humandroid regia di Neill Blomkamp USA 2015
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

humandroid (2015)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film HUMANDROID

Titolo Originale: CHAPPIE

RegiaNeill Blomkamp

InterpretiDev Patel, Sigourney Weaver, Hugh Jackman, Sharlto Copley, Jose Pablo Cantillo, Anderson Cooper, Jason Cope, Kevin Otto, Chris Shields, Robert Hobbs

Durata: h 2.00
NazionalitàUSA 2015
Generefantascienza
Al cinema nell'Aprile 2015

•  Altri film di Neill Blomkamp

Trama del film Humandroid

Ogni bambino viene al mondo pieno di promesse, e cosi Ŕ per Chappie che Ŕ straordinariamente dotato, unico nel suo genere, un prodigio. Come ogni altro bambino Chappie dovrÓ farsi strada nel mondo con il cuore e con l'anima, tra influenze buone e cattive, per trovare la sua strada e diventare un uomo. Ma cĺŔ una cosa che rende Chappie diverso da ogni altro bambino: Chappie Ŕ un robot. Il primo robot capace di pensare e provare emozioni. Ed Ŕ proprio per questo che in molti vorrebbero fosse l'ultimo della sua specie...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,45 / 10 (71 voti)6,45Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Humandroid, 71 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

mauro84  @  10/08/2019 16:11:08
   7 / 10
Grazie a rai4 recupero questo ottimo film sci-fi, trama originale, di per sè semplice ma l'hanno resa un filo complessa ma alla fine notevole ed interessante ed piace.
Finale buono, imprevedibile ed a tratti spassoso. Ottimi effetti speciali, location suggestiva ed abbastanza realistica. Visionario.

Hugh Jackman; buona prova, prova a far il villan ed in parte ci riesce
Dev Patel: attore convincente, piace ed recita, benvenuto !
Yo-Landi Visser & Ninja: pochi gli danno peso, buone prove le loro

Il regista, ottiene nuovamente quello che vuole, è capace di fare questi film, è uno dei suoi genere preferiti, lo si vede con quale cura lo gestisce, lo cura, lo fa apparire a noi, ottimo lavoro scenografico ed effetti speciali.
Una bella visione del futuro!

Film consigliato, mai mettere limiti alla fantascienza!

Hokutoken  @  25/06/2019 23:52:59
   7 / 10
Non male.. Intrattiene bene.. Molto carino..

Dick  @  11/07/2018 20:02:25
   7½ / 10
Curioso misto tra film esistenziale e storia formativa per ragazzini. Simpatico e con spunti interessanti sull' intelligenza artificiale e personaggi ben caratterizzati

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER, ma non offre guizzi memorabili anche se un pò paio di scene rimangono decisamente come

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Chiaramente debitore di "Corto circuito" con sprizzata di Robocop.

popoviasproni  @  22/09/2016 19:25:48
   7 / 10
Fanta-action di genere volutamente smisurato, a tratti demenziale ma mai da dementi.
Spassoso.

faluggi  @  12/06/2016 14:26:19
   2 / 10
Film copiato paro paro da Corto Circuito e Robocop, con tanto di ED209. La cosa che mi fa innervosire di questa purga, è che all'inizio non era neanche male, finchè poi si trasforma in una nerchionata sentimentale, con criminali che un momento prima pensavano a sfruttare il Johnny 5 della situazione per fare il colpo, ed un secondo dopo si trasformano in degli eroi disposti a sacrificare la propria vita per un pezzo di latta, con solite scene hollywoodiane del "scappaaaaaaaaaaa". Non parliamo poi delle reincarnazioni positroniche... gente che viene "trasferita" in dei robot senza battere ciglio.

E Sigurniuiver, che ci faceva in sto filmaccio?

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ferzbox  @  10/05/2016 18:35:50
   6 / 10
La fortuna di questo film è che non si prende troppo sul serio, rimanendo uno sci-fi molto patinato ed adatto a tutte le età, senza scene cruente ne tantomeno sviluppi narrativi pretenziosi.
"Humandroid"(vero e più appropiato titolo "Chappy") è semplicemente una favola fantascientifica che strizza l'occhio a "Robocop" e "corto circuito"; una sorta di action futuristico brillante con qualche situazione divertente ed un pò di sentimentalismo come solo Hollywood sa fare.
Mi dispiace solo che il genere della fantascienza, nel mondo del cinema U.S.A, sembra non riuscire più a sfornare lavori più elaborati e profondi.....è raro trovare qualche pellicola più matura; credo che la causa sia da attribuire all'immensa popolarità che stanno riscontrando i cinecomics; in un modo o nell'altro sono riusciti a contaminare pure quei lavori che con i super eroi o i fumetti non DOVREBBERO centrare nulla.
Hugh Jackman in questo film è a dir poco odioso; Sigorney Waever si presta ormai a ruoli terziari(che cazzò la chiamano a fare se tanto deve stare in terza fila non si sa); tuttavia il robot protagonista Chappy sa risultare simpatico; se non fosse per lui la pellicola non avrebbe alcun senso.
Comunque per passare una serata di puro intrattenimento può andare....ma credo che non ci vorrà molto tempo prima che venga dimenticato....anzi, già non lo nomina più nessuno; non è l'unica pellicola blockbuster che fa questa fine e direi che si tratta di un bruttissimo segno....questi sono prodotti da negozio di giocattoli...ahimè....e la cosa più triste è che di film così ce ne sono sempre di più.

1 risposta al commento
Ultima risposta 11/07/2018 20.04.20
Visualizza / Rispondi al commento
topsecret  @  28/02/2016 19:49:50
   6 / 10
Personaggi inconsistenti, caratterizzati in maniera approssimativa, per una storia senza grande originalità ma comunque capace di non annoiare grazie al comparto visivo e alle scene più movimentate.
Cast sotto tono, regia senza sussulti evidenti e ritmo calante in alcuni punti sono le prerogative non troppo convincenti di un mero prodotto ludico per l'intrattenimento.
Una sufficienza risicata.

Nudols85  @  17/02/2016 22:19:18
   4½ / 10
Polpettone melenso, attori senza un perché, effetti speciali lodevoli, trama inconsistente e prevedibile. Film inutile non per diabetici. Evitabile.

once  @  03/02/2016 23:26:34
   9 / 10
Splendido, da tutti i punti di vista.
Tecnicamente impeccabile, ritmo incalzante, colonna sonora di grande enfasi e soprattutto la storia, coinvolgente e toccante.
Un connubio perfetto fra fantascienza, action e drammatico.
Spettacolare!

