honeymoon (2014) regia di Leigh Janiak USA 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

honeymoon (2014)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film HONEYMOON (2014)

Titolo Originale: HONEYMOON

RegiaLeigh Janiak

InterpretiRose Leslie, Harry Treadaway, Ben Huber

Durata: h 1.27
NazionalitàUSA 2014
Generehorror
Al cinema nel Settembre 2014

•  Altri film di Leigh Janiak

Trama del film Honeymoon (2014)

Freschi di nozze, Paul e Bea viaggiano fino a un remoto lago nelle campagne canadesi per la loro luna di miele. Poco dopo l'arrivo, Paul trova Bea errante e disorientata nel bel mezzo della notte. Non appena il comportamento della moglie diventa sempre più strano, Paul inizia a sospettare che qualcosa di più sinistro di un semplice episodio di sonnambulismo abbia avuto luogo nei boschi.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,18 / 10 (33 voti)6,18Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Honeymoon (2014), 33 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

mauro84  @  10/04/2020 17:39:28
   6 / 10
Recuperato questo buon horror secondario, bella la fotografia e scenografia nel suo complesso, location suggestive canadesi... Trama nel suo complesso carina e a forte impatto psicologico. Diffidate dai soliti horror.

Rose Leslie: "diva" rossa, ci sà fare, piace, ha carisma e un fascino unico
Harry Treadaway: un buon esordio, buona la sua prova "primaria"

La regista, sforna, questa sua pellicola d'esordio, vero minore, ma è convincente e offre a chi lo vede un horror psicologico, un buon colpo d'occhio come fotografia, ben curata e delle scelte scenografie ben designate.
Promossa la sua prima regia, le manca forse un budget adeguato e un cast anche, ma quello che fa con quello che ha è "ottimo". Promossa.

Consigliato, un interessante film horror. Da vedere !

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

BenRichard  @  16/08/2017 12:01:11
   7 / 10
Un voto positivo soprattutto grazie alla curiosità che suscita questo film in tutta la sua durata. Impresa non facile dato che il film ruota tutto intorno ai due protagonisti e praticamente quasi tutto girato in una casetta nel bosco. I due attori se la cavano egregiamente. Si crea una certa tensione e verso il finale vi sono presenti un paio di scene che tendono a disgustare lo spettatore che assiste.
Non convince invece il finale vero e proprio, lasciando tutto avvolto nel mistero senza dare alcuna spiegazione a ciò che abbiamo appena assistito. Opera dei demoni? Opera di qualche forma aliena? E poi perchè? Boh, non si sa. Troppo semplice concluderla così. Peccato perchè se ci fosse stata data una spiegazione questo film poteva lasciare in qualche modo il segno. Infatti mi ripeto, il voto positivo comunque è meritevole per tutto il resto.

chem84  @  13/06/2016 17:21:56
   6½ / 10
Discreto film horror, che nasce senz'altro con buone premesse, ma che alla fine lascia un po' con l'amaro in bocca.
Già la lunga fase introduttiva, dove tutto sembra davvero troppo perfetto, risulta essere leggermente eccessiva e francamente dopo un po' inizia pure a rompere le palle.
Chiaro è che in questa parte l'intenzione è quella di approfondire maggiormente la "conoscenza" dei due personaggi principali, su cui si concentra praticamente tutto il film e i due rispondono piuttosto bene, offrendo una prestazione tutto sommato convincente. Sono piaciuti in particolare i confronti urlati face to face, quando la situazione ormai sta davvero degenerando e dove i due oggettivamente offrono il meglio, anche se a volte il ragazzo risulta cagac.azzi oltre misura.
Certo è che per lunghi tratti non sembra possa succedere molto di interessante (e soprattutto di convincente), fino a quella famosa gitarella notturna nel bosco. Da lì il film cambia radicalmente e l'interesse comincia a salire in maniera esponenziale. I ripetuti "non lo so" della ragazza, uniti al suo sguardo sempre più misterioso e ai suoi comportamenti quantomeno discutibili, contribuiscono a creare un coinvolgimento più che buono e cresce la sensazione che in caso di gran finale la valutazione potrebbe essere davvero buona.
Vi sono anche alcune scene meritevoli, come per esempio quella "dell'estrazione" sul letto, discretamente disgustosa come disgustosa indubbiamente è quell'orribile bava di cui la regista (molto giovane e qui presumibilmente all'esordio) fa abbondante uso per tutto il film.
La faccia della ragazza poi, quando verso la fine getta "l'ancora" con tutto il resto attaccato, è piuttosto inquietante e anche l'evoluzione del suo corpo non è malaccio.
Peccato per il finale, perché onestamente non apprezzo molto le decisioni di non offrire spiegazioni adeguate. Chiaro si poteva tranquillamente mantenere un alone di mistero, ma lasciare lo spettatore con tutti questi dubbi ritengo non sia stata esattamente la soluzione vincente.
La govane regista sembra comunque avere talento e la aspettiamo al prossimo lavoro.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  29/05/2016 20:52:16
   6 / 10
Horror discreto, contando che è un'opera prima a budget ristretto, che punta sull'atmosfera. Guardabile.

