liberaci dal male regia di Scott Derrickson USA 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

liberaci dal male (2014)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LIBERACI DAL MALE

Titolo Originale: DELIVER US FROM EVIL

RegiaScott Derrickson

InterpretiEric Bana, Edgar Ramirez, Olivia Munn, Joel McHale, Sean Harris, Dorian Missick, Chris Coy

Durata: h 1.58
NazionalitàUSA 2014
Generehorror
Al cinema nell'Agosto 2014

•  Altri film di Scott Derrickson

Trama del film Liberaci dal male

Ralph Sarchie Ŕ un poliziotto di New York, cattolico irlandese, che mentre deve risolvere delle questioni personali e interiori si trova a dover investigare su di una serie di crimini orribili e inspiegabili. Per le indagini e per combattere le spaventose possessioni demoniache che stanno terrorizzando la cittÓ, Ralph chiede l'aiuto di un prete anticonvenzionale, specializzato in esorcismi.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,07 / 10 (55 voti)6,07Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Liberaci dal male, 55 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

daaani  @  26/09/2018 00:23:15
   4½ / 10
Purtroppo non mi è rimasto impresso, inoltre provo una certa indifferenza per il tema delle possessioni demoniache.

Murphy  @  08/05/2017 18:34:57
   6½ / 10
Parte più come un thriller poliziesco per poi sfociare nel classico horror che tratta di esorcismo. Si forse un po' lungo (sarebbe potuto durare mezz'ora in meno) eppure non annoia, non è banale e aggiunge elementi nuovi al genere come il tema della droga e della guerra. Bravi gli attori, straordinario il trucco e buone le ambientazioni.

Sklave  @  19/12/2016 20:21:31
   7 / 10
Sarà sempre la solita manfrina ma a me non è dispiaciuto affatto.
Anche non amando il genere penso sia uno dei migliori sul filone esorcistico.

krystian  @  16/08/2016 07:45:20
   4 / 10
Deludente! Noioso, lungo, privo di suspense e recitato da cani… il trucco poi è penoso e sembra realizzato da una scimmia! Si salva solo la fotografia.

Danny85  @  28/11/2015 00:00:25
   6 / 10
Concordo con i commenti qui sotto.
Troppo lungo e troppo dilatato.
Peccato perché sarebbe anche fatto bene, anche se la storia è stravista.

sixx79  @  20/11/2015 18:43:05
   6 / 10
Anche io sono d'accordo sulla lunghezza come difetto del film, per il resto visto la tematica sviscerata in lungo e in largo, lo trovo parecchio originale. Specie lo sfruttare un '"impalcatura" da action/thriller.

Do il 6 per l'originalità che si merita.

Neurotico  @  31/10/2015 17:22:09
   5 / 10
Con mezz'ora di durata in meno Deliver us from evil darebbe stato più digeribile, meno noioso, più compatto. Difficile essere originali nel genere "possessioni demoniache", Derrickson ci prova immergendo il tutto in una soluzione thriller/poliziesca, ma tende a strafare allungando il brodo con indagini inutili, scritte in latino che non spaventano nessuno, e possedute isteriche, e militari indemoniati.
E' un'ora e mezza di introduzione alla scena (il film non poteva fallire anche lì, Derrickson non è l'ultimo degli arrivati) dell'esorcismo nella cella, ma il finale patetico fa ripiombare il film nella mediocrità. Le belle intuizioni registiche (tutte le sequenze costruite in stile POV) non salvano il film che, nella speranza di infondere originalià al genere "possessioni sataniche", risulta invece artificioso e senz'anima.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  16/09/2015 21:07:45
   6 / 10
Tecnicamente buono, ma non c'è nulla di originale, tutto già visto e rivisto. Senza infamia e senza lode.

Overfilm  @  11/09/2015 03:08:28
   4½ / 10
Vale quanto gia' detto da molti:
ok nella prima parte.. poi pero' si ricade nell'ovvio...
Insomma gli do' 5 e forse son gia' di manica larga stasera...
Si troppo generoso: meglio un 4,5... :-)

Fil95  @  07/09/2015 15:26:30
   10 / 10
Film stupendo la trama è bellissima e fatta molto bene infatti riesce a coinvolgere lo spettatore fino alla fine e l'atmosfera è inquietante.
La regia è molto buona e gli attori sono bravissimi.

alex94  @  24/08/2015 13:48:03
   5½ / 10
Questo "nuovo" horror di Derrickson (come era già accaduto con "Sinister") mi ha deluso,non è particolarmente originale ma la prima parte riusciva ad essere abbastanza interessante e coinvolgente,grazie ad una buona caratterizzazione dei personaggi (nonostante il poliziotto che trascura la famiglia abbia abbastanza rotto) e sopratutto grazie ad un atmosfera cupa ed inquietante.
Nella seconda parte (nonostante queste caratteristiche rimangono) è proprio la trama a non funzionare,diviene troppo banale,appare tirata via,fino a sfociare nella classica scena d'esorcismo finale che ormai non spaventa più nessuno.
La regia non è pessima,non riesce a creare tensione (infatti per spaventare si affida quasi completamente ai jump scare) ma riesce ad evitare brusche cadute di stile e a mantenersi su livelli accettabili,buona la fotografia e abbastanza convincente la recitazione.
Per concludere è un film che intrattiene senza problemi,tranquillamente vedibile,basta non avere alte aspettative.