Burdie  @  03/01/2016 00:33:01
   4 / 10
...che stupidata!!!

AMERICANFREE  @  12/12/2015 13:06:57
   7½ / 10
A me e' piaciuto, e' uno dei generi che mi appassiona molto.Bella la trama e ottimi effetti speciali,un gradino sotto a distrect 9 che rimane il migliore film di questo regista.Lo consiglio

the saint  @  05/12/2015 23:33:13
   7 / 10
non male! sotto certi aspetti ricorda un po' cortocircuito!

fabri70  @  29/11/2015 23:15:05
   8 / 10
E che dire?a me e' piaciuto un bel po'

vale1984  @  14/11/2015 23:25:28
   7½ / 10
un film originale, di un genere che amo molto e che in questo caso coinvolge parecchio...interessante e a tratti toccante. consigliato.

Zarco  @  11/11/2015 22:55:10
   6 / 10
Vlad Utosh  @  05/11/2015 17:53:59
   7½ / 10
Buon film di fantascienza che mescola bene azione e spunti di riflessione. Certe situazioni esagerate/scanzonate mi hanno ricordato il clima dei primi 2 Robocop.
Il soggetto non è di certo nuovo per chi mastico un po' di fantascienza(chissà, futura realtà?), ma il percorso di crescita e scoperta di Chappie è ben realizzato ed emozionante.
Ben fatti gli effetti speciali, la cg non è invasiva e si amalgama bene con il reale.
Bravo Jackman, enfatizza bene gli ideali del personaggio ed è capace di farsi odiare.
Per quanto riguarda il finale

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Blomkamp si dimostra un ottimo regista.

Thorondir  @  13/10/2015 23:39:56
   8 / 10
Ci sono i temi ricorrenti di Blomkamp, già visti nei suoi due film precedenti. Non al livello di "District 9", ma un film di azione/fantascienza con tale profondità drammatica e girato con tale perizia, è un lusso che si possono permettere in pochissimi.

sagara89  @  26/09/2015 12:33:29
   7½ / 10
ottimi effetti speciali e storia molto emozionante. Molto bello

markos  @  14/09/2015 09:44:08
   6½ / 10
Film divertente con Chappie molto simpatico a tratti fà anche tenerezza.
Storiella semplice, si intravede la Sigourney Weaver, in una piccolissima parte.
A mio avviso lo vedi una volta e poi mai più.
Attenzione a non confonderlo con Robocop.

Invia una mail all'autore del commento brabus  @  24/08/2015 18:45:28
   5 / 10
Film infantile e banale
Non ha una trama stabile...
Film per ragazzini
Un misto tra: e.t corto circuito e robocop
Ricorda molto robocop per la gagster di spacciatori il robot gigante
E per i sentimenti di chappie

TheSorrow  @  14/08/2015 14:54:13
   6½ / 10
Meglio di Elysium, ma ancora lontano da District9.
A differenza di Elysium in Humandroid c'è meno spazio per la cafonaggine, largo allora ai buoni sentimenti à la e.t.; infatti in più d'un occasione sembra quasi di vedere un film per ragazzini ed è questa la nota dolente... Blomkamp non rischia, non matura e rimane a metà strada tra il "serio e il faceto", rischiando di scontentare quella bella fetta di pubblico che dopo la sua opera prima aveva deciso di riporre in lui una certa "fantascientifica" fiducia. Ora corre il serio rischio di perderla, per colpa di una fossilizzazione artistica che a posteriori potrebbe portare qualcuno a rivalutare in maniera negativa perfino quel primo acclamato lavoro, cosa che mi provocherebbe un sincero dispiacere.
Attendiamo dunque, vediamo se alla quarta pellicola il regista sudafricano avrà il coraggio di compiere la dolorosa ma necessaria virata e vediamo verso quali lidi deciderà d'andare; per ora, seppur non buco nell'acqua, questo Humandroid è troppo poco per decidere di gettare l'ancora e fermarsi..

paolo883  @  14/08/2015 10:33:47
   7 / 10
film carino! richiama sicuramente Corto circuito per la simpatia del personaggio con in più alcuni riflessioni sulla coscienza. particolare anche l'apprendimento di Chappie a metà tra il suo creatore e una gang criminale.
Buone e particolari le ambientazioni (soprattutto il covo della band) ottima la colonna sonora!

il ciakkatore  @  13/08/2015 22:25:22
   4½ / 10
Ed è già troppo questo voto. Film per ragazzini,condito da tanta superficialità nello svolgimento.

sim2704  @  06/08/2015 12:22:32
   7½ / 10
ricorda un po' Corto Circuito, ma con più azione... Divertente, tiene alla l'attenzione fino alla fine

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  03/08/2015 17:36:20
   4½ / 10
Come film per ragazzi ha un suo perchè ma non è certamente stato venduto in questi termini e quindi si esce facilmente frastornati da un film alla Disney fatto dai sudafricani.

In assoluto non sarebbe nemmeno male ma posto in questo modo diventa una presa in giro.

Vampirz  @  26/07/2015 23:29:43
   3½ / 10
Obbligatoria una semplice premessa: dovrebbero specificare che il film è concepito per un pubblico di under14!
Perchè per un adulto o comunque per un appassionato del genere è un vero e proprio insulto.
Se qualcuno vuole approfondire il mondo Androide cercando qualcosa che si può avvicinare ad una realtà futuristica può cercare in rete: Real Humans (titolo originale: Äkta människor) e magari si renderà conto che questo film non può meritare più di un 4, ed esclusivamente grazie a dei buoni effetti speciali.
Cercando di non entrare nello specifico, dal primo all'ultimo istante è un film imbastito di errori di tutti i tipi, dai semplici comportamenti insensati del creatore

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER da quello ancora più insensato dei "cattivi" di turno

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILERa decine di errori tecnici che neanche mio nipote di prima media avrebbe concepito

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Poi, tanto per non farsi mancare nulla....l'assurdo finale con la

