gli insospettabili regia di Joseph L. Mankiewicz Gran Bretagna 1972
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

gli insospettabili (1972)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film GLI INSOSPETTABILI

Titolo Originale: SLEUTH

RegiaJoseph L. Mankiewicz

InterpretiMichael Caine, Laurence Olivier, Alec Cawthorne, John Matthews

Durata: h 2.12
NazionalitàGran Bretagna 1972
Generegiallo
Al cinema nel Marzo 1972

•  Altri film di Joseph L. Mankiewicz

Trama del film Gli insospettabili

Uno scrittore di romanzi gialli attira il giovane amante della moglie in una trappola.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,32 / 10 (39 voti)8,32Grafico
Migliore attore straniero (Laurence Olivier)
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Migliore attore straniero (Laurence Olivier)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Gli insospettabili, 39 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

C_0_  @  13/11/2017 12:43:24
   7 / 10
Straordinarie le performance attoriali di Olivier e di Caine. A parte questo però il film non è poi così straordinario. Alcuni momenti sono direi troppo forzati. Il film è anche troppo verboso, per carità il duetto tra i due attori è ottimo però a lungo andare si rischia di annoiarsi un po' ed infatti alla fine il film diventa un po' pesantuccio e si aspetta solo che finisca. C'è comunque da apprezzare l'idea, la location e, come dicevo prima, le magistrali prestazioni dei due attori.

6 risposte al commento
Ultima risposta 17/11/2017 10.54.19
Visualizza / Rispondi al commento
clint 85  @  31/01/2017 12:37:20
   6 / 10
Riconosco che il film è ben diretto ed interpretato, ma nonostante ciò, nonchè l'originalità della trama, non mi ha coinvolto come avrei immaginato.
Durata eccessiva, verso la fine ero esausto.

Goldust  @  29/12/2015 12:04:24
   7½ / 10
Per il suo ultimo film Mankiewicz porta in scena un duello di menti sopraffine sulla base di una lotta di classe senza esclusione di colpi, e lo ambienta in un maniero spettrale che il geniale Ken Adam trasforma in un vero e proprio territorio di caccia, riempiendolo di giochi inquietanti e di diavolerie di ogni risma. E' un divertissement colto e di pregevolissima fattura ma che rischia a più riprese di scivolare nel prolisso; ho apprezzato maggiormente la seconda parte, la prima fatica a carburare ed è troppo sbilanciata sul versante clownesco.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

CyberDave  @  22/10/2014 11:49:17
   9 / 10
Qui si esce dal campo della regia e della sceneggiatura e si entra in quello della genialità pure.
Stupito di come una mente umana possa partorire certe idee e poi metterle in pratica cosi bene.
Un capolavoro assoluto, la prima ora di film è qualcosa di semplicemente sublime in ogni parte, dialoghi, espressioni, due attori che da soli riescono a dar vita ad uno spettacolo indimenticabile.
Poi, nella seconda parte, succede qualcosa che darà ancora un tocco in più a tutta la vicenda.
Assolutamente fantastico, da vedere assolutamente.

_Hollow_  @  22/08/2014 14:09:13
   9½ / 10
Grandissimo film. Sceneggiatura meravigliosa e regia particolare, buona colonna sonora e due ottimi attori che reggono da soli un film intero (in particolare Caine). Da vedere assolutamente, soprattutto se piacciono i gialli.

vieste84  @  01/12/2013 21:20:04
   8 / 10
Qua parliamo di due attori che se fossero stati hollywoodiani avrebbero recitato in capolavori su capolavori......Lawrence Olivier di una bravura immensa, Michael Caine che gli sta leggermente sotto ci accompagnano in questa sfida intellettuale, solo due attoroni avrebbero potuto recitare in un film di 2ore e passa senza provocare il minimo sbadiglio.
La prima ora è da 10 poi il resto è un po inferiore ma si rimane sui livelli del filmone, trovo la media di filmscoop meritata in questo caso dato che molte volte trovo votoni a bizzeffe per film normali, in questo caso no, è un capolavoro

