la fine del mondo (2013) regia di Simon Pegg, Edgar Wright Gran Bretagna 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la fine del mondo (2013)

 Trailer Trailer LA FINE DEL MONDO (2013)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film LA FINE DEL MONDO (2013)

Titolo Originale: THE WORLD'S END

RegiaSimon Pegg, Edgar Wright

InterpretiRosamund Pike, Martin Freeman, Simon Pegg, Nick Frost, Paddy Considine, David Bradley, Eddie Marsan, Julian Seager, Thomas Law

Durata: -
NazionalitàGran Bretagna 2013
Generecommedia
Al cinema nel Settembre 2013

•  Altri film di Simon Pegg
•  Altri film di Edgar Wright

Trama del film La fine del mondo (2013)

Venti anni dopo aver messo a segno un epico giro dei pub, cinque amici d'infanzia si riuniscono per tentare una nuova maratona alcolica. A convincerli è Gary King, quarantenne immaturo che si rifiuta di diventare adulto e invita gli amici nella sua città natale per tentare ancora una volta la favolosa impresa nel mitico pub The World's End. Mentre il gruppo tenta di conciliare passato e presente, realizza che la vera lotta riguarda il futuro dell'umanità.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,41 / 10 (41 voti)6,41Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La fine del mondo (2013), 41 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

SANDROO  @  04/09/2014 23:56:25
   3½ / 10
La prima parte del film è molto divertente e ben strutturato dove ti fa pensare che casini mai faranno questi 5 amici (come in "una notte da leoni") ma poi delusamente scende nel ridicolo e nel sensa senso! Peccato vero perchè poteva essere veramente un bel film divertente!
PECCATO...

luis 98  @  12/08/2014 20:34:22
   7½ / 10
Una buonissima commedia originale eh mai noiosa......
Gli attori sono simpaticissimi
Trama 7.5
Cast 7.5

topsecret  @  12/08/2014 19:53:14
   7 / 10
E' un crescendo di situazioni coinvolgenti quelle che si susseguono in questo LA FINE DEL MONDO, divertente e stralunato film della premiata ditta Pegg/Wright che sa come miscelare action, commedia quasi demenziale ed avventura con un pizzico di nostalgia e sentimento. Nelle scene del primo incontro con i "vuoti" ci sono più mosse di wrestling di quante ne abbia fatto Roddy Piper in ESSI VIVONO, ed è tutto dire. Le risate nascono spontanee e accompagnano fino al gustosissimo finale lo spettatore, regalandogli una visione leggera, dinamica e molto simpatica.

Regista Ricky  @  14/06/2014 22:47:04
   8 / 10
Non me lo aspettavo cosi bello e, a modo suo, originale.
Certo non un capolavoro, ma merita di essere visto e rivisto per una buona ora e quaranta di leggerezza

Jack_Burton  @  26/05/2014 17:19:25
   9 / 10
Edgar Wright è, piaccia o no, uno dei registi di maggior qualità fra quelli della nuova generazione, con uno stile unico e riconoscibile che lo fa emergere dall'anonimato ma che allo stesso tempo polarizza i giudizi...o lo si "ama" o lo si "odia" (un pò come succede a Robert Rodriguez...tanto per capirci).
La fine del mondo ha una trama che segue un pò la falsa riga dell'alba dei morti dementi cambiando il protagonista dell'invasione...dagli zombie si passa ai robot-"ultracorpi".
Il film è a mio avviso un omaggio del regista per i film di fantascienza anni 50-60, ed in particolare "L'invasione degli ultracorpi" (dal quale pesca a piene mani) rivisitato in chiave comica e con lo stile che contraddistingue il regista inglese.
La trama è piuttosto assurda e pretestuosa ma allo stesso tempo risulta essere originale e ben congeniata al punto da calamitarmi nella visione senza mai un attimo di tregua.
Sia chiaro, non siamo di fronte ad un film "serio" ma ad un giocattolone pieno di esagerazioni e battute trash, azione ed effetti speciali, citazioni ed omaggi che amalgamandosi alla perfezione consegnano allo spettatore un film che diverte, intrattiene, stupisce al punto da diventare, secondo me, un "cult" (al pari de l'alba dei morti dementi e anche hot fuzz) che, come succede a questa tipologia di film, verrà riscoperto negli anni venturi...

camifilm  @  02/05/2014 18:36:41
   8 / 10
Non la solita scorribanda in memoria dei vecchi tempi con classiche bevute e ubriacature ... lo abbiamo già visto in "una notte da leoni" cosa succede con le esagerazioni di non più giovanotti protagonisti.
Quindi è interessante la trama che viene data al film, dove inizialmente si può pensare a una sorta di visioni dovute alle troppe bevute, ma poi viene proprio creato un vero e proprio genere nuovo e con ottimi effetti di scena.

