hunger games regia di Gary Ross USA 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

hunger games (2012)

 Trailer Trailer HUNGER GAMES

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film HUNGER GAMES

Titolo Originale: THE HUNGER GAMES

RegiaGary Ross

InterpretiLenny Kravitz, Jennifer Lawrence, Elizabeth Banks, Woody Harrelson, Stanley Tucci

Durata: h 1.57
NazionalitàUSA 2012
Genereazione
Tratto dal libro "Hunger Games" di Suzanne Collins
Al cinema nel Maggio 2012

•  Altri film di Gary Ross

Trama del film Hunger games

La storia Ŕ ambientata in un futuro distopico, nella terra di Panem, dove un tempo sorgevano gli Stati Uniti. Lý un regime totalitario obbliga gli adolescenti a partecipare ad una sorta di crudele reality show, dove questi sono costretti a sfidarsi all'ultimo sangue. Protagonista Ŕ Katniss Everdeen che si offre volontaria per sostituire la sorella minore, prescelta per prendere parte alla trasmissione.

Film collegati a HUNGER GAMES

 •  HUNGER GAMES: LA RAGAZZA DI FUOCO, 2013

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,48 / 10 (185 voti)6,48Grafico
Voto Recensore:   8,00 / 10  8,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Hunger games, 185 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

terryone  @  08/10/2014 20:04:34
   8½ / 10
Premetto sempre che leggo i libri, tutti, e che stavolta il film non deluce proprio per niente! Anzi ... Ŕ visibilitÓ pura dell'essenza dei libri. Di pi¨, dato che il lignuaggio di un film riesce ad andare oltre.
Come distopico Ŕ notevole e allegorico. Abbraccia anche tematiche storiche, rimandi sia all'epoca greco-romana (ad es. mito di Teseo o "panem et circenses") che ai campi di concetramento nazisti, alle societÓ capitaliste ecc. Si nota bene il tutto sia nella scenografia che nei costumi, oltre che nello svolgimento della trama. Intrpretazione della Lawrence che crea suspense come il film ...
Bella la colonna sonora ...

Neurotico  @  08/10/2014 16:50:24
   3 / 10
Vaccata clamorosa e due ore e un quarto buttate. Avrei dovuto interromperne la visione non appena iniziavano i primi sbadigli. Anzi era meglio riguardare L'implacabile.

kastalya  @  06/10/2014 10:45:12
   7 / 10
Anche se non è il mio genere è un buon film da vedere per una serata di intrattenimento semplice e cmq abbastanza interessante per il tipo di film.

L'idea di base del film è buona, ma secondo me poteva essere sviluppata meglio.
Cmq si può dargli una possibilità!

ragefast  @  26/09/2014 02:01:04
   7½ / 10
Se la cava abbastanza bene tra i film distopici, però ho avuto la sensazione che il potenziale sia rimasto in parte inespresso. Specifico di non aver letto il libro/i, per cui mi baso solo sulla pellicola.

L'introduzione lascia un po' perplessi perchè sbrigativa, ma a breve spiegherò meglio perchè. La seconda parte è più interessante forse perchè mescola parti più movimentate ad altre sicuramente più significative dell'introduzione: c'è la preparazione alla battaglia, c'è l'aspetto mediatico del gioco visto come reality, c'è ovviamente una storia d'amore (anche se un po' atipica) e c'è anche un lungo lato action. A proposito di questo aspetto, il film quindi si dilunga troppo in battaglie per la sopravvivenza, dedicando poco spazio alla spiegazione del contesto storico/sociale all'inizio. Questo sbilanciamento non mi ha convinto, a maggior ragione in considerazione della durata non proprio esigua (2 ore e 20 circa) che avrebbe potuto essere sfruttata meglio.

In ogni caso, la pellicola nel complesso è abbastanza scorrevole e offre qualche interessante spunto di riflessione...


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Cast discreto, composto perlopiù da giovani, oltre a qualche "senior" come Stanley Tucci e Donald Sutherland.

ziabobi  @  22/09/2014 23:11:44
   8 / 10
Bellissimo e tremendo.

Dom Cobb  @  20/09/2014 12:22:50
   4 / 10
In un futuro distopico, in cui le varie città sono divise in distretti, ciascun distretto è costretto a mandare due prescelti, una ragazza e un ragazzo, nella capitale per gli annuali Hunger Games, un sadico gioco di sopravvivenza trasmesso ovunque in diretta televisiva. Fra i contendenti c'è Katniss, una ragazza abile tiratrice con l'arco, che finirà per cambiare le regole del gioco...
Se la saga di Harry Potter ha fatto da apripista a una serie di adattamenti fantasy che ne risultavano una più copia carbone dell'altra, questo Hunger Games può essere considerato allo stesso tempo un'evoluzione di tale processo e, a sua volta, l'apripista di un fenomeno molto simile nel genere della fantascienza distopica. Un fenomeno che, alla luce di recenti uscite alquanto scadenti, sembra aver già stufato gran parte del pubblico per la sua ripetitività. E anche se dicono che il primo prodotto di un genere sia il migliore, per me non è questo il caso.
Per mettere le cose in chiaro, non ho nulla contro la critica sociale e la satira in stile Truman Show. Anzi, oltre all'ottimo riscontro di critica e pubblico, era stata proprio la prospettiva di unire il genere dell'azione fantascientifica con l'elemento riflessivo ad attirare la mia attenzione su questo film, non certo la popolarità dei romanzi, che non ho mai letto. Naturalmente, il messaggio che Gary Ross e compagni volevano esprimere era chiaro fin dalla lettura della sinossi, ma nonostante tutto, speravo comunque in un paio d'ore di intrattenimento intelligente.
Mai smentita fu più cocente.
Hunger Games risulta far parte di quella categoria di film che non si possono considerare né belli, né brutti, ma solamente una pura perdita di tempo; questo perché, a differenza di un film bello o brutto, questo non ti lascia dietro neanche un minimo di impatto, neanche uno straccio di emozione una volta terminata la visione.
Non c'è molto da dire sul lato tecnico, forse intenzionalmente povero, come a voler sottolineare un generale clima di degrado; al massimo, si segnalano in negativo qualche attacco di Parkinson da parte degli operatori della hand-cam e degli effetti speciali che definire pacchiani è quasi un complimento.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Ma questo è l'aspetto del film che mi ha infastidito di meno. Il vero problema è che il film non fa nulla per rendere più sottile il messaggio di critica sociale che vuole esprimere: esso è talmente evidente, così sbattuto in faccia fin da ancora prima dell'inizio della visione, che ogni scena creata allo scopo di sottolineare questo concetto risulta irritante per come sembra prendere il pubblico per una masnada di imbecilli incapaci di capire le ovvie "allusioni". E', in altre parole, un film che quello che ha da dire, lo dice ancora prima di iniziare, eppure continua a dilungarsi sullo stesso concetto per apparire più intelligente di quanto non lo sia davvero.
Non aiuta a creare il benché minimo coinvolgimento un ritmo pachidermico, la cronica assenza di qualsivoglia scena d'azione o di suspence, e un cast che fa di tutto per rendere antipatici e piatti i personaggi raffigurati. Jennifer Lawrence non fa altro che vagare con una (e dico UNA) espressione facciale per tutti i 130 minuti di durata.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

