il fiume rosso regia di Howard Hawks USA 1948
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il fiume rosso (1948)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL FIUME ROSSO

Titolo Originale: RED RIVER

RegiaHoward Hawks

InterpretiJohn Wayne, Walter Brennan, Montgomery Clift, John Ireland, Joanne Dru

Durata: h 2.05
NazionalitàUSA 1948
Generewestern
Tratto dal libro "Il fiume rosso" di Borden Chase
Al cinema nel Marzo 1948

•  Altri film di Howard Hawks

Trama del film Il fiume rosso

Texas, fine della guerra di Secessione. L'allevatore di bestiame Thomas Dunson Ŕ riuscito, a costo di molti sacrifici, a raccogliere una mandria enorme. Aiutato dal figlio adottivo Garth decide di condurla oltre il Fiume Rosso, dove potrÓ venderla ad un prezzo conveniente. Ma durante il viaggio le cose si complicano: Dunson Ŕ un capo eccessivamente tirannico e Garth non Ŕ disposto a star zitto.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,56 / 10 (17 voti)8,56Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il fiume rosso, 17 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Filman  @  20/01/2022 10:50:58
   8 / 10
L'epica che gli americani sono riusciti a costruire attraverso la narrazione del mondo dei propri nonni e bisnonni è qualcosa di eccezionale che dimostra quanto gli stessi, dal nulla, siano capaci di ricavarci tutto. O forse il western nasce proprio perché queste avventure, queste carovane, questi viaggi con cavalli e bestiame lunghissimi sono effettivamente la più grande forma di mitologia ed epica vicina all'oggi. RED RIVER è un'avventura che non ha bisogno di inventare nulla di speciale e a cui basta l'attraversamento di un fiume per creare ciò che vuole creare.
Trovandoci ancora nella prima fase del western mainstream, quella più circense, il tratto della scrittura è ancora immaturo, eppure questo non impedisce al film di regalarci un ottimo antieroe come protagonista e tutt'attorno un'analisi sulla natura dell'impresa, del lavoro e del rapporto tra capo e dipendenti. Magnifico l'impatto visivo che dimostra come Howard Hawks avesse il cinema nel sangue, indipendentemente dal genere che stava dirigendo.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  26/02/2021 09:10:51
   8 / 10
Che dire? Un western dei più classici e leggendari, con una trama semplice ma con tante sfumature interessanti. Montgomery Clift praticamente all'esordio, così come Hawks al suo primo western, hanno a che fare con il roccioso John Wayne, in un personaggio davvero insolito. Hawks gira delle scene di massa col bestiame davvero incredibili: da vedere assolutamente!

ZanoDenis  @  02/10/2015 14:26:53
   8 / 10
Western di un certo spessore, tra i migliori di Hawks (come western ovviamente) e di certo un punto di rilievo della corrente del western classico. Ottimo John Wayne, qui quasi in figura da mentore, abbastanza ambiguo, appassionante e pieno di sentimento, rende il film un road movie basato sulle incertezze, ottime le caratterizzazioni dei personaggi in questo ambito, bravo il giovane Clift. Ottimo il finale.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  21/08/2015 22:20:52
   9½ / 10
Red river si può definre tranquillamente un classico del genere. Fondamentale anche per la filmografia di Hawks, qui se non sbaglio al suo primo western. Il fiume rosso è una linea di confine che mette di fronte ai personaggi l0importanza delle scelta e la coerenza nel seguirle. La tradizione di Dunson di Wayne contro il ribellismo del giovane Clift, in un contesto che può ricordare anche gli ammutinati del Bounty per la tensione che si viene a creare e derivata proprio dal conflitto quasi edipico di queste due personalità. Grandissime sequenze da ricordare ed una regia straordinaria che miscela abilmente il quotidiano della traversata con l'epico. Non solo Wayne e Clift, grandissimi peraltro ma anche uno stuolo di personaggi secondari a cui Hawks dedica il giusto spazio.

