carlito's way regia di Brian De Palma USA 1993
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

carlito's way (1993)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film CARLITO'S WAY

Titolo Originale: CARLITO'S WAY

RegiaBrian De Palma

InterpretiAl Pacino, Sean Penn, Penelope Ann Miller, John Leguizamo, Ingrid Rogers, Luis Guzman, Joseph Rebhorn, Joseph Siravo, Viggo Mortensen, Richard Foronjy

Durata: h 2.24
NazionalitàUSA 1993
Generedrammatico
Tratto dal libro "Carlito's way" di Edwin Torres
Al cinema nel Febbraio 1993

•  Altri film di Brian De Palma

Trama del film Carlito's way

Carlito Brigante, ex malavitoso Newyorkese, dopo cinque anni di prigione riesce a uscire grazie ad un cavillo legale escogitato dal suo avvocato. Deciso ad abbandonare il crimine ed a ritirarsi alle Bahamas con la donna che ama, apre un locale notturno per risparmiare i soldi necessari ma il destino sarÓ crudele con lui.

Film collegati a CARLITO'S WAY

 •  CARLITO'S WAY - SCALATA AL POTERE, 2005

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,84 / 10 (399 voti)8,84Grafico
Voto Recensore:   10,00 / 10  10,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Carlito's way, 399 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 5   Commenti Successivi »»

zerimor  @  28/08/2023 16:30:41
   8½ / 10
Visto che molti li mettono a confronto (anche se secondo me non è un paragone giusto da fare), trovo Carlito's way un film più riflessivo e "profondo" rispetto a Scarface, ma allo stesso tempo penso sia meno memorabile di quest'ultimo. Parliamo tuttavia di due pellicole monumentali, per quanto diverse.
Ho letteralmente adorato la fotografia (quant'è bella la scena di notte sotto lo pioggia) e la prova di Al Pacino che secondo me qui raggiunge la piena maturità recitativa. Il personaggio di Charlie Brigante è perfetto. Ben riusciti anche altri personaggi come l'imprevedibile avvocato, ecc.
Finale ansiogeno e amaro.
Grandissimo film.

johnnyq  @  11/01/2022 00:31:15
   9 / 10
Interpretazione talmente eccellente di Al Pacino che quando muore nel finale, lo spettatore si sente morire con lui, tanto è forte l immmedesimazione del personaggio. Come spesso succede nella realtà, Sean Penn suo notaio, lui che dovrebbe dare il buon esempio, è in realtà il capo dei balordi a cui nel finale fà cadere nel baratro anche Al Pacino, che con molta prudenza si stava tirando fuori, per costruirsi una vita nuova ma che per demeriti che vanno anche a lui muore...... probabilmente avrebbe dovuto far fuori uno ma invece lo aveva graziato....essendo il capo del night ha preferito non avere problemi con la legge e cacciarlo e basta .....non sempre fare la cosa migliore è giusto in questi ambiti....

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/07/2022 10.22.25
Visualizza / Rispondi al commento
Alpagueur  @  16/09/2021 17:08:20
   8½ / 10
Al Pacino interpreta un diverso tipo di gangster. Al Pacino ha recitato come un gangster di spicco in diversi capolavori: "Padrino" I, II e III, così come "Scarface", hanno mostrato il suo indiscusso talento. In tutti e quattro, Pacino ha interpretato il mafioso cattivo e spietato, che domina la strada: o come abile e temuto "capo di capi" nella serie "Il padrino", o come un talentuoso, ma autodistruttivo, mafioso che sale in cima (e poi crolla) in "Scarface"."Carlito's Way" sembrerebbe a prima vista una replica della formula vincente di cui sopra: Al Pacino è Carlito Brigante, un mafioso appena uscito di prigione con l'aiuto del suo amico e avvocato, David Kleinfeld (Penn). Tuttavia, questo è dove finiscono le somiglianze. Mentre in tutti i film di cui sopra Pacino è ritratto fino alla fine come un criminale determinato e irriducibile, Carlito è un tipo molto diverso: infatti, appena uscito, ha preso la coraggiosa decisione di cambiare strada. Vuole rinunciare ai suoi modi criminali e diventare un cittadino onesto. A tal fine gestisce un bar, cercando di raccogliere un po' di soldi per avviare un'attività di autonoleggio. Tuttavia, sebbene abbia il pieno sostegno della sua ragazza Gail (Miller) a questo progetto, è difficile sfuggire al suo passato. Anche il suo amico e avvocato, Kleinfeld, si rivela un ostacolo alla sua strada verso la salvezza. Brian De Palma ha diretto un grande film, in cui interpreta brillantemente il personaggio di un uomo che si sforza di partire pulito, ma incontra ovunque forze che lo spingono alle sue radici oscure. Al Pacino è (di nuovo) grande, mentre sia Penelope Ann Miller che Sean Penn sono molto bravi come le due influenze in competizione e opposte per Carlito. "Carlito's Way" è meno un film poliziesco e più drammatico, secondo me. La storia è bella, e sebbene l'inizio del film sembri dare degli spunti, non sappiamo fino alla fine se quest'uomo di buone intenzioni sia riuscito a fuggire dai suoi fantasmi o meno. Guarda e trova tu stesso!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

GIANNI66  @  16/05/2020 00:59:34
   9½ / 10
Al Pacino strepitoso, De Palma al suo meglio, buona anche l'intepretazione di Penelope Ann Miller, una menzione speciale per l'ottima intepretazione di Sean Penn

AgentSmith  @  20/04/2020 21:42:22
   10 / 10
Un film perfetto sotto ogni punto di vista! Se non lo avete ancora visto, mettetelo in cima alla vostra lista!

Invia una mail all'autore del commento bart1982  @  16/04/2020 13:40:11
   7½ / 10
Al Pacino nei panni di un ex gangster che vuole redimersi per davvero e realizzare un suo sogno con il grande amore della vita.
Purtroppo le regole della strada ed il suo passato lo portano a fare scelte ancora una volta sbagliate...grandioso anche Sean Penn a mio avviso.

pak7  @  02/03/2020 10:02:11
   9 / 10
Carlito's way è oggettivamente perfetto. De Palma firma un capolavoro, coadiuvato da un grandissimo Al Pacino, in splendida forma, e da una stile registico che a me ha sempre fatto impazzire. La colonna sonora di prim'ordine, l'empatia col protagonista e lo splendido Giannini al doppiaggio fanno di questo film, un'esperienza, da vedere e anche un pò da vivere.

