la bestia in calore regia di Paolo Solvay Italia 1977
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la bestia in calore (1977)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film LA BESTIA IN CALORE

Titolo Originale: LA BESTIA IN CALORE

RegiaPaolo Solvay

InterpretiAlfredo Rizzo, John Braun, Macha Magal, Kim Gatti, Xiros Papas, Salvatore Baccaro

Durata: h 1.32
NazionalitàItalia 1977
Genereerotico
Al cinema nel Gennaio 1977

•  Altri film di Paolo Solvay

Trama del film La bestia in calore

Durante la seconda guerra mondiale, nel Canavese, i partigiani tengono validamente testa ai tedeschi insediati nella zona. Tra i teutonici c'Ŕ una dottoressa, tenente delle SS, che cerca con mezzi indicibilmente feroci di creare una razza di schiavi sessualmente superiori. Ma i partigiani vinceranno e la terribile studiosa finirÓ vittima di una delle sue stesse creature.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,31 / 10 (13 voti)5,31Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La bestia in calore, 13 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

BlueBlaster  @  09/10/2015 00:45:55
   5 / 10
Finora non avevo mai visto film nazisploitation (non che sia una grave mancanza visto che è un sotto-sotto-sotto-genere di nicchia di un'epoca ormai passata) e devo dire che le caratteristiche di scult trash questa pellicola le ha tutte!
Attori pessimi, budget irrisorio, sceneggiatura molto approssimativa e reparto tecnico in toto a livelli appunto bestiali...c'è però quel qualcosa che ti incolla allo schermo fino alla fine nonostante sia vistosamente un brutto film :)
Ovviamente è colmo di nudi integrali (maschili e femminili) e di splatter piuttosto accentuato visto che alcune torture fanno davvero un certo senso specie se non foste abituati...
Salvatore Baccaro poi è davvero terribile...un volto grottesco che non potrà non farvi ridere.
Mi ci sono imbattuto con dei colleghi di lavoro durante un turno di notte "poco movimentato" e o in un modo o nell'altro tutti se lo sono guardato e gustato.
Da vedersi o per farsi due risate se siete di larghe vedute (nonostante il tema non sarebbe proprio di quelli divertenti) o se appassionati dei sottogeneri del panorama exploitation.
Guardabile nella sua oscenità

alex94  @  20/01/2015 15:00:20
   5 / 10
Demenziale e divertentissimo naziexploitation diretto da Paolo Solvay nel 1977.
La trama presenta numerosissime scene trash ed idioteed è inoltre completamente priva delle classiche scene forti e disturbanti solitamente presenti in questo genere di film (oddio,ci sarebbero delle scene che vorrebbero disturbare ma sono talmente realizzate male che fanno solo schiattare dal ridere).
La regia fa pena e gli attori recitano da schifo.
Un vero e proprio cult,imperdibile per gli amanti del trash.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  19/02/2013 16:12:08
   3 / 10
Pellicola di culto - e non si capisce bene per quale motivo - della nazisploitation. Film pessimo sotto ogni punto di vista, a partire da una realizzazione dozzinale che ricorre, causa povertà di mezzi, addirittura all'inserimento di sequenze prese da un altro film.
Improponibile la storia che alterna noiosi momenti di stampo prettamente bellico ai folli esperimenti genetici di una dottoressa delle SS.
Macha Magall e Salvatore Baccaro sono le uniche note positive all'interno di questo squallore.
La prima spicca per bellezza e per un livello recitativo, che pur appena accettabile, in mezzo a tanta incompetenza si lascia apprezzare.
Il secondo, leggendario caratterista impegnato spesso in b-movie ed in ruoli particolari per via del suo aspetto dovuto alla acromegalia, appare perfetto nell'ominide dai tratti scimmieschi frutto dei test nazisti, deputato a stuprare giovani alleate dei partigiani.
Le scene in cui si trova in azione all'interno di una gabbia, con pisellino moscio e faccia dagli occhi strabuzzati sono a dir poco indimenticabili.
Le idee sono pochine, praticamente un riciclo di cose tipiche del filone. Le atrocità, spesso gratuite, a raccontarle potrebbero far presagire scene truculente e shockanti, in realtà assistere a un infanticidio o ad una tortura ai genitali con corrente elettrica scatena solo risate, a dimostrazione di quanto il tutto sia messo in piedi in modo approssimativo. Incredibile come quasi ogni sequenza includa una chicca involontariamente demenziale. Da antologia trash l'epilogo, con ridicola retorica pacifista spiattellata senza ritegno e il tanto agognato arrivo degli Alleati che anziché prendersela coi crucchi iniziano a bombardare il paesino abitato da civili.
Sagra dell'idiozia e della pochezza, se volete farvi due risate in modo inconsueto questa fesseria si presta bene.