Goldust  @  18/09/2014 15:30:53
   8½ / 10
Western spettacolare e di ampio respiro tutto basato sul conflittuale rapporto padre/figlio e sulle impressionanti scene di massa riguardanti la migrazione del bestiame. Clift è solo al suo secondo film eppure tiene brillantemente testa ad un mostro sacro come Wayne. Epico.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  13/05/2013 01:15:51
   8½ / 10
Magnifico western, uno dei migliori.
Era da parecchio che lo stavo cercando, finalmente sono riuscito a vederlo!
Una storia scritta bene, è abbastanza lunga (il film dura due ore e qualcosa) ma passa senza problemi, scorre alla meraviglia e rimane perfettamente lineare, incanta lo spettaore con una bellissima scenografia, e una rappresentazione dei paesaggi western stupenda.
Buona la rappresentazione del vecchio West, pistoleri con le pistole sempre cariche e indiani sempre pronti ad attaccare, Wayne nella parte del cattivo comandante convince al massimo, bravissimi anche gli altri attori, in stato di grazia sul serio.
Hawks realizza un grande western, un colossal del genere, mi è piaciuto di più questo di Un dollaro d'onore e di El Dorado, western dello stesso regista.
Il fiume Rosso entra inevitabilmente tra i miei western preferiti, gli amanti del genere (come me) non devono farselo scappare!

topsecret  @  26/07/2012 09:18:06
   8½ / 10
Un gran bel film, capolavoro del genere western, che non manca di momenti dal sapore clasico e ben rodati, di una storia che coinvolge e mantiene un ritmo costante, di una regia attenta e di attori in stato di grazia.
Un John Wayne controverso ma sempre di grande carisma ed impermeabilità emozionale, un giovane Montgomery Clift all'altezza del ruolo e tutti gli altri interpreti che fanno da contorno in maniera apprezzabile e senza grosse sbavature, regalano allo spettatore una visione estremamente gradevole e un ricordo che non si fa scalfire dal tempo.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  25/10/2009 18:14:53
   9 / 10
Un film leggendario, con un Wayne capomandria strepitoso

LoSpaccone  @  25/10/2009 18:08:32
   8½ / 10
Non ha il fascino estetico dei film di Ford ma è un western straordinario per la cura nel ritratto psicologico dei personaggi protagonisti, più umani e meno eroici dei personaggi fordiani (anche se il personaggio di Wayne anticipa quello di "Sentieri selvaggi"), per come Hawks proietta il loro scontro nell’epopea pioneristica, e per il suo approccio maggiormente realistico.

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/07/2013 00.06.45
Visualizza / Rispondi al commento
dobel  @  24/08/2009 14:47:37
   10 / 10
Una storia di formazione ed uno dei più bei film americani. Hawks si riconferma uno dei migliori narratori di sempre; quest'opera è una boccata d'aria fresca. Difficile oggi vedere film così!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  03/05/2008 19:32:40
   8½ / 10
primo western del grande regista Americano che ormai,dopo aver visto "the aviator",seguo con un ochhio particolare...un "tipo" cosi strano ma capace di dimostrare il suo genio nel suo lavoro,e non mi riferisco solo al cinema!
ma parlando del film non si puo negare di certo la sua bellezza...si affrontano temi semplici ma costruiti e diretti tecnicamente in maniera superba,e l'elogio non puo che non andare a un grandissimo Wayne!
fantastico!

5 risposte al commento
Ultima risposta 04/01/2009 19.44.59
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento wega  @  16/02/2008 09:21:24
   9 / 10
Incredibile questa pellicola firmata Howard Hawks, un'impressionante messa in opera di comparse, tecnicamente un capolavoro registico, e un'incredibile caratterizzazione dei due personaggi principali, un profondo legame incontro/scontro tra un padre e un figlio che impone questo film tra i più grandi western di tutti i tempi.
Grandissime le prove di J.Wayne e Monty Clift.
Ingiudicabile la fotografia, la distribuzione "Wolf" è letteralmente penosa, "Scarface (1931)" compreso.

