il grande gatsby (2013) regia di Baz Luhrmann USA, Australia 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il grande gatsby (2013)

 Trailer Trailer IL GRANDE GATSBY (2013)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film IL GRANDE GATSBY (2013)

Titolo Originale: THE GREAT GATSBY

RegiaBaz Luhrmann

InterpretiLeonardo DiCaprio, Carey Mulligan, Tobey Maguire, Isla Fisher, Joel Edgerton, Gemma Ward, Callan McAuliffe, Amitabh Bachchan, Jason Clarke, Daniel Newman, Jack Thompson, Jacek Koman, Elizabeth Debicki

Durata: -
NazionalitàUSA, Australia 2013
Generedrammatico
Al cinema nel Maggio 2013

•  Altri film di Baz Luhrmann

Trama del film Il grande gatsby (2013)

Nella primavera del 1922, l'aspirante scrittore Nick Carraway lascia il Midwest per trasferirsi in una New York dominata dal mondo del jazz e da un allentamento delle rigide norme morali. Inseguendo il suo grande sogno americano, Nick entra in contatto con il mondo del plurimilionario Jay Gatsby, un tempo amante di sua cugina Daisy, andata poi in moglie al nobile e donnaiolo Tom Buchanan. Introdotto in una realtà fatta di illusioni e tradimenti, Nick si ritrova coinvolto in una storia d'amore impossibile, segnata da sogni incorruttibili e tragedie in agguato.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,92 / 10 (141 voti)6,92Grafico
Voto Recensore:   5,00 / 10  5,00
Migliore scenografie (Catherine Martin, Beverly Dunn)Migliori costumi (Catherine Martin, Beverley Dunn)
VINCITORE DI 2 PREMI OSCAR:
Migliore scenografie (Catherine Martin, Beverly Dunn), Migliori costumi (Catherine Martin, Beverley Dunn)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il grande gatsby (2013), 141 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

Garal  @  23/09/2014 11:03:05
   6½ / 10
Un film retro che ci proietta ancora una volta negli anni 20 americani, in cui la drammaticità di un sogno irrealizzabile la fa da padrona. Che dire, il punto forte è sicuramente il colore, ogni scena è una decorazione di tinte più o meno cupe(a seconda delle scene), che danno al film un tono quasi fantasioso e irreale, il tutto arricchito dalla particolare colonna sonora. Cast ottimo, soprattutto Di Caprio e Maguire, davvero molto azzeccati nei loro ruoli.
D'altro canto non bisogna aspettarsi nulla di nuovo, alla fine è una storia d'amore come molte altre che non mi ha particolarmente lasciato di stucco, nemmeno nei colpi di scena. Non mi ha nè annoiato nè estasiato, diciamo che l'ho guardato nelle sue due ore e dieci senza particolari emozioni. Pochissima azione, quasi nulla, ma in ogni caso il film è volutamente drammatico, un genere che difficilmente io apprezzo fino in fondo.
Insomma è una pellicola di un certo gusto che consiglierei soprattutto ad un pubblico femminile...

Paniko23  @  22/09/2014 13:02:50
   2 / 10
Di Caprio sottotono, Tobey Maguire inespressivo a livelli imbarazzanti, Carey Mulligan boh lasciamo stare.
Mettiamoci pure che il film è una noia e la regia con tutti quei movimenti di macchina fa venire la nausea.

elnino  @  22/09/2014 12:57:10
   4 / 10
Scenografia eccezionale, Di Caprio impagabile......ma che noia!!

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  31/07/2014 12:33:36
   6½ / 10
"Un grande circo" per parafrasare l'espressione di Tom Buchanan con la quale al meglio si descrive questa pellicola. Luci sfavillanti, vesitti sgargianti, scenografie coloratissime e visivamente coccolanti sfarzo e bella vita nell'America degli anni '20, portata all'eccesso dalla solita mano sapiente di Luhrmann. Il tutto a far da cornice alla più classica delle storie d'amore sofferte, con il solito grande Di Caprio che ritorna nei panni dell'amante alla Titanic. Il risultato non è un capolavoro ma risulta godibile in tutta la sua pur lunga durata.

CyberDave  @  17/07/2014 13:48:47
   7 / 10
Una storia drammatica e commovente agli inizi degli anni 20 in America.
Quella che si pensa essere la storia di un ragazzino ricco e viziato dedito solo alle feste risulterà invece essere una bella e straziante storia d'amore, un amore che non può andare come i due amanti vorrebbero, il tutto con lo sfondo della bella vita Americana dell'epoca.
Di Caprio come sempre perfetto in ogni sua parte, ritorna nella parte romantica e amorevole che lo aveva accompagnato in Titanic.
Bravo anche Tobey Maguire, una bella sorpresa nel ruolo dell'amico/confidente e narratore.
Un bel film che non annoia mai e che porta lo spettatore ad immedesimarsi nella parte di Gatsby e a sognare un amore che possa finire bene.
La tragedia finale fa entrare il film nella sua più totale drammaticità e fa calare il sipario sulla grande storia del Grande Gatsby.

alex94  @  27/06/2014 09:12:55
   6½ / 10
Film che ho visto al cinema con la scuola e devo ammettere che mi ha piacevolmente sorpreso,mi aspettavo qualcosa di molto più peso e melenso,invece alla fine è un film che nonostante non sia un capolavoro non annoia più di tanto e si fa seguire con piacere ed interesse fino alla fine.
La regia di Baz Luhrmann è buona nonostante io non ami il suo stile,come ottima è la sceneggiatura e la recitazione,brutta la colonna sonora assolutamente inadeguata al periodo in cui si svolge il film, bella invece la ricostruzione di New York degli anni 20.
Il problema fondamentale è che almeno a me questo film non mi ha trasmesso particolari emozioni nonostante non abbia anche annoiato.
merita una visione.

Botticciolo  @  27/06/2014 00:05:23
   7 / 10
La storia di Jay Gatsby credo sia una delle più commoventi e toccanti che siano mai state scritte su carta e poi portate nelle sale. Anche questa trasposizione, pur diversissima dal film con Robert Redford e Mia Farrow per via di una punta di modernità musicale che forse stride con il costume dell'epoca ma che comunque era necessaria per dare un tocco di vivacità in più alla pellicola, ai miei occhi è risultata stupenda. Bravissimi tutti gli attori, bellissima la canzone di Lana Del Rey che fa da sfondo allo spensierato pomeriggio in cui Jay e Daisy si ritrovano dopo cinque anni che tutt'a un tratto, anche solo per un bellissimo e fugace istante, sembreranno non essere mai trascorsi.

JOKER1926  @  25/06/2014 21:34:54
   6½ / 10
A fare baldoria, ultimamente, nelle sale cinematografiche è stata l'ultima fatica di Baz Luhrmann; sarebbe tuttavia importante spendere qualche parola circa la regia in questione.
Luhrmann infatti non fa film semplici e scenograficamente poveri, qui parliamo di rifacimenti letterari, come accadde nel 1996 con Romeo e Giulietta, lo scenario tende verso il meraviglioso, quasi fra il fantastico e il poetico.

