london zombies regia di Matthias Hoene Gran Bretagna 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

london zombies (2012)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film LONDON ZOMBIES

Titolo Originale: COCKNEYS VS ZOMBIES

RegiaMatthias Hoene

InterpretiMichelle Ryan, Georgia King, Honor Blackman, Alan Ford, Lee Asquith-Coe, Harry Treadaway, Richard Briers, Rasmus Hardiker, Dudley Sutton, Dannielle Brent

Durata: h 1.28
NazionalitàGran Bretagna 2012
Generecommedia
Al cinema nell'Agosto 2012

•  Altri film di Matthias Hoene

Trama del film London zombies

Un manipolo di rapinatori di banche, forzando un caveau vecchio di 350 anni, libera involontariamente un esercito di zombie affamati di carne umana.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,98 / 10 (20 voti)5,98Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su London zombies, 20 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Ash Quercia  @  07/12/2016 16:41:30
   6½ / 10
Gli zombie non sono di certo i migliori che si siano visti ma a me questo filmetto è piaciuto...è una simpatica commedia horror che si guarda con piacere.

Samu  @  30/08/2015 20:21:40
   8 / 10
Davvero bello questa comedy horror dalle tinte splatter gli anziani poi sono dei miti.
Davvero ben fatti gli zombie .

1 risposta al commento
Ultima risposta 30/08/2015 20.39.38
Visualizza / Rispondi al commento
alex94  @  16/08/2015 17:54:44
   5 / 10
Zombi-comedy non particolarmente esaltante,che in alcuni momenti riesce a divertire e ad esaltare lo spettatore (in particolare nelle scene in cui il gruppo d'arzilli vecchietti massacra l'orda di zombi all'interno dell'ospizio)mentre in altri si rivela un po prevedibile e non particolarmente divertente,quasi noiosa.
Tecnicamente nonostante il basso budget il film non è niente male,la regia non è eccezionale ma si rivela comunque dignitosa,abbastanza convincenti i membri del cast.
Insomma un film che va a fasi alterne,regala qualche sorriso,nulla di più.

drobny85  @  19/04/2015 16:48:02
   5 / 10
Da amante del genere cercavo una visione in chiave demenziale memore dell'ottimo "benvenuti a zombieland".
Nulla da fare. Anche questo film, come "L'alba dei morti dementi", riesce a deludermi.

leonida94  @  10/03/2015 15:34:56
   5½ / 10
Premetto che il film è largamente evitabile, ma se siete amanti del genere una visione può risultare piacevole.
Molte cose non mi hanno convinto: il personaggio del nonno dopo 3 minuti da ai nervi ed essendo mezzo film incentrato sulle sue sbruffonaggini si può capire come alcune sequenze risultino un tantino sfiancanti. La trama e l'impronta comica ricordano Shaun of the dead, ma rispetto a quest'ultimo si ride pochissimo.
Solo poche trovate divrtono (come l'inseguimento dell'anziano con il deambulatore), ma nessuna riesce ad incidere particolarmente. Il film sembra non sfruttare a pieno le potenzialità dei vecchietti, finendo per riempire la mancanza di idee con giganteschi armamentari e una buona presenza di zombi. Efficace la regia e le interpretazioni, per un risultato mediocre.

luis 98  @  27/02/2015 22:38:20
   5 / 10
quoto in tutto e per tutto quello scritto dall'utente sotto di me....film cosi cosi che non riesce a far ridere.giusto qualche sorriso ma poca roba GUARDATEVI GOAL OF THE DEAD lo batte 10-0

TheLory  @  26/02/2015 22:26:11
   4½ / 10
Miserabile horror demenziale che non fa ridere manco per sbaglio. Vedetevi Goal of the dead, 200 spanne sopra questa porcheriuola.

-Uskebasi-  @  24/02/2015 02:09:30
   6 / 10
Il numero di film sugli zombi è allarmante, ormai sono più del resto della produzione cinematografica.
Qua siamo nella commedia british, con qualche trovata azzeccata nella metà anziana dei protagonisti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  16/02/2015 22:37:02
   5 / 10
Horror-comedy dove purtroppo si ride pochissimo. Non bastano alcuni simpatici vecchietti per tenere alto il gradimento. Gli zombies, che dovrebbero essere gli altri protagonisti della pellicola, sono caratterizzati male, solo cliche', e non sono mai divertenti.
Il migliore del genere resta "l'alba dei morti dementi"...

