americani regia di James Foley USA 1992
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

americani (1992)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film AMERICANI

Titolo Originale: GLENGARRY GLEN ROSS

RegiaJames Foley

InterpretiAl Pacino, Jack Lemmon, Alec Baldwin, Ed Harris, Kevin Spacey, Jonathan Pryce, Alan Arkin

Durata: h 1.40
NazionalitàUSA 1992
Generedrammatico
Al cinema nel Novembre 1992

•  Altri film di James Foley

Trama del film Americani

Blake, ispettore della sede centrale, avverte un gruppo di venditori di lotti di terreno che la compagnia non Ú soddisfatta dei risultati, ed ha deciso di premiare il miglior venditore con una Cadillac e di licenziare chi non chiude abbastanza contratti. I venditori si dimostreranno capaci di ogni atto, tradimenti e persino il furto pur di risultare vincitori.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,88 / 10 (91 voti)7,88Grafico
Voto Recensore:   9,00 / 10  9,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Americani, 91 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

DankoCardi  @  02/10/2019 11:24:23
   8 / 10
Impostazione teatrale per questa pellicola asettico,minimale, diretta e soprattutto...cattiva. Senza mezzi termini ci viene mostrata la spietatezza e la crudeltà di alcuni lavori dove l'unico interesse è il profitto che non guarda in faccia a nessuno, che se ne frega dei drammi personali, dove non esiste cameratismo nè indulgenza. Gli individui tentano di rimanere essere umani ma giocoforza diventano macchine il cui unico interesse è mantenere il posto di lavoro ad ogni costo. Ed allora ecco che la menzogna, la prevaricazione sul più debole, il cinismo e l'arrivismo vengono adottati come canoni comuni e quotidiani senza tanti rimpianti. Non esistono amici, il "contatto" diventa l'unica ragione di vita ed in nome di un contatto giusto si può fare di tutto: il fine giustifica i mezzi! Una cruda realtà che oggi potremmo ritrovare nel nostro quotidiano come ad esempio nel mondo dei call center. Alla fine non ci sono vincitori, ma solo sconfitti, perdenti, falliti...colpevoli. Foley e Mamett si affidano ad un gruppo di straordinari attori ed imbastiscono una sceneggiatura dove i dialoghi serrati ed intrisi di realistico turpiloquio sono i veri protagonisti; al tutto ci si aggiunge una fotografia cupa, sotto una incessante pioggia che pare spegnere i lumicini di quelle poche speranze rimaste ai personaggi che danzano la loro ballata di sconfitta. Un film su cui riflettere!

Thorondir  @  14/06/2017 13:08:14
   8 / 10
Cast mostruoso, battute al fulmicotone, impianto teatrale, ritmo incalzante nel solo utilizzo della sceneggiatura. Beh, non si può chiedere tanto di più.

VincVega  @  26/05/2017 21:30:03
   8½ / 10
Spettacolo, ecco cos'è "Glengarry Glen Ross". Una magistrale sceneggiatura unita ad un cast mostruoso, in ambientazioni quasi teatrali per una critica sociale al successo professionale ad ogni costo. Si entra nella testa del venditore che deve assolutamente cedere dei beni immobili. Un mondo dove chi non è squalo soccombe. Il lavoro è al primo posto e tutto il resto è secondario, famiglia, amici, hobby, tutto ha meno valore.
I 10 minuti con Alec Baldwin sono un cult.

enigmista  @  05/11/2015 05:26:28
   9 / 10
Un filmone! Ti conquista già dalla scena iniziale con il grandissimo Baldwin! Un cast incredibile per un grande film.

pak7  @  09/08/2015 14:25:03
   8 / 10
Con un cast del genere non si sbaglia. Negli anni ce ne sono stati parecchi di film che, pur avendo a disposizione un buon cast, si sono rivelati tutt'altro che memorabili.
Ma non è questo il caso. Americani è un film stupendo, che si regge praticamente su una trama interessante e su un'interepretazione dei suoi protagonisti davvero impeccabile (Lemmon, Baldwin e Pacino su tutti). Poche ambientazioni e musica jazz fanno di questa pellicola un piccol cult.
Traduzione italiana del titolo, al solito, oscena.

StIwY  @  26/07/2015 17:33:30
   9½ / 10
Signor e Signori, qui siamo davanti ad un capolavoro indiscutibile, cristallino e imperituro. Una delle poche opere che dimostra, qualora ce ne fosse ancora bisogno,,che non è la quantità a fare la qualità, contrariamente al decadente e insulso cinema contemporaneo, che continua ad ammorbare con mere trame banali, effetti speciali, remake e minestre riscaldate.

