inbred regia di Alex Chandon Germania, Gran Bretagna 2011
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

inbred (2011)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film INBRED

Titolo Originale: INBRED

RegiaAlex Chandon

InterpretiJo Hartley, Seamus O'Neill, James Doherty, Mark Rathbone

Durata: h 1.30
NazionalitàGermania, Gran Bretagna 2011
Generehorror
Al cinema nel Settembre 2012

•  Altri film di Alex Chandon

Trama del film Inbred

Per un fine settimana, un gruppo eterogeneo di giovani delinquenti accompagnati dai loro assistenti sociali, devono prestare servizio nella tranquilla comunitÓ di Mortlake, un remoto villaggio della contea di Yorkshire. Un piccolo incidente con alcuni giovani del posto si trasformerÓ presto in un incubo delirante e intriso di sangue, che cambierÓ per sempre il destino di tutti quanti

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,14 / 10 (7 voti)7,14Grafico
Voto Recensore:   7,50 / 10  7,50
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Inbred, 7 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  09/05/2018 10:25:02
   8 / 10
Due assistenti sociali e quattro ragazzi con problemi giudiziari affrontano un programma educativo nel bel mezzo della campagna inglese, non sanno che il paesino scelto per il soggiorno è abitato da crudeli zotici dediti a sanguinari spettacoli, paragonabili ad un Grand Guignol grezzissismo ed ingegnosamente sadico.
La storia è già stata raccontata tante volte, eppure Alex Chandon grazie ad un esplosivo mix di frattaglie, humor britannico e citazionismo sfrenato sforna un lavoro decisamente sopra la media, capace di dare una vigorosa passata di straccio sulla polvere accumulatasi ormai da tempo su certe tematiche divenute un classico sin troppo abusato.
L'ambientazione rurale dello Yorkshire sostituisce le soleggiate lande del sud degli States, il florido terreno assume connotazione di riserva di caccia per un gruppo di bifolchi deformi, ai quali piace sollazzarsi torturando tapini (oltre ad accoppiarsi tra consanguinei come da titolo) che hanno la sfortuna o l'avventatezza di finire da quelle parti.
L' incipit è una perfetta dichiarazione di intenti in sublime equilibrio tra splatter e grottesco, gli ottimi effetti speciali permettono un profluvio di scene forti mentre "Calvaire", "Un tranquillo weekend di paura", i seminali "Non aprite quella porta" e "Le colline hanno gli occhi" (più tanti altri), offrono a Chandon piatti succulenti da elaborare con apprezzabili spezie british, mentre sottogeneri come l'home invasion e il torture porn -messo in scena con grande originalità sfruttando esclusivamente elementi appartenenti al mondo agreste - si alternano in una danza macabra senza cadute di tono, accompagnata da solerte cattivo gusto e una piacevole autoironia improntata su luoghi comuni tipicamente inglesi.
Le ambientazioni azzeccatissime: da citare sicuramente l'oscura bettola del Dirty Hole (un nome, un programma), il cimitero dei treni o il fienile adibito a circo sanguinario, rendono l' idea della forte cura per il dettaglio, facilmente riscontrabile anche nell' accompagnamento sonoro affidato ad allegre quanto macabre canzonette. La ferocia, pur caricaturale, non lascia indifferenti sollecitando la risata ma anche un bel carico di inquietudine. Standing ovation per l' istrionico Seamus O'Neill, boss dei folli campagnoli e leader di un cast decisamente adeguato.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR dubitas  @  26/08/2013 17:33:13
   7½ / 10
pinhead88  @  10/03/2013 12:12:28
   8 / 10
Godibilissimo torture porn con tanto di black humour britannico e bodycount originale.
è vero la storia è sempre la stessa, ma in fin dei conti è divertente.
Solo per gli appassionati.