Samu  @  12/08/2015 13:08:36
   8½ / 10
Siete troppo cattivi con questo film a mio parere è spaventoso è inquietante .

marfsime  @  06/08/2015 23:32:18
   6 / 10
A mio giudizio appena sufficiente..la storia non è niente di che ed il film non coinvolge come dovrebbe. Si salva soprattutto l'esorcismo finale con dei buoni effetti speciali.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  06/08/2015 12:09:52
   6½ / 10
Derrickson come Wan continuano a dare garanzie di qualita' sul nuovo cinema horror Americano. O che si tratti di case possedute (Sinister) o di casi di esorcismo.
Questo "liberaci dal male" è sicuramente piu' debole rispetto all'esorcismo di "Emily Rose" ma resta un film di genere dignitoso e ben diretto.

BrundleFly  @  05/05/2015 10:53:14
   4½ / 10
Mi aspettavo decisamente qualcosina di più originale.
Tutto già visto, prevedibile e fiacco. Salvabile giusto la scena dell'esorcismo.

maxi82  @  04/05/2015 16:52:12
   6 / 10
Più thriller che horror,suspence e alcune scene nel genere e quasi perfetto,ma la trama vacilla e la lunga durata non aiutano a rendere il film più interessante e magari a renderlo più bello e avvincente..cmq si lascia guardare senza pretese

DeepRed81  @  24/03/2015 21:47:14
   5½ / 10
Film dal quale non mi aspettavo molto, e infatti non mi ha convinto su parecchie cose. 2 ore quasi sono decisamente troppe per questo film che mi ha dato l'idea di non sapere dove voler andare a parare. Le scene relative agli esorcismi sono piuttosto sottotono e fin troppo "piatte", e il film in generale l'ho trovato un po' noioso e sconclusionato. Il finale non ha migliorato la situazione, in pratica non viene spiegato niente e molte cose sono lasciate così, senza uno straccio di spiegazione. Da vedere giusto a perdita di tempo.

Trixter  @  20/02/2015 09:00:33
   6½ / 10
Un pò thriller un pò horror (o forse nessuno dei due), Liberaci dal Male è un discreto film che raggiunge sicuramente l'obbiettivo: non annoiare. La pellicola, infatti, riesce a catturare l'attenzione e, grazie ad un sapiente uso di fotografia e luci/ombre, mantiene viva la tensione per la sua durata, comunque lunga. Eric Bana se la cava e gli indemoniati sembrano credibili, soprattutto per merito di un ottimo trucco. Forse le fasi dell'esorcismo, con i dilungati latinorum, sono le meno performanti, ma, comunque, non distolgono l'attenzione e non contribuiscono affatto ad annoiare. Insomma, una pellicola che si lascia guardare, magari una sola volta.

mmagliahia1954  @  04/02/2015 12:19:50
   7½ / 10
un film tratto da una storia vera. devo dire che non è proprio un film per persone della mia età forse, ma, merito di mio nipote per cui mi sono affacciata a questo mondo del cinema da qualche anno, ho potuto capire che un messaggio profondo può essere colto. ecco. eric bana è molto bravo a inpersonare la parte. quello che è stato e può essere un momento e spunto di riflessione è il monito a non farsi mai prendere dalla rabbia, dal rancore, dall'impeto, anche giusto, della vendetta, dall'esplosione di ira, come dice il saggio gesuita in riferimento alla collera citata dall'ispettore. Mai reagire provando sentimenti negativi; ma spegnerli, raffreddarli, distaccarsi dal male così che lui non possa entrare in noi. Ben recitato e lungo, il film si fa seguire senza intoppi. Il tema è forte e quindi lo stomaco bisogna averlo. La cosa bella ( lo dico da persona poco esperta, ma comunque un pò di naso l'ho messo in passato in questo genere di film) è che non sprofonda mai nel banale solito stile del film a salti e scossoni e scene disgustanti e forti per conquistare il pubblico. Insomma, non si cade nell'ennesimo clone dell'esorcista.

ZanoDenis  @  25/01/2015 18:05:39
   6 / 10
Thriller demoniaco, decisamente poco originale, ma comunque realizzato discretamente, più che dalla trama, sono stato attirato dal nome del regista che alle spalle ha dei buoni lavori, devo dire che è stata una visione leggera, il film ha un buon ritmo, sinceramente ho preferito la prima parte, dove si va verso il giallo/poliziesco, dato che é molto più affascinante e piena di mistero, mentre la seconda é più da horror, con i soliti cliché demoniaci, che comunque, a differenza di molte pellicole, si mantiene abbastanza sobria, senza scadere nel trash.
Il tutto é condito da una discreta dose di tensione e da qualche salto dalla sedia che il film puó procurare.
A livello visivo l'ho trovato valido, con una menzione speciale per il trucco, realizzato veramente bene, mi sono piaciute le ambientazioni metropolitane/periferiche, classiche di questi film americani e una fotografia che si mantiene sempre sul cupo ma realistico.
Uno degli elementi negativi del film sta nella solita vicenda della moglie e della figlia trascurata, e tutta quella tiritera, piena di banalitá e che stanca subito.
Invece ottima la caratterizzazione del prete, non dipinto come un santo, ma come un ex drogato, che fuma e beve, che è umano e sbaglia spesso e volentieri pure lui.
In definitiva é un film leggero che riesce a intrattenere abbastanza bene, per passarsi una serata va più che bene.

Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  16/01/2015 10:58:19
   6½ / 10
Mi aspettavo il nulla invece quella pellicola ha il suo perché .
Alcune scene sono costruite davvero bene .

calso  @  15/01/2015 22:11:25
   6 / 10
Un poliziotto che si trova a dover risolvere strani eventi tutti legati alla stessa mano di satana secondo un disegno ben preciso...buona suspance e finale carino...vedibile

Rollo Tommasi  @  13/01/2015 14:57:26
   7 / 10
Tra i thriller demoniaci questo Liberaci dal Male si colloca tra i prodotti più interessanti, forse con una trama non orginalissima (che fonde i precedenti lavori del regista con L'Esorcista e Stigmate, con qualche accennato prestito da La Nona Porta di Polanski) ma con alcuni spunti innovativi tratti dal moderno concetto dell'orrore (droga, guerra, depressione). L'argomento della possessione, del varco/portale per accedere al mondo dei vivi, e dell'esorcismo è un pò trito e rischia sempre di scadere nel ridicolo, come nelle scene tipiche del clichè in cui viene eseguito il rituale di liberazione con "latinorum" a profusione, ma il film di Derrickson riesce a sorprendere per una cura maniacale della fotografia, degli effetti scenografici del trucco ed un livello nella recitazione sempre adeguato. Del resto, pare che il film abbia richiesto un adattamento di più di dieci anni!

Si vede che Scott Derrickson ha talento, come ammirato nei precedenti ottimi horror, Sinister e L'Esorcismo di Emily Rose, assolutamente imperdibili quando scocca la mezzanotte.

Strepitoso a parer mio il trucco con i segni del maligno sul corpo dei posseduti.

barebone  @  06/01/2015 18:45:56
   6½ / 10
Il problema di questo prodotto è che si mantiene a metà strada tra Thriller e Horror, e alla fine, forse, non soddisfa pienamente ne chi si aspettava un thriller ne chi invece voleva un Horror. Ma io, che invece volevo solo passare un'oretta senza annoiarmi, devo dire che non mi sono annoiato.
Certo, i capolavori sono tutt'altra cosa, ma alla fine la storia tiene e comunque non si rimpiangono i soldi del biglietto... E che dopo "l'Esorcista" di Friedkin, non c'è più stato un film che trattasse di possessione demoniaca in un modo altrettanto spaventoso... Beh, questo lo sapevamo anche prima, quindi perchè aspettarsi che questa volta avrebbe potuto/dovuto essere diverso ?

E' guardabile, non un capolavoro.

Macs  @  06/01/2015 09:22:27
   6½ / 10
Film carino, abbastanza originale nella fusione di horror e poliziesco. Parte iniziale molto lenta, mi aveva quasi indotto a staccare, poi per fortuna ho proseguito perché il film dà il meglio di sé dopo i primi 20 minuti. Ho apprezzato la tensione che si respira, le immagini disturbanti e la fotografia molto livida. Qualche jump scare qua e là e un po' di cliché, ma è normale. Ci sono difetti legati alla costruzione della sceneggiatura: spesso il regista sembra avere un'idea (anche brillante), ma poi non la sviluppa a dovere. Infatti certi passaggi della trama non sono chiarissimi, per esempio quale sia l'esatta minaccia a cui è sottoposta la famiglia, e in particolare la figlia, del protagonista, un bravo Eric Bana. Bello e convincente il parallelismo tra la storia "professionale" e quella privata del poliziotto. Poi una nota tecnica: effetti speciali buoni, ma la troupe deve avere avuto qualche problema nel realizzare la pioggia, davvero poco credibile: è fatta "a chiazze" e anche nella zona in cui sembra uniforme, ci sono scrosci in direzioni opposte.

vale1984  @  04/01/2015 14:36:43
   6 / 10
la storia non è male anche se come al solito molto all'americana parte dalla guerra e dalle indicibili brutture e anomalie. Un demone che possiede i soldati ed entra nella vita di un poliziotto. Eccessivo e non originale.

BlueBlaster  @  16/12/2014 01:19:34
   6 / 10
Il thriller a sfondo demoniaco è un genere che solitamente gradisco ma in questo caso la delusione è dietro l'angolo.
Personaggi spesso troppo caricati, Eric Bana abbastanza bravo ma a tratti finto e stereotipato...muscoloso, tosto, sempre in canottiera e con quel distintivo che gli pende al petto tipo ganster-rapper di colore!
Peggio ancora il personaggio di Edgar Ramirez che è il prete più improbabile che vi possa essere.
Scott Derrickson è un buon regista ed anche qui lo dimostra avvolgendo la pellicola di un clima uggioso e freddo che ben si presta alle nefandezze "nascoste" di una città come New York...la fotografia è sicuramente buona e anche il trucco e gli effetti speciali sono di buona fattura.
La regia è ben curata, il ritmo non è male e qualche scena horror è ben costruita e in qualche caso inquietante.
Purtroppo gli spaventi sono telefonati e le sciocchezze non mancano affatto!
La canzone dei The Doors che riecheggia senza un vero e proprio motivo valido, persino nella scena dell'esorcismo.
Poi appunto l'esorcismo quasi ridicolo con tutte quelle spiegazioni "da documentario", per nulla spaventoso o addirittura sfiorante il ridicolo.
Sceneggiatura scopiazzata e con pochissima originalità, mi ha ricordato in certi punti "Seven" viste le indagini sotto la pioggia battente e le sfaccettature da thriller metropolitano con indagini e situazioni macabre...ricorda poi il buon "L'esorcista III" in vari momenti, ma alla fine era inevitabile.
Qualche scena mi è piaciuta come la fuga dal carcere dell'invasata o quella allo zoo.
Comunque a grandi linee mi è piaciuta sia la storia che la fattura media ma la durata eccessiva e le tante baggianate sparse non mi permettono di poter andare oltre con la valutazione, chi cerca film originali o spaventosi è meglio non sacrifichi due ore.

