il paziente inglese regia di Anthony Minghella USA 1996
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il paziente inglese (1996)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film IL PAZIENTE INGLESE

Titolo Originale: THE ENGLISH PATIENT

RegiaAnthony Minghella

InterpretiColin Firth, Willem Dafoe, Kristin Scott Thomas, Juliette Binoche, Ralph Fiennes

Durata: h 2.40
NazionalitàUSA 1996
Generedrammatico
Tratto dal libro "Il paziente inglese" di Michael Ondaatje
Al cinema nel Novembre 1996

•  Altri film di Anthony Minghella

Trama del film Il paziente inglese

Durante la Seconda Guerra Mondiale, quattro persone si rifugiano sulle colline intorno a Firenze: un uomo misterioso dotato di una vasta cultura storica e geografica, reso irriconoscibile dalle ustioni; la ventenne Hana, infermiera che ha abbandonato il suo distaccamento per accudire lo sconosciuto paziente; Caravaggio, ladro italo-canadese, e infine l'artificiere Kip, indiano sikh, che diventa l'amante di Hana. Il paziente misterioso racconta la sua tragica avventura nell'Africa coloniale.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,16 / 10 (61 voti)7,16Grafico
Miglior filmMiglior regiaMiglior attrice non protagonista (Juliette Binoche)Miglior fotografiaMiglior scenografiaMigliori costumiMiglior montaggioMiglior sonoroMiglior colonna sonora
VINCITORE DI 9 PREMI OSCAR:
Miglior film, Miglior regia, Miglior attrice non protagonista (Juliette Binoche), Miglior fotografia, Miglior scenografia, Migliori costumi, Miglior montaggio, Miglior sonoro, Miglior colonna sonora
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il paziente inglese, 61 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

BenRichard  @  15/03/2014 19:39:06
   4 / 10
Uno dei film più premiati di sempre che ho odiato con tutto me stesso..mi dispiace ma qui si raggiungono vette incredibili e inimmaginabili di noia, pesantezza, sonnolenza si insomma un sonniferone lungo quasi 3 ore assurdo..veramente un'impresa arrivarci fino in fondo...non ho neanche la voglia di sprecarci troppe parole..dico solo che se fosse esclusivamente per me darei un bel 1...ma ammetto che il lavoro svolto da tutta la troupe non è affatto male..dò un 4 più che altro per il significato del voto, non bello anche se non paghi..poi fate un pò voi..sbadiglioni assicurati

Invia una mail all'autore del commento bart1982  @  11/01/2014 22:52:09
   7 / 10
Grande storia d'amore nel periodo della seconda guerra mondiale.
Il film lungo 155 min riesce a mantenere una narrazione a ritmi accettabili grazie al gioco di flashback sui ricordi del paziente.
Bravi attori e fotografia apprezzabile.

super-@  @  09/01/2014 17:39:55
   4½ / 10
Penso che il termine devastante renda benissimo le impressioni legate a questo film. E' di una noia mortale, si trascina in un polpettone lacrimevole senza capo né coda. Da evitare come la peste

metal_psyche  @  04/12/2013 23:31:25
   2 / 10
boh, vabbe', datemi pure addosso...ma questo film è veramente scandaloso...
noiosissimo e lentissimo...
la binoche, caravaggio e l'indiano che ci stanno a fa'?

la storia d'amore tra i due protagonisti non coinvolge nulla...boh, pessimo...

horror83  @  22/09/2013 15:58:04
   8½ / 10
caspita mi è piaciuto veramente tanto questo film. immaginavo che fosse bello perchè è molto famoso e ha pure una media alta su questo sito. anche se dura 2 ore e 40 non mi ha mai annoiata. La storia d'amore che c'è in questo film è una delle più belle che abbia mai visto al cinema, gli attori sono stati molto bravi a trasmettere l'amore e la passione che provano i personaggi.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Penso che l'attore Ralph Fiennes sia molto affascinante, ed è stato molto bravo nel suo ruolo. è un film che consiglio!

stupenda la canzone ungherese!

ps: il libro non l'ho letto ma penso che sarà ancora più bello!

MonkeyIsland  @  17/08/2013 00:43:30
   6 / 10
Di rado è capitato che film buoni ma assolutamente nella media facessero en plein agli oscar su tutti The Hurt Locker, The Millionaire e appunto questo.
I difetti sono una fotografia da cartolina, una sceneggiatura furba e che fa sembrare il film una soap opera, una regia poco convincente e infine il più pesante in tutti i sensi ovvero il ritmo!
Un film senza veramente senza del ritmo di una lentezza inaudita che sfocia facilmente in noia, eppoi se la Binoche qui è da oscar in Film Blu da cos'era?
In sostanza un film sufficiente ma lontano da essere quel capolavoro visto dalla critica.