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  29/03/2012 14:56:58
   7 / 10
Un film piacevole, nonostante alcune evidenti ingenuità nel plot. Regia mediocre, soggetto interessante.

baskettaro00  @  29/12/2011 12:05:13
   6 / 10
in teoria sarebbe un 6-..quando si spara non esce sangue dai corpi delle povere vittime..e qualche violenzuccia in piu' sarebbe stata gradita:D
baccaro scimmione..è il ruolo suo!..zitto zitto è stato a stretto contatto con varie donne..e che donne!
scena cult:lo scimpanzè che strappa i peli pubici ad una tizia!
ci son inserti di altri film,soprattutto riguardanti bombardamenti,è palese che son stati presi da altri film..

Invia una mail all'autore del commento INAMOTO89  @  11/12/2010 02:19:02
   3 / 10
Chi ha dato la sufficienza a questo film dovrebbe vergognarsi al pari di aver visto zombie horror !!
Raramente mi era capitato di vedere un film cosi'osceno sotto OGNI punto di vista.
Recitazione e soprattutto montaggio sono INGUARDABILI ( i pezzi dei bombardamenti ...ne vogliamo parlare ??? meglio di no dai...),effetti speciali INESISTENTI ( quando sparano manco i fori dei proiettili nelle vittime !!!!! ) e tutto quello che dovrebbe/vorrebbe risultare perverso e sadico risulta grottesco e imbarazzantemente trash, su tutti l' uomo ( se cosi possiamo definirlo) in gabbia, di bruttezza a dir poco leggendaria (roba da far impallidire il quarantenne-freaks di zombie horror,salomon di gummo e fred vogel coi pantaloni a vita bassa in penance),tralaltro unico uomo credo al mondo che riesce ad averlo moscio ogni inquadratura nonostante si strusci con brogne di tutto rispetto ( la naziskin è davvero arrapante).
Non mi spiego nemmeno come qualcuno + qui sotto sia riuscito a dire che la scena delle unghie sia ''riuscita''... sono + credibili le salsicce che usa anaru in niku daruma !!
Davvero nullo sotto ogni aspetto, 3 giusto per il pelo che viene esibito ma per il resto è davvero IMBARAZZANTE, al pari di zombie horror.

''grazie'' kommando, x questa ennesima perla del trash XD

2 risposte al commento
Ultima risposta 11/12/2010 12.03.21
Visualizza / Rispondi al commento
Cannibal Bunny  @  09/10/2010 12:47:26
   2 / 10
Vergognoso come questo film venga indicato tra i migliori nazisploitation mai girati. E' vero, ce ne sono pochi di buoni, ma questo è uno dei peggiori.

KOMMANDOARDITI  @  10/04/2010 16:17:00
   4 / 10
Il biennio 1976/1977 fu l'anno che vide il proliferare di prodotti degeneri (il cosiddetto filone "porno-nazi"), metastasi di opere importanti come il SALO' di Pasolini e il SALON KITTY di Brass. In questi "parti mostruosi" venivano, con sprezzante disinvoltura, mescolati argomenti serissimi come Nazismo e deportazione con pesanti scene di torture, il tutto rivisitato sotto un'ottica viscidamente erotica, quasi ai confini col porno. Questo LA BESTIA IN CALORE può essere considerato uno dei più spaventosi "trash" della storia dell'italico cinema ! In questo film Macha Magall (ve la ricordate nel film hard che Sordi e compagna buzzicona guardano innocentemente al cinema ne IL COMUNE SENSO DEL PUDORE ?) interpreta la dottoressa Ellen Kratsch, versione ristretta della "panoramica" Dyanne Thorne (quella della serie ILSA). Nella sua fortezza di campagna conduce esperimenti non meglio identificati, volti ad un presunto miglioramento razziale e lo fa adoperando esclusivamente cavie umane. Il suo miglior risultato è una creatura deforme che tiene rinchiusa in gabbia , al centro di una miserrima stanzetta : è Sal Baccaro, nella sua personale apoteosi di abbruttimento !!! E' a lui che vengono offerte giovani donzelle prigioniere, oboli umani a placare il suo abnorme appetito sessuale ...! Batzella girò il film in estrema economia, con set di una povertà disarmante e comparse,nelle parti di soldati, che sembrano in verità avventori di una sagra paesana! La pellicola alterna malamente sequenze girate nel laboratorio nazista e scene ,in esterni ,di guerriglia partigiana totalmente scollate dal resto del corpus filmico (addirittura riciclate da un precedente film dello stesso regista!). Ad elevare questo "prodottino" al vero settimo cielo del pattume più folle ci pensano una serie impressionante di momenti di insensata violenza, tra le quali : il nenato lanciato per aria e crivellato di colpi, lo sparo in vagina patito da una povera ragazza, la stilettata castratoria riservata dalla dottoressa ad un partigiano, gli elettrodi "basso-labiali"(...).....In vetta ad una ipotetica classifica troviamo però il momento in cui il freak Baccaro strappa ad unghiate la "pelliccia" pubica di una delle sue prede , cibandosene come fosse NERO ZUCCHERO FILATO...!!!! Singolari poi le apparizioni della paffuta nordica Brigitte Skay (già "abbondantemente ammirata in tutta la sua lattiginosa procacità nel baviano REAZIONE A CATENA) e del palestrato "peplumista" Brad Harris in abiti talari, esilarante incrocio tra Don Matteo e ed il manesco Don Tonino di "roncatiana" memoria. Il finale contrappassistico vedrà la sadica aguzzina tedesca morire , a colpi di mitraglietta, assieme al suo bestiale "cucciolo", avvinghiata in un ultimo amplesso sodomitico....
QUESTA E' PURA SPAZZATURA PARADISIACA !!!