2 risposte al commento
Ultima risposta 14/06/2013 16.52.32
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  06/02/2013 10:51:42
   6½ / 10
Ragazzini disadattati vs. emarginati rurali : bella lotta, arricchita da una deliziosa colonna sonora punk-folkie e condita da una giusta dose di sano splatter! non siamo davanti a chissà quale film, ma nel complesso è divertente.

deliver  @  27/01/2013 13:48:18
   5 / 10
Mah.. il problema è che la storia è sempre quella...
Se non è il Texas o il deserto dell'Arizona è lo Yorkshire, ma la combriccola dei freak torturatori, strampalati e bizzari è la solita. Ripeto, pur variando la geografia, non variano i luoghi comuni e gli stereotipi desunti da classici come Non aprite qulla porta, Le colline hanno gli occhi, 2001 Maniacs, Frontiers sono riconfermati in piena regola sicchè questo ci porta al punto fondamentale della questione: che cos'è Inbred ? Un nasty horror corroborato dalle suggestioni -ormai cascanti- di certo torture porn e che esibisce per l'ennesima volta agli occhi dello spettatore, uno show di "esecuzioni capitali differenziate".
Insomma, per farla breve: se amate il franchise in questione, il film fa per voi e non deluderà. Un esecizio di stile divertito e appassionato.

marfsime  @  20/01/2013 18:34:40
   7 / 10
BŔ non male.. buona pellicola che se non stupisce per l'originalitÓ della trama riesce comunque ad intrattenere lo spettatore grazie a scene gore splatter niente male condite da un'ironia ed uno humor nero in certi frangenti veramente divertente. I villains di turno sono poi decisamente azzeccati e calati perfettamente nella realtÓ di un piccolo paese di campagna nello Yorkshire nel bel mezzo del nulla..buona pellicola.

alexhorror  @  27/05/2012 12:44:27
   8 / 10
Orrore nelle campagne dello Yorkshire per un quartetto di giovani disaddattati ed una coppia di accompagnatori adulti: giunti sul posto nell'ambito di un programma che prevede lo svolgimento di lavori socialmente utili, i malcapitati scopriranno a proprie spese che i deformi abitanti di uno sperduto villaggio sono, come vuole la tradizione, molto ostili nei confronti dei forestieri. Dopo il lontano esordio con lavori amatoriali ("Drillbit" e l'interessante "Bad Karma", da non confondersi con l'omonimo film interpretato da Patsy Kensit) ed il brillante film ad episodi "Cradle of fear", Alex Chandon si ispira al filone inaugurato da "Le colline hanno gli occhi" per confezionare la propria personale reinterpretazione del genere torture-porn : distante dal tono greve e serioso di modelli come "Hostel" ed epigoni assortiti, il nuovo exploit del talentuoso regista inglese si distingue per ironia e per ferocia. Sin dall'inizio – un siparietto ad alto tasso splatter slegato dal contesto ma utile a definire la cifra stilistica – si respira un'aria gradita a tutti quei gorehounds che amano frattaglie e spargimenti di sangue, ma senza prenderli troppo sul serio; poi, dopo un breve omaggio a "Grano rosso sangue" e qualche preambolo di rito, parte la giostra ed è spasso vero: assistito alla perfezione dal fido tecnico degli effetti speciali Duncan Jarman, Chandon conduce lo spettatore attraverso un percorso disseminato di supplizi che superano in crudezza qualsiasi modello. Disgusto e risata viaggiano di pari passo in un film che, di fianco ad ottime invezioni (la tortura operata con gli zoccoli di un cavallo è da antologia), sembra non dimenticarsi di citare trovate splatter già viste in "Tenebre" e "Paura nella città dei morti viventi", film italiani dichiaratamente amati dal regista; e stupisce davvero lo sforzo effettistico, un connubio perfetto tra make-up tradizionale e tecniche digitali raro a trovarsi persino in produzioni dalle ambizioni e dal budget più elevati. Azzeccate scelte di casting, e location suggestive valorizzate da una fotografia ispirata fanno il resto, e nonostante la storia in sé stessa (in fondo risaputa) valga meno del modo in cui viene raccontata, lo spettacolo risulta trascinante, e di gran lunga superiore rispetto a quello offerto da innumerevoli altri film omologhi. Finale curiosamente somigliante a quello del quasi contemporaneo "At the end of the day: un giorno senza fine" di Cosimo Alemà

