caramel regia di Nadine Labaki Francia, Libano 2007
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

caramel (2007)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film CARAMEL

Titolo Originale: CARAMEL

RegiaNadine Labaki

InterpretiNadine Labaki, Yasmine Al Masri, Joanna Moukarzel, GisŔle Aouad, Adel Karam, Siham Haddad

Durata: h 1.36
NazionalitàFrancia, Libano 2007
Generecommedia
Al cinema nel Dicembre 2007

•  Altri film di Nadine Labaki

Trama del film Caramel

A Beirut, cinque donne lavorano in un istituto di bellezza. Lý, in quel microcosmo colorato e pieno di sensualitÓ, donne di diverse generazioni, parlano di loro stesse, si scambiano confidenze e si raccontano la loro storia. C'Ŕ Layale, che Ŕ innamorata di Rabih, un uomo sposato; Nisrine, una giovane musulmana che sta per sposarsi ed Ŕ angosciata da un terribile problema, la prima notte di nozze suo marito scoprirÓ che lei ha giÓ perduto la verginitÓ; Rima che non riesce ad accettare di essere attratta dalla donne e che scandisce la sua vita al ritmo delle visite di una splendida cliente dai lunghi capelli; ed infine Rosa, che ha sacrificato i suoi anni migliori e la sua felicitÓ per occuparsi della sorella maggiore. Al salone, tra colpi di spazzola e il profumo di caramello, si parla di sesso e di maternitÓ, con la libertÓ e l'intimitÓ propria delle donne.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,06 / 10 (44 voti)7,06Grafico
Voto Recensore:   7,50 / 10  7,50
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Caramel, 44 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

marimito  @  18/05/2019 20:01:15
   6½ / 10
Lo sguardo della Labaki è sempre delicato, a tinte pastello; raccontare la vita delle donne a Beirut le riesce molto bene, perché lo fa con grazia, introducendoci in un mondo che in parte ha i problemi di sempre e di ogni parte del mondo, ma in parte rappresenta un universo a sé in cui convivono culture, religioni e idee diverse. Certo il film non mi ha proprio coinvolto, però lei resta una bravissima e bellissima regista.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  14/06/2018 22:47:15
   7 / 10
Caramel è un film in apparenza leggero nei toni e coloratissimo nella fotografia, ma dietro l'intimità esibita di queste donne offre uno spaccato credibibile della condizione femminile in un paese medioorientale come il Libano. Uno spaccato dove puoi vedere deja-vu vissuti anche nel mondo occidentale, come la verginità prima del matrimonio, la pesantezza di non essere sposata dopo una certa età, come nel riuscire a mantenere un'apparenza giovanile con piccoli stratagemmi o quello dell'omosessualità. Un film che come un ponte fra due mondi, mediorientale e occidentale, meno distanti di quello che si possa pensare.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  16/09/2013 13:34:03
   7 / 10
Arriva dal Libano questa gradevolissima commedia dove un gruppo di Donne si racconta all'interno di un piccolo centro di bellezza.
Fa da cornice il degrado sociale e urbano del posto che sembra non rappresentare un problema per le protagoniste che riescono a scaricare i nervi grazie ad un po' di ceretta caramellata!
Un intreccio di storie drammatiche e commoventi.
Ma Nadine Labaki, qui al suo debutto, è solo all'inizio...il prossimo film sara' un piccolo capolavoro!

TheLegend  @  03/09/2012 16:19:35
   5 / 10
Film molto femminile,per un pubblico femminile.
L'ho trovato abbastanza superficiale e poco incisivo.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  11/03/2012 11:01:08
   4 / 10
Film senza dubbio più adatto ad un pubblico femminile. A parte questo, è un pacchetto che ho trovato ben confezionato ma poi vuoto al suo interno.

forzalube  @  02/09/2010 13:20:05
   6 / 10
Film senza infamia e senza lode. Alla lunga risulta un po' noiosetto. Forse più adatto ad un pubblico femminile.

