l'assassino abita al 21 regia di Henri-Georges Clouzot Francia 1942
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitŗ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

l'assassino abita al 21 (1942)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film L'ASSASSINO ABITA AL 21

Titolo Originale: L'ASSASSIN HABITE... AU 21

RegiaHenri-Georges Clouzot

InterpretiPierre Fresnay, Suzy Delair, Jean Tissier, Pierre Larquey, NoŽl Roquevert

Durata: h 1.24
NazionalitàFrancia 1942
Generepoliziesco
Al cinema nel Novembre 1942

•  Altri film di Henri-Georges Clouzot

Trama del film L'assassino abita al 21

A Parigi vengono commessi degli omicidi tutti ďfirmatiĒ da un misterioso Monsieur Durand. Il commissario Wens, che si Ť messo sulle tracce dellíassassino, arriva alla pensione delle Mimose al numero 21 di Avenue Junot, a Montmartre. Qui, tra la variegata fauna degli inquilini, si nasconde líomicida.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,94 / 10 (8 voti)7,94Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su L'assassino abita al 21, 8 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

topsecret  @  01/10/2018 22:24:07
   7 / 10
In questo giallo francese saltano subito all'occhio gli inserti da commedia e i dialoghi piuttosto audaci, visto il periodo in cui è girato.
Il film di Clouzot mostra però anche delle piccole ingenuità, forse dettate dal fatto di presentare i personaggi in maniera spiritosa, ma non c'è nulla che possa in qualche modo inficiarne l'esito che, senza dubbio, appare positivo e vincente.
Buon ritmo, regia discreta e cast di una certa abilità completano il quadro di una pellicola piuttosto gradevole che mostrava anche una certa disinvoltura realizzativa e una discreta verve.

Oskarsson88  @  26/07/2014 04:12:03
   8 / 10
Altra perla del regista francese, in realtà la prima, disseminata lì in mezza a tanta ironia e dialoghi ad altà velocità, che nascondendo un thriller ottimamente architettato... alla grande

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  11/04/2014 13:28:02
   7½ / 10
Buon debutto del giallista Clouzot, che nella forma anticipa già gli stilemi dei whodunit che adotterà in futuro, ma nel tono assorbe la leggerezza della pochade parigina di inizio secolo scorso, un piede in 2 scarpe che non aiuterà ad addensare la suspance. Estremamente funzionale la ripresa in soggettiva nei panni del killer, altra perla è la metanarrativa giallista, ad un certo punto con tutti gli indiziati nella stessa stanza si prende gioco delle regole del giallo.
Con 'Il corvo' dell'anno successivo il tono si incupisce notevolmente, 3 anni più tardi il parigino Clair indovinerà il connubio ideale tra gli elementi, senza fare a meno della consueta leggerezza del suo cinema, per trasporre il giallo della Christie.

Goldust  @  13/11/2012 16:00:54
   8 / 10
E' l'esordio di Clouzot, ed un'opera incredibilmente matura per un novellino: lo testimoniano la ricchezza dei personaggi, il ritmo sempre vivace, la riuscitissima soggettiva - anche un pò furbetta - che impone all'assassino durante gli omicidi.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
In sintesi è un poliziesco delizioso impregnato di un houmor ficcante che fin da quasi subito vira deciso verso il giallo, ricordando in alcuni passaggi dei vecchi romanzi di Agatha Christie. Elegante e ben intrepretato, un gioiellino.

MidnightMikko  @  29/04/2012 16:05:20
   9 / 10
Strabiliante esordio (se non erro) di Clouzot, che ci regala un'opera che mescola sapientemente e con grandissima maestria poliziesco, giallo e commedia. Una sceneggiatura brillante e coinvolgente gestita da un cast di attori a dir poco fenomenali, su cui spicca un mastodontico Fresnay.
Clouzot dirige con mano sicura e con gran classe, regalandoci delle inquadrature che sono dei veri e propri quadri, per non parlare poi di certe scene da tramandare ai posteri, come quella finale. Bravo come sempre anche nella caratterizzazione dei personaggi e nel sottolineare l'ambiguità umana senza quel patetico pudore che contraddistingue la maggior parte dei film dell'epoca.
Da vedere

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  07/08/2011 14:31:21
   8 / 10
Un giallo molto atipico e dal tono apparentemente leggero che trasuda dai dialoghi molto vivaci, malgrado la vicenda di fondo segnata da una serie di omicidi. Già in questa pellicola sono seminati i semi che germoglieranno nel corvo. La linea tra bene e male, colpevolezza e innocenza è sottile. La pensione La Minosa contiene in sè quel microcosmo, allargato successivamente nel Corvo, composto da individui colmi di amarezza, egoisti e delatori per proteggere loro stessi.

