fuga da reuma park regia di Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti, Morgan Bertacca Italia 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

fuga da reuma park (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film FUGA DA REUMA PARK

Titolo Originale: FUGA DA REUMA PARK

RegiaAldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti, Morgan Bertacca

InterpretiAldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti, Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Silvana Fallisi

Durata: h 1.30
NazionalitàItalia 2016
Generecommedia
Al cinema nel Dicembre 2016

•  Altri film di Aldo Baglio
•  Altri film di Giovanni Storti
•  Altri film di Giacomo Poretti
•  Altri film di Morgan Bertacca

Trama del film Fuga da reuma park

Non ci troviamo sulla Terra, ma sul pianeta Aldo Giovanni e Giacomo tra 25 anni: qui tutto può succedere. Giacomo è in sedia a rotelle, attaccato a flebo di Barbera e gira con una pistola giocattolo, Giovanni ha la memoria che fa cilecca e parla con i piccioni (ma non ha perso la passione per le procaci infermiere), Aldo viene abbandonato dai figli (Ficarra e Picone) proprio la mattina di Natale. Si ritrovano tutti lì, al Reuma Park, una casa di ricovero improvvisata all'interno di un Luna Park dismesso, dove imperversa l'energica Ludmilla, un'infermiera russa taglia XXL. Arresi? Perduti? Tutt'altro: la notte di Natale, mentre al Reuma Park si fa festa con ospiti a sorpresa, musica, tombolata e panettone, il trio ricomposto mette in atto una rocambolesca fuga a suon di petardi. Verso dove? Giacomo ha un sogno, Giovanni ha una barca e Aldo ha il solito travolgente entusiasmo. Sul pianeta Aldo Giovanni e Giacomo tutto può accadere, anche imboccare i Navigli di Milano per raggiungere Rio de Janeiro.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   3,97 / 10 (33 voti)3,97Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Fuga da reuma park, 33 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

daniele64  @  07/02/2020 16:23:27
   4 / 10
Aldo , Giovanni e Giacomo : un mesto epilogo per una carriera straordinaria ...
Ciò che rimane di quella che è stata la più potente macchina da risate ( anche ) intelligenti dell' ultimo quarto di secolo , ridotto ad assemblare vecchi filmati di sketch dei bei tempi che furono , tenuti insieme da un esile filo , improbabile quanto stucchevole , che chiamare trama sarebbe davvero troppo ! Io sono sempre stato un loro estimatore , dai tempi degli inizi televisivi a " Su la testa ! " , passando per " Mai dire gol " , fino ai memorabili esordi cinematografici , con tre o quattro pellicole veramente divertenti e ben riuscite . Poi la loro comicità non si è evoluta , la loro vena si è inaridita e hanno cominciato a trascinarsi sempre più fiaccamente , producendo film sempre meno convincenti , ben sotto la sufficienza , come " Il cosmo sul comò " ed " Il ricco , il povero e il maggiordomo " . E questo , purtroppo , sembra proprio il punto più basso della loro parabola , una pellicola che dopo un inizio interessante ( grazie a Ficarra e Picone ) e qualche battuta caruccia , si accartoccia su sè stessa in maniera pesante , nonostante sia vuota di contenuti ! I nostri tre protagonisti non sono più in grado di reggere sulle loro gambe un intero film ( anche se a ritmo zero , come questo ) e qui invece si trovano in questa infausta situazione , non avendo " spalle " di spessore su cui appoggiarsi . Qua , figuriamoci , c' è solo la moglie di Aldo , Silvana Fallisi , che non è proprio un mostro di simpatia ... Meno male che dura veramente poco , altrimenti potrei parafrasare una divertente filastrocca ( intitolata " Tre " ) cantata da Marina Massironi in uno dei loro vecchi spettacoli :

" Tre , son gli spettatori , che rimarrebbero seduti ,

se , questo pateracchio , durasse ancora tre minuti ..."

