gone baby gone regia di Ben Affleck USA 2007
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

gone baby gone (2007)

 Trailer Trailer GONE BABY GONE

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film GONE BABY GONE

Titolo Originale: GONE BABY GONE

RegiaBen Affleck

InterpretiCasey Affleck, Michelle Monaghan, Morgan Freeman, Ed Harris, John Ashton, Amy Ryan, Amy Madigan, Titus Welliver

Durata: h 1.54
NazionalitàUSA 2007
Generedrammatico
Tratto dal libro "La casa buia" di Dennis Lehane
Al cinema nell'Aprile 2008

•  Altri film di Ben Affleck

Trama del film Gone baby gone

Patrick Kenzie e Angela Gennaro sono due detective chiamati ad investigare sulla scomparsa della piccola Amanda McCready, una bimba di quattro anni che vive nel disagiato quartiere di Dorchester, a Boston, abitato prevalentemente da malviventi e spacciatori. Per risolvere il caso, i due rischieranno non solo la vita, ma metteranno a dura prova anche la loro relazione soprattutto perchÚ costretti a fare i conti con un grave dilemma morale.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,31 / 10 (172 voti)7,31Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Gone baby gone, 172 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

DogDayAfternoon  @  06/05/2019 22:45:00
   7 / 10
Buon esordio alla regia per Ben Affleck in un thriller che coinvolge e intriga. Nulla da far strappare i capelli ma è sicuramente un film che funziona, ad eccezione della coppia di investigatori privati: Casey Affleck assolutamente fuori parte, specialmente quando fa la parte del duro non è minimamente credibile; totalmente inutile poi la sua compagna.

Ottimo invece il resto del cast, in primis Ed Harris, e davvero belle alcune riprese che dimostrano il talento dell'Affleck regista.

DarkRareMirko  @  30/04/2019 22:20:46
   6½ / 10
Son con chi ha detto che il film non è proprio esaltante; più che sufficiente, ma Affleck farà molto meglio successivamente...

Buona la ricerca del realismo, ottimo il cast (Freeman lo si vede poco però e Casey è solo nella media), coraggioso l'aver a che fare con pedofilia et similia, ingarbugliata la storia.

Sarà che Affleck era ai primi colpi, ma comunque si tratta di un esordio valido ed interessante.

Comunque sopravvalutato.

horror83  @  14/11/2018 18:56:36
   5½ / 10
non mi ha nè entusiasmata né coinvolta. La trama non è male e neppure come è fatto il film, solo che dopo un po' mi ha stufata e ho fatto fatica ad arrivare alla fine. L'attore protagonista (fratello minore di Ben Affleck) non mi ha convinta nel ruolo di duro perché esteticamente sembra l'opposto. Per me non arriva alla sufficenza.

jek93  @  24/01/2018 15:59:47
   8 / 10
Bel film, bravi gli attori, bravo il regista. Da vedere.

C_0_  @  23/08/2017 00:02:10
   8½ / 10
Questo film non ha la media che merita. È veramente bello. Casey Affleck poi è molto bravo. Non capiscano come molti qua sotto possano aver detto che non sapeva recitare. Come minimo sono gli stessi che ora che ha vinto l'Oscar dicono che e bravissimo

ZanoDenis  @  05/02/2017 15:33:12
   7½ / 10
Il film diretto da Ben Affleck che più ho preferito è questo, una vicenda sporca e misteriosa diretta benissimo, nella prima parte si aggira costantemente nella parte sporca della città, mostrando le caratteristiche ormai note dei quartieri "bassi", quasi in stile cinema underground, però più pulito.
Nella seconda parte diventa un vero e proprio giallo con diversi colpi di scena e ribaltamenti, tralaltro per nulla scontati, incredibile come si riesce quasi ad annullare la linea che separa bene e male, in un gioco delle maschere che stupisce sempre di più.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Regia ispirata e cast davvero di buon livello, consigliato.

krypton  @  17/10/2016 14:30:20
   6½ / 10
Gone baby gone è sicuramente un buon thriller, ma non mi ha convinto fino in fondo.

Forse per il protagonista, Casey Affleck, non adatto al ruolo dell'investigatore spaccone. Forse per alcune bizzarrie nella trama che rendono gli eventi poco credibili. Buono il finale, che fa comunque riflettere.

Ash Quercia  @  18/01/2016 14:53:57
   7 / 10
Un thriller drammatico ben riuscito.
Meraviglioso Ed harris, poco poco credibile Casey Affleck nella parte del duro.

vivi79  @  29/05/2015 12:38:34
   7½ / 10
Bellissimo film che ti tiene in suspance fino alla fine. Discutibile la scelta finale del protagonista, io la penso come la ragazza. Da vedere per gli amanti del genere.

genki91  @  23/04/2015 02:42:48
   8 / 10
Solidissimo drammatico dai toni thriller.
Affleck come regista è molto migliore del suo io attoriale.
Suo fratello Casey è adatto al ruolo del protagonista.
Ottimo film, in tutto e per tutto. Assolutamente da vedere.

Neurotico  @  18/04/2015 13:56:14
   6½ / 10
Non male questo film drammatico imperniato sul rapimento di una bambina e sulle conseguenti indagini di una coppia di investigatori privati: una bellissima Michelle Monaghan e un antipatico Casey Affleck, con la sua irritante aria insolente ed espressione a metà fra il tronfio e l'ebete. Di certo non è l'elemento migliore del film. Molto buona invece l'interpretazione di Ed Harris e Morgan Freeman.

Il film pone interessanti quesiti etici a proposito dell'educazione dei figli e di cosa fare per meglio garantire il loro futuro. La trama è interessante e sviluppata agevolmente.
Tratto dal romanzo La casa buia di Dennis Lehane, Gone Baby Gone è il primo film diretto da Ben Affleck, e mi sento di promuoverlo, nonostante abbia qualche momento di stanca e potesse avere quindi un minutaggio ridotto. Il seguente The Town, vuoi per il genere a me più congeniale, vuoi per un ritmo più sostenuto, risulta più interessante.

ferzbox  @  12/04/2015 21:05:51
   7½ / 10
Di Ben Affleck avevo visto solo "The Town" al cinema; ricordo che non mi catturò un granchè,trama troppo confusionaria e già vista,quindi non mi aspettavo un filmone con questo "Gone baby gone"......presentimento che si è rivelato sbagliato dal momento che la tematica mi intrigava di più e sopratutto presentava due o tre capovolgimenti della situazione che non mi aspettavo proprio....
Morgan Freeman presente anche in questa produzione ma con un ruolo meno paraculò e più significativo; Casey Affleck non se le cavata male,forse un pò meno Michelle Monaghan che l'ho sentita più soffocata dal ruolo del suo partner ed incastrata in un personaggio caratterizzato di meno...peccato...
La storia si presenta bene,inizialmente appare una sceneggiatura molto simile ad altre nel loro genere,ma la seconda parte riesce ad alzare molto di più l'interesse grazie a delle pensate interessanti...
Finale davvero molto carino che arriva dopo un gioco di incastri funzionale...
Regia e montaggio più che discreti....anche la fotografia non è male.......un bel filmetto con qualche momento meno convincente rispetto ad altri ma mai deludente......ho gradito....
A sto punto mi devo vedere il famoso "Argo" .....

