il coraggioso regia di Johnny Depp USA 1997
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il coraggioso (1997)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL CORAGGIOSO

Titolo Originale: THE BRAVE

RegiaJohnny Depp

InterpretiJohnny Depp, Marlon Brando, Elpidia Carrillo

Durata: h 2.00
NazionalitàUSA 1997
Generedrammatico
Al cinema nell'Aprile 1997

•  Altri film di Johnny Depp

Trama del film Il coraggioso

Rafael, un giovane rabbioso e senza terra Ŕ rimasto l'ultimo eroe della frontiera. Morgantown, la cittÓ dove vive insieme a Rita e ai loro due figli, Ŕ un posto dove non c'Ŕ giustizia e dove i pellerossa passano la loro vita seduti a bere ai margini della civiltÓ. All'improvviso, temibile come un diavolo, arriva McCarthy. SarÓ proprio lui che offrirÓ a Rafael 50 mila dollari per girare uno di quei film in cui gli attori muoiono davvero.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,98 / 10 (40 voti)6,98Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il coraggioso, 40 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

camifilm  @  15/04/2018 01:29:14
   7 / 10
È un buon film, con la particolarità di Depp alla regia, non male.
Il film è semplice, bella la scelta di lasciare alle azioni e immagini le spiegazioni della situazione sociale di vita.
Molto Depp, per chi piace l'attore sarà un piacere. Ovviamente siamo ancora negli anni 90, credo il decennio migliore dell'attore in recitazione.
Poteva essere un po' ridotto come tempo ripulendo alcune sequenze, ma va bene così.

Forse Brando avrà accettato la parte visto parlava di indiani e condizioni di miseria indotta...

JOKER1926  @  13/12/2012 00:13:38
   4 / 10
Johnny Depp è un famoso e bravo attore, c'è poco da discutere. Se poi il discorso delle lodi riguardo Depp deve esser trasportato per quanto fatto alla regia ,nel 1997, con "Il coraggioso", ogni complimento si sgretola all'istante.
"Il coraggioso" è un film molto strano e poco convincente; il plot e gli attori (Depp e Brando) sono quelle prime cose che si guardano, ma medesimamente, sono quelle che prima di tutte vengono meno.
Esaminando la prima (il plot) appare chiaro che il tutto è una grossa presa per i fondelli. La trama ,in prima battuta inquietante ed interessante ,è niente altro che un banalissimo "lasciapassare" ad una corbelleria di storia fra scaramucce, ballate e lacrime by favelas.
Il secondo punto, quello che riguarda il cast, si nutre anche esso di situazioni impossibili. Depp recita male e non fa altro che non abbottonarsi ( per tutto il maledettissimo tempo) la camicia; Marlon Brando invece nella parte di un losco scellerato (sceneggiatura irritante) non può andar oltre un semplice e banalissimo cameo.

Appurato che "Il coraggioso" poggia su basi traballanti c'è (spietatamente) da inoltrare il discorso che attanaglia gli sviluppi della narrazione. Oltre i limiti e le indecenze del plot seguono circostanze assurde; tutte le dinamiche del film si arrestano a scene bizzarre ambientate costantemente nelle favelas. Il finale poi è l'ennesima rappresentazione di una trascuratezza sguarnente.
Tecnicamente parlando, invece, compaiono molte pecche e pochissimi pregi. La fotografia è di seconda/terza fascia e la regia, nel complesso, convenzionale.

JOKER1926

1 risposta al commento
Ultima risposta 16/01/2013 02.59.32
Visualizza / Rispondi al commento
genki91  @  13/10/2012 22:02:30
   8 / 10
Un esordio col botto dietro la macchina da presa per Johnny Depp.
(Nulla di pretenzioso, a quanto pare, l'unico davvero deluso dal film sia Phelps... beh può darsi che sia solo lui a volerci vedere per forza del brutto.)
La pellicola ripercorre un momento cruciale della vita dell'indiano Raphael, alcolizzato, galeotto e poco di buono. La sorpresa sarà nello scoprire pian piano il carattere di Raphael ed il susseguirsi di questa intrigante storia. Trama da lode, Depp e Brando su cui non dovrebbe pronunciarsi nemmeno il migliore dei critici al mondo, ambientazione superba, svolgimento splendido. Vedetelo.
Mezzo voto in più per il buon esordio alla regia di Depp.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  06/08/2012 11:55:37
   7½ / 10
Marlon e Johnny insieme, cioè, due pezzi di storia in uno!
Ma anche a voi qui Johnny ricorda un fratello di Jack Sparrow?
Il film mi è piaciuto abbastanza, soprattutto l'inizio. L'ambiente arido e sporco si sposa ottimamente con l'aurea malinconica che pervade tutto il film.
Interpretazioni ottime in questa storia che piano piano raggiunge il suo climax, in un finale intelligente. E poi, ragazzi, devo fare i miei complimentoni a Iggy Pop che ha composto una musica magnifica.

