colazione da tiffany regia di Blake Edwards USA 1961
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

colazione da tiffany (1961)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film COLAZIONE DA TIFFANY

Titolo Originale: BREAKFAST AT TIFFANY'S

RegiaBlake Edwards

InterpretiAudrey Hepburn, George Peppard, Patricia Neal, Martin Balsam

Durata: h 1.55
NazionalitàUSA 1961
Generesentimentale
Tratto dal libro "Colazione da Tiffany" di Truman Capote
Al cinema nel Gennaio 1961

•  Altri film di Blake Edwards

Trama del film Colazione da tiffany

Holly e Paul abitano a New York nello stesso palazzo. Lei si mantiene facendo l'accompagnatrice e accettando i soldi di un boss carcerato che ne fa la sua complice ignara. Lui, scrittore in panne per mancanza di ispirazione, si fa mantenere da una matura signora benestante. Tra vari incidenti, i due cominciano un gioco di amari rispecchiamenti che li induce a iniziare una nuova vita.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,68 / 10 (111 voti)7,68Grafico
Voto Recensore:   7,50 / 10  7,50
Miglior colonna sonoraMiglior canzone (Moon River)
VINCITORE DI 2 PREMI OSCAR:
Miglior colonna sonora, Miglior canzone (Moon River)
Miglior attrice straniera (Audrey Hepburn)
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Miglior attrice straniera (Audrey Hepburn)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Colazione da tiffany, 111 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

camifilm  @  17/10/2020 20:59:59
   7½ / 10
Giusti i premi.
Bella e simpatica lei.
Una bella coppia.
Metafore, Tiffany visto come luogo di colazione.
Superficiale si avvia a diventare una donna più vera. E così il suo compagno.
Il gatto... Da Oscar!

VincVega  @  30/12/2019 17:03:52
   7 / 10
Cult del cinema hollywoodiano godibile e meno zuccheroso di quanto pensassi. Bella prestazione di Audrey Hepburn, anche grazie alla scrittura del suo personaggio e anche George Peppard da il suo buon contributo. Ottimo film, leggero e di classe. Vale sicuramente la visione.

Invia una mail all'autore del commento iron klad  @  28/11/2019 22:49:44
   7 / 10
Bello, passionale, sognante. Tutti gli stereotipi americani di una vita intensa ed emozionante. La recitazione è un pò così, ma la teatralità dei movimenti dei personaggi ne fa di questo film un classico dei suoi tempi.

Dom Cobb  @  08/03/2019 16:41:23
   4 / 10
Uno scrittore in crisi di idee e mantenuto si imbatte per caso in una giovane svampita e accompagnatrice per mestiere che abita nello stesso palazzo, solo un piano più sotto. A poco a poco, fra i due si instaura una mutuale attrazione...
La commedia romantica non è mai stata il mio genere, vista la facilità con cui tende spesso a scadere nel melenso, la vasta gamma di stereotipi e formule nelle quali ricade praticamente ogni volta e più in generale per la mia naturale avversione per sentimentalismi di questo tipo sullo schermo; perciò, già non ero proprio entusiasta all'idea di visitare un titolo come "Colazione da Tiffany", e il solo motivo per cui ho deciso di farlo è il suo status di capolavoro stando a quanto dicono le critiche e la memoria collettiva del pubblico ancora oggi.
Ma pur con tutto il mio astio per il genere, neppure io mi sarei aspettato un disastro di simili proporzioni. La cosa più positiva che posso dire del film è che tecnicamente non è fatto male: la regia fa il suo compitino e la Hepburn fa la sua figura come al solito, tra l'altro in un ruolo che rientra molto bene nelle sue corde. Purtroppo si tratta di un ruolo alquanto antipatico fin dall'inizio,


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

e questo, oltre a un George Peppard semplicemente blando e incolore, è solo uno dei tanti problemi che affligge la pellicola.
Il fatto è che, dall'inizio alla fine, il film si rivela del tutto privo di una trama e quindi si limita a caracollare da un episodio all'altro nella speranza che uno di questi risulti divertente o d'intrattenimento; purtroppo, non è questo il caso. Senza neanche guardare tanto a fondo, è una banalissima vicenda in stile "lui e lei si incontrano, lui e lei si innamorano, lui e lei stanno insieme alla fine", senza alcun sussulto, fremito o punto d'interesse. La sceneggiatura piatta, la mancanza di risate, l'assenza di interesse o simpatia nei personaggi e un ritmo blando fanno il resto, inducendo alla noia già dopo pochissimi minuti; e non basta il fascino della Hepburn o alcune contorte sottotrame che c'entrano come i cavoli a colazione per rendere le cose più interessanti.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Insomma, se la parte più interessante di tutta la faccenda rimane la presenza del gatto domestico, è un chiaro segno che qualcosa non funziona come dovrebbe.
Tra l'altro, certi sforzi, se proprio vogliamo chiamarli tali, vengono annullati completamente da siparietti patetici e al limite dell'offensivo, soprattutto dal punto di vista di uno spettatore moderno.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Inoltre, un ultimo appunto che mi ha lasciato estremamente perplesso: cosa diavolo ci fa una canzone straordinaria e struggente come "Moon River" in una schifezza simile? Un pezzo da antologia e da far venire le lacrime agli occhi, in con quell'arrangiamento, e giustamente premiato con la statuetta, merita una cornice di gran lunga migliore in cui inserirlo.
Quindi, per sintetizzare, "Colazione da Tiffany" è un disastro su praticamente tutta la linea che, ad eccezione della colonna sonora, non ha niente di fresco, interessante o nuovo da dire. Confesso che la ragione del suo successo, sia di allora che di oggi, mi sfugge.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/10/2020 20.57.51
Visualizza / Rispondi al commento
jek93  @  13/01/2019 00:01:27
   7 / 10
Colazione da Tiffany è una pellicola decisamente avanti coi tempi, sotto molteplici punti di vista: regia, fotografia, scene ludiche, commenti sociali e molto altro.
La protagonista del film non è il massimo della simpatia onestamente, e per più volte mi sono trovato ad odiarla, però a parte questo non si trovano grossi difetti ad una pellicola del tutto godibile e leggera che è stata da apripista per la cinematografia successiva.