Ermetico  @  04/04/2015 15:27:19
   1½ / 10
****** pazzesca!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

wicker  @  22/03/2015 10:08:20
   7½ / 10
Film abbastanza contorto ,se non lo sapessi che è girato da Affleck.. non ci crederei mai.
La storia sembra semplice invece si sviluppa trascinando lo spettatore in un vortice di degrado e perversione sino a un finale non sconvolgente per impatto d'azione,ma devastante per emotività.
Bene Casey affleck come protagonista anche se a me sembra un pò sempre anonimo neglle varie situazioni.
Un paio di scene sono molto buone e convolgono veramente.

7219415  @  18/02/2015 13:45:10
   7 / 10
non male nonostante sia un po' lento!

sagara89  @  25/09/2014 20:07:17
   8 / 10
buon film..ottime scene e storia interessante

Nic90  @  26/07/2014 15:45:50
   6½ / 10
Carino.

6 risposte al commento
Ultima risposta 28/07/2014 14.12.59
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  18/03/2014 21:30:28
   6 / 10
Devo ammettere che Affleck dietro la camera ha un potenziale interessante, concretizzato poi con Argo.
Gone baby gone Ŕ forse eccessivamente contorto in alcuni punti, tuttavia ha un finale onorevole e di spirito
Sufficienza piena

romrom  @  04/02/2014 21:42:08
   6 / 10
Il film non è neanche male come trama,ma il protagonista è veramente scarso (guarda un po' è il fratello del regista...), rende il tutto veramente poco credibile.

david briar  @  21/12/2013 16:23:32
   7 / 10
L'esordio di Ben Affleck è un buon film che poteva essere un capolavoro nelle mani di un regista più esperto.
L'inizio è totalmente privo di ritmo e pathos,i due investigatori si aggirano con aria spaesata in eventi più grandi di loro e si fa fatica a pensare che qualcuno riponga tutta quella fiducia in loro.In particolare non si capisce tanto bene l'utilità di Michelle Monaghan.

Comunque,l'intreccio della sceneggiatura è orchestrato in maniera ottima e intrigante,e il dilemma finale sul scegliere fra la cosa giusta o la cosa migliore fa molto pensare ed è interessante.

Purtroppo,la regia poco sicura di Affleck non crea abbastanza suspence e Casey Affleck è un buon attore ma in questo caso poco incisivo.Ed Harris ruba la scena a tutti e sforna un'interpretazione da urlo.

Nel complesso,un film da vedere con una bella storia che riesce ad appassionare.coinvolgere e far pensare. Un bell'esordio per Affleck,che proseguirà ancora meglio con Argo,almeno dal punto di vista registico.
Qui crea buone scene ma certi toni non convincono, rendono alcuni momenti un po' scialbi.
Comunque,caldamente consigliato..

TonyStark  @  17/12/2013 23:24:51
   7½ / 10
dopo aver visto Argo ho voluto dare nuovamente fiducia a Ben Affleck e anche io questo caso non mi ha deluso, sviluppo narrativo molto interessante, attori bravi eccezion fatta per l'inutile Monaghan, e la scelta del fratello Casey come protagonista, per niente adatto a ricoprire quel ruolo secondo me, risultando addirittura insopportabile ( la decisione finale non lo ha certo aiutato).

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  21/11/2013 12:57:17
   7 / 10
Debutto alla regia del gia' premio oscar (come sceneggiatore) Ben Affleck.
A mio avviso continua a mostrare piu' talento dietro la macchina da presa che davanti.
Realizza un buon thriller che pone al pubblico quesiti davvero interessanti su quale sia il "bene" assoluto per una piccola innocente.
Nel finale si susseguono i colpi di scena dopo un indagine avvincente.
Buona la prima.

stardust  @  07/08/2013 16:29:56
   7½ / 10
Davvero bravo A. come registra il contrario che come attore, il fratello Ŕ pi¨ bravo di lui ma non un magnifico attore. Davvero un film fatto bene, ovviamente per il tema Ŕ pesante

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER, ecco non film da serata spensierata, ti lascia il retrogusto amaro e che fa pensare

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

MissPiggy  @  06/08/2013 00:23:02
   8 / 10
Tanto fissa l'espressione, da attore, di Ben Affleck, quanto sfaccettata l'indagine psicologica sia dei singoli personaggi sia di questo stralcio d'America, da regista.
Il film mi ha colpita, diretto con mestiere e supportato da un'ottima sceneggiatura.
Nel mare magnum dei thriller fracassoni e autocompiacenti spicca, anche per le ottime interpretazioni, soprattutto di Morgan Freeman (presenza breve, ma intensa) e Ed Harris.
Più che buono anche il finale.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Scott  @  15/07/2013 12:01:34
   8½ / 10
Mediocre come attore, fantastico come regista.
In questo "Gone baby gone" che segna il debutto per Ben Affleck in queste nuove vesti, non manca proprio nulla.
Tema importante sviluppato in maniera fantastica. Ottime interpretazioni (e qui meglio Casey che Ben). Continui colpi di scena e finale


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Complimenti ad Affleck per il debutto, sopratutto col senno di poi visto che si ripeterà con i successivi due film.

MonkeyIsland  @  20/06/2013 23:06:16
   7 / 10
Primo e miglior film da regista di Affleck.
Il fratello si dimostra decisamente più dotato nel campo della recitazione e la sua performance è credibile.
Mamma della bambina bravissima veramente credibilissima nonostante abbia un ruolo minore nella trama.
Messaggio di fondo buono trama telefonata ma non è un gran problema.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  04/06/2013 21:46:42
   7½ / 10
Decisamente un'ottima prova di Affleck. Forse vederlo in dvd come è capitato a me ti permette di ritornare su certi dialoghi chiave che nascondono piccoli e fondamentali dettagli per seguire al meglio l'evolversi della vicenda.
Risultato finale più che apprezzabile, una visione va data sicuramente!