Divertente, spiritoso dall'inizio alla fine... del mondo.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

vale1984  @  28/04/2014 22:50:20
   4½ / 10
l'idea del gruppo di ragazzi che ripercorre l'ultima notte del liceo attraverso i pub inglesi è interessante, peccato che diventi una gigantesca scemata...senza capo ne coda.

albyhfintegrale  @  09/03/2014 21:11:22
   5 / 10
Bella la prima parte da commedia, pessima la seconda in cui degrada, non si sa per quale motivo, in tutt'altro genere.
Diciamo prima parte da 6,5 e seconda da 4: ne esce un 5,25.

Della seconda parte non ho apprezzato il quasi splatter e la virata sul fantascientifico-combat. Nella seconda parte il film ha guadagnato in velocità ma ha decisamente perso in interesse e la trama si è fatta poco interessante e poco accattivante.

Signor Wolf  @  08/03/2014 11:24:01
   7 / 10
bello questo film ma la trama fantascientifica è davvero ridicola, poteva essere migliore, sopratutto il secondo tempo

Alex22g  @  07/03/2014 08:45:34
   9 / 10
Altro filmone di Wright che per i miei gusti ha chiuso perfettamente la trilogia del cornetto. Ottima regia, cast ed effetti speciali . Ha soddisfatto le mie aspettative e non è poco :) Finale davvero ottimo, e film molto più intelligente di quanto sembri. promosso

Trixter  @  28/02/2014 22:55:08
   6 / 10
Un incipit davvero notevole e divertentissimo ma poi...la storia vira verso un improbabile e spiazzante action fantascientifico piuttosto insulso e confuso.
Alla fine resta solamente un ottimo Pegg, qualche battuta e poco altro. Per una serata casalinga va anche bene, ma non aspettatevi un film eclatante.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  01/02/2014 18:27:41
   4½ / 10
Bella la prima parte (commedia), poi nella seconda (fantascienza/azione) mi è caduto. Non ho capito il motivo di cambiare genere, poi in modo del tutto improvviso. Peccato perché l'idea alla base del film era interessante.

BrundleFly  @  27/01/2014 11:33:32
   7 / 10
Si conclude la trilogia del Cornetto iniziata ben 10 anni fa con "Shaun of the Dead" e, purtroppo, devo dire non nel migliore dei modi.
Avevo alte aspettative, del resto il trio Wright-Pegg-Frost è una garanzia di divertimento mai banale. Il film però non riesce a reggere il confronto coi due predecessori, colpa forse da ricercarsi in una sceneggiatura lacunosa, in "cattivi" che non sono "cattivi" e in personaggi poco carismatici. Sottile critica al conformismo, alle multinazionali e alle catene di fastfood/caffetterie.
E' comunque un'ottima commedia che intrattiene per un'ora e mezza senza annoiare un minuto, perché diciamolo...se tutti i film BRUTTI fossero come questo ci sarebbe da leccarsi le dita (magari dopo aver mangiato un bel Cornetto).
Bello il finale:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Odoacre71  @  18/01/2014 10:29:58
   6 / 10
Non c'ho visto la genialità che altri hanno elogiato. C'è qualche buona battuta e ottimi effetti speciali, ma questo non mi ha impedito di guardare l'orologio sospirando più volte.
Vedibile, ma anche no, fate voi