unpoeta67  @  20/05/2010 01:03:47
   6½ / 10
quasi discreto il film della Labaki , splendida attrice e regista della pellicola consigliato per serate calde con l'amore addosso

Suskis  @  09/04/2010 13:22:57
   6½ / 10
Confermo che per tutta la pellicola mi è parso di vedere una specie di Almodovar... Comunque il film non è malaccio, solo che non va da nessuna parte: che non sarebbe male non fosse che i personaggi non sono proprio memorabili.
Sì, c'è qualche momento carino e le donne sono quasi tutte bellissime (belle da emicrania!) ma sarà la cultura un po'aliena che non mi ha coinvolto più di tanto

Lory_noir  @  26/12/2009 19:49:12
   7½ / 10
Me lo aspettavo diverso ma lo scostamento dalla mia immaginazione comunque non mi ha deluso. Un'istantanea del mondo femminile molto delicata ma anche forte. I personaggi, molto diversi tra loro, sono ben recitati dalle 4 brave attrici protagoniste. Bella anche la storia secondaria delle due sorelle anziane. Lo consiglio.

topsecret  @  21/12/2009 18:11:14
   6 / 10
Commedia al femminile dai buoni propositi ma che non mi ha coinvolto in maniera netta.
Mediamente divertente, un cast di bella presenza (a parte la babbiona devastata dalla demenza senile, veramente irritante) e situazioni abbastanza simpatiche, ma nulla che faccia gridare al miracolo.
La storia si segue facilmente e si snoda sul racconto, non sempre dettagliato, di cinque donne alle prese con piccoli ma fondamentali passaggi della propria vita.
Commedia riflessiva non adatta ad un pubblico alla ricerca di comicità leggera.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  20/12/2009 14:19:09
   7½ / 10
Ottimo esordio della libanese Labaki.
Un film in salsa almodovariana, tutto al femminile.
Delizioso come il titolo che porta

corbi91  @  05/01/2009 17:57:32
   4 / 10
personalmente non mi è piaciuto per niente, l'ho trovato noioso e ho fatto molta fatica a non addormentarmi.

vale1984  @  07/11/2008 23:17:13
   6½ / 10
Dolce, non è una vera e propria commedia perchè conserva alcuni lati drammatici e tristi...bello, delicato...

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  08/09/2008 12:19:16
   7 / 10
Delicato, di gusto, scorre via davvero piacevolmente. La vita intrecciata di queste donne che fa capo al salone di bellezza in cui giornalmente si ritrovano è descritta in modo leggero e accattivante. Si lascia guardare con attento piacere.......

laide  @  26/08/2008 20:46:35
   7 / 10
...niente di particolarmente originale, ma almeno non è la solita commediola....merita di essere visto!

Invia una mail all'autore del commento Gualty  @  30/06/2008 01:16:53
   8½ / 10
Bella commedia, meno sdolcinata di quanto il titolo potrebbe portare a credere. non brilla per originalità di contenuti o di trama, ma è forse il punto forte di questo film. I cambiamenti avvengono, sono previsti, predetti, auspicati, invocati. Ma avvengono lentamente, bisogna lasciare che lo zucchero si sciolga, si solidifichi e si raffreddi. poi lo si riscalda per rinvigorire la pelle.
Molto belli i personaggi, dalla tristeggiante Jamal alla fresca Nisrin, dalla simpatica e pazzerella vecchina con la "sorellina" martire e sognatrice. senza tralasciare la donna che non porta mai la gonna, dal ciuffo ribelle e le cuffie per non sentire i sermoni del mondo. La disperata Layale, che guarda il suo polizziotto personale senza vederlo (poliziotto che sembra il clone di mastroianni da giovane.). alcune sequenze bellissime, altri ilari, altre struggenti. vale la pena d'esser visto.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

antonioba  @  05/06/2008 08:08:10
   6 / 10
Vivace commedia tutta al femminile, un film leggero, spiritoso. Peccato che la visione del Libano e della sua cultura sia stata solo abbozzata; il film è troppo fermo negli interni del salone di bellezza e si è capito poco di quella Beirut a cui lo stesso è dedicato.