"Il grande Gatsby" è un po' la sintesi e al contempo l'esaltazione di quello appena scritto, l'immagine e il folklore prendono subito il sopravvento sulle cose e danno, immediatamente, alla pellicola una inconfondibile portata. Non tutti però apprezzeranno.
Appare, se permettete, in questa faticaccia made in Usa, abbastanza improbabile il soggetto, ossia la trattazione si basa su un personaggio enfatizzato e su una serie di cose che possono accaparrarsi tranquillamente il termine di grottesco. Già leggendo la trama si avverte una strana sensazione, ovvero si ha la percezione che effettivamente "Il grande Gatsby" possa essere solo una vampata scenografica e poco altro, i film di genere drammatico/romantico spesse volte (fortunatamente non sempre) si schiantano nel loro stesso senso di infinito che diviene ostacolo insormontabile.
Cioè viene meno tutto ciò che riguarda da vicino la narrazione, manca la fluidità e la storia è mantenuta in piedi esclusivamente da un laborioso ma potentissimo lavoro di colori e fotografia, e da Leonardo di Caprio che non può non essere, ad oggi, fra le massime icone viventi dell'arte cinematografica, recita sempre oltre gli standard, offre più di quello che artisticamente gli è stato disegnato di fare.
Nel film di Baz Luhrmann la fiamma della bontà si alimenta su queste cose elencate, non è tanto ma non è nemmeno poco, ad esempio la fotografia di questo film, colori incredibili e nitidezza assoluta, rimarrà per tanto tempo intoccata da altri tentativi di imitazione.
Per quanto concerne chiarezza espositiva e adrenalina il film sembra mostrarne veramente poca fino ad un finale che non spiega alcune cose, in pratica sul contenuto siamo di fronte ad una bella approssimazione, pecca imperdonabile per permettere alla produzione del 2013 di staccarsi da una linea di una qualità normale.

JOKER1926

uito  @  25/06/2014 19:19:43
   8 / 10
Gatsby, eroe romantico destinato alla sconfitta che vive, solo, nell' utopia di un sogno chiamato amore. Solitudine ed incomunicabilità ... Di questo ci racconta B.L. nel suo lavoro epigono dell'omonimo della letteratura americana del '900 firmato Scott Fitzgerald. L'opera si lascia vedere soprattutto per la sua magniloquenza e per la scintillante scenografia alimentata e sorretta da una struggente storia d'amore con momenti riflessivi ed intimisti abbastanza fedeli all'opera madre. L'amore a cui bisogna tendere ancora di più le braccia per afferrarlo...così continuiamo a remare...barche contro corrente...respinti senza posa nel passato...

ZanoDenis  @  20/03/2014 19:33:28
   8 / 10
Bello, bello. Scenografie, costumi e luci sfarzose in una bella ricostruzione (forse un pò pompata) del periodo, con una storia d'amore come tante ma coinvolgente, c'è un ottimo ritmo che non permette allo spettatore di distrarsi, ottimo film.

Invia una mail all'autore del commento brabus  @  08/03/2014 19:01:43
   9 / 10
è un film stupendo, da capire e da seguire.
bisogna vederlo e capirlo....una storia d'amore profonda, ottima scenografie belle auto, e un leonardo sempre in forma bravissimo

help  @  04/03/2014 13:55:37
   5 / 10
Non mi è piaciuto per niente, noioso e con una trama poco sviluppata.

marcogiannelli  @  21/02/2014 18:08:32
   7 / 10
ok Maguire dura fino all'ingresso in scena di DiCaprio (e per fortuna perchè Tobey è l'anticinema), vero protagonista della storia...l'inizio sembra un piccolo "The Wolf Of Wall Street", dopo si cade in una storia troppo scontata e troppo fuori dal contesto iniziale..insomma alla fine risulta un film buono ma niente di più

sharins  @  21/02/2014 17:34:31
   6½ / 10
Bellissima ricostruzione della New York degli anni '20.
Tuttavia si presenta noioso in certe parti, nonostante la trama sia carina.
Cast di buon livello (ma spiccano Maguire e DiCaprio, sono a un livello nettamente superiore).
Da vedere almeno una volta.
Promosso

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  17/02/2014 13:28:14
   5 / 10
Il marchio di fabbrica di Baz Luhrmann ormai lo riconoscono pure i sassi: esagerazione, sfrontatezza visiva, montaggio frenetico, opulenza scenografica, complesse coreografie, abiti sgargianti, musiche ispiratissime possibilmente in contrasto temporale con l'epoca dei fatti narrati.
Non manca nulla di questi tratti distintivi nella nuova opera del regista australiano, ma ciò che in "Moulin Rouge" si rivelava perfetto espediente per mettere in scena i tormenti amorosi di Satine e Christian, ne "Il grande Gatsby" non si spinge oltre la celebrazione dell'effimero momento di follia consumistica che si respirava a New York prima del crollo di Wall Street. Ma qui ci si ferma, nonostante un'interpretazione misurata e notevole di Leonardo Di Caprio.
Il film infatti non ispira alcun coinvolgimento, appare mai irruento dal punto di vista emotivo e trattandosi di una tormentata storia d'amore mi pare impossibile non constatare che Luhrmann questa volta abbia privilegiato la forma ai contenuti. Il desiderio di rendere la grandezza del romanzo di Fitzgerald attarverso uno stile rutilante, a tratti tracimante nel sovraccarico e nel kitsch (la prima apparizione di Gatsby in tal senso è inguardabile), è un'idea apprezzabile annegata dalla sciatta aridità con cui vengono sviscerate le varie relazioni.
Manca l'indispensabile afflato tragico in quella che in fin dei conti è un'ostentazione di stampo circense, tutto è fittizio come le pompose feste che il protagonsita organizza a ripetizione per attirare il suo perduto amore. Gatsby ha tutto ciò che vuole, tranne l'unica cosa di cui avrebbe davvero bisogno e Luhrmann marcia su questo paradosso fino a ruzzolare con goffaggine nel dramma più vicino al romanzetto rosa per signore attempate che invece magnificare uno dei romanzi (giustamente) più celebri del secolo scorso.
Infine parole d'elogio per il cast; molto bravo Edgerton, Maguire e Mulligan promossi pur senza entusiasmare, interessanti la Fisher e la Debicki, due volti non troppo noti ma abili nel farsi notare.

calso  @  02/02/2014 21:21:44
   7 / 10
La storia è nota e fatta già più volte ma vale la pena vederlo soprattutto per di caprio sempre più in grado di interpretare ogni ruolo...da vedere

the saint  @  29/01/2014 20:19:02
   4½ / 10
si bella la scenografia per carità ,
si belli anche i costumi,
si belli anche gli attori.
si bravi nella recitazione,
si struggente il sentimento che accomuna questi due protagonisti..

