io, loro e lara regia di Carlo Verdone Italia 2009
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

io, loro e lara (2009)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IO, LORO E LARA

Titolo Originale: IO, LORO E LARA

RegiaCarlo Verdone

InterpretiCarlo Verdone, Laura Chiatti, Anna Bonaiuto, Marco Giallini, Sergio Fiorentini, Angela Finocchiaro, Olga Balan

Durata: h 1.55
NazionalitàItalia 2009
Generecommedia
Al cinema nel Gennaio 2010

•  Altri film di Carlo Verdone

Trama del film Io, loro e lara

Un prete, dopo anni passati in varie missioni umanitarie, si ritrova alle prese con una famiglia molto pi¨ disastrata di quando lĺaveva lasciata, e soprattutto con una ragazza che lo costringerÓ a mettere sÚ stesso e la propria fede in seria discussione.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,35 / 10 (164 voti)6,35Grafico
Voto Recensore:   7,00 / 10  7,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Io, loro e lara, 164 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  08/09/2019 16:54:29
   6 / 10
Un Verdone un po' spento in una pellicola che tocca vari temi senza incidere molto e, nonostante la durata non breve, si conclude con un finale frettoloso e un po' assurdo. Film migliore nelle intenzione che nella realizzazione, peccato; comunque abbastanza godibile.

VincVega  @  26/04/2018 08:47:18
   5½ / 10
Nella media degli ultimi film di Verdone, ovvero gradevole ma con poco mordente. Il film si guarda fino alla fine, ma non lascia molto e appare abbastanza scontato. Verdone bravo nella sua misurata interpretazione.

fabio57  @  25/10/2016 13:27:13
   6½ / 10
Il Verdone istrionico, macchiettista, sarcastico dei suoi primi lavori, purtroppo ha lasciato spazio a un regista riflessivo, introspettivo, che per compiere un salto di qualità, ha messo in sordina la sua vis comica, sua vera forza scenica. E' un vero peccato, perché è stato un regista/attore straordinario, che ha colto molti aspetti esilaranti del carattere degli italiani, mettendoli alla berlina con grande e dissacratoria ironia, inventando delle indimenticabili macchiette. Questo film non sarebbe neanche male, ma non c'è l'umorismo che ha caratterizzato il nostro per tanto tempo.

cinematografo  @  23/09/2016 13:26:53
   6 / 10
Verdone qui poteva fare meglio. Personaggi troppo macchietta e non caratterizzati a dovere......il migliore è giallini!... Laura Chiatti inutile come sempre: lei è l
a recitazione, viaggiano su binari opposti....

DarkRareMirko  @  08/12/2014 01:02:35
   4½ / 10
Forse il peggior Verdone di sempre, che ha realizzato un film piatto e senza idee, noioso e prolisso.

Si salva solo il cast, mentre situazioni, script, regia, svolgimento ecc., lasciano a desiderare, risultando inerti e senza pathos.

Divertimento prossimo allo zero, poche idee, situazioni fine a loro stesse; qua di Verdone c'è poco o nulla.

Non inguardabile ma tra questo ed altri film del regista (anche il bistrattato Il mio miglior nemico) c'è un abisso.

paride_86  @  17/02/2014 03:36:09
   5½ / 10
Commedia poco originale e senza mordente. Non diverte e non denuncia; intrattiene annoiando anche un po'.
Finale buonista e scontato.

marcogiannelli  @  06/12/2013 16:16:46
   6 / 10
Sufficiente dopotutto..

crimal9436  @  06/11/2012 07:47:57
   6 / 10
Commedia carina ma nulla più; sicuramente non è tra i film più riusciti di Verdone ma neanche da buttare per qualche gag divertente.
Recitazione da 6

viagem  @  16/10/2012 16:32:18
   5 / 10
Proprio non ci siamo.
Banale nelle tematiche trattate (droga, crisi di fede, razzismo, prostituzione), ripetitivo il personaggio (sempre le solite facce di Verdone e il solito paternalismo) e assolutamente inconsistente e poco sviluppato il ruolo: cos'ha di prete missionario Don Carlo? CHe funzione svolge nel film? Solo per spiegare la lunga lontananza dalla famiglia e la scena iniziale e finale?
Insufficiente senza appello.

Invia una mail all'autore del commento lapucciosauro89  @  15/10/2012 21:19:48
   6½ / 10
molto carino, a volte sa di "già visto" ma verdone è quasi sempre una garanzia...

Crazymo  @  22/07/2012 22:17:48
   7 / 10
Spassosissima commedia di Verdone, da vedere!