A parte il fatto che, con quella sua faccia da bambolina preconfezionata, non mi è mai stata simpatica, il punto è che la sua interpretazione è tutto, fuorché naturale. Sembra quasi che voglia costringere il pubblico a provare pietà per lei e che ignori che il modo migliore per esprimere tutto ciò è un qualcosa di spontaneo piuttosto che studiato a tavolino.
I comprimari non se la cavano neanche per sogno: si passa da un Liam Hemsworth messo lì solo per il suo legame di parentela con il ben più talentuoso fratello Chris a dei cattivi incolori, fino a un cammeo di Donald Sutherland che, con tutti i fallimenti cui a preso parte negli ultimi anni, mi stupisce che non abbia ancora preso in considerazione l'idea di ritirarsi. E tutti caratterizzati da un trucco e un abbigliamento risibili, quasi ridicoli per quanto sono esagerati. L'unico che si salva è il sempre strepitoso Stanley Tucci, vero mattatore della pellicola, cui (giustamente, visto il suo ruolo) viene affidato fin troppo poco spazio per i miei gusti.
Così, con queste povere premesse, il film si trascina per una durata che, ben presto, sembra farsi infinita, fra interminabili scene di dialogo, patetiche scene di pianto e dolore e, come sempre, la solita sottotrama romantica che, ormai, ha davvero rotto i cosiddetti. Una mistura micidiale: di solito non mi addormento mai quando guardo un film, penso sia una cosa proibitiva, specie se di quel film vuoi in seguito esprimere un giudizio, ma stavolta ci sono andato vicino più di una volta.
In definitiva, Hunger Games è un film di cui i motivi del successo che ha avuto, francamente mi sfugge di fronte alla sua intrinseca banalità: non mi ha lasciato nulla, solo un gran senso di vuoto e di noia, obiettivo raro da raggiungere per un film quando si tratta du un appassionato di cinema come me. Godetevi i seguiti, se vi va, ma per quanto mi riguarda, la mia esperienza con questa saga inizia e finisce qui.

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/09/2014 12.28.12
Visualizza / Rispondi al commento
krypton  @  16/09/2014 21:29:14
   6½ / 10
Questo primo capitolo di Hunger Games mi ha un po' spiazzato. Da una parte sono rimasto affascinato dalla storia di fondo, dalle scenografie, dai costumi (vedi Capitol City) e dalla bella e brava J. Lawrence. Dall'altra parte ho trovato angoscianti alcune scene del massacro tra ragazzini. Ma d'altronde questi sono gli Hunger Games, puro spettacolo, come sentirsi completamente soddisfatti di fronte ad una carneficina?

Hunger Games è senza dubbio originale, un film che si lascia guardare, anche se per me è a tratti fin troppo cruento.

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/09/2014 13.11.19
Visualizza / Rispondi al commento
marco10  @  15/09/2014 13:29:59
   8 / 10
il film mi è piaciuto molto anche se delle cose non le ho capite

Charlie Firpo  @  15/09/2014 08:59:17
   6½ / 10
Filmetto vedibile ma che certo non ha nulla di memorabile... a tratti pure stupido specie riguardo all' entrata in scena di alcune belve create al computer che ridicolmente assumo sembianze reali.

Si vede, ma non aspettatevi tutto sto' granchè.

1 risposta al commento
Ultima risposta 15/09/2014 09.10.09
Visualizza / Rispondi al commento
canepazzotanner  @  14/09/2014 18:36:00
   7 / 10
devo dire che e stata una piacevole sorprese , brava come sempre la lawrence ma questa ormai non e una novita

Gualty  @  09/07/2014 01:47:29
   7 / 10
Sulla scia di Battle Royale, il primo capitolo di una epopea ben più strutturata, sebbene zoppicante.
Forte il contrasto tra poetica selvaggia e glitter, con omaggi evidenti a Rollerblade. Forte anche il contrasto tra i diversi toni, dal sociale al comico, dal politico alla lirica, forse non proprio amalgamati.
Il seguito sarà strutturato meglio e realizzato con più passione e sentimento.

_Hollow_  @  04/07/2014 03:06:28
   5 / 10
Di una banalità disarmante; un tema ampiamente sfruttato da lavori precedenti (Battle Royale per dirne uno) utilizzato malissimo, senza approfondimento della maggior parte dei personaggi. Al centro la solita, melensa, storiella d'amore. Dialoghi di una stupidità inaudita.
Di positivo, alla fine, c'è solo Jennifer Lawrence.

Liak  @  25/06/2014 21:09:08
   7 / 10
Non sarà uno dei miei film preferiti però vale la pena guardarlo! Ti appassiona. Anche se dopo un po' annoia.

Mic Hey  @  17/04/2014 08:25:30
   9 / 10
L'unico difetto lo dico subito: questo film è diseducativo e socially scorrect.. chiudere dei teen-ager in un bosco e costringerli a massacrarsi tra loro, non so fate un po voi..

Dimenticate quanto detto sopra, il film è uno spettacolo:

-l'atmosfera di oppressione e sudditanza del popolo verso questo regime dittatoriale è resa alla perfezione
-gli attori tutti bene, anche le molte comparse(ma quanto han speso in vestiti?!)
-la storia fighissima e possiede un qualcosa di selvaggio e primordiale che ti
incolla allo schermo

ps: ma è una trilogia o una bilogia ?

2 risposte al commento
Ultima risposta 15/09/2014 09.13.08
Visualizza / Rispondi al commento
Alex22g  @  30/03/2014 13:58:53
   9 / 10
Ottimo film ed ottimo inizio per una delle migliori saghe degli ultimi tempi. la Lawrence mi piace molto come attrice e qui interpreta un personaggio davvero affascinante. Molto bello anche lo stile visivo imposto al film e le musiche .

gabriz  @  08/03/2014 23:51:58
   8½ / 10
Emozionante fin dal principio!
Visto in famiglia....da non perdere!!!