Ma la storia dove è !?! tanto fumo e poco arrosto!

ma poi, che c'entra la colonna sonora di Beyonce con gli anni 20?!?

muah!!!

L_INKre@dibile  @  26/01/2014 22:43:12
   7 / 10
Film pregevole con un cast azzeccato. Purtoppo non l'ho visto in 3D, ma sono rimasto intrigato dalla fotografia e dalla lettura della storia, a cominciare dalle aspettative create con maestria ancor prima di vedere all'opera il grande Gatsby.

ketch  @  08/01/2014 00:08:38
   7½ / 10
bellissimo film

pak7  @  07/01/2014 22:44:55
   4½ / 10
Fuori è una Ferrari, ma dentro è una Bianchina. Così potrei riassumere "Il grande Gatsby". Esagerate le scenografie e i costumi, bellissima la fotografia e i colori. Ma a peccare davvero è la storia in sè. Io difficilmente mi stufo a vedere un film, ma dopo quaranta minuti non vedevo l'ora di uscire. Nel trailer sono racchiuse tutte le scene più "vive", e ho detto tutto. Qualche buono spunto c'è, qualche buona inquadratura, che sembra studiata apposta per il 3D (io l'ho visto in 2D ma la terza dimensione per un film come questo mi sembra davvero inutile), ma la storia non decolla mai, non emoziona, non lascia il segno Almeno in me.
Spettacolare la colonna sonora, anche se in alcuni punti è davvero fuori luogo: Luhrmann si preso un pò troppa libertà, forse credeva di girare una Notte da Leoni 4... esisteva quella musica negli anni 20? Buona l'interpretazione di Di Caprio, come al suo solito, sulla Mulligan e McGuire tralascio che è meglio, anzi no: monoespressivi.
Baz c'era bisogno di questo film? Baz siamo sicuri che tu e quel comico di colorado capellone non siate la stessa persona?

Tautotes  @  01/01/2014 12:37:44
   7 / 10
Non male, niente di fenomenale ma non annoia.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR jack_torrence  @  30/12/2013 16:35:01
   8 / 10
Tradisce lo spirito di Fitzgerald? E quando mai da un capolavoro della letteratura è stato tratto un capolavoro del cinema? Il Gatsby di Luhrmann non sarà un capolavoro, ma è un magnifico melò postmoderno, che replica il risultato di "Moulin rouge" servendosi di una fonte di maggiore spessore per raccontare sfumature più intime. Criticare il contrasto fra lirico intimismo e spumeggiante messa in scena significa non apprezzare il rimescolamento di carte operato da Luhrmann. La stereoscopia, qui essenziale, contribuisce a rendere lussureggiante lo spettacolo. Luhrmann lavora sulla superficie: è il suo limite, ma è il più bravo a fare oggi quelli che, una volta, si chiamavano kolossal.

Fortune  @  30/12/2013 09:50:47
   8 / 10
Buono.Sorprendente,Spettacolare e recitato molto bene...Di Caprio sempre tra i migliori interpreti.

alberto9  @  14/12/2013 00:30:42
   8 / 10
Bello Bello Bello! DiCaprio é sempre il numero 1 cosi' come anche Carey Mulligan.

vale1984  @  07/12/2013 14:27:55
   7 / 10
piuttosto carico ma un pò lento...la storia è ben articolata e gli attori sono molto bravi ma tutto sommato non decolla mai e non convince fino in fondo.

Trixter  @  22/11/2013 22:52:42
   7 / 10
Il Grande Gatsby di Luhrmann ovvero il trionfo dei colori, della vivacità visiva, della spettacolarizzazione ad ogni costo. Se l'elemento estetico del film è curatissimo e, pertanto, coglie perfettamente nel segno, qualche dubbio lasciano, invece, alcune scelte opinabili, quali ad esempio una colonna sonora troppo ardita ed i dialoghi a volte piuttosto deboli.
Di Caprio è affascinante e perfetto in un ruolo che gli calza a pennello (ma la stessa cosa si poteva dire per l'ottimo Redford nella precedente versione cinematografica), Maguire, invece, appare troppo imbambolato e poco credibile. Il resto del cast non delude. Insomma, da un classico della letteratura è tratto un buon film, noioso solo per brevi tratti, ben strutturato da un punto di vista registico e, come detto, fastoso e festaiolo fino all'eccesso. Visione senz'altro consigliabile.

Charlie Firpo  @  17/11/2013 09:38:29
   6 / 10
Inutile polpettone insipido, ripetitivo e alla lunga deludente. A parte l'esplosione dei colori e le location non c'è nulla di interessante a partire dalla storia che vede un Di Caprio irritante relegato a ripetere sempre la stessa stupida frase "Vecchio mio" fino alla nausea. L'unica cosa che si salva sono le inquadrature a parte quelle quando gli attori sono in auto che per la maggior parte sono fatte al computer e si vede bene e quindi ridicole.

Film dall'impatto visivo ai livelli di Moulin Rouge, Baz Luhrmann ha solo la fortuna di avere fra le mani grandi budget e fior di attori perchè come regista siamo a livelli mediocri.

Fuori contesto e stonatissime le colonne sonore rap con Jay Z e pure quelle della moglie Beyonce (super esempio di nepotismo sonoro all' interno di un film) ... e poi ma che ca22o centrano con gli anni ruggenti ? siamo negli anni 20!!! e anche le festecon i personaggi che ballano come fossero in una discoteca negli anni 90, qui Baz si è bevuto il cervello.

In conclusione la sufficienza è raggiunta solo grazie alla maestosità di certe scene e alle inquadrature e perchè il film dopotutto non annoia poi molto.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

darkscrol  @  11/11/2013 19:23:54
   8½ / 10
in una parola spettacolare e pieno di sentimenti dolci e romantici...

BlueBlaster  @  04/11/2013 03:23:52
   7 / 10
Sinceramente ero preoccupato che fosse uno strazio di oltre due ore ed invece non mi è dispiaciuta questa pellicola anche se non la reputo certo un capolavoro...
Dalla sua parte abbiamo un'ottima storia (Del romanzo "Il Greande Gatsby" sapevo davvero poco quindi era una novità per me) e degli ottimi attori (però Tobey Maguire potrebbe pure cambiare mestiere per quel che mi riguarda) con Di Caprio sempre a suo agio in questi ruoli d'altri tempi e mi ha ricordato molto Hughes di "The Aviator" sarà per via del personaggio eccentrico e dell'epoca....
La regia è molto particolare anche se non ho apprezzato chissà quanto questa fotografia sgargiante al limite del psichedelico e sopratutto è abbastanza opinabile la scelta di una colonna sonora attuale (con musica da discoteca o hip hop) in un contesto anni 20...anche se non mi trovo d'accordo con queste scelte è interessante la decisione di usare questo stile e non mi schiero troppo!
A livello tecnico è un film molto curato con dei costumi e delle scenografie (anche se purtroppo abbiamo l'ennesimo abuso di CGI) davvero maestosi.
A circa un'ora e mezza aveva cominciato ad annoiarmi ma poi si è ripreso e non mi ha deluso...finale poetico che lascia l'amaro in bocca.

