innocence regia di Lucile Hadzihalilovic Francia, Belgio 2004
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

innocence (2004)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film INNOCENCE

Titolo Originale: INNOCENCE

RegiaLucile Hadzihalilovic

InterpretiZoé Auclair, Marion Cotillard, Hélène de Fougerolles,Bérangère Haubruge

Durata: h 1.55
NazionalitàFrancia, Belgio 2004
Generedrammatico
Tratto dal libro "Mine-Haha ovvero Dell'educazione fisica delle fanciulle" di Frank Wedekind
Al cinema nel Gennaio 2004

•  Altri film di Lucile Hadzihalilovic

Trama del film Innocence

Uno strano posto, fatto di sole donne, per di più bambine... con più di un segreto da svelare. A volte voler scappare a tutti i costi, può essere la soluzione. Altre volte invece...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,13 / 10 (8 voti)8,13Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Innocence, 8 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  27/08/2019 21:35:38
   8 / 10
Innocence ha un'indubbia qualità: fin dall'inizio alquanto bizzarro, con le bambine fatte uscire da una bara, mantiene quell'aura di mistero e fascino che attrae ed incuriosisce. Il mistero del perchè di questo luogo chiuso, prigione per giovani bambine dai sei ai dodici anni oppure luogo di protezione dal mondo maschile, giacchè vi è l'assenza completa di personaggi maschili all'interno di villa con parco sconfinato. La Hadzihalilovic anche nel successivo Evolution trasferirà molti dei meccanismi di Innocence. In questo caso la storia tiene alla sua patina fantastica senza sconfinare mai nell'horror, come in Suspiria, pellicola a cui la regista mostra di tenere conto. Altro riferimento indubbiamente è Picnic ad Hanging Rock, con le sue regole da seguire e le proibizioni imposte. La regista segue questo percorso di formazione fino alla pubertà adottando molteplici e graduali punti di vista, a crescere con l'età, determinata dal colore dei nastri sulle ragazze, rosso le bambine più piccole, fino alle viola delle ragazze quando hanno raggiunto la pubertà. Rispetto al successivo Evolution, ho notato più solidità e meno carico di simbolismi, mentre è molto curata sia la fotografia, molto suggestiva, ed il sonoro.

Orikum  @  15/12/2012 10:34:23
   8 / 10
Questo film mi è rimasto impresso per giorni, la regia , le sequenze le musiche tutto quanto perfetto , si può dire quasi magnetico. La trama è particolare , ma allo stesso tempo colpisce e fa riflettere . l'impatto visivo è incredibile, fanciullesco e atmosferico. Brillante e mistico .

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  12/12/2012 13:32:09
   7½ / 10
Ottima pellicola questo Innocence. Una buona idea (presa da un libro), trasposizione filmica di questa idea eccellente (ottima regia). Immagino che la dedica finale a Gaspar sia per Gaspar Noè! O_O

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR pier91  @  13/10/2011 03:05:18
   8 / 10
L'Innocenza si aggira inerme fra i corridoi di un collegio femminile e sembra perdere vitalità ad ogni passo, fino a spegnersi all'altro capo di una strada silvestre. Il bosco labirintico che circonda la struttura è chiaramente di retaggio fiabesco, dunque simbolo dello smarrimento, della morte che incombe, ma anche della crescita.
Quella delle giovani donne dell'istituto è una sorta di setta, regolata da leggi non scritte ma infrangibili, delicati equilibri e sottili perversioni. Il legante è la paura dell'Altro, ovvero dell'Adulto: una figura inetta, superba, rinnegante il proprio passato di inconsapevolezza.
L'aura misterica che ricorda vagamente "Picnic ad Hanking Rock", la fotografia molto cromatica e quasi surreale, le musiche tenui e i dialoghi minimali contribuiscono a restituire l'inquietudine della maturazione femminile, una giostra frenetica in cui mente e corpo stentano a vedersi e a riconoscersi.
Splendida la scena finale.

Xavier666  @  04/12/2010 16:50:34
   9 / 10
Bellissimo. Mi trovo d'accordo con il bel commento di Ciaby, una allegoria della crescita delle fanciulle, il film rimane per tutto il tempo coperto da un velo misterioso, l'unica cosa certa è che delle fanciulle si trovano rinchiuse dentro una struttura, rinchiuse a studiare e imparare a danzare, ma lo sguardo di chi vede il film non si ferma solo su questo, le fanciulle vengono preparate ed educate fino al momento in cui dovranno andare "dehors" c'è chi vede e vive questa separazione con orrore (Bianca), perchè la prigione in cui si trova le dà sicurezza, mentre invece le donne precoci (Alice) faranno di tutto per evadere e andare via prima del tempo, perchè spinte da un desiderio irrefrenabile di scoprire cosa c'è fuori nel mondo. Film strepitoso, davvero. Un pò lento, anzi volutamente lento e quasi senza colonna sonora, introspettivo con molto spazio per la riflessione.

bulldog  @  25/11/2010 20:38:59
   7½ / 10
Innocence è un una vera potenza a livello visivo, e va vissuto in tal senso.
Le location sono splendide e curate nel dettaglio, e la fotografia è sublime, raramente ne ho viste di tal livello.
Atmosfere acquose da percepire in solitudine durante una serata uggiosa.
Arcano.

marfsime  @  23/11/2010 16:47:04
   7 / 10
Un film molto particolare..quasi magnetico direi. La trama è volutamente lasciata sul vago..troviamo infatti questo gruppo di ragazzine che arrivano dentro ad una bara in una sorta di parco in cui vi sono diverse case..sarà questo il luogo dove vivranno. Le stranezze sono molteplici..ad esempio ad ognuna di esse vengono legati ai capelli dei fiocchi che indicano il loro "grado" all'interno della comunità. Quì le ragazzine si danno alla danza..vengono istruite con la scienza..giocano e si divertono..però a tutto ciò non viene mai data una spiegazione plausibile del perchè esista tutto ciò ne di cosa sia in realtà quel posto. Il finale poi è molto poetico ma come il resto della pellicola rimane un po un mistero. Pur nella sua stranezza è un film che m'ha preso abbastanza e che merita un buon voto.

7 risposte al commento
Ultima risposta 24/11/2010 10.44.16
Visualizza / Rispondi al commento
Ciaby  @  19/02/2010 11:01:14
   10 / 10
Staordinaria riflessione sull'innocenza che, con una trama esile rappresenta in modo seducente e vagamente criptico il passaggio dalla tenerezza (le bambine arrivano dal nulla attraverso le bare, come se non sapessero nulla della riproduzione) e giungono alla scacciata dalla scuola, dove giocheranno in una fontana dalla palese metafora sessuale, che sottolinea la perdita dell'innocenza delle fanciulle.
Un capolavoro ermetico, diretto e fotografato come in pochi sanno fare. Dopo due ore di visione sono ancora spiazzato e provo ancora brividi freddi.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettoeasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunno
 NEW
la vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1001698 commenti su 43203 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net