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

10x102030 - fuga per il futuro211 - rapina in corso77 giorni8 minutia beautiful daya quiet passiona quiet place - un posto tranquilloabracadabraanna (2018)arrivano i prof
 HOT
avengers: infinity warbad samaritanbenvenuto in germania!
 NEW
big fish & begoniablue kidsbob & marys - criminali a domiciliocharley thompsonci vuole un fisicocontromanocosa dira' la gentedeadpool 2
 NEW
deidiva! (2017)
 HOT
dogmandopo la guerradoppio amoredue piccoli italianiearth - un giorno straordinario
 NEW
equilibrium - the film concertera giovane e aveva gli occhi chiariescobar - il fascino del maleeva (2018)ex libris: new york public libraryfamiglia allargatafixeurfoxtrot - la danza del destinogame night - indovina chi muore stasera?garden partyghost storiesgiu' le mani dalle nostre figlie
 NEW
gli ultimi butterigualtiero marchesi - the great italianhappy winterhereditary - le radici del malehostiles - ostilihotel gagarini segreti di wind riveri, tonyaicaros: a visionil codice del babbuinoil cratereil dubbio - un caso di coscienzail giovane karl marxil mio nome e' thomasil mio uomo perfettoil mistero di donald c.il prigioniero coreanoil sole a mezzanotte (2018)il tuttofareil viaggio delle ragazzeillegittimoinsyriatedinterruptionio c'e'io sono tempestaio sono valentina nappiippocratejurassic world - il regno distruttokedi. la citta' dei gattila banalitÓ del criminela casa sul marela melodiela settima ondala stanza delle meravigliela terra dell'abbastanzala terra di diola truffa dei logan
 NEW
l'affido - una storia di violenzal'amore secondo isabellel'arte della fugal'atelierlazzaro felicele grida del silenziole meraviglie del marel'isola dei cani
 NEW
lords of chaosloro 1loro 2lovers (2018)l'ultimo viaggio (2018)macbeth neo film operamalati di sessomanuelmaria by callasmaria maddalenamary e il fiore della stregamektoub, my love: canto unometti la nonna in freezermolly monstermolly's gamemontparnasse femminile singolarenato a casal di principenel nome di anteanella tana dei lupinelle pieghe del temponick cave - distant sky - live in copenhagennobili bugie
 NEW
noi siamo la marea
 NEW
obbligo o verita'ogni giornooh mio dio!oltre la nottepacific rim 2 - la rivoltaparigi a piedi nudiparlami di lucypertini il combattentepeter rabbitpetit paysan - un eroe singolarepitch perfect 3prigioniero della mia liberta'quando arriva l'amorequanto bastarabbia furiosa - er canarorabbit school - i guardiani dell'uovo d'ororachelrampage - furia animale
 HOT
ready player oneresinarespiririmetti a noi i nostri debitirudolf alla ricerca della felicita'rudy valentinorumble: il grande spirito del rock
 NEW
sea sorrow - il dolore del maresergio e sergei - il professore e il cosmonautasherlock gnomesshow dogs - entriamo in scenasi muore tutti democristianislender mansolo: a star wars storysotto il segno della vittoria
 NEW
sposami, stupido!stato di ebbrezzasuccedesurbilesterra bruciata! il laboratorio italiano della ferocia nazistathe constitution - due insolite storie d'amore
 NEW
the escapethe happy prince - l'ultimo ritratto di oscar wildethe silent manthe strangers 2: prey at nightthe titan
 NEW
the toyboxthe wicked gift
 NEW
thelmatheytito e gli alieni
 NEW
toglimi un dubbiotomb raider (2018)tonno spiaggiatotremors 6: a cold day in helltu mi nascondi qualcosatuo, simonulysses: a dark odysseyun amore sopra le righeun sogno chiamato floridauna festa esagerata
 NEW
una vita spericolataunsaneuntitledvan gogh - tra il grano e il cielovisages, villageswajib - invito al matrimoniowonderful losers: a different worldyoutopiazerovskij - solo per amore

975252 commenti su 39633 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net