VincVega  @  09/11/2019 11:58:22
   9½ / 10
Probabilmente non è un film perfetto e nemmeno uno di quelli che sovverte i canoni del cinema di genere gangsteriestico e affini, ma è sempre stato tra i miei preferiti perchè eccelle in tutte le categorie. Regia, sceneggiatura, interpretazioni, scenografia, impatto emotivo. E reputarlo film di mafia è riduttivo, perchè c'è la voglia di redenzione di un uomo, la storia d'amore con la vecchia fiamma, la New York degli anni '70, l'auto citazione di De Palma de "Gli Intoccabili" nella parte pre-finale nella metro, il finale ansiogeno e tanto altro. Magnifici Pacino e De Palma. Molto bravi anche Penn e la Miller.

daaani  @  31/01/2018 17:02:27
   7 / 10
Ben interpretato

C_0_  @  26/10/2017 11:09:49
   9½ / 10
Bellissimo. Crepuscolare, malinconico. Nessuno riesce mai veramente a lasciarsi il passato alle spalle. Noi siamo quello che siamo. C'è poco da fare. Al Pacino qui poi è al suo massimo. Interpretazione maestosa. Anche Sean Penn niente male.

fabio57  @  25/11/2016 14:40:39
   7½ / 10
Brian de palma è regista abilissimo, autore di pellicole di culto, qui si cimenta in una gangster-story, che ha molti tratti in comune con "Scarface" a partire dal protagonista che è sempre "Al Pacino" attore poliedrico, che nei panni del delinquente, con codice d'onore, sembra molto a suo agio. il mondo criminale che ruota intorno al narcotraffico e alle case da gioco, è descritto molto bene, anche il linguaggio volgare ed essenziale, sembra essere quello giusto per l'ambiente. Ovviamente noi non siamo a New York e non frequentiamo questi personaggi, ma per quello che si legge e si sente dire, ci si può fare l'opinione che il film sia abbastanza realistico.

Filman  @  25/11/2016 11:19:09
   9½ / 10
CARLITO'S WAY si colloca implicitamente dentro ad un discorso più ampio eretto con il passare dei film da Brian De Palma, che dopo la stroncante caduta alla fine di una scalata sociale ci premette di assistere anche ad una ritirata che sembra impossibile in quanto ornata da una fatalità incombente e determinata dalla mancanza del libero arbitrio per ogni uomo vittima del suo passato, poetica che impone a questo capolavoro un posto d'eccezione per il neonoir moderno, il quale ha ormai inglobato il gangster movie in una drammatica riflessione esistenziale e sociale. Questa fuga senza speranza assume una catartica visione grazie alla sensibilità che il regista riesce a mettere, ancora una volta riesumando la coppia thriller-romance in un formato diverso e altisonante, non solo per l'epicità che caratterizza la storia e i personaggi dall'inizio alla fine ma anche per una macchinazione che orchestra a regola d'arte un senso di annichilimento e smarrimento su delle note estetiche neoclassiciste, esposte nella regia Depalmiana fatta di piani-sequenza, carrelli, gru e camera spalla, spesso a ruotare incessantemente attorno (o al centro) dei soggetti.

freddy71  @  05/08/2016 19:25:28
   8 / 10
bel film....bella sceneggiatura...e ottima colonna sonora...al pacino come al solito superbo tiene la scena per tutta la durata del film