Appunto , speriamo che tre spettatori siano rimasti soddisfatti di questo film , io , purtroppo , no ! E quindi gli do un 4 , persino piuttosto generoso ...

mauro_web  @  02/02/2020 12:08:43
   2 / 10
Uno dei film più insulsi mai visti.
Per fortuna visto in tv e non al cinema, quindi a costo zero, a parte il tempo perso...

Jokerizzo  @  29/01/2020 15:24:56
   6 / 10
Metto 6 solo perchè sono affezionato al trio, ma sarebbe una pellicola completamente insufficiente....

CyberDave  @  16/12/2019 18:23:14
   4 / 10
Tentativo scialbo da parte del trio comico di risollevare il loro nome, alla fine le parti divertenti sono legate solo a quando si vedono i loro vecchi sketch a teatro.
Un film che ha davvero poco motivo di esistere, sarebbe molto meglio ritrasmettere i vecchi spettacoli teatrali.

Mauro@Lanari  @  04/10/2019 17:09:35
   7 / 10
"Fanta-autobiopic" (Alò). Film coraggiosissimo per gli standard italioti: esce com'un cinepanettone qualsiasi e invece è un Hellzapoppin' fra il Bergman de "Il settimo sigillo" e il Fellini di "Amarcord". Imperdibile.

Mauro Lanari

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  02/07/2019 20:07:43
   5½ / 10
Nessun senso logico a livello concettuale, zero proprio, o forse mi è completamente sfuggito in quanto spesso troppo impegnato a mettere le mani nei capelli quando di colpo mi ritrovavo improvvisamente a guardare spezzoni dei vecchi classici del trio a teatro trasmessi nelle tv sparse nel film (nel film si intende, "a un certo punto, si scopre, che il film... non è nient'altro che un film... cioè... UN FILM... nel film).
Detto questo, l'ultimo lavoro del trio è sì più di un gradino sotto il sempliciotto e disimpegnato come non mai, tuttavia nel suo piccolissimo senza pretese un minimo di divertimento riesce comunque a regalarlo, non per la storia non per la sceneggiatura non per la regia ma solo ed esclusivamente grazie alla simpatia di Aldo Giovanni e Giacomo che, pur nei limiti della mediocrità (ovviamente non loro) riescono sempre e comunque a farti fare due belle risate spontanee, soprattutto quando interpretano i tre vecchietti che mi pare essere l'unico sketch, di quelli concepiti in tempi recenti (per recenti intendo da "Anplagghed" in poi) ancora funzionale.

Quindi, se siete amanti del trio e per caso o sfìga vi capita a tiro, un'oretta e mezza spensierata ve la passate, sempre che troncate sul nascere paragoni e puntigliosità.

Credo comunque che sia la prima volta che mi capita di venire a conoscenza di un film con Aldo Giovanni e Giacomo per bocca di altri durante una normale conversazione; mai sentito prima che me ne parlassero.
Forse un motivo c'è, ma non mi pare fosse peggio di "Il Cosmo sul Comò", anzi.

tarr97  @  19/11/2018 12:38:24
   1 / 10
DEPRIMENTE è la parola che utilizzo per questo film.
come molti di voi anche io sono un fan di Aldo,Giovanni e Giacomo.
e come tanti altri ho notato un calo di qualità nei loro ultimi film, perchè?
secondo me la causa principale è l'essere passati da commedie con storie molto realistiche (chiedimi se sono felice, tre uomini è una gamba) ha storie demenziali
pieni di humor slapstick.
e questo film ne è un po la rappresentazioni, la trama è tutta qui "ci sono Aldo,Giovanni e Giacomo che fanno tre vecchietti chiusi in un parco dei divertimenti/ospizio, e loro tre fuggono " punto e basta la storia è tutta qui.
ma per farlo durare un'ora e mezza lo hanno riempito di gag cartoonesche e di camei senza senso dei loro personaggi teatrali.
hanno trasformato Aldo,Giovanni e Giacomo in dei cartoni animati viventi.
regia con scavalcamenti di campo e effetti visivi palesemente finti.
una vera tristezza, io spero che possano tornare non ai giorni di gloria ma almeno a fare un film decente.