JohnRambo  @  03/10/2013 19:29:00
   7 / 10
Bel film, con un Leonardo Di Caprio in gran forma e una bellissima, incantevole e seducente protagonista femminile, che, pur mostrandosi nella realtà una donna come tutte le altre (quantomai incerta sui propri desideri, e sostanzialmente bugiarda ed "incurante", come dice alla fine Maguire), rimane "pura" e "perfetta" nell'innamoramento (ossessione?) del protagonista maschile, Gatsby appunto.
Toby Maguire qui si mostra sempre uguale a sè stesso, condannato a ruoli di azione-inazione in cui si mostra debole di carattere da non prendere mai posizione in pubblico a favore di qualcuno o qualcuna, da cercare di rimediare ad un errore evidente, di cambiare le cose. Perfetto opposto di Gatsby, mentre l'antagonista maschile si mostra appunto determinato nella sua spietatezza di perdente.

Jim17  @  27/09/2013 15:35:54
   8 / 10
Un gran bel film , non capisco il voto Recensore così basso, Baz Luhrmann riesce con astuzia ed aiutato da effetti speciali magnifici ad attirare l'attenzione e a coinvolgere pienamente lo spettatore. Superba come al solito l'ottima interpretazione di Leonardo di Caprio , attore a tutto tondo capace di spaziare in vari campi della cinematografia. Cast sontuoso che, grazie anche alle ambientazioni fantastiche ed alle musiche coinvolgenti, riesce appieno ad esprimere il potenziale della vicenda superbamente riportata sullo schermo. Film appassionante e mai noioso , da vedere .

stegil  @  24/09/2013 23:06:27
   8 / 10
Si è vero, ci si lascia più prendere dalle apparenze, colori,musiche, ambientazioni, ritmo,ma sono splendide! Storia vivace, che fa passare bene le due ore.
Da vedere e ascolatare!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  14/09/2013 14:59:58
   5 / 10
L'ultimo film di Baz Luhrmann è un gigantesco e colorato baraccone.
Dopo una prima ora che trattiene incollati allo schermo il film scema in una stancante visione di un musical mancato.
Non male la colonna sonora, buono il cast sebbene nessuno dei protagonisti brilli particolarmente.
Troppa cura dell'apparenza e poca delle sfumature.
Eccessivo e ridondante.

androjoker  @  09/09/2013 10:20:58
   8 / 10
Mi è piaciuto. Visivamente sublime ... anche forse un pò eccessivo è vero. Non un capolavoro ma un buon film.

DellaDuck  @  06/09/2013 17:08:42
   9 / 10
Ipnotico. Visivamente sublime. Maestoso in ogni suo aspetto.

piripippi  @  04/09/2013 01:35:06
   7 / 10
non ho visto i film fatti nel passato ma mi affascinava il personaggio. la storia non mi dice molto se non un velato messaggio sulla speranza ma non posso non definire splenfide le interpretazioni. una splendida fotografia americana dell'epoca a tratti mi è sembrato un po stile tarantino ma dico solo a tratti. vela la pena vederlo

tereuno  @  03/09/2013 18:05:05
   8½ / 10
Meraviglia per gli occhi. Il romanzo è una garanzia

Clint Eastwood  @  01/09/2013 22:14:30
   6 / 10
Indubbiamente un bel film e non solo esteticamente ma laddove Luhrmann è un pregio può essere anche un difetto; nella prima parte si ha un respiro più ampio sull'ambiente, sui personaggi, sulla trama anche, nella seconda invece risulta forzato, chiuso ermetizzato. Buon cast, belle immagini, un po' lungo ma soprattutto banalotto.

sandrone65  @  01/09/2013 21:07:00
   9 / 10
Eccellente interpretazione di Leonardo Di Caprio in un superbo film che ripercorre e ripropone l'esplosione del capitalismo americano nella prima parte del secolo scorso, i cosidetti "anni ruggenti" o "roaring twenties", in cui tutto sembrava possibile, raggiungibile, lecito e sregolato. Una società patinata, tronfia, il consumismo smodato, il jazz, la delinquenza che faceva capo a Chicago, la coesistenza di opulenza estrema ed estrema miseria di altra parte della popolazione. La magnifica fotografia e le grandiose scenografie dipingono questa contraddittoria realtà riproponendo il grande romanzo di Fitzgerald in una chiave cinematografica quasi stordente, nella prima parte, molto più vuota e malinconica quando i veli cadono e le miserie, le debolezze e le vanità fanno capolino. Non mi è piaciuto moltissimo il Carraway interpretato da Maguire, ma probabilmente non si discosta poi troppo dal personaggio letterario. Un grande film.

stefanoste  @  26/08/2013 17:03:34
   4 / 10
Il voto reale per me è un 6 che valuto dalla media tra un 7 (scenografia,musiche,interpretazione degli attori) e un 5 (trama, profondità, lentezza, ecc).
Insomma un film sufficiente, ben al di sotto delle aspettative.
Gli americani purtroppo oggi vendono dei prodotti (cinematograficamente parlando) costosissimi e bellissimi esteticamente ma nello stesso tempo molto superficiali e poveri di contenuti, riuscendo a fare incassi straripanti. Chapeu.

Un film mai profondo, un film semplicistico e privo di passione. Superficiale!

I colori e gli effetti grafici sono molto belli. Le musiche un po meno.

Non sono uno studioso di cinema ma a tatto queste sono le mie impressioni.
Ho messo 4 per abbassare la media su questo forum che valuta il film in maniera superiore al suo reale valore

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/08/2013 19.43.02
Visualizza / Rispondi al commento
guidox  @  24/08/2013 23:20:37
   7 / 10
ci sono degli elementi eccezionali che sono veri e proprio punti di forza (le musiche e la ricostruzione di New York anni 20...lo abbiamo notato un po' tutti), ma per me purtroppo, ci sono altrettanti elementi di disturbo (le reiterate esplosioni di colore che alla lunga stancano e questa regia un po' troppo su di giri).
bello, sicuramente da vedere, ma dispiace sempre vedere un buon film quando hai la speranza che possa essere ottimo.

albyhfintegrale  @  22/08/2013 23:35:23
   5 / 10
Non ho letto il libro ma giudico il film, e posso dire che ambientazione a parte, non mi è piaciuta nè la storia che ho trovato noiosa e giudico insufficiente anche la resa del mistero che (credo) avrebbe dovuto coinvolgere lo spettatore attorno alla figura di Gatsby.