jason13  @  11/12/2014 20:34:47
   1 / 10
A mio parere il peggior horror demoniaco che io mi ricordi...e ne ho visti tanti e tanti...certo che ormai questo argomento ha un po' rotto le scatole...
Una penuria arrivare alla fine...Evitatelo.

Azrael  @  11/12/2014 10:55:39
   5½ / 10
Delusione, da Scott Derrickson mi aspettavo assai di più. Ma sarà il fatto che la produzione non era delle più ispirate, al massimo, una tra le più commerciali.
Buona la prima parte, ove sono chiari i debiti verso quel piccolo gioiello dimenticato che fu L'esorcista 3, diretto da Blatty. L'idea poi di mescolare l'horror al thriller investigativo ci riporta alla memoria anche il Tocco del male, un altro ibrido che si lascia ricordare a distanza di anni. Tornando a noi, se Liberaci dal male riesce a costruire una prima parte intrigante e ricca di spunti, purtroppo il proseguo invece risulta essere sbrigativo, scolastico, da manuale. Un vero peccato. Proprio nella seconda parte, la pellicola di Derrickson si conforma alla panoplia ormai dispersiva dei tanti horror demoniaci contemporanei, con solito rito esorcistico effettato e con un finale che non riserva alcun twist o cliffhanger - cosa che in genere non dovrebbe mancare in questi casi. Si salvano dunque le intenzioni, gli ottimi preamboli iniziali che ahimè vengono orientati verso uno sviluppo asfittico che riporta la vicenda, dopo un promettente break, nelle soglie standard e ripetitive di un canovaccio a cui siamo già da troppo tempo abituati.
Ennesima occasione sfumata. Derrickson ha fatto molto di meglio con L'esorcismo di Emily Rose che a posteriori rimane il tentativo forse più onesto di possession horror in mezzo a tanto ciarpame che verrà. Per la qualità si rimanda al passato..

GianniArshavin  @  05/12/2014 12:10:51
   5½ / 10
Dopo l'ottimo "Sinister" torna Scott Derrickson con questo thriller/horror che ricorda un po Friedkin e maggiormente il terzo capitolo della saga dell'esorcista , con cui condivide la base e l'impostazione a metà fra i due generi sopracitati.
Il regista statunitense dirige un film dal buon ritmo che non annoia malgrado la totale prevedibilità della trama. La storia si dipana fra l'investigazione e e l'orrore demoniaco in un climax che esploderà nel finale.
Purtroppo quello che manca a "Liberaci dal male" è quel qualcosa in più che lo imprima nelle menti dello spettatore. Ad un giorno dalla visione ho già quasi diluito il ricordo della pellicola , che effettivamente è troppo semplice e trita per riuscire a colpire come vorrebbe.
Per quanto riguarda la paura ne abbiamo poca e gli sporadici spaventi che il titolo riesce a procurare sono figli dei soliti salti dalla sedia che alla lunga il regista tende ad abusare. L'atmosfera piovosa e perennemente cupa che avvolge la vicenda invece funziona bene e dona al film quell'alone negativo molto calzante.
Dunque un film che ,malgrado il passo indietro rispetto al precedente lavoro , conferma il mestiere di Derrickson e la sua passione per il genere. Ovviamente il regista deve smussare ancora parecchi difetti , in primis il suo insistere sul bubusetete, che limitano di tanto la riuscita dei suoi lavori.

dagon  @  01/11/2014 13:01:18
   5½ / 10
visto e stravisto. Non basta il professionismo di Derrickson per rendere interessante una pellicola che di originale non ha praticamente nulla.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  29/10/2014 18:22:00
   5 / 10
Meglio (molto meglio) il precedente Sinister.
Dove sbagliano le nuove leve del cinema horror? Nella continua ricerca dello sbalzo di volume bubu settete che francamente ha davvero fracassato le palle. Basta, se cercavo il classico salto sulla sedia andavo su youtube a guardare quei video idioti senza perdere 2 ore di tempo dietro scontatissimi indemoniati della domenica. Ovviamente l'originalità della storia non aiuta, idem il piattume dei personaggi. Discreta l'atmosfera, ma niente di più.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  29/10/2014 13:39:33
   5½ / 10
Abbastanza gradevole ma nulla di più. A Derrickson non riesce il colpaccio come con Sinister e Liberaci dal male torna alla possessione demoniaca ma a un livello qualitativo fa rimpiangere Emily Rose. A mio parere la trama è dilatata fin troppo inutilmente, si sofferma su inutili particolari per troppo tempo (la traduzione della frase latina) e poco approfondita nell'indagine del personaggi, che avevano buone potenzialità sulla carta. Molto si attinge non tanto all'Esorcista di Friedkin, quanto al capitolo terzo diretto dallo stesso William Peter Blatty, proprio nell'analizzare la natura del Male e nel rapporto fra padre Dyer e l'ispettore Kinderman di Scott, solo che in Liberaci dal Male rimane abbozzato. Molto buona dal punto di vista tecnico la fotografia e l'atmosfera oscura che fa da cornice al film: pioggia incessante, coppia di poliziotti, contesti malsani e inquietanti molto suggestivi ed anche originali, a patto di non aver visto Seven ed in questo elemento Derrickson & C. hanno esagerato a ricreare lo stesso tipo di atmosfere ai limiti del plagio.

