dobbiamo parlare regia di Sergio Rubini Italia 2015
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

dobbiamo parlare (2015)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film DOBBIAMO PARLARE

Titolo Originale: DOBBIAMO PARLARE

RegiaSergio Rubini

InterpretiFabrizio Bentivoglio, Maria Pia Calzone, Isabella Ragonese, Sergio Rubini

Durata: h 1.38
NazionalitàItalia 2015
Generecommedia
Al cinema nel Novembre 2015

•  Altri film di Sergio Rubini

Trama del film Dobbiamo parlare

Dobbiamo parlare: è questo l'incipit più temuto nei discorsi di ogni coppia... Vanni, cinquant'anni, è uno scrittore affermato. Linda, trenta, collabora nell'ombra ai suoi romanzi. Hanno un attico in affitto, nel centro di Roma. Forti del loro amore, al matrimonio hanno preferito la convivenza. I loro migliori amici, invece, Costanza e Alfredo detto il Prof (un famoso cardiochirurgo) sono sposati, benestanti, e gestiscono il loro matrimonio come una SpA. Una sera, il Prof e Costanza irrompono in casa di Vanni e Linda. Costanza ha scoperto che Alfredo ha un'amante. Parte così una lunga fila di recriminazioni che durerà per tutta la notte, e farà emergere rancori inattesi in entrambe le coppie. Quale delle due, l'indomani mattina, in quell'attico divenuto un campo di battaglia, resterà in piedi?

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,00 / 10 (6 voti)6,00Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Dobbiamo parlare, 6 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  28/04/2017 16:43:40
   6 / 10
Dopo "Il nome del figlio" e "perfetti sconosciuti" ecco l'ennesima variante, stavolta diretta da Sergio Rubini, di un'opera teatrale che ricorda molto "Carnage" di Polanski.
Soliti segreti che alcuni amici si nascondono da anni e che vengono fuori mano a mano che va avanti la serata.
La sceneggiatura non è orribile e comunque permette di seguire il film senza troppa noia ma l'idea non è certo originale.
Da premiare le prove di Rubini (attore) e Bentivoglio...

topsecret  @  07/11/2016 22:33:53
   6½ / 10
Quattro personaggi in una stanza che ingaggiano duelli parlati non rappresentano di certo l'originalità, vista la mole di pellicole, italiane e non, che affrontano lo stesso schema e gli stessi impianti narrativi. Ma il film di Rubini, pur mancando di freschezza, mostra una verve e una narrazione convincenti, merito dei dialoghi ben costruiti e dei personaggi caratterizzati al meglio, abili nel risaltare pregi e difetti, riuscendo ad instaurare una sorta di empatia con il pubblico che assiste abbastanza coinvolto dalle vicende.
Le s*****ttate verbali proposte da Rubini&Co. hanno quindi la capacità di non risultare banali e di offrire, a chi guarda, una visione discretamente interessante e simpatica, dove non mancano i sorrisi e i momenti più calibrati.
Commedia vedibile senza affanni.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  04/04/2016 23:51:06
   6 / 10
Non male nelle intenzioni, anche perchè un certo tipo di cinema di impianto teatrale come L'ultimo lavoro della Archibugi e meglio ancora il Perfetti sconosciuti di Genovese ha svelato una certa tendenza dell'ultimo periodo a rivangare quel cinema minimalista negli ambienti ma a volte efficace nel mettere in mostra certe tendenze sociali del nostro paese. Il film di Rubini si sviluppa in un effetto domino dove la crisi di una coppia fa emergere le problematiche dell'altra che sfocia a sua volta in crisi. Un meccanismo piuttosto palese che tuttavia rimane prigionero da una mancata evoluzione dei personaggi stessi, eccessivamente legati ai propri stereotipi. L'unico personaggio che si distingue in maniera più netta è quello della Regonese, perchè probabilmente è quello meno legato alla generazione di appartenenza degli altri. I due medici e lo scrittore disilluso fanno parte ormai di un panorama arido e ieno di frustrazioni, senza più emozioni. Linda in qualche nel finale si sgancia da una logica perversa, che non le appartiene e che ha contribuito a creare attorno a sé una situazione castrante sotto tutti i punti di vista. Un film che risente di qualche eccesso di troppo, di passaggi sulla politica italiana alquanto banali, che già Virzì aveva messo in mostra oltre vent'anni prima in Ferie d'agosto. il film non è brutto, però i suoi difetti ce l'ha.

Trixter  @  04/04/2016 09:22:32
   5 / 10
Commedia d'impostazione prettamente teatrale. Urlata, insipida, noiosa. A parte uno spassoso Bentivoglio, che regala un pò di verve, il resto è un'insulsa sequela di stilettate di coppia, nevrosi diluita in dialoghi ridondanti e stucchevoli. Nulla di arguto e intelligente. Nulla che diverta o faccia pensare. Nulla.

JOKER1926  @  09/02/2016 02:51:04
   6½ / 10
Il Cinema italiano attuale è seriamente in un periodo dozzinale, troppi film che si assomigliano, troppe produzioni senza colpo di scena e verve.
A questo punto rimane percorribile ancora una strada; la commedia. Insomma questo genere ,in ottica cinematografica, riesce a soddisfare finora. Ovviamente lo spettatore deve prestarsi al gioco, ossia deve accettare i modesti dettami della situazione e cercare di distrarsi durante la visione del prodotto.
Potrebbe accadere ciò con "Dobbiamo parlare" di Sergio Rubini; si tratta di un film che ricorda un po' "Carnage" di Polanski.
Il tutto si consuma nelle mura domestiche, i personaggi sono giusto quattro e muoveranno i fili del gioco.
Logicamente ,il lavoro del regista italiano, muove la propria esistenza nel nome di dialoghi che si pongono lo scopo di rompere il ghiaccio e di divertire lo spettatore. In scena una serie di cliché , che nonostante la loro scarsa originalità, offrono un accettabile supporto.

"Dobbiamo parlare" appare poi quasi come un operetta teatrale, si avverte un po' di monotonia e gli spazi circoscritti non sempre sono utili ed efficaci. Il film avrebbe dovuto avere più dinamismo scenico, ma la sceneggiatura, d'altronde, prevede uno schiacciamento di scena a favore di divertenti dialoghi.
Alla fine rimarrà poco, forse pochissimo. L'intrattenimento, in verità, non manca. Può bastare?

codino18  @  20/11/2015 22:07:28
   6 / 10
Mah che dire, non riesco a dare un voto più basso ad un film di Rubini, però personalmente a me i film che si svolgono in un unico luogo chiuso, non fanno impazzire. Però ci sono cose positive ed un finale non scontato oltre che uno strepitoso Bentivoglio anche se forse troppo in versione Ferrero (si proprio lui lo stravagante presidente della Sampdoria)

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 HOT
1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghieraantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noida 5 bloods - come fratellidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estateoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)promarequa la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrichard jewellrun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1006185 commenti su 43641 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net