InvictuSteele  @  04/05/2016 22:04:22
   6½ / 10
Un budget piccolo piccolo per un horror tutto sommato interessante. L'inizio non è dei più promettenti, con la storia d'amore tra i due sposini che fa venire il diabete tanto è sciocca e zuccherosa, con frasi d'amore buttate qua e là manco fossero in un libro harmony, poi c'è il cambio di rotta che risolleva le sorti del film. Un mistero da risolvere, qualcosa di strano che accade nel bosco e che si nasconde nel bosco stesso, quindi la pellicola prende quota e si fa sempre più interessante, sostituendo un inizio sdolcinato a un epilogo più serio e violento. Purtroppo il finale troncato sulla parte più bella lascia l'amaro in bocca, sospendendo numerose domande che rimarranno senza risposta... questo è l'andazzo degli horror di oggi, quasi mai conclusi degnamente e piuttosto inconcludenti, forse per interrogare direttamente il pubblico, lascrlo riflettere sulle possibili tarme, ma credo più semplicemente per mancanza di idee. Lasciando tutto in sospeso, invece, crea maggior mistero e non si rischia di deludere nessuno. Per me questo è un difetto riscontrato in molti altri film, dove una chiusura degna è lecito aspettarsela. Comunque discreto horror, non annoia, ha alcune ottime scene. Da consigliare.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  13/04/2016 12:35:13
   6 / 10
Horror dal budget ridotto che stenta a decollare e che non offre nessuna spiegazione sui misteriosi fatti che avvengono alla sfortunata coppia protagonista.
Direi che è quasi facile fare un film del genere.
Il film non è comunque da buttare, bravi i due e unici attori del cast e l'alone di mistero che pervade la seconda parte del film riesce a coinvolgere il pubblico che purtroppo rimarra' deluso dalla mancanza di risposte finali.
Poteva essere migliore.

ferzbox  @  11/04/2016 18:33:04
   5 / 10
SPOILER-SPOILER-SPOILER-SPOILER-SPOILER-SPOILER
Sono partito con la visione convinto che avrei vissuto un film interessante per via dei commenti scritti da altri utenti e per un amico che mi ha consigliato di vederlo perchè folgorato dal finale.
A dirla tutta questo "Honeymoon" non mi ha convinto un granchè, nemmeno per quanto riguarda quella atmosfera inquietante che molti esaltano, anzi, sinceramente temevo che il tutto potesse finire esattamente come poi è accaduto: lasciando un senso di incompletezza pauroso, ma non tanto perchè cercavo delle risposte specifiche, ma semplicemente perchè non dice proprio nulla; di che si trattava? di entità malefiche che risiedevano nel bosco? di alieni che invadevano il corpo umano? che centravano i due sposini del ristorante? che senso avevano quei due personaggi se poi nella sceneggiatura non hanno alcuna funzione?
Non so, personalmente l'ho trovato un lavoro senza alcuna anima, molto paraculò e speranzoso di piacere solo per l'inquietudine presente, però non basta questo per poter sostenere di aver fatto un film che funziona....non riesco proprio a capire cosa possa essere piaciuto a chi l'ha giudicato molto positivamente...a mio avviso fa parte di quel numero spropositato di film che sembra debbano esplodere in un boato frastornante e poi si rivelano dei piccoli petardi riciclati dozzine di volte....
Bhà...assai mediocre.....

