matrimoni e altri disastri regia di Nina Di Majo Italia 2010
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

matrimoni e altri disastri (2010)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film MATRIMONI E ALTRI DISASTRI

Titolo Originale: MATRIMONI E ALTRI DISASTRI

RegiaNina Di Majo

InterpretiFabio Volo, Margherita Buy, Luciana Littizzetto, Mohamed Bakri, Francesca Inaudi, Massimo De Francovich, Marisa Berenson, Elisabetta Piccolomini, Stefano Abbati, Antonio Petrocelli, Ikka Forss

Durata: h 1.42
NazionalitàItalia 2010
Generecommedia
Al cinema nell'Aprile 2010

•  Altri film di Nina Di Majo

Trama del film Matrimoni e altri disastri

La quarantenne Nanà vive a Firenze dove gestisce una piccola libreria insieme all’amica svampita Benedetta. Da troppo tempo single e con una famiglia ultra-borghese che le mette il fiato sul collo, Nanà non ha nessuna intenzione di dare una svolta alla pro

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,10 / 10 (31 voti)5,10Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Matrimoni e altri disastri, 31 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Andres90  @  04/05/2016 03:37:37
   5 / 10
Buona la prima parte...la seconda mi ha annoiato

topsecret  @  21/12/2014 18:08:04
   6½ / 10
Nonostante alcune mancanze nelle sfaccettature dei personaggi (piccoli particolari, nulla di serio) il film della Di Majo pare avere i requisiti per fare bene ed assolvere al compito di intrattenere il pubblico con un pizzico di simpatia, un po' di retorica e qualche dose di sentimentalismo sparso, tanto per fare volume.
La storia si segue senza impaccio, gli attori sono (chi più chi meno) abili nei loro ruoli, il ritmo è abbastanza sostenuto e le situazioni scorrono in maniera godibile, tanto da lasciare soddisfatti della visione. Forse è il finale meno convenzionale del solito a dare quella sensazione d'amaro in bocca, ma tutto sommato non sembra danneggiare l'esito della pellicola che rimane positivo.

DarkRareMirko  @  01/10/2014 01:36:18
   6½ / 10
Sopravvalutato dai critici, poco apprezzato dla pubblico, il film della Di Majo è scorrevole e piacevole, pur non rinunciando alle solite banalità di turno.

Ottimo l'aver usato una brava Littizzetto in un ruolo calmo e mite, diverso dal solito (definito dalla regista un "Chaplin al femminile"), bravissima al solito la Buy, ripetitivo Volo (e, come anche lui dice negli extra, non ha fatto altro che mettere se stesso on screen) e grande, grandissima, la Berenson, qua guest star eccezionale (come il regista Bakri, che ben interpreta, manco a dirlo, un ruolo ambivalente).

Una commedia italica che qualcosa deve anche all'estero (Inghilterra soprattutto), dove non succede molto ma dove ben vengono comunicati allo spettatore l'ambiguità e l'imprevedibilità di molti strati sociali.

Qua e là gira un pò a vuoto, non tutto è messo a fuoco, ma non mancano i buoni momenti (i colloqui con la madre, come quello attraverso la porta, il finale, il momento col padre riguardo i rapporti).

Vale un'occhiata.

Supercecco  @  17/02/2013 18:09:26
   5½ / 10
Un film con una storia che procede sui binari. A parte il fatto che non so perchè il 90% dei film italiani parlano TUTTI della stessa cosa, non è malaccio ma come ho preannunciato i colpi di scena (se ce ne sono) sono veramente miseri... Bisogna fare di più, non c'è molto da dire. E poi tutti questi mezzi attori un pò alla buona non mi convincono mai.

freddy71  @  28/10/2012 19:10:28
   6½ / 10
commedia italiana sul matrimonio....non è un gran che...strappa qualche risatina ma nulla di piu....

desertoceano  @  21/03/2012 21:11:56
   4 / 10
Ho una gran simpatia per la Litizzetto e margherita Buy é veramente bella e abbastanza discreta nel recitare. Da Fabio Volo mi aspettavo di più!
Do un voto così basso perché questo film non é stato in grado di regalarmi emozioni, mi ha lasciata impassibile. Ci si trova davanti a una serie di eventi che non portano ad alcuna conclusione.