Matteoxr6  @  07/08/2013 22:17:43
   7 / 10
Nove Oscar esagerati. Buon film.

Javier81  @  27/05/2013 09:18:49
   5½ / 10
Non male la storia nella sua completezza.. Tuttavia alcune scene non mi sono piaciute, il film è davvero troppo prolisso, e durante la visione ci si chiede più di una volta se ne valga la pena proseguire.. Solo per palati fini.

bm_91  @  24/04/2013 22:40:22
   6 / 10
9 Oscar??? li ritengo decisamente eccessivi.
Il 6 lo strappa perché il film di fatto non è male, buona la scenografia, i costumi, non sono male neanche gli interpreti, ma è di una lentezza immane.
Parte bene...ma dopo un'ora e mezza cominci a guardarti attorno e a pregare che finisca, purtroppo l'agonia durerà un' altra ora.

Niegghia92  @  13/04/2013 14:22:56
   6½ / 10
Davvero questo film meritava di vincere ben 9 premi Oscar?Gli avversari dovevano essere messi proprio male allora...una storia che non mi ha coinvolto per niente,i "colpi di scena" mi han dato troppo la sensazione di retorico,come se ti aspetti già cosa sta per succedere. Mi è piaciuta molto in questo film sopravvalutato solo l'interpretazione di William Dafoe.

Dracula  @  07/03/2013 11:32:16
   8 / 10
Non si può di certo dire che sia un film esaltante o elettrizzante, però è un grandissimo melodramma d'amore che nella sua lentezza riesce a regalare molte emozioni. I 9 oscar sono piò o meno meritati, anche visto gli avversari che aveva nel '97.
Non è nella mia collezione personale, però è un film che bisogna vedere almeno una volta. Bravissimi Ralph Fiennes, Juliette Binoche e Kristin Scott Thomas…
Finale commovente.

stella88  @  20/02/2013 08:08:49
   9½ / 10
Lento, molto lento ma incredibilmente affascinante… è un gran film, che non si dimentica.

beppe.fadda  @  27/10/2012 20:03:05
   9½ / 10
Può essere noioso, lo concedo, ma è comunque un gran bel film, da vedere assolutamente. Lunghissimo sì, ma anche molto bello ed è un film che quando lo vedi le lacrime escono da sole (o almeno ti si inumidiscono gli occhi...). Ralph Finnies mi è sembrato un po' smorto, ma è un po' anche il ruolo, quindi in definitiva bravo; Kirstin Scott Thomas molto brava, nulla da dire; Juliette Binoche PERFETTA, Oscar meritato. La performance di Colin Firth è simile a quella di Shakespeare in Love, con la differenza che ne "Il paziente inglese" il suo personaggio non è del tutto cattivo, e suscita un po' di compassione. Bello.

fabri70  @  11/10/2012 22:28:05
   10 / 10
potrà sembrarvi noioso,ma è una gran bella storia....guardatevelo.

sabel  @  11/03/2012 16:11:46
   8 / 10
Cominciamo elencando cosa mi è piaciuto di questa pellicola. Innanzitutto è un film con una storia classicissima che unisce amore, avventura, dramma e guerra; un perfetto polpettone hollywoodiano. Può essere preso sia come un difetto sia come un pregio, sta a chi lo vedere dire se sia un pro o un contro.
La pellicola presenta un cast d'eccezione con interpreti di gande valore a partire da Juliette Binoche (che a tratti mi ricordava Julia Roberts, sono molto simili) fino a Ralph Fiennes e Kristin Scott Thomas. Ha una stupenda colonna sonora che ci accompagna per tutta la durata, una buona fotografia e delle location niente male (anche se l'Oscar alla scenografia lo trovo eccessivo). La sceneggiatura, come detto, non brilla di originalità, è una storia classica e, a tratti, scontata, nonostante ciò non mancano né emozioni né i momenti di tensione e per i più sensibili nemmeno la commozione.
Ora passo ai lati negativi, che si riassumono con 2 parole: lentezza e durata. Il ritmo è molto pacato e statico, e la durata non aiuta. È molto difficile seguirlo attentamente per tutta la sua interezza.
Il mio giudizio finale dice: è un gran film, realizzato molto bene con grandi attori e una regia attenta, ma che poteva essere un po' meno fiacco. Gli Oscar sono più o meno meritati, in ogni modo per essere uno dei film più premiati ci si aspettava forse qualcosina in più.
Difficile mettere un voto, da un lato vorrei mettergli un bel otto e mezzo perché è fatto bene, ma ripensando alla lentezza mi fa abbassare il voto, quindi darò un otto.