BenRichard  @  30/03/2018 16:45:30
   5 / 10
Dispiace vedere il trio più amato d'italia ridotto fino a questo punto...ma non mi và mica di bocciarlo in toto...qualcosina è salvabile dai...con molta fatica ma un pò di generosità su là...voti come 1 o 2 mi sembrano eccessivi, pur restando che ognuno la pensi come vuole, dico solo il mio parere..qualche battutina simpatica c'è, e il tributo ai personaggi che gli hanno resi famosi pure...certo si poteva fare molto di meglio, infatti la sufficienza non la vede neanche lontanamente..però non è nemmeno tutta questa spazzatura come la si vuol far credere.

Goldust  @  02/01/2018 18:08:26
   4½ / 10
Pellicola - pretesto per festeggiare ( diciamo così.. ) cinematograficamente i 25 anni di carriera del trio. Più che un film è un campionario di gag perlopiù già viste messe in fila a scopo quasi nostalgico, in cui non si aggiunge nulla a quanto già visto nei gloriosi anni precedenti. Peccato, perchè l'idea della casa di riposo-lager poteva riservare buone sorprese. Mesto finale tra i navigli, senza molto senso.

Max_74  @  23/12/2017 16:27:16
   3 / 10
Tentativo di ironica autocelebrazione, mischiata ad una riflessione sul problema della vecchiaia, solitudine e case di riposo-lager, con la vicenda dei tre vecchietti che è in realtà un pretesto per mostrare immagini di repertorio di vecchi sketch e riproporre i loro personaggi più famosi. Se il tentatvio può sembrare interessante, all'atto pratico il film mostra tutti i limiti ai quali il trio sembra essersi ormai condannato: comicità farsesca da cartone animato a base di urla, ceffoni e botti ed oltre questo non si va. Nè alcuni innesti 'surreali' servono a salvare una povertà di idee e scenica profondamente diffuse.
Non aiutano, peraltro, nè la Fallisi nè il fatto di riproporre in modo stanco i loro cavalli di battaglia totalmente avulsi dal contesto con cui sono nati originariamente. Un 'operazione che suona quasi più come un addio malinconico (e maldestro) a tutti i fan del trio del bel tempo che fu, e inutile per tutti gli altri. Dopo la visione, viene voglia di rivedersi almeno dieci volte di fila gli sketch di Su la testa, Mai dire gol e i primi film. Per chi avrà ovviamente avuto la pazienza di arrivare ai titoli di coda.

Mattealus  @  18/12/2017 19:47:21
   2 / 10
Media del 3.95 fin troppo generosa per questa sputazzata di cane. Oltre a non ridere ci si deprime pure per come il trio sia rovinosamente caduto così in basso.

AMERICANFREE  @  18/12/2017 19:16:54
   6 / 10
Il voto e' eccessivamente in negativo, si rivedono tutti i personaggi famosi del trio comico, questo film e' un omaggio a tutti i fans compreso me.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  29/11/2017 00:13:17
   4 / 10
In occasione del 25° anniversarsio della loro nascita, il famoso trio comico decide di girare il proprio funerale artistico.
Tralasciamo la mediocrita' con cui è girata la parte principale che fa da collante alle immagini di archivio, ma possiamo affermare che l'unico momento divertente del film è quello dove non sono protagonisti loro ma Ficarra e Picone.
Sara' anche bello rivedere i personaggi che hanno impersonato in questi anni ma è sicuramente piu' facile andare a recuperare le scene migliori dal web...questo scempio è davvero ridicolo.
Sono molto amareggiato...

fabri70  @  26/11/2017 11:55:05
   1 / 10
Ma non credo che abbiano bisogno di soldi...ma se dovevano fare un film cosi' era meglio che stavano al parco a dar da mangiare alle paperelle