1 risposta al commento
Ultima risposta 05/06/2008 10.04.35
Visualizza / Rispondi al commento
everyray  @  03/06/2008 11:36:07
   7 / 10
Dopo un avvio un pochino in salita,la storia inizia ad ingranare e diventa sempre più piacevole..
Le difficoltà di vivere una vita normale in un paese difficile come il Libano per un gruppo di donne,tra amore ed amicizia..una storia commovente e malinconica!!Bellissima la sequenza finale...

mikyross  @  22/05/2008 18:39:19
   10 / 10
Una poesia sulla donna in immagini...sono rimasto estasiato e commosso

Xavier666  @  07/04/2008 02:50:48
   8 / 10
Senza fare polemiche.... Mi sembra riduttivo ogni volta che leggo: un'ottimo film fatto da una donna per le donne, e robe del genere...mi sembra un pò classista e castista, quasi come se il merito di un buon film dipenda soprattutto che il fatto che l'abbia realizzato una donna. Nadine Labaki sforna un piccolo capolavoro, un film davvero ottimo che non è solo la piccola storia di 5 donne a Beirut, è un caleidoscopio di emozioni e sentimenti, ottimi mi sono sembrati i personaggi, la loro psicologia e il contesto sociale in cui si svolge il tutto. La scena di lei (bellissima oltre ogni limite) che parla al telefono alla finestra mentre il vigile la osserva èsemplicemente da applausi, ma anche altre scenette...Ehh già, proprio bello.

lupin 3  @  28/03/2008 19:47:12
   7 / 10
Sicuramente vale la pena dargli un'occhiata.
Nel complesso più che discreto.

tabularasa  @  18/03/2008 20:57:39
   7½ / 10
bella commedia fatta da una donna per le donne.non mancano episodi da risata.storie interessanti anche per il contesto socio-culturale in cui sono dislocate.e per il pubblico maschile anche gli occhi hanno la loro parte

vitocortesi  @  13/03/2008 11:29:38
   7 / 10
Un film piacevole sull'universo femminile ambientato a Beirut.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  12/03/2008 12:37:58
   7½ / 10
Nella caotica e rumorosa Beirut un gruppo di donne lavorano in un istituto di bellezza. Queste ragazze sono amiche molto diverse tra loro e si ritrovano ad affrontare molti problemi. Dal dover recuperare una perduta verginità a causa della religione, al sentirsi emarginata a causa della propria omosessualità, alla solitudine che si prova ad essere l'altra donna per un uomo. Queste problematiche magari sono affrontate con un po' di superficialità, infatti, il difetto maggiore del film è la poca introspezione da parte delle protagoniste; ma le atmosfere, la bravura delle interpreti e l'ambientazione ci fanno, anche solo per un istante, dimenticare questi difetti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  05/03/2008 11:16:23
   7 / 10
Sullo sfondo di una Beirut in cui guerra e violenze paiono lontanissime,la giovane e debuttante regista/attrice Nadine Labaki mostra uno spaccato di vita femminile prendendo come punto di partenza un centro di bellezza,da cui si dipana una ragnatela di umori,sentimenti,sensazioni,illusioni,delusioni che fanno parte del vivere quotidiano.Il film vanta atmosfere molto rilassate e piacevoli,riuscendo a strappare il sorriso anche nelle situazioni più malinconiche.A convincere è il tocco lieve ed innamorato con cui la Labaki mostra il suo paese ed il suo popolo,capace di vivere un'esistenza serena e in armonia nonostante la consapevolezza di avere perennemente a che fare con lo spettro della guerra.
Questo “buonismo” di fondo però le si ritorce un poco contro,paiono infatti poco approfonditi alcuni spunti che avrebbero meritato un migliore trattamento.Le differenze religiose,generazionali,sessuali sono appena accennate o dribblate con accortezza dall’autrice e ciò è un peccato perché la Labaki sembrerebbe avere le carte in regola per affrontare determinati argomenti.
Il film è palesemente ispirato ai lavori di Almodovar ed in particolar modo a “Volver”,i colori caldi,i dialoghi fulminanti,la simpatia ed ironia dei personaggi non possono che richiamare alla memoria l’operato del regista iberico.
In buona sosatnza "Caramel" è un prodotto gradevole e leggero e Nadine Labaki ,qui presente anche nei panni d’attrice (è la bella Layal),si mostra autrice interessante da tenere sott’occhio.