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  03/11/2013 14:58:22
   6 / 10
A parte la recitazione magistrale di Olivier e Caine, entrambi alle prese con un gioco psicologico/verbale del tipo "sei furbo, ma io lo sono ancora più di te", questo film non mi è piaciuto proprio per niente.
Lo humour e le movenze tipicamente britanniche uccidono la potenziale tensione fin dalle prime scene, ma poi in generale tutto il film è terribilmente lento, verboso, e con dei colpi di scena molto poco efficaci; personalmente dopo una prima, dura mezz'ora di visione stavo già cominciando ad annoiarmi e a perdere il filo dei discorsi tra i due protagonisti.
Non mi sono piaciute neanche le musiche e la location, troppo smorta e troppo monotona per un film di due ore e passa.
Dulcis in fundo, è invecchiato proprio male, e questo non si può negare.

Non posso dargli un'insufficienza, ma per me è stata una vera agonia.
A sto punto, suggerirei più volentieri "Il Delitto Perfetto" di Hitchcock (che nella struttura teatrale è molto simile a questo).

1 risposta al commento
Ultima risposta 03/11/2013 15.10.35
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  27/09/2013 19:24:22
   9 / 10
Credo ci sia davvero poco da dire: film perfetto. La sceneggiatura è un meccanismo a prova di bomba, stuzzicante. Le recitazioni di due leggende come Caine e Olivier su livelli di eccellenza. La regia di Mankiewicz è puntuale e precisa nel cogliere sottigliezze, anche se l'ambientazione e i personaggi sono ridotti all'osso, con il barocchismo eccessivo della casa, dettagli surreali e un tipico humor british.
Si riesce a ridere molto, nota fondamentale ci si DIVERTE per tutta la durata del film pure se la trama degenera in un gioco di umiliazioni spinto fino al limite estremo. Si ride perché l'arte del crimine e del delitto, il giochino intellettuale che appassiona i protagonisti e l'eventuale spettatore, è perfettamente inserito nel tessuto della trama e non può che mandare in estasi chi guarda il film, avvinto da miriadi di colpi di scena, battute argute, e il duello indimenticabile.
Capolavoro sconosciuto.

Lory_noir  @  29/07/2013 01:34:40
   7½ / 10
Avvincente film che mette in scena le prodezze di chi l'ha scritto e di chi l'ha recitato.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  06/07/2013 02:52:22
   8 / 10
"Che ci fai con quella stecca in mano ?"
"Aspettavo un tuo errore"

Raffinato manifesto di aplomb e humor inglese, un particolare esempio di cinema solo parlato, visibilmente derivato dal teatro, che tiene incollati allo schermo.
Il gioco diventa forzato e ridondante alla lunga, ma resta una visione da godere.

DogDayAfternoon  @  24/06/2013 21:31:29
   7½ / 10
Cosa può mettere d'accordo l'amante della moglie e il marito cornuto? Il denaro naturalmente! E se il marito non vede l'ora di sbarazzarsi della moglie, tanto meglio.
Un vero e proprio duello tra furbi quello tra Laurence Olivier e Michael Caine, i due straordinari protagonisti che danno vita a questo giallo molto frizzante, condito da una buona dose di humor tipicamente inglese. L'idea è davvero originale, così come l'ambientazione anche se a volte il tutto risulta un po' troppo teatrale, quasi surreale. Personalmente non avevo mai visto un film con due soli attori, davvero sorprendente!

BlueBlaster  @  19/06/2013 01:47:18
   8 / 10
Un ottimo giallo, macchiato di ironia a volte anche efficacie, diretto con maestria e raffinatezza ma sopratutto interpretato solo da due attori...ma che attori!
Praticamente una sfida tra due grandi del Cinema inglese quali Laurence Olivier e Michael Caine, uno scontro a suon di dialoghi ma il film comunque non annoia mai (nonostante le oltre due ore) grazie a moltissimi colpi di scena che giocano anche con lo spettatore che non sa se aspettarsi la conclusione o un ennesimo gioco tra i due protagonisti.
Un grande regista firma questa opera, forse troppo grande visto che essendo tutta pellicola girata all'interno (della seppur enorme) dell'abitazione di uno scrittore di gialli a cui piace giocare pesante... Joseph L. Mankiewicz si trova in qualche modo costretto ad usare tutta la sua tecnica per dare un pò di respiro ad un film altrimenti molto statico e lo fa ostentando spesso su particolari riguardanti lo stravagante arredamento della villa (per lo più automi e balocchi) in un modo che diventa ripetitivo alla fin fine!
La sceneggiatura è semplicemente grandiosa e farà la felicità di molti amanti dei film tratti dalla Christie...ritmi calibrati e senza tempi morti, comicità che si mescola al thriller ed al dramma e tutti i tasselli che ricompongono bene il puzzle!
Ottime la fotografia e le scenografie per questo film molto teatrale che parte bene e finisce alla grande.
Insomma uno dei massimi livelli per questo genere e quindi caldamente consigliato.