Invia una mail all'autore del commento Living Dead  @  07/01/2012 20:21:26
   3 / 10
Orribile! Una commedia priva di originalità e che non strappa nemmeno mezzo sorriso. Una trama cretina e per nulla credibile con dei personaggi inutili ed antipatici. Una perdita din tempo totale, evitate questo film se potete!
Fabio Volo, oltre che un pessimo scrittore, si conferma pure un pessimo attore.

dave89  @  09/06/2011 23:32:48
   7½ / 10
film simpatico e carino.

vale1984  @  16/05/2011 13:12:24
   6 / 10
una commedia piuttosto carina con dei bravi attori e una storia con qualche elemento interessante...non è mai spumeggiante ne estremamente originale ma si guarda con piacere. Carina...

calso  @  16/05/2011 09:52:04
   6 / 10
Ho visto commedie molto più brutte...alla fine la storia è simpatica e scorre via veloce...non ci sono scene particolarmente comiche, o demenziali...è più la storia di questa donna che si sente alquanto sfigata, e secondo me il personaggio è riuscito piuttosto bene...per il resto non è niente di particolare, ma resta comunque godibile...

jackk  @  17/02/2011 22:58:08
   6 / 10
Non sarà il massimo, ma non è così inguardabile come vuol supporre quel voto da 4,7. Leggera, guardabile, e come dice il voto potrebbe essere migliore..

camifilm  @  12/02/2011 14:37:53
   5 / 10
Cinema o fiction tv o peggio ancora livello di spot pubblicitario?
Una commedia buttata via.
Si salva qualche recitazione qui e la, qualche scena, qualche cosina..... nemmeno innovativa, già vista e rivista.
Trama... articolata alla solita maniera, di una fiction tv semplice e passatempo.
Non del tutto inguardabile, ma perdere la sua visione non è un perdita...

ValeGo  @  21/11/2010 18:11:29
   4½ / 10
Insomma mi aspettavo meglio..simpatica la Buy e belle le ambientazioni..ma ci credo con Firenze sullo sfondo non è troppo difficile!

maurimiao68  @  08/10/2010 20:33:11
   2 / 10
Veramente pessimo!

Lory_noir  @  03/10/2010 23:15:05
   6½ / 10
Ingenuamente italiana ma non inguardabile.

Invia una mail all'autore del commento bleck  @  22/09/2010 19:39:47
   4 / 10
debole...molto debole...ho dovuto veramente sforzarmi per arrivare fino alla fine, con il cast a disposizione si poteva veramente fare di più...,fabio volo a parte, che noia vederlo sempre recitare il clichè dello sciupafemmine, non bastano i suoi libri vagamente autobiografici dove ci racconta quanto le sciupa 'ste femmine...ora anche il cinema sembra avergli tagliato questo ruolo...una sorta di brad pitt de noantri...ma insomma sono convinto che se una donna lo incontrasse per strada con una tuta da operaio metalmeccanico (con tutto il rispetto per la categoria) non gli presterebbe la minima attenzione...
comunque, volo non è certo la cosa peggiore di questo film...

Invia una mail all'autore del commento adrijoker  @  08/09/2010 09:32:56
   2 / 10
che film scandaloso l'unica un po' meglio é la bui ma per il resto degli attori che in altri film hanno reso di più.uno dei film più brutti dell'ultimo lustro ve lo sconsiglio vivamente UNA SERIE DI EVENTI INSULSI PER ARRIVARE AL NIENTE CHE DOPOTUTTO IL FILM é LA COSA MIGLIORE IL NIENTE

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  05/09/2010 09:40:17
   5 / 10
Non mi è piaciuto. Commedia che vorrebbe essere sofisticata ma non lo è. I dialoghi sono poco interessanti, la trama è troppo superficiale e gli attori non sono tutti all'altezza. Brava la Buy, molto meno Volo, peccato che la Inaudi abbia un ruolo così piccolo. Tediosa la Littizzetto.