horror83  @  10/04/2016 16:48:22
   6 / 10
Mah........allora il film lo reputo sufficiente perchè la storia non è male, ma è stata messa in pratica in modo mediocre. i difetti peggiori sono la recitazione mediocre degli attori, (che sembrava non avessero voglia di lavorare), il doppiaggio mediocre, e poi i primi 30 minuti di film che sembra più un film romantico piuttosto che un horror. i pregi sono il fatto di non far mai vedere i mostri ma solo la loro ombra, il fatto che c'è il solito bosco che incute paura , e

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
È un film carino ma poteva essere migliore.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

-Uskebasi-  @  01/04/2016 02:55:15
   7 / 10
In luna di miele con l'ape regina. Onestamente io me ne sarei andato e avrei iniziato a pensare al divorzio già al primo episodio del sonnambulismo, non c'è amore che tenga. Invece Paul ci crede e ci prova fino alla fine, onore a lui.
Succede poco, ma càzzo se è inquietante...

sossio92  @  23/03/2016 18:23:18
   6 / 10
il film parte bene , continua meglio ma sul finale si perde abbastanza lasciando dell'amaro nello spettatore . Per il low budget va bene ma poteva esser leggermente migliore .

lucio marchini  @  17/03/2016 18:55:17
   5 / 10
mi unisco ai commenti sotto! film che prometteva bene e non ha mantenuto le peomesse! bravi gli attori protagoniisti e buona idea di base! ci sono pero' molte cose negative....troppi buchi nella trama,cose non spiegate e poca tensione! il finale poi una delusione totale! qualche buon spunto ma al classico 6 non ci arriva proprio! com e' il primo film della regista e puo' migliorare,si spera!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Nudols85  @  17/03/2016 13:05:06
   5 / 10
Film di una lentezza e a tratti noioso, l'idea di fondo non era male ma già dopo dieci minuti capisci dove il film vuole parare, solo dialoghi per far capire il rapporto di coppia che va deteriorandosi, per il resto poca tensione perché nel film succede molto poco. Molto brava l'interprete femminile. Poteva essere migliore

Ciaby  @  16/03/2016 10:39:18
   5½ / 10
La prima parte promette benissimo con la costruzione perfetta di un rapporto di coppia felice, sia in termini di regia che in quelli di recitazione (Rose Leslie e Harry Treadaway sembrano davvero fidanzati e complici). Quando il mistero inizia ad insediarsi, però, dà l'impressione di essere vago e di non sapere esattamente come chiudere il cerchio. Sono rimasto con l'amaro in bocca.

Comunque, apprezzabile lo sforzo e guardabilissimo.

Vlad Utosh  @  29/01/2016 19:05:12
   6½ / 10
Horror con tinte fantascientifiche –ma si potrebbe dire anche il contrario- ben realizzato; il tema non è poi così misterioso, si capisce quasi subito dove il film vuole andare a parare e l'origine delle entità; tuttavia il film mantiene sempre un certo fascino e la tensione a tratti è palpabile.
Brava e credibile Rose Leslie/Ygitte in una parte davvero inquietante.
Memorabile il finale

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

alescar84  @  05/01/2016 20:15:18
   6½ / 10
Finalmente qualche elemento di novità nel genere a dimostrazione del fatto che non servano litri di sangue finto o decine di morti per suggestionare o "disturbare" lo spettatore.

Jolly Roger  @  02/01/2016 15:18:38
   7 / 10
Ecco la prova che per fare un buonissimo film horror sono sufficienti elementi soltanto minimali: un cottage, un laghetto nel bosco, due attori principali più due apparizioni, una buona idea (anche se non originale) ed un ottimo modo di svilupparla.

I due sposini Paul e Bea sono in luna di miele nel cottage della famiglia di lei, una bella casetta in legno che sorge in posizione alquanto isolata, sulle rive di un laghetto attorno al quale vi sono ben altre poche casette, disabitate...

Nell'unica abitata, c'è un'altra coppia, marito e moglie, che sono un po' fuori di testa - l'incontro che i protagonisti Paul e Bea avranno con loro è reso in maniera straordinaria: lei, Bea, conosce l'uomo di quella coppia, perché erano fidanzatini da adolescenti; quando si riconoscono, la tensione tra i quattro diventa palpabile, l'aria è così spessa che si potrebbe tagliare con un coltello.
Da lì in poi il film cambia.

