it regia di Tommy Lee Wallace USA 1990
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

it (1990)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IT

Titolo Originale: IT

RegiaTommy Lee Wallace

InterpretiJohn Ritter, Tim Curry, Annette O'Toole, Harry Anderson, Dennis Christopher, Richard Masur, Tim Reid, Richard Thomas, Jonathan Brandis, Seth Green, Emily Perkins, Olivia Hussey, Michael Cole

Durata: h 3.12
NazionalitàUSA 1990
Generehorror
Tratto dal libro "It" di Stephen King
Al cinema nel Settembre 1990

•  Altri film di Tommy Lee Wallace

Trama del film It

Derry, Maine. La cittadina è devastata da strane morti e sparizioni. Un gruppo di amici decide di formare una banda per debellare la ragione di tanto male, un mostro nero che vive nelle fogne. Ma c'è un altro mostro che ristagna nel paese, è quello "evocato" dalla cattiveria e dalla meschinità degli uomini.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,80 / 10 (232 voti)6,80Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su It, 232 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

looking-glass  @  27/10/2018 20:57:12
   7½ / 10
Tim Curry è il film, non ci sono effetti speciali moderni o fotografia super dettagliata che tengano ...insomma niente a che vedere con quella porcheria del remake del 2017.

BenRichard  @  06/05/2018 12:00:37
   4 / 10
Mi tocca andare controcorrente e non me ne vogliate, sarà perchè non ho potuto vivere di questa trasposizione televisiva del romanzo di Stephen King in età infantile, non saprei dire, ad ogni modo il film è invecchiato malissimo ed è una palla allucinante che sembra veramente non finire mai. Mi ritengo anche essere abbastanza di manica larga con il voto perchè si parla di un prodotto che nasce per le reti televisive, quindi ok posso capire che la qualità proposta per una "miniserie televisiva" datata ormai di 30 anni fa possa risultare un tantino scarsa, tuttavia sono sincero è un film pressochè imbarazzante da vedere ai giorni nostri. Proprio per questo dicevo che non ho potuto godere del legame affettivo con tale prodotto che tuttalpiù potrebbe piacere, affascinare, spaventare o inquietare una fascia d'età che non superi gli 11 o 12 anni. Credo che per la maggior parte sia dovuto da questo fattore determinante a far piacere una cosa di questo tipo. Non è detto per forza che sia così, magari è più semplicemente un'idea che mi sono fatto io ma che per me ha un senso logico.
In tutta sincerità è un film che non riguarderei mai più nella mia vita.
Salvo Tim Curry nel ruolo di Pennywise per una questione più che altro figurativa rendendo il personaggio di "It" iconico.

bowtie  @  27/11/2017 22:19:01
   9½ / 10
Ok non è fedele al romanzo, Ma in confronto al remake di quest'anno è 10 volte meglio. Un Pennywise eccellente, l' interpretazione di tim curry nel ruolo del clown fatto in modo grandioso, Sette ragazzini... uniti dall'elemento "primis" del film: un'amicizia forte ed infinita nel tempo, che nel remake manco si percepisce; il contrasto tra mondo adulto e mondo infantile, il rapporto con i genitori (uno dei temi chiave che spesso King riprende), la spensieratezza e la paura di essere bambini, l'immaginazione, l'amicizia e la magia. Perché, intendiamoci, cosa c'è di più magico che vedere un gruppo di ragazzini (poi adulti), uniti nella loro amicizia e nelle loro paure, che affronta il loro male comune che gli impedisce di crescere? ... Un film dal basso budget ma pieno d'anima

biagio82  @  24/10/2017 18:00:05
   6½ / 10
dopo essermi letto il libro durante l'estate ed aver visto il recente film di muschietti ho deciso di rivedermi il film televisivo che ha traumatizza to la miainfanzia.
che dire di questo lavoro di Tommy Lee Wallace? che sicuramente è invecchiato male, ma bisogna ricordare che è un opera destinata alla tv, realizato in un periodo dove le opere televisive erano a bassissmo budget (a quei tempi sarebbe impensabile relizare qualcosa come il trono di spade odierno)
ma le lacune a livello di effetti e fotografia sono compensati da un cast di tutto rispetto, tim curry su tutti, e da una sapiente mano registica che sa trasporre bene su schermo i sottotesti del libro, come il passaggio dall'infanzia ) a ll'età adulta oppure il peso soverchiante della memoria.
alla fine si dimostta un buon prodotto da guardare senza troppe pretese


p.s. piccola nota che mi è salta all'occhio guardando il titolo nella scheda di filmscoop, questa trasposizione è uscita 27 anni fa, come il tempo che passa tra un'apparizione e l'altra di it....chi sà se è una coincidenza voluta

Mildhouse  @  23/10/2017 15:43:56
   6½ / 10
Rivisto recentemente dopo anni, è senza dubbio inferiore al film del 2017 per molti aspetti, principalmente per quanto riguarda l'aspetto visivo , considerata anche la differenza di budget. Questo It tuttavia , soprattutto durante la prima parte (quella che coinvolge i giovani perdenti) vanta numerose idee originali dal punto di vista registico e della sceneggiatura che lo rendono piuttosto inquietante, complice soprattutto la grande interpretazione di Tim Curry ( per me impossibile da paragonare a quella di Skarsgaard, poichè troppo distanti fra loro).Penniwise assume qui un aspetto più disturbante, è più anziano, è ciò ci porta quasi automaticamente ad associarlo ad un pedofilo, senza contare i suoi comportamenti giocosi e volti ad attrarre i bambini piuttosto che spaventarli. Si respira complessivamente un'atmosfera più "casareccia" ma ciò non toglie più di tanto credibilità alla miniserie, poichè è evidente l'amore che vi è stato riversato.

Peanuts02  @  21/10/2017 08:04:02
   6 / 10
Oggi andrò a vedere il film al cinema, e vorrei un attimo recensire questo film per proporre una sorta di confronto tra questo e il nuovo.
Si tratta innanzitutto (e a scanso di equivoci) una MINISERIE TELEVISIVA IN DUE PARTI, e non di un FILM come molti dicono. Quindi qui non si parla nemmeno di remake ma di primo e vero adattamento cinematografico.
La miniserie è tratta dall'opera omnia di Stephen King, un vero e proprio romanzo corale che si propone di raccontare cos'è la paura, da dove essa provenga, come ci trasformi, come il male vero sia nelle persone e nell'indifferenza, come l'infanzia passi e se ne vada lasciandoti quasi indietro nel tuo rifiuto di voler crescere...
Praticamente tutti argomenti che Stephen King ha sempre analizzato è presentato, stavolta condensati in un unico, immenso e colossale romanzo che omaggia al contempo tutto l'horror mai fatto prima.
Si trattava veramente di troppa roba per un film della durata media di un'ora e mezza-due ore, è già l'idea di farne una miniserie di tre ore avrebbe aiutato, ma si tratta purtroppo di un prodotto di 27 anni fa schiacciato da budget e censura televisiva.
Kingston lascia nulla al caso, specie in IT, e quando si adatta un suo libro si corre il rischio di eliminare qualcosa facendone risentire tutto il film. È assai difficile trasporre kit su grande e piccolo schermo, e questo prodotto ne è la prova.
Ma anche parlandone aldilà del libro da cui è tratto, si può dire che è una miniserie ahimè invecchiata malaccio.
Oggi non procura più agli spettatori ciò che in origine doveva procurare. La regia è invecchiata, il montaggio è invecchiato, la sceneggiatura è invecchiata, e soprattutto gli effetti speciali sono invecchiati da morire: certe scene che includono la stop motion sono davvero pessime se viste oggi.
Ma questa miniserie conserva ancora qualche piccola perla che spero rimanga anche nel film: atmosfera e recitazione. L'ansia è tangibile nonostante i momenti in teoria spensierati, ci si sente sempre oppressi ma si sa che l'amicizia vincerà. Si sta crescendo, e sebbene non si sia ancora adolescenti si prova un senso di perdita verso un qualcosa che non tornerà più.
A parte il Pennywise di Tim Curry ormai iconico (anche se a tratti è assai sopra le righe) i bambini si sono dimostrati veramente bravi, anche più degli adulti.
Metto però la sufficienza per un prodotto che purtroppo sta invecchiando eclissandosi dietro il suo stesso mito. Magari stasera recensisco anche il film

sweetyy  @  13/09/2017 05:56:55
   7 / 10
Bello! Adesso che uscirà il remake so già che IT non sarà all'altezza di questo. Inquietante e avvincente. 3 ore non pesano affatto. Un po' giù di tono l'ultima parte del film. Comunque un gran cult.