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  03/11/2007 13:38:20
   8½ / 10
Eccezionale western, classico e speciale di un grande regista che ammiro molto: Howard Hawks.
Wayne e Clift superbi e storia da non sopravvalutare, il voto è abbassato per la fastidiosa presenza della donna (è un film molto, quasi esclusivamente maschile) che stona con l'armonia sessuale della pellicola.
Da leggere la recensione.

Pekisch  @  21/10/2007 18:49:37
   8½ / 10
Ah, bellissimo questo film.
Ho da poco iniziato a guardare western, cercando di scegliere tra i titoli esemplari, e fino ad ora non ho avuto delusioni.

Il film è sicuramente da vedere; grandissimi gli interpreti, in particolare Montgomery Clift alla sua prima interpretazione, e la spalla di John Wayne, Brennan, formidabile caratterista! (complimenti anche al doppiatore, direi, la sua voce è adeguatissima al personaggio).
Consigliato!

Dick  @  19/08/2007 21:01:30
   8½ / 10
Interessante e cionvolgente western sul confronto tra patrigno e figlioccio che affronta temi come quello del viaggio, della convivenza difficile durante esso e dell' etica professionale. Wayne in una delle sue parti più ambigue che interepta un uomo controverso che ha dovuto lottare per avere quello che ha e

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER. Barvo decisamente anche Clift nonchè anche il mtico caratterista Brennan.

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  31/12/2006 18:40:24
   6 / 10
Un film tutto dentro le convenzioni dei film di Hollywood degli anni 40/50 (e oltre). Sono film che celebrano alcune grandi figure tipiche assurte quasi ad eroi e giustificano i loro atti che sono una metafora delle politiche sociali e militari americane. Inoltre si fa appello ad una mediazione per risolvere i dissidi all’interno della società. Da una parte una mentalità dura e intransigente ma estremamente efficace (la parte “repubblicana”) e dall’altra un modo di fare più dolce e accomodante (la parte “democratica”).
La figura del duro ma bravo è affidata a John Wayne. Il suo personaggio possiede qualità fuori del comune e soprattutto autorevolezza e la faccia tosta di sentirsi sempre nel giusto. S’impossessa di ciò che non è suo, uccide chi gli si para davanti e poi lo seppellisce recitando una preghiera per la sua anima. Hawks mette in rilievo questi difetti ma la sua figura spicca più che altro come monumentale. Prevale più l’ammirazione per la forza e i risultati ottenuti che la critica ai mezzi usati.
L’appello ad un agire più sentimentale e collettivo è rappresentato da Montgomery Clift, il personaggio meglio riuscito del film, anche se appare fin troppo “perfetto” e poco credibile, in linea con l’idealizzazione hollywoodiana. Come pure idealizzato è tutto il contorno di cowboys e vicenda annessa, per non parlare degli indiani “cattivi”.
Mentre in Scarface il legame fra il protagonista e sua sorella era decisamente morboso, qui mi sembra non ci sia niente che possa far pensare a legami omosessuali – come messo in rilievo da alcuni critici. A parte il ruolo marginale che hanno le donne o il braccialetto regalato, il resto sembra far pensare ad un rapporto di forte stima come c’è fra un padre ed un figlio.
In ogni caso bisogna fare i complimenti a Hawks e alla sua arte registica.

3 risposte al commento
Ultima risposta 16/02/2008 09.23.25
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  14/03/2005 18:38:25
   10 / 10
Chiaramente dopo "Un dollaro d'onore" , "Il fiume rosso" è il migliore dei 5 western di Howard Hawks. Superbo, imponente (i protagonisti devono trasportare una mandria immensa), con tratti da commedia, sempre avvincente e pieno di sfumature psicologiche, e con sempre tutte le principali tematiche del cinema Hawksiano.

Un western bellissimo e complesso, anche con grandi attori, compreso Wayne perfetto nella parte del capo dispotico ( e in una frase famosa se ne accorse anche John Ford, dopo aver visto il film di hawks).
Un film leggendario.