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER e non esiste dire: ma tanto è fantascienza....è normale che sia così! non è assolutamente vero, come non è assolutamente vero che un film d'horror per mettere paura deve avere del sangue, non è vero che una commedia per far piangere deve essere per forza sdolcinata, e che un film comico per far ridere deve essere pieno di parolacce o sesso! Un film di fantascienza deve basarsi su dei presupposti credibili e deve avere rispetto degli appassionati del genere, altrimenti etichetti i tuoi film come "per bambini" e vedrai che un 4 si trasforma in un 8. E' evidente come il regista e lo sceneggiatore siano a totale digiuno del mondo informatico, probabilmente utilizzatori di iphone e ipad, e che fregandosene totalmente dell'intelligenza del pubblico si mettono a creare nefandezze di questo tipo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/05/2016 23.37.30
Visualizza / Rispondi al commento
Alex22g  @  22/07/2015 10:27:00
   9 / 10
Il film funziona alla grande e Blomkamp sforna un'altro film che finalmente si avvicina a quel capolavoro che fu " District 9 " . Il tono un pò grottesco di quest'opera potrà spiazzare qualcuno ma personalmente ho trovato molto carismatico il contesto della malavita rappresentato nel film. Un mondo grottesco e caricaturale in diversi punti , quasi vicino ad un cartone animato per la ricercatezza artistica, ma tutto risulta dalla forte personalità e crea un'universo cinematografico che porta a riconoscere il regista (e nel mio caso ad apprezzarlo ancora di più) . Tecnicamente parlando siamo su altissimi livelli sia per qualità di effetti che proprietà tecniche del regista, ma un particolare plauso va anche alle splendide Soundtrack. Il cast nonostante i volti noti è forse la parte più debole dell'opera , o per meglio dire ,si apprezzano maggiormente i personaggi secondari dei primari imho . Il pinocchio 2.0 di Blomkamp convince e mi ha divertito. Promosso

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  21/07/2015 11:32:26
   6½ / 10
E' decisamente lontano l'impegno di "District 9" e di "Elisyum"; la terza fatica di Neil Blomkamp si segnala più che altro come una favola dal sapore commerciale, in cui il robot protagonista suscita tenerezza e commozione, divenendo una sorta di nipote del Numero 5 di "Corto Circuito".
Il regista sudafricano pesca a piene mani da certa sci-fi "datata" – impossibile non pensare a "Robocop"- ma le vigorose implicazioni politiche e morali proposte nei precedenti film sono qui presenti come mero substrato di un mondo (non troppo) futuro, in cui alle forze di polizia sono stati affiancati dei colleghi meccanici decisamente efficienti.
Tra questi lo scout numero 22, destinato alla demolizione, finisce invece per essere il primo depositario di una miracolosa intelligenza artificiale che da infantile viene raffinata un po' per merito del suo creatore, e un po' mediante l'indottrinamento da parte di un gruppo di gangster a dir poco sopra le righe, interpretati da due dei tre membri del gruppo hip hop degli Die Antwoord.
L'azione lascia decisamente a desiderare, mentre si punta più sul percorso di formazione e sull'apoteosi del valore dell'amicizia. Trattasi di distopie un po' slavate perché risapute, in cui ad eccellere sono i buoni effetti speciali e le scenografie degradate cui Blomkamp ci ha ormai abituati da tempo, al solito mutuate dalle township del suo paese d'origine.
Anche l'umanità della macchina, di gran lunga più sviluppata rispetto a chi gli sta intorno, non aggiunge nulla di nuovo al discorso, mentre la definizione del malvagio aderisce a scontatezze da compitino in cui gli acuti sono assenti.
L'ironia è ben presente ed alcune scene -su tutte quella del robot improvvisato ladro d'auto- convincono, ma al tempo stesso restituiscono un'anima ludica discordante con le tematiche di fondo.
Il momento più riuscito è collocato nell'epilogo; per una volta la tecnologia non viene più esecrata ma permette una chiusa intensa senza patetici escamotage strappalacrime.

Giovans91  @  10/07/2015 15:31:26
   7 / 10
Dopo il bellissimo District 9 e il buon Elysium, il regista e sceneggiatore sudafricano Neill Blomkamp torna a Johannesburg per raccontare una storia di fantascienza, azione, ironia e forti drammi umani.
Questo terzo film di Neill Blomkamp è una fusione di RoboCop, Corto Circuito, I Robot e AI. Ha una trama semplice e lineare, una bellissima colonna sonora (realizzata da Hans Zimmer) e ottimi effetti speciali, nonostante il budget ridotto di soli 49 milioni di dollari. Chappie è stato creato tramite la motion-capture.
Di sicuro manca un pò di slancio nei momenti chiave, esplorare in profondità le tematiche della filosofia fantascientifica e degli aspetti teorici ed etici dell'intelligenza artificiale per renderlo all'altezza di Discrict 9, ma Humandroid è un film talmente stravagante e colorato che è impossibile non guardarlo. Il finale mi è piaciuto, non me lo aspettavo.

metal_psyche  @  04/07/2015 10:30:54
   7 / 10
Questo avrebbe potuto essere un gran capolavoro. Poi gli sceneggiatori hanno deciso di inserire nel film due pagliacci, neppure attori, e tutto è andato 'tette all'aria', come si direbbe in inglese. Un vero peccato.

Come ho letto anche più sotto, dispiace che non sia stato approfondito il rapporto tra chappie ed il suo maker, così come dispiace che non sia stato approfondito quello tra i due predetti ed il villain jackman - quest'ultimo, a mio personale avviso, avrebbe dovuto ricevere più spazio.

Ed invece i due protagonisti 'veri' si ritrovano ad essere i due pagliacci tatuati, componenti di una tale band chiamata die antwoord, con la loro gangsta/hip hop attitude. Veramente, ragazzi, basta! Questi film dovrebbero essere rivolti anche ad un pubblico adulto, non solo a dei teenagers.
I produttori hanno deciso che avrebbero incassato più soldi mettendo al centro di tutto i due "musicisti" sudafricani, che, tra le altre cose, fuori dal loro paese non si inc.ula nessuno.
Peccato anche qui.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  03/07/2015 21:26:53
   6 / 10
Qualche spunto apprezzabile c'è, e per questo la sufficienza la metto, ma nel complesso non è uno di quei film che si lascia ricordare. Scritto in altro modo, poteva essere sviluppato in modo diverso, meno "tamarro" e più "psicologico".

Invia una mail all'autore del commento INAMOTO89  @  12/06/2015 18:43:59
   6½ / 10
Due passi indietro rispetto al favoloso District 9, Chappie è il classico blockbuster per famiglie infarcito di tamarragine e buoni sentimenti che finisce nel più classico del 'e vissero tutti felici e contenti', tuttavia ci sono un paio di cafonate che lo rendono degno di nota percui se non avete di meglio da fare un'occhiata gliela si può pure dare , il suo sporco lavoro di intrattenimento lo fa a dovere .