ferzbox  @  24/06/2014 18:48:26
   5½ / 10
Ennesima commedia nera con gli zombi e i super teen-ager.
Piccola variante...questa volta lo scenario viene condiviso con un gruppo di anziani....
Sicuramente migliore di "Benvenuti a zombiland"; qui i morti viventi sono più presenti e significativi ai fini della trama,ma la pellicola non è esente dalle solite minchiàtine adolescenziali come le super*****tte cazzute che sanno sparare con i mitra o cose del genere; sotto questo profilo "Shaun of the dead" si dimostra ancora superiore grazie ad una ironia più raffinata e meno dedicata ad una più stretta fascia di pubblico...come in questo caso.
Comunque qualche scena divertente c'è:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Carino,ma questi zombi cominciano a nausearmi; troppo utilizzati; sono diventati una moda e negli ultimi 15 anni ce li hanno fatti uscire dalle orecchie....
Per passare una serata va anche bene.....ma non mi ha fatto impazzire.

2 risposte al commento
Ultima risposta 25/06/2014 09.42.10
Visualizza / Rispondi al commento
topsecret  @  02/01/2014 19:12:47
   6½ / 10
Simpatica zombie-comedy con una discreta miscela di action e humor che pare funzionare senza troppi sforzi, regalando un'ora e mezza di gradevole intrattenimento.
Alcune scene sono davvero spassose.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  18/05/2013 17:34:09
   5 / 10
A parte un paio di idee e di battute, il film non offre proprio niente. La recitazione è mediamente oscena e la storia è veramente nulla. Aggiungiamoci che di film sugli zombie ormai ne sono stati fatti un milione e davvero non resta nulla di rilevante. E'al livello di tanti corti mediocri che si vedono su youtube.

Invia una mail all'autore del commento INAMOTO89  @  04/05/2013 20:10:26
   8 / 10
Uno dei migliori film demenziali sugli zombie, splatter di buona fattura e situazioni comiche veramente divertenti, il negro poi è un idolo assoluto, per non parlare degli anziani che sono ancor + lenti degli zombie :D

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Jolly Roger  @  28/04/2013 21:11:45
   7 / 10
What's that coming over the hill, is it a monster? Is it a monster?
L'inizio del film è davvero azzeccato, con questa bella canzone punk degli Automatic che da sola fa già capire che tipo di film vedremo.

Siamo invasi, letteralmente invasi da un orda che cresce sempre di più.
No, non un'orda di zombie. Siamo invasi da un'orda di FILM sugli zombie! Nel 2012 ne sono usciti davvero tantissimi. E la cosa mi fa contentissimo, non c'è bisogno di dirlo.
Lo zombie movie è rinato e ha pian piano soppiantato il filone torture porn che si era diffuso dopo Saw e Hostel. Io sono contento di questa svolta, perchè in genere preferisco gli zombie movies piuttosto che la violenza fine a sè stessa.
Il successo di questo genere ha ripreso vita da due fatti ben precisi. Il primo, è l'uscita di "28 Giorni Dopo". Quel film ha dato nuova linfa al genere, con il grosso merito di aver agganciato il filone dello zombie horror ad altri due generi: quello dei film d'azione e quello apocalittico, più in particolare a quello dei film definiti "distopici".

Non più, quindi, zombie confinati in una sola città o su un'isola, ma zombies che si diffondono in qualsiasi parte del pianeta e la cui piaga determina addirittura il travolgimento dell'ordine mondiale, trasformando il mondo in un posto in cui nessuno vorrebbe mai vivere (distopia).
Questo legame ha trovato la propria consacrazione nello straordinario "The Road". Ma di altri esempi ce ne sarebbero a bizzeffe e non ho voglia di farne un trattato (in questo momento mi vengono in mente Carriers, Benvenuti a Zombieland, Eaters eccetera).
L'altro fatto determinante è Shaun of The Dead, l'alba dei morti dementi. E' chiaro come il successo di questo titolo, che mischia horror zombesco a commedia, abbia spalancato le porte di un genere, permettendo ad esso di affacciarsi in territori fino ad allora inesplorati e per definizione poco conciliabili (fino ad allora) con gli zombie movies, come la capacità di creare divertimento demenziale (ma spesso anche tagliente).
Vi è poi un altro fatto che val la pena di ricordare: il successo planetario della serie The Walking Dead, che ha spalancato le porte alla possibilità che innumerevoli progetti di horror zombeschi ottenessero finanziamenti e fossero quindi prodotti.
Cockneys vs. Zombies è uno di questi: il film non ha niente di che di proprio da dire, ma contiene tutti gli elementi capaci di dare allo spettatore l'intrattenimento puro: tanti zombies, tanta azione con sparatorie tipo Commando, tanti sorrisi (ma attenzione, è umorismo inglese), situazioni molto demenziali, un pizzico di buonismo di fondo e tanto, tantissimo splatter.
Londra si riconferma come luogo splendido per l'ambientazione di film horror con zombies. Anche qui, ricorda molto 28 giorni Dopo.

lo mi sento di consigliarlo, con l'avvertenza che questo è un film che gioca con gli spettatori...
quindi sono necessari spettatori che sappiano stare al gioco!