BlueBlaster  @  09/07/2012 15:04:59
   6 / 10
Xavier666  @  09/04/2012 22:54:18
   5 / 10
Insufficiente. Argomentazioni per questo voto? La Chiatti. Bellissima quanto inutile. Eppure di belle donne in grado di recitare il cinema italiano non è sprovvisto. Poi in generale, Verdone è moscio, questo film non va da nessuna parte, non diverte, non denuncia, insomma, Verdone ha dato il massimo in passato, ora trovo normale che non abbia il mordente di un tempo.

gemellino86  @  29/12/2011 17:52:38
   5½ / 10
Abbastanza ripetitivo nei dialoghi e risaputo nella comicità tipica all'italiana. Ultimamente Verdone ha perso un po' la mano. Ha solo il pregio di non essere volgare.

albert74  @  19/12/2011 19:20:39
   3½ / 10
da verdone mi aspetto molto ma molto di più di questo filmetto da serie C recitato male e totalmente privo di comicità.
mi spiace per lui ma non posso che stroncarlo senza pietà

charles  @  07/11/2011 19:57:36
   4 / 10
Filmetto veramente scarso, mal recitato, privo di contenuti e carente sotto ogni altro punto di vista.
Finale orribile, che sembra (e forse è?) uno spot sdolcinato di una delle principali compagnie telefoniche nostrane.
Non si ride praticamente mai e siamo ben lungi da una qualsiasi forma di denuncia (alla Alberto Sordi, per intenderci) dei malcostumi italiani: al contrario, la sfacciata rappresentazione di una presunta ordinarietà ed accettabilità dell'uso di cocaina e della frequentazione di prostitute ci consente di esprimere qualche perplessità su una pellicola che, ciliegina sulla torta, è stata considerata "di interesse culturale" dall'ottimo Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Complimenti!

elmoro87  @  05/10/2011 10:43:13
   5½ / 10
Non mi ha fatto proprio impazzire... E' un film ordinario, senza particolari spunti, e con una sceneggiatura che in qualche punto fa proprio acqua... C'è qualche partina divertente, ma bisogna cercarla proprio col binocolo; per il resto assistiamo alla vicenda di un prete fin troppo ordinario a confronto dopo anni di missione con i problemi della sua famiglia, che alla fine risultano molto poco interessanti... Un film che non raggiunge la sufficienza secondo me...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  30/09/2011 21:03:41
   5 / 10
Piccolo passo in avanti di Verdone che dopo gli ultimi film sembrava un regista in caduta libera...riprende la commedia che si vuole anche occupare di sociale anche se in questo film la carne al fuoco è molta e quindi molto viene tralasciato o trattato male...
Durante la visione quasi ci si dimentica del fatto che Verdone sia un Prete visto che della sua crisi e della decisione finale non si parla mai...solo un piccolo riferimento ai preservativi ma è troppo poco...
Il personaggio di lara è poco valorizzato a causa della piattezza espressiva della Chiatti che si limita a mostrarsi nuda e che dovrebbe continuare a girare film con Vaporidis...
Cosi cosi ma sempre meglio di altre commedie Italiane recenti...

Invia una mail all'autore del commento monica83  @  28/09/2011 00:31:37
   6½ / 10
Meno spiritoso e più amaro che in altre occasioni, Verdone racconta l'Italia contemporanea; ottimo il cast

Trixter  @  09/09/2011 08:14:46
   5 / 10
Il declino di Carlo Verdone è iniziato da molto tempo; il Carlo nazionale, infatti, pur restando un ottimo interprete, ha ormai smarrito quella vena di malinconia e comicità che, ben assemblate, ci hanno regalato delle perle ancora fulgide nel panorama cinematografico italiano. 'Io loro e Lara' è una pellicola particolarmente noiosa, mal sviluppata, sfilacciata.
Il soggetto, a dire il vero, è molto interessante ma, a conti fatti, è elaborato in modo totalmente insapore. E' un film del tutto carente di gag divertenti o battute, i dialoghi sono banali e i siparietti dei tre fratelli risultano penosi: addirittura sono evidenti i silenzi tra le varie battute dei personaggi, tipico da recita teatrale di principianti a fine corso; strano per un Verdone che i tempi comici li ha nel sangue.
Anche le interpretazioni sono decisamente modeste: a parte un caricaturale Giallini, il resto (ahimè compreso Verdone) è mediocrità assoluta, per non parlare della bella ma imbarazzante Laura Chiatti.