Frogger  @  11/06/2015 12:24:11
   8 / 10
Il fim si chiama CHAPPiE, humandroid è la solita cafonata italiana per accalappiare pubblico, ma sicuramente è forviante per chi non si informa su cosa guarda prima di entrare in sala. Per me è eccellente, un "ET" dei giorni nostri. Questa visione cyber punk di Johannesburg poi è veramente ben realizzata, in barba alle solite ambientanzioni americane. Bloookamp è ormai una garanzia.

2 risposte al commento
Ultima risposta 16/06/2015 17.42.43
Visualizza / Rispondi al commento
barone_rosso  @  08/06/2015 22:17:34
   3½ / 10
Ma cosa sta partorendo ultimamente il cinema? Porcherie inguardabili come questa, con attori del calibro di Sigourney Weaver e Hugh Jackman? A parte la mancanza totale di originalità (è un mix di film già arcinoti, alcuni vecchi di decenni) senza uno straccio di idea nuova. Per il resto non riesce neanche a prendersi sul serio, nonostante sia classificato come "fantascienza", si riduce a un bambinesco Chappi-Mami-Papi che neanche i Teletubbies...

KinGZoneAlE  @  31/05/2015 11:53:56
   5 / 10
Non c'è da aspettarsi un capolavoro . La recitazione fa un po' pena anche perchè 2 dei personaggi sono dei cantanti non attori . Da vedere se non si spede.

TheLory  @  31/05/2015 10:29:19
   6½ / 10
Il titolo mi ha sviata, avrebbero dovuto intitolarlo "Chappie, quel pazzerellone del mio amico robot".
Catalogarlo nel genere fantascienza solo perchè ci sono dei robot mi pare eccessivo, quando invece risulta una commedia anche abbastanza sciocchina e con un protagonista di latta spesso abbastanza fastidioso.
Nel complesso si lascia vedere, non annoia troppo.

InvictuSteele  @  26/05/2015 19:04:08
   6 / 10
Humandroid non è male, magari pretende troppo dai propri mezzi cercando di trasformare un film di fantascienza in qualcosa di più filosofico, eppure riesce (a metà) nel suo intento, cioè di risultare più profondo di quanto non possa sembrare. I limiti però ci sono tutti, i mezzi espressivi risultano forzati in più parti e il tutto viene buttato in caciara attraverso una morale spicciola e falsamente buonista. Dal punto di vista emotivo pecca di arroganza ma dal punto di vista dell'intrattenimento è davvero godibile e ben congegnato. A tratti piatto e a tratti piacevole, merita sicuramente la sufficienza. Diciamo che, nella classifica della filmografia di Blomkamp, si posiziona a metà tra più riuscito Distretto 9 (6,5 - 7) e il mediocre Elysium (5).

Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  23/05/2015 21:07:08
   6 / 10
Mah.... davvero non so se si tratti di un buon film con la sufficenza, o una furbata mascherata da buon film. Si può vedere, ma ha un qualcosa di noioso e non prende affatto.

dagon  @  23/05/2015 17:48:43
   6½ / 10
Blomkamp torna (ancora una volta...) tra le bidonville di Johannesburg per una storia che mischia Asimov, Corto circuito, Robocop, Tron e tanto di cinema e letteratura di fantascienza del passato. Il risultato è un po' altalenante, ed il film i è parso soffrire, appunto, di un tono che oscilla troppo. Ottimi gli effetti speciali. Moose mischia Ed-209 e Mechwarrior, mentre Chappie di sicuro rimanda in qualcosa (le "orecchie") Briareos di "Appleseed". Non malissimo, un po' troppo lungo.

peppe87  @  23/05/2015 12:48:42
   7 / 10
al limite del grottesco ma è un bel prodotto

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  22/05/2015 22:23:16
   6 / 10
Blomkamp in questo film ritorna alle atmosfere di District 9. Lo spunto per il soggetto non è originale ma fa parte, penso, di un modus operandi consolidato ad un certo cinema di quegli anni che probabilmente ha lasciato un'impronta netta sul regista stesso. Se Alien Nation lo era per District 9, Robocop e forse Corto circuito lo è per Humandroid (non un granchè il titolo della distribuzione italiana, sempre meglio di una marca di cibo per cani). Però i difetti del suo cinema si palesano in misura maggiore in questo lavoro, perchè troppe sono le tematiche che tira in ballo ed il risultato è frammentario malgrado una durata considerevole. Una struttura narrativa che presenta molte e secondo me troppe digressioni. Tutto sommato sufficiente, ma il regista sudafricano dovrebbe dare quel qualcosa in più per decollare sul serio. Buone premesse che non producono risultati all'altezza rispetto alle intenzioni.

Invia una mail all'autore del commento Sil.blue  @  19/05/2015 23:05:49
   8 / 10
Molto carino, ben fatto, ben recitato, la storia commovente, lo consiglio

Darksyders77  @  18/05/2015 17:05:05
   9 / 10
Davvero una bellissima sorpresa questo Humandroid,drammatico,commovente,e toccante,le riflessioni sulla cattiveria umana viste e vissute dell'androide-
Chappie è simpaticissimo,è un grande.Consigliata la visione,per chi ha saputo apprezzare District 9,come già molti di voi hanno sottolineato prima di me.

Wilding  @  13/05/2015 20:16:41
   6½ / 10
Si è costantemente sballottati tra l'infantilismo più estremo e delle emozioni importanti... si riesce a seguire ed alla fine si guadagna la sufffcienza.

atreides  @  07/05/2015 19:38:55
   6 / 10
blomkamp è bravo nel far passare un film di medio-basso budget da medio-alto.
in realtà il trucco c'è e si vede…..purtroppo…..
la pellicola si svolge quasi tutta in una location, e la trama è scarna e gli attori svolgono il compitino……mi preoccupa che alien 5 sia in mano sua…speriamo bene………...

alesfaer  @  07/05/2015 10:18:10
   8 / 10
uno dei film piu' sottostimati del 2014. veramente molto bello

john doe83  @  30/04/2015 13:06:47
   4½ / 10
Da un regista come Blomkamp ( visti i suoi lavori precedenti ) mi aspettavo di più, molto di più. Il film parte bene ma a poco a poco l' infantilismo di alcune scene prende posizione, fino ad arrivare ad un finale forzatissimo e patetico. Sembra un film per bambini con tutto il buonismo che si vede. delusione totale

Edredone  @  28/04/2015 11:01:33
   7½ / 10
Ben fatto e con più chiavi di lettura a seconda che si voglia solo godersi la storia o ragionare su cosa essa rappresenti. Consigliato

Buba Smith  @  23/04/2015 02:05:06
   5 / 10

Mah... Che sia lo stesso registra di DIstrict, si puà facilmente immaginare. La trama va molto in parallelo.

