le avventure del barone di munchausen regia di Terry Gilliam Gran Bretagna 1989
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

le avventure del barone di munchausen (1989)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LE AVVENTURE DEL BARONE DI MUNCHAUSEN

Titolo Originale: THE ADVENTURES OF THE BARON OF MUNCHAUSEN

RegiaTerry Gilliam

InterpretiJohn Neville, Eric Idle, Sarah Polley, Oliver Reed, Charles McKeown, Winston Dennis, Uma Thurman

Durata: h 2.06
NazionalitàGran Bretagna 1989
Generecommedia
Tratto dal libro "Le avventure del barone di Munchausen" di Rudolf Erich Raspe
Al cinema nel Settembre 1989

•  Altri film di Terry Gilliam

Trama del film Le avventure del barone di munchausen

In una piccola cittÓ portuale alla fine del Settecento, una compagnia teatrale mette in scena le gesta del barone Munchausen, sino a quando sul palco non sale il "vero" barone...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,86 / 10 (43 voti)7,86Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Le avventure del barone di munchausen, 43 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

LucaT  @  22/10/2019 03:56:58
   2 / 10
un film che non mi è piaciuto
solo le premesse iniziali con la prima piccola avventura
sono state interessanti
per poi decadere con il resto della visione
nella -stuccosità e antipatia- di certe produzioni
che risultano come in questo caso -un inglesata-
comprendo il perchè sia sprofondato nel dimenticatoio generale
a me questo film non è piaciuto

DankoCardi  @  29/07/2019 23:33:51
   2 / 10
Corsi a vederlo al cinema pieno di entusiasmo trascinandoci dei miei amici ed all'uscita dovetti scappare via: gli amici, infatti, volevano menarmi per averli portati a vedere un film così brutto. Scenografia e cast sono di alto livello...è la storia che fa cadere le braccia per quanto sia puerile, ridicola e noiosa. La regia e tutto il resto del comparto risulta davvero uno spreco di mezzi, tempo e danaro. Il finale poi è davvero privo di senso...va bene che il film deve essere una favola, ma c'è un limite a tutto. C'è anche un cameo (inutile) di Sting. A difesa di Gilliam possiamo dire che si vocifera che la pellicola doveva essere diversa, è stata la parte italiana della produzione a rovinarla.

demarch  @  16/01/2016 13:01:23
   7 / 10
Una favola tenera e assurda, con tutte le classiche tecniche di Gilliam.
Tecnicamente simile a Brazil, il film parla della potenza fella fantasia e dei sogni, tema molto caro al regista. Gli attori sono tutti calati perfettamente nei loro personaggi.
Non mi ha convinto del tutto il finale, troppo confuso e frettoloso.
Consiglio la visione agli amanti del genere e agli amanti del bizzarro

leonida94  @  04/02/2015 12:48:58
   7½ / 10
"Non andrà lontano con un pallone e un po' di fantasia!"

Quando la guerra non è più una questione di vite umane, ma di numeri.
Quando l'eroismo viene abolito per lasciare spazio alla burocrazia
Quando (parafrasando Nietzsche) l'irrazionalità di qualcosa diventa una ragione contro la sua esistenza; allora, e solo allora, è il tempo di uomini come Il Barone di Munchausen. Un personaggio fantastico, totalmente sciolto dalle leggi della logica, della fisica e della matematica. Questo suo statuto speciale consente a Gilliam di imbastire una rocambolesca avventura, dove non-sense e sequenze oniriche sono all'ordine del giorno. L'eroico e stravagante barone volteggia vitale per tutta la durata del film, creando una girandola colorata di scene surreali, capaci di ipnotizzare e stupire chiunque gli stia intorno.
Questa venatura frenetica e irrazionale presenta ovviamente anche dei limiti. Alcuni dialoghi e situazioni vengono risolti in maniera sbrigativa per cercare di concentrare l'intera vicenda in sole due ore, e comunque il ritmo riesce a calare considerevolmente nella seconda parte del film.
Ovviamente queste pecche vengono oscurate dalla bellezza dei costumi e delle scenografie, degli effetti speciali e dell'atmosfera che avvolge l'intera pellicola. Anche la bella Uma Thurman, allora ventenne, riesce ad incantare non poco.
Ora dovrò procurarmi Brazil, sperando che sia all'altezza!