Matteoxr6  @  02/06/2013 20:08:03
   6½ / 10
Secondo me Casey Affleck non è un cattivo attore, ma non era adatto a quel ruolo.
In ogni caso un buon film, che presenta una tematica da non sottovalutare:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Potrebbe essere facilmente da sette o più, ma alcuni aspetti sono migliorabili.

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  20/05/2013 18:44:38
   6½ / 10
Esordio interessante votato al cinema impegnativo per Affleck, scorrevole con un taglio fruibile a tutti i target d'età, un po pretenzioso nello sviluppo narrativo, ricerca il colpo di teatro ed ammicca ad appagare lo spettatore medio.Buona l'ambientazione criminale della Boston odierna, dalla sequenza del lago la sceneggiatura comincia a far acqua, lo spessore fino ad allora avuto si stempera con l'avanzare incongruente e forzato richiamando un fatalismo da serial televisivo.
Non completa la caratterizzazione psicologica dei personaggi, Casey è un bravo attore (senz'altro migliore del fratello) ma qui complice la suddetta mancanza nello script la sua bolsaggine non aiuta a temprarne il profilo, perlomeno la Ryan ci mette una pezza delineando con abile attitudine la oppiacea ragazza-madre disadattata, il personaggio più riuscito dell'opera.

maitton  @  15/05/2013 17:55:23
   6½ / 10
buonissimo debutto di affleck alla regia.
film che regge bene per quasi tutta la durata, forse, si dilunga un pochino troppo verso la parte finale.
buona la carica emotiva che trasmette, una qualita' che il regista sapra' affinare ancora di piu' nei suoi successivi lavori.

Invia una mail all'autore del commento tnx_hitman  @  01/05/2013 19:50:16
   8 / 10
Grandiosa prima prova di Affleck,che sa destreggiarsi tra le righe di un noto romanzo di Lehane per far suo un'indagine rischiosa con un rapimento di giovani infanti.
La progressione dentro questa realtà disturbante in una Boston corrotta fino al midollo è ben costruita,grazie ad un livello di coinvolgimento che sale sempre più sino a confondersi fra i protagonisti e provare a dire la nostra in questa rete caotica di vincitori,vinti,ingannatori,maschere e impetuosi colpi di scena,in un finale che funge da macchina risolutiva che fa rivalutare tutto il film.

I due coniugi poliziotti di un dipartimento a se stante non presentano nessuna scena degna di nota,invece chi fa il lavoro sporco sono gli altri due giganti Freeman e Harris,che sfornano interpretazioni brillanti e senza sbavature.

Affleck(il grande Ben non il fratello protagonista)non si intromette nel racconto perché rispetta la fonte da dove proviene il plot,quindi si può dire che gli Affleck qui si mettono da parte per mettere in particolare rilevanza chi di cinema se ne intende più di loro,ovvero attori che meritano di partecipare a un thriller di stampo poliziesco di spessore e un montatore superbo(William Goldenberg,vincitore Premio Pscar per Zero Dark Thirty)che sprigiona tutta la sua devastante capacità di selezione e distribuzione delle scene in maniera certosina con un finale travolgente,che svela tutte le carte nascoste nel corso del film e gli interpreti non possono fare altro qui che mostrarsi per quello che sono veramente.

Affleck ci delizia però con una scena di notevole qualità registica,ovvero l'assedio a metà pellicola in una casa di proprietà di alcuni loschi individui...qui lui ci da modo di farci capire che in futuro avrà le palle quadrate per affrontare il mondo del cinema Hollywoodiano,perché è un mago nel centellinare la tensione e renderla palpabile,quasi da soffocare lo spettatore e fargli riprendere il respiro solo dopo la sequenza.
Merito a lui anche per due riprese sconvolgenti che vanno a finire in Spolier:


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Dignitoso film che merita di essere visto.Come slancio in sede di regia,Affleck ha compiuto un miracolo.
Diamogli i doverosi complimenti,e bisogna capire che lui per anni e anni si è fatto una scalata verso la vetta,verso l'Oscar al miglior Film con Argo che ha dell'incredibile.Da sfrattato attore odiato e preso a pesci in faccia,a regista ora premiato.
Abbiamo il nuovo Micheal Mann.

BrundleFly  @  26/04/2013 14:03:09
   7½ / 10
Un ottimo film che pur non brillando di originalità riesce a coinvolgere fin dall'inizio, grazie a buoni dialoghi e una buona regia.
Ben Affleck ha scoperto la sua vera vocazione: attore mediocre, ma dietro la mdp sa il fatto suo.

Lory_noir  @  26/03/2013 17:18:03
   6½ / 10
Sicuramente un film valido ma che personalmente non mi ha colpito molto, mi sono distratto diverse volte durante la sua durata.

BlueBlaster  @  22/01/2013 01:36:21
   7 / 10
Un thriller drammatico cupo e che pone dei dilemmi morali...una buonissima sceneggiatura diretta da Ben Affleck (alla prima di una serie di ottime regie) in modo convincente e sicuro!
Casey Affleck purtroppo mi ha convinto un pò meno come protagonista ma si può sorvolare, molto bravo invece Ed Harris!
Il film, oltre che triste, è molto intrigante e in alcuni punti anche di una certa efferatezza, bene così!

Sbrillo  @  16/01/2013 01:10:32
   8½ / 10
dopo aver visto the town, sapevo delle ottime doti di regista da Affleck...(ultimamente confermate con il golden globe di argo) ma mai mi sarei aspettato un opera prima così bella!!
indubbiamente il film scorre con velocità...ho trovato tutti i personaggi azzeccati e ottima la location!! si parte con un inizio interessante e via via si prosegue tra colpi di scena fino al cosìdetto finale che divide!!! e "divide" perchè in ballo c'è una questione morale non indifferente...
quanto costa fare la scelta giusta??
anzi, quale è la scelta giusta??? quali sono le conseguenze da accettare??
film che rimane impresso e che ti fa riflettere allo stesso tempo, lasciandoti quelli interrogativi esistenziali che in fin dei conti ti segnano e non puoi dimenticare facilmente!
film da vedere assolutamente almeno una volta!!!