Non ho visto davvero nulla di particolare, se non la pessima interpretazione di Jackman, totalmente fuoriluogo.

CavaliereOscuro  @  22/04/2015 15:16:06
   6 / 10
Film arlecchiniano messo in piedi da decine di idee viste in pellicole più datate e celebri. Abbiamo il robot cattivone di Robocop (ma proprio lui!), il sentimentalismo nostalgico de "l'uomo bicentenario", i paradossi etici di Matrix, etc etc... Insomma da Pinocchio a Terminator, da A.I. a I Robot, una pezza dopo l'altra, hanno cucito questa pellicola dimenticabile che il solo pregio di far scappare qualche risatina per le "marachelle" del protagonista androide.

gemellino86  @  21/04/2015 19:33:31
   7½ / 10
A me è piaciuto. Un film di fantascienza particolare con un soggetto interessante ma capisco che non può essere apprezzato da tutti. Si vede che a Blomkamp piace la fantascienza ma gli manca ancora il salto di qualità in questo genere. Buoni gli effetti speciali. Bravi Copley e Weaver. Consigliato.

4 risposte al commento
Ultima risposta 22/04/2015 13.37.24
Visualizza / Rispondi al commento
ZanoDenis  @  21/04/2015 17:45:45
   5½ / 10
Prodotto interessante nel soggetto, un po di meno nello sviluppo, nemmeno i due precedenti di Blomkamp mi avevano fatto impazzire, qui direi che visivamente ci siamo, le atmosfere della città malfamata vanno benissimo, stessa cosa la figura di Chappie, cio che non rende sono i personaggi secondari, tutti stereotipati al massimo, a partire da Dyon, classico scienziato un po sfig.atello che al momento giusto esce gli attributi, oltre ai criminali, troppo sopra le righe e di una tamarraggine incredibile (la donna ha una voce insopportabile). Abbastanza scontato anche il personaggio di Jackman, da cattivone duro che si vuole vendicare del successo del suo collega.
Certe scene (specie verso la fine) sono troppo alla "Transformers" , troppe sparatorie ed esplosioni, che alla lunga possono stancare, anche se realizzate discretamente.
Troppo inverosimile il finale, per quanti significati nascosti si possano trovare ad esso, é abbastanza surreale, cosa che é gia accaduta con Blomkamp.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  21/04/2015 12:11:36
   5 / 10
Continua la fase discendente della promessa Neill Blomkamp. Neanche il ritorno a Johannesburg riesce a risollevare un lavoro che sta a meta' tra "Corto circuito" e "Robocop".
I due titoli rappresentano degli ottimi esempi di fantascienza robotica ma il solo pensiero di mescolarli tra di loro è folle.
Ne viene fuori un pastrocchio d'azione con dosi di humor e sentimentalismo fuori luogo.
Delusione.

Jumpy  @  21/04/2015 00:29:06
   5½ / 10
Giudizio sintetico: peccato.
Per fotografia e alcune ambientazioni mi ha ricordato molto District 9.
Lo spunto anche se non originalissimo (una via di mezzo tra robocop "al contrario" e terminator) e farcito di situazioni già viste e riviste, avrebbe potuto reggere molto bene se inserito in una trama un filino meno stupido e con protagonisti meno stereotipati e fumettati.
Hugh Jackman sprecato e completamente fuori ruolo.
Come Elysium: potenzialità notevole presentate nella prima parte, per poi precipitare clamorosamente...


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

TheLegend  @  20/04/2015 21:09:39
   6½ / 10
Film tutto sommato piacevole e a tratti divertente.
Peccato veramente per la parte finale.

TheGame  @  20/04/2015 09:27:08
   5 / 10
Bloomkamp ha sufficiente criterio, da trattare senza eccessi un incipit derivativo, ma manda tutto in vacca nel conveniente e consolatorio epilogo.

2 risposte al commento
Ultima risposta 30/07/2015 09.37.47
Visualizza / Rispondi al commento
-Uskebasi-  @  17/04/2015 14:52:16
   6 / 10
COMMENTO LEGGERMENTE SPOILEROSO

E' talmente deludente l'ultimo film di Blomkamp che rischia di (ri)mettere in discussione quelli precedenti, forse sopravvalutati dal sottoscritto, e parzialmente ridimensionati adesso visti da una prospettiva diversa. Il buonismo in realtà era sempre stato evidente, ma era sovrastato sia dalla genuinità delle operazioni con le tematiche sociali affrontate in chiave fantascientifica, sia dalla resa tecnica con l'onnipresente mix, dal fascino indiscutibile, tra tecnologia e degrado. Anche quello che era sembrato geniale ora perde qualcosa e appare come semplice convenienza, mi riferisco alla scelta di girare "District 9" a Johannesburg; fino a ieri credevo fosse una chicca simbolica e significativa, oggi nasce il sospetto che fosse soltanto la città più comoda. Vedere l'inizio di "Humandroid" così simile a quello del nono distretto fa riflettere, talmente uguale che c'era pure il dubbio fosse un sequel, mi aspettavo da un momento all'altro un riferimento alla passata invasione aliena, ma non c'è. Si svolge a Johannesburg perché è la città del regista, nulla di più. Fa uno strano effetto ma non c'è certo niente di male, il film delude per tutto il resto.
Delude perché è di una banalità sconfortante, dall'inizio alla fine, dalle azioni alle parole, sembra che la sceneggiatura sia stata scritta in un'ora, tempo lunghissimo trascorso sopra la tazza. La trama dalle infinite potenzialità scorre senza guizzi e sorprendentemente senza emozioni, perché non riesce a generare l'empatia che meritava, anzi questa si affievolisce con il passare del tempo e si distrugge con un finale ruffiano strappato da "Avatar".
In definitiva "Chappie" è un cumulo di sprechi. Uno spreco di un'idea non originale ma potente.
Uno spreco per aver solo "sentito" e non visto l'attore feticcio di Blomkamp, Sharlto Copley.
Uno spreco di soldi per un progetto sfruttato al 30%.
Uno spreco di soldi anche per il cachet di Hugh Jackman, relegato in un ruolo marginale per quanto piatto; cachet tra l'altro raddoppiato una volta preso coscienza del ridicolo taglio di capelli del suo personaggio.