daaani  @  16/07/2017 23:43:28
   7 / 10
E io che volevo evitare commedie romantiche... L ho guardato xke fa parte dei classici di cui tutti parlano bene, ma io a metà film stavo per chiudere gli occhi( ci si è messa pure la colonna sonora che ricorda una ninna nanna!!!. Hepburn stupenda comunque.

antoeboli  @  20/12/2016 19:16:26
   5 / 10
Film secondo me sopravvalutato per via della società che ci fa apparire più che essere , e in questa pellicola di Edwards , wow se la Hepburn appare .
Togliendo la sua magnifica prestazione , che tiene a galla l intera pellicola , abbiamo un lento andare avanti di quella che è una trama....che in fin dei conti non esiste neanche .
Ci si aspetta sempre qualcosa di clamoroso, di inaspettato , che alla fine non arriva .
Logicamente bella la colonna sonora premiata all epoca con l oscar, ma finisce tutto li .
Non capisco come faccia ad avere così tanto successo un film del genere .

pak7  @  08/11/2016 07:03:52
   7 / 10
Forse una delle commedie romantiche americane più famose.
Sarà il peso degli anni, ma la freschezza in questa pellicola manca, soprattutto nella prima parte. La seconda, è invece decisamente più interessante, con un finale decisamente memorabile. Non un capolavoro, ma da avere in collezione.

eruyomŔ  @  09/01/2016 22:46:44
   7½ / 10
Film romantico per eccellenza, che poi in realtà tanto romantico non è. A parte un finale da lucciconi agli occhi (e lì proprio non se ne può fare a meno, a meno di avere la sensibilità di una pietra), non risulta mai sdolcinato, didascalico o banale, è invece ironico, brillante ed elegante.
Deve comunque quasi tutto alla classe e al carisma della deliziosa Audrey Hepburn, che qui è veramente una dea.
A quanto leggo, il personaggio si discosterà pur tantissimo dalla versione cartacea, ma non trovo sbagliato nè malriuscito il cambio: questa Holly è un gran personaggio, trasmette benissimo le sue inquietudini, le sue insicurezze, le sue contraddizioni, dimostrando un carattere sfaccettato e complesso, che ci rende pienamente partecipi emotivamente delle sue vicende, facendoci tanto sperare nel lieto fine, soprattutto nella sua crescita interiore, nella raggiunta consapevolezza e accettazione di sè, indispensabile per provare ad essere felice e veramente libera.

felym  @  02/01/2016 03:26:00
   9 / 10
Mi è piaciuto tantissimo, sicuramente rientra fra le commedie sentimentali (e nemmeno troppo smielate), ma tutti dovrebbero regalargli una visione.
Meravigliosa la Hepburn, donna di gran classe.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  20/12/2015 19:11:41
   7½ / 10
Non sono un grande amante delle commedie romantiche ma non possa fare a meno di riconoscere la qualità di Colazione da Tiffany, una delle più famose se non la più famosa della storia del cinema. Audrey Hephurn imprime con la sua personalità un marchio indelebile a questo film, non solo con un intepretazione straordinaria ma elevandola ad uno stato da icona riconoscibile anche dai profani. L'estrema fragilità del suo personaggio non può non fare breccia nell'animo dello spettatore. Spicca inoltre la personalità di Edwards, tutta la sequenza della festa a casa di Holly/Lou Mae è farina del suo sacco ed anticipa in una certa misura quella più apocalittica di Hollywood party.

TheCineMaster  @  01/06/2015 09:29:35
   9 / 10
Cult della commedia americana vecchio stampo. Spiccano in particolare 2 elementi: la classe di Audrey Hepburn e l'ottima colonna sonora. Aggiungeteci del raffinato umorismo anni '60 e avete ottenuto un classico senza tempo.

EmmyMonty98  @  20/04/2015 14:29:18
   8 / 10
Film imperdibile, la commedia romantica per eccellenza. Se si è fan di Audrey Hepburn la visione è d'obbligo: come dimenticarla mentre sorseggia un caffè davanti a "Tiffany's & Co" con addosso un elegantissimo tubino nero e i capelli pettinati all'indietro? L'attrice, nonostante le previsioni, risultò infatti perfetta per il ruolo di Holly Golightly, completamente rivoluzionato rispetto al personaggio del libro di Capote: la Hepburn ci regala un'interpretazione fantastica, non solo grazie alla sua indiscussa bellezza e all'innato stile, ma anche alla sua bravura e versatilità. Il film può piacere come non piacere, difatti a mio parere non siamo ai livelli di "Sabrina" o "Vacanze Romane", ma resta comunque un'ottima commedia romantica, capace di far sorridere e commuovere. Un grande classico. La splendida colonna sonora di Henry Mancini vale tutto il film.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Matteoxr6  @  24/03/2015 18:45:32
   5 / 10
Tutto ciò che di buono c'era nel romanzo di Capote, e che rendeva interessante le vicissitudini di una protagonista realmente travagliata dalla sua stessa personalità e da vicende ben più interessanti e vere, vengono completamente stracciate dal regista, che preferisce la commediola classica americana con il "The end" finale

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER. Un voto in più soltanto perché va contestualizzato il periodo: eravamo da poco usciti dagli anni '50, e certo cerchi rischi non si potevano prendere, ed è per questo stesso motivo che per me non ha assolutamente niente di straordinario nella sua realizzazione, anzi. Certo, ai tempi, e per un paio di decenni, sarà senz'altro risultata ancora come una commedia fresca.