TheLegend  @  18/10/2014 05:50:57
   6 / 10
Prodotto per nulla originale ma che almeno riesce a non essere ridicolo troppo spesso e a intrattenere abbastanza nonostante la banalità.

topsecret  @  15/10/2014 18:03:23
   6½ / 10
La storia è costruita abbastanza bene, secondo me cede solo nella parte finale con l'esorcismo nella stazione di polizia che risulta poco incisivo e ovviamente scontato.
Fino a quel momento l'atmosfera profusa era discreta: tensione e carica emotiva si fondevano bene e il ritmo cadenzato degli eventi riusciva ad infondere un certo interesse in chi guarda. La prova del cast mi è sembrata abbastanza riuscita, la regia tenta di dosare bene il thrilling narrativo con le scene più ad effetto e il coinvolgimento non sembra risentirne.
Tutto sommato questo LIBERACI DAL MALE mi è sembrato un discreto prodotto per l'intrattenimento e al giorno d'oggi non è cosa da sottovalutare.

horror83  @  15/10/2014 08:27:58
   7 / 10
Questo è un horror diverso dai soliti, e più che un horror lo definirei un horror/thriller. Devo dire che a me è piaciuto perchè mi ha abbastanza inquietata, la storia è stata raccontata bene, e anche gli attori li ho visti calati bene nella parte. Dura 2 ore ma non annoia, inquieta, ti fa entrare nella storia, e poi l'esorcismo è uno dei più spaventosi, e seri, che ho visto (non è il classico esorcismo che si vede in tanti film di questo genere), poi c'è il solito "scontro" tra chi crede e chi non crede, e anche l'atmosfera generale del film è fatta bene (piove quasi sempre ed è quasi sempre sera). Poi mi sono piaciute anche le sei fasi dell'esorcismo (è il primo film che le elenca tutte, io non ne sapevo niente di queste fasi).

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Per me è promosso!



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 22/10/2014 17.28.56
Visualizza / Rispondi al commento
TheLory  @  13/10/2014 09:38:03
   7 / 10
La trama in quanto tratta di possessioni non può che essere banale e poco credibile (a meno che non credi a babbo natale, dìo e le madònne), però ha il merito di incuriosire, diciamo che ha alcune buone trovate e un'atmosfera abbastanza tetra, molte scene noturne e piovose.
Tutto sommato è un buon thriller.

17 risposte al commento
Ultima risposta 14/10/2014 10.19.51
Visualizza / Rispondi al commento
Luca401  @  13/10/2014 00:12:49
   5½ / 10
Signore.liberaci da questi film scadenti,amen.

CavaliereOscuro  @  12/10/2014 20:12:43
   7 / 10
Film che spazia parecchio, dall'action al thriller per finire nel più nero horror. Forse è proprio questa la sua pecca maggiore. Quando la narrazione non è ben definita sui binari si rischia di far perdere l'obiettivo allo spettatore. Però alla fine ti lascia qualcosa. Originale e ben girato.

Garal  @  12/10/2014 14:41:14
   7½ / 10
Una bella sorpresa. Dal trailer lo facevo più sul classico, ma in verità c'è un enorme influsso di thriller, anzi per me è più thriller che horror.
Che dire, una trama che non è delle più originali, ma nemmeno scontate, e soprattutto è sviluppata con complessità e realismo

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Cast poco conosciuto salvo Eric Bana, che si conferma come uno dei miei attori preferiti, molto espressivo in scene drammatiche, di fatto secondo me protagonista migliore non poteva esserci. Il resto degli attori mi è comunque piaciuto, bravi anche gli "indemoniati".
Le debolezze di questo film sono la colonna sonora (discreta ma non esaltante, parlo più che altro dei momenti di tensione) e la mancanza di un pò più di personalità, di carattere insomma, più che altro nelle scene finali, perchè la prima parte di film è ottima. Non annoia mai e soprattutto si fa seguire, grazie anche a combattimenti realistici

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER che sono pochi e non esagerati come le vere americanate.
Alcuni spunti mi sono piaciuti molto, e non sto a svelarli, mentre il personaggio del prete l'ho trovato un pò neutro, non mi ha detto molto.
Un film che tratta tematiche viste milioni di volte, ma che lo fa con quella vena di realismo(e soprattutto con un attore di una certa bravura) che lo fa elevare sicuramente su un altro livello rispetto alla maggior parte dei simili.
Consigliato a chi come me vuole veder film su esorcismi più plausibili e non esagerati.

Darksyders77  @  11/10/2014 02:53:05
   6 / 10
Ennesimo film che tratta la tematica"possessione",forse girandoci un po' troppo intorno..infatti l'ultimo quarto d'ora mi ha dato "la sveglia"-Personaggi del prete e del poliziotto ben caratterizzati,il resto non è degno di nota,ad esclusione di alcuni effetti speciali.Non da evitare,ma sicuramente c'è di meglio su questo genere.Sicuramente un'altra occasione sprecata.