ZanoDenis  @  14/03/2016 16:12:36
   10 / 10
ATTENZIONE SPOILER

Prima o poi mi toccava commentare Carlito's Way, per me a mani basse il miglior film di De Palma, oserei dire il migliore degli anni 90 tra quelli che ho visto fin ora e in assoluto uno dei miei film preferiti.
Carlito's way è una storia di redenzione, De Palma si allontana dall'egocentricità di Scarface e va verso una riflessione sul singolo individuo e sulla società, tramite la sua tecnica straordinaria, qui impeccabile finalmente al servizio di una sceneggiatura più che valida (cosa che non accadeva in molti suoi film passati, in cui tecnicamente troviamo trovate straordinarie, ma peccano sempre narrativamente).
Carlito Brigante è stanco del vortice di criminalità in cui si trova, sogna solamente una vita tranquilla a noleggiare auto a Paradise Island con la sua amata Gail, ma non tutto andrà come previsto.
Già dalle prime scene ci si rende conto che stiamo assistendo ad un capolavoro, De Palma imposta una narrazione straordinaria fin da subito, uso molto frequente del narratore esterno, universalmente considerato una spia di malinconia, di malessere nel presente, Carlito è un uomo che nel presente non ci sta mai, è sempre occupato a pensare ai suoi peccati passati o a fantasticare sulla sua vita futura, sul suo sogno di mollare tutto e uscire dal giro, qui Al Pacino, e anche il doppiatore nella versione italiana ci danno una grossa mano, utilizzando una tonalità di voce che traspare una certa malinconia, figlia di esperienze dolorose e del malessere quotidiano di cui è succube il nostro Carlito.
Ma ci sono un sacco di altri elementi espressivi in gioco, questo film mi fa capire che in un certo senso De Palma ha capito tutto, mi spiego meglio, fondamentalmente il film non ha una struttura originalissima, anzi eredita a piene mani la struttura dei classici noir del passato, è pienamente citazionista verso quella tipologia di film, a partire dalla caratterizzazione del protagonista, che come in passato è un antieroe, mai pulito, con la coscienza sporca, nei peggiori giri, in via di decadenza ma in cerca di redenzione, vi è anche una fotografia a mio parere straordinaria e al massimo dell'espressività possibile, basti guardare il contrasto che vi è tra le scene girate in interno e le scene in esterni, la città è vista come una vera e propria giungla minacciosa, buona parte delle volte che viene mostrata sta piovendo, fotografata in maniera cupissima va a rappresentare tutto ciò di terribile che può accadere al protagonista, i giri, la criminalità, la sua vita messa quasi sempre in pericolo, la città è quell'entità oscura da cui non si può sfuggire. C'è una scena particolarmente suggestiva, quella in cui Carlito sfonda la porta della sua amata Gail e finiscono per fare l'amore, alla fine della sequenza vi è l'inquadratura con Carlito abbracciato a lei e dietro la città buia e piovosa, perfetta metafora della condizione del protagonista, che trova conforto nelle braccia della donna amata, ma è sempre rincorso dai pericoli della giungla cittadina che incombe, dolorosamente, alle sue spalle.
Altra sequenza straordinaria è quella del biliardo, nella prima mezzora di film, girata con una tecnica di suspense efficacissima, anche qui De Palma eredita tecnica e stile dai suoi registi più stimati e confeziona una sequenza che lascia senza fiato, fa smettere di battere il cuore per diversi secondi, già da quando Carlito chiede di andare in bagno, si intuisce qualcosa, il sospetto distrugge lo spettatore, poi l'inquadratura nel riflesso degli occhiali è una vera chicca.
Ma le perle registiche di De Palma non sono finite qui, anzi vi sono virtuosismi ovunque, basti pensare all'utilizzo del pianosequenza all'interno della discoteca, o la straordinaria sequenza dell'inseguimento alla stazione, altra scena estremamente ansiogena e piena di pathos.
Anche i personaggi fanno la loro figurona, intanto troviamo Sean Penn in una delle interpretazioni che ho amato di più, un avvocato che può sembrare sobrio e pieno di buonsenso all'inizio del film e che pian piano si trasformerà in una sorta di animale, sballato, sopra e righe e opportunista, passerà in pochissimo tempo, dall'essere avvocato, ad essere un gangster, probabilmente il suo personaggio mostra come prima o poi per autodifesa, per istinto di sopravvivenza (viene detto più volte nel film che lui all'inizio era un bravo ragazzo che temeva i suoi clienti mafiosi) si viene risucchiati inevitabilmente in questo vortice di criminalità, omicidi e continui pericoli, a cui è impossibile sfuggire, Penn offre una prova straordinaria, molto istrionico e sopra le righe, ma con un'evidente spia di disadattamento, una delle sue prove migliori.
Poi vi è anche la Miller, la cara Gail unica oasi di piacere del protagonista, uno dei pochi motivi per andare avanti è lei, anch'essa risucchiata in parte dalla società che continua a rosicchiare l'essere umano pezzo per pezzo, sarà costretta a ruoli che non le piacciono, di cui farebbe a meno, una sognatrice ad occhi aperti come Carlito, forse l'unica vera figura positiva del film (stranamente questo film non contiene misoginia, ed è una cosa rara in De Palma se guardiamo la sua filmografia).
E poi c'è Benny Blanco, una sorta di deus ex machina, colui che forse incarna il destino beffardo, recita per tutto il film con il suo sorrisetto ironico, sarà la dimostrazione di tutto, anche quando sembra che sia andato tutto bene, basta un piccolo intervento per rovinare tutto, da parte di uno che tralaltro non è mai stato nessuno, ma può fare gli sgambetti ai più alti.
Anche il resto della gamma di personaggi sono comunque interessanti, mi vengono in mente Guzman e Mortensen che rappresentano l'opportunismo che vi è nel sistema e nella criminalità, entrambi non guardano in faccia nessuno, nemmeno il povero Carlito con cui erano amici da decenni, e qui vengono a galla altri diversi significati che aveva già esposto Scorsese in Goodfellas: " L'onore e tutti i valori dei criminali vanno a puttàne quando c'è da salvarsi il cùlò" e qui viene ancor più confermato.
Una nota sullo stile: sembra molto di più un film anni 80' che anni 90', dalle scenografie all'interno delle discoteche a molti pezzi utilizzati (vi è una buonissima colonna sonora in effetti) e probabilmente questo elemento stilistico è una conferma del vivere nel passato di Carlito, che vede la sua città in quel momento come un rudere in rovina, una rovina più morale che fisica.

Che altro dire, un film straordinario, toccante, coinvolgente, per me un capolavoro assoluto, di una malinconia e umanità uniche, un De Palma maturissimo che coniuga perfettamente le sue straordinarie abilità tecniche ad un film dai significati profondi e mai banali, un film citazionista che eredita stile e tecnica dai grandi maestri, mettendo insieme, finalmente quello che è l'unico capolavoro di De Palma, e che io definirei una sorta di "Noir postmoderno".

Capolavoro.

1 risposta al commento
Ultima risposta 05/07/2016 02.38.14
Visualizza / Rispondi al commento
Nova  @  17/02/2016 12:51:06
   8 / 10
Nonostante abbia apprezzato maggiormente Scarface, è indubbio che anche Carlito's Way sia un gran bel film. La regia di Brian De Palma è impeccabile, e devo dire che la sua decisione di aprire il film con la scena che poi si rivelerà essere il finale della storia, non mi ha disturbato particolarmente. Del resto è la storia di Carlito Brigante che rimane impressa nella mente dello spettatore, non tanto la sua fine.

Anche in questa sua interpretazione, come del resto in tutte, Al Pacino dimostra di essere un grande attore, il più grande di tutti.
Riesce, con naturalezza, a dare al personaggio di Carlito tutta una serie di sfaccettature: la durezza del gangster, la tenerezza dell'innamorato, la tenacia di un uomo che vuole riscattarsi da una vita fatta di sangue e droga. Ed è in questa sua commovente lotta per cambiare vita che Carlito/Al Pacino dà il meglio di sé.
Non da meno anche l'interpretazione di Sean Penn, bravissimo nei panni dell'avvocato cocainomane e corrotto Kleinfeld. Meno convincente, invece, Penelope Ann Miller, la quale non riesce a colpirmi particolarmente.

renatodragonett  @  02/10/2015 12:03:51
   9 / 10
Io penso che sia il piu bel film di Al Pacino piu del padrino...piu di scarface e di quelli piu recenti, alcuni molto belli

looking-glass  @  31/05/2015 15:14:11
   8½ / 10
Ottimo: l'utopia del lasciarsi il passato alle spalle e rifarsi una nuova vita. Finale mozzafiato.