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  17/01/2014 11:50:12
   7 / 10
Il mitico Golden Mile di Newton Haven ancora affrontato, come all'inizio degli anni '90 quando una banda di ragazzini casinisti tentò l'impresa per poi abbandonare. Dodici pub in cui scolarsi (almeno) una pinta di birra e resistere fino all'alba per poi godersi il meritato dopo sbronza; Gary "Il re" King rimette insieme il gruppo più di vent'anni dopo per completare ciò che è rimasto in sospeso. Dietro il suo gesto tanta solitudine ed una vita ferma allo stop da troppo; occhiale e spolverino alla "Matrix", t-shirt e tatuaggio dei Sister of Mercy, "Il re" è l'unico ad essere rimasto ancorato a quella notte, l' animo adolescenziale è rimasto tale e il bisogno di rituffarsi in un passato ricco di speranze regolarmente disilluse lo convince alla scorribanda alcolica. Gli eventi della vita hanno diviso gli inseparabili di un tempo, ha creato qualche dissapore tra essi ma l'impresa si tenterà tra qualche attrito di troppo.
Il raggiungimento dell'obiettivo però è ancora una volta difficoltoso e non per l'abuso di alcol e droghe, bensì per qualcosa di non umano che ha preso possesso della città. Dopo l'horror e l'action movie "La trilogia del cornetto" si chiude parodiando i film di invasione extra-terrestre poggiando sulla verve di Simon Pegg e Nick Frost, e sull'ottimo spessore di attori british fino all'osso come Marsan, Considine e Freeman. Ne esce una folle corsa per sfuggire l'apocalisse con citazioni continue a certa sci-fi impegnata, coniugata a una piacevole serie di gag tra il demenziale e lo scurrile. Tutto senza dimenticare le divertenti scaz.zottate rievocanti le mitiche risse da saloon del cinema western, con bizzarra variante riguardo la forte quantità di liquido blu sparso in ogni dove.
Alcune situazioni ripetitive e una perdita di brillantezza verso il finale (anche se l'epilogo nei sotterranei del World's End è ottimo) non permettono totale entusiasmo, tuttavia la demenziale amalgama firmata Wright e Pegg, qui in versione fantascientifico-nostalgica, funziona tranquillamente anche questa volta.

nevermind  @  16/01/2014 20:13:17
   6 / 10
Chiudere la trilogia del cornetto in questo modo non è sicuramente ciò che mi sarei aspettato da Wright. Il film parte abbastanza bene (tralasciando gli stereotipi dei personaggi presentati all'inizio e i dialoghi molto scarni, soprattutto quando parlano nei pub del loro passato, discorsi banali e buttati lì in maniera superficiale ...) poi arriva il peggio con la trovata dei robot.
Per carità, buoni gli effetti speciali, ma l'idea andava sviluppata decisamente in maniera diversa secondo me, c'è un abisso rispetto all' Alba dei morti dementi ed a Hot Fuzz, cambiano molto le battute (scese parecchio di livello) e nonostante Simon Pegg reciti bene la sua parte questo film non lascia assolutamente nulla. Dei precedenti titoli almeno si ricordano battute, scene particolari (Hot Fuzz in primis) invece per quanto riguarda "La fine del mondo" già ora che ho appena finito di vederlo non riesco a ricordare una scena degna di nota.

MonkeyIsland  @  14/01/2014 13:52:04
   6 / 10
Ammetto di essere un po' deluso di fronte a questa pellicola di Wright che in passato coi suoi precedenti lavori mi aveva entusiasmato.
A dispetto del giudizio di molti utenti ritengo che l'inizio ovvero la prima mezz'ora sia sbagliatissima visto che le presentazioni di tutti i personaggi con relativi background (poco interessanti e stereotipati) potevano essere liquidate in 5 minuti.
Alcune gag sono di buona fattura

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER ma il cast tranne Frost non mi ha fatto impazzire, stranamente Pegg sempre misurato qui è tremendamente sopra le righe e il suo personaggio non suscita la simpatia sperata.
Tutto sommato rimane un film piacevole che regala qualche risata sparsa qua e la ma visti i lavori precedenti di Wright, in particolare Hot Fuzz e Scott Pilgrim penso che questo film sia un bel passo indietro.