2 risposte al commento
Ultima risposta 19/08/2007 21.06.18
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1899 - stagione 1a spasso col panda - missione bebe'acqua e aniceamanda (2022)amsterdamanna frank e il diario segretoargentina, 1985astolfobelle & sebastien - next generationbentublack adamblack panther: wakanda forever
 R
blondeboiling point - il disastro e' servito
 NEW
bones and allboris - stagione 4bradobroscoldplay: music of the spheres - live broadcast from buenos airesconfess fletchcut! zombi contro zombidampyrdantedeinfluencerdiabolik - ginko all'attacco!do revengedon't worry darlingdragon ball super: super heroen los margenesevangelion: 3.0+1.01 thrice upon a timeeverything everywhere all at oncefallfalla girare
 NEW
fortuna grandafranco zeffirelli, conformista ribelle
 NEW
glass onion - knives out
 NEW
gli occhi del diavologli orsi non esistonogoodnight mommy (2022)halloween endshatching - la forma del malehellholehocus pocus 2house of darknessi racconti della domenicail colibri'il mio vicino adolfil mondo in camerail piacere e' tutto mioil principe di romail prodigioil signore delle formicheil talento di mr. crocodilein viaggioincroci sentimentaliio sono l'abisso
 NEW
la californiala notte del 12la pantera delle nevila ragazza della paludela ragazza piu' fortunata del mondola signora harris va a parigila stranezzala timidezza delle chiomela vita e' una danzalas leonasle buone stellele favoloseleaveliam gallagher: knebworth 22licantropusl'immensita'lo schiaccianoci e il flauto magicol'ombra di caravaggioluminamahmoodmaigretmarcia su romamarginimaria e l'amoremasking thresoldmemory (2022)miracle - storia di destini incrociatimona lisa and the blood moonmoonage daydreammr bachmann e la sua classemr. harrigan's phonemunch - amori, fantasmi e donne vampiromy soul summernel nostro cielo un rombo di tuononido di vipereniente di nuovo sul fronte occidentale (2022)notte fantasmaomicidio nel west end
 R
pearl (2022)per niente al mondopiove
 NEW
poker faceprincess (2022)quasi orfanoqueensquesta notte parlami dell'africaragazzacciorapiniamo il duceritratto di reginasanta luciascare package ii: rad chad's revengesergio leone - l'italiano che invento' l'americasiccita'significant othersmile
 NEW
spaccaossaspirit halloween
 NEW
strange world - un mondo misteriosotango con putinthe christmas showthe fearwaythe good nursethe great busterthe hanging sun - sole di mezzanottethe land of dreamsthe menuthe munstersthe retaliatorsticket to paradisetiziano. l'impero del colore
 NEW
tori e lokitatriangle of sadnesstutti a bordoun anno, una notteun mondo sotto socialuna birra al fronte
 NEW
una mamma contro g. w. bush
 NEW
una voce fuori dal coroutama - le terre dimenticatewar - la guerra desideratawild men - fuga dalla civilta'

1034561 commenti su 48559 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BRING IT ON: CHEER OR DIECHAIN OF EVENTSCHRISTMAS BLOODY CHRISTMASCROC!DEBRIS DOCUMENTARDEMONIC CHRISTMAS TREEFEED MEGIRL AT THE WINDOWHIGH SCHOOL SPIRITSHOLLYBLOODHOUSE OF CLOWNSI DIAVOLI N░ 2IL NATALE DI CHRISIL SEGRETO DEI SOLDATI DI ARGILLALA BATTAGLIA DELLE MIDWAYLOTTA PER LA SOPRAVVIVENZALUCIFERINAMIAMI COPSMOONCHILDMOONCHILD, IL FIGLIO DELLA LUNANIGHTMARE COUNTRYNIXPICCOLO VAMPIROSATANIC HISPANICSSINPHONYTARTU, LO STREGONE MALEDETTOTHE ACCURSED (2022)THE LAIRTHE LOST KINGTHE MORNING MANWOLF DEVIL WOMENZONA PERICOLO

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net