guidox  @  21/06/2012 18:18:28
   7½ / 10
l'incedere lento non è sempre sinonimo di noia, specie se, soprattutto a livello visivo, si riesce a far entrare lo spettatore in un certo stato d'animo, in empatia col protagonista, un bravissimo Johnny Depp.
un film molto profondo, fatto di sensazioni "a pelle" e che ti rimane addosso come la polvere che la fa da padrona negli squarci della vita misera di Rafael.
ottimo anche Marlon Brando nel suo ruolo.

BlueBlaster  @  30/05/2012 13:59:37
   7½ / 10
Un Depp così non si era mai visto...regista impegnato e attore profondo, proprio un'ottima prova in entrambi i campi.
La storia di un giovane uomo che non ha nulla da perdere e vende l'unica cosa che possiede per dare una vita migliore ai propri figli...
Davvero un film triste e profondo sui rapporti famigliari, i contrasti interni dell'animo umano e sopratutto un racconto denuncia delle condizioni dei poveri negli USA...in questo caso dei nativi americani che vivono in discariche a cielo aperto e una società che ha toccato il fondo.
Le scene iniziali con il cameo di Marlon brando sono davvero tenebrose e ben fatte...con una malsana tensione.

tobbie  @  30/05/2012 13:19:48
   7½ / 10
Si, è vero è lento ma ciò non è necessariamente un difetto, anzi...
Deep dirige una pellicola in cui tristezza,desolazione e rassegnazione la fanno da padrone, temi questi che sono sviluppati molto bene. Credo che sia un peccato che non abbia continuato a girare film perchè la stoffa è innegabile.

C.Spaulding  @  29/05/2012 05:59:45
   8 / 10
Film stupendo..per tutta la durata della pellicola si respira aria di desolazione e disperazione. Johnny Deep non solo si è rivelato un ottimo attore ma anche un bravo regista.

76eric  @  29/05/2011 20:38:28
   7½ / 10
Interessante prima ( ed unica) regia per il bravo Johnny Deep, che prende spunto da un romanzo di Gregory Mc Donald, di denuncia e che tratta temi assai scottanti che non dovrebbero mai e poi mai essere ignorati e snobbati, che richiederebbero un' urgentissima soluzione ma che purtroppo esistono in qualsiasi parte del mondo.
Deep dirige se stesso nel personaggio di Rafael, abitante in una bidonville ai margini della città il quale non riuscendo ad intravvedere un benchè minimo spiraglio di speranza e per non far passare il resto della vita alla sua famiglia in quelle condizioni senza dignità, sacrificherà la propria vita.
La prima cosa che colpisce è l' estrema desolazione dell' arida location, ma anche la convincente prova di Deep ( più a suo agio ovviamente davanti la cinepresa), con la sua ultima settimana di vita.
Da segnalare nel cast in primis un ormai decadente e quasi irriconoscibile Marlon Brando nel ruolo dello strano datore di lavoro ed Elpidia Carillo famosa per i ruoli ne "Il console onorario" e "Predator".
Avrei preferito un finale che si fosse spinto oltre, che avrebbe potuto mostrare il martirio o parte di esso, con tutti i suoi nessi, motivo che avrebbe ulteriormente alzato la già comunque buona valutazione.
Un film da vedere.