Gualty  @  09/01/2014 19:01:18
   6½ / 10
Capolavoro mancato alla grande per un terrificante vuoto di regia e un crollo di sceneggiatura di una buona mezzoretta, in cui lo "spieghino" e la voce narrante rovinano l'albume montato a neve che, seppur vuoto e privo di qualsiasi nutriente, era tanto soffice e piacevole da meritare lo sforzo della frusta.
Inutile e divertente proprio come un tour di force alcolico, senza senso proprio come la maggior parte dell'esistenza sulla terra ( e negli altri sistemi solari probabilmente ). Inutile, non utile, non schiavo, non serve a nulla, non serve nessuno: un film libero.
WE ARE FREE, .... fischiettando incoscienti tra amici e pretesti.

slint  @  02/01/2014 11:17:35
   6½ / 10
Guardabile...anche se sfiora piu' volte l'eccesso...

melop  @  05/11/2013 11:07:22
   4½ / 10
E questa è una commedia?? Era partito bene con la sceneggiatura ma si è persa nell'assurdità più assoluta diventando un misto di azione/fantascienza dove la sceneggiatura si è sbizzarrita (spero almeno dopo una bella sbornia di birra)..

benzo24  @  28/10/2013 14:30:20
   7 / 10
Forse è un pò inferiore rispetto agli altri film di Wright, ma anche questo è divertente e Simon Pegg è bravissimo.

kako  @  23/10/2013 19:33:23
   6 / 10
mah, parte molto bene, ma la comparsa degli alieni non mi ha convinto. Il film tutto sommato non è male, piacevole e scorrevole, ma dà l'idea che poteva decisamente essere migliore e sviluppato meglio. Qualche gag ben riuscita alternata a momenti più piatti, personaggi carini. Nel complesso una commedia demenziale che si fa guardare volentieri ma che non entusiasma.

Marbleface  @  20/10/2013 08:09:43
   2 / 10
Bella l idea e l inizio +1
ma durante la visione non mi e proprio piaciuto
dialogni e come va la storia per niente ben fatti
a me non e proprio piaciuto questo film

Invia una mail all'autore del commento Anyone  @  18/10/2013 21:38:15
   3 / 10
Rispetto a Scott Pilgrim questo è un B movie scarso. Noioso, senza un senso apparente, battute pessime.


1 risposta al commento
Ultima risposta 19/10/2013 14.28.19
Visualizza / Rispondi al commento
Darksyders77  @  03/10/2013 22:40:52
   7½ / 10
Fanta/commedia spassosa,.Ho visto ciò che mi aspettavo quindi il film è consigliato,per chi ha voglia di fare due risate con questi cinque matti.

Jambalaya  @  03/10/2013 20:41:01
   7½ / 10
Forse leggermente inferiore ai precedenti, ma come tutti i film di Wright è un film divertentissimo, leggero ed esaltante. Merita!

BlueBlaster  @  03/10/2013 02:47:46
   6 / 10
Devo dire che come conclusione della "Cornetto Trilogy" è stato un pò deludente...la prima parte con l'idea del "miglio d'oro", la presentazione dei personaggi e le varie bevute prometteva bene e di risate ne ho fatte ma dopo le prime apparizioni dei VUOTI la pellicola ha cominciato a scadere spesso nel ridicolo e addirittura nel patetico verso la fine!
Un plauso alla caratterizzazione dei personaggi ci sta così come alle allegorie e metafore della società...buono anche il personaggio di King che rappresenta il tipico uomo che vive di ricordi e non vuole assumersi responsabilità e carine alcune idee fantascientifiche.
Però i combattimenti sono pacchiani e dopo poco stancano, la sceneggiatura non è costante e a volte il film annoia un pò...davvero un peccato viste le premesse ed il cast!

eraserhead  @  02/10/2013 13:04:26
   6 / 10
Un po' diludendo.
Troppo sopra le righe il personaggio di Pegg, decisamente. Molto più riuscito, qui, quello di Nick Frost (quando ha urlato "i fucking hate this town" con quell'accento mi sono spaccato letteralmente). Non si respira molta Albione nonostante il soggetto sia il più inglese di tutti i film di Wright. Il collage di genere e le svariate citazioni funzionano a sprazzi, diversamente da quanto successo in Hot Fuzz e Shaun of the Dead.
Sei proprio di stima.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  02/10/2013 00:11:10
   6½ / 10
Dall'horror all'action movie, passando anche il fumetto di Scott Pilgrim, per finire alla Fine del Mondo con la fantascienza classica del Villaggio dei dannati e soprattutto l'Invasione degli ultracorpi ed Esssi vivono da cui prende il senso di minaccia strisciante che diventa tangible quanto il grado alcolico accumulato nella gara del miglio dorato. E' una rivisitazione tecnologicamente aggiornata delle pellicole di Siegel e Carpenter, con qualche velleità sociale come nel monologo di Pegg nel finale, ma nella sostanza pur non mancando il divertimento, è meno riuscito rispetto ai loro lavori precedenti. Pegg e Frost sono una coppia affiatatissima, un po' più colpevolmente in disparte gli altri.

clubdelmariachi  @  01/10/2013 15:13:19
   7 / 10
stimo Wright. ritengo che il film perda xo punti nella seconda parte. la prima è realizzata col giusto ritmo ed humour.
la seconda invece x qnto oroginale l ho trovata ripetitiva,sopratt le azzuffate mancavano un po d originalita.
il finale nn mi è piaciuto particolarmente.
un bel film comunque che spicca nella grande mediocrita di qsti tempi !