Invia una mail all'autore del commento actorar  @  03/03/2008 16:43:26
   9½ / 10
Caramel è proprio il titolo giusto.....dolce e amaro di una intera vita...le cose belle e brutte che ci capitano.....film che ha uno spaccato di Beirut....città difficile da tutti i punti di vista.Nel film c'è un velo di tristezza che lo si percepisce dall'inizio alla fine del film.Particolare la colonna sonora con le loro musiche che ti colpiscono nell'anima....e che ti fa entrare meglio nella mentalità di quel paese....film incentrato sulle donne e sul loro mondo e sul loro ruolo nella società....vengono trattati temi molto importanti e attuali ma con molta leggerezza e mai cadendo nel patetico.....il regista ha espresso in maniera magistrale i colori e i profumi del paese come sei noi facessimo parte di esso.....descritti i sentimenti e la loro fragilità...secondo me in maniera magistrale...assolutamente da vedere.

uecanaia  @  22/02/2008 23:22:59
   8½ / 10
Magnifico film che mostra con finta leggerezza cosa significa essere donna in Libano.

devis  @  21/02/2008 23:22:59
   6 / 10
Commediola da quattro soldi con qualche momento di ironia. Pensavo meglio vedendo i voti ma mi devo ricredere. E dire che è candidato all'oscar tra i film stranieri. Povero cinema. Siamo proprio presi male!

elsuenopasado  @  16/02/2008 19:09:18
   7½ / 10
Stupendo film femminile, a tinte delicate, della realtà quotidiana di Beirut vista dal lato delle donne.
Ogni sentimento viene trasmesso con uno sguardo, con un sorriso, con un particolare modo di salutarsi; tutti i rapporti acquistano così una purezza che sarebbe stata impossibile da descrivere con le parole.
Molto brava Nadine Labaki che utilizza attori reclutati fra la gente comune rendendo più autentici i comportamenti dei personaggi.
Simile ai temi trattati da Almodovar, ma è soltanto coincidenza.