Giovans91  @  07/10/2014 13:07:47
   7½ / 10
Il film non è un horror puro, ma è un Thriller-poliziesco dallo sfondo demoniaco. E' un prodotto che si presenta benissimo al pubblico, molto serio, cupo e massiccio. Sembra una via di mezzo tra "Se7en" di David Fincher e "The Exorcist" di William Friedkin.
Questo "DELIVER US FROM EVIL" è ispirato a eventi reali e basato su storie di natura sovrannaturale raccontate dall'ex agente di polizia Ralph Sarchie nel libro "Beware The Night".

L'inizio e la parte iniziale è veramente ben fatta, vediamo belle sequenze e inquadrature con un'ottima e solida struttura narrativa che introduce bene i personaggi e il protagonista, l'agente di polizia di New York, Ralph Sarchie, interpretato dal bravo Eric Bana.
La pellicola ha un apparato tecnico di alto livello: fotografia scura, atmosfera cupa e inquietante, un potente montaggio sonoro e una scenografia squallida e sporca dei bassifondi della città di New York, sempre buia e piovosa. Il ritmo è lento ma incessante e coinvolgente per tutta la sua durata.
Devo ammettere che dopo la visione mi sono trovato un po' in difficoltà nel dare un giudizio a questo film. La pellicola è bella sia visivamente che strutturalmente, ma nella parte conclusiva sembra come se gli mancasse qualcosa, quell'originalità nel risvolto finale. Da puntualizzare una cosa però, il finale non è stupido o mal riuscito, se risulta essere poco originale, è colpa dei tanti inutili film che sono usciti al cinema su questo genere, che usano sempre le solite idee trite e ritrite fino alla nausea, andando a rovinando ingenuamente così belle pellicole come quest'ultima. Perché ormai anche se tecnicamente un film è ben fatto, la storia non è più innovativa e originale. Questo sarà un grosso problema per tutti i film horror (soprattutto americani) che usciranno nei prossimi anni.
Purtroppo la pellicola è caduta vittima del grande business che sta avendo questo genere di film negli ultimi anni. Anche se un horror è realizzato bene e curato nei dettagli, la storia cadrà sempre nel già visto. Un vero peccato su questo punto di vista. Gli horror allora devono essere pochi ma buoni, per evitare di avere la solita routine in ogni film.

Sono un grande appassionato di horror e dico che questo film merita di essere visto, perché è migliore di tante altre pellicole simili. Voglio premiarlo soprattutto per Scott Derrickson che è un giovane regista esperto da tenere d'occhio, che dopo "The exorcism of Emily Rose" e "Sinister" ha creato un'altra buona pellicola in un periodo non facile.

atreides  @  15/09/2014 20:08:18
   3½ / 10
stereotipato dal primo all'ultimo minuto, come già scritto in una altra recensione al giorno d'oggi non si inventa più nulla, la differenza la fà il modo in cui si racconta una storia,e questa è sviluppata con una banalità irritante, e ritirare fuori l'ennesimo dilemma sul perchè se esiste un dio non interviene in casi di necessità è quantomeno ridicolo, inutile e goffo

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  05/09/2014 13:32:02
   7 / 10
Convincente lavoro di Scott Derrickson che dopo "L'esorcismo di Emily Rose" e "Sinister" ribadisce il suo nome tra quelli dei registi horror più interessanti degli ultimi anni. Non che il film sia particolarmente innovativo, è però ammirevole l'arguzia con cui vengono maneggiati gli stilemi del genere, per di più in questo caso armonizzati mirabilmente con elementi tipici del poliziesco urbano, quello che affonda le sue radici nelle periferie più degradate dove ogni tipo di abiezione sembra possibile.
Abbastanza originale l'antefatto di ambientazione medio-orientale, poi ci si sposta nella Grande Mela, e più precisamente nel Bronx dove prende il via un'indagine fortemente debitrice al "Seven" di Fincher. Ancora una volta la gestione della tensione è notevole, mentre la sceneggiatura stratificata mischia efficacemente le carte in tavola componendo un puzzle ben articolato. Un appunto negativo lo merita la soundtrack, tanto era inquietante e ossessiva quella di "Sinister" tanto è anonima e dimenticabile questa, ma poco importa, dettagli che alla fine non compromettono la riuscita della pellicola che pur strutturata su cose note: scena d'esorcismo, scetticismo del protagonista, minacce alla sua famiglia, iscrizioni in lingue arcaiche, ecc..riesce ad incuriosire per la maggior parte del tempo alla faccia di qualche momento troppo statico.
Interpreti così così con Bana tradito dal doppiaggio e Ramirez abbastanza fuori ruolo, molto apprezzabili sono i dialoghi, notevoli per la media di queste produzioni e seppur attinenti la solita roba (credere o meno, esistenza del male e affini, contrapposizione soprannaturale e scienza) si inseriscono alla perfezione nel tessuto più action. La parte del leone, come spesso accade in questi casi la fa Sean Harris, al quale l'indemoniato viene proprio bene.
Il tutto è ricavato dall'esperienza sul campo di Ralph Sarchie, poliziotto del NYPD e autore con Lise Collier del libro "Beware the night".