Manticora  @  01/10/2013 12:03:51
   8½ / 10
Ahi ahi! non ci siamo propio con i commenti! Pochezza a piene mani, superficialità imperante, logiche illogiche, andate a vedervi Natale in Australia che è meglio!
La fine del mondo è un gran film perchè è "contro" ogni logica, "contro" il modello del qualunquismo Hollywodiano, "contro" il pressapochismo del cinema di "genere" che ormai è appiattito su sequel o idee riciclate, prive di amore per il cinema. Edgar Wright è ormai uno dei migliori registi di genere inglesi, la sua immaginazione è pari solo al suo stile. Semplice, compatto, dialoghi brillanti, personaggi ben delineati e soprattutto un cast very britisch che ne avrebbe dà insegnare agli yankee!
La fine del mondo è un film sulla nostalgia, l'amicizia, la vita spensierata e la realtà che bisogna CRESCERE. Simon Pegg finalmente mattatore totale, oltre che sceneggiatore, Nick Frost altro feticcio del regista, grande! Martin Freeman non ha bisogno di presentazioni , già visto in guida galattica e ne lo hobbit. Rosamund Pike, bionda e carina, ci stà tutta! Perfino la comparsata di Pierce Brosnan, il professore.
Si parte dal miglio dorato e si finisce in una lotta senza esclusione di colpi contro l'omologazione. Emblematico il discorso finael di Gary:
"Scusa? Ma chi catz sei tu per decidere?"
Tra scene demenziali, altre drammatiche ed un finale non certo scontato, Edgar Writh è ormai pronto per qualsiasi cosa, ma certo non ad OMOLOGARSI!

6 risposte al commento
Ultima risposta 04/10/2013 18.26.20
Visualizza / Rispondi al commento
IceKiller  @  01/10/2013 00:35:46
   4 / 10
Un film a mio parere che brucia le sue possibilità. La causa, una scelta nell'andamento della storia che dopo un inizio curioso e ben fatto e una svolta discretamente riuscita, decade nel baratro "dell'idiozia".. e il film perde colpo su colpo ogni punto positivo, per non parlare della parte finale e del finale veramente "ridicolo" e mal fatto. Discreto Simon Pegg, che non dispiace e sorregge "solo" come fosse "atlante" il film stesso. Peccato, i difetti ci sono e sono "grossolani", per un film che dopo la visione non lascia molto di se, se non un "ma non era meglio..", veramente un peccato, anche se rimane un buon pretesto per rivedere l'ottimo hot fuzz e sciaquarsi i pensieri da questo film che non rimane nel ricordo piacevole come fosse un "retrogusto fruttato" XDDD

2 risposte al commento
Ultima risposta 20/10/2013 09.36.40
Visualizza / Rispondi al commento
TheLegend  @  30/09/2013 18:15:43
   4½ / 10
Noioso e poco divertente oltre che ripetitivo.
Sarebbe stato sicuramente meglio se si fosse limitato ad essere una commedia normale senza cercare di strafare.

gringo80pt  @  30/09/2013 16:21:38
   6½ / 10
Prima parte abbastanza coinvolgente per la rapidità delle scene e della trama ben approcciata.
Disastro da metà fino alla fine in cui emergono caratteri molto infantili, a tratti anche imbarazzanti. Tuttavia il film si segue, ma solo se hai pagato per vederlo.

S-CONCRETO!

