l'imperatore del nord regia di Robert Aldrich USA 1973
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

l'imperatore del nord (1973)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film L'IMPERATORE DEL NORD

Titolo Originale: EMPEROR OF THE NORTH POLE

RegiaRobert Aldrich

InterpretiLee Marvin, Ernest Borgnine, Keith Carradine, Charles Tyner

Durata: h 1.59
NazionalitàUSA 1973
Genereavventura
Al cinema nel Settembre 1973

•  Altri film di Robert Aldrich

Trama del film L'imperatore del nord

Nel 1933, con gli Usa ancora nella morsa della terribile crisi economica, un emarginato chiamato "Numero uno" per la sua superiore abilità nel viaggiare di frodo sulle ferrovie, sfida il feroce Shak, capotreno del convoglio merci fra Salem e Portland, deciso a impedirgli di compiere a sbafo l'intero percorso.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,90 / 10 (10 voti)7,90Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su L'imperatore del nord, 10 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  23/06/2012 11:17:33
   7 / 10
E' un buon film di Aldrich, ottima l'ambientazione della Grande Depressione americana. due attori principali molto in parte come Marvin e Borgnine, un gran ritmo che rende la contesa appassionante non priva di una certa suspence. Forse manca quella carica simbolica antisistema in No.1 ed in parte anche in Shack che il sistema rappresenta. Il duello fra due principi e due stili di vita differente rimane troppo nella sfera individuale senza diventare lo scontro fra due parti di una nazione lacerata dalla crisi economica. Utile comunque il personaggio di sigaret di Carradine che serve a differenziare una vecchia generazione con un saldo codice morale, dalle nuove molto ambiziose, senza cuore e opportuniste.

Neurotico  @  24/03/2011 10:07:02
   10 / 10
Gran scoperta questo L'imperatore del nord. Avventura, violenza, amicizia, orgoglio, sfida, onore e rispetto: questi gli ingredienti miscelati in questa pellicola. Duello finale da brividi e scena finale da pelle d'oca. Cult.

edmond90  @  11/02/2011 17:08:50
   9 / 10
Bellissimo affresco Aldrichiano di un'america post'29 ancora smarrita e frastornata,ma che nonostante tutto si riconosce in certi valori,in certe etiche comportamentali che,ognuno a modo proprio vengono rappresentate dai due principali antagonisti della vicenda:il feroce controllore Shack(Borgnine),uso a scaravenare giu a colpi di martello tutti gli sventurati clandestini che osano salire sul suo treno e l'astuto vagabondo Numero Uno(Marvin),che si fa vanto di poter riuscire a viaggiare a sbafo su qualunque mezzo lui voglia.
Due uomini coinvolti in una sfida tanto epica quanto futile,una specie di giostra cavalleresca dove al ferreo e crudele senso della legge di Shack si contrappone la condizione del Numero Uno,vagabondo che fa del suo stato un vero e proprio stile di vita.In mezzo si frappone il cinico e amorale Cigaret(Carradine),l'unico personaggio realmente negativo,che insegue vanamente la gloria alle calcagna del Numero Uno e che alla fine si rivelera'inconciliabile con la filosofia degli autentici"giramondo".
Indimenticabili la smorfia ghignante di Borgnine e la fredda determinazione di Marvin
Un film poco conosciuto ma assolutamente straordinario di un grande regista.