enriqo  @  13/08/2011 06:29:27
   5 / 10
5 per stima verso verdone, sennò si potrebbe dare anche di meno... sceneggiatura non ben strutturata. quello di carlo non è né un percorso spirituale né un percorso individuale di crescita, ma solo un viaggio in italia che evolve in modo un po' scombussolato. i personaggi non si "parlano" (inclusi carlo e lara), noiosa e troppo lunga la scena di carlo dall'assistente sociale. qualche sorriso, ma parecchia noia. personaggi che appaiono e con la stessa gratuità scompaiono. come nota minore, l'accento di una delle tre prostitute che lui aiuta è veramente ridicolo. in varie scene le battute non sono ben distribuite (piccoli momenti di silenzio fra una battuta e l'altra, o sovrapposizioni fra due o più battute: piuttosto mal riusciti soprattutto alcuni dei dialoghi fra i tre fratelli). probabilmente verdone ha fatto il film in fretta e furia, e non ha avuto tempo di curarsi di vari dettagli...

everyray  @  15/06/2011 12:06:37
   6½ / 10
Simpatica e divertente storia,leggera e scorrevole a cui ormai Verdone ci ha abituato da tempo!
Buona l'accoppiata Verdone-Chiatti,più che sufficiente!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Dexter '86  @  21/02/2011 18:33:29
   6 / 10
Con un po' di generosità si arriva alla sufficienza perché nonostante tutto qualche risata la si fa e lo scopo del film era principalemente questo, però la storia e davvero debole e poco credibile e soprattutto quando si tirano in ballo così tanti argomenti non si può risolvere tutto in modo così semplicistico e forzatamente indirizzato al politicamente corretto. Ah, qualcuno potrebbe dire a Laura Chiatti che non è un'attrice? "Cagna maledetta..."(cit.)

Cardablasco  @  01/02/2011 12:43:57
   5 / 10
Non mi è piaciuto,storia frivola e non approfondita in alcuna tematica,poteva essere fatto meglio

jackk  @  20/01/2011 22:46:26
   7 / 10
Carino, per una serata spensierata..

Invia una mail all'autore del commento marco986  @  14/01/2011 22:57:48
   6½ / 10
Simpatico film di Verdone(ancora una volta in forma sia come regista che come attore)

tavullia86  @  05/01/2011 10:27:47
   6½ / 10
le premesse iniziali erano valide: la crisi di fede di un missionario, causata dall'occuparsi quotidianamente più di cose materiali che spirituali, è un tema interessante e attuale. però poi il film si sviluppa seguendo la situazione di una famiglia un pò disastrata, mettendo in secondo piano la figura di padre Carlo, che diventa così un pupazzo sbattuto di qua e di là. restano comunque buone le interpretazioni degli attori.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  02/01/2011 00:37:38
   7 / 10
Siamo lontani dal brutto Grande,Grosso e Verdone,i toni qui sono più da Verdone che da cinepanettone e non può che essere un bene. Manca ancora qualcosa e i difetti ci sono e lo rendono un prodotto non proprio da ricordare nella vasta fimografia del regista/attore romano però le risate non mancano,gli attori recitano bene e quando non sono una cima (la Chiatti) perlomeno supperiscono con la fisicità,e c'è un minimo di originalità nell'intreccio della storia che va a toccare vari temi etici e sociali.

Forse il più grande difetto è un Verdone che da regista e sceneggiatore non riesce ad andare fino in fondo a ciò che vuole dire,quasi ritraendosi timido dopo essersi accostato ad argomenti comunque non facilissimi da toccare (celibato,ad esempio) ma d'altronde è un film diviso a metà e si nota,ovvero metà sono esigenze artistiche e l'altra metà sembra più un accomodamento verso il pubblico; è una formula un tantino irritante perché alla fine,pur non stonando nel contesto generale,il finale ottimista e il buonismo che pervadono la vicenda possono puzzare di patetico. Ciononostante bisogna riconoscere la qualità delle battute e delle situazioni,un Verdone buono sia come attore che dietro la macchina da presa e prendere atto di un evidente risollevamento dopo la brutta prova precedente.
Comunque di qualità.

unpoeta67  @  16/12/2010 14:11:45
   6 / 10
direi che il buon verdone ha perso molto dello smalto che lo contraddistingueva e cala un film che si rivela un mezzo bluff. Sufficienza davvero stiracchiata e dovuta per alcune interpretazioni dei comprimari davvero discrete. Storia senza senso, con poco sviluppo e davvero da seguire tra uno sbadiglio e l'altro.

The BluBus  @  05/12/2010 01:04:35
   5½ / 10
Qualche risata, ma anni luce dal vecchio Verdone.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  05/11/2010 15:57:32
   5 / 10
Grande come sempre Verdone, qualche scena simpatica c'è, ma nel complesso altro film italiano anonimo.