Lucignolo90  @  09/11/2012 19:53:41
   7½ / 10
Subito centro per Ben Affleck, che dirige in questo thriller suo fratello Casey (ottimo) e altri attori di razza come Ed Harris, nel ruolo dello spietato poliziotto in borghese e Morgan Freeman in quello del capo del reparto.

Straordinaria la presenza femminile: dalla moglie/collega del protagonista, Michelle Monaghan a una bravissima Amy Ryan nel ruolo della madre della povera figlia scomparsa (nomination all'oscar per questa interpretazione).

Non vi svelo la trama, anche perchè è molto complessa.

E' un classico thriller dal finale IMPREVEDIBILE (e lo è davvero, io stesso sono rimasto ingannato perchè ci sono più colpi di scena in pochi minuti), ma che non annoia mai, grazie ai frequenti cambi di scena e alle pause studiate.

dany88sa  @  20/10/2012 09:07:21
   6½ / 10
poteva essere un film da 7 e mezzo se non fosse per i due attori principali; Ŕ stata sbagliata la scelta dei protagonisti(sopratutto la ragazza!), la regia e la trama sono buone...peccato

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  27/05/2012 11:58:44
   6 / 10
Film che trovo sopravvalutato ma che una visione la merita. La regia è buona, la trama poteva essere migliore.

Invia una mail all'autore del commento DjAlan78  @  23/05/2012 10:58:30
   6½ / 10
Buon film, bella atmosfera da noir. Un po' lento forse. Non il migliore di Affleck, che comunque conferma il proprio talento dietro la macchina da presa.

goodwolf  @  18/05/2012 01:43:02
   6½ / 10
Il film parte benissimo, una storia magari non originalissima, ma sviluppata in maniera impeccabile. Dopo la prima parte, a mio avviso, si perde un po', mischia (troppo) le carte in tavola e ci si ritrova un po' confusi, perlomeno io.
In conclusione l'ho trovato un po' forzato, ma merita lo stesso una visione.
Ben affleck meglio dietro la telecamera, almeno non ci mostra la faccia da pesce lesso (anche se suo fratello non sta messo benissimo..)

ReginaDiCuori  @  21/01/2012 00:38:17
   6½ / 10
Buono l'esordio alla regia di Affleck, personalmente, però, ho preferito il successivo "the town" (dove l'ambientazione e le tematiche narrate sono pressochè analoghe). Alla luce di questi due lavori si delinea lo stile di Affleck regista dove corruzione, omertà, coraggio e sangue freddo sono gli assoluti protagonisti; "Gone baby gone" è un thriller drammatico che lascia il segno ahimè solo nella seconda parte ricca di rivelazioni/colpi di scena, nella prima parte viene sviluppata la storia della scomparsa della bambina che lascia un pò perplessi (si arriva nel giro di 20 minuti alla conclusione), ciò che manca a mio avviso è un pò di omogeneità tra i vari eventi. Questo è il motivo per il quale non mi sono sentita di mettere di più di una sufficienza abbondante, non sarebbe stato male narrare la storia senza continue interruzioni e riprese. Comunque consigliato!

Gabrielendil  @  11/01/2012 23:10:50
   7 / 10
Non male, chi se l'aspettava da Ben Affleck, davvero una bella trama, peccato per la scelta degli attori che interpretano la coppia di investigatori ( i cognomi contano anche nel mondo dell'arte)

MarvinStyle  @  16/11/2011 23:46:30
   5 / 10


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
...e non si può sempre bere alle 2 del pomeriggio nei posti buii coi teppisti zarrinci. Johnny Pietro casca male (ma tanto non è importante).

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
...e comunque non si è mai visto che si corre con la schiena coi buchi. E tanto meno si fanno la scale di corsa. La mascherina però era OK (Approved!).
E occhio che se ti sparano nell'orecchio muori! Lo scagnozz di Cis sottovalutato. C'era anche Amanda con Mirabel che poi è Annabel (che è finta).
"la vita è un ***** nel ****" (cit. Cis).

c0rsar0  @  14/11/2011 16:20:10
   7 / 10
Buon noir, girato con una discreta eleganza e che prendendo spunto da un libro riesce a generare una trama coinvolgente e una scenografia più che dignitosa. L'Affleck attore (Casey) non mi pare all'altezza del ruolo ma nel complesso un film da vedere.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  31/10/2011 01:03:32
   7½ / 10
Inutile negarlo, nessuno si sarebbe aspettato da Ben Affleck un esordio registico tanto felice. Un film sulla scelta, un dolorissimo calvario nelle ferite di un'America suburbana votata al degrado, fotografata con taglio lucidissimo e senza filtri. Un dramma umano unito ad un thriller di grande potenza, compatto nella scrittura e impeccabile nella direzione. Nella seconda parte il susseguirsi di rivelazioni e colpi di scena è incontenibile e un pò forzato ma la sensazione è quella di aver assistito ad un sontuoso affresco di desolata e disperata umanità, superbamente tuffato in una Boston devitalizzata. Ottimo cast, su tutti spiccano Harris e Freeman (quello sguardo finale non si dimentica tanto facilmente).
Probabilmente Affleck regista è una delle realtà più belle nel nuovo panorama autoriale americano (non ha deluso neppure il successivo "The town", analogo per ambienti e tematiche).

clubdelmariachi  @  07/10/2011 14:34:51
   7 / 10
Un buon film, un po lento a tratti e con dialoghi talvolta un po lunghi, ma per il resto belle atmosfere (come anche in The Town, film molto migliore di questo) e bei colpi di scena finali.
Bravo Ben Affleck, non facile esordire bene da regista senza la preparazione che hanno altri; infatti punta più sulle atmosfere che su riprese particolari, montaggio o altri fattori tecnici.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

gemellino86  @  28/09/2011 22:58:30
   9½ / 10
Ho visto una perla del cinema che non si dimentica mai. Affleck come regista è davvero straordinario e devo dire che questo grande film è andato oltre ogni aspettativa migliore. Non è affatto il solito thriller americano. Da notare un ottimo gruppo di attori (Freeman su tutti). Non mi stancherei a riverderlo decine di volte. Assolutamente da non perdere.