Pashat97  @  29/05/2015 15:15:40
   9 / 10
Capolavoro puro, De Palma delude raramente.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Tumassa84  @  08/02/2015 02:49:59
   9 / 10
Un gangster movie al contrario, dove invece dell'ascesa al vertice (e poi immancabilmente della rovinosa caduta) del protagonista di turno, qui si racconta il disperato tentavo di uscire dal mondo della malavita per diventare un banale noleggiatore d'auto. Il sogno di Carlito infatti non è, come al solito, diventare il numero uno, ma, al contrario, la banalità.

Il film è splendido, grazie soprattutto ai tre mostri sacri De Palma, Pacino e Penn. Le scene memorabili si susseguono una dopo l'altra, e in men che non si dica le due ore e mezza sono volate via. Da vedere.

Nic90  @  25/07/2014 21:11:05
   8½ / 10
Bello,ottimo Sean Pean.

Dompi  @  06/07/2014 12:55:49
   10 / 10
Capolavoro, nulla da dire, immensa la scena finale.
Giancarlo Giannini.

Spotify  @  16/06/2014 02:55:39
   8½ / 10
Mamma mia ragazzi che filmone! Finito di vedere poco fa e ho ancora la pelle d'oca!!! Un signor film, perfetto in quasi tutti gli aspetti. La storia è di quelle davvero coinvolgenti, si respira un'altissima tensione e poi nonostante il film duri 2h e 20', non annoia mai, nemmeno in una scena e scorre via che è una bellezza. C'è un'interpretazione straordinaria di Al Pacino, penso che sia una delle sue interpretazioni migliori, ed ad affiancarlo c'è un altrettanto bravo Penn. Questa pellicola per certi versi è molto simile a Scarface che reputo un gradino sopra questo film, che però è alla pari di altri gangster movie/noir come goodfellas o c'era una volta in america. Il lato tecnico è per la maggior parte davvero esemplare: grande regia di De Palma, ottime scenografie, buona fotografia, musiche stupende e alcune scene d'antologia. Da sottolineare poi uno stratosferico doppiaggio di Giannini. Anche la sceneggiatura è brillante nel complesso, ci sono degli ottimi dialoghi, la voce fuori campo inserita ai momenti giusti e la creazione di scene bellissime. Però ha anche qualche piccolo buco, qualche scena un po' troppo improbabile e troppo esagerata e poi (vedi spoiler). C'è un finale epico, rocambolesco e con una tensione che sale sempre di più fino all'epilogo. Unica cosa forse, è che le ultimissime scene (vedi spoiler) potevano esser strutturate un po' di più. Atmosfera bellissima che fa immergere lo spettatore completamente nella pellicola.

Bhè che dire, CAPOLAVORO!!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

DogDayAfternoon  @  23/03/2014 14:50:04
   8 / 10
Seppur diverso, i punti in comune con "Scarface" sono più di uno, ma trovo "Carlitos Way" un gradino sotto per vari motivi, tra i quali la prestazione "minore" di Al Pacino rispetto al film precedente dovuta in parte anche al minor fascino che Carlito Brigante suscita in me rispetto al memorabile Tony Montana. Il duo di attori protagonisti vale da solo il prezzo del biglietto, uno tra i migliori Sean Penn di sempre che forse per questa volta (ma solo questa volta) se la gioca alla pari con il Dio degli attori; Al Pacino appunto, la cui performance se confrontata con un qualsiasi altro attore è da premio Oscar, ma rispetto ad altri suoi film non è memorabile, potrei citare almeno 6-7 interpretazioni migliori nella sua filmografia.

La regia di De Palma è ottima e inconfondibile come sempre, non serve dirlo, e pure tutto il cast di contorno è in gran forma. "Carlito's Way" è un ottimo film, che presenta forse qualche leggero momento di stanca ma il cui più grosso difetto è secondo me un finale approssimativo e poco curato, tra l'altro ampiamente rovinato dalle primissime scene iniziali del film. Resta comunque un must.

Charlie Firpo  @  04/02/2014 11:15:05
   10 / 10
Film superlativo con un Pacino strepitoso circondato da un cast d'eccellenza, ancora una volta dopo il mitico Scarface ll collaudato duo De Palma-Pacino dimostra di non sbagliare un colpo.

Pacino è Carlito Brigante un gangster tornato in libertà e che si accorge che il mondo nel frattempo è cambiato e riflettendo pensa di risparmiare il denaro necessario per trasferirsi ai Caraibi, con l'obiettivo di rilevare un autonoleggio e dare un taglio netto al passato e cominciare una nuova vità assieme a Gail, sua ex fidanzata lasciata prima di entrare in carcere, ma purtroppo per sdebitarsi con il suo avvocato Kleinfeld (un tossico interpretato da un bravissimo Penn) la situazione precipiterà al punto che in lotta con il tempo e accerchiato da più fronti alla fine e ad un passo dalla vittoria Brigante pagherà un salatissimo conto e il suo sogno si sbriciolerà in mille pezzi come i vetri rotti di uno specchio.

Bravissima Penelope Miller... da citare la divertente scena in cui l'avvocato Kleinfeld al night prende per il kulo il gruppetto di italiani, il finale del film poi è magnifico.

Assolutamente da vedere, chi ha visto Scarface non può non vedere questo.

marcogiannelli  @  10/01/2014 14:58:13
   9 / 10
un film "depalmiano", uno Scarface 10 anni dopo lo stesso con una trama e degli aspetti di fondo diversi...Pacino è sempre il gangster della situazione ma Carlito è diverso da Tony Montana...mi è piaciuto di più Scarface, ma qui siamo solo un gradino più in basso

Mic Hey  @  23/12/2013 04:59:56
   10 / 10
MA QUALE SCARFACE E SCARFACE !
QUESTO E' IL VERO CAPOLAVORO !

