colpo secco regia di George Roy Hill USA 1977
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

colpo secco (1977)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film COLPO SECCO

Titolo Originale: SLAP SHOT

RegiaGeorge Roy Hill

InterpretiPaul Newman, Strother Martin, Michael Ontkean, Jennifer Warren

Durata: h 2.00
NazionalitàUSA 1977
Generedrammatico
Al cinema nel Dicembre 1977

•  Altri film di George Roy Hill

Trama del film Colpo secco

La squadra dei Chiefs (hockey su ghiaccio) Ŕ piazzata malissimo in classifica e, per di pi¨, ha anche grossi problemi economici derivanti dalla crisi dell'industria che la finanzia. L'allenatore tenta in ogni modo di evitare il tracollo e ricorre a tre fratelli per impostare un gioco violento. Saranno vittorie, ma il destino della squadra Ŕ comunque segnato. L'eccesso di agonismo non Ŕ servito a nulla.

Film collegati a COLPO SECCO

 •  SLAP SHOT 2: SFIDA SUL GHIACCIO, 2002
 •  SLAP SHOT 3, 2009

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,17 / 10 (9 voti)7,17Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Colpo secco, 9 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Goldust  @  25/01/2021 08:52:51
   7 / 10
Credo sia il primo film sull'hockey che mi è capitato di vedere e devo dire di essermi abbastanza divertito. Paul Newman è un giocatore semiprofessionista sulla via del tramonto che allena la sgangherata squadra locale; con la sua idea di gioco violento ed antisportivo riporterà la gente al palazzetto ed il suo team alle finali del campionato. La pellicola si muove su due livelli, quello sportivo da una parte e quello amoroso / personale del protagonista dall'altra: molto meglio il primo dove si respira tutta la precarietà della situazione ( il team sta per essere venduto e rilocato ), la semplicità dell'ambientazione operaia della quale la squadra è una delle poche valvole di sfogo cittadine, della violenza come passepartout generale. Anche perchè ci regala l'Indimenticabile quanto esilarante debutto sul ghiaccio dei fratelli Hanson, tre mocciosetti oggi catalogabili come nerd che picchiano come fabbri per il gusto di farlo e che diventano immediatamente gli idoli dei tifosi.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  29/12/2019 14:43:34
   7 / 10
Buon film sportivo (considerato, in questo senso, tra i migliori mai realizzati) che con approccio ironico ritrae il mondo dell'hockey sia dentro che fuori dal campo.
Belle scene del gioco (più che gioco si potrebbe definire una rissa continua) alternate a divertenti momenti di cameratismo e individualismo dei membri della squadra.
Tutto qui, ma un tutto con criterio così da catturare l'interesse anche dei non appassionati (ovvero il resto del mondo fuori dagli States, dove il film viene considerato appunto un classico).
Grande come sempre Paul Newman, anche se fisicamente, solo fisicamente, poco credibile nel ruolo (all'epoca era oltre la cinquantina).
Preferisco questo alla collaborazione precedente di regista e protagonista ne "La Stangata".

A chi è piaciuto lo orienterei verso il dimenticatissimo (e di gran lunga superiore) "I Mastini del Dallas" con Nick Nolte.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR wicker  @  08/05/2016 19:45:48
   7 / 10
Film sul mondo dell'hockey. io non sapendo le regole ,ero titubante ,ma devo dire che l'aspetto pratico è poco utile,bensì si esplora di più il lato agonistico.
In parte ispirato alla storia vera dei fratelli Dowd,picchiatori delle leghe minori.
Grande e istrionico Newman,bene anche Ontkean in un finale magico,spiazzante e surreale..Bei costumi,auto ,e interni molto anni '70..(film del '77).
Nella parte centrale il film un pò rallenta e si fa un pò pesante,poi riaccelera per un gran finale ,come già detto.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  07/07/2014 11:54:25
   7½ / 10
Probabilmente tra i migliori film ambientati nel mondo dell'hockey su ghiaccio "Colpo Secco" segna la terza collaborazione tra Paul Newman ed il regista George Roy Hill, ancora insieme dopo due filmoni come "Butch Cassidy" e "La stangata".
Cinema sportivo arricchito da qualche ambizione di denuncia, narra le vicissitudini della squadra dei Chiefs di Charleston, in crisi di risultati e in grave difficoltà economica. Per riportare passione, risultati e magari qualche dollaro l'allenatore-giocatore Reg Dunlop integra la rosa con tre fratelli dagli evidenti problemi mentali e con una particolare predisposizione alla brutalità, sfociante quasi in tendenze omicide. La tanto bistrattata violenza, censurata con piglio ipocrita sia da pubblico che da mass-media, diventa invece il vero motivo per sostenere i Chiefs, nuovamente vincenti nonostante il gioco "sporco" e le continue risse. Personaggi sopra le righe e situazioni grottesche confluiscono in un plot molto scorrevole punteggiato da numerose situazioni divertenti. Non manca un linguaggio forte tipicamente da spogliatoio, e fa un po' specie che la sceneggiatura sia scritta da una donna, Nancy Down, ispirata dall'esperienza del fratello ex giocatore nelle serie minori dell'hockey.
Hill sottolinea come le qualità agonistiche e umane passino in secondo piano davanti alla necessità di guadagnare utilizzando ogni mezzo, anche illecito, accoglie l'assenza di qualsiasi etica sportiva, e posiziona il mondo femminile come tutt'altro che periferico in una realtà così belluina dominata da una forte componente virile.
L'obiettivo principale resta divertire, cosa in cui Hill riesce senza dubbi, pur non confinando totalmente gli aspetti più impegnati sullo sfondo. Il regista infatti condanna i magheggi elaborati al fine di raggiungere certi risultati sportivi ed il comportamento delle società nei confronti di alcuni giocatori, il tutto reso splendidamente folle dagli slap shot dei fratelli Hanson, vere macchine da guerra al servizio di una pellicola cult della mia infanzia.