Niko.g  @  12/11/2012 22:14:37
   7 / 10
Eccessivamente verboso e monocorde, ma immerso in una location particolarmente suggestiva.
Dopo i primi novanta minuti è possibile accusare fastidiose ridondanze e sensazioni claustrofobiche. Di sicuro l'ingombrante impalcatura teatrale poco si addice ad una visione su pellicola di oltre due ore, pur con due grandi attori che si sfidano in un serrato duello psicologico a colpi di trappole e bluff ipnotici. Straordinari i colpi di scena (da soli valgono la visione), ma il finale scricchiola, perché

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  28/02/2012 16:29:21
   9 / 10
Uno dei duelli più raffinati mai visti nella storia del cinema. Lo scontro fra due intelligenze pronte alla sopraffazione e all'umiliazione dell'altra in un gioco di trappole e trabocchetti senza via d'uscita. La figura femminile è solo un pretesto per dominare il proprio avversario. Un contesto barocco e inquietante, due tra i migliori attori del grande schermo. Oltre due ore di film e vorresti che quel gioco durasse sadicamente in eterno.

1 risposta al commento
Ultima risposta 28/02/2012 18.22.36
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  06/02/2012 21:03:06
   7 / 10
Geniale, con pochi mezzi mette in mostra uno spettacolo superbo per fattura e originalità; straordinaria l'interpretazione dei protagonisti. Il rovescio della medaglia è proprio la natura stessa del film che alla ricerca della perfezione estetica lascia un po' di emozione per strada.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  24/01/2012 09:58:42
   8 / 10
Un film davvero riuscito.
Una sceneggiatura brillante e due protagonisti perfetti rendono il lavoro di Mankiewicz un piccolo gioiellino.
Un film sul gioco intellettuale, sulla devastazione psicologica dal ritmo sempre sostenuto e dai dialoghi superbi.
Da vedere.

5 risposte al commento
Ultima risposta 25/01/2012 19.45.01
Visualizza / Rispondi al commento
guidox  @  25/12/2011 23:10:55
   7 / 10
forse un po' sopravvalutato, perchè per rendere la comunque felice idea del connubio tra finzione e realtà, si forza a più riprese lo stesso concetto che man mano perde in genuinità.
prova d'autore per i due attori, veramente mostruosi nei loro ruoli; la fortuna di questo film è largamente attribuibile a questa splendida coppia.

Mastermovies  @  25/10/2011 18:44:37
   8½ / 10
Strepitosa sceneggiatura e ancor più strepitosi gli attori principali, per un film che, pur molto lungo, non annoia mai.
Onestamente ho trovato poco corretto nei confronti dello spettatore...


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Rimane cmq un ottimo film con dialoghi brillanti e colpi di scena efficaci.

JOKER1926  @  01/06/2011 15:23:27
   4½ / 10
"Gli insospettabili" è un prodotto cinematografico amato ed elogiato allo spasimo dalla massa spettatrice, in effetti la pellicola girata nel 1972 da Mankiewicz non è poi una cosa comune e palese. Si tratta di un film un "po'" strano, da prendere con le molle.
Ad entrare, come perno concettuale, nell'analisi del film "Gli insospettabili" è la trama, o meglio la sceneggiatura in linea generale.
Insomma da un lato possiamo dire che essa è costellata da qualche punto altamente non ordinario ma al contempo è proprio la sceneggiatura ad esser un vero e proprio bluff.
Parliamoci chiaro, nel film si respira solo ed esclusivamente un'area fittizia, di estrema irrealtà; i personaggi, l'unico contesto d'azione sono le componenti di un palco di faccende e dinamiche assai inverosimili, troppo costruite, quasi teatrali.
Manca dunque un logico sviluppo dei fatti, troppe forzature.
Inoltre la pellicola dura non poco, "Gli insospettabili" passa le due ore di proiezione, annoia molto.
Si salva qualcosa sul lato tecnico come gli attori, fotografia nell'ordinario.