Attila 2  @  21/11/2017 11:58:13
   4 / 10
Non so se Aldo,Giovanni e GIacomo l'abbiano fatto per scelta,come "ultimo" film della loro carriera e allora non mi piace gli do' comunque quattro ma lo posso capire.Un film dove si ripercorre tutta la loro carriera con pezzi di spettacolo,i personaggi di mai dire go da Johnny Glamour a Rolando ai Sardi e Taffazzi e loro "Vecchi" che ripercorrono la loro carriera perche' hanno finito.Ma se invece non e' il loro film d'addio,ma e' un film fatto perche' a Natale bisogna far uscire qualcosa,allora il 4 e' ancora piu' meritato,perche' se non avete idee nuove,o altre storie da raccontare e' meglio non fare niente che un film cosi.Perche' qui si prende in giro la gente.Uno va al cinema e vede pezzi gia' visti di loro sketch e personaggi , che hanno fatto si ridere,ma li posso vedere su Youtube.Dai,non una battuta nuova,non un nuovo sketch,non una nuova trama , insomma un "polpettone" indigesto che sembra fatto anche controvoglia come se dovessero farlo per rispettare un contratto.Una provocazione bella e buona e un film senza senso

daaani  @  28/07/2017 00:13:49
   6 / 10
Beh dai me lo aspettavo molto peggio in base alla media dei voti!!!

Macs  @  26/05/2017 10:14:30
   5 / 10
Mi aspettavo molto peggio a giudicare dalle recensioni e voti da tregenda che si leggono qui e in giro, sul web e live. Visto che le mie aspettative erano bassissime, il film invece ha fatto il suo dovere. Non capisco perché il pubblico si ostini a pretendere dal trio film sullo stile di Tre Uomini e una gamba, Così è la vita, ecc. Quei film non torneranno più, non sono più in grado/non hanno più voglia di farli. Oggi il trio fa queste cose, prendere o lasciare. La svolta è verso una comicità surreale e non-sense, che a mio avviso ci può stare. Non è fatta benissimo, nemmeno bene, e infatti do 5, ma non è tutto da buttare. A me l'inseguimento con la Morte non è dispiaciuto, le scene in green screen stile Anplagghed, la scena con le gambe di Giacomo che se ne vanno da sole, ecc. Anche rivedere alcuni dei personaggi storici alla festa di Natale nel Reuma Park mi ha strappato più di un sorriso. Il problema del film semmai è che le battute non sono quasi mai fresche e brillanti, si ride poco e a denti stretti - anche se dovremmo chiederci: in questo film era davvero loro intento far ridere?

antoeboli  @  24/05/2017 22:31:56
   2 / 10
tu , si tu , tu che stai leggendo questo commento .
Tu non hai idea di cosa sia Fuga da Reuma Park , per qualcuno rinominato Trauma Park.
Perchè in effetti così si potrebbe definire l ultima opera (se così si può chiamare) di Aldo Giovanni e Giacomo.
Un film che segna uno dei punti più bassi mai raggiunti del loro cinema e del cinema italiano .
Se il Cosmo sul comò aveva qualche idea interessante , ma risultava noioso come la morte , questo non è noioso ...è un abominio !!
Qualsiasi cinepanettone Parentiano in confronto è oro colato , e viene persino rivalutato un Fuga di cervelli . che per quanto questi film facciano acqua a livello di battute , qualche risata te la strappano .
Fuga da Reuma Park , è il disastro di un trio vissuto di grandi pellicole e spettacoli da sold out per più di 20 anni nel panorama italiano.
Vorrebbe essere una sorta di tributo e autoelogio alla loro carriera ripercorrendo i loro migliori sketch , le battute , i personaggi e mettendoci dentro citazioni e oggettistica direttamente dai vecchi film .
In tutto ciò fa da contorno questo parco per anziani ormai alla loro fine , dove si muove il trio , truccato come degli anzianotti col pannolone .
E qui cominciano le note dolenti : la regia loro , con questo Bertacca , gia all opera nel film precedente , non esiste .
Una regia fatta come se fosse un film amatoriale sul web , con tanto di green screen che persino Hitchcook all epoca faceva di meglio , nelle scene d inseguimento per le strade .
Livello di battute da degrado della comicità . senza voglia , senza un tempo ben scandito tra una battuta e l altra , con il personaggio della Fallisi che non è recitato male , ma è uno dei più fastidiosi che abbia mai visto .
Ma la cosa che più da fastidio in questa pellicola , è la questione 'esser truffati' . che vuol dire esser truffati in questo caso ?
Se io spendo per vedere al cinema il prezzo del biglietto ,pretendo di vedere un film nuovo ,con cose mai viste . Ed ecco che per almeno un totale di circa 25 minuti , e il film ne dura tipo 1 ora e venti , verranno mostrati scene dei loro spettacoli ,registrati nel corso degli anni , che chiunque potrebbe vederlo da altre parti , oppure ha magari gia visto .
Che poi sono l unica cosa decente in tutto ciò !
Non si salva nulla ! . tra l altro a inizio film fanno anche un 10 minuti Ficarra e Picone , che peccato abbiano preso parte a una delle grandi disgrazie del 2016 cinematografico.