Attila 2  @  18/07/2013 13:24:55
   6 / 10
Sara' che sbaglio "l'approccio" a questo tipo di film.Ma tutti quelli che vengono definiti "film cult",come questo,degli anni 60-70,vedi anche "Taxi Driver" o "Easy Rider" a me non dicono molto.Forse,appunto,siccome leggo ovunque che e' un film cult mi aspetto troppo e poi rimango deluso,oppure quello che era un "cult" in quegli anni,passati 35 anni,e molti film e quindi molte cose viste,me lo fanno sembrare meno "cult".Non so,comunque e' divertente,non noioso,ma non e' che mi faccia ridere molto e la storia della squadra che non vince mai e poi,da' la svolta e vince sempre,e che si trova in difficolta' finanziarie,e' una cosa gia' vista e rivista.Mi aspettavo di piu',se devo dire un film dell'Hockey che mi e' piaciuto molto di piu' e' "Goon" molto piu' divertente.

TonyMontana  @  01/11/2011 21:12:30
   8 / 10
Esilarante viaggio nel mondo dell'hockey dilettantistico.
Mitici gli Hanson Brothers che, fortunatamente, non hanno nulla a che vedere con gli altri fratelli Hanson, parlo di quei tre straccioni che divennero famosi anni fa per le loro pessime canzonette commerciali e per la loro ambigua natura sessuale.

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  14/08/2010 00:45:18
   6½ / 10
Grande Paul.
E grande Roy Hill che sà dare sapore a uno di quei tipici film americani sullo sport anonimi e tutti uguali.
Da notare la presenza del poliziotto di Twin Peaks, il quale firma uno dei finali più divertenti che abbia mai visto. Scena indimenticabile e originale, mi ha stupito!
In sè il film è inutile, però si passano quelle due ore tranquille che forse sono l'unica pretesa che si prende.
Meravigliosa l'attrice che impersona Lily, davvero intrigante!

Gruppo REDAZIONE maremare  @  13/06/2009 13:57:38
   7½ / 10
Mitico George Roy Hill, pochi film ma tutti di qualità.
Insieme al suo attore feticcio, infonde quel tocco di ironia e glamour inconfondibili ad un film altrimenti anonimo

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  02/05/2007 00:42:34
   8 / 10
Un Paul Newman al suo meglio in film a tema sportivo dove le contraddizioni dell'hockey, ma potrebbe essere qualsiasi altro sport, vengono messe in risalto con toni da commedia molto incisiva e graffiante da un regista come George Roy Hill già apprezzato in film come La stangata. Oltre al già citato Newman, una menzione anche per gli Hanson Brothers assolutamente irresistibili, per non dire del finale, che da solo, vale la visone di questa pellicola.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

amleto e' mio fratelloanatomy of a fallanimali selvaticiassassinio a veneziaasteroid cityavanzers - italian superheroesbarbieblackbitsblue beetlebugiardo serialecattiva coscienzacoma (2022)comandante (2023)come le tartarughecome pecore in mezzo ai lupiconversazioni con altre donnedemeter: il risveglio di draculadoggy styledouble souldue fratelli (2023)enzo jannacci vengo anch'iofatello e sorellafelicita'gli oceani sono i veri continentigran turismo - la storia di un sogno impossibilehai mai avuto paura?hanno clonato tyronehypnotic (2023)i mercen4ri - expendablesi peggiori giorniil castello invisibileil confine verdeil faraone, il selvaggio e la principessail giuramento di pamfiril grande carroil mio amico tempestail mistero del profumo verdeil pi¨ bel secolo della mia vitail sapore della felicitail supplente (2023)in the fireindiana jones e il quadrante del destinoinsidious - la porta rossaio capitanoio sono tuo padrejeanne du barry - la favorita del rekurskla bella estatela casa dei fantasmi (2023)la lunga corsa - una commedia stralunatala maledizione della queen maryla stanza delle meraviglie (2023)last film showle mie ragazze di cartal'invenzione della nevel'ordine del tempomamma qui comando iomanodoperamission: impossible - dead reckoning - parte unonina dei lupinoi anni luceoppenheimerpapa' scatenatopassagespatagoniapiggy (2022)priscillaraffarheingoldrido perche' ti amoritratto di famigliarodeorossosperanzaruby gillman - la ragazza con i tentacoli
 NEW
saw xshark 2 - l'abissotartarughe ninja - caos mutantethe equalizer 3 - senza treguathe nun 2
 NEW
the palacethe storetitinauna commedia pericolosauna donna chiamata maixabeluna stanza tutta per se'una sterminata domenicauomini da marciapiedewolfkin

1043182 commenti su 49758 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BUGIS STREETL'ARMONICALE CREATURELIFE OF A SHOCK FORCE WORKERLUMBRENSUENOMOVINGTHE WORKING GIRLS

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net