Gruppo COLLABORATORI Marco Iafrate  @  29/01/2008 22:24:48
   7 / 10
Siamo in Libano, il paese della bombe, del terrorismo, dell'incompatibilità fra etnie dove cristiani e musulmani coesistono forzatamente e la paura è il sentimento che accompagna quotidianamente la popolazione; a noi occidentali questo mondo ci appare, o meglio vogliamo che ci appaia, lontano un milione di anni luce; ma esistono i cinema a Beirut? Sì! ci girano dei film? Certo! e chi li gira, chi sono i registi? Io, fino a domenica (mi si perdoni la lacuna) non ne conoscevo uno, poi decido di andare a vedere questo film e scopro che è libanese, che è diretto e interpretato da una donna di nome Nadine Labaki e che è un film bellissimo.
Nadine Labaki è una ragazza di una bellezza e di un fascino straordinari, che nel sud del mediterraneo è molto conosciuta come attrice, e che qui è al suo esordio alla regia. Il film descrive l'universo femminile all'interno di un salone di bellezza dove lavorano alcune amiche/colleghe ognuna alle prese con la quotidianità che le circonda; Nisrine, prossima al matrimonio, vive il dramma di dover confessare al suo ragazzo, molto tradizionalista, di non essere vergine; Layale (interpretata dalla bella regista) si divide tra amante di un uomo sposato e single corteggiata da un poliziotto; Rima cerca di nascondere a se stessa ed alle altre (che sanno ma fanno finta di non sapere) le proprie tendenze omosessuali; Jamale non accetta di essere un pò avanti con gli anni ed è costretta ad usare patetici espedienti per nasconderlo, e Rose, la più grande, rinuncia alla possibilità di un amore per stare vicina all'anziana sorella pazza (protagonista dei momenti più divertenti del film).
Il Medio-Oriente è anche terra di colori e di profumi ed uno dei tanti pregi che ha Caramel è che ci dà la possibilità di viverli e di respirarli. Le atmosfere e la fotografia ricordano molto alcuni film di Almodovar, non mi stupirei se Nadine Labaki dovesse dichiarare di essere stata influenzata dal bravo regista spagnolo, (se già lo ha fatto sinceramente non lo so), ma visto il risultato sinceramente penso che la cosa non debba dispiacere. Il titolo è preso dal miscuglio di acqua, zucchero e limone (appunto il caramello) che le ragazze usano nel salone per fare la ceretta ai clienti.
Nadine Labaki centra l'obiettivo di raccontare l'amore senza banalizzarlo, descrivere la precarietà dei sentimenti in un contesto dove le donne ancora temono fortemente la clandestinità di un amore, una qualsiasi condizione di diversità, dove sono ancora soffocate da una cultura maschilista e autoritaria; in continua contraddizione cercano la felicità con la trasgressione ma poi sono investite dai rimorsi e dai sensi di colpa. Una nota a parte la merita il cast, l'autenticità dei personaggi è anche dettata dal fatto che la giovane regista ha reclutato le attrici tra la gente comune, nessuna aveva mai girato un film prima, se si considera questo particolare il risultato è straordinario; in definitiva Caramel si può considerare un film coraggioso diretto da una donna coraggiosa (le bombe ed il terrorismo hanno imperversato prima, durante e dopo le riprese del film), l'aver sfidato valori e dogmi così radicati nella cultura medio-orientale trattando temi come l'adulterio, l'omosessualità, la castità, con questa freschezza, eleganza e se vogliamo anche con divertimento ed ironia, merita una certa ammirazione.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR peucezia  @  27/01/2008 21:38:42
   7½ / 10
Bellissima storia al femminile, consigliatissimo soprattutto ai nostri "cinematografari" che sembra abbiano da tempo dimenticato cosa significa fare dei buoni film...

Vedi recensione

Gruppo COLLABORATORI Gabriela  @  24/01/2008 12:24:13
   8 / 10
“Caramel” una miscela di zucchero, limone e acqua: un’antica ricetta che le donne libanesi usano per depilarsi. Il caramello causa piacere e dolore e Nadine Labari, (attrice e regista), lo trasforma in una metafora sulla contraddizione nella quale vivono le protagoniste: facendo riferimento alla dolcezza del caramello che tuttavia può essere molto doloroso al contatto con la pelle.
Prendiamo parte ad un mondo fatto di odori femminili, di rituali di bellezza e di sensualità. Il mondo apparentemente facile e comodo del salone di bellezza che nasconde una critica verso la società libanese; il locale risulta essere così un testimone privilegiato della convivenza di diverse generazioni di donne, delle loro relazioni, delle proprie ambizioni e dell’apparente libertà in cui vivono ma soprattutto della differenza tra quello a cui aspirano e quello che possono fare oggettivamente.
Un universo femminile rappresentato dall'energia di queste donne che amano e soffrono, che sono sempre alla ricerca di qualcuno da amare e qualcuno che le ami; combattute tra il modello della donna occidentale ed il peso della soffocante tradizione.
Una squisita mostra di quotidianità, amicizia e intimità; un punto di vista agrodolce a favore dei desideri e dei sentimenti quotidiani in un modesto quartiere di Beirut.
Caramel non è un prodotto politico per rimuovere le coscienze e polemizzare eterne discussioni, scommette più su una ricetta dagli ingredienti semplici ed efficaci: un gruppo di donne un po’ eccentriche ma molto umane che popolano un microcosmo affascinante ed esotico; un salone di bellezza con all’interno vita e colore mentre la facciata e le strade della città sono grigie e rovinate.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 24/01/2008 12.50.35
Visualizza / Rispondi al commento
gerry78  @  23/01/2008 10:31:30
   6½ / 10
film senza troppe pretese,con sporadici momenti di ironia che nascondono le fragilita' femminili....tutto avvolto in un contesto sociale ostile,nella quale queste cinque donne cercano di ritagliarsi una vita normale e dignitosa...la loro continua ricerca di passioni che possano farle uscire da una realta' tradizionalmente anti-occidentale e retrogada....buona la regia della stupenda nadine labaki..femmina sanguigna...esplosiva..ed estremamente sensuale....