DitaAppiccicose  @  09/06/2017 22:16:08
   6½ / 10
Per essere un film per la Tv "It" è ben fatto. Dura però tre ore, che prese tutte insieme sono troppe… Non ho letto il romanzo ma immagino che contenga quei risvolti psicologici solo accennati o comunque non del tutto sviscerati nel film, che quindi risulta essere un prodotto per tutti, al di là di qualche scena più spaventevole dovuta soprattutto all'utilizzo della colonna sonora o comunque dei rumori. E' una sorta di teen movie che gli aspetti psicologici rendono decisamente meno superficiale della media, ma non mi ha granchè spaventato né colpito né entusiasmato. Meglio la prima ora del proseguo; il finale, per contro, sembra quello di un orrendo film di fantascienza di serie B…

Colibry88  @  12/11/2016 21:16:45
   7 / 10
Come già precedentemente detto, la trasposizione cinematografica si discosta parecchio dal romanzo di King. Detto ciò, "IT" resta comunque un prodotto sufficientemente valido e degno di nota. Non è un capolavoro, vi si riscontrano un'infinità di difetti e pecche, una su tutte l'eccessiva lunghezza, oppure ancora la mediocrità della seconda parte. Infatti, la prima parte della storia (cinematografica) è ricca di suspance e mistero. L'aggirarsi dell'entità malefica It inizia ad incuriosire e spaventare. Dopo purtroppo il ritmo della pellicola rallenta bruscamente e si perde spesso in dettagli non indispensabili. Il cast non brilla più di tanto, ad eccezione del grande Tim Curry, che appare particolarmente convincente ed inquietante. Nel complesso devo confessare che non è facile valutare questo "IT", sicuramente entrano in gioco i ricordi e il legame che ho con questa pellicola. Tirando le somme do un 7, un buon compromesso. Comunque consigliato a tutti tranne che a chi ha letto il romanzo di King!

fabio57  @  10/11/2016 12:35:54
   8 / 10
Kng è uno dei miei scrittori preferiti e It è il suo romanzo più riuscito. Queste considerazioni, a latere, sono fondamentali per capire quanto a mio parere la trasposizione cinematografica penalizzi un lavoro straordinario, che vale la pena di leggere e rileggere più volte per coglierne tutte le sfumature. La caratterizzazione dei personaggi è minuziosissima. Classificarlo come horror è riduttivo e significa non aver intuito che lo scrittore ha fatto un'elaborazione sofisticatissima dei meccanismi che sottintendono i comportamenti degli adolescenti, è un viaggio nella psiche umana, quella ancora in formazione. Tratteggiare l'indole dei bambini e riprenderli da grandi è l'operazione più interessante che compie King. Tutto questo materiale non era facilmente traducibile in immagini, il regista fa un grande sforzo, lodevole, ma il libro è altra cosa.

pak7  @  10/11/2016 11:37:07
   7½ / 10
L'ho apprezzato parecchio. Una pellicola spesso evitata, sia da piccolo (per ovvi motivi!) che da "grande".
Più che un horror vero e proprio, mi ha ricordato un racconto di formazione alla Stand by me, ovviamente con sfumature diverse.
Sembra parecchio lungo, e nella seconda parte c'è un rallentamento in termini di emozioni, ma per un prodotto tv, ci può stare.
Mi è piaciuta anche la parte "psicologica del film, cosa che pensavo di non trovare in una pellicola del genere.

Crabbe  @  15/03/2016 14:07:00
   6½ / 10
Un bravissimo Tim Curry nella parte di Pennywise in questa trasposizione televisiva del romanzo di King.
Il film purtroppo si arena completamente nella seconda parte (specialmente nel finale), ma rimane ad ogni modo un film nostalgico.

Film che ha tormentato l'adolescenza di molti.

alex94  @  26/02/2016 10:58:31
   6 / 10
Miniserie televisiva della durata di circa tre ore,che nonostante sia diventata un cult del cinema horror mi ha parecchio deluso........capiamoci la prima parte non è niente male,quella dove i protagonisti sono bambini è abbastanza soddisfacente,lontana anni luce dal bellissimo romanzo di King e non particolarmente coinvolgente ma ugualmente gradevole e scorrevole,la seconda invece appare parecchio tirata via,a tratti noiosa,in altri momenti ridicola,(mi riferisco all'imbarazzante battaglia finale contro It).
Si salva la buona interpretazione di Tim Curry, ed il fatto che la storia nonostante non emozioni praticamente mai,riesca quanto meno a farsi più o meno seguire.
Televisiva logicamente la regia e la fotografia.
Probabilmente se l'avessi visto da bambino, ora, lo apprezzerei molto di più.........sufficienza regalata.

lucio marchini  @  28/12/2015 15:08:58
   7 / 10
uno dei miei preferiti...prima parte molto bella e fila via che e' un piacere....seconda parte un po' deludente
il finale non mi e' piaciuto e mi ha deluso parecchio.

TiZio98  @  16/08/2015 17:56:24
   8 / 10
non mi stanco mai di vederlo

Samu  @  12/08/2015 17:48:46
   7½ / 10
Buono!
Secondo me il regista e king volevano farci vedere il lato oscuro dei clown

jake1234  @  08/03/2015 19:04:56
   5 / 10
Tratto dal capolavoro di Stephen King, questo film non entusiasma particolarmente (soprattutto per la seconda parte) ma non delude. La prima parte appassiona ed è più che sufficiente, non arriva mai all'altezza del libro ma è piu che passabile. Nella seconda parte arriva il disastro per un finale tanto orribile che ti fa rimpiangere di non esserti fermato dopo la prima metà di film. Tutto sommato però nel complesso è un buon film, buona caratterizzazione dei personaggi, ritmo incalzante, belli gli effetti speciali e bella interpretazione di Tim Curry. Alcune scene sono da antologia.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Edgar Allan Poe  @  02/03/2015 22:15:40
   7 / 10
Lunghissima trasposizione (televisiva) dell'altrettanto lunghissimo romanzo di King, da cui per necessità credo soprattutto temporali vengono tagliati vari elementi. Buoni sia il cast tecnico che quello artistico, considerato soprattutto che si tratta di un film televisivo, con una fotografia sicuramente più sperimentale, coraggiosa e impegnata rispetto al telefilm medio. "It" non è certo "Nightmare" (al quale per svariati aspetti tuttavia somiglia molto), ma è di sicuro un film interessante soprattutto per gli appassionati di cinema horror. Narrazione forse un po' troppo schematica e quindi abbastanza prevedibile da un certo punto di vista. Per il resto, il film funziona discretamente.