Bluesky  @  01/02/2014 14:09:03
   9 / 10
Davvero un bel film, recitazione buona e la trama fa paura!!! MI piace molto per quello che trasmette, molto commovente

corey  @  30/01/2014 21:51:55
   6 / 10
Bella l'idea di fondo anche se troppo inflazionata, fino alla preparazione della battaglia tutti contro tutti ci siamo abbastanza, poi sinceramente è tutto troppo banale compreso il finale alla Walt Disney.. la Lawrence si conferma una buona attrice in crescita (brava anche nel recente American Hustle)..

zeta  @  13/01/2014 16:25:18
   6 / 10
Un buono spunto non c'è che dire. Lo scenario orwelliano è sempre molto attraente e Hunger Games ci si butta di petto. Difficile non legarsi al viso di porcellana di Jennifer Lawrence, perfetta nei panni di una moderna e combattiva Cenerentola.
L'aspetto negativo del film è quello di lasciare l'aspetto politico-sociale troppo ai margini, dando il 90 per cento dello spazio alla realizzazione dei giochi, effettivamente la cosa meno interessante del plot narrativo. Ciò rende Hunger Games un buon film per i giovani, ma difficilmente apprezzabile da un pubblico adulto. Eppure, emotivamente questo film ha delle potenzialità inespresse.

Invia una mail all'autore del commento ědi° PÁr°  @  07/01/2014 21:33:22
   6 / 10
Sinceramente non ho proprio capito tutto il clamore attorno a questa pellicola (anche se fortunatamente mi sembra che la media di fs si sia stabilizzata su un valore numerico poco più che sufficiente, perciò senza esaltare più di tanto questo Hunger Games)
Ai miei occhi è un normalissimo film d'azione senza nessuna particolare qualità che lo distingua da altri del suo genere. Anzi, sono state presentate premesse per qualcosa di più ma ma mai sviluppate. Nonostante i tempi non mancassero, direi: io, con questi contenuti, l'avrei fatto durare una ventina di minuti in meno, ci sarebbero stati meno tempi morti e un po' di adrenalina in più.
Al di là della protagonista, veramente bellissima ed un'attrice niente male, sul serio non ho trovato nulla di memorabile.
Pare che il sequel sia meglio, quindi speriamo in bene per quest'ennesima trilogia fantasy..

sagara89  @  07/01/2014 17:58:01
   8 / 10
ottimi effetti speciali..storia interessante anche se non proprio originale (ho visto molti spunti presi dal manga battle royal)..attrice protagonistra brava e bellissima

Kyo_Kusanagi  @  04/01/2014 16:18:12
   6 / 10
Senza infamia e senza lode, forse perchè togliendo l'ottima fotografia e l'ambientazione futuristica, la trama del gioco al massacro è una cosa strasfruttata nel cinema e quindi la scarsa originalità ne condiziona di sicuro il giudizio ; resta cmq che non annoia e che tranne qualche parte morta il film scorre abbastanza veloce, ma lo classificherei in quella categoria dei "monovisione"

-Uskebasi-  @  30/12/2013 14:39:41
   7 / 10
COMMENTO SPOILEROSO

Molto bello tutto quello che viene prima degli Hunger Games. La storia di un mondo diviso in distretti, la mietitura, la preparazione, l'attesa, la tensione dell'inizio dello spettacolo... poi però arrivano i giochi e vederli o non vederli è forse la stessa cosa. E' prevedibilissimo stabilire chi morirà, quando morirà e come morirà, ed è un grande peccato. Manca il dramma e l'emozione se non nel momento migliore del film, la morte di Rue. Manca il sangue e la cattiveria, in altre parole ha il difetto di World War Z.
Non puoi permetterti di avere un'anima così brutale e straziante e poi mostrarti come un prodotto Disney. Devi assolutamente sporcarti.
Il Battle Royale candido e incontaminato, il Mortal Kombat censurato.

sossio92  @  22/12/2013 23:34:57
   7 / 10
come già detto da qualcuno , il libro (e a sua volta il film) fa pensar molto a battle royale (che adoro), ma per quel che ho visto il film anche se un pò scontato in alcune scelte non mi ha annoiato , c'è di meglio in giro (ma anche molto di peggio), buone le prove recitative secondo me , le musiche ,la fotografia, anche se ho preferito il 2° ...

Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  21/12/2013 11:25:59
   6 / 10
Diciamo che non mi è dispiaciuto.
Di certo i giochi di morte non sono una novità nel modo cinemtografico, ma non è questo il problema. L'utilizzo della macchina a mano per questo genere di film non la trovo molto azzeccata. Molte scene sono malconcepite e troppo frettolose, specialmente all'inizio del film in cui si dovrebbe quanto meno elicitare il contesto della narrazione. Il tutto si concentra fin da subito sulla protagonista del racconto mettendo eccessivamente in ombra tutto il resto del cast.

Non ho letto i libri, ma nonostante tutto sembra una storia avvincente, pertanto, il 6 se lo merita in quanto almeno è riuscito a mettermi la curiosità di approfondire.

geo_94  @  16/12/2013 19:05:17
   6 / 10
Non posso fare un paragone perché non ho letto i libri, ma a me è sembrato un film da 6+, abbastanza piatto che non è riuscito a coinvolgermi.

Sestri Potente  @  15/12/2013 13:06:10
   5 / 10
Davvero poca cosa questo primo capitolo.
L'ho visto come una copia malriuscita del bellissimo Battle Royale, e non mi sono divertito per niente.

genki91  @  09/12/2013 01:26:44
   7 / 10
Battle Royale come ben si sarà capito, è insito nell'ispirazione di questo film. Almeno, così a me è sembrato. Devo dire che mi aspettavo una tamarrata e invece ne esce un buon film d'azione, certo non imprevedibile, ma indubbiamente buono. Merito sia della bella trama che della splendida e brava Jennifer Lawrence. Non so se sia uscito con l'intenzione di farne un sequel, che ho da poco visto al cinema e, raro caso, superiore a quello precedente ossia questo.
Un buon film che vale la pena di visionare, almeno per prepararsi al seguito che merita decisamente di più.

horror83  @  07/12/2013 09:30:33
   7 / 10
A me è abbastanza piaciuto. Ammetto che mi aspettavo di meglio dalla grande pubblicità e dal grande successo che ha avuto, però è un film fatto molto bene tecnicamente e la trama mi è piaciuta. il libro non l'ho letto, quindi non so quanto il regista sia stato fedele al libro, ma il film mi è piaciuto. Brava Jennifer Lawrence. La parte che mi è piaciuta di più è stata la lotta di sopravvivenza nella foresta. Per me è da vedere, anche se mi aspettavo di meglio.