marcogiannelli  @  22/09/2014 18:18:59
   8 / 10
il film con la Hepburn che più mi ha affascinato
la storia fa quasi da sfondo, nessuno la nota..quello che tutti possono idolatrare in questo film è l'interpretazione di Audrey, bellissima e bravissima a mettere giù un personaggio controverso e affascinante come pochi, tanto da ridurre un uomo all'apparenza duro ad un pezzo di carne dipendente da lei, scheggia impazzita in una fantastica Grande Mela
non ci si può perdere uno scambio di battute, il film è interessante per 2 ore di visione e raramente non mi sono annoiato in qualche sequenza di una pellicola
davvero ottimo anche il parallelismo con il gatto

peppe87  @  31/03/2014 17:07:35
   6 / 10
poco e nulla, bella lei ma storia quasi ridicola

GianniArshavin  @  19/02/2014 18:50:17
   7½ / 10
Ok,per alcune cose Colazione da Tiffany al giorno d'oggi può sembrare superato e un po prevedibile,ma il valore incredibile che questo film ha avuto per il cinema è davvero incommensurabile.
Una storia,nella sua struttura, emulata e riproposta ancora oggi da tantissimi altri autori,una colonna sonora che ha fatto storia e un'attrice come Audrey Hepburn praticamente perfetta e inarrivabile diventata ormai un'icona sono gli ingredienti vincenti di una commedia sentimentale che ha fatto scuola.
Se la seconda parte è abbastanza lenta e prevedibile,la prima rappresenta al meglio quell'ambiente alto borghese fatto di ipocrisia e finto-perbenismo che tanto andava di moda al periodo. Il personaggio principale di Holly è la personificazione di quel mondo,materialista e arrivista all'esterno quanto insicura,insoddisfatta e confusa all'interno.
Bene anche il finale ormai emulato fino alla nausea da tante altre produzioni.
Quindi Colazione da Tiffany,nonostante qualche difetto ed alcuni aspetti ormai superati,resta tutt'oggi un film di riferimento per la commedia romantica che tutti dovrebbero vedere almeno una volta nella vita.

RedPill  @  04/04/2013 15:48:49
   5 / 10
Quanto, il fenomeno Tiffany, debba le sue fortune al duo Mercer/Mancini non lo sapremo mai – e ridurre il discorso a ciò, sarebbe "un tantino" inopportuno - fatto sta che, il frivolo personaggio concepito da Truman Capote e incarnato nei genuini lineamenti della famosa protagonista, ricorda tanto, in un'oggettiva visione d'insieme, l'ancor più nota Ancora di Salvezza, senza la quale, il film, si potrebbe in definitiva riassume nella sola main theme.A Holly piacciono i bei vestiti (?), a Holly piacciono i gioielli (??), Holly è quasi completamente estranea ai valori affettivi ed è piuttosto attratta da quelli materiali (plauso per la lungimiranza del tema, argomento sempre più d'attualità), perciò... perciò niente, dato che alla fine della fiera la Consuetudine trionferà!Tra una serie di siparietti inconsistenti, in un perenne clima da coma diabetico, celata dietro quel paio di - ormai inconfondibili - ray-ban scuri, Audrey, elegantissimo elemento catalizzatore oscar-munito, vedrà la sua definitiva consacrazione; il personaggio si trasforma così in icona, si prende l'intera scena, travolge con la sua ingenuità, riesce persino a distrarre l'adulato spettatore dalla pochezza narrativa palesata dalla storia stessa... tutto il resto è noia cantava Qualcuno.Una favola senza eguali per i più romantici, una commedia senza tempo per la critica, due ore senza alcun coinvolgimento per il sottoscritto.

7219415  @  14/03/2013 14:00:40
   7 / 10
Non sono un amante delle commedie...ma questa non mi è dispiaciuta

Sabrina**  @  07/03/2013 06:12:30
   8 / 10
Non so se questo film mi sarebbe piaciuto allo stesso modo, se la protagonista non fosse stata Audrey Hepburn, meravigliosa, elegante e raffinata come poche, forse come nessuna.
New York e una meravigliosa colonna sonora fanno il resto

bm_91  @  22/02/2013 13:16:01
   7½ / 10
E' uno di quei classici intramontabili che tutti dovrebbero vedere...cinefili o meno. E' la pellicola che ha fatto diventare Audrey Hepburn icona di stile ed eleganza ( ma in fondo lo è sempre stata ). Non il mio film preferito di Blake Edwards, andate a vedervi Victor/Victoria, ma sicuramente il suo capolavoro più famoso.

Goldust  @  31/01/2013 17:46:32
   5½ / 10
Di questa celeberrima commedia sentimentale salvo solo il brio e l'eleganza della Hepburn, per il resto il film s'impernia su di una serie di situazioni talmente inverosimili che a tratti risultano paradossali. Il finale poi sembra affrettato e lascia un pò di amaro in bocca. Sinceramente mi aspettavo di più.

guidox  @  07/01/2013 23:08:47
   7½ / 10
film che deve tantissimo (se non tutto) alla divina Audrey Hepburn, che è artefice di un'interpretazione inferiore solo alla sua immensa bellezza.
per il resto niente di eclatante, gradevole la storia e non male neanche George Peppard, con gli altri personaggi di contorno un po' debolucci e poco approfonditi.

nyc93  @  07/11/2012 19:16:56
   6½ / 10
Carino, un classico nel suo genere, la trama lo trovata molto semplice, Audrey Hepburn nell'interpretazione del suo personaggio è perfetta, molto bella anche la colonna sonora.

beppe.fadda  @  27/10/2012 14:07:30
   9½ / 10
Secondo me è molto bello (anche se non è esattamente il mio genere). George Peppard non è un granchè, mentre la Hepburn è perfetta per il ruolo di Holly. Splendido finale.

lukef  @  09/07/2012 00:32:59
   6 / 10
Non m'è piaciuto. La trama è sempliciotta, l'ironia non mi ha fatto ridere ed i personaggi sono poco coerenti. Insomma, due ore a vedere questa t**ietta chic che non riesce a capirsi, stancano.
Dalla sua un'ottima colonna sonora ed un'interpretazione di rilievo della Hepburn che da sola, ha fatto di questo film(etto) un cult.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  31/05/2012 10:26:12
   7½ / 10
Un cult che fa sempre piacere riguardare.
Una commedia briosa, leggera, dal ritmo fluido.
La storia è piuttosto semplice e non troppo originale ma è resa molto coinvolgente dall'indimenticabile colonna sonora e dalla straordinaria prova di Audrey Hepburn.