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  16/04/2013 11:45:44
   6 / 10
Nuova action-zombedy dal Regno Unito, abbastanza divertente e scorrevole, anche se sicuramente gli inglesi avranno amaggiormente apprezzato le sfumature culturali e semantiche della parlata e dello stile "cockney" che per forza di cose saranno sfuggite ai "foresti", di sicuro merita una visione.

Invia una mail all'autore del commento nocturnokarma  @  19/03/2013 10:57:47
   7 / 10
Sulla scia delle comedy horror Benvenuti a Zombieland e Shaun of the Dead, un prodotto forse derivativo, ma autonomo nel divertimento e in molte sequenze esilaranti. Turpiloquio, vecchietti guerrieri e l'atmosfera londinese sempre vincente; uno zombie movie ingiustamente passato sotto silenzio, in un'ora e mezzo che fila via liscia come l'olio.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  25/01/2013 14:53:44
   6 / 10
Siamo nell' East End londinese e già dal titolo si dovrebbe intuire, visto che con cockneys si indicano gli abitanti (solitamente proletari) di quella zona e il dialetto da loro parlato.
C'è un ospizio che sta per essere demolito a causa della mancanza di fondi e c'è un gruppo di baldi giovani disposti a delinquere, e quindi ricavar soldi, pur di far restare il loro arzillo ma ben poco adorabile nonnino nella struttura. E poi ci sono gli zombie, con un'epidemia scatenata in maniera decisamente bizzarra degna di un vecchio film gotico.
La lotta per la sopravvivenza comincia. Dall'heist movie alla commedia il passo è breve, il modello è sicuramente l'inarrivabile "Shaun the dead", con abbondanti dosi di umorismo british e demenziale, condito da frequenti espressioni colorite delle quali proprio non riesce a fare a meno l'attempato e irresistibile Alan Ford, attore molto amato da Guy Ritchie. Ovviamente le sparatorie non si contano nell' ormai fortunata commistione tra horror ed azione, peccato che il più guerrafondaio dei personaggi esca presto di scena.
Il lavoro di Matthias Hoene alterna trovate veramente notevoli – la fuga dell'anziano tramite deambulatore- a momenti abbastanza blandi, riuscendo però complessivamente a risultare un intrattenimento simpatico grazie anche alla presenza di personaggi semplici ma tutto sommato efficaci.
Fa parte del cast Honor Blackman, la mitica Pussy Galore di "Missione Goldfinger".

sandrone65  @  19/12/2012 00:11:08
   6 / 10
Simpatico zombi-movie che punta su situazioni e momenti zombescamente frizzanti. Non che manchi l'aspetto splatter, ma qui più che puntare aIl'orrore che dovrebbero suscitare i morti viventi si stimolano gli spettatori ad una visione decisamente disimpegnata. Tanto per dirne una, quando le due tifoserie di zombi rossi contro zombi blu si fronteggiano e iniziano a darsele come quando erano vivi e con motivazioni altrettanto razionali non si può che mettersi a ridere. Il titolo strizza vistosamente l'occhiolino al famoso videogioco PLANTS VS ZOMBIES e per qualche verso ne riprende parte dello spirito scanzonato e tamarro. La realizzazione non è proprio becera ma nemmeno eccelsa, dal punto di vista del trucco si poteva fare molto meglio, sono molto più "credibili e curati" gli zombies di WALKING DEAD. Il guaio del film è che alla fine gran parte dell'umorismo tipicamente inglese ad un italiano sfugge (vedi la complicata battuta dell'anziano su Trafalgar) ed alla fine il film ha una presa abbastanza scarsa, e questo impedisce di assegnargli un voto superiore alla sufficienza.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  14/12/2012 15:29:46
   5½ / 10
Versione ultratamarra di Shaun of the dead, ma molto meno efficace del predecessore. ci si butta sulla solita situazione di invasione zombesca però l'effetto comico non sempre è efficace anche se devo ammettere che un paio di sequenze non sono male.