Vitto89  @  06/12/2013 16:51:08
   7 / 10
Bellissima storia, il film poteva riuscire meglio ma scorre bene ed è piacevole.

ste88  @  04/12/2013 21:04:57
   7½ / 10
Molto soddisfatto, scorre piacevole. Nonostante la lunghezza, molte parti secondo me vengono svolte troppo rapidamente. La caratterizzazione dei personaggi in questo ne è un esempio.

piripippi  @  03/12/2013 00:56:31
   7 / 10
è la saga di hunger games , l'inizio. non posso fare il rapporto con il libro ma il film è bello , all'inizio mi ricordava l'implacabile di schwarzeneger ma poi mi sono accorto che è tutta un'altra storia.ben fatto e appassionante. sutherland superlativo come sempre

Sayurisama  @  01/12/2013 22:52:26
   6½ / 10
Niente male, film dalla trama molto interessante anche se in parte scopiazzata dal più famoso Battle Royale. A differenza della versione giapponese alquanto splatter e priva o quasi di un'introduzione storica, questo film si presenta molto ricco di romanticismo. A mio parere troppo. Nelle due ore si è più concentrati sui sentimenti dei protagonisti che non sullo svolgimento del gioco. Deludente la fine che mette una premessa scontata per una seconda puntata. Lo vedevo meglio sviluppato a serie televisiva che non a film. Nel complesso però è passabile, bellissimi lavori in 3D per la città futuristica.

The BluBus  @  30/11/2013 23:47:23
   4½ / 10
Insulso e superficiale.

Warwizard  @  28/11/2013 16:02:29
   8 / 10
Un film decisamente ben realizzato, con buone caratterizzazioni, personaggi caratterizzati a dovere e situazioni piuttosto difficili, in un contesto comunque non facile e che fa saltare all'occhio anche numerosi contrasti non solo a livello di interazion tra diversi tipi di personaggi, ma anche più prettamente visivi: passare da un ambiente rurale e a tratti spartano o comunque selvaggio e di sopravvivenza ad uno talmente chic da scivolare nel barocchismo più assoluto e mantenere una simile alternanza per buona parte del film crea e rende ben evidenti non pochi disagi e diverse contraddizioni, facili da capire e da interpetare in numerose chiavi di lettura (e di critica anche di fenomeni odierni ed attuali, come anche il romanzo da cui è tratto punta a dare).
Si può obbiettare che in effetti certe situazioni avrebbero forse dovuto essere portate un po' più al limite e che la protagonista in altri contesti ed in altre circostanze sarebbe dovuta morire in almeno due o tre occasioni differenti, ma l'economia del film non ne risente particolarmente e il grado di coinvolgimento resta comunque molto alto e il risultato è un film che intrattiene ed attira per tutta la sua durata.

Oh Dae-su  @  04/11/2013 13:55:50
   5½ / 10
Mi aspettavo un filmone, sul serio.. la trama mi aveva incuriosito parecchio e all'inizio prometteva bene, poi.. poi.. boh.. mi è sembrato di essere stato catapultato alla fiera del buonismo e tutti i partecipanti (che si giocavano la vita) sembravano scout ad una scampagnata.. tutto raccontato con superficialità, tutto scontato e politicamente corretto, nonostante il film poteva essere un discreto mezzo di denuncia contro alcuni atteggiamenti verso gli esseri umani, trattati come carne da macello..
Non discuto la regia e l'aspetto stilistico del film, ma tutto il resto mi ha proprio deluso.
Per non parlare poi del finale Walt DIsney.

John Nada  @  01/11/2013 20:37:16
   5½ / 10
Prma parte noiosetta a tratti ma abbastanza guardabile, la "preparazione" è a tratti interessante e il bravo Harrelson aiuta a immergersi tra le regole e gli espedienti che saranno ipoteticamente sfruttate nella seconda parte, quella dove finalmente i protagonisti lotteranno per la loro sopravvivenza immergendosi in un inferno laddove non si sarà più spazio per il buonismo o la carità.

No, cancellate l'ultima parte. Proprio quando il film dovrebbe pigiare il piede sull'accelleratore e finalmente tutto quanto preparato in precedenza deve arrivare al culmine ci si impantana.
La protagonista sola e smarrita dovrebbe per sopravvivere far capo a tutte le sue risore e a qualsiasi mezzo pur di sopravvivere e i dilemmi politici e morali dovrebbero essere il fulcro del film. No, il fulcro è la sua capacità di amare tutti e di salvare tutti, la sua carità, la sua santità, il suo altruismo.E la battaglia? Nulla, qualche graffio qua e là, qualche escoriazione, qualche punturina, qualche morto mai inquadrato (o quasi, quando serve per far scattare la lacrimuccia deve esserci) ecc.

Ok, il film è un film "per tutti", non mi aspetto certo Apocalypse Now (che poi con una trama del genere farci un film crudo e violento non è che sarebbe così sbagliato), però la cosa più fastidiosa della seconda parte del film sono i deus ex machina come se piovesse. Tutte le situazioni "difficili", tutte le possibili implicazioni morali, tutta l'angoscia si risolve in due secondi netti con un gioco di prestigio.
Tutto è bianco o nero, zero sfumature, casomai la protagonista diventasse qualcosa di più trasformandosi in un personaggio realistico.



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Insomma un film che vuole essere un accusa a tante cose ma che in fondo è così all'acqua di rose che non offende e da fastidio realmente a nessuno, tutto puntato sulla protagonista e il suo scegliere sempre la decisione giusta e mai quella sbagliata, un filmettino che si guarda senza troppe pretese in pratica.
Una specie di After Earth con meno voragini di sceneggiatura e più deus ex machina e con attori più decenti.

Consigliato a chi vuole un film d'avventura che vuole commuovere e mostrare il coraggio e l'altruismo dei protagonisti (ma che lascia in secondo piano tantissime cose), sconsigliato a chi cerca un film dalle tematiche scomode o che con un idea di partenza abbastanza interessante si aspetta qualcosa di più che un film adolescenziale con una protagonista carina.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  20/10/2013 15:19:56
   6½ / 10
Non ho letto il libro ma ho trovato il film abbastanza riuscito, anche perché ero scettico prima della sua visione. Sceneggiatura ben realizzata con un'ottima Jennifer Lawrence.

Odoacre71  @  04/10/2013 20:23:47
   7 / 10
Non è malaccio. Solo ha la pecca che l'atmosfera generale sa di posticcio, tutto poco credibile, non ci si riesce a immedesimare nè nei personaggi nè nella storia.
Però nel marasma di mediocrità in cui versa ultimamente il cinema, si salva per una sceneggiatura abbastanza originale.