Alex22g  @  23/04/2014 13:25:24
   10 / 10
Altro capolavoro di Gilliam, secondo soltanto a Brazil secondo me :) uno spettacolo continuo in puro stile del regista. Splendide scenografie,cast e musiche . Gag divertenti ed intelligenti cosi'come i dialoghi. Fantasia allo stato puro :)

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  28/09/2012 20:32:39
   7½ / 10
Le avventure del barone di Munchausen non potevano essere rappresentate se non da Terry Gilliam, sembra quasi che sia stato lo stesso regista a scrivere il libro!
C'è tutto il Gilliam fantastico che mescola temi sociali al grottesco come nello splendido "Brazil", ci sono i suoi bizzarri personaggi tra cui un Robin Williams accreditato con un altro nome nei panni del re della Luna.
Ottime le scenografie del nostro Ferretti.
Uno splendido viaggio nella fantasia.

C.Spaulding  @  07/08/2012 12:48:39
   6 / 10
A me questo film non è piaciuto un granchè. Sicuramente ben fatto con ottimi effetti speciali....ma diciamo che la storia non mi è piaciuta per niente e poi è davvero esagerato e surreale. Il sei lo prende solo perchè è ben fatto ma a parer mio non va oltre.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  27/04/2012 17:47:58
   8½ / 10
Incredibilmente sottovalutato ieri come oggi, in realtà uno dei migliori lavori di Gilliam insieme a "Brazil" e "L'esercito delle 12 scimmie".
Un'opera strabordante fantasia e invenzioni visive, personaggi e situazioni rocambolesche senza un attimo di tregua; che viaggia all'interno del sogno, tra menzogna e realtà sempre sulle ali della fantasia.
Difficile dire altro: la sua potenza visionaria sta nello sbizzarrirsi del suo regista che non si pone limiti né freni come al solito. Tanto da realizzare un'elogio alla fantasia e alla forza del sogno che può davvero muovere le montagne, incarnandolo nel personaggio del barone di Munchausen (grandioso Neville) che non perde mai la speranza in sé, il suo ottimismo, la sua forza e voglia di vincere contro il potere oppressivo (appunto, una realtà annientante rappresentata dal burocrate Pryce).

Vero che dopo la prima, incredibile mezz'ora il film non riesce giocoforza a raggiungere gli stessi livelli di freschezza, inventiva e gioiosità ma si manitene su standard altissimi se pensiamo ai limiti che Gilliam come al solito fu costretto a subire dai produttori.
E tutto il film ha un'aria di ottimismo nuova e rara da trovare nel suo cinema, solitamente crudele e pessimista (e gli scherzetti il buon Terry li gioca anche qui, ma li ribalta in positivo come non ha mai più fatto né prima né dopo).
Ottimo il cast con comprimari di lusso come Eric Idle (un altro Monty Python) o Robbie Williams nei panni del Re della Luna, semplicemente monumentali le location tutte ricostruite in studio tra cui la nostra Cinecittà.
Un film che regala gioia e divertimento senza un attimo di sosta, da godersi appieno con la sua strana atmosfera (e situazioni) da cartone animato.

Gilliam ebbe grossi problemi con la produzione (come suo solito): uno strano destino il suo che in un certo senso lo accomuna a Peckinpah. I produttori lo cercano anche perché molti suoi film hanno incassato un bel pò, poi si spaventano della sua creatività eccessiva e fuori dal comune tant'è che ad un budget stimato sui 23 milioni di dollari il film fu terminato con uno sforamento pesante, più o meno il doppio. Questo fa si che essi provino a limitarlo, minaccino di togliergli il posto... e lui deve terminare un film, come in questo caso, con meno mezzi del previsto a disposizione. E il risultato finale è sempre scintillante e grandioso, un mezzo capolavoro ma di certo una pietra miliare di fantasia.
Non ebbe successo ai botteghini dato che fu un flop, colpa attribuibile al dietro le quinte dei produttori che per acredini personali fecero in modo da renderlo un fallimento annunciato. Un film che non ha ricevuto il trattamento che avrebbe meritato.

Ma io fremo ed aspetto il Don Chisciotte. Speriamo riesca a farlo, davvero.

BrundleFly  @  26/04/2012 15:04:57
   6½ / 10
Uno dei film di Gilliam che ho apprezzato meno. La storia è troppo discontinua e alterna momenti originali con altri che sanno di già visto e che riciclano i soliti clichè del genere.
Cast di tutto rispetto dove però non spicca nessuno in particolare, tranne forse il non accreditato Robin Williams.