BlueBlaster  @  05/12/2012 00:58:56
   6½ / 10
Dall'Inghilterra arriva l'ennesima zombie comedy che stavolta vede degli anziani della casa di riposo contro i non morti...ma non preoccupatevi non è proprio una trashata e comunque i nonnetti non sono esclusivamente i protagonisti delle vicende, anzi direi che sono solo un pretesto per altro!
Splatter a volontà ed humor rigorosamente inglese, credo infatti che certe gag non siano molto convincenti qui da noi...
Si parte alla grande ma poi il film si appiattisce in un insieme di situazioni già viste e battute da 4 soldi...siamo lontani dunque dal mitico connazionale SHAUN, qui siamo più sul genere Guy Ritchie in versione zombie con tutto l'underground di Londra, rapine, armi a ripetizione e molto turpiloquio!
Comunque non è certo da buttare per farsi le ennesime due risate in compagnia dei nostri cari "non morti".

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a' la recherchea passo d'uomoamazing - fabio de luigi - stagione 1anatomia di una cadutaancora volano le farfalleappendagearkie e la magia delle luciassassinio a veneziaasteroid cityballerina (2023)bersaglio d'amorecallas - parigi, 1958
 NEW
casanova operapop - il filmcassandroc'e' ancora domanicento domenichecimitero vivente - le originicinque stanzeclub zerocomandante (2023)
 NEW
con la grazia di un diodark harvest
 NEW
diabolik chi sei?do not disturb (2023)doggy styledogman (2023)
 NEW
doppia coppiadoppio passodream scenario - hai mai sognato quest'uomo?enzo jannacci vengo anch'iofair play (2023)felicita'fisherman's friendsfive nights at freddy'sflora and sonfoto di famiglia
 NEW
godzilla minus onegood vibesgorgonagran turismo - la storia di un sogno impossibileheartless - senza cuoreholiday
 NEW
home education - le regole del malehunger games - la ballata dell'usignolo e del serpente
 NEW
i limoni d'invernoi mercen4ri - expendablesil caftano bluil canto del pavoneil castello invisibile
 NEW
il cielo bruciail confine verdeil convegnoil faraone, il selvaggio e la principessail grande carroil lato oscuro della luz del mundoil libro delle soluzioniil meglio di teil migliore dei mondiil mio amico tempestail mio grosso grasso matrimonio greco 3il paese dei jeans in agosto
 NEW
il paese del melodrammail pi¨ bel secolo della mia vitail terrorista nella testain fila per duein the fireinfinitiio capitanojoika - a un passo dal sognokillers of the flower moonla caduta della casa degli usher - miniseriela chimerala festa del ritornola fortuna e' in un altro biscotto
 NEW
la guerra dei nonnila guerra del tiburtino iiila moglie di tchaikovskyla seconda chancela sediala verita' secondo maureen k.l'altra vial'esorcista: il credentel'imprevedibile viaggio di harold fryl'invenzione della nevelubol'ultima luna di settembrel'ultima volta che siamo stati bambinimafia mammamamma qui comando iomary e lo spirito di mezzanotteme contro te: il film - vacanze in transilvaniami fanno male i capellimimi' - il principe delle tenebremisericordiamurnapoleon (2023)nata per tenessuno ti salvera'non credo in nientenormalenyad - oltre l'oceanoold dadspain hustlers - il business del dolore
 NEW
palazzina lafpasolini. cronologia di un delitto politicopatagoniapaw patrol - il super filmpetites - la vita che vorrei... per tephobiapovere creature!quiz ladyreptileretributionriabbracciare parigirustinsaw xsick of myself
 NEW
silent night - il silenzio della vendettaslotherhouseslysoldato petersorella mortestrange way of lifesuitable fleshtalk to me (2022)thanksgiving (2023)the burial ľ il caso o 'keefethe creator
 NEW
the holdovers - lezioni di vitathe killer (2023)the marvelsthe new toythe nun 2the old oakthe palacethe pigeon tunnel - ritratto di john le carre'
 NEW
the piper (2023)titinatotally killertrenque lauquentrolls 3 - tutti insieme
 NEW
un anno difficileun weekend particolareuna sterminata domenicauomini da marciapiedevolevo un figlio maschioyuku e il fiore dell'himalaya

1045025 commenti su 50079 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

EL CUCOKILLING GAZAMIRANDA'S VICTIMNEXT SOHEEOOP SAGASI SALVI CHI PUO'!THE MARSH KING'S DAUGHTERTHE SOUND OF SUMMERTHIS IS MY LANDů HEBRONWHERE THE DEVIL ROAMS

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net