P.S. Da notare la somiglianza impressionante tra le angoscianti musiche di Giuliano Sorgini e quelle della colonna sonora di TERMINATOR, composta da Brad Fiedel : plagio o no ???

3 risposte al commento
Ultima risposta 16/07/2011 16.34.47
Visualizza / Rispondi al commento
geižt  @  28/09/2009 06:43:35
   5 / 10
Pellicola trash di qualita' scadente, che ha comunque qualche spunto interessante, come la bella e crudele generale nazista e le orrende torture subite dai prigionieri. Per il resto la parte storica del film che fa da trama e' pessima fattura.

pinhead88  @  04/09/2008 16:37:26
   7 / 10
uno dei migliori naziexploitation anni '70..la violenza nn e nemmeno poi cosi terribile a parte la scena delle unghie..
il mitico Salvatore Baccaro riesce perfettamente nel ruolo di bestia feroce

statididiso  @  26/01/2008 15:17:11
   7 / 10
quoto i due commenti precedenti. probabilmente, il miglior nazi movie. violenza a parte, la pochezza dei mezzi (effetti speciali, spezzoni di vecchie riprese inglobati e l'ormai arcinoto modellino di un aereo) e la regia piatta lo rendono un pò difficile da mandare giù. L

voto: 7

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/01/2008 15.23.46
Visualizza / Rispondi al commento
castelvetro  @  27/10/2007 20:34:08
   7½ / 10
Già dai 10 primi minuti si capisce che questo è il migliore del genere:
Personaggi così ben caratterizzati non se ne erano mai visti in nessun Nazi movie!

Grandissima la parte assegnata a Salvatore Baccaro (ma quanto si è divertito in questo film?) e carine le musiche di fondo.

Poteva essere migliore se curavano meglio gli effetti speciali e alcune riprese
davvero pessime.

Il miglior nazi movie che ho visto fin'ora.

Gruppo COLLABORATORI Aenima  @  07/03/2007 14:34:17
   7½ / 10
Il "NAZIEXPLOITATION", o "PORNO NAZI", è un sottogenere del "SEXPLOITATION" che è a sua volta derivazione dell'"EXPLOITATION"...Fratello minore del "WIP", il "NZEX" si impone all'attenzione del pubblico nei primi anni '70...I maestri del genere? Neanche a dirlo noi italiani.

Bene...Visti i dati anagrafici e i precedenti familiari, non ci resta che liquidare il tutto come "PEGGIO TRASH", e dedicarci ad altro...

ALT

...E se ora vi dicessi che, in quella che fu un'ennesima gabbia nello zoo su celluloide per feticisti d'altri tempi, un nostro conterraneo riuscì a dirigere una delle pellicole più "alte" dell'intero panorama cinematografico mondiale? Il titolo "Salò o le 120 giornate di Sodoma" vi dice niente?

Ok, è stato un esempio vigliacco...In realtà, fatta LA dovuta eccezione, nel porno nazi resta poco o niente ma in questo "poco" LA BESTIA IN CALORE (o parte di esso) si va a posizionare con ferocia...