krueger419  @  29/12/2014 15:06:22
   7 / 10
IL LIBRO NON E' IL FILM.
Grazie tante.
Però:
Io e altri due o tre individui loschi nel mondo, preferiamo che i film siano diversi dai libri da cui sono stati tratti. Questo per due motivi.
1) Perché sia veramente fedele al romanzo un film deve essere lungo centotrentamila ore.
2) Che senso ha "sdoppiare" un opera in questo modo? Significherebbe non essere soddisfatti dalla propria immaginazione dunque preferire l'impatto visivo davanti agli occhi. Cioè lo s*******mento senza fronzoli dell'immaginazione.
IT è una via di mezzo. Tommy Lee Wallace decide di accontentare i fan del libro ma cerca anche di creare un icona pop del cinema horror quindi "rimodella" del tutto la figura del pagliaccio aggiungendo colori sgargianti (via l'argento) e dei lineamenti terribilmente inquietanti. Ci riesce. Ci riesce eccome.
Ma il film rimane depurato dell'aspetto introspettivo del libro e ahimé si risparmia pure il dialogo IT-Bill su quella sorta di mitologia dell'universo che tanto mi aveva intrigato... Il risultato è una miniserie godibile che però di "filosofico" non ha assolutamente nulla. Non esorta a pensare con il senno di anni e anni fa, l'aspetto che poteva risultare meno interessante (ma che mi ha colpito tantissimo rendendo l'opera uno dei miei libri preferiti) manca del tutto.
E va bé, un buon horror e nulla di più

steven23  @  11/11/2014 20:23:33
   4½ / 10
Qui mi vedo costretto a proseguire la striscia di voti insufficienti iniziata due commenti fa... e il motivo è presto detto anzi, l'ha già detto chi mi ha preceduto.
Questo film non è nulla, punto!!
Ricordo che lessi il romanzo (autentico capolavoro di King) già a conoscenza del fatto che ne era stato fatto un adattamento per la tv. Prima ancora di apprestarmi a vederlo sentivo già puzza di bruciato... in fondo come si potrebbe rappresentare in maniera sufficientemente dettagliata ed esauriente un romanzo del genere!!
Certo è, però, che non mi aspettavo qualcosa di così scadente. La cosa che, più di tutte, mi ha portato a questo voto è l'assoluta mancanza di empatia che si crea con il "club dei perdenti", specie quando sono ragazzi. Quanto mi sono sentito vicino a quei ragazzi nel romanzo!! E quanto lontano nella pellicola!!
Che poi non è solo questo, ci sarebbero parecchi altri fattori, tra i quali la reale dimensione di "IT", un'entità semplicemente indescrivibile che qui sembra ridursi al semplice clown... e la cosa, almeno per un amante del romanzo come lo sono io, da parecchio fastidio. Anche i luoghi non hanno il potere di attrarre come lo avevano nel romanzo, specie i Barren.
E tutti quei passaggi del libro letteralmente indimenticabili? Vabbé, mi fermo qui altrimenti divento ripetitivo...
... forse il mio problema è stato proprio quello di aver letto il romanzo. O forse è il film a non convincere e basta!!
Pure gli attori risultano piuttosto sottotono!!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  11/11/2014 10:34:53
   4½ / 10
Allucinante trasposizione del più bel romanzo di King, talmente raffazzonata, arronzata, senza idee, da lasciare senza parole.Non è nemmeno il caso di lanciarsi in improvidi paragoni con il libro per trovare nefandezze da cinema di serie C .
Quello che affascina è come mai un lavoro simile sia riuscito a colpire l'immaginario di una generazione. Il tentativo di dare una risposta può essere fatto partendo da due punti.

1) Tim Curry, l'unica nota positiva in questo pasticcio che nemmeno il peggior Carabinieri con Manuela Arcuri, è infatti che è convincente nel ruolo di It. Il personaggio è di una crudeltà di difficile resa cinematografica, Curry cerca di evidenziarne l'aspetto psicopatico, facendolo suo, nè esce un It non proprio quello voluto da King ma comunque terrificante ed affascinante.

2)Lo stampo anni 80: se c'è una cosa che gli anni 80 ci hanno regalato è il cinema per ragazzi con film come i Gonnies, Stand by me, I gremlins o Et, film caratterizzati da protagonisti bambini, spesso sfigati ma tremendamente veri. Negli anni 80 non si cercava di imporre modelli, ragazzi alla moda, fidanzati, belli fighi o cose che oggi emergono in film come Twilight, Gossip Girl o altri prodotti affini figli di Beverly Hills e co. Questa tendenza è stata applicata anche in un film come It, un pò perchè effettivamente il romanzo lo richiedeva, un pò perchè era costume del tempo. Una generazione di bambini si rivedeva in quei protagonisti, ed è stata molto facile l'immedesimazione e in molti hanno confuso questa serie televisiva per un prodotto tipico del suo tempo, ritrovandosi poi tra le fauci di un terribile cown.
La serie televisiva, infatti, tende a smorazare molto la violenza della storia per rendersi "adatto per tutti" quando comunque così non era.

Questa è un'interpretazione per giustificare il successo di un prodotto così scadente, sia tecnicamente, sia a livello di scrittura ma anche di interpretazioni, di cui altrimenti non si riuscirebbe a dare una giustificazione. Chissà se un simile capolavoro della letteratura horror avesse potuto contare su una trasposizione degna di questo nome forse anche il cinema avrebbe contato un capolavoro in più.

hghgg  @  02/02/2014 13:01:30
   4½ / 10
Il nulla. Non so se decidere di trasporre un romanzo come "It" con questa pochezza di mezzi e di talento sia più follia o coraggio; mi sbilancio più sulla prima tuttavia.
Questo film non ha nulla, non è nulla. Un'accozzaglia di avvenimenti, personaggi e battute che nemmeno per un secondo riescono a riportare su schermo l'intensità di quelle stesse cose suddette presenti nel libro capolavoro del bardo del Maine. L'empatia totale provata verso quelle figure sfogliando quelle pagine qui scompare, semplicemente. E scompare anche la componente horror, quel terrore provocato da un male enorme, atavico, spietato divoratore di innocenza e amicizia. E scompare quella splendida unione tra l'elemento horror e quello da romanzo di formazione. Come detto questo film non è nulla e non ha nulla. Tim Curry come "It" fa sinceramente ridere, però lo scopo del personaggio non era quello.

horror83  @  09/01/2014 21:02:54
   8 / 10
Da bambina mi aveva terrorizzata questo film (non ci dormivo la notte) ma rivedendolo recentemente mi è piaciuto moltissimo. L'ho rivisto perchè Misery mi era piaciuto molto come film e allora mi sono detta "ora mi riguardo IT che è tratto anche lui da un libro di King", e infatti è un bel film pure questo! voglio leggermi anche il libro. L'unica pecca è nel finale!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Oh Dae-su  @  04/11/2013 17:56:30
   6 / 10
Credo che questo sia il film che più mi terrorizzava da piccolo.. ricordo ancora quando filavo a gambe levate ogni volta che appariva la pubblicità in tv.
Poi passano gli anni, cresci e ti dici.. "è il momento di affrontare il pagliaccio" e ti ritrovi con una valigia di aspettative, di ricordi e di collegamenti quasi nostalgici..

Quindi lo spavaldo adolescente rimedia la doppia VHS di IT e se lo spara di filato.

Bè, che dire.. in alcuni punti il terrore e l'ansia che provavi da piccolo compaiono e ti ritrovi lì indifeso e scosso, in altre capisci che le aspettative create sono alquanto esagerate, in altri ancora ti scappa una risata..

La prima parte è indubbiamente di un altro livello rispetto alla seconda.. loro da piccoli, il mistero, il macabro e lo sviluppo della sceneggiatura ti lasciano incollato allo schermo.
La seconda dovrà svelare tutto, sarà risolutiva. Ma evidentemente delude.
Delude per colpa soprattutto dell'atmosfera creata.. non c'è più quella sorta di magia oscura che pervade il primo, sembra quasi di guardarla con gli occhi dei bambini, pieni di domande, curiosità e terrore, ed invece la seconda la si guarda con gli occhi dell'adulto, nulla ti convince e rimani scettico, anche perché quello che ti propongono rasenta il demenziale.
Quindi alla fine rimango affascinato dal prodotto e dall'immagine che vi gira attorno, ma da ex bambino riconosco quello che rende il film in questione poco convincente. L'irrazionale ed il razionale pareggiano.

ragefast  @  29/07/2013 00:32:24
   6½ / 10
Un film che avevo da parecchio tempo, ma che non ho mai visto anche per via della durata eccessiva. E aggiungo di non aver mai letto il libro, quindi non avevo particolari pressioni alla visione del film, sebbene alcune scene e il personaggio di IT mi abbiano sempre affascinato e terrorizzato.