BlueBlaster  @  28/05/2012 00:55:33
   6½ / 10
Commedia romantica d'altri tempi che oggi strappa qualche sorriso...credo che il merito della media così alta sia dovuto alla performance della Hepburn qui molto simpatica e dolce...film consigliato ad un pubblico femminile comunque.

Wally  @  23/05/2012 11:51:43
   7 / 10
Non ho mai letto romanzo e oggi è la prima volta che vedo il film.

Carino... Penso che tutto il film sia più sorretto dalla bellezza della Hepburn che dalla trama e dal resto... Lei è qualcosa di impressionante! Quasi ci si incanta ad ammirare il suo sorriso e le sue movenze perfette!

Che dire del resto... Sicuramente impeccabile la regia, la fotografia e mastodontica la colonna sonora! Peró non sono del tutto convinto, mi ha leggermente annoiato come film, forse colpa delle mie aspettative troppo alte...

Merita una visione! Soprattutto a voi sgallettate che vi comprate borse magliette e altre cavolate su questo film senza sapere neanche di cosa si tratti.

TheGame  @  03/02/2012 20:54:46
   6½ / 10
Per quanto distante dal romanzo di Capote, non proprio ben scritto, dai toni forse troppo candidi e dalle conclusioni piuttosto prevedibili, la grazia della splendida Hepburn dona una forza estetica rara al classico di Blake, di fatto entrato nell'immaginario collettivo.

Oskarsson88  @  13/11/2011 18:39:14
   8½ / 10
Bel misto tra commedia, drammatico e sentimentale. Audrey Hepburn è bellissima e comunque vale mezza pellicola ma anche George Peppard a mio avviso se la cava molto bene... certo non è un film per tutti i gusti, ed il finale per quanto possa essere emozionante per la grande massa va contro quello del libro, più crudo e cinico che avrebbe dato un tocco in più a tutta la storia. Comunque un film che i quarant'anni non li sente e si presenta ancora benissimo. Molto bello ed enigmatico il personaggio di Holly, che vive la vita ancora come una sbadata ragazzina...

3 risposte al commento
Ultima risposta 13/11/2011 20.55.17
Visualizza / Rispondi al commento
Rui Costa  @  07/11/2011 18:54:57
   7½ / 10
Graziosa commedia, la Hepburn è veramente bellissima!!!

speXia  @  06/11/2011 01:15:04
   10 / 10
Cult assoluto,soprattutto per la meravigliosa Audrey!

Invia una mail all'autore del commento marco986  @  21/07/2011 19:23:26
   8 / 10
Un buon film di Edwards(anche se lo preferisco nella serie della pantera rosa o in holliwood party)Molto brava come svampita protagonista la Hepburn

Aloisius  @  20/07/2011 23:49:11
   7½ / 10
Il voto è la media tra l'8,5 della prima parte e il 6,5 della seconda.
Edwars aveva iniziato alla grande, proponendo un film sicuramente vicino alla commedia ma dai toni molto graffianti, quasi satirici in certi punti (tanto per citarne uno, la scena della festa che non è INUTILE come qualcuno ha commentato ma è la rappresentazione della società medio-alto borghese statunitese degli anni '60): le classi sociali appaiono in tutto il loro falso perbenismo, nascondendo in maniera anche non troppo accurata vizi, atti libidinosi, debolezze e in questo gioco delle parti un ruolo importante ha anche il giapponese inquilino dell'ultimo piano. Proprio lui con le sue gag da persona "tutta di un pezzo" finisce con il sottolineare ancora più marcatamente i tratti delle persone che frequentano l'appartamento di Holly.
Nella seconda parte il regista sembra ritrarre gli artigli e la trama scivola nella più classica delle commedie sentimentali con tanto di scontato lieto fine e bacio finale sotto la pioggia (scena comunque passati agli annali); proprio questi aggiustamenti, non presenti nel romanzo di Capote, rendono alcuni passaggi alquanto forzati e un po' farragginosi. Probabilmente fu una scelta obbligata da esigente di guadagno, potendo probabilmente, come poi è stato, un film sentimentale attirare molta più gente di un film satirico.
Il cast è ben assortito, l'interpretazione della Hepburn passerà alla storia anche se l'altro lato della medaglia sarà l'identificazione della diva con questo personaggio. Probabilmente la scelta iniziale della Moonre sarebbe stata più azzeccata per una tasposizione sul grande schermo del romanzo ma la Hepburn ha saputo dare un tocco di eleganza e di raffinatezza sconosciuti al personaggio cartaceo di Holly; per questo credo che non sia possibile confrontare i due personaggi, quello del romanzo e quello del grande scermo. E detto tra noi non credo sia una cosa così scandalosa l'essersi il regista preso qualche licenza.....spesso e volentieri i film sono adattamenti e non fedeli riproduzioni dei romanzi da cui traggono origine.
Per finire un accenno alla colonna sonora, tra le più belle del cinema.

Invia una mail all'autore del commento Sil.blue  @  18/05/2011 23:32:10
   8 / 10
sergiolandia  @  10/05/2011 11:26:48
   7½ / 10
La dolcezza che ispirva la Hepburn è forse una delle cose che più ti lascia questo film (oltre la spettacolare Moon River, che forse con Frank Sinatra come interprete, raggiungerà l'apice della musica leggera made in USA).