Jotaro83  @  28/09/2013 20:22:52
   6 / 10
Il mio voto è condizionato dal fatto che conosco BATTLE ROYALE, libro dal quale l'autore di Hunger Games ha spudoratamente preso spunto!
Hunger Games punta tutto sulla protagonista, a discapito di tanti temi da trattare che invece fanno da cornice, come la tirannia dello stato sovrano ed i conflitti sociali nei distretti sottomessi dal quale ogni anno vengono prelevati 24 ragazzi/e per partecipare al gioco. Nonostante ciò il film riesce comunque ad intrattenere lo spettatore per tutta la sua durata. Ottime le ambientazioni, i costumi e la recitazione dei protagonisti principali; mentre viene lasciato poco spazio agli altri partecipanti al gioco che finiscono per fare solamente da comparse!
Se vi è piaciuto e non l'avete ancora visto o letto, buttate un'occhio su Battle Royale!

xanter  @  12/09/2013 23:51:25
   4 / 10
Film a dir poco imbarazzante in tutto e per tutto, dalla regia ai costumi, dalla recitazione alle "scene cruenti" nelle quali non si vede e non si capisce quasi nulla, per non parlare poi del finale insulso, banale e previdibilissimo, Twilight in confronto è il più grande capolavoro degli ultimi 20 anni.

tereuno  @  03/09/2013 19:02:36
   8½ / 10
Da lettrice, prima che spettatrice, devo dire che i personaggi e le ambientazioni sono state rese magistralmente. Cambia qua e là la sceneggiatura, ma è abbastanza indolore, dato che ci sono omissioni.
Mi ha catturata il film, così come il libro. La Lawrence non si smentisce: più giovane, ma vera

Serendipity  @  01/08/2013 15:20:42
   6½ / 10
Come tutti i film tratti dai libri, c'è il rischio di apparire "strani".
Esatto, è il caso di "Hunger Games".
La storia comunque è riportata fedelmente dal libro ma certe cose non vanno proprio giù....
1 Questo mondo è del futuro, ma ci sono elementi di distubo: se è una società del futuro, c'è a mala pena da manguare eccetera, perchè la gente vive nei boschi? La vedetazione è spuntata a caso dalle grandi città?
2 La prima parte dura troppo, ovvero le interviste prima del gioco, gli allenamenti eccetera.... Ok sono fatti bene, ma avrei fato più spazio al gioco vero e proprio, che invece mi ha deluso e che dura SI E NO MEZZ'ORA.
3 Il finale è lo stesso ok, ma sembra buttato lì a caso.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  25/07/2013 11:26:44
   6 / 10
"Battle Royale" è più di un semplice modello di riferimento, poi Gary Ross, rispetto alla pellicola nipponica, attenua le prospettive scabrose assecondando l'essenza più ludica dell'operazione, percorrendo quindi sentieri confacenti ad ogni (innocuo) blockbuster che si rispetti.
La cornice mondana di Capitol City coi suoi eccentrici freak fornisce un colpo d'occhio imponente per la futura estremizzazione dei reality show da molti profetizzata, in questo caso i "concorrenti" sono offerti in sacrificio ad un potere che in una maniera o nell'altra sul popolino ci campa da sempre.
Dispiace notare come il coinvolgimento sia moderato nonostante la pesantezza degli argomenti intavolati e il fervore recitativo della "ragazza di fuoco" Jennifer Lawrence, non si capisce come gli aspetti socio-politici possano essere illustrati in maniera così sbrigativa fornendo riflessioni morbide apparecchiate dalla solita Hollywood, abile nell'occultare dietro la fittizia parvenza reazionaria un'opera che non raggiunge mai il cuore del problema. Colpa anche dei numerosi personaggi trattati in modo bozzettistico con antagonisti mediocri e presenze di contorno troppo sintetizzate.
Per la mecca del cinema la selvaggia lotta tra minorenni è un tema fin troppo insidioso, tanto che viene edulcorato dagli aspetti visivamente e concettualmente più forti arginando violenza, rabbia e disgusto, fattori essenziali affinchè si possa veramente abbracciare la tenebra di un futuro distopico dalla moralità così perversa. A favore di "Hunger Games" c'è la spigliatezza narrativa, il film scivola bene senza incappare in fasi di stallo e offre un intrattenimento decoroso.
Certo, dietro la patina da tronfio kolossal si scorge molto di più, compresa l'incapacità di osare.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  24/07/2013 01:01:26
   6½ / 10
Per me " Hunger games" prevede due parti ben distinte che analizzeerò separatamente.
1^ parte : in un futuro prossimo l'uomo è inserito in una società distopica. 12 distretti si ribellarono verso Capital City, e la rivolta fu repressa duramente nel sangue. Per scongiurare altri atti di insubordinazione ( e per vendicare lo stesso atto) viene indetto il cosidetto Hunger game.
Il gioco consiste nel prelevare un maschio ed una femmina di ogni distretto e metterli a combattere tra di loro in una vasta arena.
SOltanto uno ne esce vincitore, ed il tutto è monitorato dai cosidetti strateghi ( persone che modificano a loro piacimento l'arena per condurre il gioco ).
è importante sottolineare che tutto il gioco non è altro che un grande reality che funge da intrattenimento per la popolazione di Capital city.
La realtà delineata però è molto più complessa di quel che sembra.
I tributi ( le persone scelte per l'hunger game) devono riuscire ad ingraziarsi la folla per raccogliere consensi e per ottenere il supporto degli sponsor.
Gli sponsor non sono altro che membri nobili di Capital City che sostengono il tributo con acqua, rifornimenti ed armi.
Insomma, i condannati a morte devono addirittura ingraziarsi i loro carnefici affinchè possano ottenere anche il più piccolo aiuto per poter sopravvivere.

La società distopica tratteggiata è fortemente capitalista e riesce a delineare in maniera netta e chiara il binomio ricco-povero.
Ancora più esplicita è la critica verso il mondo dell'apparenza ; il mondo del reality show.
Lo spettatore non ha a cuore il personaggio del reality.
A lui interessa soltanto vedere il sangue e lo spettacolo.
" panem et circenses" dicevano gli antichi romani.
La trilogia dell'Hunger games attinge a piene mani da libri sacri della fantascienza distopica come "1984 " di Orwell e come " il mondo nuovo" di Huxley.
Un elemento riconducibile a "1984" è per esempio il video di propaganda che viene imposto a tutta la popolazione prima dell'hunger games.
Nel video viene spiegata ( con evidenti manipolazioni d'informazione) la battaglia tra la capitale ed i distretti, elevando i soldati della capitale come eroi da ricordare, e riducendo i membri dei distretti come dei rozzi villani da punire per l'orrido ed imprevedibile gesto.