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  30/08/2010 19:14:41
   4½ / 10
Sinceramente l'ho trovato un film proprio scialbo. Un sorriso ogni tanto lo strappa, ma rimane decisamente poco. Il resto è un rigirare i soliti stereotipi un po' triti delle persone di cultura in crisi e degli "ignoranti" rampanti. In effetti alla fin fine risulta interessante per quello che comunica fra le righe, dove riesce a fornire una specie di quadro dell'attuale modo di pensare medio attuale. Questo senza alcuna intenzione di riflessione seria o di satira feroce, ovviamente. Il tutto staziona placidamente nell'ordine della normale e tranquilla mediocrità in cui si crogiola il nostro Bel Paese.
Intanto ci fa capire che anche nella commedia leggera ci si sta spostando culturalmente verso destra. La protagonista e i suoi amici rappresentano i rimasugli della vecchia intellighentsia di sinistra, dipinta come una classe oziosa, immobile, chiusa nelle vecchie decrepite glorie, letteralmente in disarmo. Viene aggiunto anche il personaggio dell'omosessuale babbeo e fanullone proprio per rovesciare la rappresentazione percepita/voluta delle classi care alla cultura libertaria di sinistra.
La nuova classe dei rampanti, degli ignoranti è quella che invece ha più successo, iniziativa e fascino e il film in qualche maniera celebra la vittoria di questo nuovo modo di comportarsi e pensare, che con il suo iperattivismo sicuro di sé conquista pure le "simpatie" dei problematici acculturati in crisi.
La nuova generazione delle giovani sorelle testimonia di quanto si sia perduto della libertà e dell'anticonvenzionalità di costumi dei nostri avi e di come tutto stia rientrando piano piano nell'alveo del perbenismo ipocrita. La sorella più giovane, ad esempio, tutta presa esteriormente dal matrimonio e da tutti i formalismi connessi, fino al giorno prima cornifica alla grande il promesso sposo (e vorrebbe che lui non facesse altrettanto!). Quella più anziana si scandalizza in maniera ingenerosa per il comportamento libero e sincero dei propri genitori che in tempi migliori avevano deciso di vivere alla luce del sole le proprio pulsioni naturali fregandosene delle regole imposte. Ora la figlia invece fa tanto la scandalizzata proprio quando decide di buttarsi nelle braccia del primo venuto. E' la tipica miscela di perbenismo e ipocrisia che sta imperando alla grande nei costumi medi percepiti italiani.
Parlo di "costumi medi percepiti", perché secondo me la realtà è molto diversa da quella dipinta nel film. Per fortuna è molto più varia e movimentata. Questa commedia ce ne fornisce una versione alquanto stereotipata e lo si vede soprattutto dall'ambientazione. Non ho visto una Toscana e una Firenze più falsa di quella mostrata in questo film. Questo detto da un Toscano che ama molto la sua regione. Farla apparire "bella" in questa maniera la danneggia molto. Il quartiere di Santo Spirito, ad esempio, in cui è girato la maggior parte del film, è diversissimo da quello mostrato, è un miscuglio vivo e vivace di bohème, vita libera, cultura altra, nell'apparenza del "degrado" urbano.
Il ragazzo biondo, "svogliato" ma allo stesso tempo amante della cultura, è l'unico personaggio veramente fiorentino del film, l'unica persona vera e viva. Gli altri sono solo personaggi che esistono esclusivamente nel falso immaginario collettivo.

Jumpy  @  16/05/2010 01:15:24
   6 / 10
E' un film che cerca di distaccarsi dalla solita commedia, toccando una marea di tematiche senza approfondirne nessuna, brava Margherita Buy, ma il resto del cast traballa.
Buono per passare una serata, ma nulla di più.

Parsifal  @  11/05/2010 23:25:26
   6½ / 10
si lascia vedere e a tratti è comico davvero miè piaciuto

toniobr  @  09/05/2010 22:00:00
   7 / 10
non male vale la pena vederlo

Invia una mail all'autore del commento loulou  @  09/05/2010 09:05:18
   5 / 10
Questo film non mi ha lasciato niente.
Credo dovesse essere una via di mezzo tra la commedia e il film poetico...un mix davvero mal riuscito, la pellicola in questo modo non risulta essere ne carne ne pesce. Tutto ciò pur essendoci dei bravi attori e delle belle ambientazioni. Inoltre troppo lento... troppo...in acluni punti direi addirittura soporifero. Non potrei definirlo un film brutto,ma decisamente insulso si!!!!!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  08/05/2010 17:58:47
   3½ / 10
Scopiazza le commedie romantiche americane stile Nancy Meyers che già di per sè non è un sinonimo di qualità.
Inoltre a parte la Buy le interpretazioni latitano, la sceneggiatura non ha idee e spesso si arrovella e cade nel banale con vistosi cali di ritmo.

Fabio Volo è insopportabile e non c'è chimica fra gli attori

Insomma è passato inosservato nonostante il cast e si è capito il perchè.