E' sicuramente un film romantico ed è anche per chi, come molti, non amano questo genere di pellicole (forse perchè giudicate troppo "irreali") va cmq visto perchè merita tanto.

Sognare non costa nulla.

Rockem  @  21/02/2011 20:51:03
   7 / 10
Splendida più la Hepburn che tutto il resto. Guardabile ma troppo sdolcinato, con una trama più complessa come assente ingiustificata.

vale1984  @  06/02/2011 19:22:06
   8 / 10
un film commovente, dolce e amaro allo stesso tempo...una protagonista folle, spaventata dalla vita, capace di travolgere e sconvolgere le vite degli altri, una matta davvero ma fatta di innocenza e paure...insomma la vita di una donna complessa ma allo stesso tempo semplice, che si innamora ma ha così paura dell'amore da sembrare una sciocca fatta di apparenze...
certo per dei versi lei è molto "leggera" e troppo superficiale ma la verità non è poi tanto nascosta e anche chi ha intorno poi non può troppo giudicare.
E' un film che rivela la posizione della donna, che esaspera l'idea di libertà, forse proprio per l'epoca in cui è uscito il film...
in ogni modo l'ho trovato appassionante e molto interessante...l'inizio con la splendida Hepburn che fa colazione davanti alla vetrina di tiffany è stupendo davvero...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  01/12/2010 14:15:04
   5 / 10
Quanto è odiosa quella Audrey Hepburn che fa la troiétta per tutto il film! Non parliamo poi delle gag che fa il giapponese, ignobili a dir poco!
Ma che senso dell’umorismo aveva il regista? E poi questa sarebbe una commedia, un romantico?!
Ho i miei dubbi, non sapevano neanche come sceneggiare il film: dialoghi logorroici tanto per allungare il brodo, pieno di scene inutili (ad esempio quella della festa, che pena!), sottotrame senza senso (ad un certo punto appare una persona che doveva essere l’amante precedente di Holly, si parla di lui cinque minuti e poi viene dimenticato per tutto il resto del film) e tutto questo per arrivare al finale che tutte le commedie romantiche di questo mondo hanno, finale banale e intuibile, ovviamente. E comunque Peppard non è ‘sto granché a dirla tutta… e il gatto supera tutti!
Salverei la colonna sonora, le scene in cui i protagonisti girano dalle parti di Tiffany’s e del magazzino… e basta.

3 risposte al commento
Ultima risposta 24/09/2011 21.58.05
Visualizza / Rispondi al commento
ValeGo  @  22/11/2010 00:35:34
   8½ / 10
Amo questo film! Audrey ha una classe pazzesca..E Moon River fa sognare..

Invia una mail all'autore del commento Elly=)  @  19/11/2010 18:15:18
   10 / 10
Audrey Hepburn, i capelli pettinati all'indietro, in un elegante abito nero e con la sigaretta nel lungo bocchino, un'immagine indimenticabile, tuttora vivida. "Colazione da Tiffany" é uno dei film sentimentali più piacevoli e indimenticabili che Hollywood abbia mai prodotto!

rob.k  @  01/11/2010 22:16:36
   5 / 10
Film più famoso per la colonna sonora e i vestiti della Hepburn che per il contenuto... Non si è ben capito cosa voglia trasmettere questa storia, di una svampitella psicolabile e degli improbabili personaggi che le stanno intorno...

Lory_noir  @  08/09/2010 19:32:32
   7½ / 10
Molto carino. La cosa che mi ha colpito di più è stato il carattere che la Hepburn ha messo nel suo personaggio, che ovviamente è diventato un'icona.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  12/05/2010 01:44:59
   7½ / 10
Liberamente tratta dal romanzo omonimo una graziosa commedia oramai diventata cult

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  05/05/2010 21:09:34
   9 / 10
Ci sono film che vanno amati senza alcuna limitazione o condizione e "Colazione da Tiffany" è uno di questi.
Non mi importa nulla che la trasposizione dal sublime racconto di Truman Capote non sia delle più fedeli (soprattutto per quel che riguarda lo spirito acre con cui venivano descritti personaggi ed ambienti), men che meno mi importa che i toni siano smaccatamente caramellati. Per me resterà sempre tra le commedie romantiche più belle e commoventi di sempre, una fusione strepitosa tra love story anticonvenzionale ed eccentricità newyorkese.
Blake Edwards tratta la critica sociale con i guanti di velluto, ma c'è da dire che in pochi casi è riuscito a dirigere con una così ammaliante eleganza.
Poi, ma come si fa a resistere a quel volto, a quella meravigliosa creatura che con la più disinvolta naturalezza chiama un taxi con un fischio da boscaiolo senza perdere un briciolo di charme e conservando la grazia di un angelo... Resterà per sempre il rimpianto di non aver potuto ammirare Marilyn per cui questo ruolo era stato scritto appositamente dall'autore, ma qui (e non solo qui) Audrey non ha prezzo, magnetica e iconica, candida e speciale, assolutamente splendida. E la sua Holly e così confusa e problematica che non puoi non adorarla.
Perfetto anche il bel Peppard, fustacchione col broncio dal notevole carisma, un attore sottovalutato che qui ebbe a disposizione la parte più bella della sua carriera cinematografica (A-Team verrà poi...).
Se infine ci aggiungiamo Henry Mancini con uno dei commenti musicali ("Moon River") più magici di tutti i tempi, ecco che siamo di fronte ad un classico davvero intramontabile.
Vedrei questo film per mille e mille altre volte ancora.

BeeMiller  @  01/05/2010 15:11:01
   8 / 10
Troppo classico per i miei gusti ma non posso negare che come appaia classico rasenta molto anche i giorni nostri. Perciò - soprattutto per la forza emotiva di questo film - non posso che non dargli il voto che si merita.