Biribago  @  29/09/2013 21:07:07
   5 / 10
Pretestuoso e un po' pacchiano, lontano anni luce da "shaun of the dead" anche se la storia è leggermente diversa.

debaser  @  29/09/2013 19:27:12
   6½ / 10
Film sufficiente ma sicuramente peggiore di precedenti di Wright. Sa di gia' visto le gags cominciano ad essere ripetitive e dopo un po comincia ad annoiare. Si riprend eun po' nel finale ma alla lunga questo genere di film comincia un po' a stancare.

dagon  @  29/09/2013 13:41:41
   6½ / 10
chiusura di una sorta di trilogia iniziata con shaun of the dead e proseguita con hot fuzz, questo "the world's end" è il più debole dei 3, forse perchè il giochino comincia ad essere risaputo, per quanto sempre godibile. Stavolta siamo dalle parti de "l'invasione degli ultracorpi" e "il villaggio dei dannati", con svariate citazioni sparse anche di altri film... però c'è, ripeto, un forte senso di deja vu.

gianni1969  @  28/09/2013 18:29:08
   9 / 10
In assoluto la miglior commedia degli ultimi tempi, vedere per credere, situazioni incredibili, si ride parecchio, piacerà anche ai più esigenti

Invia una mail all'autore del commento Sboccadoro  @  28/09/2013 11:22:09
   6½ / 10
Edgar Wright è uno di quei registi che in un panorama cinematografico generale appiattito a sequel, storie improbabili, ripescaggi di vecchie pellicole con reboot disarmanti è riuscito a dare un'impronta totalmente personale; nella regia, nel montAggio frenetico, nella capacità di rendere esilarante il quotidiano, nella drammaticità assoluta accompagnata alla più allegra gigioneria. Vedasi "l'alba dei morti dementi", "Hot fuzz" e il più recente Scott Pilgrim vs the world, tutti film che hanno qualcosa (molto) da dire al cinema di oggi. Un linguaggio sì moderno quello di Wright, ma di chi è cresciuto con i film degli anni '80 e '90, dove c'era ancora quel certo perchè che ti faceva parlare del film visto per ore con gli amici (cosa che ora non succede, perchè si è visto ormai troppo, tutto).
Venedo al film in questione, è il terzo di una trilogia detta "del cornetto", perchè in tutti e tre i film (Alba dei morti dementi, Hot Fuzz e questo) compare almeno in una scena il nostrano cornetto algida. Tutti e tre i film condividono la stessa nota disincantata, la stessa crudeltà serpeggiante di fondo, lo stesso laicismo-agnosticismo, lo stesso sguardo sulla destruttuturazione sociale, e, soprattutto, la stessa allegria, qualche volta da spanciarsi, tuttavia...

Questo è il più debole di tutti. Manca la verve incalzante degli altri due, almeno fino ametà film, quando si scopre

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 28/09/2013 11.26.36
Visualizza / Rispondi al commento
themoover  @  26/09/2013 22:45:10
   10 / 10
Un'epica e colossale, nonchè trionfale chiusura della trilogia apocalittica "Shaun of Dead, Hot Fuzz e conclude con una logica "Fine del mondo".

Il soggetto parte semplice, cinque amici che si ritrovano dopo un ventennio per completare missione, al tempo fallita, di girare i 12 pub del loro paese d'origine e sopravvivere a 12 pinte a testa, questa volta dovranno scontrarsi con i più catastrofici imprevisti, ritrovare ,l'amicizia e l'affiatamento andato perso negli anni, e portare a termine l'arduo compito, che riservera davvero tante sorprese e tanti risvolti, sia psicologici, che morali.

Azione, emozioni, un po di sano "politically correcy" inglese, che a metà film si scontra contro un "politically incorrect" che sembra l'unica soluzione possibile.

Geniale, innovativo, divertente, curato in ogni dettaglio e assolutamente originale.

Imperdibile.

Invia una mail all'autore del commento tnx_hitman  @  27/08/2013 01:17:39
   9 / 10
Prendete Incontri Ravvicinati Del Terzo Tipo,aggiungeteci una dose massiccia di ciò che ha contraddistinto i lavori di Wright e soci dalle commedie odierne.
Il risultato è tutto ciò che ci si aspettava e anche di più,una conclusione efficace e devastante della Cornetto's Trilogy.

Simon Pegg e Nick Frost inseparabili compagni di avventura che questa volta vengono affiancati da dei co-protagonisti eccellenti,soprattutto il Paddy Considine che non ti aspetteresti mai dopo performance dal calibro di un indimenticabile e spietato reduce di guerra nel Dead Man's Shoes di Meadows.