Paolo70  @  27/10/2010 22:21:57
   5½ / 10
La trama non era male però mi aspettavo qualcosa di più divertente invece ho trovato poche battute comiche.

blaze  @  25/10/2010 12:33:25
   8 / 10
Premetto di aver visto quasi tutti i film di Verdone , alcuni autentiche perle di comicità , in Io , loro e lara troviamo un Verdone più riflessivo , maturo , che intrattiene in modo intelligente lo spettatore facendolo divertire ma al tempo stesso facendolo pensare e persino commuovere. Non ci sono personaggi artificiosi , non ci sono esagerazioni come in passato e anche nel recente Grande grosso e Verdone dal quale ci si discosta molto per fortuna aggiungerei. Un plauso pure al cast con una brillante Laura Chiatti che mi ha sorpreso in positivo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR peucezia  @  10/10/2010 01:36:08
   7½ / 10
un po' troppo lungo e con qualche stereotipo , ma decisamente ben recitato

sweetyy  @  08/10/2010 16:22:20
   6½ / 10
Sinceramente mi aspettavo di peggio da questo film dato che il Verdone odierno sembra un pò privo di idee..Il film tutto sommato è divertente.. anche se quel finale troppo sdolcinato lo avrei evitato.

anna_  @  07/10/2010 16:53:48
   7½ / 10
Trama originale, l'ho trovato divertente e non prevedibile. Anche se ho preferito altri film di Verdone, anche questo è decisamente carino e si lascia guardare.

peppe87  @  30/09/2010 16:16:41
   8½ / 10
NO ! non posso non dare 8 e mezzo
mi ha fatto ridere troppo questo film e marco giallini quasi lacrimare !

la finocchiaro ormai e' sempre da 10
grande pure la bonaiuto !

VERDONE E' SEMPRE UN GRANDE !!

Wally  @  21/08/2010 15:55:41
   8 / 10
Verdone non delude! 2 ore di spensieratezza assoluta e qualche risata di gusto assicurata! Nella scena del pranzo con la Finocchiaro poi ero piegato dal ridere...

Davvero bello e anche profondo in qualche cosuccia!

Da vedere.. Non rimarrete delusi

davmus  @  11/08/2010 12:53:46
   7 / 10
Simpatica commedia italiana. Un'oretta e mezza di svago. Carino!

axel90  @  07/08/2010 19:47:24
   6 / 10
Scrutatore e osservatore lucido di questa Italia stereotipata, Verdone ritorna ad una comicità più fresca e decisa. "Io, loro e Lara" è uno spaccato di questa Italia, dei suoi pregiudizi, vizi, comportamenti, personaggi e luoghi comuni assortiti su di un piatto di tragicommedia. Verdone interpreta don Carlo, un parroco-missionario che cerca di ritrovare la sua via spirituale, la sua fede raggiungendo i suoi familiari. A questo punto Verdone si scatena in una sequela di gag e scenette (poche però veramente riuscite) che sembrano uscite di peso da una solita famiglia italiana. Verdone si dimostra capace di rappresentare i problemi, i complessi rapporti personali e di comunicazione che intercorrono tra membri di una stessa famiglia, quando tutti cercano di guadagnarci qualcosa per il proprio tornaconto. Però decide di non osare, di non oltrepassare quella linea immaginaria che avrebbe reso la pellicola più incisiva.
In toto, "Io, loro e Lara" è una deliziosa commedia, riflessiva e convincente. Ma il tutto è facilmente dimenticabile. A questo punto a Verdone sarebbe basato un pizzico in più di cinismo al posto di quel buonismo di fondo.

camifilm  @  01/08/2010 07:33:02
   8 / 10
Riprese belle, ben fatte e con soffofondi musicali appropriati. Interpreti bravissimi. Personaggi riusciti e caratterizzati bene. Una storia comico/drammatico/concreta ben assortita. Una bella opera e prova da regista di Verdone e brava, nei tempi tecnici, la Chiatti. Una bella inventiva, che prende la realtà e la pone allo spettatore piano piano passando da commedia comica a commedia più intensa, ma sempre riportata con leggerezza equilibrata.
Buone battute, e buone le situazini raccontate.
Bella anche la morale narrata.

Aztek  @  18/07/2010 11:23:32
   6½ / 10
Certo che se lo si vuole paragonare con i primissimi film di Verdone lo spettatore rimane molto deluso, ma questo ultimo film dell'attore romano si basa su una sceneggiatura divertente si, ma che tratta anche temi più seri come l'unità all'interno di una famiglia, cosa sempre più rara purtroppo.
Il film regge bene per tutta la sua durata, caraterizza bene i singoli componenti della disastrata famiglia e non mancano battute e scene divertenti.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  06/07/2010 09:50:53
   7 / 10
Equilibrata e delicata commedia di Verdone

kossarr  @  26/06/2010 23:42:18
   7 / 10
Un voto molto alto da parte mia per un film italiano ma mi è piaciuto.
Mi aspettavo una cretineria solo per far ridere con gags mandolino, pizza e spaghetti invece c'è una storia sotto e non è banale.
Laura Chiatti alza la media di un voto solo per quanto è bella.
Consigliato a tutti, consapevoli però che pur essendoci qualche scena divertente non è il classico film di Verdone per farsi 2 risate.

floyd80  @  17/06/2010 01:22:39
   6 / 10
E' il classico Verdone agrodolce fino al midollo, con tutti i pregi e difetti. In questa pellicola forse più difetti, forse per una trama un po' così. Bravi gli attori. La Chiatti? Una sorpresa.