Belle le scene anni venti, ma brutto l'utilizzo di musiche moderne in molte scene, tali quasi da farle risultare dei giorni nostri facendole perdere in "storicità" e fascino.
Non mi è piaciuto neppure l'uso esasperato della computer grafica.
Tanto per dire, la serie tv Boardwalk Empire ambientata negli anni 20, con musica anni 20 e con ambientazioni molto curate, che se hanno computer grafica non lo danno a vedere, mi piace molto di più.

Certamente si vede che dietro c'è stato un gran lavoro e gli attori sono bravi.
Però a me proprio non è piaciuta la storia. L'ho trovata insulsa.
Forse il libro, come spesso accade, è un'altra cosa...

Il film non lo consiglio.

krypton  @  18/08/2013 14:35:48
   7½ / 10
Forse il titolo tradisce un po' le aspettative. Quando ho letto "Il grande Gatsby" mi sono davvero immaginato una persona con una vita straordinaria, non un'ordinaria (e interminabile) storia di amore.

A parte questo, più che la trama in sé, è l'atmosfera degli anni '20 a coinvolgere. Una New York (benestante) in piena effervescenza, fiduciosa e stimolata dalla voglia di progresso. Ho particolarmente amato il tocco moderno nell'abbordare la trama.

Ottimamente recitato, in particolare da Di Caprio che ci ha abituati a interpretazioni di altissimo livello. Consigliato!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ragazzoinblues  @  18/08/2013 13:22:28
   8 / 10
Pensavo che dopo aver letto il bellissimo libro vederne la trasposizione al cinema sarebbe stata un'assurdità, invece devo dire che è proprio bello. La ricostruzione dell'America anni '20 è una meraviglia. Magari la prima ora può risultare pacchiana, sembra quasi un video di ladi gaga o uno spot di dolce&gabbana, però nella seconda parte si risolleva di molto. Ogni sequenza sembra una pennellata di un quadro tanto è stata curata, così come ogni verso del libro mi è sembrato il verso di una poesia. Ottimo, lo consiglio.

drobny85  @  27/07/2013 11:30:58
   8½ / 10
Chi è Gatsby? Una domanda che in pochi si pongono mentre partecipano a uno dei suoi maestosi party organizzati nel fine settimana. Pochi, ma non tutti, perchè Nick Carraway (Tobey Maguire), squattrinato vicino di casa trasferitosi da poco a New York in cerca di fortuna, la domanda se la fa eccome.
Gatsby (Leonardo Di Caprio) lo scruta dalla finestra che si affaccia sul suo piccolo e disordinato giardino verde e, un giorno, gli fa recapitare un invito a una delle sue celebri feste.
Non ci sarebbe nulla di strano, solo un piccolo particolare non torna; perchè mai recapitare un invito a uno sconosciuto agente di borsa che per puro caso risiede accanto alla sua dimora e alle altre ville dei nobili? ma sopratutto perchè nessuno dei tantissimi partecipanti possiede questo invito?
Le risposte a queste domande, dopo frequenti inviti e innumerevoli scorribande in auto, non tarderanno ad arrivare. Poco tempo dopo Nick verrà a conoscenza del fatto che Gatsby prova ancora un sentimento profondo per una donna di nome Daisy (Carey Mulligan), che ha amato cinque anni prima, guarda caso proprio cugina di Nick.
Gatsby ha acquistato uno dei palazzi più belli di East Egg, quartiere dei nuovi arricchiti, semplicemente con il fine di dare nell'occhio grazie alle sue feste, affinchè, tra i numerosi ospiti, almeno una volta comparisse proprio Daisy.
Dal molo dell'eccentrico miliardario si dirama una forte luce verde, che lampeggia davanti al molo di lei, che vive proprio di fronte, dall'altra parte della baia. La luce verde vuole significare per Gatsby il simbolo di un sentimento coltivato in silenzio e mai del tutto sopito. Grazie all'intermediazione di Nick i due si rincontreranno e riprenderanno discorsi interrotti ormai da troppo tempo. Un drammatico e beffardo destino però li attenderà, non prima di aver sofferto insieme e conosciuto il vero significato della parola "solitudine".
Baz Luhrmann ci regala un affresco luccicante, quasi pittoresco, di un'epoca -quella del 1922- in cui invece regna la dubbia moralità, la musica jazz e la delinquenza. Un mondo dorato, per lo più artificiale, figlio della crescita economica che anticiperà la grande crisi del ventinove.
Questo è il grande Gatsby, vecchio mio.

c0rsar0  @  18/07/2013 14:35:19
   6½ / 10
Come il libro anche il film mi lascia un po' d'insoddisfazione. Molto bella la ricostruzione di New York anni 20 e l'abbinamento della musica contemporanea alle feste. Per il resto in linea con il libro tranne alcune parti del finale.

Supercecco  @  12/07/2013 09:58:04
   5 / 10
A mio parere non ci siamo. Dopo i primi 10 minuti di film in sala mi sono guardato intorno per vedere se anche gli altri spettatori erano rimasti shockati come me... Non riesco a concepire l'idea di usare un soggetto simile per il 3D. La cosa che mi ha permesso di non abbandonare il cinema è stata infatti solo buona la trama di Fitzgerald. Per il resto, è tutto tranquillamente da segare via, dalle carellate stile 3D matrix, dalle musiche, persino l'uso della CG a volte!!!! Non ne sentivo il bisogno. Mi dispiace per Di Caprio che è un buon attore. McGuire è troppo scimmiottesco e la ragazza che interpreta Daisy è stata praticamente odiosa per tutto il film (non mi pareva dal libro che fosse così insopportabile..). Mah.

ragefast  @  07/07/2013 14:21:40
   8 / 10
Conoscevo la storia a grandi linee e devo dire che il film mi è piaciuto molto. Spicca la grande interpretazione di DiCaprio, discreto invece Maguire nei panni dell'amico del protagonista (anche se non mi fa impazzire come attore). Buona la scelta di Daisy, che comunque colpisce più per l'aspetto estetico.

Trama coinvolgente che suddividerei in una prima parte più allegra e romantica, mentre la seconda più triste. Nel complesso una storia d'altri tempi che colpisce soprattutto per la storia d'amore del protagonista e per tutto ciò che fa pur di ritrovare la sua amata.