Il film di Batzella è impregnato di una retorica "imbarazzante" per ingenuità e superficialià; "l'effetto speciale" dell'espolosione di un ponte è di quelli che non ti fan dormire la notte (ponte inquadrato...STACCHISSIMO...Modellino in pongo che cade e pellicola colorata di rosso a simboleggiare lo scoppio); recitazione al limite dell'incredibile e via dicendo...E allora cosa vogliamo premiare?
La genuinità del lavoro...La scelta di far interpretare ad un personaggio realmente mostruoso il ruolo della bestia (Salvatore Baccaro, in arte Sal Boris, conosciuto ai più per le comparsate nelle commedie all'italiana di quegli anni), accentuando la sua "mostruosità" con primissimi piani grandangolari...

Violento, crudo e divertente come pochi...Ponetevi nell'ottica giusta e saprete come godervelo...

2 risposte al commento
Ultima risposta 07/03/2007 17.56.35
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 T
10 cloverfield lane
 T
13 hours: the secret soldiers of benghazi
 T
abbraccialo per me
 NEW T
al di la' delle montagneanomalisa
 T
appena apro gli occhi - canto per la liberta'astrosamanthaattacco al potere 2: london has fallenava's possessionsave, cesare!
 T
banat (il viaggio)
 T
barša dreams
 HOT R T
batman v superman: dawn of justice
 T
benvenuti... ma non troppobianco di babbudoiu
 T
billy il koala
 T
briciole sul marebrooklyn
 NEW T
captain america: civil war
 T
che cos'e' un manrico
 T
codice 999
 T
come saltano i pesci
 NEW
corpo estraneo
 T
criminal (2016)
 T
desconocido resa dei contiemelieextraction
 T
fiore del deserto
 NEW T
floridaforever youngfrankenstein (2015)
 T
fuga dal pianeta terragod's not deadgods of egyptgood kill
 T
grimsby - attenti a quell'altro
 T
grotto
 T
hardcore! (2016)
 T
heidihuman
 T
i ricordi del fiume
 T
il bambino di vetro
 T
il cacciatore e la regina di ghiaccioil club
 T
il complotto di chernobyl - the russian woodpecker
 T
il condominio dei cuori infranti
 T
il libro della giungla (2016)
 NEW T
il ministro (2016)
 T
il mio grosso grasso matrimonio greco 2
 NEW T
il traditore tipoinfernetkung fu panda 3
 NEW T
la buona uscita
 T
la canzone perduta
 T
la comune
 T
la coppia dei campionila corte
 T
la foresta dei sognila linea sottile
 T
la macchinazione
 T
la memoria dell'acqua
 T
la terra degli orsi
 T
land of mine - sotto la sabbia
 T
le confessionile mille e una notte - arabian nightslegend (2015)
 T
les souvenirs
 T
l'eta' d'oro
 T
l'infinita fabbrica del duomo
 HOT R T
lo chiamavano jeeg robot
 T
lo stato contro fritz bauer
 T
love and mercy - la vera storia del genio dei beach boys
 T
lui e' tornato
 T
l'ultima tempesta (2016)
 T
l'universalemarie heurtin - dal buio alla lucemi rifaccio il trullo
 NEW T
microbo & gasolina
 T
mister chocolat
 T
mistress america
 T
nemiche per la pelle
 T
nonno scatenato
 T
on air: storia di un successopedro - galletto coraggiosopeggy guggenheim - art addictplaying with dolls
 T
race: il colore della vittoriaregali da uno sconosciuto - the giftrino: la mia ascia di guerrarisorto
 NEW T
robinson crusoe (2016)room
 T
senza lasciare tracciaskin traffik
 T
sole alto
 T
sp1ral
 NEW T
stonewallsuffragettethe divergent series: allegiant
 T
the dressmaker - il diavolo e' tornato
 T
the idolthe invitationthe lesson - scuola di vita
 T
the other side of the doortiramisu'
 T
troppo napoletano
 T
truman - un vero amico e' per sempretruth - il prezzo della verita'
 T
un bacio
 T
un momento di folliaun nuovo giorno
 T
un paese quasi perfetto
 T
un ultimo tango
 T
una notte con la regina
 T
un'estate in provenzaurge
 T
usticavasco tutto in una notte livekom015
 T
veloce come il vento
 T
victor: la storia segreta del dott. frankensteinvita cuore battito
 T
wax: we are the xweekend (2011)
 T
zeta
 T
zona d'ombra - una scomoda verita'

933424 commenti su 35058 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net