Koral  @  25/02/2010 16:42:38
   9½ / 10
A parte che è un classico, una vera e propria icona, ormai, pensate ad un film degli anni 60 dove la protagonista è una prostituta ed il protagonista è un mantenuto, si parla di spose adolescenti, trafficanti di droga, matrimoni di puro interesse economico. Nonostante tutto questo venga trattato nel modo più canzonatorio e camuffato possibile (non avrebbero potuto fare altrimenti) è di sicuro un film fuori dal suo tempo e molto meno innocente di quello che vuole sembrare. La storia è invece veramente dura e aspra. E' uno dei pochi film, tra l'altro, che si continuano ad amare anche dopo aver letto il libro, sebbene la storia non sia stata resa così fedelmente.
Unica feroce ed imprescindibile critica: il modo assolutamente razzista con cui hanno dipinto il fotografo giapponese!

Invia una mail all'autore del commento erik@  @  02/02/2010 16:51:38
   8 / 10
beh è sicuramente un bel film... e la hepburn è divina dall'inizio alla fine, con i suoi modi, le sue paturnie, i suoi pensieri fuori dalle righe.. m è piaciuto... ma, con estremo dispiacere, ammetto che è un film che non mi ha lasciato molto, e di questo me ne rammarico perchè sembra che questo film sia una pietra miliare del cinema holliwoodiano... cmq torno a dire che è bellissimo!! la scena iniziale poi... bello

paride_86  @  26/01/2010 03:49:51
   8 / 10
Un po' naive, un po' sfacciata, Holly Golightly è l'elegante e disordinata protagonista di questo classico della commedia romantica.
Epurate le parti "scandalose" del romanzo di Truman Capote da cui è tratto, e cambiato il finale, la storia è quella di una giovane ragazza indipendente che non vuole legarsi a nessuno, fino a quando...
Bellissima anche la colonna sonora.

Invia una mail all'autore del commento eddiguff  @  08/01/2010 16:44:46
   8 / 10
I primi cinque minuti sono i più belli: le luci dell'alba, i marciapiedi di New York, Moon River in sottofondo e poi Audrey Hepburn. CHE CLASSE! La commedia poi si snoda in maniera semplice e vivace, ma soprattutto con quel giusto tocco di raffinatezza che la pone tra i classici. Ah, dimenticavo: neanche un oscar per il gatto?

john_doe  @  06/01/2010 16:48:16
   8 / 10
Un classico. Una A. Hepburn dolce, deliziosa come non mai. Una colonna sonora delicata, azzeccata, indimenticabile.

May19  @  05/01/2010 15:48:29
   10 / 10
Forse sono rimasta così ammaliata da questo film perchè
1- non ho letto il libro quindi non posso confrontare
2- perchè c'è Audrey Hepburn nel film in cui appare più bella
3- George Peppard è un bel uomo(anche se come attore è solo bravino)
4- il gatto era bellissimo(più bello di George)
5- sono un'inguaribile romanticona
Non c'è niente da fare, potrei riguardarmi questo film ancora e ancora e mi piacerebbe sempre:)
Non lo consiglio a chi non è un amante del sentimentale.

Invia una mail all'autore del commento angelopetrino  @  01/01/2010 17:57:14
   10 / 10
marco86  @  22/11/2009 20:31:58
   8 / 10
film dall'atmosfera magica, grazie al connubio tra una splendida Audrey e una delle più famose colonne sonore della storia del cinema.

7 risposte al commento
Ultima risposta 23/11/2009 20.24.07
Visualizza / Rispondi al commento
LoSpaccone  @  17/10/2009 15:38:10
   8½ / 10
A voler essere pignolo dovrei ammettere che “Colazione da Tiffany” in se è un bel film ma non un capolavoro, una commedia in cui la confezione (personaggi, musica e immagini) forse conta più della sostanza; ma come si fa a restare indifferenti di fronte a quegli occhi, incastonati in uno dei volti più leggiadri della storia del cinema? Quante volte ho sperato che ad aprirmi una porta fosse un angelo sonnacchioso come Audrey e che mi porgesse un orecchio per ascoltare le mie parole togliendo il tappo con quella grazia … Fa niente se il film è un po’ ruffiano e zuccheroso nel finale; se il sogno è già insito in uno sguardo basta solo che un grande regista come Edwards gli metta a servizio il suo stile raffinato e che Mancini componga uno dei temi musicali più romantici di sempre per fare del grande cinema.

Lore.84  @  12/10/2009 19:48:00
   7 / 10
Sinceramente mi aspettavo qualcosa di piu cmq Audrey Hepburn è BRAVISSIMA e BELLISSIMA, da vedere almeno una volta sopratutto per lei. Molto bella anche la colonna sonora.

Mezzo punto in più per Holly!

suzuki71  @  22/09/2009 17:07:48
   8 / 10
Storia d'amore classica e non banale: non è poco, con Truman Capote a scrivere la sceneggiatura di un film che mantiene tutta la sua carica moderna e disperata. Molto piacevole, dialoghi brillanti, un classico.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  21/09/2009 20:44:50
   8½ / 10
Solo ora mi rendo conto di non aver mai commentato uno delle love story più amate (da me) della storia del cinema... non è neanche la miglior commedia di Edwards, ma poco ci manca... i comprimari rischiano di confondere le idee e in certi casi sono superflui, ma che importa?
Lei è insicura, folle, imprevedibile, in.c.a.s.i.n.a.t.a però anche ambiziosa, segno zodiacale Pesci, come il mio.
Non posso non ritrovarmi con lo spirito della sua comunicativa, o quando Audrey Hepburn - magnifica - accarezza un gatto smarrito nei vicoli, come una bimba mai cresciuta (pertinente al libro di Capote la personalità della protagonista).
Peppard era un biondone di bell'aspetto che si inzuppava tutto il giorno con l'alcool, e infatti ha perso per questo l'occasione di diventare un vero divo.
Celeberrimo il tema musicale di Mancini (ne circola anche una versione italiana con Nico Fidenco) e zucchero filato nell'epilogo finale, ma con una classe e una capacità stilistica capaci di commuovere

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR pier91  @  07/09/2009 00:36:06
   9½ / 10
Una commedia tutt'altro che banale, romantica, per nulla stucchevole, recitata da una protagonista indimenticabile

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR jem.  @  07/09/2009 00:05:41
   6½ / 10
mmmm....
Pensavo assai meglio, si lascia seguire anche se in certi punti è molto lento.
Storiella banale, fin troppo, il film stà impiedi solo per la briosa interpretazione della Hepburn.
Fantstico il gatto..e pure la colonna sonora molto dolce.