suzuki71  @  22/01/2008 10:57:58
   8 / 10
Bello e poetico, forse un po' scontato, colorato e pieno di vita, come un dolce bambino, un magnifico acquerello di amori diversi e di ogni età, una fotografia forse un po' standardizzata ma abbastanza veritiera di una città meravigliosa e piena di vita come è Beirut. Un rarissimo esempio di come coniugare in modo esemplare sorriso e commozione. Alcune scene (la telefonata e la rinuncia) brillano e restano impresse per la delicatezza e la poesia. Un film che è una dichiarazione d'amore.

mirapto  @  21/01/2008 17:21:54
   7 / 10
Mavors84  @  21/01/2008 11:42:41
   8 / 10
una bellissima sorpresa, in questa "valle di lacrime" cinematografica dove ci vengono proposti film impegnati-sociali-silenziosi-finticomplessi-americani (paranoid bleah), film italiani con-attori-UBU-automobilistici (signorinaF), film pacchetto-confezionato-pernatale-eanche-dopo (Non Pervenuto)...

questo film ha rallegrato una serata tra amici, è piaciuto a tutti e la sala era pienissima (alcuni erano in piedi, sapete quelle piccole sale nelle città di provincia).

delicato il modo di sdrammatizzare:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

nessuno :)  @  18/01/2008 21:33:04
   8 / 10
mi e` piaciuto, particolare e mi sono affezionata alla madre di nisrine.

bonz74  @  14/01/2008 17:56:34
   6½ / 10
Amore e delusione si mescolano dietro alle tendine di un salone di bellezza - in cui la ceretta si fa con il caramello, da cui il titolo - in una Beirut vitale che assomiglia a certi quartieri di Napoli. Commedia leggera - molto femminile - con qualche momento divertente (le sortite della vecchina arteriosclerotica) e altri più riflessivi, mostra uno spaccato di un paese di cui sapevo pochissimo. Brava e veramente sensuale la protagonista, Nadine Labaki, che è anche regista della pellicola.

amoreblu  @  13/01/2008 11:14:56
   7½ / 10
Profumato. Riesce a restituire gli odori e il sapore del caramello solo con le immagini..Dolce e amaro allo stesso tempo nella riflessione sulla quotidianità e sulle difficoltà di 4 ragazze...e delle donne in generale.
Non mancano squarci di un paese in bilico tra la quasi normalità e la non normalità.

Burdie  @  11/01/2008 08:50:05
   7 / 10
Film particolare che devi saper apprezzare, perciò non per tutti.

norah  @  08/01/2008 18:54:32
   7 / 10
La splendida Nadine Labaki ci descrive l'universo femminile,nella Beirut odierna.
Una deliziosa opera prima dall'aroma speziato;diretta con semplicità e delicatezza.