Guinea Pork  @  11/02/2011 12:57:25
   8 / 10
E' un giallo bizzarro ma riuscito, quello che Clouzot allestisce per il suo esordio sugli schermi cinematografici. Trattato con i toni di una farsa, piuttosto che con la tensione e la crudezza di un thriller, spicca immediatamente all'occhio per la minuziosa caratterizzazione di tutti i personaggi, comprimari compresi. Tanti blocchi verbosi iniziali finalizzati alla presentazione dei ruoli, affatto sgradevoli e forti di una rassicurante leggerezza di fondo. Ad ogni modo, ciò non penalizza il ritmo da giallo che Clouzot si impone di orchestrare, con tanto di inevitabile (e gustosto) colpo di scena finale. Regia calcolata e precisa, attori credibili. Essendo un film nato durante l'occupazione nazista, molti non escludono la sottile metafora politica simboleggiata dall'assassino.

Crimson  @  09/11/2010 20:17:55
   8 / 10
Finalmente in dvd questo primo, imperdibile lungometraggio di Clouzot.
Un giallo appassionante condito da attori di prim’ordine, uno spiccatissimo sense of humour, un’abilità non comune di mescolare le carte in tavola e di confondere le idee allo spettatore riguardo l’identità dell’assassino, l’audacia con cui vengono tratteggiate le meschinità e l’ambiguità umana.
Pierre Fresnay è il protagonista: attore formidabile, in questo film anticipa a grandi linee il personaggio che interpreterà nel secondo e indimenticabile film del regista francese, nonché il migliore, Il corvo (1943).
Suzy Delair è una delle grandi attrici del cinema di Clouzot, anche lei anticipa un’altra e più celebre interpretazione, ossia quella per Legittima difesa (1947).
Il contorno del film è rappresentato dalla catena di omicidi contrassegnati dal singolare biglietto da visita dell’assassino, che si spaccia sotto uno pseudonimo. Il movente non ha una grande importanza, si rivela essere figlio di un nichilismo squilibrato ma non proprio delineato, dietro cui qualcuno vede una critica al nazismo. Non so se l’intento di Clouzot fosse in profondità esattamente questo, quel che è certo è che le dinamiche che si sviluppano e che emergono in questo film risentono fortemente di un sistema sociale molto confuso, in cui in qualche modo tutti i personaggi hanno modo di dichiarare una complice quanto – in fondo in fondo – agghiacciante fascinazione verso le gesta dell’assassino.
Del resto pensare ad un film francese girato in piena occupazione nazista, lascia più di qualche dubbio sulle sue reali intenzioni dietro un semplice giallo.
Al di là di questi aspetti indiscutibilmente di grande attrattiva che restano tuttavia nel campo delle allusioni, il film si dipana su uno script stupefacente per la qualità dei dialoghi serratissimi: i botta e risposta tipici dei film di Clouzot denotano un Cinema assolutamente innovativo e ancora freschissimo. Non è un caso che un grande regista contemporaneo come Quentin Tarantino, altro maniaco dei dialoghi, citi questa pellicola mostrandone la locandina nel cinema gestito da Shosanna nel suo ultimo Bastardi senza gloria.
La suspense è costruita con caparbia, e raggiunge il suo apice poco prima del finale mediante un artificio narrativo ad effetto tipico di Clouzot e che ha fatto scuola.
Da menzionare poi le soggettive dell’assassino in alcune delle prime scene del film.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1899 - stagione 1a letto con sartreacqua alle cordeacqua e aniceaiuto! e' natale!amsterdamanataranche ioannie ernaux - i miei anni super 8avatar - la via dell'acquababylon (2022)belle & sebastien - next generationbigger than us - un mondo insiemebillie eilish: live at the o2black adamblack panther: wakanda forever
 R