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  31/08/2014 10:57:23
   6 / 10
Horror che di originale ha ben poco ma che in qualche maniera si salva grazie all'ottimo incipit e alla buona caratterizzazione dei personaggi, soprattutto quello del prete redento.
Buona la dose di tensione.
Non ho molto apprezzato la scena dell'esorcismo.

anthony  @  30/08/2014 12:40:02
   7 / 10
Nell'assoluto nulla che avvolge il genere (se si escludono le dovute e oramai rare eccezioni..) questo film riesce a sorprendere in positivo lo spettatore; non tanto per trama, intrighi e storia che risultano essere iper-abusati...piuttosto sono l'intreccio e il climax a presentarsi totalmente spiazzanti, la regia fa egregiamente la sua parte evitando le stra-abusate (odierne) riprese a scatto che hanno fatto la fortuna dei famigerati 'teen-horror' degli ultimi 3 lustri. La tensione e l'inquietudine in certi frangenti, tra l'altro, sono piuttosto taglienti..e tali fattori non fanno che rendere la pellicola più che interessante (visto che la presenza degli immancabili e classici bubu-settete! sono dosati bene con ampie e intelligenti sezioni di ansia e suspense ottimamente costruite..).
Più che discrete la prova degli attori e le loro caratterizzazioni (soprattutto quella del prete..).
Promosso.

marlin  @  29/08/2014 11:39:00
   7 / 10
Film sorprendente...
finalmente una pellicola che a tratti fa davvero paura...
ottimo il montaggio ...non annoia un secondo...
ve lo consiglio.

gianni1969  @  28/08/2014 17:12:56
   8 / 10
Vado decisamente controcorrente, l'ho trovato originale, spiazzante, e a tratti davvero inquietante, con aspetti decisamente notevoli. Bravo bana.

Jolly Roger  @  28/08/2014 10:40:52
   7 / 10
La media è abbastanza bassina, però a me è piaciuto e devo dire che obiettivamente il film regge le due ore della sua durata senza risultare mai pesante o annoiare.
La tematica è quella delle possessioni e degli esorcismi, ma la trama è abbastanza originale rispetto ai soliti film sull'esorcista; bella, ad esempio, l'idea di stendere la prima parte come un thriller poliziesco.
La presenza del Diavolo si insinua nel mondo attraverso manifestazioni fisiche sufficientemente inquietanti: si sentono unghie che graffiano (ricordano un po' i rumori in soffitta dell'Esorcista), le luci non riescono a restare accese o perdono intensità, gli oggetti, come i giocattoli, inspiegabilmente iniziano a muoversi da soli. In tutto ciò, un poliziotto indaga su come tali fenomeni di parvenza soprannaturale possano essere collegati ad episodi di cronaca nera che hanno avuto come protagonisti persone che sono andate fuori di testa.
Il film pesca un po' a man bassa da altri film del passato, utilizzando ciascun ingrediente nella sua giusta dose e arrivando a realizzare un film che ha una sua autonomia e un suo perché. E' normale che, trattandosi di un film sulle possessioni demoniache, esso, una volta esaurite le interessanti divagazioni dal tema, prima o poi finisce per incagliarsi negli stretti binari dei film sugli esorcismi, perdendo un po' di quel fascino che aveva acquistato nella parte iniziale.
Mi è piaciuto molto, inoltre, l'abbinamento tra le musiche e il girato…ad eccezione dei Doors. Non c'entrano proprio nulla e il tentativo di contestualizzare la loro musica nel tema del film è ingenuamente ridicolo.
Comunque, Bana (il poliziotto), per capire se un caso è delicato o meno, non c'ha il "radar", non c'ha l'intuito. Ha semplicemente la sf.iga.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

4 risposte al commento
Ultima risposta 30/08/2014 16.44.33
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  27/08/2014 01:14:04
   6½ / 10
Un po' come certi romanzi di Jeffrey Deaver, il film ha una partenza folgorante, salvo poi perdersi nel meccanismo, un po' logoro, degli horror pieni di cliche' e inevitabili citazioni, da L'esorcista a Poltergeist, passando per Il silenzio degli innocenti e Il seme della follia, e altri ancora. Tuttavia il film ha una vitalita' fuori dal comune che va ben oltre le str.o.n.z...registiche e il personaggio del prete in via di redenzione e' davvero molto interessante. Salvo la scena dell'esorcismo che oltre ad essere sfiancante sfiora il ridicolo.Bisogna riconoscere che ormai e' facile ricorrere ai tipici stratagemmi per spaventare (ormai si usa tanta webcam) ma e' altrettanto vero che nonostante non veda alcunche' di inedito il film mette qualche buon brivido e coinvolge pure emotivamente. Non me la sento percio' di condannarlo, anzi nel suo genere una sua figura la fa. Come quel sinistro anelito contemporaneo sulla polizia americana e i suoi metodi, tipico retaggio di un'altro genere in voga decine di anni fa

FABRIT  @  26/08/2014 18:00:44
   5 / 10
tante ambizioni per un film inconcludente,né carne né pesce.

Leonardo76  @  25/08/2014 15:10:28
   5 / 10
Secondo me se un film terrore abusa troppo dell'effetto bubusettete (qualcosa che appare improvvisamente accompagnato da un effetto sonoro al massimo volume) significa che è un po' deboluccio e questo è il caso di Liberaci dal male. Non passano 5 minuti senza che non ci sia qualcosa che appare dal buio\angolo\spalle\porta\pianoforte rendendo la visione snervante (forse "The woman in black" con Potter usava questo trucchetto ancora più).