8 risposte al commento
Ultima risposta 24/12/2013 01.16.36
Visualizza / Rispondi al commento
Oh Dae-su  @  18/10/2013 09:19:14
   8½ / 10
Splendido film, superbe le interpretazioni di Al Pacino e Sean Penn, De Palma sale in cattedra e dirige uno dei migliori gangster movie di sempre.. anche se a volte viene snobbato ingiustamente.

Matteoxr6  @  26/09/2013 22:55:19
   5½ / 10
Ottime le prove di Al Pacino e Sean Penn (sai che novità!). Per il resto non mi è piaciuta la banalissima storia d'amore e

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Inoltre, a parte le sequenze finali, il film non mi ha coinvolto e addirittura a volte annoiato.
Certo, lo consiglio a chi è amante dei film di questo genere.

2 risposte al commento
Ultima risposta 09/10/2013 02.02.10
Visualizza / Rispondi al commento
Strix  @  23/09/2013 13:21:29
   9½ / 10
Poteva essere 10-15 minuti più breve. E potevano togliere l'epilogo del film nella scena iniziale. Per il resto, nulla da dire. Un classico.

Krasnodar  @  25/08/2013 20:45:33
   8½ / 10
Mi ha letteralmente tenuta incollata allo schermo , storia intrisa di tradimenti (e forse anche di situazioni improbabili) , girato davvero bene , con le inquadrature tipiche di De Palma . Non fatevelo scappare .

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/12/2013 03.09.45
Visualizza / Rispondi al commento
Crazymo  @  02/07/2013 00:54:06
   9 / 10
Capolavorone di De Palma con un Al Pacino gigantesco nel suo personaggio che preferisco: l'umano Carlito Brigante, il criminale dal cuore tenero che cerca la redenzione in un mondo grigio senza speranze. Regia perfetta con piani sequenza mozzafiato, tutto il film è da lezione per aspiranti registi ma gli ultimi 20 minuti sono l'apoteosi, regia imponente ma mai fine a se stessa. Trama di fondo non originale ma resa in una maniera sfiziosa e coinvolgente al massimo, suspence sempre crescente, grandi significati, grande impatto emotivo, grande carica di empatia mischiata a esplosioni di violenza magistrali in questo mondo gangster dove non esistono amici ma soltanto soldi. Un capolavoro immenso, non saprei da dove partire per analizzarlo. Magnifico, a mio parere una spanna sopra Scarface.

ferzbox  @  25/03/2013 14:45:50
   8½ / 10
Ottimo film di Brian De Palma che gira intorno alla figura di Carlito Brigante,un ex malavitoso che una volta uscito dal carcere cerca di ricostruire la sua vita ormai frastagliata.
Tutto inizia con una scena spiazzante...Brigante in fin di vita per poi passare al momento in cui ha finito di scontare la sua pena(grazie ad un balordo amico avocato);si assiste al suo tentativo disperato di condurre una vita onesta,di riconquistare la donna che ama..ma Brigante non riesce ad eludere totalmente la sua indole...per quanto convinto, le situazioni scomode non vogliono lasciarlo in pace,non vogliono staccarsi...sono sempre attratte da lui come se fosse un catalizzatore.
La forza di questa sceneggiatura è il carisma del personaggio,nonostante si percepisca una certa predisposizione verso il mondo malavitoso,non si può negare il suo tentativo di fuga verso certe situazioni...si rimane coinvolti fino alla fine,anche quando ci si accorge che il cerchio si stringe,fino ad un finale studiato con maestria e in perfetta comunione con tutto il resto.
Bello davvero,Al Pacino strepitoso....

Viggo Mortensen  @  14/01/2013 00:05:05
   9 / 10
Film meraviglioso, che conferma Al Pacino come uno dei più grandi attori della sua generazione

prof.donhoffman  @  28/11/2012 13:12:57
   8½ / 10
De Palma ha fatto tante ******* nella sua carriera ma rimane uno dei miei registi preferiti. Lo preferisco a Scott.

Invia una mail all'autore del commento DjAlan78  @  23/10/2012 14:50:20
   9 / 10
Porca vacca che film...

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/12/2013 01.19.25
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento AcidZack  @  14/10/2012 22:15:47
   6½ / 10
Meglio altri film del genere

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/10/2012 22.33.03
Visualizza / Rispondi al commento
Max23  @  10/10/2012 03:37:48
   9 / 10
Non sono un patito del genere, ma non posso far altro che applaudire Brian de Palma, Al Pacino e chiunque abbia collaborato alla realizzazione di questo bellissimo film!
Wow!

nyc93  @  09/10/2012 22:23:20
   9 / 10
alepr0  @  27/09/2012 15:11:24
   9 / 10
Stupendo film sulla malavita, inferiore solo a Scarface e sul livello di Blow a mio avviso. Ottima interpretazione di Al Pacino. Capolavoro!

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/12/2013 03.13.38
Visualizza / Rispondi al commento
sbracalone  @  27/09/2012 13:06:28
   9½ / 10
il mio film preferito, davvero stupendo.
personaggi, storia, svolgimento, riprese favolose.
un film veloce e piacevole da vedere.
ho dato mezzo voto per 5 minuti del prefinale dove ci sono le sparatorie perchè non mi è piaciuto molto l'interpretazione, mi è sembrata un po' tirata via, come si si avesse fretta.

Invia una mail all'autore del commento Project Pat  @  29/08/2012 13:54:25
   7½ / 10
Al Pacino è il re dei gangster movie, si sa e anche l'interpretazione di Sean Penn mi è piaciuta parecchio. Grande film.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

baskettaro00  @  04/08/2012 20:31:20
   8 / 10
il tema della redenzione e del pentimento son ben rappresentati dall'ottimo pacino,il finale un po' sdolcinato ma passabile.azzecatissimo pean nel ruolo dell' "avvocato"

BlueBlaster  @  23/07/2012 15:28:37
   9½ / 10
Una meraviglia di film! Non siamo ai livelli di Scarface ma poco ci manca...le due storie paiono essere complementari, qui si parla di redenzione di un malavitoso.
Interpretazioni magistrali per una storia bellissima!

