la sposa siriana regia di Eran Riklis Francia, Germania, Israele 2004
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la sposa siriana (2004)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA SPOSA SIRIANA

Titolo Originale: THE SYRIAN BRIDE

RegiaEran Riklis

InterpretiHiam Abbass, Makram Khoury, Clara Khoury, Ashraf Barhom, Eyad Sheety, Evelyn Kaplun

Durata: h 1.37
NazionalitàFrancia, Germania, Israele 2004
Generedrammatico
Al cinema nel Luglio 2005

•  Altri film di Eran Riklis

•  Link al sito di LA SPOSA SIRIANA

Trama del film La sposa siriana

Una donna di Golan Heights (Israele), fedele al movimento Druze, sta per sposare una star della televisione siriana senza che si siano mai incontrati prima. Una volta messo piede in Siria, non potrà più tornare indietro...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,25 / 10 (6 voti)6,25Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La sposa siriana, 6 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Xavier666  @  28/01/2010 16:02:06
   8 / 10
Allora: è riuscito a mettere dentro un film: un matrimonio fra due sconosciuti, lei non lo conosce (comune situazione nella cultura araba, dove le figlie vengono date a sconosciuti che le chiedono al padre piuttosto che a lei... forse non nei paesi più "occidentalizzati" come nel maghreb ma comunque molto comune) e una volta sposata non potrà tornare a casa per motivi burocratici, la storia della protagonista (splendida Hiam Abbass) alle prese con un marito preoccupato più per la dicerie della gente che della felicità della moglie e delle figlie, il fratello che deve affrontare la famiglia che non vede di buon occhio la moglie russa, il fratello dongiovanni con affari (loschi?) in europa, la ragazza francese di quest'ultimo (bravissima anche se non protagonista) il tutto sotto lo sfondo del conflitto di Israele nei territori occupati. Filo conduttore: la voglia di libertà. Libertà sociale, patriottica, dai vincoli culturali, libertà in ogni angolazione.
Beh un film così non può prendere 2 come qualcuno qui sotto ha scritto senza nemmeno aver argomentato.
Splendido. merita la visione.

5 risposte al commento
Ultima risposta 03/02/2010 15.03.21
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  06/05/2007 21:13:52
   7½ / 10
Una piacevole sopresa questa co-produzione franco-tedesco-isreliana, su una tragica vicenda.
Il regista con tono molto leggero e senza lasciarsi prendere la mano, racconta una situazione tristissima all'inizio, toccando diversi temi (le incompressioni tra familiari, le generazioni a confronto, le culture a confronto) e insistendo poi sulla situazione paradossale che si viene a creare al confine, con conseguente possibile annullamento del matrimonio, situazione causata per altro da fasulli e demenziali problemi politico- burocratici.

Una vicenda toccante, a tratti commovente (nel ritrovo tra padre e figlio), ma raccontato con un registro leggerissimo, e anche con spruzzi di umorismo.
Recitato in molte lingue (arabo, inglese, ebraico) è uscito ovviamente sottotitolato.

Davvero molto bello.

Beefheart  @  17/12/2006 18:11:11
   7 / 10
La commedia della burocrazia per mettere in scena un'azzeccata e verosimile rappresentazione dell'assurdo.
Ottimi attori, ambientazioni molto semplici. Tutto ruota efficacemente attorno all'incredulità dello spettatore davanti a situazioni tanto paradossali quanto grottescamente vere.
L'essere umano che pur di riuscire ad affogare in un bicchiere d'acqua, ne costruisce uno adatto allo scopo.
C'è poco da stare allegri, eppure, per chi vuole, il film lascia intravedere, all'orizzonte, una esigua speranza, riposta nell'intelligenza e nell'apertura dei più giovani, nettamente contrapposte alla linea di netta chiusura mentale dei più anziani.
Il pregio del regista, comunque, sta proprio nell'aver saputo alleggerire l'atmosfera, peraltro inevitabilmente triste e pesante, dirottando il senso critico di chi guarda verso gli aspetti più banali (come, appunto, quello di un'imbarazzante anomalia che "fatalmente" grippa l'ingranaggio burocratico di due paesi) ma significativi, a discapito di quelli più tipicamente drammatici coi quali si è soliti caratterizzare la realtà sociale attuale dei territori occupati israeliani.
Apprezzabile.

Invia una mail all'autore del commento Jason XI  @  28/07/2006 16:20:58
   7 / 10
ok, la pellicola è di parte (ma non spudoratamente) e credo sia un fattore perdonabile.... per il resto non mi è dispiaciuto e Hiam Abbas è grandissima. Descrive pure (ancora una volta) la inconcepibile condizione delle donne del medio oriente e la voglia di cambiare una storia che veramente oggi non è + sostenibile, in questo senso è emblematico il finale.
Assurdo il voto qui sotto, mah

alesfaer  @  10/08/2005 16:26:20
   2 / 10
che obbrobrio. sfido kiunque di voi a finire la visione del film.

Delfina  @  02/07/2005 11:13:18
   6 / 10
Bel film spprattutto per chi non ha mai visto quei luoghi e vuole farsene un'idea... per il resto, recitazione stile fiction televisiva e moderata ma pungente propaganda anti-siriana. Insomma, niente a che fare con il grande Amos Gitai....

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinn
 NEW
bombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segreti
 NEW
in the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodgethey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1000989 commenti su 43095 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net