raffafirenze  @  10/01/2012 14:12:53
   9½ / 10
Uno dei film piu'belli mai prodotti: i 9 oscar tolgono qualsiasi dubbio in merito.Ho detto film, ma si tratta di 2 films che viaggiano paralleli e offrono ambedue emozioni e poesia a non finire: avventura, sentimenti, guerra, ed un pizzico di indiana jones, per non parlare delle ambientazioni: toscana e tunisia.Gli attori tutti ben scelti eccezionali nella recitazione.Una poesia che quando la ''rileggi''e' ancora piu' bella.

clubdelmariachi  @  06/01/2012 17:18:19
   6½ / 10
Interessante film, ma troooppo lungo.Si poteva raccontare la stessa storia togliendone una bella fetta qua e la secondo me, per dargli piu ritmo.
Cmq bravi attori e bella ricostruzione dell epoca, e bello il finale.

Invia una mail all'autore del commento Totius  @  25/09/2011 21:14:39
   7 / 10
Bello. Ma sicuramente più adatto ad un pubblico femminile per il modo con cui affronta la vicenda amorosa. Per il resto bellissime musiche, scenografia e molto ben recitato...

Invia una mail all'autore del commento anthonyf  @  02/08/2011 10:59:30
   6½ / 10
Film alquanto strano, non connesso in tutta la sua durata, con una discreta sceneggiatura, tratta (a quanto pare da una storia vera) piena di inutili clichè, di banalità e di stupide incongruenze.
Attori non molto in parte: Fiennes alquanto banale (quantunque il personaggio non fosse da meno già nel romanzo), la Binoche buona e la Scott-Thomas bella ma assolutamente fuori luogo; gli unici attori veramente in parte ed in forma sono Willem Dafoe, ottimo nella recitazione, e lo stesso Colin Firth, in un ruolo minore, ma molto convincente specie quando scopre il tradimento della moglie (i suoi muscoli facciali, le sue espressione amare e disperate, il suo frenetico dibattersi e pedinarla, lui sì che ha dato una "magistrale" interpretazione); musica buona (poi, mi chiedo, usano Bach e vincono il Premio Oscar, chissà come mai!); discrete le scenografie; buoni i costumi; e pessima la regia di Minghella, con inquadrature carenti e primi pianiche vogliono assomigliare molto a quelli di Leone, ma che non riescono nemmeno ad omaggiarli.
Veramente una delusione.
PS: Come si può vedere un film solo per scoprire dove va a finire un'aereo che cade? Io non so proprio cosa dire.
CONSIDEREVOLMENTE MIGLIORE "LA MIA AFRICA" DI POLLACK.

SKULLL  @  01/05/2011 03:00:16
   7½ / 10
Bel film sicuramente, ma non sono riuscito a "connettermi" con i protagonisti.

marea  @  10/03/2011 23:54:04
   9 / 10
entro e mi aspetto di vedere una media che si avvicina al 9 e invece leggo un minuscolo 7,2!! il film ha dei punti deboli, è vero, è lento ,è vero, ma non è piatto, non è banale, per tutta la durata ti tiene con il "cervello acceso" per cercare di capire come è arrivato a cadere con quell'aereo tedesco, e secondo me è valsa la pena scoprirlo...

1 risposta al commento
Ultima risposta 27/03/2011 08.58.47
Visualizza / Rispondi al commento
edmond90  @  05/02/2011 12:08:12
   4½ / 10
Polpettone di inenarrabile lentezza.
Uno sfrantumamento di gonadi pari solo alle celeberrime lezioni della mia cara ex prof di italiano del liceo!
Sarebbe 5,ma abbasso di mezzo voto per la rapina a mano armata nei confronti di Fargo agli oscar del 97.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR alexava  @  07/12/2010 22:50:59
   8 / 10
ha riscosso molte critiche da parte di amministratori e recensori.
Però la lentezza di un film non è sempre un difetto. in questo caso vuol dire qualcosa.... credo!
A dire il vero non me lo immagino proprio coi tempi narrativi di crank...