amsterdam  @  16/04/2015 09:34:57
   8½ / 10
C'è da dire che se ti aspetti un film d'azione, questo film non fa proprio il caso. Potrebbe quasi essere classificato come drammatico, perché in diversi punti è davvero commovente.
Per certi versi può addirittura ricordare, sebbene molto alla lontana, Intelligenza Artificiale, per il modo in cui viene trattato il tema del Robot senziente.
Per il resto è in pieno stile "District 9", con questo sfondo futuristico degradato.
Il punto dolente è però il finale, che, senza spoilerare nulla, appare un pò inverosimile.
Rimane però un film molto piacevole e sicuramente consigliato.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  16/04/2015 08:09:45
   7½ / 10
Blomkamp nasce dal mondo dei videogiochi e della fantascienza ad esso ispirati. Questo è un perfetto film di serie B, dal principio alla fine, dalla trama alla recitazione, ai dialoghi: di primo livello ci sono solo immagini e colonna sonora. In quest'ottica, a me è parso un film riuscito, divertente e senza particolari promesse disattese. Tutti gli attori sopra le righe (in primis i Die Antworood, che fanno il loro lavoro). Non va molto oltre al livello videogioco, ma lo fa benissimo.

Luther  @  16/04/2015 01:14:27
   8½ / 10
Le chiacchiere stanno a zero cari miei !!!!!!!!

Questo film é veramente una sorpresa con la S maiuscola ! Fighissimo in tutto e per tutto . SPETTACOLO!
Viva Chappie !!!! :-) Ed i miei complimenti a Blomkamp !!
SUPER consigliato !!! ;-)

Invia una mail all'autore del commento tnx_hitman  @  15/04/2015 08:30:39
   4½ / 10
Quando pensi di andare a vedere un film su Chappie,e ti ritrovi uno spot pubblicitario della Red Bull,della PS4 e alcuni gadget dei Die Atwoord,a soli 24$ al pezzo.
Se Blomkamp aveva in testa di realizzare l'opera più complessa fra quelle partorite nella sua filmografia,io faccio fatica a credere che Chappie sia un film portatore di tematiche rivoluzionarie con dei personaggi delineati da una scrittura infallibile.

Non pensavo neanche di disprezzare in vita mia una performance di Hugh Jackman,ridotto a figurina bidimensionale,lasciato marcire nell'abisso della mediocrità senza che qualcuno del cast tecnico abbia pensato di lasciargli carta bianca per sviluppare al meglio la sua figura di villain.

Dai trailer mi aspettavo un racconto di formazione maturo,con un robot senziente capace di contrastare la dura legge della strada in una Johannesburg marcia e decadente.Il droide n.o 22 che,assieme al suo fidato creatore,decide di agire nel bene per salvare almeno parte di una società votata alla violenza.Macchè,diamo spazio ai Die Atwoord,a Yolandi e Ninja,a Mamy e Papy.
Dei clown rozzi,volgari,scostumati,capaci di generare scene Random di comicità involontaria al limite della sopportazione.
Se a voi va bene,anche a Blomkamp sta bene.
Mettere in primo piano gangster così fuori luogo che tutte le potenzialità che poteva sprigionare il film vengono cestinate,per occuparsi di tenere un basso profilo e una sorta di equilibrio fra due generi:l'azione e la commedia demenziale.Con risultati parecchio discutibili.

Per concludere.
Quando si arriva al punto in cui lo spettatore stesso si accorge che ci si poteva focalizzare di più sul rapporto creatore/creazione,con un Jackman sugli spalti pronto a scontrarsi con le idee partorite da Dev Patel in termini di robotica e riprogrammazione del software dei robot-poliziotto...
Quando tu vorresti mettere mano al progetto e metterti al posto di Blomkamp in sede di regia,rimaneggiando la sceneggiatura per soddisfare le esigenze del pubblico medio navigato nei territori sci-fi...
Ecco,questo vuol dire che è stato fatto un film da bocciare senza riserve.

Liberiamo dal corpo di Chappie un ottimo Sharlto Copley,salviamo lo score di Hanz Zimmer,mistico,la vera anima digitalizzata del film.

Per il resto,ai posteri l'ardua sentenza.
Blomkamp,non mi combinare casini con Alien,ti tengo d'occhio.

CineMaster  @  14/04/2015 21:08:34
   8½ / 10
Allora,
Cominciamo col dire che questo regista ama raccontare la realtà delle cose piú brutte dell'umanità attraverso la fantascienza, é il caso di District9 ed Elysium...ma anche di questo Humanodroid?
Non saprei, in alcuni punti questo film é molto, ma molto toccante, effettivamente mi aspettavo di vedere uno "Spara Spara Boom Boom con effetti speciali della *******" e invece di Action c'é solo la parte finale, ma questo film non sbaglia in alcun colpo.
É regolato bene, c'é questo robot super intelligente e conseziente,che però ha una mente da bambino e si beve tutto ciò che gli racconti, quindi lui crede a TUTTO quello che gli viene detto, e alcune scene sono toccanti appunto per questo! Non voglio fare spoiler, mi terrò ad elencare i pregi e i difetti di questo Humanodroid:
PRO:
- Comparto tecnico da paura
- Toccante al punto giusto

CONTRO
-Trama banalotta
- Finale un po' banale e in sospeso (Humanodroid 2 ?)
Mi sento di darli 8 1/2 dato che la sala sembra aver apprezzato (tutti ad applaudire) e perché personalmente mi ha colpito.

sev7en  @  14/04/2015 20:01:00
   4 / 10
Un robot a cui viene iniettato un software sperimentale in grado di dotarlo di coscienza, alle prese con il genere umano e i dubbi esistenziali di un adolescente…