Invia una mail all'autore del commento polamidone  @  27/10/2010 19:14:57
   7 / 10
7 perchè il film è bellino, ma si poteva fare di più.
Partendo dal presupposto che il consumismo e lo sciacallaggio su dolori e perversioni sia solo il lato b del film, quello che mi è mancato principalmente è ch Rafael inizia questo viaggio come una sorta bodhisattva cristiano e i suoi pensieri ed emozioni sono comunicati bene, però nel corso dell'opera non lo vedo cambiare: mi aspettavo qualcosa, qualche manifestazione di angoscia o incertezza o anche che andasse un pò fuori di testa.
ma lui ipercontrollato era all'inizio e così è rimasto.
un personaggio taciturno per necessità, perchè tanto non lo ascolta nessuno tanto da sembrare a tratti anaffettivo, ma i sentimenti trovano espressione solo nell'amore per i figli e anche qui un semplice passaggio di testimone con la bandana è sì malinconico ma non concretizza pienamente quello che i protagonisti dovrebbero provare

John Carpenter  @  09/08/2010 16:24:09
   6 / 10
Con questa trama secondo me si poteva fare un film un po' pi¨ avvincente. L'esordio alla regia di Depp non Ŕ male, ma mi aspettavo qualcosa di meglio. Bella l'apparizione di Brando all'inizio del film, e buone le location desolate del film.

8 risposte al commento
Ultima risposta 18/08/2010 11.26.02
Visualizza / Rispondi al commento
carriebess  @  23/07/2009 12:41:10
   5½ / 10
troppo lento, non mi passava più.

bulldog  @  16/07/2009 17:06:03
   5 / 10
Deep meglio come attore,noioso.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  25/06/2009 15:15:50
   6½ / 10
Johnny Depp debutta alla regia con un film ambizioso e di non facile approccio.
La pellicola soffre di una generale lentezza che pur favorendo la riflessione dello spettatore spesso induce alla noia.Ciò non toglie che i temi trattati siano drammaticamente forti,di grande impatto e che denotino un certo impegno autoriale.
Depp è anche protagonista convincente della storia,un pellerossa dal carattere scostante,mezzo delinquente ma anche buon padre di famiglia,deciso a donare ai propri cari un futuro più sicuro grazie all’unico mezzo di cui dispone.
Il gesto estremo e risolutore sta alla base di ciò che Depp vuole raccontare,quasi come un Cristo immolatosi sulla croce per i propri figli,il protagonista va incontro ad una fine che significa salvezza per chi rimarrà e godrà dei proventi del suo sacrificio.
Ad un incipit eccellente,con un Marlon Brando straordinario, fa seguito una serie di situazioni sviluppate con eccessiva prudenza, oltre una ricerca estetica non sempre necessaria.Nel complesso Depp mostra realmente coraggio nel delineare la disperazione pacata di un uomo la cui unica ricchezza è quella di poter decidere della propria sorte,cui fanno da cornice gli inevitabili parallelismi con la tragica condizione dei pellerossa,una volta liberi e valorosi,ora emarginati e sottomessi al potere del denaro.

Wally  @  08/04/2009 02:34:49
   5½ / 10
Troppo troppo lento... Un vero peccato perché la trama è ottima però secondo me mal sviluppata...

Bob Marley  @  27/10/2008 13:29:42
   7½ / 10
buon esordio di depp alla regia..sicuramente la storia è interessante ma sviluppata in modo troppo lento. cmq da apprezzare il significato del film.

Harvey Ross  @  08/10/2008 11:43:48
   7 / 10
Discreto film..tentativo di Depp come regista/attore direi ben riuscito! Probabilmente si ispira a Ridley Scott, le ambientazioni e il ritmo lento del film ricordano un po' blade runner (correggetemi se sbaglio)!
Nel complesso un bel film, anche dal significato forte che esalta il valore della famiglia!
Il ritmo eccessivamente lento fa comunque risaltare forse un impaccio da parte di Depp che è comunque risolto da scene abbastanza crude!!
Godetevelo in santa pace e senza distrazioni..

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

johnny86  @  28/05/2008 18:31:12
   7½ / 10
citando il coraggio come "virtù che si identifica con la purezza di cuore" è impossibile non dare la sufficienza a questo film.....un uomo, che come tale, ha commesso errori nella propria vita ma arrivato ad un certo punto compie un azione estrema con tanta sincerità e purezza per dare un futuro più sereno alla moglie e ai figli.... depp alla regia non mi è dispiaciuto...nn capolavoro ma buon film