Un'altra cosa che non capisco è l'aspettativa: sembra quasi che il film debba plasmarsi secondo i gusti di chi lo guarda, e questo è nient'altro che il presupposto dei cinepanettoni. Ecco un consiglio spassionato allora. Rilassatevi, cazzarola!! Se sapete che dovete guardare un film di due ore e quaranta non prendete appuntamento dal dentista insomma.

A me è piaciuto, poffarbacco! Trattare senza banalità una storia d'amore non è facile e ci si è riusciti. Raccontare con struggenza il dramma della guerra non è facile ma ce l'hanno fatta.

Ecco. Vorrei dire ai grandi critici del sito di cercare di prendere le cose buone che ogni storia ha da proporvi. Lo spirito critico scatta dopo, non dev'essere una prevenzione.

Ho finito. otto

giraldiro  @  18/09/2010 05:14:45
   9 / 10
Pellicola assolutamente eccellente purtroppo da molti sottovalutata, che coinvolge per la drammaticità e le interpretazioni davvero convincenti.

Ricordo che tra i 9 oscar c'è anche quello di miglior film.

1 risposta al commento
Ultima risposta 30/09/2013 16.04.29
Visualizza / Rispondi al commento
mark80  @  10/04/2010 18:40:07
   9 / 10
Dopo la prima volta non ho più avuto il coraggio di vederlo, troppo struggente. Una delle più belle storie d'amore del cinema

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  16/03/2010 18:58:53
   7 / 10
Classico pacco regalo ben confezionato che purtroppo delude un po' nel suo contenuto!
Storia d'amore prevedibile che cerca,invano per quel che mi riguarda,di strappare lacrime allo spettatore!
Bel film ma come per "Via col vento" è troppo monotono ed è lontano da quel che considero "capolavoro"!
Non per l'academy che gli ha regalato 9 oscar...Daccordo solo con quelli tecnici!

The BluBus  @  05/03/2010 13:37:48
   7½ / 10
Niente male, ma è sicuramente piu apprezzato da una donna

Lory_noir  @  06/01/2010 17:49:31
   7½ / 10
Decisamente un bel film ma dura eccessivamente troppo. La cosa più bella è la recitazione secondo me: fantastici Kristin Scott Thomas, Juliette Binoche e Ralph Fiennes.

BrundleFly  @  22/12/2009 23:35:09
   6½ / 10
12 candidature e 9 statuette mi sembrano decisamente eccessive. Ci possono stare gli oscar tecnici, ma miglior film e miglior regia...bah!
La storia sarebbe anche bella se non fosse stata sviluppata in modo così lento e noioso.
Sufficiente, ma lontano dal capolavoro.

ely80  @  20/08/2009 10:45:17
   8 / 10
Poetico, struggente, con una delle più belle storie d'amore della storia del cinema.

DarkRareMirko  @  09/05/2009 23:12:00
   10 / 10
Storico filmone meritorio sino al midollo dei 9 Oscar che ha vinto.

Scorrevolissimo nonostante i suoi 160 minuti di durata, ricco sia a livello figurativo (con trovate registiche a iosa, tipo la scena dove la Binoche è sospesa in aria per vedere gli affreschi della chiesa, o la sequenza dove viene disinnescato il missile) sia a quello contenutistico (con diverse misture di generi intrapresi e mostrati), ha i suoi punti forti nel non sbrodolare quando tratta gli argomenti strappalacrime, e di non essere esploitativo in quelli violenti.

Attori uno meglio dell'altro (e la Scott Thomas è davvero una gran bella donna poi, come la Binoche), Phiennes sopratuttto ci regala un'interpretazione sublime, per un film che resterà.

Memorabile anche la colonna sonora.

Da non perdere per nulla al mondo.

anar  @  20/02/2009 09:03:00
   4 / 10
Che delusione....
E' ormai da tempo che volevo vedere questo film, in verità volevo vederlo al cinema quando è uscito,ma non è andata così.
Mi ricordo che quando uscì e vinse gli oscar per molti fù un simbolo di riscossa del cinema americano di qualità contro i soliti colossal tuttoeffettispecialieazione, quindi le attese per uesto film erano grandi.
Bè non sono riuscito a vederlo tutto, non mi ha dato punti di interesse, la storia, la recitazione, i personaggi, tutto abbastanza banale, senza sentimenti, un pò quà un pò là le solite *******, i soliti stereotipi americani!
Delusione.

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/12/2010 22.38.21
Visualizza / Rispondi al commento
ronaldinho80  @  16/02/2009 23:50:41
   10 / 10
La storia coinvolge profondamente sul piano umano e sentimentale, la vivi intensamente assieme ai protagonisti, col batticuore, brividi sulla pelle e lacrime agli occhi.Gli attori sono stati credibili, convincenti, hanno mostrato il talento supremo, degno del miglior cinema. Indimenticabile!