Dopo la visione posso dire che la durata del film è esagerata, si poteva tranquillamente comprimere il tutto in metà del tempo. I momenti chiave in fondo non sono tantissimi e non risulta proprio facile restare incollati allo schermo per tutto il tempo, soprattutto nella seconda parte che si perde un pò. Tra di essi, a mio avviso, ci sono la morte di Georgie, la prima battaglia con IT e quella finale che sancisce la chiusura della vicenda. Anche se non sono poi cosi epiche: basti pensare che il gruppo di protagonisti vuole sconfiggere un mostro alieno e quasi invicibile con una fionda e uno spray per l'asma.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Cast non proprio eccezionale, ma pur sempre sopra la sufficienza. Consigliato o no? Mi rivolgo a chi non ha letto il libro come me. Il film è in fondo carino, ma armatevi di un pò di pazienza per superare svariati momenti di noia (strano da dire in un thriller/horror). Come voto per me non va oltre il 6,5

Melefreghista  @  24/07/2013 14:32:04
   6 / 10
Uno dei peggiori incubi di tutti i bambini durante gli anni '90, ma nel 2013 sembra già superato da 100 anni.
I ragazzini internauti di oggi ci si farebbero solo 2 risate.
Troppo lungo per quel poco che ha da raccontare e finale veramente mal riuscito.
Mezzo voto in più (avrei dato 5.5) per i ricordi legati a quella notte in cui lo vidi alla tv per la prima volta.
Un buon prodotto televisivo, niente di più.

sossio92  @  22/07/2013 23:50:11
   7½ / 10
Allora , se dovessi votarlo oggettivamente , il film ha molti difetti , d'altronde è un film tv , quindi cosa aspettarsi tecnicamente parlando , non è approfondito come il libro (anche se il film dura molto) , ma soggettivamente mi piace , e non mi stanco mai di vederlo , certo che Tim Curry riesce a dar al personaggio e al film molta enfasi ed è lui che salva l'intera pellicola grazie alla sua interpretazione , il film non rende omaggio del tutto alla grandiosa opera di King , ma in assenza di altro me lo faccio bastare ... comunque non deve mancare nella cultura di un horrorofilo :)

Mark_01  @  10/04/2013 00:10:50
   9 / 10
Uni dei pochissimi Horror che mi abbia davvero terrorizzato! Storia intrigante e riprese inquietanti! MERITA.

76eric  @  28/02/2013 23:07:09
   7½ / 10
"It" è un ennesima riprova che i films tratti da un libro di King, non riescono a bucare, a soddisfare appieno. Almeno personalmente parlando.

Il maggiore merito del film, ed è una cosa inestimabile, è quello di aver tradotto in immagini una fra le più, se non la più spaventosa figura legata al mondo dell' Horror: titoli di testa, partono le malinconiche note del capolavoro beethoveeniano "Per Elisa", una piccola creaturina gioca col suo triciclo tra le candide lenzuola distese ad asciugare....... E questo è solamente il biglietto da visita.....

Ma detto doverosamente questo, se è vero che la prima parte della pellicola oltre alle sequenze orrorifiche legate al mefistofelico clown Pennywise, ci descrive in modo più che convincente lo spaccato sociale che circonda la complicata esistenza di un gruppo di ragazzini quasi adolescenti ( ed in questo è abbastanza similare con l' ottimo "Stand by me"); la seconda tranche è di una noia colossale! Qualche piccolo, sparuto sussulto e........., fu così che gli ex piccioncini si accingeranno al ( quasi comico involontariamente ) scontro finale.

Regia senza infamia e senza lode tagliata apposta per la televisione, firmata Tommy Lee Wallace, braccio destro di Carpenter, colui che nel lontano 1978 durante la fase di produzione di un film divenuto leggendario, azzardò la maschera da pagliaccio per "The Shape"............., un segno del destino o forse premeditazione????

Prendendo unicamente il clown il voto arriverebbe facilmente al 10 ma nel contenitore c'è anche della robaccia!

jack98  @  30/11/2012 21:05:03
   7 / 10
Il film si salva per la prima parte (dove loro sono bambini) che mi è piaciuta davvero molto, poi nella seconda parte la tensione e il piacere di vederlo sono colati a picco soprattutto per il deludentissimo finale

prof.donhoffman  @  29/11/2012 14:41:26
   8½ / 10
Incredibile come sia stato possibile realizzare questo Kolossal con mezzi televisivi.
Certo, si sente che sarebbero stati necessari più fondi ma il risultato è comunque allucinante.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  16/10/2012 00:28:43
   5 / 10
Interminabile e noioso, la solita solfa dei marmocchi sfig.ati che ce la mettono tutta - il club dei perdenti, ma dai - per non acquistare autostima e che ritornano sui luoghi del misfatto cresciuti, realizzati, ma ancora cagasotto.
Lo comprendo che abbia terrorizzato le generazioni dei '90, il pagliaccio Tim Curry è l'unica cosa veramente riuscita del film.

Per quanto mi riguarda, preferisco la versione napoletana reperibile su YouTube: "Guaglioooon, t'vò accattà nu palloncin ? Teng pur i'sigarett, e'patanell, i pop corn, i cd favz, i film pezzott"
"Damm a'varchtella"
"Azz, i teng tutta 'ssa roba e tu vuò sol a varchtella ?"

Invia una mail all'autore del commento camifilm  @  29/09/2012 21:38:14
   5 / 10
Al di la della trovata di mettere un pagliaccio come maschera delle paure, il resto del film sembra poco più della serie "piccoli brividi".
Questo è un film che ti prende per sfiancamento, dura troppo.

mauro84  @  29/09/2012 20:28:59
   8 / 10
uno dei migliori horror di stephen king... passando dalla trama originale e poco scontata.. all'idea di render il male sotto forma di un pagliaccio con i suoi amati palloncini.. inquietava parecchio eppure mi piaceva di già.. e molto..

un semplice cast con una semplice regia ha dimostrato di saperci fare ed di ottenere prendendo spunto da una novella del maestro dell'horror un gran film!

sagara89  @  28/09/2012 15:34:56
   9 / 10
Secondo me uno dei migliori film horror mai realizzati..un capolavoro assoluto..ha fatto la storia dell'horror..It è di sicuro uno dei personaggi più terrificanti che sia mai stato partorito dalla mente di King. Consiglio vivamente di leggere il libro..una lettura lunga ma vale davvero la pena x chi ama il genere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  24/07/2012 13:39:01
   6 / 10
Visto con gli occhi di un adulto perde tutto il suo fascino, soprattutto per una generazione - la mia - nata con il terrore di Pennywise. Prima o poi troverò il modo e il tempo per affrontare le 1200 pagine di Stefano Re, per adesso mi concedo una visione giusto per ricordare quanto era fico Tim Curry vestito da pagliaccio. Un 6 di stima.

kako  @  23/07/2012 14:54:39
   7 / 10
un bel film anche se accusa, sopratutto negli effetti, il passare del tempo. Nonostante ciò una storia coinvolgente, non fa più di tanto paura, ma è comunque un buon film, sopratutto la prima parte dove vengono narrate le vicende di ognuno dei protagonisti da giovani, la seconda è un po' inferiore ma resta comunque valida, nonostante qualche pacchianata.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  27/06/2012 12:55:57
   7 / 10
Tratto dalla nota opera di King questa miniserie tv mi terrorizzò da piccola davvero tanto, per questo a distanza di anni ho voluto rivederla.
Ora il film ha perduto un po' di pathos ma resta una buona realizzazione. Abbastanza bene l'intero cast e alcune scene restano ancora parecchio inquietanti.
La prima parte è più suggestiva della seconda.