Eratostene  @  24/06/2011 02:54:36
   8½ / 10
Grande film. Ben Affleck ci sa davvero fare dietro la macchina da presa ed il fratellino è altrettanto bravo come attore. Checcè ne dicano commenti precedenti il doppiaggio italiano è perfetto. Storia da seguire e valutare con attenzione. Vi resterà dentro e ci rifletterete su.

ifry  @  28/03/2011 18:05:42
   7½ / 10
quest'uomo merita. lo trovo molto simile a Eastwood.
superiore al primo, pieno di colpi di scena, seppur qualcosa la vedo leggermente forzata.
molto meglio come regista che come attore. spero continui a fare questo o almeno altri film diretti da lui stesso.

Roger  @  23/03/2011 11:09:07
   6½ / 10
Questo è il primo film di Ben Affleck e secondo me è partito con il piede giusto.
Film da vedere, deluso dal doppiaggio.

alan  @  28/02/2011 12:15:20
   7½ / 10
è chiaro che Ben Affleck avrà una carriera molto più lunga e scintillante come regista che non come attore, mestiere per cui non è proprio portato.
Dirige con inaspettata maestria suo fratello (per la verità non molto più dotato di lui) attraverso un labirinto di ricerche ed indagini alla cui uscita non si può arrivare senza prendere una decisione dolorosa e moralmente difficile. Davvero bello e coinvolgente

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR oh dae-soo  @  19/02/2011 14:42:19
   8 / 10
ATTENZIONE. Il coomento potrebbe contenere anticipazioni.

Che bellezza questo esordio in regia di Casey Affleck. Sinceramente mi pare uno delle migliori opere prime che possa ricordare in questi ultimi 10 anni (mi vengono in mente "al volo" l'AmoresPerros di Inarritu, Confessioni di una mente pericolosa di Clooney e Crash di Haggis). Certo, i meriti in gran parte vanno al romanzo di riferimento (omonimo) di Lehane che dopo Mystic River e Shutter Island vede trasposta una sua opera per la terza volta in pellicola, perlopiù sempre con grandissimi risultati. Sono talmente tante le tematiche che ritornano nelle storie raccontate da Lehane che è forse questo che ha portato una certa critica a parlare di Affleck come nuovo Eastwood, è inevitabile.
La corruzione, la disperazione, i terribili segreti da non rilevare, l'ambientazione, le scelte da compiere, sono molti ed evidenti i punti d'incontro tra Gone Baby Gone e Mystic River. Quando poi butti dentro nel cast calibri come Freeman ed Harris è normale avere la sensazione di trovarsi (quasi) in un film di Clint.
Regia classica come lo script pretende, nessun volo pindarico, nessun virtuosismo, nessuna spettacolarizzazione. E dire che quando ci sono di mezzo i bambini la strumentalizzazione sarebbe anche facile...
Gone Baby Gone ha la struttura di un thriller in cui piano piano nuovi tasselli vengono svelati ma al contempo possiede anche la carica emotiva, la disperazione, la capacità di parlare dell'Uomo di un grande film drammatico d'autore, fuori dal genere.
Cos'è giusto e cosa non lo è? Quali confini può superare l'etica, la legge, la morale? Gli ultimi 20 minuti del film pretendono un'esame di coscienza per ognuno di noi, lo stesso peraltro che hanno affrontato o sono costretti ad affrontare tutti i protagonisti. Il dilemma di Patrick (un buon Casey Affleck), la scelta che deve compiere, è a mio avviso una delle più difficili che ultimamente il cinema mi abbia "offerto": restare dalla parte della legge e dell'ordine naturale delle cose (restituire la figlia alla madre) oppure applicare il buon senso, decidere per il meglio? . Rovinare la vita di due famiglie felici (la sua e quella di Freeman) soltanto per ricostituire quella di una famiglia naturale nei ruoli ma completamente innaturale, abietta e devastata nei rapporti, oppure, anche se attraverso morti ammazzati, corruzione, comportamenti illegali, offrire la miglior soluzione possibile, il miglior futuro a una giovane vita? Gone Baby Gone ci trafigge il cuore perchè senza retorica ci parla dei nostri figli e del nostro ruolo di genitori, ruolo che, ricordiamo, non c'è stato dato per diritto divino ma va confermato ed alimentato giorno per giorno, ruolo che a volte si deve avere il coraggio di abbandonare e affidare ad altri. La magnifica scena finale con Patrick e Amanda seduti sul divano ha dentro in una sola immagine un mondo intero. Guardiamo Amanda e vediamo ogni bambino di questo mondo, tutti quelli la cui infanzia è stata violata (a tal proposito impossibile non accennare alla grandiosa e terribile scena del pedofilo, del corpicino, dell'esecuzione), tutti quelli che vivono nell'indifferenza del genitore, tutti quelli che avrebbero potuto crescere in maniera diversa ma casi del destino o difficilissime scelte personali, come quella di Patrick, hanno impedito. E in Patrick vediamo la presa di coscienza di un possibile fallimento, un inizio di consapevolezza di aver compiuto la scelta giusta più sbagliata di questo mondo.
Questo è il cinema che amo, quello che porta alle riflessioni più profonde, quello che ci destabilizza, quello che ci mette in crisi, quello che raccontando una vita entra nella nostra.

1 risposta al commento
Ultima risposta 19/02/2011 16.41.21
Visualizza / Rispondi al commento
Kyo_Kusanagi  @  17/12/2010 11:47:51
   7 / 10
I fratelli Affleck funzionano bene in questo thriller dal sapore amaro.Una storia drammatica convincente e ben orchestrata a suon di colpi di scena; ottimi anche i co-protagonisti come il vecchio leone Morgan Freeman e il bravo Ed Harris.Da vedere

TheLegend  @  16/12/2010 20:35:08
   7 / 10
Non me l'aspettavo che Ben Affleck sapesse dirigere un film.
Probabilmente il suo miglior lavoro.

Cardablasco  @  16/12/2010 19:40:41
   7½ / 10
Bel film,grande Freeman ottimo debutto per Affleck alla regia

despise  @  15/11/2010 10:49:47
   7½ / 10
Davvero ottimo l'esordio di Ben Affleck dietro la macchina da presa: una tematica aspra e delicata (la scomparsa di bambini) trattata in maniera mai banale ed approfondita con due detective protagonisti che una volta tanto non sono i soliti supereroi americani... il cast è di alto livello (Ed Harris su tutti) ed il finale fa riflettere non poco.
Sicuramente da vedere.