Macs  @  31/05/2010 22:26:06
   6 / 10
Si lascia guardare ma non è un film per far ridere. Verdone si ricicla all'infinito, naviga a vista con le sue ormai proverbiali smorfie, ma oltre a quello resta poco. Film molto perbenista e che non smuove di una virgola i cliché. Insomma, piuttosto piatto - da guardare se non avete proprio niente di meglio da fare o se siete fan (accesi) del Carlo nazionale.

enter  @  25/05/2010 06:02:52
   5½ / 10
non e il miglior verdone,si ridacchia qua e la ma e niente a che vedere ai precedenti

SANDROO  @  23/05/2010 21:09:52
   7 / 10
Molto carino e una Laura Chiatti tutta da gustare.......
VA BENE.....

Lory_noir  @  22/05/2010 12:46:09
   7 / 10
Carino, interpretazioni sulle righe ed intreccio originale.

lucki71  @  21/05/2010 10:54:55
   4 / 10
Uno dei peggiori film di verdone!!!!!!!

brunonight79  @  18/05/2010 05:20:29
   4 / 10
Ho trovato questo film un po' noioso e banale come i soliti film di Verdone. A lui lo trovo alla sufficienza come attore ma pessimo come regista. Le recitazioni sono esagerate di tutti gli attori particolarmente dei fratelli Giallini-Bonaiuto e per ennesima volta c'è Laura Chiatti nel unico ruolo che sa fare, mi chiedo se un giorno la vedremo in un ruolo diverso ma sicuramente nessun regista serio la vorrà in uno dei suoi film. La storia è proprio inutile e priva di mordente. Sconsigliato.

goodwolf  @  08/05/2010 17:48:49
   5½ / 10
Film "tipico" di Carlo Verdone, ma al contrario molte sue altre commedie sullo stesso stile, l'ho trovata senza mordente, inverosimile e neanche troppo divertente, oltre ad essere troppo politically correct. Pensavo che il personaggio di verdone si evolvesse durante il film, ma purtroppo così non è stato. Inoltre la carne al fuoco è troppa (i personaggi e le situazioni) e molti elementi non si sono approfonditi per nulla. Finale troppo buonista. Le uniche scene divertenti sono quella della discoteca e il pranzo. Per il resto, quasi nulla.

gandyovo  @  05/05/2010 15:43:00
   5½ / 10
per tutti c'è un apice e da li in poi c'è una caduta. (mi sembra che lo dicevano in trainspotting). Verdone è ancora Verdone ma mai ai livelli dei suoi primi film. Inoltre ci mette dentro luoghi comuni e situazioni scontate senza riuscire a strapparmi una bella risata. Correda il tutto con una grande f. e il film è confezionato. Non consigliato.

dagon  @  01/05/2010 22:12:09
   5 / 10
film fiacco, piatto, con Verdone che ricicla personaggi e situazioni dei suoi film precedenti, senza la minima ispirazione.

Clint Eastwood  @  23/04/2010 11:48:03
   7 / 10
E' quello che rimane della vera commedia italiana, il profumo. Non si vende al pubblico come altri delle sua generazione, non sprofonda nelle volgarità di cattivo gusto e prova (almeno) di portare sullo schermo dell'ironia vera, nell'Italia attuale.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  20/04/2010 11:25:40
   7 / 10
Le nevrosi e i conflitti della nostra Italia elaborate ancora una volta attraverso l’intelligente e garbata comicità di Carlo Verdone,uno che non piazza volgarità assortite per compiacere platee sempre più bifolche,ma che pondera ogni battuta e ogni trivialità per donare la giusta dose di realismo ai suoi quadretti di vita.
Questa volta l’attore-regista si cala nei panni di un prete missionario,tornato dall’Africa per dare un senso alla sua traballante vocazione si trova invischiato in una disputa famigliare all’interno della quale tutti vedono nella sua figura quella del possibile risolutore.In realtà il suo personaggio è isolato,nessuno lo ascolta nonostante tutti gli chiedano qualcosa,paradossalmente in grado di ottenere riscontri solo per una divertente rassomiglianza fisica e non per le proprie qualità o per ciò che rappresenta.
Verdone con un po’ di amarezza e il sorriso sulle labbra ragiona sui malesseri attuali in cui egoismo e avidità innescano rancori di ogni genere,senza tralasciare il tema del celibato all’interno della chiesa,con tutte le incertezze che questo può instillare in preti dalla grande umanità, conseguita da contatti continui sul campo con realtà delle quali le istituzione ecclesiastiche blaterano senza approfondita conoscenza.
Verdone non è autore polemico e anche in questo caso evita lo scontro,preferisce soluzioni di comodo senza osare troppo e ogni tanto perde la bussola causa i tanti temi trattati ,dovendo quindi ricorrere a sotterfugi non sempre esemplari per sostenere i vari raccordi.Il suo stile però funziona,la sua romanità spontanea diverte assecondata dalla consueta e irresistibile mimica facciale,il fatto che poi lasci parecchio spazio agli attori di cui si circonda rimarca la modestia del personaggio.Imbroccate le scelte per il cast:Bonaiuto,Giallini e Finocchiaro davvero in parte,la Chiatti più bella che brava,ma non fa danni.