C.Spaulding  @  22/06/2012 11:53:57
   9 / 10
Bellissimo film tratto da un romanzo di Stephen King. io ero già grandicello quando uscì il film quindi non mi ha fatto tutta questa paura e neanche il romanzo...ma mio fratello che ai tempi era piccolo rimase sconvolto da questa visione. Molto inquietante la storia coinvolge in pieno e anche se è un opera monumentale non annoia. Tuttavia si scosta un po dal romanzo ma rimane un quasi capolavoro !!!. Da vedere.

BlueBlaster  @  22/05/2012 15:42:16
   7 / 10
Mi ha terrorizzato per tutta l'infanzia...quando l'ho rivisto quel paio di volte per liberarmi dal mio demone l'ho trovato un'immonda *******...si si inquieta ed è ben fatto nel suo stile ma non fa paura davvero, almeno visto con ottica adulta..
Tanto di cappello per Tim Curry e Wallace alla regia...

Crazymo  @  18/04/2012 11:51:25
   8 / 10
Datato ma sempre un piacere rivederselo, uno dei film della mia infanzia (non che mi abbia particolarmente impressionato, ma piuttosto mi è rimasto impresso, vuoi per i ragazzi, vuoi per la figura di Penywise) e il mio primo film horror.
Visto magari da un ragazzo oggi potrebbe farlo ridere ma questo film vale molto per me, ecco perchè il voto è un pò gonfiato. Lasciando stare i sentimenti che provo per questo film l'ho sempre trovato ben girato, con buoni attori (Soprattutto i ragazzi, se la son cavata molto bene, ma anche gli "adulti" non sono male), l'iconico Penywise reso alla perfezione da Tim Curry, l'atmosfera resa al meglio e l'unione che regna per tutto il film. La vera pecca di questo film non è tanto l'essere invecchiato non proprio benissimo, ma il finale molto scontato e che sembra essere messo lì tanto per finire il film, forse un maggiore approfondimento sarebbe stato più gradito. Non ho ancora letto il libro, è da anni che lo devo iniziare, penso che dopo averlo rivisto finalmente mi metterò sotto!.
Comunque sia, un cult!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

gemellino86  @  21/03/2012 13:36:49
   8½ / 10
Horror davvero ben fatto e fedelissimo al libro di S. King. L'angoscia dei personaggi è giocata alla grande sulla tensione che si avverte sempre di più con il passare dei minuti. La figura del pagliaccio assassino è davvero inquietante. Tre ore che volano via con piacere. Ironico e terrificante. Da non perdere soprattutto per gli appassionati del genere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  21/03/2012 10:46:58
   9 / 10
Oggi come oggi questo film riuscirebbe a spaventare poche persone, soprattutto a causa degli effetti speciali con cui il passare del tempo (in questi oltre venti anni) è stato davvero impietoso. La storia però rimane tutt'ora una storia molto valida che, come spesso accade nelle storie di Sua Maestà Stephen King, non ci mette di fronte ad un solo mostro, bensì a due. Il primo ovviamente è rappresentato dalla malvagia creatura aliena in grado di trasformarsi nei peggiori incubi dei bambini (a questo proposito devo dire che la forma reale di It che si vede alla fine è fatta davvero male anche per quei tempi e un po' rovina il finale del film) e che appare più volte sottoforma di Pennywise, il clown sadico divenuto un'icona del film e della letteratura horror. Il secondo mostro è invece rappresentato dalla meschinità della gente, ovvero la popolazione di Derry: non a caso i protagonisti sono sette persone che da bambini sono stati emarginati dalla società (uno perchè balbuziente, uno perchè grasso, un'altro ancora perchè è di colore, ecc.), il film racconta però anche la bellissima storia d'amicizia nata tra queste persone, e sarà proprio la forza dell'amicizia che farà si che i protagonisti, ormai adulti, si ritrovino un'ultima volta tutti uniti per sconfiggere It. Qui gioca un ruolo fondamentale l'intreccio narrativo che permette di rivivere le avventure dei protagonisti da bambini come ricordi ormai sbiaditi nel tempo delle loro controparti adulte.
Lasciando da parte paragoni impietosi con il libro di King (consiglio di leggerlo a tutti gli appassionati di letteratura horror, è molto lungo ma è un vero e proprio capolavoro) come già detto oggi riuscirebbe a spaventare poche persone, non bisogna però dimenticare che a causa di questo film un'intera generazione (di ragazzini e non) è cresciuta con la fobia dei clown, e credo che per un film horror questo sia una sorta di Santo Graal. Come si è capito dal commento il mio voto in parte è dovuto alla qualità del film (un po' calata in questi vent'anni) e in parte ai suoi "meriti storici" se così li posso chiamare.
Un cult!

Dante69  @  06/03/2012 21:18:25
   7 / 10
un film in grado di incutere paura come nessun altro.
Pennywise mitico ed interpretato da un bravo tim curry.
devo dire buona la prima parte del film , la seconda perde un pò ma è godibile.
l'unica cosa schifosa è il vero aspetto di IT, per il resto questo film si può vedere benissimo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  21/10/2011 13:43:18
   8 / 10
il voto mi rendo conto che è un pò gonfiato...
innanzitutto tengo a sottolineare che la paura verso i clown di numerosi bambini è da attribuire alla visione di questo film ed alla spaventosa figura di Pennywise, il clown!!
Tim Curry è davvero bravo nell'interpretare uno dei più grandi Villain del cinema, ed ancora adesso non sapere chi è Pennywise il clown è un'eresia.
Venendo al film, io sono dell'idea che la prima parte sia davvero bella e coinvolgente; ma anche il libro ha questo punto di forza...
la storia dei 7 bambini "sfigati" che fanno amicizia per poter vivere serenamente nella loro cittadina è molto interessante e ti prende...
però i difetti vengono quando si cerca di fare scene ad effetto , cioè che dovrebbero spaventare ed in realtà fanno ridere: " mi riferisco al gorilla nell'officina, alla vecchia che prende il caffè "... ma il fondo viene toccato quando Pennywise si mostra nella sua vera forma: ecco, quella è davvero una delle cose peggiori che abbia mai visto!! vedere spoiler
per il resto il film è ritenuto un cult, la prima parte è stupefacente, e la figura di Pennywise è ben costruita ed interpretata.. inoltre la scena iniziale di george che vede il clown dal tombino è una scena famosissima!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

trickortreat  @  05/10/2011 22:32:52
   5 / 10
Grandissima delusione. Non ho letto il libro (rimedierò subito) ma It non è affatto un bel film, o meglio, dopo la visione della seconda parte perde tutto il fascino creato nella prima. Perché si, la prima parte è davvero bellissima, coinvolgente, macabra al punto giusto. Fatto che non succede nella successiva, monotona e noiosa, interpretata male e conclusa con i piedi (tremenda la sequenza finale del bacio in bicicletta). Pennywise (un Tim Curry fenomenale) fa la sua porchissima figura in ogni apparizione e grazie a lui la pellicola di Wallace ha raggiunto la popolarità attuale (se tralasciamo il valore affettivo di coloro che lo hanno potuto vedere da fanciulli). Buona la caratterizzazione dei personaggi, buono il trucco di Pennywise, OTTIMO PENNYWISE (non mi stancherò mai di ripeterlo), buona la prima parte, bravi i sette ragazzini.... terribile la seconda, terribili quasi tutti gli attori da adulti, terribili gli effetti speciali, tremendo il finale. PECCATO!

Meriterebbe anche di meno, però..