Cliff72  @  16/01/2008 15:15:20
   8 / 10
Ho letto pareri discordanti su questo film. Posso essere d'accordo che il film risulta in parte un pò troppo lento, tuttavia se pone attenzione attenzione alla recitazione di Depp e di Brando (anche se breve purtroppo) e se si riflette sul significato del film, mi sembra impossibile farlo scendere sotto la media dell'8! Chi cerca un film d'azione o la classica americanata deve tenersi lontano da questo film, ma per chi vuole passare due ore in modo più serio e riflessivo non può non vederlo!!! P.S.: Molto bella la colonna sonora.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  10/12/2007 12:02:06
   7 / 10
L'esordio alla regia di Jhonny Depp è un film ambizioso tratto dal romanzo di G. McDonald.
In una cittadina isolata dal resto del mondo, dove il fascino desertico della natura padroneggia, un uomo, Raphael, va' incontro al suo annunciato destino di morte.
Sono d'accordo con chi ha detto che l'inizio e la fine del film siano le parti migliori. Ho trovato molto intensa l'interpretazione di Depp e favoloso il cammeo di Marlon Brando.
Un film spesso dimenticato, da rivalutare, sebbene non si possa gridare al capolavoro.

dolphin_27  @  07/10/2007 14:42:38
   1 / 10
Mamma mia!!!!! Film di una noia incredibile...non riesco a comprendere i voti alti dati a questo film...io lo consiglierei solo a chi soffre d'insonnia!!!
Assolutamente da evitare!

2 risposte al commento
Ultima risposta 08/10/2008 11.37.24
Visualizza / Rispondi al commento
sweetyy  @  29/09/2007 17:23:13
   6 / 10
Carino,ma forse si poteva sviluppare meglio....
Il finale tra l'altro mi è sembrato troppo sbrigativo.
Bravissimo comunque Johnny Depp

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Giordano Biagio  @  23/08/2007 13:41:55
   8½ / 10
Film molto suggestivo, mai illusorio. Ambientazioni e alchemie di costumi in gran parte nuove e perciò interessanti, mai ricercate ma sempre funzionali all'idea di fondo della trama.

I significati del film trascendono l'effetto spettacolo collocandosi su un terreno storico di grande drammaticità: quali le condizioni dei pellerossa dopo la vergognosa invadenza dei bianchi europei.

Questi ultimi non si sono infatti accontentati di invadere alcuni territori indiani ma hanno fatto man bassa di tutta l'america non rispettando neanche i contratti sulle gestione delle riserve lasciate agli indiani.

Una tragedia immane i cui effetti moltiplicatori nella storia di oggi vengono in parte ripresi dal film nel suicidio a pagamento dell'indiano Rafael che vuol salvare con i soldi premio la sua famiglia indiana, residente in una baraccopoli in via di sfratto.

Grandi colpe del liberalismo americano nella morte di Rafael, che il film denuncia con profondo disprezzo, presentando però l'essenziale, quasi evitando lo spettacolo della morte.

Fotografie e musiche starordinarie, poesia triste e malinconica ma di indubbia efficacia identificativa negli spettatori.

Secondo film di Depp e secondo capolavoro, capolavoro per originalità dei temi, per non curanza del botteghino, per efficacia tecnica, per stile inedito e fuori dai canoni, per forza narrativa e musiche ben assortite con il linguaggio verbale e le immagini.

Con Depp la tristezza e l'obbrobrio della cultura occidentale rappresantata dal personaggio di Brando, diventano meta flagellante verso la morte espiatrice dei peccati dei bianchi verso il mondo.

Il perdono che Depp concede all'occidente con la sua morte suona come ironica denuncia sacrificale impressa con il fuoco delle idee di giustizia nell'immortalità della pellicola.

Un pianto orgoglioso e forte verso l'ovvietà in catene, impietosa, del sistema industriale americano...di cui ciascun bianco non si sente responsabile.

1 risposta al commento
Ultima risposta 27/10/2010 19.07.10
Visualizza / Rispondi al commento
Dick  @  19/08/2007 20:26:01
   8 / 10
Interessante film su un uomo che a quanto pare può donare qualcosa ai suoi famigliari solo morendo. Si evitano di far vedere le violenze di certi film per privileggiare gli ultimi sette giorni di vita del protagonista tra paura, ansia, angoscia e la voglia di voler vivere scampoli di felicità che restano assieme ai suoi cari.