2 parte : purtroppo la seconda parte non mi ha trasmesso le stesse emozioni della prima.
Non c'è un adeguato approfondimento dell'addestramento pre- gioco e non ho trovato una forte caratterizzazione degli altri Tributi.
QUesto è un vero peccato, perchè spunti per poter rendere il film ancora più interessante c'erano tutti.
Quando il film arriva finalmente al suo obiettivo ( cioè il reality) purtroppo sono rimasto un pò deluso.
La tematica della sopravvivenza e della capacità del singolo di tirare fuori la parte peggiore di sè per sopravvivere non l'ho riscontratata tantissimo.
In certi punti mi è sembrato che alcuni Tributi facessero addirittura una scampagnata domenicale per le colline .
E secondo me serviva una componente splatter più marcata per poter mettere in risalto la violenza fisica e psicologica nella quale sono stati catapultati i vari personaggi.
Poche emozioni e pochi sussulti nell'ultima mezz'ora.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Volevo concludere menzionando la bella e brava Jennifer Lawrence, la quale l'ho apprezzata veramente molto nell'arco di tutta la pellicola.
Se non erro, vincerà un anno dopo l'oscar in un film che ora ignoro.

P.s = il co-protagonista è veramente allucinante . Ha lo stesso sguardo da pesce lesso per tutto il film.

2 risposte al commento
Ultima risposta 03/12/2013 20.45.14
Visualizza / Rispondi al commento
benzo24  @  20/07/2013 17:50:34
   6½ / 10
Tutto sommato è un ottimo prodotto.

Wallace  @  19/07/2013 03:17:36
   7 / 10
Il mio voto é una media. La parte iniziale merita un voto alto..appassionante, tesa, incalzante. Il mostrare i vari rituali, la vestizione e i privilegi degni di vittime sacrificali qual sono rende benissimo l'amichetta di attesa per quel che dovrebbe essere poi qualcosa di angosciante. Anche l'inizio degli Hunger Games sono ben resi ma poi il film si perde. Non esistono più gli altri partecipante ma solo la protagonista, e se da un lato é positivo perché la Lowrence é stupenda, dall'altro non conosci gli altri personaggi poter cui non puoi vivere la gara da diversi punti di vista ma appaiono tutti cattivi e senza motivazioni quando invece sarebbe stato bello conoscere gli stato d'animo di tutti o almeno di pochi. Tralascio inutili giudizio sua scelta infantile di non rendere mai la sensazione di violenza, paura e tensione poter il solo fatto di doverlo indirizzare ai ragazzini e ragazzine organi di Twiligh. Ovviamente tante e troppe le differenze con il libro. Ma tutto sommato il film scorre veloce e non annoia mai.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Nudols85  @  14/07/2013 12:58:36
   6 / 10
Stentata sufficienza per un film che almeno si fa guardare ma per il resto rimane un film per adolescenti focalizzato esclusivamente sulla protagonista principale mentre vengono totalmente oscurati temi che potevano essere maggiormente interessanti come i conflitti sociali, la tirannia, la morale e una relazione sentimentale, invece si punta tutto solo sulla protagonista e sulle sue capacità e il suo carattere ( per ben 2 ore di fila ) e sfiorato appena il tema satirico sui reality show.
Un idea per niente originale che però poteva essere sviluppata meglio!

minoidepsp  @  11/07/2013 23:06:20
   7 / 10
Riesce a tenere viva l'attenzione per tutta la sua durata, si fa il tifo per la brava protagonista e ci si diverte nonostante una storia non eccezionale.

dkdk  @  09/07/2013 20:44:21
   7 / 10
buona intuizione tramutare in film questa storia.... riesce a non stancare nonostante la durata e recitazione nel complesso buona

leonida94  @  25/06/2013 12:44:08
   7½ / 10
7 e mezzo e crepi l'avarizia !
Se un film ti intrattiene con un ritmo sempre più crescente, per ben 2 ore e passa, senza annoiare manco un poco, il lavoro è già bello che fatto.
La critica alle società che l'uomo crea da sempre, e a i meccanismi utilizzati per tenere a bada il popolo, è abbastanza evidente, e non manca di far ragionare lo spettatore.
La trama non è originale (già vista in "Batte royale"), eppure è strutturata in modo tale da sembrare fresca, una ventata nuova tra i film d'azione fracassoni che il cinema propina ultimamente.
Io lo consiglio vivamente, visto senza troppe pretese fa la sua parte !

werther  @  25/06/2013 01:29:36
   7 / 10
Un reality action fantasy non si vede tutti i giorni, l'idea è sicuramente originale e sviluppata con intelligenza. La bellezza di questo film sta proprio nel parallelismo tra una realtà post apocalittica e dittatoriale che non si discosta poi cosi tanto dalla nostra apparentemente democratica e moderna. Le differenze tra ceti sociali, la forza della massa con intenti comuni, il senso del sacrificio per il prossimo. Sembrano temi attuali invece no è Hunger Games. Piacevole sorpresa.

Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  24/06/2013 14:14:25
   6 / 10
Puro intrattenimento che fa la sua parte; inutile cercarci qualsiasi altra cosa.
Per me dura 20 minuti di troppo; sarebbe stato maggiormente adrenalinico ed avrebbe meritato mezzo punto in più.

Larry Filmaiolo  @  22/06/2013 14:04:08
   4 / 10
una teen-spataffiata ridicola in ogni aspetto. volendo sorvolare sulla trama vista e stravista (mi rimane inspiegabile il successo dei libri), la messinscena pseudo-futuristica della società totalitaria di stocatzo è più assurda di new york trasformata in un carcere di massima sicurezza. donald sutherland unica gioia per gli occhi.

kastaldi  @  21/06/2013 23:51:56
   6 / 10
Pleasantville mi era piaciuto parecchio, originale... Anche qui ero incuriosito ma sono rimasto un po' deluso forse perchè mi aspettavo troppo, magari un Truman Show in salsa adolescenziale. Anche se qualche scena meritava come

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
perchè mostrava la crudezza dello show giunto alla sua 74sima edizione, la cosa finisce qui... La ragazza passa presto da preda a predatore però il film non decolla. Non mi è piaciuto il finale, forse rivedrò gli ultimi minuti di Hunger Games. per cercare un significato diverso da quello che gli ho dato. Un plauso perchè non hanno tradotto il titolo in qualcosa di osceno come Eternal Sunshine of the Spotless Mind.