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

speXia  @  20/09/2011 15:03:05
   8 / 10
Anche se molto datato,è veramente bello e inquietante! Consigliato!

junior86  @  15/07/2011 19:53:45
   5 / 10
Il film non raggiunge la sufficienza e si meriterebbe forse anche meno di 5, se non altro il mio voto è giustificato solamente dalla storia, frutto della creazione di Stephen King.
E' anche ovvio che non si può riassumere il 3 ore un libro di 1200 pagine (a mio parere ci vorrebbe una miniserie da almeno 10 puntate, oppure fare tre film di tre ore l'uno, tipo il signore degli anelli), quindi questa è un altra giustificazione: molte cose del libro ovviamente non vengono citate e molte scene sono tutte frettolose e prive di sentimentalismo, di enfasi, di emozioni, al contrario del romanzo che è un susseguirsi di emozioni.
La figura del pagliaccio è fatta abbastanza bene, forse si salva solo quella.
Non ho notato tutto sto legame dei protagonisti, che è praticamente la base della storia, è la loro unione che combatte il male. Nel libro questa unione si percepisce perfettamente, nel film manco un po' sinceramente...
Al contrario di molti, non ho mai visto questo film da bambino quindi secondo me la media del voto è più affettivo che effettivo (chissà in quanti incubi di bambini sarà entrato questo sadico pagliaccio!!)
Io ho letto da poco il libro ed ero curioso di vedere il film, che comunque mi aspettavo fosse una delusione. Al contrario di molti altri film ispirati a racconti di King (ed Shining, Le ali della libertà, Il miglio verde) che forse hanno addirittura superato il romanzo

Glamdring  @  03/07/2011 14:11:57
   8 / 10
Bè è inutile aggiungere come questo film abbia segnato molti ragazzi della mia generazione, è stato precedentemente detto quindi non mi dilungo.
Il film non è fatto bene, o almeno ha parti che sembrano molto curate ed altre girate xchè si doveva farlo. Il confronto con il libro è superfluo come quasi in ogni trasposizione cinematografica, ma qui tengo a far notare come 3 aspetti del libro, a me caro, siano stati riproposti nel film in modo ECCELLENTE.1 L'apatia, il mistero ed il malessere che traspira la cittadina di Derry è una delle cose più riuscite ed una se non la più importante del libro. 2 L'unione dei ragazzi, quel legame invisibile che li accompagna nelle loro vicende è perfettamente riconoscibile e non descritto ma "lasciato percepire sulla pelle" dallo spettatore. 3 La figura di It è fantastica.. il male più nero.. ed allo stesso tempo debole se contrastato dalla determinazione


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

It è un affresco della giovinezza in tutte le sue sfaccettature... chi ha amato il libro non può non amare il film. E chissenefrega se mancano tante e tante cose, tartarughe ecc ecc

1 risposta al commento
Ultima risposta 12/01/2012 01.19.51
Visualizza / Rispondi al commento
albert74  @  29/06/2011 23:23:16
   7 / 10
questo film è uno dei pochi che - entro certi limiti - si salva. Va considerato che è un film tv ed è strutturato come film tv quindi non si può chiedere molto.
La prima parte è ottima, fedele al libro e con una giusta dose di horror. Glli attori bambini sono molto bravi. Uno di questi, john brandis, lo ritroviamo anche in la storia infinita 2 e sembrava promettere bene se non fosse che si è tolto la vita qualche anno fa all'età di 26 anni. Un peccato, è il migliore di tutto il film e prometteva bene anche nelle altre pellicole che ha girato.
Per il resto, la seconda parte del film, è appena sufficiente, tuttavia guardabile.
tutto sommato questo film supera la sufficienza ed è nettamente superiore alla media (mediocre) delle trasposizione dei romanzi di King (tranne shining e pochi altri che sono ottimi!).

gli effetti speciali sono di livello molto basso ma quello che importa è che lo stato d'animo dei protagonisti è almeno ben tratteggiato.

cort  @  25/06/2011 01:10:21
   5½ / 10
sono uno dei tanti che lo ha visto da piccolo e le scene cult mi sono rimaste in mente. oggi a vent'anni da quel momento l'ho rivisto in versione integrale e dico che è trooppo lungo. sono riuscito a vederlo per imposizione. troppi momenti morti troppi aprofondimenti inutili troppi abbracci. se non fosse per il super clown cattivo(che si vede 15 sec ogni mezz'ora di film) e il suo carisma incredibile ci sarebbe poco da salvare. personalmente credo che il regista abbia toppato nel descrivere i temi forti sulla società cattiva e sulla descrizione dell'amicizia tra i protagonisti.
saluti a tutti e lo volete un palloncino? gallegia

giams  @  09/06/2011 19:58:09
   7½ / 10
bel film horror ke nn mi ha particolarmente turbato ma mi ha coinvolto molto inoltre la figura del pagliaccio assassino è geniale...fantastico king nel libro e buon wallace nel film..nel complesso pellicola piu ke accettabile

Gui80  @  07/06/2011 17:03:11
   6 / 10
Mi trovo abbastanza d'accordo con il commento precedente, e per questo gli do la sufficienza. Da bambino questo film mi terrorizzava... una volta cresciuto, beh... molte scene le reputo a dir poco ridicole (lasciamo perdere il finale, infatti...).
Per me, poi, che amo alla follia il libro (consiglio a tutti di leggerlo...), cè bisogno di cancellare dalla mente quel capolavoro letterario per essere il più possibile obiettivo con il film... perché il paragone con il libro è davvero imbarazzante (siamo più o meno al 10 a 0...).

éowyn_3  @  06/06/2011 12:05:31
   6½ / 10
pur con le sue ridicolaggini, i suoi infantilismi e l'atmosfera da telefilm..bisogna riconoscergli il merito di portare sullo schermo uno dei cattivi più originali e inquietanti. la soluzione finale è di una tristezza assurda, ma non si possono dimenticare le sequenze cult.

grillone  @  06/05/2011 21:47:16
   10 / 10
Un film horror deve fare paura, no? bè questo film ci è riuscito in pieno

1 risposta al commento
Ultima risposta 15/07/2011 19.55.03
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento nrgjak  @  27/04/2011 14:11:21
   6 / 10
Polpettone di 3 ore che, inutile dirlo, non regge il confronto con il libro, e perde il 50% del fascino una volta rivisto da adulto, complici la scarsità di scene realmente paurose. Troppo poco per un horror. Adatto per i bambini, loro si che si spaventano, non per niente questa pellicola ha segnato l'infanzia di una generazione.

Sufficienza in ricordo dei vecchi tempi e fingendo di non aver letto il libro

Alien.  @  27/04/2011 14:04:35
   8 / 10
Il film che ha traumatizzato i bambini..ai tempi in cui l'ho guardato la prima volta a 6 anni.E' uno di quei film che mi riporta all'infanzia ed a tutta una serie di ricordi.Per questo motivo mai diro' che non e' un buon film.Per me quelle 3 ore scorrono veloci e mai mi annoiero' di guardarlo.Peccato che molta gente non riesca ad apprezzarlo..

giraldiro  @  22/04/2011 22:52:43
   7 / 10
It è sicuramente un bel film, girato discretamente e con una trama all'altezza del genere, e qui dico genere di proposito, perchè se a tanti non fa più paura è solo perchè è un horror per bambini, ma come tale si può ritenere più che buono.

IlSignorWolf  @  10/04/2011 15:02:01
   8 / 10
Vidi questo film per la prima volta in terza elementare e non dormii per una settimana ossessionato dal malefico pagliaccio creato dalla penna di Stephen King.Ora,a distanza di 13 anni,questo film non fa più paura ma gli dò comunque 8 per il valore affettivo.La scena del combattimento finale è davvero scadente,ma il resto del film presenta alcune scene fantastiche che sono diventate cult.La parte dell'adolescenza dei protagonisti è senza dubbio la migliore,una spanna al di sopra della seconda parte,a tratti quasi noiosa.Consigliatissimo se avete meno di 15 anni.

sergiolandia  @  05/04/2011 21:46:05
   6½ / 10
Quando lo vidi, nella mia adolescenza, era senza dubbio pauroso...ora mi fa ridere. Ciò nonostante vorrei dividere il film in due parti: la prima quando i protagonisti sono piccoli, è la parte senza dubbio più bella e meglio sceneggiata...la seconda invece, la trama scade per finire quasi nel ridicolo.