Nella prima parte era tutto un gran "bacini e moine". Fino a lì, la prova degli attori non mi aveva per nulla convinto, eccessivamente mielosi, così come troppo forzati i dialoghi e le situazioni fra loro. Traspariva troppo chiaramente l'intento di rappresentare la perfezione idilliaca dell'amore nella fase iniziale, quando non capisci più niente e senti le campane nelle orecchie, ma il risultato suonava troppo artificiale, finto.

Nella seconda parte cambia tutto. Gli attori tirano fuori il massimo, la situazione diventa più credibile, gli specchi mielosi si infrangono in modo verosimile e tagliente. Paradossalmente è proprio nella seconda parte, quando l'orrore pian piano si rivela, che il rapporto fra i due diventa più reale, naturale, consueto. Forse perché questo orrore si sovrappone, anzi si avviluppa come una serpe, a tipiche situazione reali che effettivamente spesso intaccano i rapporti di coppia: le gelosie, le liti, le diverse abitudini, il desiderio di avere figli non totalmente condiviso, il calo della passione, la mancanza di voglia di fare sesso, vecchi rancori e quant'altro.

Film assolutamente promosso, consigliatissimo.

Zanibo  @  07/11/2015 10:15:26
   6 / 10
Piu` un film del mistero che un horror. Non e` un film originale, i dialoghi non convincono sempre, pero` sicuramente intrattiene.

TheLory  @  06/11/2015 21:35:06
   6 / 10
L'averlo catalogato come horror è stat una mossa vincente ma effimera, perchè appena si scopre che in verità è un film di fantascienza, cade il senso di notevole inquietudine che suscita. Va be', guardatevelo se volete, così capirete anche quello che ho scritto.

mark75  @  31/10/2015 20:37:03
   5 / 10
Parte con il dire che secondo me piu' che un horror si puo' definire un thriller (cosa dovrebbe fare paura in questo film?).
A parte questo il film non mi ha convinto affatto.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ZanoDenis  @  21/10/2015 12:18:15
   7½ / 10
Non mi è affatto dispiaciuto, un piccolo horror indipendente, abbastanza atipico anche se non presenta elementi originalissimi. Lento in partenza, per tutta la prima parte si dedica ad una lenta ed approfondita caratterizzazione dei personaggi, un marito e una moglie andati in luna di miele in una casa nei boschi appartenente alla famiglia di lei, tutta questa prima parte è ricoperta da un apparente normalità, ma lo spettatore gia si aspetta qualcosa, gia sa che qualcosa succederà, perché il tutto è troppo normale.

Buona l'ambientazione, tutta nei boschi, tutta a contatto con la natura, con lo sconosciuto, tema che prevarrà in questo film, discretuccie le recitazioni, la moglie alla fine è abbastanza brava ed ambigua, il marito poteva fare di meglio. Ma d'altronde dato il basso budget e le basse pretese del film è totalmente perdonabile e comprensibile.

DA QUI IN POI SPOILER.

Dopo l'incontro con l'amico d'infanzia iniziano i primi grotteschi avvenimenti per la moglie, fino a quella famosa scena di sonnambulismo nel bosco, da li si inizia ad avvertire qualcosa, qualcosa di sconosciuto e misterioso.
Da li in poi lo spettatore verrà travolto in un sottile gioco psicologico la cui fiamma è tenuta in vita da piccoli gesti in apparenza insignificanti, come piccole perdite della memoria, un apparente distaccamento dalla realtà da parte della protagonista, la sensazione di avere qualcuno attorno, insomma si viene a creare una buonissima paura per suggestione, ogni battuta, ogni sguardo portano verso questa direzione di mistero, provocando anche qualche brivido, ma anche parecchia curiosità.
Verso la fine il film diventa parecchio disturbante, proprio prima del vero e proprio finale si scatena con tutta la sua forza e esplicita molte cose prima non dette o sempre lasciate in sospeso, questo con una scena abbastanza disturbante come quella sul letto, fino ad arrivare a vedere la fine che farà il povero marito in un finale claustrofobicissimo. Anche la scena successiva, col deterioramento di lei è disturbante al massimo, e sicuramente efficace ai fini di incutere un certo terrore. Alla fine lo spettatore non verrà mai a sapere cosa è accaduto veramente, l'alone di mistero rimane per sempre, però caspita come mi ha fatto incuriosire e spaventare.

mainoz  @  18/10/2015 15:41:25
   6½ / 10
Premessa: siamo di fronte ad un B movie, low budget, con una trama priva di originalita'. Le somiglianze con film dello stesso genere sono sotto gli occhi di tutto, mi riferisco a Cabin Fever ad esempio. Pero' riesce a trasmetterti, anche grazie ad una buona prova degli attori, un senso si inquietudine, di impossibilta' di salvezza e malinconia veramente tremendo. Questo penso sua stato l obbiettivo del regista, ed e' stato raggiunto in pieno. Il doppiaggio italiano, soprattutto del protagonista non mi ha entusiasmato.