"Gli insospettabili" è figlio di una regia irrimediabilmente barocca e macchinosa che cerca di suggestionare la massa persino con gli "abitanti" della casa dello scrittore satura di "bambocci" e giocattoli, difficile captare metafore in questa situazione; facile, invece percepire le copiose dosi di una mediocrità che si spaccia per genialità.

dave89  @  19/04/2011 16:49:21
   8½ / 10
stupendo film.colpi di scena l'uno dopo l'altro...assolutamente da vedere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento matteo200486  @  15/10/2010 23:12:33
   9 / 10
Film straordinario di Mankiewicz.
Un divertissement totalmente riuscito, che attacca alla poltrona e stupisce in continuazione. Quando si pensa che il film acquieti il proprio ritmo, ha inizio un nuovo gioco, un nuovo tranello una nuova realtà/finzione. Tutto è messo in scena da due soli grandissimi attori, ciò a tratti è sorprendente.
Due ore e un quarto di Cinema maiuscolo e di grande livello, con scene eccezionali che si susseguono stordendo lo spettatore.
Mankiewicz confeziona un film brioso, frizzante e terribilmente divertente.
Grande giallo, di fattura ottima sotto tutti i punti di vista.

edmond90  @  12/04/2010 16:18:29
   9 / 10
Ottimo giallo di Mankiewicz recitato da due soli attori,Michael Caine e Laurence Olivier.Ma che attori!!Due giganti che fanno a gara a chi è più bravo(la spunta di un soffio Caine,a mio parere),diretti magistralmente dal regista nella cornice splendida delle scenografie di Ken Adam.Un film molto teatrale nell'impostazione ma che non annoia assolutamente nonostante la lunga durata.Grande esempio di cinema che sà essere intelligente e raffinato senza bisogno di grandi budget o effetti speciali da baraccone.Superlativo.

outsider  @  28/10/2009 23:53:10
   9 / 10
fantastico, tenuto in piedi da caine! fa vo lo so.

Invia una mail all'autore del commento wega  @  14/10/2009 20:09:34
   7 / 10
Testamento di Mankiewicz, autore che conosco poco. Film sull' Arte e sulla proprietà ingannevole del Cinema, dove i due protagonisti, tolto l' intelletto sono comparabili a tutto l' armamentario del grande Ken Adams. "Gli Insospettabili" è sceneggiato da Paul Shaffer, lo stesso di "Frenzy", lo stesso anno. Geniale o troppo cervellotico come è stato recensito dall' Esimio duo M&M? Personalmente entrambe le impressioni.

Dr.Orgasmatron  @  26/09/2009 12:50:31
   9½ / 10
Colpo di genio in pieno stile teatrale di Mankiewicz, che si affida a due attori con la A maiuscola e li fa esaltare. Difficile stabilire chi vinca il premio di migliore tra Michael Caine e Laurence Olivier, che si sfidano sino alla fine con colpi ad effetto che sorprendono sempre di più lo spettatore. Il top del regista dopo "Eva contro Eva". Remake uscito poco tempo fa che non lega neanche i lacci delle scarpe a questo capolavoro

fragolina51  @  26/01/2009 01:27:58
   9½ / 10
I due protagonisti e l'estro geniale di Mankiewicz fanno di questo film un capolavoro!!