jason13  @  11/05/2017 23:57:29
   1 / 10
Mamma mia...qui il trio ha superato il peggior trash possibile, veramente di una tristezza infinita. Visto gli ultimi lavori purtroppo e' ora che lasciano stare il cinema. Da evitare pure per i fans...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  04/05/2017 22:10:58
   3½ / 10
Non o se questo film è un qualcossa di celebrativo o nostalgico oppure tutte e due insieme, fatto sta che dietro un canovaccio alquanto esile il trio ripropone la stessa salsa, rivisitando vecchi personaggi che non hanno più la verve e la brillantezza di una volta. Gag trite e ritrite, nessuna invenzione degna di essere ricordata, perdipiù con una messa in scena poco curata dal punto di vista tecnico. Il film è ai limiti della guardabilità e purtroppo questi tre non hanno più nulla, proprio nulla da dire.

ZanoDenis  @  02/05/2017 20:10:36
   3 / 10
Mi dispiace strocarli in questo modo, ma questo film è insalvabile, il loro punto più basso, peggio di roba alla Cosmo sul comò che già mi aveva fatto parecchio schifo, personaggi macchietta per nulla riusciti, le uniche parti divertenti provengono dagli spezzoni dei loro vecchi show, e ovviamente non sono farina di questo film, per il resto noioso e banale all'inverosimile, basta vedere lo schetch con gli svizzeri a Milano per capire di cosa stiamo parlando, fanno quasi pena.
Male, malissimo

topsecret  @  28/04/2017 13:36:59
   5 / 10
Il trio tenta la carta dell'autoironia celebrativa, proponendo gag e personaggi che hanno fatto le loro fortune ma la sensazione, anche con con questo FUGA DA REUMA PARK, è che i bei tempi sono ormai lontani e, molto probabilmente, non torneranno più.
Si ride poco per qualche battuta, la maggior parte delle volte grazie alla mimica e l'intercalare di Aldo, il resto è una zuppetta già vista che non porta nessuna ventata di freschezza.
La Fallisi sempre meno convincente e sempre più invadente.

Hannibal  @  18/03/2017 23:04:12
   3 / 10
Il pessimo declino del trio!!!!...Hanno azzeccato 3 film, i loro primi 3, poi...é stata una lenta tristissima agonia!!!....Senza nuove idee e stimoli, non si va da nessuna parte!!!!...Era proprio necessario questa ******?