2 risposte al commento
Ultima risposta 20/12/2013 12.43.30
Visualizza / Rispondi al commento
Greengoblin  @  25/06/2012 20:06:51
   9½ / 10
Ho seguito la trama a tal punto da farmi coinvolgere interamente nella vicenda di Carlito,la sceneggiatura,la recitazione sono a livelli sublimi e il finale è riuscito a farmi emozionare.
Film fantastico che rasenta l'eccellenza,qualche oscar ci stava assolutamente

C.Spaulding  @  18/06/2012 12:12:50
   9½ / 10
Questo è un grande film. La storia è molto coinvolgente e incolla allo schermo fino alla fine. Perfetto in tutto,regia,recitazione e fotografia. Ottimo Sean Penn nella parte dell'avvocato cocainomane. Un film indimenticabile e imperdibile. CONSIGLIATO !!!

KRIS.K  @  18/06/2012 11:20:27
   8 / 10
Brian D.P, firma uno dei suoi film più belli, Al Pacino immenso, Sean Penn molto bravo nella parte, molte le scene da annotare, un film sulla malavita malinconico lo trovato, che lo rende originale, c. sonora e doppiaggi fantastici . l unica pecca e ogni tanto appare lento, cmq, signori un film da vedere.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

moregiu  @  17/04/2012 15:54:56
   10 / 10
Qualcuno ha parlato qui di enorme normalità rispetto a questo film. Perdona? Qui stiamo parlando di un capolavoro e di una delle migliori interpretazioni di un mostro sacro, Mister Al Pacino. Il film è struggente, appasionante, d'azione, romantico, vilento. Tutto in uno e la maschera di Al Pacino merita le due ore e mezza che, parlando di un capolavoro, passano volando. Tra i 10 film più belli che abbia mai visto.

--Pio--  @  26/03/2012 16:22:43
   9 / 10
Ottimo film, da vedere!

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/01/2013 06.56.00
Visualizza / Rispondi al commento
Andrea Cisonkik  @  09/03/2012 02:52:05
   7½ / 10
un film ben fatto ricco di colpi di scena e caratterizzato da un finale avvincente con la scena dell'inseguimento,l'impensabile tradimento e il discorso finale commovente

peppone  @  28/02/2012 11:58:53
   7 / 10
7 meno meno meno! Film interpretato alla grande da Pacino. Pellicola altamente stereotipata e troppo legata al clichè. Il punto di forza del film sta nella narrazzione e nella interpretazione del protagonista. Si apprezza lo sforzo di dare una introspezione al personaggio principale ma il risultato è appena soddisfacente. Un film che sarebbe stato appena sufficiente senza il mitico Pacino. Comunque consigliato

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  27/02/2012 21:07:31
   6 / 10
Ennesimo esempio di film lodato all'inverosimile che poi si rivela di una tremenda normalità. Eh si perché con tutta questa carne al fuoco non riuscire ad emergere dai soliti schemi del genere sa proprio di passo falso. A parte l'ottima prova di Al Pacino -scontato in un ruolo che gli calza a pennello e sul quale ha costruito la sua fama- tutto il resto veleggia nel nulla cosmico. Sean Penn è a dir poco ridicolo e fuori parte nel ruolo assegnatogli, il resto del cast sembra uscito da un circo. Le facce più assurde erano quelle dei siciliani; sarà anche merito dell'orrendo doppiaggio italiano, ma figure così stereotipate sono imbarazzanti e figlie del qualunquismo pregiudiziale più estremo. Mancava solo che al posto delle armi avessero impugnato dei gustosi cannoli e tutto sarebbe stato perfetto, senza dimenticare la coppola e il mandolino a seguito. Non che poi le altre etnie fossero trattate meglio, ma sorvoliamo...
Chiudendo un occhio sulla colonna sonora soporifera sono rimasto basito nel constatare la qualità dei dialoghi, banali e stucchevoli all'inverosimile; continuavo ad aspettarmi qualche frase ad effetto ma l'unico effetto riscontrabile ahimè era la sonnolenza.
Alla fine del film ho realizzato che le scene più riuscite in tutto questo dimostrare erano quelle più banali, le sparatorie. Si è cercato di creare l'epopea morale di un criminale che decide di cambiar vita, ma a conti fatti sarebbe stato meglio puntare la strada più semplice dell'azione, piuttosto che la pura apparenza.
Non serve andare lontano per fare un confronto lampante: Scarface. L'avete visto vero? Tenete a mente i dialoghi, le musiche, le inquadrature, la violenza e il dramma presenti in quel capolavoro. Non sono nemmeno lontanamente paragonabili a quelle qui presenti, le quali assurgono al ruolo di pallide ombre.

Podo  @  01/02/2012 20:42:29
   9 / 10
Carlito vuole cambiare, ma è prigioniero del suo modo di essere.
Un gangster movie psicologico ed introspettivo, intepretato da attori grandissimi.
Un cult.

Wally  @  14/12/2011 00:28:24
   10 / 10
Pensavo di averlo già commentato!
Questo è un capolavoro a tutti gli effetti! Uno di quei film che almeno una volta nella vita devi devere! Sennó sei uno che di cinema non ne capisce nulla!

La storia di un uomo che cerca di riiniziare in modo pulito! Certe cose ti inseguiranno fino nella tomba!
Splendida colonna sonora! Splendidi costumi e magistrale la recitazione di Al Pacino subito seguita da quella di Sean Penn!
Non da meno il cameo di Viggo Mortensen!

Quanto odio Benny Blanco!!!

Da vedere

gemellino86  @  29/11/2011 13:31:20
   9 / 10
Davvero un ottimo gangster con un Al Pacino straordinario. La storia è piena di pregi con poche sfumature in bianco e nero. Un film che fa pensare, coinvolgere, commuovere e riflettere. Da non perdere.

thetruth34  @  17/11/2011 19:15:12
   10 / 10
sì... bhè... forse il 10 è un pò poco ma il film non mi ha convinto del tutto :D scherzi a parte una cosa sarà solamente sicura dopo aver visto Carlito's Way: sarete certi di aver visto un Al Pacino indimenticabile e un film che rimarrà di sicuro nella storia e nella top ten di sempre dei "gangsters movie".