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  08/06/2008 19:26:25
   8½ / 10
Il gioco come arte sublime dell'intelletto, continua ricerca della devastazione psicologica altrui per il proprio ludibrio, perenne sfida alla propria ed altrui astuzia. "Sleuth" è un miracolo di brillantezza, che diverte e stimola per oltre due ore nonostante i soli due protagonisti in scena e nonostante la fissità dell'ambientazione: ci riesce grazie ad una sceneggiatura perfetta, dialoghi geniali ("QUesta è la stanza da letto della signora, ma immagino ci sia già entrato" "Nella stanza o nella signora?") e due attori strepitosi e perfetti nei rispettivi ruoli.
Improponibile il paragone col verboso e soporifero remake di Kenneth Branagh, che cade in tutti i trabocchetti brillantemente evitati da Mankievicz, nonostante circa 45 minuti in meno di durata.

2 risposte al commento
Ultima risposta 24/01/2012 10.01.01
Visualizza / Rispondi al commento
xxxgabryxxx0840  @  15/04/2008 00:05:55
   9 / 10
Un film meraviglioso ed innalzato ai massimi livelli dal superlativo dualismo Olivier/Caine, due attori stratosferici. Grande trama, splendida sceneggiatura. Un film praticamente impossibile da perdere!!

The Monia 84  @  12/02/2008 15:15:53
   8 / 10
Magnifico thriller tratto dalla commedia teatrale di Anthony Shaffer e diretta con mirabile e raffinata maestria da Mankiewicz. Due attori eccellenti tengono in piedi da soli un film dalle trovate incredibilmente ingegnose, pieno di suspence. da manuale (i quattro nomi finti inseriti nei titoli di testa: che fregatura :D ).
Da riscoprire.

Gruppo COLLABORATORI Harpo  @  15/01/2008 00:23:25
   9½ / 10
Il film parte "normalmente", come molti alti gialli. Un uomo stanco della propria moglie, un giovane ragazzo invaghitosi (ricambiato) della stessa. Pare che Mankiewicz voglia impostare un giallo classico come tanti se ne è visti. Insomma, per i primi 40 minuti il film è "solo" molto bello. Peccato che poi nei seguenti 90 minuti succeda di tutto e di più: colpi di scena a non finire, ritmo sostenutissimo, funambolismi narrativi/registici/attoriali. Praticamente tutta la seconda parte altro non è che un'interminabile climax che t'attacca alla poltrona e non ti da un attimo di tregua. Da non perdere per nessuna ragione al mondo.

Gruppo COLLABORATORI ULTRAVIOLENCE78  @  10/12/2007 12:11:57
   9 / 10
Finalmente sono riuscito a rivederlo dopo tanti anni.
Siamo una spanna sopra rispetto al remake, in virtù della eccellente prestazione del giovane Caine che fa sfigurare inevitabilmente quella di Law (senza nulla togliere alla bravura di quest'ultimo).
Quanto alle differenze tra l'originale e il suo rifacimento:
1) salta subito agli occhi l'ambientazione, barocca e pomposa nel primo, tecnologica e minimalista nel secondo;
2) sotto il profilo soggettivo, Mankiewicz mantiene sempre le distanze tra i due protagonisti, impegnati in un perpetuo conflitto alimentato da crescenti e opposti sentimenti (da un lato la vendetta e il desiderio di prevaricare su chi è considerato socialmente e intellettualmente inferiore, dall'altro il desiderio di di prevalere sull'altro in funzione di una sorta di riscatto sociale), Branagh invece tende a creare una dimensone di empatia tra due rivali, che alla fine sembrano costituire un fronte comune contro il vero nemico: la donna;
3) la figura femminile, laddove nell'originale sembra costituire il pretesto per una lotta all'insegna del classismo, nel successivo si ha la sensazione che essa sia un presenza costante che funge da vero e proprio motore per le vicende e le sciagure dei 2 antagonisti;
4) il finale, che assume una connotazione più beffarda nel film di Mankiewicz, in Branagh ha un tono più melodrammatico.

Due grandi pellicole da vedere assolutamente.