Efylove  @  20/01/2009 09:06:30
   10 / 10
Uno dei film più belli e più tristi che io abbia mai visto. Lungo - sono due ore e mezza di film - ma scorre via che è un piacere, anche grazie al continuo oscillare tra passato e presente. Splendida l'ambientazione italiana, splendido il deserto. Bravissimi gli attori.

Gruppo COLLABORATORI Gabriela  @  04/12/2008 11:02:26
   5½ / 10
Uno dei film più noiosi che abbia mai visto... l'ho dovuto vedere a puntate altrimenti non reggevo le 2 ore e 40 minuti.
Ecco un esempio di come "Oscar" e buon cinema non sempre vanno d'accordo.

4 risposte al commento
Ultima risposta 09/12/2010 13.21.33
Visualizza / Rispondi al commento
topsecret  @  20/11/2008 19:39:44
   6 / 10
Bah, ancora non mi capacito come questo film abbia fatto a vincere ben 9 oscar, o meglio, non capisco come lo abbia vinto per il miglior film. Vedendo la media così alta, un motivo ci deve essere anche se non so quale sia. Mi è sembrato un film abbastanza pesante e poco coinvolgente, che non rivedrò più, forse è troppo sofisticato per me. Lo giudico di poco sufficiente e rimango con i miei dubbi.

2 risposte al commento
Ultima risposta 20/11/2008 20.46.26
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  20/11/2008 19:02:39
   5 / 10
Nutro un certo rancore verso questo film, dato che a causa sua sono stato querelato per lesioni gravissime dai miei ammennicoli.
Alla fine sono stato assolto, ma solo perché il giudice non aveva visto il paziente inglese e non si è così potuto rendere pienamente conto della sofferenza che ho fatto patire a quei due poveretti.

8 risposte al commento
Ultima risposta 22/11/2008 00.56.52
Visualizza / Rispondi al commento
Danton  @  02/04/2008 21:59:29
   8 / 10
Sarà anche lento come film, ma è un capolavoro che ha strameritato i 9 Oscar. Storia d'amore tra le più belle del cinema contemporaneo.

pinos  @  16/03/2008 00:06:07
   10 / 10
Film emozionante. Una delle più belle storie d'amore cinematografiche. Eccellente sia nella qualità che nelle interpretazioni.

Paride  @  03/03/2008 16:02:50
   6 / 10
Un film che più sopravvalutato non si può. Di tutti quegli oscar forse se ne meritava uno solo(quello alla fotografia), per il resto un film da sufficienza e niente di più

SOFI  @  19/02/2008 13:00:13
   10 / 10
Ogni nota dell'anima viene sfiorata da questo magistrale dondolo fra passato e presente,nel quale alle verdeggianti e fiorenti campagne toscane turbate dalla guerra,si alterna l'imperturbabile fascino della "sconfinata piana" africana. Il dolcissimo sguardo dell'infermiera canadese in cerca d'amore s'immerge a tratti nell'ammaliante passato di questo misterioso paziente dalle troppe nazionalità e il tutto dilaga senza argini nei complessi reticoli politici che sfaldano quelli d'amicizia, in voli d'aeroplani che si librano sopra deserti come libellule su immense bocche d'avorio e panna, e dentro "corpi che abbiamo attraversato risalendoli come fiumi": in una delle più belle storie d'amore forse mai raccontate, dove i due amanti si fondono e si confondono dentro una passione che li strugge prima che possano rendersene conto.Arriva e si prende tutto: sguardi,parole,libri,disegni,mappe,guerre,amicizie e falsi confini personali che dinanzi ad essa si sciolgono come brina al sole e ritorna,oltre la morte,in parole di sabbia che riportano il proprio volto all'obliato paziente ed una nuova speranza alla dolce infermiera. La media è a dir poco vergognosa. Chi lo ha definito lento non ne ha saputo cogliere la particolare(affatto lenta) struggente poesia.

wega  @  02/10/2007 19:44:24
   3½ / 10
che palle di film uno dei pochi che ho dovuto finire con lo FF>>...

fra733  @  14/04/2007 18:22:48
   4 / 10
Cavolo, scusate, ma non si regge.
9 oscar?
Facciamo 10 e diamo pure uno per il personaggio più sfortunato dell'universo.
Guardatevelo premunendovi di uno stuzzicadenti per farvi un po' di buchetti sulle braccia in modo da acquire la sensazione di dolore.
Oppure di martello e scalpello per darvelo sulle palle.