1 risposta al commento
Ultima risposta 08/05/2010 18.24.33
Visualizza / Rispondi al commento
renatodragonett  @  06/05/2010 01:07:31
   6 / 10
Appena visto,Commediola che scorre abbastanza liscia, niente di particolare , ho trovato fastidioso la voce narrativa della buy (protagonista) per tutto il film, è un film mica un libro! gli spettatori non sono degli handicappati le cose le capiscono lo stesso magari detta in altri modi.
Bravo faio Volo, la buy certe volte quando recita ha bisogno di un valium.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 06/05/2010 10.17.04
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  06/05/2010 00:09:10
   4 / 10
Il film non mi è piaciuto. Vorrebbe essere diverso dalla classica commedia italiana per favorire un approccio più sofisticato, ma il risultato purtroppo è sconfortante. Poca brillantezza nella trama, troppo scontata, altrettanto nei personaggi malgrado il cast a disposizione e soprattutto non fa ridere perchè non c'è tempismo nelle battute e nelle gag a discapito del ritmo che soffre di cadute che trascinano nella noia pura. Per una commedia questo è un peccato capitale.. Non saprei cos'altro aggiungere per un film malriuscito in cui c'è veramente poco da salvare.

branca73  @  03/05/2010 14:24:03
   6½ / 10
La regia zoppica e il montaggio pure, ma la storiella è divertente.
Se vi piacciono gli attori, la toscana e la commediola all'italiana questo film non ha nulla da invidiare ai Veronesi e ai Verdone, anzi...

stef@no76  @  02/05/2010 21:37:20
   4 / 10
Il film non ingrana mai... di una noia mortale!!!

willard  @  26/04/2010 09:38:42
   6 / 10
Commediola domenicale da vedere senza aspettative particolari. Margherita Buy fa la Buy, Luciana Littizzetto fa la Littizzetto, Fabio Volo è bravino considerando che un tempo faceva il dj e presentatore un po' alternativo, Francesca Inaudi interessante, il resto sono personaggi di contorno più o meno noti, con Marisa Berenson che ha il volto di una venticinquenne.
Qualche scorcio in Arno su Firenze e un paio di bei pezzi nella colonna sonora (Beck e Eels).

Invia una mail all'autore del commento mariophoto  @  25/04/2010 01:09:24
   6½ / 10
A me non e' dispiaciuto, poteva essere meglio forse ci si aspettava di piu' mah ,
aria nuova nella commedia italiana?....! .
Un film semplice che però non va sottovalutato per come nasconde un ritratto umano.
Margherita Buy corre, inciampa, fa brutte figure, si rialza, sbatte, casca, si dimentica, fa gaffes insomma (sa di Brdiget Jones italiana)

jack2057  @  24/04/2010 04:25:19
   1 / 10
UNO DEI + BRUTTI FILM DI SEMPRE

3 risposte al commento
Ultima risposta 26/04/2010 17.35.48
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#unfit - la psicologia di donald trumpabout endlessnessafter 2after midnight (2019)alessandra - un grande amore e niente piu'alpsantebellumbalto e togo - la leggendabombshell - la voce dello scandaloburraco fatalecambio tutto!charlie's angels (2019)cosa resta della rivoluzione
 NEW
cosa saràcreators: the pastcrescendo - #makemusicnotwarda 5 bloods - come fratellidivorzio a las vegaseasy living - la vita facileel practicanteemaendlessenola holmesfamosafellini degli spiritigenesis 2.0ghostbusters: legacygreenlandgreyhound: il nemico invisibileguida romantica a posti perdutihoneylandi predatoriil caso pantani - l'omicidio di un campioneil condominio inclinatoil giorno sbagliatoil meglio deve ancora venireil primo annoil principe dimenticatoil processo ai chicago 7il re di staten islandimprevisti digitalijack in the boxla piazza della mia citta' - bologna e lo stato socialela prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala vacanza (2020)la vita straordinaria di david copperfieldlaccil'anno che verràlasciami andarele sorelle macalusolockdown all'italianal'uomo delfinomai per sempremaledetto modiglianimi chiamo francesco tottimiss marxmister linkmolecolemorbiusmurdershownel nome della terranomad: in cammino con bruce chatwinnon conosci papichanotturnoonward - oltre la magiaoutbackpadrenostropalazzo di giustiziapalm springs - vivi come se non ci fosse un domanipaolo conte, via con meparadise - una nuova vitaparadise hillsproject powerqua la zampa 2 - un amico e' per semprequattro viterosa pietra stellaroubaix, una lucerun sweetheart runsemina il ventosola al mio matrimoniostar lightstay stillsul piu' bello
 HOT
tenetthe book of visionthe gentlementhe new mutantsthe old guardthe secret - le verita' nascostetrash - la leggenda della piramide magicatutto il mondo e' paleseun divano a tunisiun lungo viaggio nella notteuna classe per i ribelliuna intima convinzioneuna notte al louvre: leonardo da vinciundine - un amore per semprevivariumvulnerabiliwaiting for the barbarianswaves
 NEW
we are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000

1009715 commenti su 44248 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net