Macs  @  06/12/2007 10:46:00
   8 / 10
Un bel film (addirittura "magnifico" secondo il voto che ho dato) ma non griderei al capolavoro. Sicuramente intriga e tiene incollati allo schermo, però non è esente da pecche (vedi Spoiler). La recitazione è eccellente, e ci mancherebbe. Non pesa l'atmosfera claustrofobica, anche se dopo un po' rischia di non piacere a tutti.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento malocchio  @  06/12/2007 00:43:25
   10 / 10
stupendo,una sola location,2 signori attori con un'affinità a dir poco incredibilei,continui colpi di scena che completano un film che in una sola parola definirei perfetto

Invia una mail all'autore del commento DonD  @  06/12/2007 00:42:01
   10 / 10
Questo film è a dir poco spettacolare! Da vedere assolutamente.

france  @  05/12/2007 00:02:33
   9 / 10
indubbio il fatto che per fare un film così servano degli attori che sappiano fare il loro mestiere...
anche le bambole non se la cavano male :)
bello
muhuhahahahahahahahaha

Crimson  @  28/09/2007 00:29:58
   9½ / 10
Uno dei più bei gialli che abbia mai visto.
Semplicemente geniale, continuamente in bilico tra gioco e realtà, ricco di colpi di scena, e forte di due interpretazioni superlative.
Incredibile.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  19/05/2007 00:04:09
   9 / 10
non oso commentare più del dovuto un film che devo aver visto una sola volta e che mi ha lasciato letteralmente senza fiato... il dualismo tra Olivier e Caine, in due interpretazioni magistrali, è sconvolgente, almeno quanto quella dimora dove si agitano bambole meccaniche pronte ad animarsi e a fare spettacolo a sè... lo script poi è un congegno ad orologeria di rarissima abilità. Per essere l'ultimo film di Mankiewicz è anche la sua prova più autorevolmente alta, quasi autoreferenziale a tratti (in effetti a tratti è davvero un pò tortuoso). Lo sceneggiatore è lo stesso del sottovalutato "frenzy" di Hitchcock

vivolamiavita  @  09/04/2007 12:41:23
   9½ / 10
Questo film è qualcosa di meraviglioso, è la prova che non sono i soldi che creano le migliori pellicole, ma le idee, l'ingegno, il cervello di un regista come Mankiewicz. I giochi, le illusioni,la vendetta,l'incertezza,il capovolgersi degli eventi,questo film contiene tutto ciò, appare completo e scorrevole nonostante l'unico luogo in cui si svolga sia una semplice casa.
L'inquietudine che mi hanno trasmesso quelle bambole sarà difficile da dimenticare.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 18/05/2007 23.58.38
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  20/03/2005 11:11:54
   10 / 10
Questo film è veramente un Cult. Una sfida. Un duello tra attori.
Pieno di colpi di scena, di ironia, sono due ore e venti per pochissime sequenze, di duetto tra Laurence Oliver e Michael Caine.
Un film che mi ha colpito molto, sicuramente una delle prove migliori e più complesse di Mankievitz, regista con la R maiuscola, spesso dimenticato.

Veramente bellissimo, vedetelo!!!!!!!!!!!

4 risposte al commento
Ultima risposta 27/08/2007 20.37.40
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