1 risposta al commento
Ultima risposta 18/11/2007 20.44.41
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR agentediviaggi  @  30/01/2007 11:32:32
   6½ / 10
Non è la fine del mondo, ma non è nemmeno un film disgraziato. Bella storia d'amore anche se un pò da romanzone dell'800, ma straordinarie soprattutto le due scene artistiche del film: quella della scoperta preistorica in Medio Oriente e quella bellissima ambientata nella chiesa toscana. Brava e bella la Binoche. Cosi e cosi.

Gruppo COLLABORATORI antoniuccio  @  09/10/2006 19:51:23
   4 / 10
Una tortura vedere questo film. L'ho fatto a più riprese con l'aiuto della parabola, poiché tutto d'un fiato sarebbe stato volersi male.

La storia è più banale di una mela sbucciata, l'ambientazione mi richiama decine di film che però non hanno nulla in comune a questo.

Fiennes recita meglio quando è bendato, così da non vedere la sua faccia da deficio, decisamente salva tutto, ma è troppo poco, la presenza della Binoche. Il suo sguardo dolce a morte sopraggiunta, è indimenticabile, ma è troppo poco per un film che sembra infinito.

Ogni tanto l'Academy ne commette qualcuna di .................ta!

manu76  @  04/08/2006 19:22:33
   8½ / 10
un film poetico ,malinconico.una storia d'amore molto ben raccontata.
Groppo alla gola...

carlitos  @  25/06/2006 13:58:31
   8 / 10
Indubbiamente un gran bel film!Forse a tratti lento e un pò troppo romanzato(per quel che riguarda la storia d'amore),ma risulta comunque appassionante ed emozionante.Buona la regia,molto bravi gli attori,ottime la sceneggiatura e la fotografia!

franx  @  07/06/2006 11:40:46
   6 / 10
Oddio signori che storia raccapricciante, che s**** incredibile.
Assolutamente da non guardarsi se si soffre di depressione o si rischia il suicidio!
La sufficienza bisogna dargliela perchè è ben ambientato, fotografato, diretto, anche recitato.
Pero accidenti c'è un limite a tutto, voglio dire al regista: prendi la macchina gli metti sotto sua madre (al protagonista) e completi il lavoro!
(Come disse Aldo in chiedimi se sono felice).

fred legh davis  @  26/05/2006 14:20:47
   9 / 10
non dico ke e un capolavora..ma un film eccelente si!
la storia e articolata tra "presente" e passato, un gioco di flashback ke il director minghella gestisce molto bene!
forse tra tutti gli oscar vinti quelli piu meritevoli non li hanno dati a nesusno a parte la straordinaria juliette bonoche, williem dafoe e come sempre fantastico,christin scott thomas e superba e alla fine anke ralph finnes avrebbe meritato la statuetta....
forse nu po lento forse un po triste ma e davvero bello molto delicato e ben fatto!
da vedere

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  10/05/2006 19:54:50
   6½ / 10
Dire che questa pellicola è sopravvalutata è dire poco. Nove premi Oscar! Ma stiamo scherzando? A parte i premi Oscar minori, non sono d'accordo nè sul "Miglior film", nè sulla "Miglior regia" e nemmeno sulla "Miglior attrice non protagonista": Juliette Binoche non mi ha trasmesso molto, così come il film nel complesso. Oltretutto la prima parte (ma non solo) è troppo lenta. Insomma, un quasi discreto film, non un capolavoro.

lorenz!£  @  13/02/2006 15:43:21
   8 / 10
un po triste ma bello. juliette binoche mitica.. oscar meritato.. bella anke tuuto l'insieme del film e l'idea di narrazione con i flashbak..