Testu  @  13/12/2011 01:05:40
   7 / 10
Alterna momenti belli, suggestivi e buffi ad altri piuttosto noiosi (e più numerosi).

PignaSystem  @  30/11/2011 18:31:00
   8 / 10
Una grandissima avventura fantastica, originale e coinvolgente. Bravissimi tutti gli interpreti per uno dei migliori film di Terry Gillian.

nevermind  @  18/06/2011 15:13:52
   8½ / 10
Ritengo che sia un film davvero interessante, i punti di forza sono di sicuro la scenografia e i costumi utilizzati, ho inoltre apprezzato l'interpretazione di Neville, con un passato nella Marina Militare inglese non poteva che esser lui il barone di Munchausen!
Bello bello bello...Purtroppo nella seconda parte tende ad essere un po' prolisso ma tutto sommato il film supera di gran lunga la sufficienza.

Trixter  @  03/06/2011 12:03:05
   5 / 10
Rispetto sempre i giudizi espressi dai cinefili, spesso aiutano a comprendere ed apprezzare meglio molte pellicole. Eppure stavolta mi permetto di dissentire dalla maggior parte dei pareri assai lusinghieri rivolti a questo film di Gillian.

Dopo circa venti minuti a dir poco formidabili a mio parere la pellicola inizia a perdere di mordente, a divenire sempre più caotica e sconclusionata, troppo barocca e con trovate originali senz'altro ma anche, ahimè, molto infantili.

Concordo con chi ritiene l'opera poco adatta ai bambini, forse troppo lunga e disordinata, ma neppure fatta per i grandi, per i quali invece risulterà alquanto infantile.
L'episodio lunare, poi, a mio parere semplicemente orrendo, dà il colpo di grazia ad un film che partiva con ottime credenziali e che, a parte l'inizio e l'ultima mezz'ora, offre tanti buoni effetti speciali, tanta fantasia ma anche tanto caos e disordine.

Goldust  @  01/03/2011 12:17:52
   8 / 10
Gilliam non si smentisce mai e firma questa avventura fantastica ricca di trovate, dove la fantasia è al potere. Effetti speciali, scenografie e costumi, tutti eccezionali, aiutano a rendere la storia indimenticabile, anche se l'episodio lunare poteva essere migliore. La prima mezz'ora rapisce letteralmente lo spettatore, e da lì in poi è difficile rimanere indifferenti alla miriade di invenzioni che si susseguono nel racconto. Ma pur essendo una favola per tutti si divertiranno maggiormente i meno giovani..

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  13/06/2010 20:18:01
   7 / 10
Non c'è malaccio, ma speravo in meglio. C'è tanto sfarzo, belle idee, bravi attori. Però ha il difetto di quasi tutti i film di Terry Gilliam: sembra durare il doppio a causa di inceppamenti, prolissità, intoppi nella sceneggiatura. Quando diverte, diverte molto. Quando annoia, addormenta. Forse è un suo essere eccessivo pure in questo!

LEMING  @  24/03/2010 08:08:14
   5½ / 10
Non discuto il talento visionario di Gilliam ne la sua sfrenata fantasia, ma questo film non mi è piaciuto, non è per bambini, in quanto è talmente sfrenato e caotico che dopo un pò si stancherebbero non riuscendo più a seguirlo, è comunque una fiaba mirabolante troppo infantile per gli adulti, ecco forse il pubblico ideale sono gli adolescenti! Un film del genere potrebbe durare all'infinito, in quanto la storia è assolutamente secondaria rispetto alle immagini, alcune molto belle e lisergiche, ma io vi ho trovato una pura dimostrazione di stile che mi ha annoiato molto.

Libss  @  21/03/2010 11:54:17
   7½ / 10
Un film d'avventura discontinuo ma a tratti magico, mirabolante ed eccessivo, visivamente splendido (merito anche del nostro Giuseppe Rotunno, del nostro Dante Ferretti e della nostra Gabriella Pescucci), qualche volta ripetitivo, troppo lungo ma che rimane. Uma Thurman vi appare per neanche dieci minuti ma è indimenticabile.

ulisseziu  @  28/02/2010 14:50:53
   9 / 10
Avventuroso, epico, fiabesco, sarcastico, coinvolgente, onirico.