E' un "vorrei ma non posso" l'ultimo lungometraggio di Neill Blomkamp, regista venerato da critica e pubblico per due opere iconografiche come District 9 e Elysium che torna in sala con un fuoco fatuo, freddo ed incolore. I punti di ispirazione sono molteplici e gli omaggi dispensati come chicchi di riso ad un matrimonio: Robocop per il degrado cittadino, magicamente curato grazie all'intervento dei robot; Corto Circuito, per la bizzaria del protagonista, Classe 1999 per la crudelta', gratuita, di alcune scene e quei B-movie dozzinali dove si cerca di mescolare stili e genere diversi con il chiaro obiettivo di non scontentare nessuno. Lascia davvero basiti pensare come fra una manciata di anni il progresso tecnologico possa essere in grado di restituirci questa realta', tanto aliena quanto irreale, un 2016 che viene etichettato ad anno X della criminalita', neanche si fosse nei deserti post-apocalittici di Mad Max: avrebbe difatti avuto piu' senso confinare il tutto ad un futuro remoto o quantomeno contestualizzare anche il resto della Johannesburg evitando il trito e ritrito espediente delle breaking-news per giustificare i fatti a seguire.
La formula e' quella di District 9 in salsa disneyliana con un finale che conferma come dopo il buon inizio il film proceda con una parabola discendente, arenandosi sui lidi della mediocrita': il protagonista e' un robot, Chappie, a cui viene 'upgradato' il firmware con una versione coscienza-enhanced ma stranamente questo aggiornamento comporta la totale perdita di ogni informazione immagazzinata, determinando gia' di per se' un paradosso (la coscienza e' ben diversa dalla conoscenza…). Il suo cammino verso i titoli di coda viene affiancato da una banda di teppisti, papi e mami in primis, interpretati dal gruppo rap dei Die Atwood, dal suo creatore, Dev Patel, tanto geniale quanto ingenuo, Hugh Jackman, nei panni dell'ex DARPA Vincent Moore e una Sigourney Weaver irriconoscibile.
Sulla recitazione, complice forse l'assurdita' della trama e delle situazioni create, le stelle hollywoodiane cercano di portare un po' di luce ma la banalita' dei dialoghi ed il modo in cui sono liquidate tematiche profonde ed esistenziali, riconduce ogni umana e robotica ragione all'uso della violenza, imbracciata anche dallo stesso androide-umano come ira cieca dinanzi alla mancanza di una risposta.
Blomkamp vuole affrontare argomenti impegnativi ed e' evidente ma il modo scelto tra la commedia ed il drammatico, l'action ed il film impegnato, crea solo confusione nello spettatore e lo distrae tra effetti speciali realizzati in modo magistrale e battutine inopportune, quando un silenzio e un'inquadratura statica, come la prevedibilita' del genere umano, avrebbe potuto offrire spunti di riflessione.
Il finale… si tratta indubbiamente del punto piu' basso finora toccato dal regista sud africano: spoilerare sarebbe diabolico ma anche una salvezza per coloro avessero in programma di visionare il film in quanto testimonia come piu' che indipendenza dal primo all'ultimo fotogramma si sia cercato un risvolto imprevedibile ma… come da copione.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Scuderia2  @  13/04/2015 20:22:17
   9 / 10
PINOCHAPPIE
C'era una volta un pezzo di titanio.
Non era un pezzo di lusso,anzi,faceva parte di uno stock delle forze dell'ordine.
Un agente-droide numero 22 destinato alla compattazione dopo un'operazione di polizia finita a granate sul petto.
Ma il suo ideatore aveva in mente qualcosa di alternativo: testare un software che permettesse al robot di evolvere mentalmente come farebbe un essere umano.
Solo più velocemente.
Il robot diventa Chappie.
L'ideatore diventa Creatore.
Il problema sono gli istruttori: una sgangherata gang dei sobborghi di Johannesburg (grandissimi Jolandi e Ninja dei Die Antwoord).
Spettacolo.
E straordinario connubio tra quello che si vede e quello che si sente,con una soundtrack gangstatronica interrotta da flauti fiabeschi.
Questa però non è una favola per bambini.
Chappie impara cose censurabili da genitori discutibili;pur essendo un robot di titanio ha paura del mondo,ha paura se gli sparano.
Perché Chappie ha una coscienza.
Chappie è fortunato però.
Pone domande al suo Creatore,e sono le domande che tutti vorrebbero fare al proprio Dio.
E ha delle risposte.
La 'seconda vita' passa più dalla cybernetica che dalla celebrazione eucaristica.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Febrisio  @  13/04/2015 09:49:56
   5½ / 10
Manca la prima parte del titolo; "Human"...

Se il primo, District nine, riusciva a far emergere una sorta di messaggio sociale, evidenziato anche nel più leggero elysium, questo humandroid ha lo spessore di un cartone animato. Personaggi stereotipati e instupiditi, un deja vu dopo l'altro, e la banalità s'insinua ovunque. Blomkamp dovrebbe cambiare registro, innovarsi; i suoi robot e fantascienza è carina, ma è ora che inserisca una marcia in più. Essendo sudafricano e le porte aperte di holliwood, potrebbe uscirne con qualcosa di insolito. In attesa.

Invia una mail all'autore del commento AxelFoley  @  12/04/2015 23:21:56
   1½ / 10
Abbassiamo un pò la media di questo film che è assolutamente ridicolo, direi quasi penoso a tratti, così rendiamo più l'idea...
Personalmente penso che questo regista è meglio che vada a fare un altro lavoro, perchè fà dei film assurdi e fatti male.
Già district 9 non mi era piaciuto, questo è sullo stesso livello se non peggio.
La storia per i primi 20 minuti non si capisce che direzione voglia prendere e quale sia il punto centrale del film e questo ci può anche stare, in teoria dovrebbe trasmettere una sensazione di mistero a chi lo vede, per cui all'inizio mi son detto aspettiamo e vediamo cosa fanno (il mezzo punto l'ho messo solo per questo)...poi incominciano le assurdità del film, e le banalità di alcune scene, tanto che in sala si sentivano dei sogghigni e delle risate per scene che in teoria non avrebbero dovuto avere niente di umoristico.
Il cast è di buon livello, ma ovviamente la sceneggiatura trascina nella mediocrità sia Hugh Jackman che Sigourney Weaver (la sua peggior interpretazione).