WildHorse  @  20/10/2010 05:25:29
   7 / 10
Buona la regia, ottima la colonna sonora, dialoghi appena sufficienti ma forse per un doppiaggio non perfetto. La trama è ben costruita e articolata. Il ruolo della co-protagonista (Angela) risulta volutamente piatto e inconsistente, anche nella scelta della medesima riguardo alla parte in cui stare nella storia che racconta il film.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Leonard Shelby  @  11/10/2010 16:27:39
   6½ / 10
Ne parlavano tutti molto bene e così ho deciso di vedere questo esordio alla regia di Ben Affleck, attore che come ormai noto lascia alquanto a desiderare.

Non ho letto nulla di Lehane quindi non entro nel campo del fedele/non al libro.
Non stiamo parlando di un grande film, ma Ben riesce comunque a rendere interessante una trama che si prospettava per nulla originale.
Nell'ambiente bostoniano nel quale i fratelli Affleck sono realmente cresciuti si sviluppa un'indagine sul rapimento di una bambina che viene portata avanti su più fronti.
Polizia, detective navigati, detective novelli ma del posto...
Tutti alla ricerca della soluzione.
Fino a qui il film sorprende per la sua efficacia nel raccontare in modo accattivamente copioni già visti.
Poi come già detto da altri utenti, c'è un netto distacco nella seconda parte nel quale Affleck si fa prendere troppo la mano, inscenando ripetuti colpi di scena a dire il vero un pò telefonati e soprattutto forzati.
Il dilemma morale posto nel finale risolleva la situazione, visto che lo spettatore si sente fortemente chiamato in causa ponendosi idealmente nella posizione del protagonista: Che cosa farei in una situazione del genere?

La scelta che mi ha lasciato perplesso è quella del cast.
Casey Affleck è indubbiamente migliore del fratello nel recitare, ma ho i miei dubbi riguardo al fargli svolgere il ruolo del protagonista.
Freeman è abbastanza sprecato e la Monaghan è pessima.
Come spesso succede, la performance migliore risulta essere quella di Ed Harris.

Un esordio soddisfacente per Ben, con la speranza che il nuovo "The Town" riesca a superare questo film.

fedestip  @  15/09/2010 18:18:47
   7½ / 10
davvero un gran bel prodotto di ben affleck!!!!

guidox  @  14/09/2010 21:37:24
   7 / 10
l'inizio è promettente e cattura subito l'attenzione.
man mano che la storia prosegue però, scema pian piano di interesse, soprattutto perchè si inizia ad intuire dove si voglia andare a parare e di originale non c'è più niente.
tutto questo ci accompagna al presunto scontato finale, dove a sorpresa però il film decolla improvvisamente e si rivaluta alla grande.
la prova alla regia di Ben Affleck è in definitiva piuttosto buona, quella del fratello nel ruolo principale è quasi irritante.
da Ed Harris mi aspettavo molto di più, se ne intuisce il coinvolgimento nella storia più perchè è Ed Harris, piuttosto che per il personaggio che interpreta.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  09/09/2010 03:18:45
   5½ / 10
Dal deprimente e senza speranza ottimo romanzo "La Casa Buia" di Dennis Lehane (il terzo di cinque racconti che narrano le inquietanti disavventure dei detective privati Kenzie e Gennaro), Ben Affleck trae un thriller ben girato, sicuramente malato e d'atmosfera (con l'ottima fotografia di una Boston squallida e raggelante), ma anche piatto, inedito, e talmente privo di cuore da risultare incapace di coinvolgere lo spettatore. Chi ha letto il libro capirà benissimo di che sto parlando, e per quanto si cerchi di non essere pignoli, risulta impossibile non paragonare film e romanzo. La storia è riproposta anche abbastanza fedelmente, almeno nel filo conduttore e nella drammatica scelta finale del protagonista; il problema è che a causa dei soliti cedimenti alle regole ed alle leggi imposte dallo star system hollywoodiano, il film osa poco, cerca la spettacolarità, e proprio per questi motivi, non si respira neanche lontanamente la tensione, la cattiveria, e il pessimismo presenti nell'opera di Lehane (e in questi termini, la lettura a volte risultava davvero insostenibile). Ma non è tutto, perché il malfunzionamento della pellicola è dovuto principalmente alla scelta degli attori (Freeman e Ashton a parte) e allo scarso (anzi nullo) approfondimento nella psicologia dei personaggi: la bellissima Monaghan risulta anche adatta al ruolo di Angie (solo in presenza però); quello che non va per niente e fa cadere tutto è il pessimo fratello raccomandato del regista, Casey, un ragazzino da prendere a sberle, spocchioso, arrogante, pettinato a dovere e che si atteggia a duro uomo di strada, finendo invece per risultare ridicolo, fastidioso e per niente credibile. Impressionante come questo fichetto dall'aria candida sia riuscito a stravolgere un personaggio eccezionale ed ambiguo come Patrick Kenzie. In più, il terzo personaggio principale del libro, il matto amico d'infanzia Bubba Rogowski, qui interpretato da un grassone mezzo rapper mezzo nazi, viene rilegato ad un ruolo inutile, quasi farsesco e del tutto marginale. Ora non voglio essere particolarmente brutale, ma ci tengo a fare questa precisazione: fare una trasposizione per filo e per segno non è mai cosa facile, la storia necessita sempre di essere ridotta o modificata, e qualche personaggio, la maggior parte delle volte, va per forza sacrificato. Ma in questo specifico caso, chi ha letto il romanzo sa benissimo che una cosa del genere è del tutto offensiva ed inaccettabile. Non mi esprimo oltre al riguardo. Posso solo dire che questi piccoli grandi difetti penalizzano parecchio un film sicuramente carino e tecnicamente valido (Ben Affleck come regista penso abbia sorpreso un po’ tutti) ma privo di tutti gli elementi che rendevano il romanzo un concentrato di tensione e di suspense impareggiabili. Se non avessi letto e non mi fossi appassionato alla saga dei due detective (di cui attendo con impazienza il sesto capitolo in uscita a novembre), forse l’avrei apprezzato di più.