Frankys  @  29/11/2009 10:56:50
   6½ / 10
Sinceramente mi ha deluso molto, mi aspettavo molto più considerando il talento visionario di Gilliam e i commenti degli altri e dei critici.
Ho trovate belle le scenografia e gli effetti speciali, ma se no, non mi ha entusiasmato più di tanto …

Drugo.91  @  19/08/2009 10:09:35
   8 / 10
molto bello, uno dei film piu caratteristici di gilliam, che piu tracciano la sua poetica costruita su miti e leggende

DarkRareMirko  @  12/08/2009 02:57:54
   8 / 10
Una delle prime forme dello sperimentalismo visivo di Gilliam, supportata soprattutto da milioni di dollari di budget ed un Dio come Ferretti per le scenografie.

L'avventura del barone era stata già portata altre volte sullo schermo, ma ovviamente mai così sfarzosamente.

Bel cast comprendente anche un Robin Williams non accreditato ed un bell'esordio per la grande Uma Thurman.

Belle gag, un pò di prolissità; da vedere.

C'è da dire però che, tra i vari Monty Phyton, solo Gilliam ha fatto proprio veramente successo; e bravo Terry, indubbiamente un capacissimo regista.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Ciumi  @  18/07/2009 13:31:36
   5½ / 10
Va bene il barocchismo, ok la fantasia, la visionarietà sfrenata, gli effetti speciali mirabolanti, l’avventure iperboliche, le gag strabilianti, le invenzioni fantasmagoriche.. ma qui si esagera. E’ un pastrocchio!
E ci credo.. in poco più di due ore di film Gilliam pretende di infilarci dentro tutto quel che gli frulla in testa, tra l’altro senza lasciare il tempo di rifiatare un momentino. E dalla meraviglia iniziale si passa al caos. Roba da far venire il mal di testa.
La chicca poi è il capoccione fluttuante di Robin Williams. Già non l'ho mai amato tutto intero, solo la testa per me è insopportabile.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR strange_river  @  22/06/2009 19:26:35
   9½ / 10
La fantasia al potere! (solo al cinema)

Ogni commento a questo film andrebbe colmato di superlativi che solo alla lontana ne racconterebbero la sfenata fantasia e la creatività superba di cui trabocca.
Gillian ha avuto qui l'immensa capacità di divertire e stupire senza soluzione di continuità e senza spegnersi nemmeno un attimo trascina noi spettatori nelle fantasmagoriche avventure di un barone oltremodo travolgente e follemente affascinante, circondato da una schiera di compartecipi altrettanto fantastici.
L'inventiva e la poetica sublime di certi momenti

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
restano impressi negli occhi per una gioia festosa del cuore.

TheLegend  @  31/03/2009 20:02:30
   9 / 10
l'ho visto la prima volta da ragazzino e ancora adesso mi ricordo alcune sue scene che mi sono rimaste dentro tutto questo tempo(quanto mi spaventava l'arrivo della morte...)
a quei tempi l'ho visto e rivisto molte volte e ogni volta mi provocava forti emozioni.
voglio votarlo adesso che sono anni che non lo vedo perchè probabilmente tra poco lo rivedrò e sono sicuro non sarà la stessa cosa.
comunque un film fantastico!!