Io ve lo consiglio, ribadendo che non ho letto il libro.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

TheShadow91  @  25/06/2013 04:13:31
   6 / 10
Noooooo...e che so sti 8 9 e 10???!!!Vabbè andiamo con ordine.Il pregio migliore di questo film è ovviamente la rappresentazione della New York anni '30....scenografie e costumi sono perfetti,ed anche la regia in alcune scene è davvero ottima,ad esempio alla prima comparsa di Daisy ed ovviamente nel primo ricevimento della villa di Gatsby.Gatsby....un personaggio estremamente deludente;fa incuriosire tutti,si circonda di un ammaliante alone di mistero e di onnipotenza...poi che succede?Gatsby non diventa altro che un ragazzo come tanti che ci mostra per il resto del film la sua banale storia d'amore...e il suo passato?5 minuti di flashback.Dopo aver bruciato il personaggio...anche la storia d'amore che vediamo è banale e noiosa;l'unico punto che ho seguito con interesse e coinvolgimento è il litigio tra Gatsby e il marito di Daisy...ma ciò probabilmente è dovuto a Di Caprio che come sempre da il meglio di sè.A poco serve il tentativo registico di fare un finale da "monologo interiore epico e strappalacrime"...purtroppo se il film ha annoiato non è certo un espediente che inganna.Insomma la sufficienza la raggiunge per i pregi sovracitati e anche perchè non ha avuto particolari elementi trash,ma farsi abbindolare da questo film considerandolo un capolavoro,vuol dire avere un'esperienza piuttosto acerba col cinema.Ah....dimenticavo

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

3 risposte al commento
Ultima risposta 27/08/2013 14.33.27
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  22/06/2013 19:22:07
   5½ / 10
Non mi ha convinto molto.
Luhrmann cera di strafare senza però strafare davvero. Apprezzai molto di più il suo pacchianissimo Romeo+Giulietta. Qui invece cerca di fare una pacchianata sobria che alla fine si trasforma in un brodino tiepido senza infamia e senza lode.
La pecca maggiore a mio avviso sta nell'aver reso troppo piatti alcuni personaggi (come ad esempio la campionessa di golf) che non riescono a dare il giusto contrappunto narrativo ma sono limitati ad appoggi, sostegni di singole scene.
Purtroppo anche il protagonista non esce fino in fondo e alla fine sembra quasi sono un folle.
Di Caprio è il solito, mentre Maguire è un cane, completamente fuori parte; la sua prova è a dir poco pessima.
Filmetto mediocre, da vedere se proprio non avete niente di meglio sotto mano.

Kitiara31  @  19/06/2013 14:35:19
   7 / 10
Il film luccicante ed eccessivo di Luhrmann mi ha convinto, nonostante tutto. Ha dato un taglio di modernità agli anni '20, proprio come doveva essere l'atmosfera elettrizzante che si respirava allora .
Ho amato molto il libro, anche se l'unica grande pecca per me è Di Caprio, che non è romantico come il Gatsby del libro, anzi a tratti sembra ossessivo, frenetico e dispotico. Manca quello slancio d'amore che rende Gatsby , a mio avviso, il personaggio più romantico della letteratura americana.
Ottima anche la scelta di Lana del Rey, la cui voce struggente è stata perfetta come sottofondo alla storia d'amore di Gatsby e Daisy

Alex89  @  13/06/2013 20:37:26
   8 / 10
Mi è piaciuto molto, Leo ormai una sicurezza (sempre uno spettacolo vederlo in azione, si fa anche attendere), forse troppa poca caratterizzazione di alcuni personaggi, ma l'ho trovato visivamente stupendo e coinvolgente.

biribiri  @  12/06/2013 12:50:27
   6 / 10
Visivamente stupendo, ma lento, piatto, noioso, non mi ha coinvolto ne' emozionato per niente. Dicaprio tiene in piedi tutto, se non ci fosse stato lui probabilmente mi sarei addormentata a meta' film. Tobey Maguire perfetto nel suo ruolo da spettatore un po' inutile. La storia, per quanto mi sia sembrata abbastanza banale, poteva essere sviluppata meglio, in modo più incalzante. Sicuramente il libro sara' tutta un'altra cosa.

gianni1969  @  11/06/2013 18:33:09
   9 / 10
e vero il film e' un po lento,ma la confezione,il cast,i dialoghi,cosi' come scenografie e le musiche sono superbi,veramente un'opera ben fatta,una delle migliori di questo 2013

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  10/06/2013 20:24:18
   4½ / 10
Questa è l'ultima volta che affogo dentro il pessimo gusto stilistico di Luhrmann, autore di un cinema di plastica che mi son reso conto di detestare con tutto me stesso. Ora, non ho letto il romanzo, ma quello che penso è molto semplice: hai una storia d'amore classica che funziona perfettamente, hai un buon Di Caprio e, soprattutto, hai un fascino da sfruttare a fondo che corrisponde al nome di "New York"...e tu invece che fai? Gonfi tutto all'eccesso passando dal "classico" al "posticcio", con quel cazzò di montaggio frenetico fin troppo inadatto a una storia del genere.
C'è tanto di quel digitale che a un certo punto credevo si trattasse di una parodia, ma la cosa peggiore è che in quel cavolo di schermo è tutto talmente "carico" da stuccare di brutto. L'unica cosa che salvo sono le musiche, almeno quelle, abbastanza divertenti. Ma il film è merdà fumante.

4 risposte al commento
Ultima risposta 10/06/2013 21.02.24
Visualizza / Rispondi al commento
corey  @  10/06/2013 10:52:30
   7½ / 10
Mezzo punto in meno alla pessima scelta della colonna sonora per niente anni 20, per fortuna le feste non invadono tutto il film.. Io ho letto anche il libro e devo dire che risulta fedele, Luhrmann è stato bravo soprattutto nella fotografia e nella riproduzione della New York dell'epoca, Di Caprio ormai è una garanzia, la sorpresa per me è stata Maguire perfettamente calato nella parte di Nick il "narratore"..

joaomeravigliao  @  09/06/2013 20:48:43
   8 / 10
Grande Di Caprio , Belle atmosfe anni 20 rese vive e vitali grazie ad una grande fotografia costumi e colonne sonore da rap jc ad altri artisti contemporanei ,bellissima la Long Insland e la New York in pieno boom economico ,il regista ci restituisce un remake di un grande classico dove un uomo insegue il suo sogno ed il desiderio di realizzarlo nel lungo abbraccio con la sua amata,alla fine si tramutera nel suo Incubo .un Icaro del nostro tempo .
Consigliatissimo ,grande Baz Lhurman amo Romeo piu Giulietta.

BrundleFly  @  09/06/2013 10:41:57
   7 / 10
Baz Luhrman una garanzia...sì di "baracconata". Devo comunque dire che rispetto a "Moulin Rouge" e "Romeo + Giulietta" ("Australia" non l'ho visto) questo suo ultimo film l'ho apprezzato decisamente di più, probabilmente grazie anche a una storia molto più interessante (purtroppo non ho letto il libro).
Tobey Maguire in grande forma, che a tratti eclissa un pur sempre bravo Di Caprio.
Voto 1 alla scelta delle canzoni, soprattutto nella prima parte.

stella.la  @  08/06/2013 20:54:32
   6½ / 10
La trama in sé non è male, ma mi è sembrato molto anacronistico e costruito. Un film ambientato negli anni '20 e tra poco mettevano come sottofondo musicale Lady Gaga. Troppa troppa finzione e diversi momenti morti. Si risolleva solo nel finale.