CinePULCHER  @  13/08/2010 18:21:18
   8 / 10
L'altra sera hanno passato questo film in seconda serata. Inizialmente l'ho lasciato per curiosità ma dopo pochi minuti la trama mi è sembrata subito avvincente e alla fine questo thriller mi è piaciuto davvero molto. E' coinvolgente, pieno di colpi di scena che lasciano sorpreso lo spettatore. L'intreccio narrativo è notevole e non a caso è stato scritto dallo stesso autore di Mistyc River, scusate se è poco! Come nel capolavoro di Eastwood, infatti, Lehane torna a scavare nelle coscienze cercando di risolvere il dilemma tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato e Ben Afflek è stato capace di riportare ciò sullo schermo cosicchè gli stessi dubbi morali dei protagonisti diventano allo stesso tempo quelli degli spettatori. Cosa è giusto e cosa è sbagliato? Chi ha ragione e chi invece ha torto? La cosa è molto soggettiva. Tuttavia alla fine va presa una scelta che ha le relative conseguenze, giuste o sbagliate che siano. Come vediamo nel finale!!! Veramente un bel cast, grandissimi tutti gli attori! Da Morgan Freeman che è sepre superlativo, anche con un solo sguardo riesce ad emozionare, come quando si vede portar via la bambina, a Caesy Afflek che si è rivelato molto capace e anche molto più espressivo e convincente del fratello che forse sta meglio dietro la macchina da presa!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Febrisio  @  29/05/2010 11:35:23
   7½ / 10
Ben Affleck alla regia?? Ben Fatto Ben. Una pellicola che tende al classico, al piattume banale, ma che riesce a dare buoni risvolti nella trama e nei suoi personaggi. Il risutlato è un buon film di poche pretese, ma quel poco che fa, lo fa bene. Ottimo.

Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  16/05/2010 00:23:13
   7½ / 10
Bello.
Un film che mi ha davvero tirato dentro e che alla fine mi ha fatto pensare.
Ha la caratteristica di essere costruito tutto per il dilemma finale, ma ha anche personaggi caratterizzati benissimo, una trama convincente ed un ottimo attore protagonista (lo stampo è buono, evidentemente).
Come di consueto un grande Ed Harris, che mi piace proprio tanto.

ste 10  @  24/04/2010 00:51:20
   8 / 10
Film d'impatto; mi ha colpito particolarmente, si respira un po' l'atmosfera di Mystic River; ottimo esordio alla regia per Ben Affleck.

Invia una mail all'autore del commento mcnapo89  @  21/04/2010 21:34:28
   7½ / 10
Film intrigante che grazie a dei buoni personaggi e a delle scene più che azzecate riesce a coinvolgere lo spettatore...MERITA sicuramnte un'occhiata!

paolo80  @  24/03/2010 19:41:11
   7 / 10
Il tema scelto non è di facile trattazione, ma Affleck ci riesce degnamente, aiutato da un abile scrittore quale Lehane, già autore di "Mystic river".
Buone l'ambientazione e l'atmosfera creata, il degrado morale e quello materiale vengono ricreati con accuratezza.
Buona la caratterizzazione dei protagonisti, sopratutto quella di Affleck, che interpreta un ruolo dai molti aspetti.
La visione scorre gradevolmente, grazie ad una storia interessante, ed a dei colpi di scena che tengono alta la curiosità.
L'epilogo è un po' troppo lungo, però l'opera nel suo complesso, risulta esser un buon lavoro.

El_Baro  @  11/03/2010 12:47:23
   7 / 10
Non male questo primo film del trashman Ben Affleck.
A volte vuole essere un po' troppo pieno e tutto sommato i colpi di scena sono abbastanza telefonati, però riesce nell'intento di porre un dilemma morale (risolto davvero all'americana) reale per chi conosce e frequenta certe situazioni. Emotivamente riuscito direi.

Clint Eastwood  @  25/02/2010 13:03:26
   8 / 10
Ormai il cinema in cui lo vidi chiuse poche settimane dopo la proiezione e quindi mi rimane questo piccolo ricordo legato a Gone Baby Gone. Un film di Affleck (Ben) ... chi l'avrebbe mai detto, basato su un romanzo di Lehane è un ottimo prodotto che coinvolge e ci fa riflettere soprattutto nel finale. Splendido.

8-

La scena cult al bar :

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

marfsime  @  06/10/2009 17:45:52
   7½ / 10
Decisamente un buon thriller con impronte drammatiche..è vero che è lento..ma la storia e la prova degli attori contribuisce in maniera decisiva a rendere comunque la pellicola molto interessante. Per tutto il film si respira un'aria di degrado..rappresentata dalla vita sregolata della madre della piccola Amanda che si lascia andare all'alcool e alla cocaina. Bello anche il dubbio morale finale che vede scontrarsi i due investigatori privati..ognuno con la propria idea opposta all'altra..buon film..consigliato.

al_pacino  @  03/09/2009 18:13:44
   4½ / 10
La tematica sociale è interessante, tuttavia il film non convince e non coinvolge lo spettatore.
Alcune scene sono insipide e senza colore, mentre l'attore principale sembra la brutta copia del già mediocre Ben Affleck.

Hugo  @  06/08/2009 22:57:49
   8 / 10
ottima regia ottima storia un film ottimo che fa riflettere.

Delfina  @  05/08/2009 17:15:06
   4 / 10
Terribile polpettone simil-poliziesco, con zero suspense e zero tensione. Una trama che potrebbe essere sviluppata in maniera più dignitosa; una coppia di investigatori lui-lei che sembrano usciti da una fiction di infimo livello; una sceneggiatura che è la parte più vergognosa del tutto: ripetitiva, tutta a base di c***o qui e c***o là, noiosa da morire quando non involontariamente comica [ es: la bambina dimenticata in auto dalla madre tossica "era come un pollo arrostito" ].

Casey Affleck fa l'attore solo per grazia del fratello: il suo range espressivo comprende un solo sguardo sempre uguale.
Regia scarsa, fotografia abbastanza buona (l'unico elemento del film); profondità zero; vivamente sconsigliato.

Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  05/07/2009 21:22:48
   7½ / 10
Ma che bel film! Grande Affleck, che poi mi è sempre stato simpatico anche in filmetti (o filmacci, fate voi) tipo "Bounce" o "Paycheck".

Inizia come un thriller (e forse lo è) ma alla fine il cruccio del protagonista lascerà nello spettatore una sensazione di incompiuto, non tanto nella trama quanto nella propria personalissima visione. E' un film che sicuramente lascia tanto a cui pensare e seppur pecchi di alcune forzature scorre e affascina che è una meraviglia. Poi la regia l'ho trovata veramente ottima, da veterano per intenderci.

Va bene non è un Eastwood (di cui la trama potrebbe ricordarcelo) ma rimane secondo me un bel film, soprattutto concreto!