Danae77  @  12/10/2015 16:47:16
   1 / 10
Pessimo doppiaggio, trama poco convincente ed anche meno riuscita. Horror privo di suspance, privo di originalità, privo di aspettative soddisfatte e soddisfacenti....privo di horror.

alex94  @  10/10/2015 15:30:51
   7½ / 10
Veramente bello questo esordio della giovane Leigh Janiak dietro la macchina da presa,riesce infatti a girare un thriller psicologico caratterizzato da una sceneggiatura molto molto fragile,che riesce però a reggere molto bene grazie ad una splendida coppia d'attori,che riesce a mantenere alta l'attenzione dello spettatore per tutta la durata del film.
Film che per i primi 30-40 minuti si sviluppa in modo piuttosto lento,tutto concentrato sulla psicologia dei personaggi,questa fase forse può apparire un po noiosa ma è di fondamentale importanza per permettere allo spettatore di immedesimarsi meglio nella sfortunata coppia quando inizieranno ad accadere fatti sempre più strani ed inquietanti.......
La regista nonostante il basso budget riesce a costruire e a mantenere alta la tensione,con intelligenza senza mai cadere nel banale e nello spavento facile.
Insomma un film sicuramente interessante per l'amante del genere,riesce a trasmettere angoscia senza mostrare fantasmini idioti che escono dalle pareti e senza versare litri di sangue.....apprezzabile.

corvo4791  @  01/10/2015 12:05:34
   2½ / 10
Film sbagliato sotto molteplici aspetti. Inizio troppo lento. Dialoghi talmente scritti male che non ci si crede. Attori non all' altezza ( lui insipido, lei cagnaccia superlativa ). Diversi buchi di sceneggiatura. Diventa un po' interessante nel mezzo per poi arrivare ad un finale che non lascia nulla. Roba da evitare.

Alex22g  @  27/09/2015 10:21:59
   10 / 10
Davvero una piacevole sorpresa questo piccolo film indipendente con protagonista la Ygritte de"Il Trono di spade" .
Un film che omaggia Rosemary's Baby e L'invasione degli ultracorpi ma che mostra una propria personalità ed efficacia nonostante i limiti di budget .
Inizio un po troppo mieloso ma il film inizia presto ad ingranare , supportato da una buona regia ed un ottimo cast e musiche .
Spero che il film non passi in sordina come accaduto fino ad ora in quanto credo che meriti davvero di essere visto ed apprezzato .

1 risposta al commento
Ultima risposta 27/09/2015 12.09.47
Visualizza / Rispondi al commento
Giovans91  @  13/08/2015 18:53:02
   7 / 10
Horror indipendente americano dell'esordiente Leigh Janiak. Un film solido dal punto di vista tecnico, che punta, grazie anche a un buono script, a un senso di angoscia per tutta la durata. Uno sguardo spettatoriale nell'intimità (nella prima parte), e nell'incubo (nella seconda): dal normale al paranormale.
Non male, un 7 generoso.