BriganteXXIII  @  27/09/2011 22:34:52
   10 / 10
IL mio nick dice tutto.. non serve aggiungere altro!!!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  21/09/2011 10:20:30
   9 / 10
Un grandissimo gangster-movie, sicuramente tra i migliori di sempre assieme a "Scarface", "Gli intoccabili" e "Il padrino".
Eccezionale, ovviamente, l'interpretazione di Al Pacino, anche se devo dire che sono rimasto ancora più colpito da quella di Sean Penn.
Imperdibile!

BuDuS  @  28/08/2011 21:25:48
   9 / 10
L'ho visto parecchio tempo fa ma non ho difficoltà a ricordare sia un capolavoro.

Joker201  @  28/08/2011 19:13:57
   9½ / 10
come dice la locandina:il miglior gangster movie

Marbleface  @  26/08/2011 18:30:35
   10 / 10
bello ben fatto

JB488  @  22/08/2011 01:50:46
   10 / 10
brian de palma al suo meglio,pacino e penn sublimi,persino una ann miller anonima risulta magnifica in questo capolavoro,un classico un evergreen,piu passano gli anni piu lo si apprezza in tutti i suoi aspetti,togliete regia e scrivete POESIA,una serie di eventi dove anche la scena piu banale è semplicemente magia per gli occhi,sciaquatevi gli occhi con le vicende di carlito appena uscito di galera e il suo altalenante percorso che lo porterà verso

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

PignaSystem  @  26/07/2011 11:46:26
   8½ / 10
Pacino in uno dei suoi (tanti) ruoli leggendari. De Palma impeccabile, ottimo il ritmo, tutti gli elementi del gangster-drammone al posto giusto. Carlito Brigante è l'ennesimo cattivo 'buono' (pentito, ma in realtà quanto pentito?) del cinema americano, ma con un'interpretazione che lascia il segno all'interno di una macchina precisa e coinvolgente come quella architettata qui da De Palma. Epica la sequenza nel finale con l'inseguimento e Pacino steso sulla scala mobile a sparare all'impazzata contro i 'cattivi'. Che però vinceranno. E tutto riprende dalla scena iniziale del film.

Il_Colonnello  @  05/07/2011 22:12:59
   9 / 10
Un classico nel suo genere. Grandissima recitazione di Al Pacino.

jb333  @  03/07/2011 13:42:11
   9½ / 10
belissimo! uno dei miei preferiti del genere mafioso..grande al pacino come sempre!

Leonhearth87  @  12/06/2011 18:07:11
   8½ / 10
Un grande lavoro di Brian De Palma. Una storia sofferta, amara ed incredibilmente intrigante di un gangster di nome Carlito Brigante, che una votla uscito di prigione vuole cominciare una nuova vita inseguendo il sogno di andarsene alla Bahamas a vivere una vita felice. Una grandissima, memorabile interpretazione di Al Pacino, in uno dei suoi ruoli meglio riusciti di tutta la carriera, accompagnato da un'altra gerande interpretazione come quella di Sean Penn, avvocato cocainomane che fa da spalla al protagonista. Quindi, una grande storia, due grandi attori diretti da una colonna come De Palma: non poteva che venirne fuori un grande film.
In conclusione, un pellicola che va vista almeno una volta, una perla del cinema.

Goldust  @  08/06/2011 12:12:28
   9 / 10
Carlito's way è una storia di redenzione fallita e d'amore contrastata, sorretta da un cast di lusso, dove Al Pacino è, per una volta, intensamente misurato e " sotto le righe". Lungo ma appassionante, ha una tensione narrativa invidiabile ( merito della sceneggiatura ) nonostante l'inizio " indirizzi " inevitabilmente gli eventi. Probabilmente il miglior De Palma, a fine visione mi ha lasciato una strana sensazione di appagamento difficile da spiegare.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

dagon  @  15/05/2011 23:36:03
   9½ / 10
Da un certo punto di vista è l'anti-Scarface. Là dove l'epopea di Tony Montana era totalmente sopra le righe, il percorso di "redenzione" di Carlito Brigante è, invece, molto pacato. Così l' interpretazione magistrale di Pacino, in questo caso, è il contraltare della sua performance di Scarface, ma non per questo di minor rilievo, anzi. Lì era tutto un urlare ed un gesticolare, qui Al recita soprattutto con gli occhi.
Film molto malinconico, che si prende i suoi tempi in molte scene ed ogni tanto ci elargisce grandi virtuosismi di regia da parte di De Palma (tutta la scena alla stazione, quella nella sala da biliardo). Gran cast di supporto: Penn, Guzman, Leguizamo, Mortensen... scusate se è poco!

franky83  @  29/04/2011 15:54:59
   9½ / 10
Alien.  @  21/04/2011 17:50:53
   8 / 10
Film che mi Ŕ piaciuto tantissimo.Visto e rivisto pi¨ volte sempre con piacere.Non annoia mai.Non Ŕ il solito filmuccio che tratta la tematica della malavita consigliatissimo!

sergiolandia  @  05/04/2011 18:42:38
   8½ / 10
Bellissimo perchè...è l'altra faccia del gangster: quella dell'uomo.
Se poi ci metti che quell'uomo te l'interpreta Al Pacino e che viene diretto da Brian De Palma, è quanto meno riduttivo dire che non sarebbe uscito un ottimo film.
Da vedere.

thor_cthulhu  @  04/04/2011 00:44:54
   8 / 10
Trama avvincente, recitazione impeccabile....

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Peters  @  01/04/2011 17:33:17
   10 / 10
meraviglioso, molto triste.

kako  @  29/03/2011 23:27:44
   9 / 10
nonostante la lunghezza sono rimasto estramemente coinvolto nella storia per tutta la durata del film, sorretto dal grandioso Al Pacino che ci regala un'interpretazione al solito sopra le righe, per una vicenda che miscela perfettamente amore e crimine, lasciando col fiato sospeso nel finale imprevisto

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

la_gradisca  @  29/03/2011 18:13:49
   10 / 10
Al Pacino è un grande attore che ha saputo regalarci un ennesimo personaggio indimenticabile.
Tra i migliori di De Palma, con un irriconoscibile e irritante Sean Penn.
Un gangster movie perfetto arricchito dal finale a sorpresa.