dobel  @  19/05/2010 10:58:43
   6½ / 10
Ossessivo e violento, questo bel film di Aldrich; ha i ritmi di una ballata country. La grande depressione (quella che più o meno stiamo passando anche noi o che passeremo fra poco se non scoppia prima una guerra mondiale) letta attraverso le gesta di un vagabondo (grande Lee Marvin) e un capo treno (grande il carpigiano Ernest Borgnin) che duellano scioccamente per tutto il film. E' una metafora, ovviamente: il vagabondo vuole riuscire a fare un viaggio sul treno senza pagare il biglietto, ma il capotreno del famigerato 19 giura che non vi riuscirà mai. Chi la spunterà? La nota più interessante, anche se la meno riuscita artisticamente (vista la minor caratura dell'interprete) viene dal personaggio di Sigaret. Lui vorrebbe essere come il vagabondo, ma non ne ha la stoffa né il cuore. Per lui tutto è un gioco; mentre essere vagabondi è uno stile di vita che ha delle regole ed un codice ben preciso. I valori morali descritti hanno una nettezza manicheistica, nonostante tutto rimane un film non pienamente riuscito anche se godibilissimo. Pare che la sceneggiatura dovesse essere girata da Peckinpah, che per tre anni lavorò al progetto: forse sarebbe sortito un piccolo capolavoro sulla scia di 'Convoy'. Sono indeciso fra il 6 1/2 e il 7... bè, in fin dei conti potrebbe essere migliore...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Ciumi  @  18/08/2009 20:28:23
   6½ / 10
Tutta l’epica dell’odio brutale e della violenza sadica di Aldrich, e tutte le tensioni sociopolitiche che attraversarono il periodo della grande depressione, trovano sfogo in questo duello individuale, tra un clandestino vagabondo e un feroce guardiano di treni.
L’ambientazione è azzeccata. Il ritmo va con la turbolenza della locomotiva. Alla lunga però, la lotta finisce per apparire ciò che è: un’ossessiva stupidata.
Sin troppo distinguibili i ruoli e i richiami politici. Ma per Aldrich non vince questo o quell’altro ideale: vince colui che ha più forza per difendere il proprio.

peppe87  @  27/04/2009 20:17:07
   8½ / 10
grandissimo film
attori straordinari

LoSpaccone  @  04/03/2009 16:38:26
   8 / 10
Film che ha un nonsochè di epico, ad un certo punto si ha l'impressione che nemmeno i personaggi sappiano realmente le motivazioni di quella lotta disperata, come se fossero guidati da qualche forza più grande di loro. Un film secondo me unico, con un bel trio di attori.

Jumpy  @  27/02/2007 20:35:26
   8 / 10
Eccellenti Lee Marvin e Ernest Borgnine, una bellissima avventura... post-western ;)
Non c'è l'ombra di una donna...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  06/11/2006 19:17:51
   8 / 10
Narrazione tesissima, visi (sempre maschili) indimenticabili, un rilevanza storica non indifferente. Nell'america del 33, negli anni della depressione, vagabondi senza più uno scopo nella vita sfidano un crudele servo del potere. E la sfida tra tra quest'ultimo e il numero 1 degli Hobos diventa una sfida all'ultimo sangue.
Ammettiamo che ripensandoci la storia, pur essendo originale e sopratutto simbolica, è abbastanza senza senso. Ma diciamo anche che la solita crudezza di Aldrich, la tensione e una narrazione senza sosta, lo rendono un film molto affascinante. Più che Marvin, il viso che non si scorda è quello di Ernest Borgnine, bastardissimo e senza pietà. E il personaggio + originale è invece quello del giovane Keith Carradine, vagabondo per gioco.

Fantastico il duello finale.

Temujin  @  16/07/2006 23:22:52
   7½ / 10
Ottimo film di Aldrich...attori in gran forma: Lee Marvin strepitoso, Ernest Borgnine forse un pò troppo sopra le righe ma in fondo è il personaggio stesso che lo richiede...e un giovanissimo Keith Carradine che lascia intravedere tutte le sue ottime potenzialità peraltro poi poco sfruttate.
Il film è ambientato nell'America anni 30 della grande depressione dove una grande umanità di clochard trova, in sfide un pò puerili e ammantate di machismo (viaggiare a sbafo sui treni in una partita mortale contro il sadico controllore), lo stimolo per andare avanti in un mondo che non offre nulla.
Ottimo affresco di un epoca...non siamo poi così lontani da Stainbeck.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinn
 NEW
bombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segreti
 NEW
in the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodgethey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1000994 commenti su 43095 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net