4 risposte al commento
Ultima risposta 22/04/2010 14.20.39
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Il Cartaio  @  19/04/2010 02:25:42
   6 / 10
Senza dubbio un film "Verdoniano"... per lo meno se si prendono gli ultimi lavori dell'attore/regista romano. Il suo genre in quasi 30 anni di cinema Ŕ notevolmente cambiato, lo stile non Ŕ pi¨ da commedia (non proprio trash) all'italiana bensý da film leggermente pi¨ elaborato con trame meno trash e con un tocco in pi¨ di morale al suo interno. Spesso per˛ questo genere di comicitÓ amara cade nella retorica ed in un perbenismo quasi ipocrita; ne abbiamo un buon esempio nell'episodio di Carletto in "Italians" ed anche qui la cosa si ripete. Non dico assolutamente che la cosa guasti il film per˛ si avverte fortemente una presenza bigotta e buonista che alla lunga pu˛ risultare di cattivo gusto per non dire patetica. Amo Verdone ed i suoi filmma preferivo il buon vecchio Carletto di una ventina di anni fa quando storpiava la voce in "Un Sacco Bello".

LoSpaccone  @  18/04/2010 12:11:55
   5 / 10
Dissento dall'entusiasmo del commento precedente. Secondo me di sguardi intelligenti non c'è traccia, c'è solo il tentativo ingenuo e disonesto di volerci spcciare per satira di costume un'accozzaglia di luoghi comuni sulla attuale società italiana, secondo quella tendenza qualunquistica e sensazionalistica di voler spiegare la realtà attraverso i suoi casi limite. Se poi ci aggiungiamo anche il perbenismo gratuito che accompagna tutto il film allora la frittata è fatta. Si salva solo per qualche siparietto carino, nel quale però è sbagliato leggervi un intento satirico, e per la recitazione degli attori, sguaiata come il moralismo del film, ma divertente. Verdone è bravo (non bravissimo) anche se in alcuni momenti fastidioso. Non voglio scomodare grandi titoli, ma per rendersi conto di come dovrebbe essere un film di questo tipo basta ripescare "Non pensarci" di Zanasi, con Mastandrea.

1 risposta al commento
Ultima risposta 19/04/2010 00.44.22
Visualizza / Rispondi al commento
outsider  @  17/04/2010 13:01:02
   9 / 10
Scorrevolissimo, piacevole, incalzante e da sbellicarsi in un'esilarante euforia sulle personalità al limite dell'assurdo che realmente popolano il mondo d'oggi, ribaltando quasi il concetto di vivere in "normalità", parola incomprensibile ormai.
Il film vanta un cast appropriato, una Laura Chiatti bravissima, bellissima e praticamente una promessa del cinema italia. Carlo grandissimo e geniale nell'interpretazione.
Questo "Io loro e Lara" offusca qualsiasi commedia comica del genere, brilla per uno sguardo intelligente al mondo di oggi e non annoia nemmeno un istante.
Incredibilmente reale, quasi spaventa quando apre gli occhi allo spettatore su come sia indifferente, cinico, falso e stupido il mondo di oggi, in cui un buono, altruista e "de core" rappresenta la minoranza.
Roma e i romani stupendi comunque su tutto, poichè il cinismo ritratto fa parte comunque di un quadro d'insieme goliardico e, come sempre con Carlo, estremamente leggero e reale.
Roma bellissima insuperabile città in europa ed i romani sempre un popolo piacevolissimo in cui, in mezzo allo scorrere cinico di oggi, si ritrova comunque una grande umanità, quella che da sempre Carlo vuole raggiungere nelle descrizioni dei suoi splendidi film, che siano frutto di caratterizzazioni sceniche o meno.
Certamente ispirato al fenomeno dell'immigrazione, il concetto espresso sugli immigrati neri o sulle donne dell'est trova anche sottile speranza di un lato positivo presente in queste persone che spesso giudichiamo in modo troppo radicale, chiudendo gli occhi su realtà che recano in se complessità fortunatamente a noi sconosciute.
Promosso a pieni voti, consigliato ai sani di mente e giudizio da Outsider!