regista  @  11/02/2006 23:10:04
   10 / 10
Invia una mail all'autore del commento NNIICCKK  @  22/01/2006 19:44:35
   8 / 10
La carta assorbe avidamente la dolce pittura secreta dai crini del pennello quasi fosse un monito per l'uomo che nasce dai movimenti morbidi della mano che lo disegna. Come se il percorso di questa linfa vitale dovesse inesorabilmente venir prosciugato nell'attimo stesso in cui la figura è completa. E finalmente gli elementi! Apparentemente è l'Aria la prima a comparire, solcata da un biplano giallo che sembra viaggiare attraverso il tempo piuttosto che attraverso lo spazio; ma non è così. L'occhio dello spettatore viene ingannato da un abile presque-vue. Un richiamo alla terra, un monito, quasi una premonizione. E quando la contraerea abbatte il veivolo ecco che fa la sua comparsa il Fuoco con tutto il suo potere distruttivo. L'acqua rappresenta l'elemento erotico. È sudore, è saliva, sono due corpi immersi nella stessa vasca da bagno; è la stessa fontana nella quale, seppur in due momenti diversi, un uomo e una donna (l'infermiera ed il tenente indiano) lavano i loro capelli. Dopo diventeranno amanti, ma il loro primo contatto avverrà bagnandosi nella stessa acqua. Il paziente inglese, nei suoi 160 minuti di durata, presenta una trama perfettamente simmetrica. Al passato (nei flashback) troviamo tre esistenze devastate da una passione più forte di loro che precipitano verso l'inevitabile; ma dalle ceneri delle loro tre vite altre tre vite risorgeranno. La bucolica crocerossina che crede di portare iella a chi le vuole bene scoprirà che non è vero: nonostante il suo uomo sia uno sminatore, questi non salterà in aria mentre disinnesca una bomba. Lo sminatore stesso è un tenente indiano al servizio di Sua Maestà Britannica. Anche lui, singolarmente, risalirà il baratro nel quale è sprofondato il suo popolo quando gli inglesi ne hanno fatto una colonia. Alla fine del film riconoscerà l'esistenza di due inglesi degni di rispetto nel suo defunto sergente e nel paziente inglese (che tra le altre cose non è inglese ma dell'Europa dell'Est). Sarà sufficiente per rappacificarlo con gli oppressori. Infine Wilhelm Dafoe; funzionario britannico torturato dai nazisti. Dopo essersi vendicato di tutti coloro che hanno causato il suo dolore rinuncia a completare il suo disegno perdonando l'ultimo uomo (per l'appunto il paziente inglese che è, a modo suo, innocente) ritrovando così quella serenità che gli era stata negata da anni di tormento. Ma tutte queste vicende umane impallidiscono di fronte alla storia tra il bravo Ralph Finnes e la splendida Kristin Scott-Thomas. Il loro amore attraversa la narrazione come un fiume in piena, irrompe negli scenari come una spada che squarcia un telo teso. Eppure... ...eppure manca qualcosa, o forse c'è qualcosa di troppo; sta di fatto che la sensazione che ha lo spettatore nel momento in cui esce dal cinema è al disotto delle aspettative di capolavoro annunciato. Sarà per via della presenza di Juliette Binoche, che qui vediamo in una inedita versione stile Mulino Bianco con un improbabile (e improponibile) vestitino a fiori; sarà per l'eccessiva lunghezza della pellicola; sarà per la presenza di un Deserto che vorrebbe essere ossessiva ma che risulta 'turista fai da te - no Alpitour'; sta di fatto che il film annaspa inceppandosi in una pericolosa crisi d'identità (vicenda umana oppure melò?) senza riuscire a giustificare l'obbiettivo raggiunto. Ed a proposito dei 9 Oscar vinti dal Paziente inglese è stata proprio l'interprete più meritevole, Kristin Scott-Thomas, a restare senza la statuetta d'oro. È comunque lei il miglior pregio de Il paziente inglese, e siamo grati al regista (o a chi per lui) di aver portato all'attenzione del grosso pubblico la sua bellezza; riproponendola in quel ruolo che fu di Audrey Hepburn: diva eterea in un mondo di maggiorate prorompenti e diaboliche mangiatrici di uomini; raro esempio di attrice che piace agli uomini senza essere antipatica alle donne. La dolcezza del suo sguardo vale il prezzo del biglietto.

Kesson  @  19/12/2005 05:06:27
   6 / 10
Il film parte bene, ma dopo u oretta tende inevitabilmente a calare. Scade nel sentimentale e cade in facili cliché nella trama, scade nel ritmo e cade nel finale tutta lacrima e singhiozzi...direi un film acchiappa oscar in tutto e per tutto (9 Oscar? Maddai, Titanic ne ebbe 11...il che é tutto dire).

Detto questo la regia é ben fatta, il cast di tutto rispetto: spiccano Fiennes, La Binoche e il grande Dafoe.

4 risposte al commento
Ultima risposta 02/01/2006 12.59.55
Visualizza / Rispondi al commento
bisio  @  15/12/2005 11:38:04
   9 / 10
Film splendido nella trama e nella fotografia...
Capisco che possa non piacere... molto molto lento (per qualcuno un difetto per altri un pregio).
Confermo un 9 pieno. Lo metto decisamente nei miei primi 10!!!

Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  07/12/2005 12:51:49
   5 / 10
Concordo su tutto con Kane.
questo film è davvero un polpettone dei più pesanti......
Inutilemnte lento e tedioso, con una trama banale quanto fiacca.
Salverei oltre a R. Fiennes, la bravissima J. Binoche, la sola a meritare l'oscar perchè è la sola ad illuminare il film quando è in scena.

3 risposte al commento
Ultima risposta 10/12/2005 00.56.13
Visualizza / Rispondi al commento
KANE  @  09/08/2005 20:09:23
   5 / 10
sopravalutato dall'accademy e dal publico!
filmone storico sentimentale, molto sentimentale, poco storico!
tedioso a tratti e lento per lo più, racconta una storia da romanzo rosa, e neanche dei migliori!
unico punto positivo a mio avviso e l'interpretazione di Ralph Fiennes che risulta almeno un po superiore a quella degli altri!
indubbiamente gli oscar tecnici ci possono stare ma nel totale nove oscar sono veramente troppi!


Inn10  @  27/02/2005 14:47:00
   9 / 10
Il film è stupendo, realizzato bene in ogni sua parte e con una trama originale. Sembra noioso nella prima fase, ma nel secondo tempo e specialmente nel finale ti trascina emotivamente in maniera favolosa. Uno dei migliori film di tutti i tempi.

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/10/2012 15.27.45
Visualizza / Rispondi al commento
desi  @  22/02/2005 16:04:23
   6 / 10
Il film è un colossal. Non perchè sia colossale ma poichè affronta temi che tocca emotivamente lo spettatore. In questo caso l'amore.
Ma saranno poi meritati nove premi oscar?
Molto bello ma altrettanto lento e annoiante, stile "Via col Vento".
Amoroso

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/05/2008 08.23.42
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo REDAZIONE maremare  @  08/12/2004 00:45:08
   5 / 10
Polpettone melodrammatico.
Rimane comunque il miglior film di Minghella.
Figuratevi gli altri!

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/05/2008 08.22.55
Visualizza / Rispondi al commento
Prof  @  07/12/2004 23:33:06
   10 / 10
Epico, monumentale, imperioso per pathos e mozione degli affetti.

2 risposte al commento
Ultima risposta 19/02/2014 19.08.02
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW T
...e fuori nevica! (2014)
 T
amore, cucina e curry
 T
amoreodio
 T
anime nere
 T
annabelle
 T
arance e martello
 T
barbecue
 T
bastardi in divisa
 T
belluscone, una storia siciliana
 T
boxtrolls - le scatole magiche
 NEW T
capitan harlock - l'arcadia della mia giovinezza
 T
class enemy
 T
colpa delle stelle
 T
comportamenti molto... cattivi
 NEW T
cristiada
 T
everyday rebellion
 T
frances ha
 T
fratelli unici
 T
i due volti di gennaio
 T
i mercenari 3
 T
i nostri ragazzi
 NEW T
il giovane favoloso
 T
il regno d'inverno - winter sleep
 T
io sto con la sposa
 T
jimi: all is by my side
 NEW T
joe
 NEW T
la banda dei supereroi
 T
la buca
 NEW T
la moglie del cuoco
 T
la nostra terra
 T
la preda perfetta
 T
la trattativa
 T
la zuppa del demonio
 T
l'ape maia
 R T
le due vie del destino
 T
l'incredibile storia di winter il delfino 2
 HOT T
lucy
 T
maze runner - il labirinto
 T
medianeras, innamorarsi a buenos aires
 T
necropolis - la citta' dei morti
 T
party girl
 T
pasolini
 T
perez.
 NEW T
piccole crepe, grossi guai
 T
pongo il cane milionario
 T
poshpostman pat
 T
resta anche domani
 T
se chiudo gli occhi non sono piu' qui
 T
senza nessuna pieta'
 T
sex tape - finiti in rete
 R T
si alza il vento
 HOT T
sin city - una donna per cui uccidere
 T
take five
 T
tartarughe ninja
 T
the equalizer - il vendicatore
 R T
the giver - il mondo di jonasthe green inferno
 R
the look of silence
 T
the protector 2
 T
tutto molto bello
 NEW T
tutto puo' cambiare
 NEW T
un milione di modi per morire nel west
 T
un ragazzo d'oro
 T
una promessauscio e bottega
 T
vinodentro
 T
walking on sunshine
 T
winx club: il mistero degli abissi

877977 commenti su 31293 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net
Division: Workless