blondeboiling point - il disastro e' servitobones and allboris - stagione 4bros
 NEW
bussano alla portac'era una volta in italia - giacarta sta arrivandoc'era una volta in italia - giacarta sta arrivandocharlotte m.: il film - flamingo partychiaraclose (2022)coldplay: music of the spheres - live broadcast from buenos airesconfess fletchcut! zombi contro zombidampyrdiabolik - ginko all'attacco!domino 23 - gli ultimi non saranno i primiemancipation - oltre la liberta'eoernest e celestine - l'avventura delle 7 notefairytale - una fiabafallforever young (2022)fortuna grandaglass onion - knives outgli occhi del diavologodland - nella terra di diograzie ragazziguardiani della galassia: holiday specialhellholei migliori giornii racconti della domenicail corsetto dell'imperatriceil gatto con gli stivali 2 - l'ultimo desiderioil grande giornoil mio amico massimoil mio nome e' vendettail mio vicino adolfil piacere e' tutto mioil primo giorno della mia vitail principe di romail prodigioil ritorno (2022)il talento di mr. crocodileimprovvisamente nataleincroci sentimentaliio sono l'abissoio vivo altrove!ipersonniajung_ela californiala fata combinaguaila ligne - la linea invisibilela prima regolala seconda viala signora harris va a parigila stranezzala timidezza delle chiomeladri di natalele otto montagnele vele scarlatteleaveliam gallagher: knebworth 22l'innocente (2023)l'ispettore ottozampe e il mistero dei misteriliving (2022)lo schiaccianoci e il flauto magicol'ombra di caravaggiol'uomo sulla stradam3ganma nuitma tu, mi vuoi bene?maria e l'amoremasquerade - ladri d'amoreme contro te: il film - missione giunglamiracle - storia di destini incrociatimonicamunch - amori, fantasmi e donne vampironannynapoli magicanarvik: hitler's first defeatnatale a tutti i costinel nostro cielo un rombo di tuononessuno deve saperenezouh - il buco nel cieloniente di nuovo sul fronte occidentale (2022)notte fantasmaone piece film redorlando (2022)pamela, a love storyperfetta illusionepinocchio di guillermo del toropiovepoker faceprincess (2022)profetiquesta notte parlami dell'africaragazzacciorapiniamo il duceritratto di reginariunione di famiglia - non sposate le mie figlie 3saint omersanta luciascare package ii: rad chad's revengesi', chef! - la brigadespaccaossastoria di un uomo d'azionestrange world - un mondo misteriosotango con putin
 NEW
tarterezinthe christmas showthe fabelmansthe fearwaythe good nursethe great busterthe land of dreamsthe leechthe mean onethe menuthe pale blue eye - i delitti di west pointthe planethe woman kingtori e lokitatre di troppotre minutitriangle of sadnesstrieste e' bella di notteun anno, una notteun bel mattinoun matrimonio esplosivoun vizio di famigliauna mamma contro g. w. bushuna notte violenta e silenziosauna voce fuori dal corovicini di casawar - la guerra desideratawhitney - una voce diventata leggendayakari: un viaggio spettacolare

1036939 commenti su 48839 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ACCELERATIONBEACON POINTBENVENUTI ALLA MONSTER HIGHCAMPING PON PONCORSA CONTRO LA PAURADIMENSIONI PARALLELEDOOMSDAY DEVICEERBARME DICH - MATTHńUS PASSION STORIESFERNANDAGERONIMO! (1962)GIOCO TRAGICOGUERRA TRA POLIZIEIL BAR DEL TELEFONOIL PRODIGIOSO MAURICEIL TANGO DEL VEDOVO E IL SUO SPECCHIO DEFORMANTEINFINITY POOLKARAOKELA RIVOLTA DEI SEMINOLELA TELENOVELA ERRANTELA VESPA E LA REGINAMAD HEIDIMETE MIEDOOSSESSIONE (2015)PRIGIONIERA DEL PASSATOQUEI DUE - EDDA E GALEAZZO CIANOROMULUS - STAGIONE 2SANTA BARBARATHE BLACKOUTTHE DOMESTICTHE LAST BATTLETHE MISFITSTHE TIME MACHINE (1978)UNA FAVOLA FANTASTICAUN'ESTATE A MAURITIUSZACK, CANE EROE

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net