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  12/08/2007 17:22:24
   7½ / 10
interessante, un flm di qualità, quindi da scoprire e premiare.
quando entra Marlon Brando arriva una scarica di adrenalina, ma la sua parte è veramente esigua.
bravino Depp più come regista che come attore, mentre la sua abilità recitativa è più manifesta in altri film.
problematico e appassionato, spicca per la straordinaria ambiguità dei personaggi e per il torrido ed estenuante susseguirsi degli eventi.

asile1  @  01/06/2007 10:38:29
   7½ / 10
Bel film,forse si poteva far meglio sul finale...

Il Cacciatore  @  17/05/2007 12:54:17
   8 / 10
Bellissima storia, stupenda morale...con il solito Depp che sa dare vita al suo personaggio....e un marlon brando che in quei 10/15 minuti di apparizione riesce a farsi rimpiangere da chiunque. Ai giorni d'oggi dove lo troviamo uno come lui ( notare la scena in cui parla in quel modo sofferto e doloroso mentre parla di una cosa orrenda ). Il voto sarebbe stato + alto se il film fosse stato un pò più pieno, corposo.

@_'Aly'_@  @  13/04/2007 23:06:40
   5½ / 10
Sinceramente mi aspettavo qualcosa di meglio.....Sì, Depp è coraggioso, generoso, ma il suo film è un pò...come dire...noioso? comunque non ci si crede finchè non lo si vede dato il fatto che compare anche Brando.

theunforgiven  @  26/12/2006 15:00:36
   9½ / 10
"l'ultima frontiera del coraggio è stare in piedi davanti alla morte"Così recita il dietrocopertima del mio dvd.THe Brave,il coraggioso,è,a parer mio,e come vedo a parere di pochi altri,un'opera straordinaria,una pellicola che,se non vi è già entrata,in un futuro più o meno prossimo,potrebbe entrare meritatamente nell'olimpo cinematografico..Invito chi ha dato un voto basso a questo film a rivederlo.. e a riflettere maggiormente sul suo significato che a me è apparso così profondo...e se anche dopo averci pensato rimarrà dello stesso parere vabè...la soggettività...ma tornando al film...Devo ammettere che ciò che mi aveva attirato di più a comprare questo dvd era stato il titolo molto affascinante e la presenza di Depp alla regia(!)...Stimando molto depp come attore mi era interessato molto osservarlo all'opera come regista..Ne è risultata una prova eccellente.Depp interpreta un personaggio,Raphael,un govane disperato di origine pellerossa,ma allo stesso tempo interpreta se stesso e di conseguenza la sua recitazione è assolutamente pura ed emozionante...Quando un attore recita la"sua" parte ne viene fuori un capolavoro e,secondo me,in questo film,in quest'opera umana,''depp mette interpreta la SUA parte e mette in questa recitazione una passione ed una realtà che giungono chiare e limpide allo spettatore...Depp dirige se stesso in un'opera complessa,crudele ed ingiusta...in una lotta continua per la salvezza ,per una libertà "costretta"..In una lenta danza funebre dove passi verso la giustizia condurranno alla morte...alla fine..alla salvezza...50.000 dollari chiede l'"angelo della morte",brando,che recita una parte minore in un unico, fondamentale,fantastico monologo nel quale recita meravigliosamente facendo a tratti raffiorare la follia di lui stesso in Apocalypse now...50.000 dollari per vedere la morte in faccia...50000 dollari in cambio della giovane vita di Raphael..50000 dollari con cui depp salva la sua famiglia,ciò a cui tiene maggiormente nella sua vita,e le da una speranza,un futuro in cui credere..o magari solamente un illussione ma riesce a fargli percepire un sogno...la felicità...e così si inventa il parco giochi..per vedere un sorriso sulle labbra dei suoi figli,le sue gioie..parla con il figlio per trasmettergli la forza e il coraggio che dovrà avere bella vita...riscopre per l'ultima volta l'amore con sua moglie e ne ammira ancora la bellezza..tutto ciò è un lungo,immenso, toccante addio che egli da alla sua unica grande ricchezza:la sua famiglia.per questo cede la sua stessa vita...in una fine miserabile...lenta... macabra...uno snuff movie...le cui porte si apriranno alla fine per accogliere la sua morte...é un immenso volo questo film dove si sa però che prima o poi le proprie ali si spezzeranno.....Grande direzione ed interpretazione,belle e giuste le musiche di iggy pop,superba la fotgrafia ela sceneggiatura con un leggero sapore vintage...grande comparsa di brando...e...e...credo che si potrebbe parlare infinamente a lungo di questo film....