Invia una mail all'autore del commento INAMOTO89  @  16/03/2011 23:23:33
   5 / 10
Vado controcorrente ma a me ha annoiato maledettamente ! non mi capacito come si possa definire horror un film che non faccia minimamente paura/impressione ! Me ne parlavano tutti come un filmone da non perdere, inquietante, memorabile ecc... invece di memorabile cè solo la durata interminabile. Il pagliaccio mi è perfino simpatico ....

cesa342  @  07/03/2011 18:29:59
   10 / 10
Giustifico il mio 10... Vidi questo film 20 anni fa, quando ne avevo 7... Mi ricordo che mi impressionò molto, ancora oggi ho tantissimi ricordi... E' stato un cult horror della mia infanzia, non voglio rivederlo per non rovinarmi il passato. Adesso probabilmente non mi piacerebbe, ma io voglio ricordarlo come un grande film....

CthulhuVive  @  18/02/2011 00:16:11
   4 / 10
Per prendere l'espressione di un cero mio compare, sembra un "Piccoli brividi". Noioso, luuuuuungo, tradotto male, inverosimile, attori raccattati al supermercato o quasi, regia noioisa e terribile. Nient4 a che vedere con il libro, davvero molto bello nonostante non vada matto per King.

guidox  @  13/01/2011 01:25:31
   5½ / 10
neanche una sufficienza stiracchiata a questo IT e siccome sono buono, non voglio tenere troppo di conto che è tratto dal romanzo di King, perchè se il film dovesse essere paragonato col libro, ne uscirebbe irrimediabilmente con tutte le ossa rotte.
la prima parte, quella dell'infanzia, non è neanche realizzata male, ma da lì in avanti si va giù in picchiata, fino ad un finale che sinceramente fa cascare le braccia.
alcuni dei temi che corrono parallelamente alla storia principale nel libro non sono neanche accennati.
si può fare molto di meglio, si deve fare molto di meglio.

Oskarsson88  @  12/01/2011 23:46:59
   5½ / 10
credo che non abbia nulla a che vedere col libro di king

phemt  @  06/12/2010 10:40:39
   6½ / 10
A conti fatti il film horror per tv più noto al mondo, un Cult per chiunque come me lo abbia visto da bambino quando Canale 5 lo consegnò al mito facendolo passare in prima serata…

Trasposizione dello scritto forse più noto di Stephen King, IT è un ottimo libro ma non un capolavoro… Prolisso ed eccessivo si perde spesso nel narrare elementi superflui (non capisco cosa possano aggiungere alla storia la vita da ebrea di Patty Uris e tutta la parte su Patrick Hoeckster per esempio) ma a tratti riesce ad esaltare e ammaliare tanto che malgrado la lunghezza monumentale si legge con discreta facilità…
King prende spunto dal personaggio da John Wayne Gacy pluriomicida assassino che si vestiva da clown con all'attivo 33 omicidi in 6 anni e dal Nightmare di Craven ma ci mette molto del suo stile narrativo anche perché fondamentalmente quando parla degli anni 50 King racconta sempre più o meno la stessa storia…
IT parla della difficoltà di crescere, del passaggio dall'età fanciullesca a quella adulta e delle differenze insite in queste due differenti visioni del mondo ma parla soprattutto dell'amicizia quella più pura e della coesione che riesce a fare la forza e a sconfiggere ogni paura ed orrore…

Fondamentalmente fedele al libro se ne discosta in molti particolari alcuni dovuti al budget (tutta la parte del rito di Chud e i pozzi neri a quel tempo e con quei soldi non era realizzabile), altri dovuti alla destinazione tv della produzione (non potevano mica far vedere una dodicenne che ne se faceva 6 uno dietro l'altro) altri alla difficoltà oggettiva di condensare 1200 pagine in tre ore (manca per esempio tutta la parte su come Henry Bowers da giovane fosse già sotto l'influsso di IT che è poi il motivo per il quale si prese la paternità di tutti gli omicidi e di come di fatto sia totalmente impazzito per via delle voci che provenivano dalla luna)…

Alcuni cambiamenti pesano però: il tralasciare tutta la genesi di IT, della Tartaruga e dell'Altro toglie parecchia epicità al racconto e senza il "La tartaruga non ci può aiutare" di Stan Uris si comprende meno il personaggio, il passato di Ben è quasi stravolto, anche quello di Beverly è differente, Stan diventa boyscout, Eddie adulto è fin troppo complessato (anche se a tratti mi sembra più sensato il suo personaggio rispetto al libro) e manca la casa di Neibolt Street come passaggio privilegiato di IT dal suo al nostro mondo (lo scontro nella casa diventerà lo scontro finale nel film per quanto riguarda i ragazzini)…

Alcuni cambiamenti sono positivi però: il suicidio di Stan fa molto più effetto alla fine della prima parte che non in apertura come lo piazza King e anche se sfugge il reale motivo del suicidio indubbiamente provano a dargli un contesto sensato, il Richie adulto più codardo e lamentoso ha un suo perché, la morte di Belch mediante tubo ha il suo fascino ed è tutta un'altra cosa rispetto al banale Frankenstein, e i capelli bianchi di Henry possono sembrare ridicoli ma vivono su un'ottima idea di base…

Il problema fondamentale del film di IT è però che ad una prima parte ottima segue una seconda parte più fiacca e un finale che rischia di scadere nel ridicolo… Anche nel libro c'è questo calo nella seconda parte ma il mestiere di King tiene la narrazione su buoni livelli… Wallace (aiuto regista e "sequelizzatore" di Carpenter) non ci riesce e l'impressione è che nel finale il film svacchi totalmente…

Tim Curry gigioneggia e giganteggia su tutti, bravi i ragazzi soprattutto Heller e Blancard (Stan e Henry) così così gli adulti (si salvano giusto Anderson/Richie Tozier e Cristopher/Eddie)…
Nessuno avrà una carriera soddisfacente tranne Green (Richie Tozier da giovane), mentre a qualcuno porterà pure un po' s**** visto che nel 2003 a 13 anni dal film John Ritter (Ben da adulto ma più famoso per il Jack di Tre Cuori in Affitto) passerà a miglior vita a causa di un infarto seguito un paio di mesi dopo da Brandis (Bill da giovane) morto suicida (la casualità vuole che al ballo del liceo Brandis andò con Brittany Murphy anche lei morta qualche anno fa)…

In attesa del nuovo film della Warner Bros e perché no di un seguito di King (non per nulla son quasi passati 28 anni dalla fine di IT) sull'IT di Wallace pesa tantissimo l'effetto nostalgia e quindi non posso bocciarlo in nessuna maniera… Certo visto da adulto perde molto del suo fascino ma visto da adolescente può ancora dire la sua!

P.S. Credo che difficilmente il remake della WB (data attesa 2011) si rivelerà tanto migliore di questa tutto sommato onesta trasposizione…

woyzek  @  26/11/2010 23:15:54
   6½ / 10
per chi come me ha amato il libro è sicuramente una delusione

7219415  @  21/11/2010 20:53:11
   7 / 10
Lo vidi da piccolo e me la feci sotto

BraineaterS  @  15/11/2010 20:19:30
   7½ / 10
Lunghissimo, ma necessario che sia così, perchè mettere in scena tutte le 1200 e passa pagine non dev'essere stata impresa da poco, e comunque il film ha dovuto tralasciare alcune cose.
Non raggiunge i livelli del libro che è stupendo, ma si difende bene!
Grande interpretazione di Tim Curry nei panni di Pennywise!

sama84  @  26/08/2010 23:31:29
   8½ / 10
Visto oggi per la prima volta nella mia vita e sono rimasta colpita dalla storia, dalla scenografia e dagli attori.
Più che spaventato mi ha inquietato, visto che, dati gli standard moderni, non può più essere considerato un film horror, bensì un thriller.
In ogni caso, il pagliaccio It è terribilmente inquietante: la sua cattiveria, la sia conoscenza delle paure e il modo in cui le usa, la sua abitudine ad apparire in ogni luogo e in qualsiasi momento.
Bravi tutti gli attori: i ragazzi, It e i ragazzi ormai adulti. L'attore che fa It, secondo me, è il migliore: le sue espressioni malvagie sono magnifiche
E la cosa che più mi colpisce è il fatto che il film riesca a tenere lo spettatore incollato senza per forza far vedere torture, sbudellamenti, sangue ovunque ecc.
Non fanno più molti film così, ormai... La maggior parte assomigliano troppo a degli splatter (es. Hostel, Dal tramonto all'alba, da Saw 3 in poi).