Erdruckt  @  10/02/2017 10:25:40
   1 / 10
Uno schifo allucinante

codino18  @  30/12/2016 21:20:21
   4 / 10
Dare questo voto ai miei idoli di 20 anni fa, mi piange il cuore, ma purtroppo é un film allucinante, in confronto il cosmo sul comò é un capolavoro.
Hanno tirato fuori vecchissimi personaggi ed é rispuntata persino la gamba di 3 uomini e una gamba.
Peccato invecchiare così male, ma capisco che non sia facile inventarsi qualcosa di nuovo

ilgiusto  @  30/12/2016 18:00:13
   2 / 10
Agghiacciante.
Ben peggio del tremendo Cosmo del Comò.
Questo 'film' è sicuramente una marchetta realizzata per vincoli contrattuali o qualcosa del genere perchè altrimenti non ci se ne spiega neppure l'esistenza, giacchè è talmente brutto da gettare l'ombra del dubbio sulla vera qualità del trio che fu.

FrankNFurter  @  27/12/2016 13:00:51
   3 / 10
Mamma mia che tristezza.
20 anni di carriera e son ancora li a riciclare per l'ennesima volta gli stessi sketch !
Quando vedi dei comici incapaci di far ridere con cose nuove ti viene da chiederti se erano stati loro ad avere certe idee geniali o fose le ha avuto qualcun'altro che nel frattempo è sparito. Mah...

mmagliahia1954  @  22/12/2016 23:39:16
   6½ / 10
Appena visto. Un po' sonnacchioso, speravo piu' onirico. A me e' piaciuto, forse perche' sono anziana come loro anche io.
Purtroppo non e' all'altezza dei primi film, ma me lo aspettavo ovviamente, bisognera' pure inventarsi qualcosa per far ridere. Non e' affatto male per gli appassionati di questotrio, per gli altri sara' meno piacevole. Beh, dai, e' un'idea alternativa

FABRIT  @  21/12/2016 20:05:08
   5 / 10
operazione nostalgia pessima per il trio Aldo,Giovanni e Giacomo...alla lunga questo showcase di vecchie idee stanca e non fa sorridere.
Malinconico. Dove sono finiti i bei tempi del trio?

FABRIT  @  21/12/2016 20:04:29
   5 / 10
operazione nostalgia pessima per il trio Aldo,Giovanni e Giacomo...alla lunga questo showcase di vecchie idee stanca e non fa sorridere.
Malinconico. Dove sono i finiti i bei tempi del trio?

scacchista  @  19/12/2016 17:37:05
   3 / 10
Dio mio, avevo paura che avrebbero tirato fuori una boiata e infatti. Allora, il succo del film è questo: ci sono tre vecchietti, quelli della rapina in banca di "Ammutta Muddica", che tentando la fuga da una casa di cura situata in un luna park abbandonato s'imbattono in situazioni nelle quali sono protagonisti dei vecchi sketch del trio comico. Il risultato? Un'ora e mezza di noia e tristezza. L'unico momento in cui ho sorriso è stato quando all'interno della casa degli orrori è saltato fuori Tafazzi con il suo mitico "oh oh oh", una scena talmente surreale e inquietante che per un attimo sembrava di assistere ad un film di Lynch. Io sono dell'87, sono cresciuto consumando la vhs dei "Corti" da ragazzino, li ho sempre seguiti e anche stavolta, ormai soltanto per il legame affettivo, non ho voluto perdermi questa pessima operazione nostalgia, il loro mesto epitaffio cinematografico. Che Natale di m.

faluggi  @  18/12/2016 19:29:11
   9 / 10
Aldo, Giovanni e Giacomo non deludono mai. Grande ritorno dello sketch dei vecchietti! La Fallisi è simpatica ma avrebbe anche un po' rotto gli zebedei, ma convincere la Massironi a tornare?


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

4 risposte al commento
Ultima risposta 16/12/2017 15.32.12
Visualizza / Rispondi al commento
Wilding  @  18/12/2016 11:30:30
   5 / 10
Un classico "The best of..." natalizio solitamente sfruttato dal mercato discografico non da quello cinematografico. "Scenette" storiche riescono ancora a strappare qualche risata, ma è ovviamente già tutto visto e rivisto, e il poco che avanza è da cestinare totalmente.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008606 commenti su 44050 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net