Invia una mail all'autore del commento lorenzo971  @  17/02/2009 14:25:54
   9 / 10
Come spesso accade nei film di Gilliam l'intera storia è basata sul contrasto realtà - fantasia, dimensioni che si mescolano senza sosta per tutte le 2 ore, e mentre il palcoscenico si trasforma in realtà il reale, per il barone, diventa palcoscenico. La storia raccontata è dunque immaginata? L'interrogativo non trova soluzione, ma forse non ha neppure tanta importanza, perchè la Fantasia è l'unico vero del protagonista, unico tipo di realtà possibile; egli stesso è pura fantasia tanto che alla fine del film, nel mondo reale, egli scompare in groppa al suo cavallo. L'ambientazione è settecentesca: l'età della ragione, dei lumi, che vuole contrastare l'ignoranza, ma paradossalmente getta inesorbilmente la popolazione nella miseria spirituale, chiude le loro menti nelle mura fittizie della paura e della nuova ignoranza, quella voluta dal potere. Simbolo del fallimente della ragione nel portare l'uomo alla felicità ed a una migliore condizione è la guerra con i Turchi, guerra non guidata dalla passione, ma ragionata a tavolino, e scandita addirittura settimanalmente; tutto è programmato, senza spazio per i sentimenti, nè per le gesta eroiche (l'eroe militare viene addirittutra condannato a morte per il peccato di aver suscitato ideali forti come quelli patriottici nei compagni). Non c'è spazio nemmeno per il piccolo teatro, mal ridotto e cadente, ultima roccaforte della creatività, che maggiormente viene assediato dai cannoni invasori (conseguenza negativa della ragione). A questa situazione disperata viene in soccorso il Barone, generato dal bisogno estremo di fantasia, debole e malridotto nella sua senilità, prossimo alla morte dalla quale viene salvato da una bambina, che è portattrice anchora sana del potere immaginativo. Ed ecco allora che raccontando la sua storia, proprio su un palcoscenico sventa e smaschera il piano razionale e ponderato del ministro e degli invasori giungendo con le armi potentissime della fantasia a sconfiggere i Turchi. Essi scompaiono anche nella realtà, non c'è nessuno la fuori, perchè, in ultima analisi, solo le cataratte della paura e della sottomissione limitavano le menti della popolazione, nient'altro. Dunque il Barone alla fine trionfa, capace come è di ringiovanire e di vincere la morte stessa, cosi come la fantasia che anche nelle situazioni piu disperate puo rinascere: basta un'avventura immaginativa, basta, in fondo, credere ancora nelle favole.

sweetyy  @  28/12/2008 03:09:42
   5½ / 10
Non è il mio genere, però è fatto bene, non posso negarlo.
Le ambientazioni sono perfette e 2 ore non pesano affatto.

Desk88  @  14/09/2008 08:49:38
   8 / 10
Veramente bello. Peccato lo abbia visto a soli 20 anni. Mi sarebbe piaciuto vederlo in età più piccola per apprezzarne il lato fiabesco e rivederlo ora per capirne il significato (non difficile). Magari gli avrei concesso anche un voto in più. Resta comunque unico come film. A tratti davvero esilarante.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  13/11/2007 17:39:07
   9½ / 10
L'ambientazione temporale settecentesca definita "l'era della ragione" stride con le immagini di guerra rappresentate, dove la cosidetta "ragione" è solo la maschera che nasconde la bieca ottusità del potere con i suoi conflitti "razionali" portatori di progresso e sviluppo della scienza. Gilliam pone un altro tassello della sua filmografia dominato dal conflitto fra realtà e fantasia e dove il teatro è luogo in cui il Barone di Munchausen smaschera questa ipocrisia artefatta dal potere, incarnato splendidamente nelle sue ottuse caricature, da Johnathan Pryce in un ruolo antitetico a quello del burocrate sognatore di Brazil.

InSaNITy  @  21/08/2007 22:58:23
   8 / 10
Sono legatissima a questo film; era una delle mie videocassette preferite da bambina..quante volte l'avrò visto!
E' fantastico, con quelle scenografie di cartone, che sembrano fuoriuscite da un sogno..

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  11/06/2007 00:18:49
   9 / 10
Certi film possono piacere o meno ma sono UNICI.

Qui non ci sono paragoni, ti trovi in presenza di un prodotto che ti lascia senza parle per la sua impostazione ESTETICA, GRANDIOSA, ESILARANTE di una storia che altro non è che la FANTASIA, L''ESTRO LA CREATIVITA'' che si matrializzano su uno schermo

Ripeto alla fine si può anche avere un giudizio negativo ma si è consapevoli che quella visione del film E'' STATA UN''ESPERIENZA

SPLENDIDO

1 risposta al commento
Ultima risposta 11/06/2007 00.19.41
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Andre85  @  09/01/2007 00:05:19
   6½ / 10
non ho mai amato il gilliam fantastico-fiabesco, anzi mi risulta ahimè alquanto irritante, anche se sinceramente alcune sequenze mi sono piaciute tantissimo, su tutte: uma-venere e la discesa dalla luna

Invia una mail all'autore del commento dsimo84  @  16/09/2006 12:10:54
   9 / 10
Mi trovo un pò distaccato dal resto dei commenti perchè non amo troppo questo genere, e tra l'altro, avendolo visto ieri per la prima volta, non sono stato colto da nessun ricordo particolare (a differenza di film come la storia infinita o labirint).
Ma non mi limiterò a dare un semplice sette per i motivi sopra citati, riconosco in questo film il genio di Gilliam, e lo classifico come uno dei migliori capolavori del genere fantasy.