Invia una mail all'autore del commento ilgiova  @  05/06/2013 18:53:43
   8 / 10
Visto in 3d(piuttosto inutile).
Luhrmann ci teletrasporta nella bella new york degli anni venti, con le feste sfarzose al limite del vanesio e del kitsch del misterioso Gatsby. Scenografia, costumi ed effetti visivi sono a dir poco ESAGERATI ed è impossibile rimanervi indifferenti.
Il problema è che la trama inizia effettivamente dopo un'ora di questo circo impazzito e smodato. Intendiamoci, per presentare la figura di Gatsby tutto ciò è effettivamente necessario ma l'impressione è che la trama vera e propria inizi troppo tardi, come se Luhrmann avesse dato priorità alla confezione più che alla sostanza, in stile americanata.
Alla fine però la storia c'è, inizia tardi ma spicca per sceneggiatura e recitazioni(meglio Di Caprio di Maguire comunque) e quando si esce dalla sala qualcosa rimane dentro, forse la sublime atmosfera anni venti, forse la storia di struggente storia di Gatsby, probabilmente entrambe.
Non è un capolavoro, ma neanche un baraccone senza arte nè parte.

3 risposte al commento
Ultima risposta 06/06/2013 17.43.15
Visualizza / Rispondi al commento
corvo4791  @  04/06/2013 00:05:03
   1 / 10
Caleidoscopico
Eccessivo
Sopra le righe
Videoclipparo
Barocco
Opulento

in una parola: ORRIBILE

Non si sa il film dove sia. Qualcuno l'ha visto ?

7 risposte al commento
Ultima risposta 27/04/2014 16.10.06
Visualizza / Rispondi al commento
sydd  @  03/06/2013 23:35:06
   6½ / 10
Molto bravi gli attori, e il film è ben girato. Ma non ho apprezzato lo stile del regista nel riproporre la vita del tempo, nè il modo con cui è stata riportata la trama del libro, che fa perdere a mio avviso dei risvolti importanti.

NorthSide12  @  03/06/2013 00:48:06
   7 / 10
Passato qualche giorno il film ancora mi frulla per la testa, il che vuol dire che si tratta di un buon film. Non un capolavoro ma vale il prezzo del biglietto. Ottima fotografia e buona colonna sonora seppur con qualche scelta poco azzeccata (nel 1922 non si puo' ballare la canzone di Fergie -_-").

tumbleweed  @  02/06/2013 23:37:37
   5 / 10
Fastidiosissimo Di Caprio, che penso ce l'abbia messa pure tutta, fastidiosi tutti. Povero Fitzgerald, povero Redford che non si meritavano queste scene da baraccone. Se il tutto fosse stato trasposto in chiave moderna, ma tanto moderna, a me sarebbe pure piaciuto. Per il resto lasciate perdere.

GTX33guitar  @  02/06/2013 20:44:55
   5 / 10
Non vedevo l'ora che finisse....che brutto film...noioso e prevedibile in ogni sua parte...da evitare

arielullaby  @  01/06/2013 03:00:41
   9 / 10
Ho letto il libro anni fa, sarà stato che ero troppo giovane per apprezzarlo, ma il film mi sembra di gran lunga meglio.Il libro infatti era difficile da digerire per le lunghe descrizioni delle feste etc, mentre nel film tutto ciò si risolve ovviamente in maniera molto più immediata e piacevole(almeno dal mio punto di vista).
DI Caprio come al solito è davvero molto bravo, anche Carey Mulligan non mi è affatto spiaciuta nel suo ruolo. Riguardo Tobey Maguire sono un po' di parte, visto che metà del tempo lo prenderei a pugni perchè lo trovo irritante a prescindere, ma comunque fa quel che deve fare;) Visivamente mi sembra davvero molto apprezzabile, forse poteva essere solo un pochino più corto.

atreides  @  31/05/2013 00:30:14
   5 / 10
un grande film viene da sè, non lo si progetta a tavolino, e con questo dico tanto per non dire tutto di questa pellicola,che sembra sempre sul punto di decollare ma che poi collassa su se stessa per troppo narcisismo, di caprio è nettamente sopra gli altri, ma non è una novità questa.

suzuki71  @  30/05/2013 00:25:30
   10 / 10
Vanesio e inconcludente? Una singola, qualsiasi battuta di questo film vale una intera sceneggiatura della media dei film in circolazione. Questo film vale 10 o forse 100, perchè - come ha detto qualcuno più giù - è tecnicamente ed emotivamente perfetto. Parole, attori, regia, musiche e magia: davvero troppo facile parlar male del genio di turno, diventa persino poco originale. Ma forse, è vero, chi lo direbbe! in fondo non è un film per tutti, perchè non devi accontentarti di guardar le lucciole: c'è tutta una notte dietro.

2 risposte al commento
Ultima risposta 30/05/2013 08.58.31
Visualizza / Rispondi al commento
Manu90  @  29/05/2013 15:26:32
   5 / 10
Diciamo che inizialmente non mi stava dispiacendo affatto. La trama di per se non è affatto male, tuttavia lo stile adottato dal regista alle volte proprio non l'ho digerito. Come anche qualcun'altro ha detto, troppo computer, spesso e volentieri anche pessimo, di cui si poteva tranquillamente fare a meno in più di un'occasione. Per il resto, un ottimo Di Caprio come sempre, che risolleva non poco il mio giudizio finale sul film.

dgdrfg  @  29/05/2013 11:56:32
   8 / 10
Un film che mi ha sorpreso. Pensavo di annoiarmi, di andare incontro a un polpettone condito con effetti speciali sbalorditivi, invece devo ammettere che mi ha coinvolto molto, a tratti esaltato ed emozionato.
Non ho visto l'originale nè letto il romanzo, quindi non sono influenzato da paragoni che magari metterebbero questa versione in cattiva luce.
In ogni caso, sebbene un po' troppo lungo, il film non mi ha mai stancato nè la mia attenzione è calata: questo grazie anche ad una colonna sonora fresca e moderna, con molte canzoni che conoscevo riarrangiate e adattate molto bene. Perfetta "Young and beautiful" di Lana del Rey.
Di Caprio ottimo, ma non al massimo, ho trovato Maguire perfetto per il ruolo, il suo personaggio è forse il meglio riuscito.
Questo "Grande Gatsby" non è certamente esente da difetti, a mio parere è uno di quei film che o si amano o si odiano: o gli si perdonano le tante pecche, o ci si impunta e accanisce su di esse. Io ho deciso di perdonargliele.

The BluBus  @  29/05/2013 11:30:41
   5½ / 10
Troppo troppo computer, Di Caprio buono, la sua amata meno, allungato e rivedibile.