Assenzio75  @  14/04/2010 23:06:44
   6½ / 10
...sinceramente l'ho trovato un po' piatto..
non il solito Verdone (e forse non è un male perchè negli ultimi film stava diventando la controfigura dei suoi soliti personaggi).. dove quindi per "solito" intendo il Verdone che è diventato un simbolo positivo della comicità italiana..
si ride poco, e sta storia del fatto che "si rifletta"...mah.. non la trovo neppure poi così tanto vera..
ok i temi trattati avrebbero la pretesa di essere un po' meno superficiali, ma essendo commedia italiana di grana grossa, sulla superficie comunque sguazzano allegramente senza lasciare davvero nessun messaggio particolare se non quelli un po' abusati e banalotti del volemose bene, rispettiamo il prossimo e non cadiamo in stupidi preconcetti etc etc..


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Mezzo punto in più perchè, a braccetto con il Pieraccioni nostrano, è comunque valida e doverosa alternativa a quel cinepanettone che sempre tanto successo ha... (e ciò dice tutto...)
certo è che il carlone dè nojaltri avrebbe potuto tirare fuori qualcosa di indubbiamente migliore..

(insopportabile la Chiatti..cibo unicamente per gli occhi.. e addirittura fastidiosa la macchietta Finocchiaro)

TopoXL  @  12/04/2010 13:12:57
   7½ / 10
ottimo film.
si ride poco.
si pensa di piu'.
un verdone senza verve'.
ma ha smesso con le macchiette.
speriamo definitivamente.
a me e' piaciuto molto.

despise  @  12/04/2010 11:14:13
   5½ / 10
E' un buon film, concordo.
Però dal carletto nazionale e dalla sua classe immensa da attore ci si poteva aspettare qualcosa di più.
Perlopiù si sorride e si arriva stancamente alla fine.

Christian80  @  10/04/2010 14:09:12
   5½ / 10
Povero Carlo,è il mio preferito,ma è quasi giunto al capolinea,speriamo che non sia stato l'ultimo film.

aiemmdv  @  10/04/2010 12:26:15
   7½ / 10
Verdone ci offre una commedia in grado di regalarci sia grosse risate
(grazie ad attori in stato di grazia e ad una sceneggiatura piuttosto incalzante) che di farci (un pò) riflettere.
Le tematiche che vengono (volontariamente?) trattare in maniera poco dettagliata sono l'incomunicabilità e l'impossibilità dell'essere umano di svolgere la propria "missione di vita"(sia che essa sia un mestiere come per lo psicologo che una vocazione come per il prete) in maniera impeccabile.
Il risultato è pittosto soddisfacente ed è sicuramente superiore alle opere ultime di Verdone troppo vincolate da clichè e stereotipi a dir poco "già visti".

Bimbo84  @  10/04/2010 10:18:00
   6½ / 10
Film a tratti spassoso e simpatico, ad altri tratti serio ma non troppo. Verdone è stupendo, caratteristico ed espressivo come la stupenda Angela Finocchiaro...

jason13  @  09/04/2010 09:11:47
   7½ / 10
Carlo Verdone in forma. Veramente una bella commedia. Assolutamente consigliato.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Edgar Allan Poe  @  07/04/2010 17:28:56
   7 / 10
Buon film di Verdone, lo scopo qui non è quello di far ridere, ma è davvero bello e comunque ogni tanto qualche risatina si fa...

Invia una mail all'autore del commento Cautha  @  26/03/2010 18:35:05
   8 / 10
Semplicemente favoloso!
"Una delle sue commedie pi¨ belle, tenere e divertenti "

Mi incuriosisce la dedica che fÓ alla fine a suo padre mario. se qualcuno lo sÓ, me lo potrebbe far sapere? grazie. VIVA verdone!

1 risposta al commento
Ultima risposta 29/03/2010 13.14.37
Visualizza / Rispondi al commento
Arilyn25  @  12/03/2010 22:56:26
   6 / 10
Diciamo che non è proprio da "ridere", anzi per i temi che tratta è piuttosto deprimente. Se poi per divertire il pubblico è sufficiente far cadere un piatto di pasta a terra, quello è un altro conto. Molto bella la colonna sonora finale.

keira91  @  05/03/2010 18:54:30
   5 / 10
poteva essere un film carino e divertente invece è pesante è un pò noioso..avrò riso si e no mezza volta

Vanillas  @  04/03/2010 21:11:40
   6½ / 10
E' carino dai. Niente di che. Laura Chiatti a tratti proprio banale e insignificante. Recitazione 2. (Dato che non ha nulla da far vedere poteva usare almeno un reggiseno).