1 risposta al commento
Ultima risposta 22/06/2013 00.01.50
Visualizza / Rispondi al commento
Chemako  @  21/06/2013 16:16:16
   7 / 10
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  21/06/2013 12:49:22
   7 / 10
Malgrado l'incipt poco originale "Hunger games" riesce ad intrattenere lo spettatore per le due ore abbondanti di film senza nessuna caduta di tono.
Merito sia dell'azione continua che della bravissima protagonista che riesce ad ipnotizzarti con ogni suo sguardo.
Sono curioso di vedere come continuera' questa trilogia...

GoodDebate  @  18/06/2013 08:02:58
   7 / 10
Non male, molto ingenuo, ma nel complesso si lascia guardare. Da intrattenimento.

marfsime  @  18/06/2013 00:18:32
   7 / 10
Scopiazzatura del capolavoro "Battle Royale". Il film comunque non è male..intrattiene bene ed ha un buon ritmo..peccato solo per lo splatter molto limitato che poteva elevare la pellicola..però tutto sommato non m'è dispiaciuto.

2 risposte al commento
Ultima risposta 02/07/2013 23.02.50
Visualizza / Rispondi al commento
MonkeyIsland  @  16/06/2013 17:06:30
   5 / 10
Probabilmente se non avessi visto Battle Royale sarebbe stato sufficiente, ma il fatto di aver scelto di non mostrare né sangue né scene violente lo rende un film innocuo dato che il tema trattato dovrebbe mostrare come uomo o donna che sia quando la propria vita è in pericolo tira fuori il peggio di se stesso.

Confrontato con Battle Royale sembra Hannah Montana.

cris.more  @  03/06/2013 20:39:39
   10 / 10
assolutamente un film da vedere...bella la storia..rende anche abbastanza l'idea che si crea leggendo i libri!! l'attrice è semplicemente fantastica!!

bebabi34  @  01/06/2013 16:50:32
   6½ / 10
L'azione non è male. Qualche scelta scontata di troppo. Poco approfonditi i caratteri. Nel complesso una storia interessante a patto che preluda ad un grande seguito.

elnino  @  17/05/2013 17:26:20
   8 / 10
Ottima idea, ottimo film, la Lawrence non è il massimo, ma la trama è scorrevole e avvincente

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  28/04/2013 14:49:45
   7 / 10
Citare Orwell è un evidente tentativo di intellettualizzare la pellicola, alla fine il sistema totalitario, il Big Brother, Fahrenheit 451 e chi più ne ha più ne metta sono il pretesto per mettere in scena il giocattolone.Ross già con Pleasentville ha dimostrato di saper soddisfare sia pubblico che critica, coniugare quantità e qualità, questa trasposizione destinata ad una fascia d'età sotto i 20-25, tenta di non fossilizzarsi sullo standard d'età, anche nella 2° ora ove i propositi intellettualoidi sono campati per aria, scevra di maschere sofisticate la pellicola si barcamena alternando momenti d'azione a più riflessivi, rasentando il sentimentalismo teenagers, resta una conduzione solida, equilibrata nonostante il ritmo cangiante.

Il finale ha il compito di costruire il cliffhanger per il sequel, consapevoli dell'ambizione della saga erano già stati messi in preventivo, la ribellione scaturita sul finale fa indubbiamente sorridere, ci voleva la scena di Katniss che canta ad una Rue morente per sobillare la popolazione.

Poi la scelta della protagonista ha il suo vantaggio, la Lawrence pur avendo poco più di vent'anni dunque accaparrandosi le simpatie dei teen, ha già un' impostazione adulta, ha un volto già bello fatto e finito, maturo, dimostra quei 3-4 anni in più, invece trattasi semplicemente di un'attrice precoce, navigata, non si ha difficoltà a patteggiare per lei.

hghgg  @  27/04/2013 14:28:00
   6½ / 10
Buon film d'avventura e intrattenimento, scorre bene e diverte con un buon ritmo narrativo, peccato per la seconda parte poco approfondita e tirata via nonostante la considerevole durata del film. Gary Ross fa il suo dovere senza regalare grandi sussulti e se il film è per lo meno gradevole buona parte del merito va alla talentuosissima Lawrence, che nonostante abbia dato il meglio di se in "Un gelido inverno" e "Il lato positivo" anche qui offre una buonissima interpretazione, dimostrando di riuscire ad entrare nei personaggi con grande naturalezza e abilità, e reggendo quasi da sola l'intero film (buona anche l'interpretazione di Harrelson e degli altri, Kravitz mi sa che lo preferisco come attore e il che è tutto dire). Film carino, con un talento indubbio al suo interno. Attendiamo i sequel.

TheUndertaker  @  16/04/2013 11:29:15
   6½ / 10
film decisamente spaccato in due.. ottima la prima parte... a mio avviso ben strutturata e anche ben sviluppata... la seconda invece (quando inizia il "gioco") mi ha un pò deluso in quanto è stato tutto trattato in maniera troppo frettolosa.. di certo però un film che mi ha tenuto sveglio per tutta la sua durata.. ottima l'interpretazione della lawrence... in sostanza un film non indimenticabile ma da vedere sicuramente

Tuco ElPuerco  @  05/04/2013 11:34:08
   3 / 10
A parte Jennifer Lawrence, brava e bella, il resto del film l'ho trovato quasi insopportabile.
Forse perche' conosco a memoria The Running Man e Truman Show, per non citarne altri. Ma non si tratta solo del soggetto ,a mio avvisso , poco originale ( o almenoil film da questa sensazione,il libro non lo so).
La storia va di corsa e allo spettatore non rimane davvero nulla, non si da il tempo ne di affezionarsi ai personaggi ne di godersi la gara.
Veramente pessimo.

Javier81  @  29/03/2013 21:43:20
   6 / 10
Il libro era ottimo, emozionante nel bene e nel male. Nel film invece appare tutto troppo freddo e distaccato, una pallida recita. Come spesso accade trasposizione non all'altezza ( ma non sempre, vedi Harry Potter). Manca l'atmosfera spietata e cruda ricreata dalla Collins, manca la profondità di alcune scene, mancano le variazioni climatiche, manca la notte. Non per nulla cambierà la regia nel secondo.. Mezza delusione per il sottoscritto, per gli altri filmetto discreto.