E vai continua così genio ribelle!!

m4551m0  @  28/06/2009 15:53:51
   8 / 10
Debutto coi fiocchi per Ben Affleck dietro la cinepresa. Film di quelli che ti tiene incollato allo schermo per 2 ore senza accusare un colpo. Un mystic river (anche per ambientazione Bostoniana) rivisto in salsa meno Eastwoodiana. Gran bel thriller

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  02/06/2009 01:16:12
   7½ / 10
Giusto fare la scelta sbagliata o sbagliato fare la scelta giusta? E' un bel dilemma che pone la storia del film, se la coerenza quasi autolesionista del protagonista porterà o meno i suoi frutti. Pur con qualche incongruenza di fondo, Affleck dirige un buon film con una storia che si svela come una serie di matriosche in un ambiente dove il degrado morale mette a dura prova una certa innocenza del protagonista (un convincente Casey Affleck) e dove l'apparenza è solo una falsa facciata dei personaggi principali che costellano la vicenda. Bravi in generale tutti gli attori.

inferiore  @  01/06/2009 23:37:06
   8½ / 10
Da quel pessimo attore di Ben Affleck non mi sarei mai aspettato un thriller a tinte drammatiche di così alto livello.
Tensione sempre viva, colpi di scena ottimi. Casey è sicuramente più competente del fratello nella recitazione e da atto a un'interpretazione molto sentita. Bravo anche Ed Harris, anonimo Morgan Freeman.
La sceneggiatura è buonissima e anche i dialoghi non sono da meno.
Un thriller cupo, tetro e duro. Non annoia ma rende partecipi e si fa guardare con tantissimo piacere. Molto bello il finale dove i dubbi che il protagonista si pone e che è costreto a porsi diventano un po' i dubbi degli spettatori.
Sono rimasto soddisfatto.

7 risposte al commento
Ultima risposta 02/06/2009 04.31.32
Visualizza / Rispondi al commento
tylerdurden80  @  18/05/2009 13:59:51
   5½ / 10
dalla media mi aspettavo un film di tutt'altro spessore,la trama poteva essere interessante ma i dialoghi sono molto monotoni,Casey Affleck(che non mi era dispiaciuto ne "l'assassinio di jasse james") non mi ha x nulla convinto,poi la parte del duro proprio non gli si addice neanche un pò...
se ci aggiungiamo pure qualche errore grossolano(vedi spoiler)...
la piccolissima parte regalata a Freeman e la buona interpretazione di Ed Harris non bastano,a mio parere,a regalare la sufficienza a questo film,peccato

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Wally  @  12/05/2009 00:51:46
   9 / 10
Sono inca come una iena... Avevo già dei leggeri sospetti... Ma il protagonista mi ha proprio fatto innervosire con i suoi comportamenti da cattolico di mer.da!
Quando bisogna fare la cosa giusta la si deve fare senza pensare a niente!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Comunque tornando al film, Affleck mi piace molto alla regia e suo fratello è molto bravo a recitare secondo me... Naturalmente Freeman e Harris danno il bianco come sempre... Un film da vedere che lascia l amaro in bocca a tutti...
Chiedo gentilmente di evitare critiche inutili al mio commento... (soprattutto allo spoiler) Se invece volete scrivere la vostra sensazione al film fate pure... GRAZIE

1 risposta al commento
Ultima risposta 12/05/2009 01.13.42
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR quadruplo  @  28/04/2009 10:52:58
   7½ / 10
Davvero interessante.
Per un ora e mezza è un film nella media, sicuramente ben realizzato e con qualche gradito momento di violenza, ma tutto abbastanza canonico.
L'ultima parte è decisamente di un'altro livello: diversi colpi di scena portano al riuscitissimo finale attraverso l'analisi di un tema attualissimo che divide tutti.

E sa da un lato infastidisce l'eroe (un buon Casey Affleck, anche se forse non dotato del carisma necessario per il ruolo di "ex del quartiere rispettato da tutti") che decide di seguire a tutti i costi le proprie idee anche se sbagliate, l'ultima inquadratura restituisce un quadro veritiero e per niente buonista dell'intera storia.
Consigliato.

  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

45 seconds of laughter47 meters down: uncaged5 e' il numero perfettoa herdadea mano disarmataa sonabout endlessnessadults in the roomall this victoryalla corte di ruth - rgbamerican animalsamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayer
 NEW
angry birds 2 - nemici amici per sempreannabelle 3apollo 11aquaslasharab bluesarrivederci professoreatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbaby gang (2019)babyteethballoonbarnbeautiful boy (2018)beyond the beach: the hell and the hopebirba - micio combinaguaiblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicablue my mind - il segreto dei miei anniboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebring the soul: the movieburning canecarmen y lola
 NEW
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dice
 NEW
chiara ferragni - unpostedchristo - walking on watercitizen kcitizen rosicity hunter - private eyesclimax (2018)colectivcorpus christicrawl - intrappolatidaitonadelphinedi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)
 NEW
e poi c'e' katherineedison - l'uomo che illumino' il mondoeffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfellini fine maifiebre australfiore gemellofulci for fakegenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgloria mundigodzilla ii - king of the monstersgoldstonegretaguest of honourhava, maryam, ayeshahotel artemishouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi morti non muoionoil criminaleil flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil mostro di st. pauliil pianeta in mareil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanitÓil varcoin fabricit: capitolo 2juliet, nakedjust 6.5kinkingdom comela bambola assassina (2019)la fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila llorona
 NEW
la mafia non e' piu' quella di una voltala mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda maila rivincita delle sfigate
 NEW
la vita invisibile di euridice gusmaol'amour flou - come separarsi e restare amicil'angelo del criminele coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)mademoisellemadre (2019)marriage storymartin edenmaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmes jours de gloiremidsommar - il villaggio dei dannatimio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutnevermindneviano.7 cherry lanepallottole in liberta'parthenonpasspartu': operazione doppiozeropelican bloodpets 2: vita da animaliphotographpolaroidpop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossapsychosiaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarare beastsrealmsred sea divingrestiamo amicirevenirrialtorocketmanroqaia
 NEW
rosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarisebergselfieserenity (2019)seules les betessh_t happensshadow of watershelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensolesoledadspider-man: far from homestate funeral
 NEW
strange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognotesnotathe boy 2the burnt orange heresythe deepthe diverthe elevatorthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe mirror and the rascalthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe quake - il terremoto del secolothe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthe truththey say nothing stays the sameti presento patrick
 NEW
tolkientony drivertoy story 4
 NEW
tutta un'altra vitaun monde plus granduna famiglia al tappetoverdictvita segreta di maria capasso
 NEW
vox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewomanx-men: dark phoenixyou will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

991751 commenti su 41973 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net