3 risposte al commento
Ultima risposta 07/09/2009 00.19.56
Visualizza / Rispondi al commento
topsecret  @  14/08/2009 17:13:51
   7 / 10
L'esuberante Holly interpretata dalla Hepburn, seppur affascinante e sensuale, non sempre mi ha suscitato grande simpatia, ma è innegabile che risulti un personaggio complesso con i suoi continui sbalzi d'umore e insicurezze caratteriali.
La pellicola è un mix di humor e sentimento che risulta essere godibile ed abbastanza briosa, anche se presenta un ritmo non sempre fluido.
Gli attori se la cavano egregiamente, è ovvia la citazione a parte per Audrey Hepburn, e contribuiscono a rendere il film abbastanza piacevole e godibile.
Molto carina anche la canzone Moon River.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  14/08/2009 13:55:32
   8½ / 10
Bello, davvero bello. Storia d'amore per nulla sdolcinata.
Deliziosa Audrey Hepburn, davvero incantevole.
Il film è ormai un classico. Da vedere assolutamente.

StŔ_  @  06/08/2009 18:54:52
   7 / 10
Che dire, Audrey è un mito! Il film è piacevole e divertente,forse un pò lentino!
Ma comunque merita almeno una visione!

AKIRA KUROSAWA  @  04/06/2009 03:03:09
   9 / 10
"vuoi sapere qual Ŕ la veritÓ sul tuo conto? sei una fifona, non hai un briciolo di coraggio, neanche quello semplice ed istintivo di riconoscere che a questo mondo ci si innamora, che si deve appartenere a qualcuno, perchŔ questa Ŕ l unica maniera di essere felici, tu ti consideri uno spirito libero, un essere selvaggio, e temi che qualcuno voglia chiuderti in una gabbia, e sai che ti dico? che la gabbia te la sei giÓ costruita con le tue mani ed Ŕ una gabbia dalla quale non uscirai, in qualunque parte del mondo tu cerchi di fuggire, perchŔ non importa dove tu corra, finirai sempre per imbatterti in te stessa....."

CAPOLAVORO

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  25/05/2009 14:50:50
   7 / 10
Se non fosse per la dolce e splendida Audrey Hepburn, questo film avrebbe poco da gioire. Lei tiene in piedi "La baracca"...incanta, attrae e coinvolge fino alla fine con quel suo gattone! Dolce, tenera e incantevole. Va visto almeno una volta.

1 risposta al commento
Ultima risposta 25/05/2009 16.06.13
Visualizza / Rispondi al commento
carrie  @  05/05/2009 15:40:00
   8½ / 10
Inarrivabile, insostituibile, incantevole , meravigliosa Audrey Hepburn!

Che classe ragazzi...
Che eleganza...
Quanta bravura in un' esile e piccola ma grande donna...

ps.la cosa bella di lei, è che i suoi personaggi non si prendono mai sul serio, è sempre un pò fuori di testa...


La adoro!

il Gatto è stupefacente!

tavullia86  @  01/03/2009 13:56:04
   7½ / 10
carino...molto particolare

BrundleFly  @  05/02/2009 20:06:32
   5 / 10
Niente da fare! Questo film proprio non mi è piaciuto! Sarà che i film romantici non mi piacciono per niente!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Aliena  @  20/12/2008 01:42:06
   5 / 10
MA CHE DELUSIONE!
e questo sarebbe il tanto decantato breakfast at tiffany's?
bah
allora da dove comincio?
direi dalla protagonista
credo -fermamente- che non avrebbero potuto sceglierne una peggiore
dunque il character di holly non centra niente MA PROPRIO NULLA con audrey
l'attrice è dotata di una naturale eleganza aristocratica assolutamente che non centra nulla con la selvatica e provinciale holly, ma davvero nulla
sicuramente meglio sarebbe stata quell'arrampicatrice volgarotta di marilyn
a cui proposero la parte prima della hepburn
lei si che sarebbe stata una perfetta s-vamp-itona alla buona
come il personaggio doveva essere
o come diceva d'essere
"Paul io sono una selvaggia" MA DOVE?
ma vi sembrano credibili queste parole in bocca alle simmetriche labbra inglesi?
na na na
eppoi il finale è veramente un gatto sui bidoni
(giusto per finire a tema e senza scadere nel volgare)

mah mah colazione da tiffany sti cappuccini, che smacco
quella meravigliosa icona con diadema fasciata in un tubino givency
fallita così...
puah!