12 soldiers14 cameras1938 diversi211 - rapina in corso22 julya kashaa modern familya quiet passiona tramway in jerusalema voce alta - la forza della parolaacusadaadam und evelynamanda (2018)american dharmaamiche di sangueant-man and the waspaquarelaarrivederci saigonat eternity's gatea-x-l: un'amicizia extraordinariabent - polizia criminalebetes blondesbig fish & begoniablackkklansmanblu profondo 2blue kidsboarding schoolbogside storyboxe capitalebreaking incadaver (2018)camorra (2018)carmine street guitarsc'est ca l'amourcharlie sayschiudi gli occhicome ti divento bella!continuercountry for old mencrazy & richdachradark crimesdark halldead triggerdead women walkingdeideslembrodie in one daydie in one day - improvvisa o muoridiva! (2017)dog daysdomingodon't worrydoraemon il film - nobita e la grande avventura in antartidedoubles viesdragged across concretedriven (2018)due piccoli italianie' nata una stella (2018)el pepe, una vida supremaemma peetersequilibrium - the film concertescape plan 2 - ritorno all'infernoestate 1993favola (2018)fino all'inferno (2018)fire squad - incubo di fuocofotograffreres ennemis
 NEW
fuoricampogirlgli incredibili 2gli ultimi butterigotti - un vero padrino americano
 NEW
guarda in alto
 NEW
halloweenhappy lamentohereditary - le radici del malehostilehotel transylvania 3 - una vacanza mostruosahurricane - allerta uraganoi villeggiantiil banchiere anarchicoil bene mioil complicato mondo di nathalieil fiume (2018)il giorno che ho perso la mia ombrail maestro di violinoil mistero della casa del tempoil ragazzo piu' felice del mondoil sacrificio del cervo sacroil salutoil tuo ex non muore mai
 NEW
il verdetto - the children actimagine (2018)
 NEW
in viaggio con adeleio, dio e bin ladenippocrateisis, tomorrow. the lost souls of mosuljinpajohnny english colpisce ancorajose'joy (2018)
 HOT
jurassic world - il regno distruttojust charlie - diventa chi seila ballata di buster scruggsla banda grossila bella e le bestiela casa dei librila fuitina sbagliatala guerra del maialela morte legalela noche de 12 anosla prima notte del giudiziola profezia dell’armadillola quietudla ragazza dei tulipanila settima musala stanza delle meravigliela strada dei samounila terra dell'abbastanzala truffa del secolol'affido - una storia di violenzal'albero dei frutti selvaticil'albero del vicinol'annuncio
 NEW
l'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionel'atelier
 NEW
le ereditierele fidelele ultime 24 orel'enkasles tombeaux sans nomsl'heure de la sortiel'incredibile viaggio del fachirolissa ammetsajjellola + jeremylords of chaosluckyluis e gli alienil'uomo che sorprese tuttil'uomo che uccise don chisciottem (2018)macbeth neo film operamafakmagic lanternmalati di sessomamma mia! ci risiamomandymanta raymary e il fiore della stregamary shelley - un amore immortalementre morivometti una nottemi obra maestramichelangelo - infinitomio figliomiraimission: impossible - falloutmonkey king - the hero is backmonrovia, indianamost beautiful islandmr. longmuse: drones world tournel nome di antea
 NEW
nessuno come noi
 T
new york academy - freedancenoi siamo la mareanon e' vero ma ci credonuestro tiempoobbligo o verita'ocean's 8office uprisingogni giornooltre la nebbia - il mistero di rainer merzombraopera senza autoreour houseoverboardpapa francesco - un uomo di parolapapillon (2018)pearl (2018)peggio per mepeterloopiazza vittorio
 NEW
piccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpitch perfect 3prendimi! - la storia vera più assurda di sempre
 NEW
pupazzi senza gloriapuppet master: the littlest reichquasi nemici - l'importante e' avere ragionerabbia furiosa - er canarorenzo piano: l'architetto della lucerespiriresta con merevengericchi di fantasiaricordi del mio corporicordi?rideritorno al bosco dei 100 acriroma (2018)saremo giovani e bellissimisea sorrow - il dolore del mare
 NEW
searchingsei ancora qui - i still see yousembra mio figlioseparati ma non tropposhark - il primo squaloskyscraperslender mansmallfoot - il mio amico delle nevi
 NEW
sogno di una notte di mezza eta'
 NEW
soldadosonispogliatosposami, stupido!stronger - io sono piu' fortesulla mia pelle (2018)super troopers 2teen titans go! il filmtel aviv on firethe darkest mindsthe domesticsthe end? l'inferno fuorithe equalizer 2 - senza perdonothe escapethe ghost of peter sellersthe islethe little strangerthe mermaid: lake of the deadthe milk system - la verita' sull'industria del lattethe mountain (2018)the nightingalethe nightmare gallerythe nun - la vocazione del malethe sisters brothersthe toyboxthe wife - vivere nell'ombrathelmathey'll love me when i'm deadthree adventures of brooketi imas noctito e gli alienitoglimi un dubbiotouch me nottramonto (2018)tullytumbbadtutti in piediulysses: a dark odysseyun affare di famiglia (2018)un amore così grandeun figlio all'improvvisoun giorno all'improvvisoun marito a meta'un nemico che ti vuole beneuna luna chiamata europauna storia senza nomeuna vita spericolataunsanevenom (2018)ville neuvevox luxwhat you gonna do when the world's on fire?why are we creative?zanzanna bianca (2018)

979922 commenti su 40336 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net