KANE  @  02/05/2006 15:56:47
   9 / 10
onirico e fiabesco!!un bellissimo film dove terri gilliam riscopre il suo lato fabiesco.
fotografia e scenografia sono delle chicche da prende in considerazione come punti fondamentale della storia del cinema. effetti speciali pacchiani ma molto molto ineranti all'atmosfera onirica del film!

Mr. Wolf  @  01/05/2006 00:03:43
   9 / 10
bellissimo..cos''altro dire?

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  10/04/2006 13:31:46
   9½ / 10
Il talento visionario di Gilliam non poteva che esplodere in tutta la sua potenza con un personaggio come il Barone di Munchausen. Tutto perfetto, in un film in cui ogni singolo personaggio riesce a coinvolgere e ad affascinare. Attori tutti eccezionalmente in parte, difficile trovare un migliore. Ennesima perla di uno dei più grandi cineasti degli ultimi vent'anni

REDRUM  @  08/03/2006 18:51:00
   10 / 10
Il mio secondo voto, il mio secondo 10, (l'altro è stato per edward mani di forbici). Questo film non è nela top 25 solo perchè lo conoscono in pochi altrimenti sarebbe nei primi 10, aumentiamo i commenti!!!!

84lestat  @  15/12/2005 09:57:47
   10 / 10
Uno dei miei film preferiti. L'avrò visto almeno 50 volte. Stupendo in ogni sua parte e incredibilmente divertente.

Dan Rose  @  13/05/2005 16:22:54
   9 / 10
Fantastico. Un tripudio di creatività allo stato puro,con invenzioni scenografiche geniali, mi ha fatto sognare... e nonostante l'abbia visto 15 anni fa alcune scene me le ricordo come fosse ieri.

Invia una mail all'autore del commento Lord Arathom  @  04/04/2005 01:07:09
   10 / 10
Rasenta la perfezione, il miglior fantasy, se la gioca solo con fantaghirò:)

8 risposte al commento
Ultima risposta 24/07/2007 13.52.05
Visualizza / Rispondi al commento
Nightcrawler  @  24/03/2005 13:05:24
   10 / 10
Uno dei meno famosi di Gilliam, se non il meno famoso in assoluto, probabilmente per via dell'ambientazione prettamente fantastica. Peccato per i più che non l'hanno mai visto...

Krypto_06  @  04/02/2005 23:37:37
   9 / 10
il fantasy più fantastico ke abbia mai visto.......sfiora il capolavoro...uma thurman nella parte della venere di botticelli è fantastica......questo e brazil sono le due perle di gillian!!!!!ola

1 risposta al commento
Ultima risposta 04/02/2005 23.38.54
Visualizza / Rispondi al commento
jacktorrance  @  13/10/2004 19:17:16
   9 / 10
Condivido il commento di andy, anche se secondo me questo film sfiora il capolavoro (il vero capolavoro di Terry G. per me è Brazil).

andy82bof  @  20/09/2004 23:09:24
   10 / 10
Personalmente è tra i miei film preferiti e lo so a memoria. Film a mio parere molto poetico, tra i migliori fantasy mai fatti. Chi l'ha visto sa dirmi se il Re della Luna è Robin Williams?! Per me sì, ma nei titoli di coda non compare... cammeo di Sting

1 risposta al commento
Ultima risposta 04/04/2005 01.06.22
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astraailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhibrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore brucia
 NEW
cena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamentechiara ferragni - unpostedcitizen rosicountdown (2019)
 NEW
daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini man
 NEW
ghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orograzie a diohole - l'abissoi figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)
 NEW
i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo migliore
 NEW
il paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yetiil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marele mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelight of my life
 NEW
l'immortale (2019)
 NEW
l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottiploipupazzi alla riscossa - uglydolls
 NEW
qualcosa di meravigliosorambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)
 HOT
santa sangrescary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsolesono solo fantasmistoria di un matrimoniostrange but trueterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravvivere
 HOT
the irishmanthe kill teamthe new popethe reporttolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new york
 NEW
un sogno per papa'una canzone per mio padrevasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempowestern starsyesterday (2019)

995182 commenti su 42518 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net