Roger  @  22/03/2011 10:23:58
   9½ / 10
Il film lo conoscono miliardi di persone. L'ho visto un paio di volte e penso che siamo quasi al 10.
Straordinario sotto tutti i punti di vista

Lory_noir  @  16/03/2011 18:35:25
   7 / 10
Questo genere non mi fa impazzire ma Al Pacino è strepitoso in questo film.

simo96  @  08/03/2011 22:05:42
   10 / 10
questo film è tutto... azione,drammaticità,thriller,romantico.
davvero bello.al pacino rimane sempre il mio preferito

Invia una mail all'autore del commento anthonyf  @  08/03/2011 10:31:56
   10 / 10
Pellicola di grande spessore diretta dal grande De Palma che, questa volta, racconta la storia di un ex-malavitoso di nome Carlito Brigante, che, dopo essere uscito di prigione, si accorge di com'è cambiato il mondo da come l'aveva visto l'ultim volta. Desideroso di godersi la vita, decide di uscire dal giro e di comprarsi un'autonoleggio in un posto tranquillo e sempre a New York, ritroverà l'amore dell sua vita, che aveva lasciato tanto tempo prima senza aver la possibilità di parlare. Alla fine, però, il passato tornerà a tormentarlo, chidendogli il "debito che ogni uomo paga".
Capolavoro assoluto.

butchcoolidge  @  04/03/2011 17:37:04
   10 / 10
Al Pacino di nuovo gangster, di nuovo con DePalma. Rispetto a Scarface questo è un film più profondo, che affronta più tematiche. Sembra quasi un Tony Montana più saggio Carlito. Bravissimo anche il giovane Sean Penn. Da vedere assolutamente!

jkrb  @  02/03/2011 18:35:11
   10 / 10
il mio preferito. semplicemente stupendo

  Pagina di 5   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a' la recherchea passo d'uomoamazing - fabio de luigi - stagione 1anatomia di una cadutaancora volano le farfalleappendagearkie e la magia delle luciassassinio a veneziaasteroid cityballerina (2023)bersaglio d'amorecallas - parigi, 1958
 NEW
casanova operapop - il filmcassandroc'e' ancora domanicento domenichecimitero vivente - le originicinque stanzeclub zerocomandante (2023)
 NEW
con la grazia di un diodark harvest
 NEW
diabolik chi sei?do not disturb (2023)doggy styledogman (2023)
 NEW
doppia coppiadoppio passodream scenario - hai mai sognato quest'uomo?enzo jannacci vengo anch'iofair play (2023)felicita'fisherman's friendsfive nights at freddy'sflora and sonfoto di famigliagood vibesgorgonagran turismo - la storia di un sogno impossibileheartless - senza cuoreholiday
 NEW
home education - le regole del malehunger games - la ballata dell'usignolo e del serpente
 NEW
i limoni d'invernoi mercen4ri - expendablesil caftano bluil canto del pavoneil castello invisibile
 NEW
il cielo bruciail confine verdeil convegnoil faraone, il selvaggio e la principessail grande carroil lato oscuro della luz del mundoil libro delle soluzioniil meglio di teil migliore dei mondiil mio amico tempestail mio grosso grasso matrimonio greco 3il paese dei jeans in agosto
 NEW
il paese del melodrammail pi¨ bel secolo della mia vitail terrorista nella testain fila per duein the fireinfinitiio capitanojoika - a un passo dal sognokillers of the flower moonla caduta della casa degli usher - miniseriela chimerala festa del ritornola fortuna e' in un altro biscotto
 NEW
la guerra dei nonnila guerra del tiburtino iiila moglie di tchaikovskyla seconda chancela sediala verita' secondo maureen k.l'altra vial'esorcista: il credentel'imprevedibile viaggio di harold fryl'invenzione della nevelubol'ultima luna di settembrel'ultima volta che siamo stati bambinimafia mammamamma qui comando iomary e lo spirito di mezzanotteme contro te: il film - vacanze in transilvaniami fanno male i capellimimi' - il principe delle tenebremisericordiamurnapoleon (2023)nata per tenessuno ti salvera'non credo in nientenormalenyad - oltre l'oceanoold dadspain hustlers - il business del dolore
 NEW
palazzina lafpasolini. cronologia di un delitto politicopatagoniapaw patrol - il super filmpetites - la vita che vorrei... per tephobiapovere creature!quiz ladyreptileretributionriabbracciare parigirustinsaw xsick of myself
 NEW
silent night - il silenzio della vendettaslotherhouseslysoldato petersorella mortestrange way of lifesuitable fleshtalk to me (2022)thanksgiving (2023)the burial ľ il caso o 'keefethe creator
 NEW
the holdovers - lezioni di vitathe killer (2023)the marvelsthe new toythe nun 2the old oakthe palacethe pigeon tunnel - ritratto di john le carre'
 NEW
the piper (2023)titinatotally killertrenque lauquentrolls 3 - tutti insieme
 NEW
un anno difficileun weekend particolareuna sterminata domenicauomini da marciapiedevolevo un figlio maschioyuku e il fiore dell'himalaya

1044963 commenti su 50075 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ART SQUAD: GLI ARTISTI DEL FURTOASSASSINEL CUCOIL NUOVO SPIRITO DEL NATALEIN GUARDIA!INFRANTOLA VERITA' INVENTATA - A THOUSAND LINESLA VERITA' SU MIA MADREMIRANDA'S VICTIMNEXT SOHEEOOP SAGASI SALVI CHI PUO'!SINFONIA EROTICASPIN ME ROUND - FAMMI GIRARETHE ESTATETHE WALK - LA STRADA DELLA LIBERTA'THIS IS MY LANDů HEBRONTRA LE BRACCIA SBAGLIATEUN PIANO DIABOLICOUN PRINCIPE INASPETTATO

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net