Invia una mail all'autore del commento Clint Eastwood  @  30/11/2008 22:07:30
   8½ / 10
Un 8 e 1/2 bastano. A dire il vero guardare i film degli anni '50 '60 '70 hanno un certo fascino e questo è uno di quegli per cui vale la pena di dedicarne 2 ore.
Abbiamo qui la una delle Belle del cinema di tutti i tempi - l'affascinante (anche brava) Audrey Hepburn in coppia con lo sconosciuto attore George Peppard che, nonostante le loro disavventure, stanno per iniziare le loro vite da zero, ma prima Holly (A.Hepburn) deve accorgersene di ciò che succede e abbandonare il suo mondo artificiale per vedere come stanno le cose nella realtà*; in tutto ciò la sta aiutando Paul (oppure Freddy il Bello) che è follemente innamorato di lei.
Questo film è un buon prodotto degli anni '60, che regala un'interpretazione indimenticabile della Hepburn nella storia del cinema (concordo in pieno anch'io).
Un film leggero/consigliato.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Loly83  @  13/11/2008 17:24:29
   10 / 10
che bello questo film
non si può non vedere e non si può non amarlo

Universegalaxy  @  24/10/2008 23:00:39
   8 / 10
Non sono un amante del genere...anzì... ne sto alla larga... ma quando qualche mese fa vidi my fair lady ( lo so ... è un musical e non un sentimentale)... rimasi letteralmente folgorato dalla performance e dalla bellezza della Hepburn che decidi di vedere ogni suo film....
Colazione da Tiffany...non è il suo miglior film...ma rimane sempre un ottimo prodotto....diretto benissimo.. bella la sceneggiatura...

Gruppo COLLABORATORI julian  @  09/10/2008 22:53:22
   7 / 10
Del film rimane solo una splendida Audrey Hepburn che fuma una sigaretta con il viso appoggiato sulla mano.
Tutto il resto è un'invenzione cinematografica discreta costruita attorno allo scheletro dell'opera di Truman Capote.
E il finale, assolutamente antitetico rispetto a quello del libro, significa che o gli sceneggiatori non avevano capito niente o volevano ribadire in maniera netta la diversità tra linguaggio cinematografico e letterario, le diverse esigenze di spettatore e lettore.
Quindi, in ogni caso, non avevano capito niente.

Tony Ciccione90  @  08/10/2008 12:42:23
   7 / 10
Il film in sè non è male, ma non regge il confronto con il libro. Non ho apprezzato alcune scelte del mitico Edwards, che ha mutato completamente il rapporto fra Holly e Paul. Tuttavia non si può negare la bravura di Audrey Hepburn, splendida come non mai.

manera4  @  14/06/2008 19:45:57
   10 / 10
Ero indecisisa sul voto da dare a questo film perchè Holly(Audrey Hepburn)è perfetta in questo ruolo;ma dal mio punto di vista non è lo stesso per George Peppard che sembra un pò troppo Ken di Barbie.Considerando che per la parte era stato scelto Steve McQueen ma era impegnato;non si può avere tutto.
Una donna che vive a New York senza lavorare e che non è mai distrutta e scompigliata dopo una festa anzi esce come se nulla fosse dal suo taxi per fare colazione davanti a tiffany con caffè caldo:un mito.
Bella anche la casa strampalata come lei ed il suo gatto senza nome.

serrano  @  16/03/2008 22:51:07
   6 / 10
do la sufficienza solo perché mi viene da pensare che per l'epoca doveva essere un bel film...
buon film ma niente di speciale....non so il perché ma vedendolo mi ha fatto venire in mente La dolce vita....che non centra un *****...xò!!!=)
e poi, anche se la storia non è delle mie preferite....Fellini è di un'altra categoria!
ottimi gli attori cmq....

pinnazza  @  12/03/2008 08:58:14
   7 / 10
commedia dolce delicata e molto lineare.
musica bellissima e bella caratterizzazione del personaggio femminile.

haika82  @  23/01/2008 17:51:23
   7½ / 10
Il film è molto gradevole, leggero, divertente, con una punta di malinconia e offre alcuni spunti di riflessione. Il finale prevedibile, un po' favolistico ma appropriato. Il personaggio di Holly sopra le righe, originalissimo, elegante e ben interpretato.

renee  @  18/01/2008 00:00:14
   8½ / 10
commedia originale anche se con un finale abbastanza prevedibile:) nè noiosa, nè monotona..la moraleè più o meno condivisibile:)..e i personaggi sono fantastici (sopratutto la protagonista, ma il vicino giapponese è mitico),musica buona... di sicuro superiore alla maggiorparte delle commedie attuali...

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#unfit - la psicologia di donald trump10 giorni con babbo nataleabout endlessnessaddio al nubilatoalessandra - un grande amore e niente piu'all my friends are deadamore al quadratobaby yaga: incubo nella foresta oscurabastardi a mano armatabliss (2021)burraco fatalecentigradecherry - innocenza perdutacome truecosa sarÓcreators: the pastcrisiselegia americanafino all'ultimo indiziogirl power - la rivoluzione comincia a scuolagodzilla vs. konggovernance - il prezzo del poteregreenlandhoneylandi am greta - una forza della naturai predatoriil cammino di xicoil caso pantani - l'omicidio di un campioneil mio corpo vi seppellira'il principe cerca figlioil talento del calabroneimprevisti digitalijakob's wifejudas and the black messiahla nave sepoltala prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala stanzala vita straordinaria di david copperfieldl'amico del cuore (2021)lasciami andarel'incredibile storia dell'isola delle roselockdown all'italianal'ultimo paradiso (2021)ma rainey's black bottommadame claudemankminari
 NEW
monster huntermurdershownomad: in cammino con bruce chatwin
 NEW
non mi ucciderenotizie dal mondooperazione celestinaoperazione varsity blues: scandalo al collegepalazzo di giustiziapalm springs - vivi come se non ci fosse un domaniparadise - una nuova vitaparadise hillspele' - il re del calcioqualcuno salvi il natale 2quello che non ti ucciderange runnersrebeccaroubaix, una lucesacrifice (2020)sola al mio matrimoniosonsotto lo zerosoul (2020)sul piu' belloten minutes to midnight
 HOT
tenetthe fatherthe mauritanianthe midnight skythe nights before christmasthe secret - le verita' nascostethe unholythe united states vs. billie holidaythunder forcetua per sempretutto il mondo e' palesetutto normale il prossimo nataleun divano a tunisiuna classe per i ribelliuna donna promettentewe are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000we can be heroeswhy did you kill me?wonder woman 1984wrong turnyes dayzack snyder's justice league

1016751 commenti su 45326 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net