FABIO81SR  @  04/03/2010 19:32:34
   7 / 10
GRANDE CARLOOOOOOOOOO!!! DA VEDERE

Invia una mail all'autore del commento sb6r  @  03/03/2010 12:44:45
   5 / 10
Certo che se la sceneggiatura fosse stata di maggior peso non ne sarebbe uscito un filmaccio, anzi... invece pare la solita commedia di poco conto. Belle alcune battute però.

nEuRoTiK  @  02/03/2010 13:18:31
   6½ / 10
Film godibile per questo Verdone meno caratterista di una volta e più maturo, la storia è divertente senza particolari acuti ciononostante scorre bene fino alla fine. Il finale è un po troppo buonista anche per un film del genere, ma tant'è...
Bellissima la Chiatti

G-nomo  @  23/02/2010 09:54:54
   6 / 10
Commento velocissimo: Mi strappa la sufficienza solo perchè qualsiasi smorfia o movimento goffo di Verdone mi fa ridere... per il resto poco e niente.

Invia una mail all'autore del commento EnglishRain  @  21/02/2010 15:59:04
   7 / 10
Mi è piaciuto! Simpatico e divertente..nonchè con una certa morale di fondo che non guasta assolutamente. Bravo Verdone!

the_walrus  @  18/02/2010 09:41:04
   4½ / 10
Ammetto di non essere un grandissimo fan di Carlo Verdone, però che delusione!Mi aspettavo di ridere e di vedere un film godibile, ma non è stato così,davvero anonimo...

uomosuono  @  17/02/2010 20:27:15
   5 / 10
Mi aspettavo una commedia divertente e un Verdone brillante...le mie attese sono state disilluse

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento Giordano Biagio  @  14/02/2010 14:48:49
   7 / 10
Buon film, strettamente collegato alle realtà sociali di oggi più sensibili e paradossali, Verdone continua a piacere presentando il paradosso e l'assurdità dei rapporti umani da un punto di vista cattolico, utilizzando la forza delle certezze valoriali del cattolicesimo lungo un furbo contrasto con la trasgressione più banale delle famiglie agiate in cui non può mancare la questione sessuale... come divertimento di picco...

Violabianca  @  12/02/2010 16:57:01
   6 / 10
Un buon cast simpatico, una bellissima laura Chiatti, un Verdone a tratti serio che non ci dispiace, una mano registica ormai affinata eppure non sono riuscita a ridere e l'egoismo dei personaggi mi faceva un po' tristezza. Non mi aspettavo molto ed e' arrivato anche meno. A Verdone possiamo chiedere di piu'.

  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele18 regali1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astraailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhiblack christmasbrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore bruciacena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamenteche fine ha fatto bernadette?chiara ferragni - unpostedcitizen rosicity of crimecountdown (2019)daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadio e' donna e si chiama petrunyadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'arteescher - viaggio nell'infinitofigli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini manghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orogood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigrazie a diohammamet
 NEW
herzog incontra gorbaciovhole - l'abissoi figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo miglioreil mistero henri pickil paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yetiil primo nataleil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il terzo omicidioil varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 NEW
jojo rabbit
 HOT R
jokerjumanji - the next levella belle epoquela dea fortunala famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala ragazza d'autunnola scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marelast christmasle mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall street
 NEW
leonardo. le operel'eta' giovanelight of my lifel'immortale (2019)l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta ray
 NEW
marco polo - un anno tra i banchi di scuola
 NEW
me contro te: il film - la vendetta del signor smetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nancynati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottipaw patrol mighty pups - il film dei super cucciolipiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the movieploipupazzi alla riscossa - uglydollsqualcosa di meravigliosorambo: last blood
 NEW
richard jewellritratto della giovane in fiammeroger waters us + themrosa (2019)santa subitoscary stories to tell in the dark
 NEW
scherza con i fanti
 NEW
school of the damnedse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddon
 NEW
show me the picture: the story of jim marshallsolesono solo fantasmisorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkerstoria di un matrimoniostrange but truesulle ali dell'avventuraterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe farewell - una bugia buonathe gallows act iithe grudge (2020)the informer - tre secondi per sopravvivere
 HOT
the irishmanthe kill team
 NEW
the lodgethe new popethe reporttolkien
 HOT
tolo tolotorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new yorkun sogno per papa'una canzone per mio padrevasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempowestern starsyesterday (2019)

996831 commenti su 42705 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net