Per il resto molte banalità

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

poco coraggio

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

e una trama che spreca ogni idea che poteva essere interessante a partire da come il tutto inizia

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER.

e da come finisce

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Non offre nulla di nuovo e il vecchio lo ricicla male, peccato.

1 risposta al commento
Ultima risposta 25/08/2014 23.35.09
Visualizza / Rispondi al commento
-Uskebasi-  @  25/08/2014 14:38:48
   6 / 10
COMMENTO SPOILEROSO

Scott Derrickson prosegue la sua involuzione horror, partito con l'ottimo esorcismo di Emily Rose si era confermato con la prima metà di Sinister a grandissimi livelli, da questo punto esatto la caduta vertiginosa nella sufficienza stiracchiata. Il terzo film, "Liberaci dal male", era una sorta di Prova del 9 per capire se fosse stato un caso il Derrickson buono o il Derrickson cattivo. I favori del pronostico erano dalla sua parte, tornava a raccontare di diavoli e esorcismi sulla base di una storia vera, quella del poliziotto/demonologo Ralph Sarchie, ma il risultato è come una strana unione tra Emily e Sinister, dove prende il contenuto del primo e lo lavora come nel peggio del secondo. Ancora una volta gran parte del buono del film è nella prima mezz'ora, poi via via cala, tira fuori ogni tanto la testa dalla mediocrità, ma non si rialza più. Il filmato della telecamera di servizio dello zoo è fintissimo, Santino incappuciato sembra Dynamo, il rapimento di moglie e figlia è forzato, le fasi dell'esorcismo in fila sembrano una lezione scolastica, ma soprattutto la cosa che meno ho digerito: l'insistente utilizzo dei Doors.
Ma che càzzo c'entrano!?!?!

matt«  @  21/08/2014 12:42:25
   7½ / 10
Probabilmente non è un horror di quelli che ci si aspetta guardando i trailer, è tuttalpiù un thriller investigativo dove il protagonista si imbatta in qualcosa di insolito ma caparbiamente continua ad affrontarlo come se avesse di fronte il solito "male secondario".
Non c'è da saltare sulla sedia ma ritengo sia un buon lavoro, le ambientazioni sono cupe, quasi gotiche e lasciano un discreto senso di ansia. I personaggi sono curati e originali, buone le interpretazioni. C'è anche il tanto atteso esorcismo, forse un po' troppo da manuale, con tanto di Break On Through dei Doors a fare da intermezzo. Nonostante le due ore di visione il film non annoia.

Invia una mail all'autore del commento pioss  @  21/08/2014 02:03:29
   4 / 10
Né carne né pesce. Un thriller? un horror? sceneggiatura piatta e attori completamente assenti. Bocciato.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

45 seconds of laughter47 meters down: uncaged5 e' il numero perfettoa herdadea mano disarmataa sonabout endlessnessadults in the roomall this victoryalla corte di ruth - rgbamerican animalsamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreannabelle 3
 NEW
antropocene - l'epoca umanaapollo 11aquaslasharab bluesarrivederci professoreatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbaby gang (2019)babyteethballoonbarnbeautiful boy (2018)beyond the beach: the hell and the hopebirba - micio combinaguaiblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicablue my mind - il segreto dei miei anniboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebring the soul: the movie
 NEW
burning - l'amore bruciaburning canecarmen y lola
 NEW
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dice
 NEW
chiara ferragni - unpostedchristo - walking on watercitizen kcitizen rosicity hunter - private eyesclimax (2018)colectivcorpus christicrawl - intrappolatidaitonadelphinedi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)e poi c'e' katherine
 NEW
eat local - a cena con i vampiriedison - l'uomo che illumino' il mondoeffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfellini fine maifiebre australfiore gemellofulci for fakegenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgloria mundigodzilla ii - king of the monstersgoldstonegretaguest of honourhava, maryam, ayeshahotel artemishouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondo
 NEW
i migliori anni della nostra vita (2019)i morti non muoiono
 NEW
il colpo del caneil criminaleil flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil mostro di st. pauliil pianeta in mareil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanitÓil varcoin fabricit: capitolo 2juliet, nakedjust 6.5kinkingdom comela bambola assassina (2019)la fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda maila rivincita delle sfigatela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaol'amour flou - come separarsi e restare amicil'angelo del criminele coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)mademoisellemadre (2019)marriage storymartin edenmaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmes jours de gloiremidsommar - il villaggio dei dannatimio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutnevermindneviano.7 cherry lanepallottole in liberta'parthenonpasspartu': operazione doppiozeropelican bloodpets 2: vita da animaliphotographpolaroidpop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossapsychosiaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarare beastsrealmsred sea divingrestiamo amicirevenirrialtorocketmanroqaia
 NEW
rosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarisebergselfie
 NEW
selfie di famigliaserenity (2019)seules les betessh_t happensshadow of watershelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensolesoledadspider-man: far from homestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognotesnotathe boy 2the burnt orange heresythe deepthe diverthe elevatorthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe mirror and the rascalthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe quake - il terremoto del secolothe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sameti presento patricktolkientony driver
 NEW
torino nera (2019)toy story 4tutta un'altra vitaun monde plus granduna famiglia al tappetoverdictvita segreta di maria capassovox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewomanx-men: dark phoenixyou will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

991916 commenti su 41971 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net