Luther  @  13/03/2013 13:59:49
   5½ / 10
Secondo la mia opinione, film non dico osceno ma ci siamo quasi . Però diciamo che ne ho visti sicuramente di peggio di film in vita mia . E comunque sia premio leggermente gli effetti tecnologici fatti molto bene al computer che si vedono durante il film, ma nonostante questo non me la sento proprio di dargli la sufficenza, anche perchè se la merita ben poco ...Quindi che vi posso dire? Un film che al massimo va visto solo quando esce in tv, quindi mi raccomando non spendeteci dei soldi per vederlo, perchè va preso per quello che purtroppo è . ;)

steven23  @  27/01/2013 15:16:37
   7 / 10
Meno caotico di quanto mi sarei aspettato, più riflessivo e psicologico, specie nella prima parte, che ha il pregio di delineare a tratti le personalità dei protagonisti e introdurre ai veri e propri "Hunger Games". Ottima la Lawrence, un pò meno il suo compagno Hutcherson ma, avendolo già visto in altri film, me l'aspettavo.
Tutto sommato un buon film, forse leggermente penalizzato dall'eccessiva durata.

AMERICANFREE  @  11/01/2013 20:43:58
   6½ / 10
condivido la media di filmscoop.la durata eccessiva del film lo penalizza molto,trenta minuti in meno sarebbe stato l'ideale! trama non originale ricorda altri film. bellissima la protagonista

davmus  @  10/01/2013 14:59:00
   6 / 10
Lento......e non troppo accattivante!

testadilatta  @  27/12/2012 21:12:26
   3½ / 10
Mediocre la regia e mediocre la sceneggiatura.
Buona la confezione (soprattutto le scenografie) ma film molto noioso e senza stimoli.
La parola "osare" non esiste in questa pellicola.
Però brava l'attrice protagonista...

drobny85  @  15/12/2012 13:13:01
   7 / 10
Questo film mi ha davvero colpito, succede, anche se raramente, quando guardi qualcosa senza aspettative.
All'interno di "Hunger games" ho trovato una critica rivolta alla nostra società moderna, troppo incanalata in uno stile Grande fratello, in cui regna lo squilibrio economico e la superficialità.
Una pellicola d'azione rivolta principalmente ai più giovani, ma che sa farsi apprezzare da chi vuole e sa cogliere i messaggi disseminati lungo le due ore di visione.
Jennifer Lawrence molto brava, ma quanto è conciliante Lenny Kravitz?! due belle sorprese.

Wolverine86  @  15/12/2012 10:07:14
   6½ / 10
Il voto è la media tra l'8 della prima parte e il 5 della seconda.
L'introduzione è veramente ben fatta e fino all'entrata nel bosco il film merita davvero, poi però scade in un circo che si conclude in maniera becera.

clubdelmariachi  @  02/12/2012 14:45:28
   5½ / 10
Niente di che, questo Hunger Games.
Non caspisco l'esaltazione generale.
Un filmetto da vedere senza grandi pretese, e che non rimarrà nel tempo.

calso  @  26/11/2012 12:20:51
   7½ / 10
Bella la trama, l'ambintazione ed i legami tra i personaggi sono resi in maniera accurata e profonda...pensavo fosse più sanguinolento(tipo battleroyale), invece punta molto più ai sentimenti...comunque godibile...

BuDuS  @  19/11/2012 23:54:48
   6½ / 10
Non mi è dispiaciuto affatto.

Ok, è decisamente per ragazzi - e trovo buono che non sia particolarmente violento, nonostante la trama - e spesso - ma proprio spesso - si presentano dei buchi di coerenza non banali ma, nel complesso, mi è piaciuto abbastanza e ritengo che per un paio d'ore sia affrontabile.

BrundleFly  @  06/11/2012 17:43:51
   7 / 10
Sorvolando la questione che si tratti o no di un plagio di "Battle Royale", a me questo film non è dispiaciuto affatto. Non mi sono quasi mai annoiato e nonostante si tratti di una pellicola prevalentemente per ragazzi l'ho trovato piuttosto maturo e con la giusta quantità di violenza.
Forse un tantino troppo lungo, ma parlo come uno che non ha letto il libro.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Bobby Peru  @  06/11/2012 12:03:54
   6 / 10
A me non ha coinvolto perchè l' idea di fondo già era malsana di suo poi il fatto di prendersi addirittura sul serio lha reso quel tanto che basta scontato e patetico... ma dove sono le soluzioni innovative? addirittura ho visto qualche analogia con "quella casa nel bosco" prese alla larga ovviamente.

è un tarocco bello e buono sto film, un operazione commerciale che ha fatto si che un film di questo tipo possa esser stato un "caso" dell' anno.

Per palati senza pretese

  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 T
...e fuori nevica! (2014)
 T
amore, cucina e curry
 T
amoreodio
 T
anime nere
 T
annabelle
 T
arance e martello
 T
barbecue
 T
bastardi in divisa
 T
belluscone, una storia siciliana
 T
boxtrolls - le scatole magiche
 NEW T
boyhood
 NEW T
buoni a nulla
 T
capitan harlock - l'arcadia della mia giovinezza
 T
class enemy
 T
colpa delle stelle
 T
comportamenti molto... cattivi
 T
cristiada
 T
everyday rebellion
 T
frances ha
 T
fratelli unici
 NEW T
guardiani della galassia
 T
i due volti di gennaio
 HOT T
i mercenari 3
 T
i nostri ragazzi
 T
il giovane favoloso
 T
il regno d'inverno - winter sleep
 NEW T
il sale della terra
 T
io sto con la sposa
 T
jimi: all is by my side
 T
joe
 T
la banda dei supereroi
 T
la buca
 T
la moglie del cuoco
 T
la nostra terra
 T
la preda perfetta
 T
la trattativa
 T
la zuppa del demonio
 T
l'ape maia
 R T
le due vie del destino
 T
l'incredibile storia di winter il delfino 2
 HOT T
lucy
 T
maze runner - il labirinto
 T
medianeras, innamorarsi a buenos aires
 T
necropolis - la citta' dei morti
 T
party girl
 T
pasolini
 T
perez.
 T
piccole crepe, grossi guai
 T
pongo il cane milionario
 T
poshpostman pat
 T
resta anche domani
 T
se chiudo gli occhi non sono piu' qui
 T
senza nessuna pieta'
 T
sex tape - finiti in rete
 R T
si alza il vento
 HOT T
sin city - una donna per cui uccidere
 NEW T
soap opera
 NEW T
soul boys of the western world: spandau ballet - il film
 T
take five
 T
tartarughe ninja
 T
the equalizer - il vendicatore
 R T
the giver - il mondo di jonasthe green inferno
 NEW T
the judge
 R
the look of silence
 T
the protector 2
 NEW T
the third person
 T
tutto molto bello
 T
tutto puo' cambiare
 T
un milione di modi per morire nel west
 T
un ragazzo d'oro
 T
una promessauscio e bottega
 NEW
v/h/s: viral
 T
vinodentro
 T
walking on sunshine
 T
winx club: il mistero degli abissi

878469 commenti su 31385 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net
Division: Workless