matrimoni e altri disastri regia di Nina Di Majo Italia 2010
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

matrimoni e altri disastri (2010)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film MATRIMONI E ALTRI DISASTRI

Titolo Originale: MATRIMONI E ALTRI DISASTRI

RegiaNina Di Majo

InterpretiFabio Volo, Margherita Buy, Luciana Littizzetto, Mohamed Bakri, Francesca Inaudi, Massimo De Francovich, Marisa Berenson, Elisabetta Piccolomini, Stefano Abbati, Antonio Petrocelli, Ikka Forss

Durata: h 1.42
NazionalitàItalia 2010
Generecommedia
Al cinema nell'Aprile 2010

•  Altri film di Nina Di Majo

Trama del film Matrimoni e altri disastri

La quarantenne Nanà vive a Firenze dove gestisce una piccola libreria insieme all’amica svampita Benedetta. Da troppo tempo single e con una famiglia ultra-borghese che le mette il fiato sul collo, Nanà non ha nessuna intenzione di dare una svolta alla pro

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,10 / 10 (31 voti)5,10Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Matrimoni e altri disastri, 31 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  30/08/2010 19:14:41
   4½ / 10
Sinceramente l'ho trovato un film proprio scialbo. Un sorriso ogni tanto lo strappa, ma rimane decisamente poco. Il resto è un rigirare i soliti stereotipi un po' triti delle persone di cultura in crisi e degli "ignoranti" rampanti. In effetti alla fin fine risulta interessante per quello che comunica fra le righe, dove riesce a fornire una specie di quadro dell'attuale modo di pensare medio attuale. Questo senza alcuna intenzione di riflessione seria o di satira feroce, ovviamente. Il tutto staziona placidamente nell'ordine della normale e tranquilla mediocrità in cui si crogiola il nostro Bel Paese.
Intanto ci fa capire che anche nella commedia leggera ci si sta spostando culturalmente verso destra. La protagonista e i suoi amici rappresentano i rimasugli della vecchia intellighentsia di sinistra, dipinta come una classe oziosa, immobile, chiusa nelle vecchie decrepite glorie, letteralmente in disarmo. Viene aggiunto anche il personaggio dell'omosessuale babbeo e fanullone proprio per rovesciare la rappresentazione percepita/voluta delle classi care alla cultura libertaria di sinistra.
La nuova classe dei rampanti, degli ignoranti è quella che invece ha più successo, iniziativa e fascino e il film in qualche maniera celebra la vittoria di questo nuovo modo di comportarsi e pensare, che con il suo iperattivismo sicuro di sé conquista pure le "simpatie" dei problematici acculturati in crisi.
La nuova generazione delle giovani sorelle testimonia di quanto si sia perduto della libertà e dell'anticonvenzionalità di costumi dei nostri avi e di come tutto stia rientrando piano piano nell'alveo del perbenismo ipocrita. La sorella più giovane, ad esempio, tutta presa esteriormente dal matrimonio e da tutti i formalismi connessi, fino al giorno prima cornifica alla grande il promesso sposo (e vorrebbe che lui non facesse altrettanto!). Quella più anziana si scandalizza in maniera ingenerosa per il comportamento libero e sincero dei propri genitori che in tempi migliori avevano deciso di vivere alla luce del sole le proprio pulsioni naturali fregandosene delle regole imposte. Ora la figlia invece fa tanto la scandalizzata proprio quando decide di buttarsi nelle braccia del primo venuto. E' la tipica miscela di perbenismo e ipocrisia che sta imperando alla grande nei costumi medi percepiti italiani.
Parlo di "costumi medi percepiti", perché secondo me la realtà è molto diversa da quella dipinta nel film. Per fortuna è molto più varia e movimentata. Questa commedia ce ne fornisce una versione alquanto stereotipata e lo si vede soprattutto dall'ambientazione. Non ho visto una Toscana e una Firenze più falsa di quella mostrata in questo film. Questo detto da un Toscano che ama molto la sua regione. Farla apparire "bella" in questa maniera la danneggia molto. Il quartiere di Santo Spirito, ad esempio, in cui è girato la maggior parte del film, è diversissimo da quello mostrato, è un miscuglio vivo e vivace di bohème, vita libera, cultura altra, nell'apparenza del "degrado" urbano.
Il ragazzo biondo, "svogliato" ma allo stesso tempo amante della cultura, è l'unico personaggio veramente fiorentino del film, l'unica persona vera e viva. Gli altri sono solo personaggi che esistono esclusivamente nel falso immaginario collettivo.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

47 meters down: uncageda mano disarmataalla corte di ruth - rgbamerican animalsannabelle 3aquaslasharrivederci professorebaby gang (2019)beautiful boy (2018)birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibring the soul: the moviecarmen y lola
 NEW
charlie says - charlie dicechristo - walking on waterclimax (2018)crawl - intrappolatidaitonadi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfiore gemellogodzilla ii - king of the monstersgoldstone
 NEW
gretahotel artemisi morti non muoionoil flauto magico di piazza vittorioil grande salto
 NEW
il re leone (2019)
 NEW
il signor diavoloin fabricjuliet, nakedkinla bambola assassina (2019)la mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda mai
 NEW
la rivincita delle sfigatel'angelo del crimine
 NEW
l'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)
 NEW
mademoisellemaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmidsommar - il villaggio dei dannatinevermindpallottole in liberta'passpartu': operazione doppiozeropets 2: vita da animalipolaroid
 NEW
pop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarealmsred sea divingrestiamo amicirocketmanselfieserenity (2019)shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensoledadspider-man: far from home
 NEW
submergencetesnotathe boy 2the deepthe elevator
 NEW
the lodgethe mirror and the rascalthe nest (il nido)the quake - il terremoto del secoloti presento patricktoy story 4una famiglia al tappetovita segreta di maria capassowake up - il risvegliowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marex-men: dark phoenix

991007 commenti su 41911 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net