Edgar Wright raccoglie tutta la sua insaziabile voglia di spettacolarizzare la frenesia,a partire da una sceneggiatura curata sin nei minimi dettagli che mi ha ricordato tanto il sistema di direzione di Orson Welles quando dichiarava"aldifuori della regia,lo scambio di battute fra un personaggio e l'altro devono essere veloci tali da dettare lo schema ritmico del film".
Non manca in questo caso(beh ovviamente stiamo parlando del regista di Scott Pilgrim) il Montaggio flash piazzato a doc per non far rilassare nemmeno per un attimo lo spettatore.Siamo costretti a vedere tutte le azioni frammentate,con zommate lampanti,spostamenti bruschi di telecamera e stacchi netti messi apposta per iniettare lo humor necessario a far funzionare la giostra preparata dal team creativo più pazzoide degli ultimi tempi.

Se in Shawn Of The Dead si assisteva ad una carneficina splatter da manuale,in Hot Fuzz a degli inseguimenti mozzafiato,e in Scott Pilgrim a dei combattimenti fantasiosi e mai ripetitivi,qui manco a dirlo è La Fine Del Mondo,il perfetto mix delle parti action più riuscite nelle precedenti pellicole di Wright.
In più grazie ad una produzione corposa e ad un ricco budget,il reparto effettistica,trucchi ed effetti speciali sapranno come farvi lustrare gli occhi.

Non voglio dilungarmi più di tanto con il commento perché prima aspetto i vostri interventi per darmi ragione su quanto detto.

Per chi si aspetta un intrattenimento di qualità,per chi vuole divertirsi senza essere derubato con il caro prezzo del biglietto,questo film fa per voi.
È la seconda volta che metto 9 ad un film del 2013.
La Fine Del Mondo so già che sarà mio in Blu Ray.

Ragazzi,vi ordino di andarlo a vedere quando esce.

Recensione in anteprima dal vostro tnx di fiducia.

2 risposte al commento
Ultima risposta 27/08/2013 09.27.03
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

2047 - sights of death
 T
22 jump streetafflicted
 T
anarchia - la notte del giudizio
 NEW T
anime nere
 T
arance e martello
 T
babysitting
 T
barbecue
 T
belluscone, una storia sicilianablue ruin
 T
cattivi vicini
 T
chef - la ricetta perfetta
 T
colpa delle stelle
 T
comportamenti molto... cattivi
 T
dragon trainer 2
 T
everyday rebellion
 T
frances ha
 T
hercules - il guerriero
 T
i mercenari 3i muppet 2
 T
i nostri ragazzi
 T
il fuoco della vendetta - out of the furnace
 T
il pianeta delle scimmie: revolution
 T
insieme per forza (2014)
 T
into the storm
 T
io rom romantica
 T
io vengo ogni giorno
 NEW T
jimi: all is by my side
 T
la madre (2014)
 NEW T
la nostra terra
 NEW T
la preda perfetta
 T
la ragazza del dipinto
 T
la ricostruzione
 T
la zuppa del demonio
 NEW T
l'ape maia
 T
le due vie del destino
 T
le origini del male
 T
l'estate sta finendo
 T
liberaci dal male
 T
mai cosi' vicini
 T
maicol jecson
 T
mud
 T
necropolis - la citta' dei morti
 T
one on one
 T
paranormal stories
 T
pazza idea - xenia
 T
planes 2 - missione antincendiopostman pat
 T
provetta d'amore
 T
quel momento imbarazzante
 NEW T
resta anche domanirio 2096 - una storia d'amore e furia
 NEW T
se chiudo gli occhi non sono piu' qui
 T
senza nessuna pieta'
 T
sex tape - finiti in retesharknado 2: the second one
 R T
si alza il vento
 T
step up all insurrounded
 HOT R T
synecdoche, new york
 NEW T
tartarughe ninja
 T
the best man holidaythe damned
 R T
the giver - il mondo di jonasthe green infernothe look of silence
 T
the protector 2
 T
the stag - se sopravvivo mi sposo
 HOT T
transformers 4 - l'era dell'estinzione
 T
tutte contro lui - the other woman
 NEW T
un ragazzo d'oro
 T
una notte in giallo
 T
under the skin (2013)uscio e bottega
 T
vinodentro
 T
walking on sunshinewe are what we are (2013)
 T
winx club: il mistero degli abissi

875216 commenti su 31009 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net
Division: Workless