17 risposte al commento
Ultima risposta 14/01/2017 23.44.47
Visualizza / Rispondi al commento
Crystal_89  @  12/04/2015 16:35:37
   7 / 10
Mi aspettavo l'ennesima patacca sugli androidi in stile "Io robot", invece il pregio maggiore di questo film è proprio l'originalità.
Pazza idea mettere come protagonisti Ninja e Yolandi degli "Antwoord": se la cavano bene come attori, anche perché in praticano recitano la parte di loro stessi caratterizzando così in maniera incredibile i loro personaggi (tantissimi vestiti e oggetti colorati, dai mitra alle statuette di Cartman e della Cacchina di Natale sul comodino). Ma è tutto il film che dimostra una grande cura dei dettagli in ogni scena (assurda la patata che la Weaver tiene sulla scrivania!) Quello che sembrava un film d'azione è in realtà drammatico, sia pure con qualche momento comico e un ritmo quasi sempre veloce. Anche sul piano fantascientifico dimostra carattere, con uno svolgimento non proprio impossibile ma comunque molto più "scientifico" e coraggioso di cavolate come "Lucy".
Il lato tecnico è ineccepibile: dalle sparatorie alla mimica dei robot, tutto è fatto bene.

1 risposta al commento
Ultima risposta 13/04/2015 23.31.48
Visualizza / Rispondi al commento
641660  @  12/04/2015 16:01:54
   8 / 10
Senza peccare di falsa modestia questo film sembra la ricetta perfetta con ingredienti Corto Circuito (1986), Terminator (1984) e Robocop(1987)!
Plagio o non plagio il risultato è magnifico! Il tempo vola e si vorrebbe non finisse mai. Questi finisce nella lista dei film di fantascienza che non possono mancare...APPROVED!

1 risposta al commento
Ultima risposta 12/04/2015 23.26.22
Visualizza / Rispondi al commento
Manticora  @  12/04/2015 12:51:52
   8½ / 10
Ormai Neil Blomkamp è diventato IL REGISTA DI RIFERIMENTO per quanto riguarda la fantascienza. Con Distrect 9 ha ridefinito il concetto di alieno,con Elysium la fantascienza sociale non è più stata la stessa. Infine con Chappie ha aggiunto un tassello nuovo sul concetto di Inteligenza Artificiale. Complice un cast perfettamente assemblato il film ha un respiro maggiore,anche di Elysium. Usare i brutti,sporchi e cattivi Die Atwood(gruppo rap sudafricano) come criminali duri ma sfigati è un colpo di genio non da poco. L'educazione di un androide passa da questo,ma Chappie è qualcosa di più,un pò Ghost in the shell,un pò Robocop,ha un estetica sporca,in cui la tecnologia comvive con le baraccopoli di Joanesburg, e il futuro è vicino. i ROBOT SCOUT debitori dell'estetica di Applesed,SONO SOLO AUTOMI. Ma il cambiamento passa attraverso la COSCIENZA. Certo il film è volutamente esagerato in alcune parti, e sharito Copley è PERFETTO,come chappie. Anche il personaggio di Deon ha le sue problematiche(nerd,disadattato e solo) mentre l'amministratrice delegata pensa solo al profitto e Vincent(hugh Jackman) pensa solo alla GUERRA. Tutto si conclude con azione non fine a se stessa, e la PRESA DI COSCIENZA,che porta l'a.i. a diventare UNA NUOVASPECIE.
"io sono coscienza,io sono vivo, io sono Chappie!"
Da vedere,altro che Fast e furious!

corvo4791  @  09/04/2015 21:34:36
   10 / 10
Blomkamp = una garanzia.
Uno dei pochi registi moderni che riusce a mettere in scena una fantascienza vecchio stile, in grado di dire sempre più di ciò che mostra.

Truman84  @  09/04/2015 19:09:16
   5 / 10
Purtroppo già tutto visto e rivisto molte volte. Non ci capisce se il film cita o ruba le idee. Nulla di originale in questo film che se non altro fa passare due ore senza annoiare grazie ad un bel ritmo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 12/04/2015 15.51.45
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

45 seconds of laughter47 meters down: uncaged5 e' il numero perfettoa herdadea mano disarmataa sonabout endlessnessadults in the roomall this victoryalla corte di ruth - rgbamerican animalsamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayer
 NEW
angry birds 2 - nemici amici per sempreannabelle 3apollo 11aquaslasharab bluesarrivederci professoreatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbaby gang (2019)babyteethballoonbarnbeautiful boy (2018)beyond the beach: the hell and the hopebirba - micio combinaguaiblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicablue my mind - il segreto dei miei anniboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebring the soul: the movieburning canecarmen y lola
 NEW
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dice
 NEW
chiara ferragni - unpostedchristo - walking on watercitizen kcitizen rosicity hunter - private eyesclimax (2018)colectivcorpus christicrawl - intrappolatidaitonadelphinedi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)
 NEW
e poi c'e' katherineedison - l'uomo che illumino' il mondoeffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfellini fine maifiebre australfiore gemellofulci for fakegenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgloria mundigodzilla ii - king of the monstersgoldstonegretaguest of honourhava, maryam, ayeshahotel artemishouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi morti non muoionoil criminaleil flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil mostro di st. pauliil pianeta in mareil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanitÓil varcoin fabricit: capitolo 2juliet, nakedjust 6.5kinkingdom comela bambola assassina (2019)la fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila llorona
 NEW
la mafia non e' piu' quella di una voltala mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda maila rivincita delle sfigate
 NEW
la vita invisibile di euridice gusmaol'amour flou - come separarsi e restare amicil'angelo del criminele coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)mademoisellemadre (2019)marriage storymartin edenmaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmes jours de gloiremidsommar - il villaggio dei dannatimio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutnevermindneviano.7 cherry lanepallottole in liberta'parthenonpasspartu': operazione doppiozeropelican bloodpets 2: vita da animaliphotographpolaroidpop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossapsychosiaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarare beastsrealmsred sea divingrestiamo amicirevenirrialtorocketmanroqaia
 NEW
rosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarisebergselfieserenity (2019)seules les betessh_t happensshadow of watershelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensolesoledadspider-man: far from homestate funeral
 NEW
strange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognotesnotathe boy 2the burnt orange heresythe deepthe diverthe elevatorthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe mirror and the rascalthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe quake - il terremoto del secolothe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthe truththey say nothing stays the sameti presento patrick
 NEW
tolkientony drivertoy story 4
 NEW
tutta un'altra vitaun monde plus granduna famiglia al tappetoverdictvita segreta di maria capasso
 NEW
vox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewomanx-men: dark phoenixyou will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

991769 commenti su 41973 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net