BrundleFly  @  02/06/2015 12:29:56
   6½ / 10
Buon thriller indipendente tenuto su dalla prova attoriale dei due protagonisti.
Sviluppo un po' lento, ma che regala un finale - a mio modesto parere - degno di nota.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  04/03/2015 12:53:18
   7½ / 10
L'originalità latita, ma una volta tanto l'assenza non è affatto un male. La giovane regista Leigh Janiak costruisce ugualmente un'escalation emotiva impeccabile, mentre l'incubo di cui vittime sono due novelli sposi prende forma.
Il bosco con cottage e delizioso laghetto dove i piccioncini intendono passare la luna di miele è infestato da presenze inquietanti, mai esplicitate chiaramente da una sceneggiatura in sottrazione, mirata al suggerimento e tuttavia efficace nel far trasparire chiaramente la fonte extraterrestre di suoni sinistri, luci accecanti sparate in faccia e figure furtive mescolate con le ombre della notte.
Ovviamente gli alieni in questione sono quelli della peggior specie, abduction e fecondazione il loro scopo.
Janiak riesce a coinvolgere con forza lo spettatore mediante una caratterizzazione ottimale dei personaggi. Bravo Harry Treadway, semplicemente eccellente Rosie Leslie, mentre "Honeymoon", dopo una prima parte introduttiva tutta coccole e smancerie, corre verso la distruzione del romanticismo tra echi polanskiani e cronenberghiani.
Le crepe e i piccoli campanelli d'allarme mutano in fratture demolendo poco a poco un rapporto apparentemente inscalfibile, da cui si potrebbe ricavare una metafora decisamente pessimista riguardo la forza eterna dell'amore.
Il montare della paranoia e dell'ansia sono gestiti senza sbavature, fino a raggiungere una presa di coscienza davvero struggente. Una location in interni (la casa), una in esterni (il bosco) quattro attori (di cui due semplici comparse abbastanza inutili) bastano per un film crudele, capace di mandare in frantumi le certezze dei protagonisti ed il loro innocente sogno.

2 risposte al commento
Ultima risposta 07/01/2016 10.34.21
Visualizza / Rispondi al commento
MonkeyIsland  @  13/01/2015 14:25:20
   6½ / 10
Buon horror diretto da una regista che si dimostra veramente promettente e come altri (Ti West) cita più volte Polanski con il suo Rosemary's Baby e ne ricalca in parte il modello di costruzione della tensione che parte lenta ma esplode nel finale.
Un'altra cosa che ho apprezzato rispetto a tanti altri film low budget sullo stesso genere è che qui le poche idee su cui si lavora alla fine trovano risposta e non vengono lasciate irrisolte come mi capita di vedere spesso.
In sostanza una pellicola buona non perfetta come molte opere prime ma molto interessante e mi pare di aver letto che arriverà pure da noi in tempi non lunghi.

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  13/01/2015 12:39:01
   6½ / 10
Film a basso budget e quasi a zero-effetti-speciali tenuto in piedi dai due bravi protagonisti e dalla loro interazione, che crea un costante clima di disagio e crescente inquietudine, forse più un thriller psicologico a sfondo

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
che un horror vero e proprio....le atmosfere mi hanno ricordato parecchio quelle de

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
fatte ovviamente le debite proporzioni....non sarà un capolavoro ma è un film valido.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  07/12/2014 11:25:36
   7½ / 10
Bisogna avere un po' di pazienza con Honeymoon che dedica una lunga introduzione dei personaggi e nella descrizione idilliaca del luogo deputato a luna di miele. Dopo questo preambolo è realmente un percorso verso la paranoia pura, le atmosfere sinistre che trasformano il luogo stesso e luci misteriose che fendono la notte. La bravura e la perfetta alchimia tra i due attori protagonisti, pressochè gli unici se si esclude una veloce comparsata di due comprimari, ci conducono attraverso situazioni che diventano sempre più anomale e misteriose. I riferimenti cinematografici sono abbastanza visibili (Polanski e il primo Cronenberg), poche concessioni al gore anche se una scena bella forte è presente e in definitiva il film funziona benissimo malgrado i pochi mezzi a disposizione.

topsecret  @  28/10/2014 14:33:18
   5 / 10
Il film dell'esordiente Leigh Janiak, pur girato in maniera decorosa, non mostra alcuna volontà nel tentare un approccio convincente per quello che riguarda la tensione. E soprattutto non spiega nel dettaglio quello che succede ma lascia tutto o quasi in sospeso, fornendo pochi elementi allo spettatore che solo nel finale può avere un'idea di quello che capita alle donne di questa pellicola.
Ma è davvero poca roba e forse complice il budget ridotto non riesce ad essere inquietante o incisivo quanto vorrebbe.

marfsime  @  27/10/2014 22:41:56
   8 / 10
Una piacevolissima sorpresa. Non è un film perfetto..anzi..ma ha il pregio di tenere un filo di tensione costante che pian piano va crescendo col passare dei minuti. Il finale lascia spazio a diverse interpretazioni

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Nel complesso un buon film..con i suoi pregi ed i suoi difetti..ma teso ed inquietante al punto giusto.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1014826 commenti su 44988 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net