un capolavoro di efferata bellezza

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/01/2007 18.17.27
Visualizza / Rispondi al commento
Constantine  @  12/10/2006 15:59:17
   6 / 10
Esordio impegnativo per Depp che si cimenta in un tema ostico e particolare ( Come quello della frontiera americana affrontato anche da Tommy lee Jones in un altro modo nel suo " Le Tre Sepolture " ), purtroppo per lui il suo primo film dietro alla macchina da presa combacia con la sua peggior prestazione davanti ad essa; sembra quasi che il talentuoso attore sia svogliato e poco incisivo, non riesce a dare quello spessore necessario al personaggio che poi ne risente per la durata della pellicola. Grande la partecipazione di Marlon Brando a dir poco sublime ed infatti andava sfruttata un pò di più, bravissimo l'attore ( di cui non ricordo bene il nome) che interpreta lo sgherro di Brando. Le musiche di Iggy Pop non mi hanno convinto come il suo cameo. Il film per molti tratti risulta troppo lento e l'esibizione no di Depp contribuisce ad estraniare e a non appassionare lo spettatore alla storia, la sua regia sembra buona, forse un pò arrogante e con ancora qualche stereotipo delle prime armi. Restano dei buoni momenti e la godibile trama (messaggio), ricordandoci che questo in fin dei conti è un esordio.

marpah  @  02/09/2006 12:32:00
   10 / 10
Questo film ti chiede di riflettere sul valore che dai alle cose. Vederlo è imperativo!

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/10/2006 18.53.50
Visualizza / Rispondi al commento
marg˛  @  03/07/2006 21:49:42
   10 / 10
Davvero coraggioso Deep a scegliere questa storia come prima regia: il risultato è un film che parla molto per sguardi e immagini, ma il momento più bello è quando parla Marlon Brando. Consigliato in originale perchè il suo doppiatore non rende assolutamente l''idea della grandezza di questo attore! Margò

2 risposte al commento
Ultima risposta 20/10/2007 20.49.50
Visualizza / Rispondi al commento
carlitos  @  15/06/2006 15:31:53
   6 / 10
Duro,violento e drammatico!La storia non sarebbe neanche male,ma secondo me calcolando che il regista aveva per le mani un cast davvero invidiabile,poteva giocarsi meglio le sue carte...lento,a tratti noioso e con una sceneggiatura secondo me non all'altezza...si poteva fare meglio!Depp e Brando sprecati!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Marlon Brando  @  10/06/2006 14:54:37
   7 / 10
Non male: merita per l'inizio, con uno staordinario cammeo di Marlon in cui fa' un discorso veramente interessante e terribilmente egoista, e la fine, la migliore che poteva esserci forse. La parte in mezzo è un po' noiosa e non è neanche un granchè. Mi è sembrata una cosa un po' demente e inverosimile il fatto che Raphael mettesse su quella specie di parco giochi per i suoi figli. Jhonny Depp è discreto come attore (e bravino come regista), anche se ogni tanto potrebbe variare la sua interpretazione.

4 risposte al commento
Ultima risposta 18/07/2007 14.06.40
Visualizza / Rispondi al commento
kim3msc  @  11/04/2006 20:18:19
   10 / 10
secondo me è un capolavoro...bravissimo come sempre depp a recitare e fantastica la sceneggiatura...complimenti!!

Phelps  @  07/04/2006 11:45:21
   1 / 10
Mamma mia ma che è???? Addirittura c'è chi lo definisce capolavoro. Ma con quale parte del corpo vedete i film?? Noia mortale. Inutile. Sprecato marlon Brando.

Absinthe  @  05/02/2006 03:39:27
   10 / 10
Johnny Deep a parer mio ha fatto un piccolo capolavoro, mi ha trasmesso le sue emozioni ed il finale è di quelli che ti lascia da pensare...