8 risposte al commento
Ultima risposta 22/01/2008 11.17.09
Visualizza / Rispondi al commento
viagem  @  31/12/2007 14:53:16
   7½ / 10
Una bella sorpresa questa commedia franco-libanese, della bella e brava Nadine Labaki, che è anche principale interprete del film. Il salone di bellezza gestito da queste ragazze è il luogo dove emergono tante diverse figure di donne, con i desideri e le passioni di una qualunque donna occidentale, musulmane o cristiane che siano. Impossibile non pensare ai film di Almodovar per la visione della vita raccontata tutta al femminile e per i ruoli marginali, scialbi e sempre negativi riservati agli uomini. Pur restando nei canoni di una commedia molto solare, mediterranea appunto, traspare in tutto il film una sorta di malinconia, di tristezza. Queste donne spesso in colpa e sempre a vergognarsi di ciò che sono o vorrebbero essere, rispetto al ruolo a cui religione e tradizione da secoli le hanno relegate.

giumig  @  29/12/2007 16:01:55
   7 / 10
Sembra un film di almodovar, sia nelle tematiche che nel modo di affrontare e descrivere il mondo femminile, con ironia e malinconia, con consapevolezza e leggerezza. Davvero un buon film, delicato e interessante. Ottime anche le prove di tutte le attrici, unico difetto il modo di raccontare la storia, a tratti spezzatata e quindi confusa.

antigone  @  27/12/2007 11:15:11
   7 / 10
Non male... gli darei un 6 e 1/2, forse 7...
Film molto fresco, si percepisce che è un opera prima.
Cinque intense storie di donne... si soffre, si ride, ma
sempre in maniera piuttosto positiva...
Uno spaccato di vita libanese, con tutte le contraddizioni di quell'area
geografica, che si sforza di scimmiottare l'occidente, pur non avendone
minimamente bisogno ed è lacerata tra cristianesimo e islam, tra tradizione
e modernità...
Tutte le cinque donne sono più o meno consunte dalle loro aspirazioni appiattite dalla vita reale... l'aspetto più commovente è sicuramente la reciproca solidarietà (in questo senso mi ha un po' ricordato "Fiori d'acciaio"...).

Insomma, vale la pena di vederlo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/01/2008 22.13.03
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1968 gli uccelli45 seconds of laughter5 e' il numero perfettoa herdade
 NEW
a proposito di rosea sona spasso col pandaabout endlessnessad astraadults in the roomall this victoryamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagiearab bluesatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbabyteethballoonbarnbeyond the beach: the hell and the hopeblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicaboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebrave ragazzeburning - l'amore bruciaburning cane
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedcitizen kcitizen rosicity hunter - private eyescolectivcorpus christicrawl - intrappolatidelphinediego maradonadora e la citta' perdutadrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampirieffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragiofellini fine maifiebre austral
 NEW
figli del setfulci for fakegemini mangenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgli angeli nascosti di luchino viscontigloria mundi
 NEW
grazie a diogretaguest of honourhava, maryam, ayeshahole - l'abissohouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi migliori anni della nostra vita (2019)
 NEW
il bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil criminale
 NEW
il mio profilo miglioreil mostro di st. pauliil pianeta in mareil piccolo yetiil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2
 NEW
jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerjust 6.5kingdom comela fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala rivincita delle sfigatela scomparsa di mia madrela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaola voce del marel'amour flou - come separarsi e restare amicile coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annimademoisellemadre (2019)
 NEW
maleficent 2: signora del malemanta raymarriage storymartin edenmes jours de gloire
 NEW
metallica and san francisco symphony: s&m2mio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnato a xibetnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutneviano.7 cherry lanenon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la bufera
 NEW
panama papersparthenonpelican bloodphotographpop black postapsychosiarambo: last bloodrare beastsrevenirrialtoroger waters us + themroqaiarosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscales
 NEW
scary stories to tell in the darkscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligari
 NEW
se mi vuoi bene
 NEW
searching evasebergselfie di famigliaseules les betessh_t happensshadow of watershaun, vita da pecora - farmageddonsolestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognothanks!the burnt orange heresythe diverthe great green wall
 NEW
the informer - tre secondi per sopravvivere
 NEW
the kill teamthe king (2019)the kingmakerthe lodgethe long walkthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sametolkientony drivertorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostoun monde plus grandverdictvivere (2019)vox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp network
 NEW
weathering with you - la ragazza del tempowomanyesterday (2019)you will die at 20yuli - danza e liberta'zerozerozero - stagione 1zumiriki

993093 commenti su 42194 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net