Lory_noir  @  28/05/2013 01:57:11
   6½ / 10
Pro:
Riesce a cogliere lo spirito del romanzo
Musiche
Alcune scene chiave realizzate veramente molto bene
Attori

Contro:
Dura troppo, prologo ed epilogo sono praticamente metà film
Scenografie, specialmente esterne, troppo artificiose per i miei gusti, anche se tipiche del regista

lafujiko  @  27/05/2013 23:14:21
   5 / 10
Grandi le aspettative quanta la delusione. Troppo lungo e noioso, coinvolge solo negli ultimi 15 min. Ho trovato Tobey Maguire quasi imbarazzante. Strepitosi i costumi, ma non possono compensare tutto il resto. Sinceramente NON riesco proprio a consigliarlo !

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  27/05/2013 13:21:07
   6½ / 10
La sfarzosa versione de "Il grande Gatsby" firmata Baz Luhrmann.
E avendo visto altri lavori del regista (Uno su tutti "Mouline Rouge") sapevo piu' o meno a cosa andavo incontro.
Luci, colori sfavillanti, costumi e scenografie da urlo...ma il film, purtroppo, finisce qui...
Perche per quanto Di caprio ci metta l'impegno (sempre bravissimo) la storia di Fitzgerald si conferma difficile da trasportare al cinema.
Spettacolare ma vuoto

tapae74  @  27/05/2013 10:58:15
   7½ / 10
Bel film, fotografia stupenda... Non avevo letto il libro ma ottime le interpretazioni e storia appassionante.

Ale-V-  @  27/05/2013 01:09:15
   6½ / 10
Non ho mai visto l'originale, tantomeno letto il libro, ma devo ammettere che il film non mi è dispiaciuto. Gatsby (Di Caprio) è un personaggio costruito veramente bene, Nick (Maguire), fa perfettamente da narratore della vicenda. Purtroppo il film paga per la sua eccessiva lunghezza e lentezza, infatti fino a circa mezz'ora dalla fine succede poco e niente.
Grande metafora della vita che dimostra come i soldi e il potere sono cose del tutto volubili e di poco conto dinnanzi l'amore.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

paride_86  @  27/05/2013 00:07:06
   6½ / 10
Il Grande Gatsby è un colossale spettacolo pirotecnico prestato al cinema con la scusa di Francis Scott Fitzgerald.
La trasposizione del romanzo passa in secondo piano perché al centro della scena ci sono le musiche, i costumi, le scenografie e, soprattutto, gli attori.
I bravissimi attori che, da soli, valgono il prezzo del biglietto.
Non ho apprezzato la scelta dell'hip hop come tema trainante - al contrario del bel pezzo di Lana del Rey - e l'uso a volte troppo assordante della colonna sonora.
Nel complesso è un prodotto carino che merita di essere visto.

andreadf2012  @  26/05/2013 18:43:02
   5 / 10
a volte mi domando chi mette 9 o 10 a film come questo, che voto metterebbe ai grandi capolavori del cinema? questo gatsby è un film di una lentezza imbarazzante, il classico film che se vai al cinema con una leggerissima sonnolenza ti darà sicuramente il colpo di grazia, chiudendoti gli occhietti e facendoti chinare il capo. per la gioia delle fan, buona performance di di caprio, belle scenografie, ma per il resto film mediocre, anzi men che mediocre.

2 risposte al commento
Ultima risposta 08/06/2013 20.57.38
Visualizza / Rispondi al commento
Atlantic  @  25/05/2013 14:05:22
   7½ / 10
Film molto curato e perfettamente riuscito soprattutto nella parte iniziale.
Ottima la regia di Baz Luhrmann , perfetta la sceneggiatura e la fotografia.
Tratto dal romanzo di Francis Scott Fitzgerald.
Incredibili anche le ambientazioni in una New York del Jazz negli anni '20.
Si tratta della quarta trasposizione.
Molto bravo Leonardo Di Caprio (ma non in una delle sue migliori interpretazioni) , Tobey Maguire davvero sorprendente e finalmente maturo.
Bravine anche Carey Mulligan , Joel Edgerton , Jason Clark , Isla Fisher e Elizabeth Debicki.

simonssj  @  25/05/2013 01:37:12
   10 / 10
perdonatemi ma credo che questo film, a livello tecnico ed emozionale, sia assolutamente perfetto.
Non aggiungo altro

4 risposte al commento
Ultima risposta 06/06/2013 18.04.29
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW T
#scrivimiancora
 T
...e fuori nevica! (2014)
 T
amore, cucina e curry
 T
amoreodio
 T
anime nere
 T
annabelle
 NEW T
annie parker
 T
arance e martello
 T
barbecue
 T
bastardi in divisa
 T
belluscone, una storia siciliana
 T
boxtrolls - le scatole magiche
 T
boyhood
 T
buoni a nulla
 T
capitan harlock - l'arcadia della mia giovinezza
 T
class enemy
 T
colpa delle stelle
 T
comportamenti molto... cattivi
 NEW T
confusi e felici
 T
cristiada
 NEW T
dracula untold
 T
everyday rebellionextraterrestrial
 T
frances ha
 NEW T
frank
 T
fratelli unici
 T
guardiani della galassia
 T
i due volti di gennaio
 HOT T
i mercenari 3
 T
i nostri ragazzi
 T
il giovane favoloso
 T
il regno d'inverno - winter sleep
 T
il sale della terra
 T
io sto con la sposa
 T
jimi: all is by my side
 T
joe
 T
la banda dei supereroi
 T
la buca
 NEW T
la danza della realta'
 T
la moglie del cuoco
 T
la nostra terra
 T
la preda perfetta
 NEW T
la spia - a most wanted man
 T
la trattativa
 T
la zuppa del demonio
 T
l'ape maia
 NEW T
last summer
 R T
le due vie del destino
 T
l'incredibile storia di winter il delfino 2
 HOT T
lucy
 T
maze runner - il labirinto
 T
medianeras, innamorarsi a buenos aires
 T
necropolis - la citta' dei morti
 T
party girl
 T
pasolini
 NEW T
pelo malo
 T
perez.
 T
piccole crepe, grossi guai
 T
pongo il cane milionario
 T
poshpostman pat
 NEW
rec 4 - apocalypse
 T
resta anche domani
 NEW T
ritorno a l'avana
 T
se chiudo gli occhi non sono piu' qui
 T
senza nessuna pieta'
 T
sex tape - finiti in rete
 R T
si alza il vento
 HOT T
sin city - una donna per cui uccidere
 T
soap opera
 T
soul boys of the western world: spandau ballet - il film
 T
take five
 R T
tartarughe ninja
 T
the equalizer - il vendicatore
 R T
the giver - il mondo di jonasthe green inferno
 T
the judge
 R
the look of silence
 T
the protector 2
 T
the third person
 T
tutto molto bello
 T
tutto puo' cambiare
 NEW T
un fantasma per amico (2014)
 T
un milione di modi per morire nel west
 T
un ragazzo d'oro
 NEW T
una folle passione
 T
una promessauscio e bottegav/h/s: viral
 T
vinodentro
 T
walking on sunshine
 T
winx club: il mistero degli abissi

879079 commenti su 31463 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net
Division: Workless