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

TheLegend  @  10/08/2010 02:01:21
   6½ / 10
Mezzo voto in più perchè quando lo vidi da bambino mi rimase impresso.
Visto oggi delude molto.

Robgasoline  @  28/07/2010 10:17:30
   7 / 10
Dicono che il libro sia nettamente meglio...
Ad ogni modo lo vidi quando ero piccolino e mi fece effetto.
Diviso in due episodi e si capisce il perchè,vista la grandezza del libro.

Matis  @  21/05/2010 10:10:49
   7½ / 10
Gran classico horror adolescenziale! "It" è a suo modo un cult, e la trama si svolge molto agevolmente in due epoche diverse. Lo vidi da piccolo e mi rimase impresso, ma sono sicuro di non essere l'unico!
Ottime recitazioni e storia convincente. Ricorda a tratti "Stand by me", sempre tratto da King.

Un difetto: troppo lungo, a mio parere!

freddie77  @  16/05/2010 23:23:25
   10 / 10
il film nonostante non sia propio recente (1990) risulta molto gradevole e riesce a tenere incollato lo spettatore fino alla fine! e poi l'indimenticabile
John Ritter! straordinario! il film ricorda molto Stand by Me in salsa horror!da vedere per chi non lo ha mai visto e da rivedere per chi lo ha amato!

2 risposte al commento
Ultima risposta 06/08/2010 23.02.32
Visualizza / Rispondi al commento
Drugo.91  @  09/05/2010 20:01:28
   9 / 10
lo so il voto può sembrare forse un pochino eccessivo,
ma questo film è legato doppio alla mia infanzia,
è stato il primo horror da me visionato (il primo di una lista infinita) e l ho ritenuto per molto tempo uno dei miei film preferiti
non ho letto il libro, quindi non posso fare paragoni,
a parte Tim Curry il resto del cast recita in modo estremamente televisivo,
la storia seppur un pò ingenua è godibile e i momenti di inquietudine non mancano

James_Ford89  @  13/03/2010 14:16:40
   8 / 10
Visto ora questo film fa cag****, visto 20 anni fa ti fa cag*** sotto! Conosco molte persone che hanno la fobia dei clown per aver visto questo film. "Galleggiano..galleggiano tutti..e anche tu galleggerai.." è una frase che non scorderò mai. Dal romanzo di Stephen King, Wallace porta sui grandi schermi una pellicola ben fatta. Cast completamente scadente eccezion fatta per Curry naturalmente. Ahimè parte centrale noiosa e finale immondo non fanno raggiungere il 10 a un comunque film storico e bellissimo che consiglio con tutto il cuore

edmond90  @  12/03/2010 07:13:12
   3 / 10
Pessimo filmaccio televisivo assolutamente non all'altezza del libro.La regia è decisamente mediocre e gli attori,tranne il grande Tim Curry,lasciano tutti a desiderare.Inutile dire infine che è troppo lungo e che nonostante ciò la trama viene sviluppata in maniera inadeguata.

Bubble Bobble  @  11/01/2010 12:43:23
   2 / 10
una forza malefica trova la sua incarnazione nel pagliaccio Pennywise (incarnarsi in qualcosa di meglio no?! ) che dovrebbe suscitare terrore,ma dovrebbe, perché a me suscita solo noia... o forse mi strappa qualche risata. Indimenticabile la scena comica delle "docce assassine". Più della metà del film viene sprecata nella lenta e agognata presentazione dei personaggi, e forse questo è anche l'unica parte "guardabile" (con tanto di flash-back) del film...ma così usciamo dall'obiettivo del film: occuparci del clown... La mediocrità del cattivone mi fa dire "veramente brutto, dimenticatelo"... lasciamo galleggiare il film nell'immondizia. Voto : 2!

YourBestEnemy  @  29/12/2009 16:52:11
   3 / 10
Io devo ancora leggere il libro ma modestamente a me questo film ha fatto ridere. Se quel clown doveva far paura a me ha fatto l'effetto contrario. "Vuoi un palloncino? Galleggiano tutti." Uuuuuh! xD. Poi il finale fa troppo ridere, gli effetti sono pessimi e gli attori anche loro non sono questo grankè. Bocciato.

Marv91  @  24/12/2009 18:41:37
   7 / 10
Film che vidi da piccolo e che mi terrorizzò tantissimo...rivedendolo ora, posso vedere i limiti di questo film, regia troppo televisiva per un film tratto da un bellissimo libro di King, alcuni attori non convicono, finale brutto...però regge grazie allo straordianario Tim Curry che interpreta il malefico Clown ed anche, grazie alla bellissima pima parte... Voto prima parte 9 - Voto seconda parte 5 - VOTO GLOBALE -7-

  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a spasso con willya un metro da tea.n.i.m.a.after (2019)alexander mcqueen - il genio della moda
 NEW
alive in franceancora un giornoasterix e il segreto della pozione magicaattacco a mumbai - una vera storia di coraggio
 NEW
attenti a quelle dueavengers: endgame
 NEW
banglabe kind - un viaggio gentile all'interno della diversita'beautiful thingsbene ma non benissimobentornato presidentebook club - tutto puo' succedereborder: creature di confineboy erased - vite cancellatebutterfly (2019)cafarnaocaptain marvelcaptive stateche fare quando il mondo e' in fiamme?cocaine - la vera storia di white boy rickcyrano, mon amourdafnedagli occhi dell'amoredetective per casodiabolik sono iodilili a parigidolceroma
 NEW
dolor y gloriadumbo (2019)ed e' subito serafratelli nemici - close enemiesgauguin a tahiti. il paradiso perdutogloria bellgo home - a casa lorogordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)highwaymen - l'ultima imboscatai figli del fiume gialloi fratelli sistersi villeggiantiil campione (2019)il carillonil coraggio della verita (2018)il corpo della sposail grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil professore e il pazzoil ragazzo che diventera' reil vegetarianoil venerabile w.il viaggio di yaoinstant familyjohn mcenroe - l'impero della perfezione
 NEW
john wick 3 - parabellumkarenina & ikurskla caduta dell'impero americanola citta' che curala conseguenzala fuga - girl in flightla llorona: le lacrime del malela mia seconda voltala notte e' piccola per noi - director's cutla promessa dell'albal'alfabeto di peter greenawayle grand balle invisibilil'educazione di reyl'eroelikemebacklo spietatol'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema cosa ci dice il cervello
 NEW
mo' vi mento - lira di achillemomenti di trascurabile felicita'my hero academia the movie: the two heroesnessun uomo e' un'isolanoinon ci resta che riderenon sono un assassinonon sposate le mie figlie 2normaloro verde - c'era una volta in colombiapet sematarypeterloopokemon detective pikachu
 NEW
quando eravamo fratelliquello che i social non dicono - the cleanersrabidrapiscimired joanricordi?sara e marti - il filmsarah & saleem - la' dove nulla e' possibilescappo a casasharon tate: tra incubo e realta'shazam!sofiasolo cose bellestanlio e ollioted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abissothe intruder (2019)the prodigy - il figlio del maletorna a casa, jimi!triple frontiertutte le mie nottitutti pazzi a tel avivtutto liscioun viaggio a quattro zampeun viaggio indimenticabileuna giusta causaun'altra vita - mug
 NEW
unfriended: dark webwonder park

987917 commenti su 41320 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net