Alex C.Q.B.  @  18/01/2006 16:33:11
   10 / 10
il film è da 6 ma per risollevare la media gli do 10

lapildo  @  27/12/2005 22:49:46
   6½ / 10
Un po' monotono, e confesso di esserci rimasta male

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 22/11/2010 09.27.30
Visualizza / Rispondi al commento
benzo24  @  03/06/2005 19:04:07
   4 / 10
pretenzioso esordio di deep alla regia, perchè dietro la macchina da presa non ha lo stesso talento.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

10 giorni senza mamma7 uomini a mollo
 NEW
a un metro da tealexander mcqueen - il genio della modaalita - angelo della battagliaalpha - un'amicizia forte come la vitaamici come prima (2018)ancora auguri per la tua morteanimasaquamanasterix e il segreto della pozione magicaattenti al gorilla
 NEW
be kind - un viaggio gentile all'interno della diversita'beautiful boy (2018)ben is backbenvenuti a marwenbird box
 HOT
bohemian rhapsodyborder: creature di confineboy erased - vite cancellatebts world tour: love yourself in seoulbumblebeecalcutta - tutti in piedicapri-revolutioncaptain marvelcartac'e' tempoc'era una volta il principe azzurrochi scriverÓ la nostra storia?city of liescocaine - la vera storia di white boy rickcold war (2018)colette (2018)compromessi sposiconversazioni atomichecopia originalecoppermancreed iicroce e delizia (2019)crucifixion - il male e' stato invocato
 NEW
dafne
 NEW
detective per casodiabolik sono iodinosaurs (2018)domani e' un altro giorno (2019)don't fuck in the woods 2dove bisogna staredragon ball super: brolydragon trainer: il mondo nascosto
 NEW
ed e' subito seraescape room (2019)ex-otago - siamo come genovaghostland - la casa delle bamboleglassgloria bellgreen bookhepta. sette stadi d'amoreholmes and watsoni bambini di rue saint-maur 209i nomi del signor sulcici villeggiantiil carillonil castello di vetroil coraggio della verita (2018)il corriere - the muleil destino degli uominiil gioco delle coppieil grinch (2018)il mio capolavoroil primo reil professore cambia scuola
 NEW
il professore e il pazzoil ritorno di mary poppinsil testimone invisibile
 NEW
il venerabile w.
 NEW
instant familykusama: infinityla befana vien di notte
 HOT
la casa di jack
 NEW
la conseguenzala donna elettricala douleurla favoritala fuga - girl in flight
 NEW
la mia seconda volta
 R
la notte dei 12 annila notte e' piccola per noi - director's cutla paranza dei bambinila prima pietrala promessa dell'albala vita in un attimol'agenzia dei bugiardilake placid: legacyland
 NEW
l'eroel'esorcismo di hannah graceliberol'ingrediente segretolo sguardo di orson welleslontano da quil'uomo che rubo' banksyl'uomo dal cuore di ferrom.i.a. - la cattiva ragazza della musicamacchine mortalimaria regina di scoziamathera - l'ascolto dei sassimia e il leone biancomodalita' aereomomenti di trascurabile felicita'moschettieri del re: la penultima missione
 NEW
my hero academia the movie: the two heroesnelle tue mani (2018)nessun uomo e' un'isolanightmare cinemanon ci resta che il criminenon ci resta che vincerenon sposate le mie figlie 2ognuno ha diritto ad amare - touch me notovunque proteggimiparlami di tepeppermint
 NEW
peppermint - l'angelo della vendetta
 NEW
peterloopiercingquello che veramente importaralph spacca internetremirex - un cucciolo a palazzoricomincio da me (2019)
 NEW
ricordi?ride (2018)roma (2018)santiago, italiasara e marti - il film
 NEW
scappo a casase la strada potesse parlarese son rosesofiaspider-man: un nuovo universosulle sue spalle
 HOT
suspiria (2018)the barge peoplethe final wishthe front runner - il vizio del poterethe lego movie 2: una nuova avventurathe old man & the gun
 NEW
the prodigy - il figlio del malethe vanishing - il mistero del farothe young cannibalstintoretto. un ribelle a veneziatramonto (2018)tre voltiun giorno all'improvvisoun piccolo favoreun uomo tranquillo (2019)un valzer fra gli scaffaliun viaggio a quattro zampe
 NEW
un viaggio indimenticabileun'avventuravan gogh - sulla soglia dell'eternita'velvet buzzsawvice - l'uomo nell'ombravoglio mangiare il tuo pancreaswestwood. punk, icona, attivistawunderkammer - le stanze della meraviglia

985938 commenti su 41016 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net