Tutto basato su dialoghi, pochissime locazioni, espressioni, e attori talentuosi. Non serve altro

Non necessita di argomentazioni, basta solo visionarlo e rendersi conto. C'è sempre chi non riesce ad apprezzarlo per come si deve, e questo mi dispiace......per loro!

Project Pat  @  12/05/2015 01:50:40
   8 / 10
Il cast, mamma mia il cast. Si può fare un film brutto con tutti questi mostri sacri? Decisamente no. "Americani" è un'ora e quaranta pura di loro continui e martellanti scambi di dialoghi, presenze sceniche, gesti e mimiche facciali semplicemente da godersela. Dovendo io redigere una scaletta, in ordine di bravura Pacino, Lemmon, Baldwin, Harris e dopodiché tutti gli altri.

MonkeyIsland  @  20/02/2015 23:39:50
   8 / 10
Un'ottima pellicola di stampo quasi teatrale la cui riuscita va attribuita sopratutto a Mamet che scrive dei dialoghi eccellenti e al fulmicotone che arrivano sempre al punto e in bocca a un cast del genere fanno andare in brodo di giuggiole lo spettatore.
Del cast mi ha sorpreso Alec Baldwin che in appena cinque minuti da luogo alla sua miglior performance in carriera e non sfigura di fronte a tutti quei mostri su schermo..
Da vedere.

DogDayAfternoon  @  30/10/2014 21:49:35
   8 / 10
A che serve una trama quando hai dialoghi e attori così superbi? Non c'è un attimo di silenzio per tutto il film ma non si parla praticamente di nulla, ciononostante si resta come ipnotizzati.

Cast sopra le righe, tutti perfetti: non spreco neanche parole per il mio idolo Al Pacino a cui capita il personaggio più carismatico, su misura per lui, ma le vere rivelazioni sono state per me Jack Lemmon e Alec Baldwin. Per quanto riguarda Lemmon, ammetto che la prima volta che vidi il film non mi piacque granché la sua interpretazione, un personaggio troppo inetto e per alcuni versi simile al vecchio di "America oggi": ora mi sono dovuto ricredere, eccezionale il modo in cui traspare la debolezza del personaggio. Alec Baldwin è presente praticamente in una sola scena, ma che carisma: straordinaria la sua interpretazione sicuramente supportato da un dialogo esilarante, uno di quei dialoghi da impararsi a memoria per fare i fìghi davanti agli amici.

E poi: ma che razza di doppiatori avevamo negli anni 90?? Merito anche del nostro grande doppiaggio se questi attori ci appaiono così perfetti. Pure il ticchettio continuo della pioggia in sottofondo insieme alla musica jazz calzano a pennello.

Un film che dovrebbe fare da scuola per gli aspiranti attori ma anche per gli aspiranti venditori. Come vendere un film che non racconta nulla.

Ps: ma che centra il titolo "Americani"? Non che l'originale sia migliore, ma almeno un vago senso ce l'ha.

-Uskebasi-  @  23/06/2014 16:57:56
   8 / 10
Di film con ambienti così limitati ce ne sono pochi, ma sono quasi tutti buoni. Si vede che chi sa scrivere non ha bisogno di una sceneggiatura che faccia chilometri nello spazio e vada per mari e monti, spesso basta una stanza, da riempire con parole e attori. Le parole qua sono tante, metà delle quali sono "Contratti - Contatti - Contanti", e vanno a formare dei dialoghi sublimi. Gli attori sono Kevin Spacey, Al Pacino, Alan Arkin, Ed Harris, non credo serva parlare di loro.
Non ho scritto Jack Lemmon per 2 motivi.
Il primo è che ho l'onesta di dire che non lo conosco e quindi non posso accostarlo agli altri sopracitati, praticamente è il suo primo film che vedo.
Il secondo è che la sua interpretazione è effettivamente mostruosa e quindi non posso accostarla a quella degli altri sopracitati, colpevoli di aver fatto "solo" grandi interpretazioni.
Jack Lemmon riesce a passare dalla disperazione, alla speranza, dal successo, all'imbarazzo, in una maniera impressionante. Costruisce un personaggio fuori dal film, quasi non sembra un attore, ma una persona vera ignara di essere ripresa.
Il discorso di Alec Baldwin (il Baldwin valido della famiglia) ricorda quello che uscirà 20 anni dopo, con toni più amichevoli, dalla bocca di Leo in The Wolf of Wall Street.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Zanibo  @  25/10/2013 16:40:23
   8½ / 10
Un buon film (voto 7) , con attori bravissimi (voto 8) , e una riuscitissima interpretazione di Jack Lemmon (voto 9).

Per certi versi ricorda "La parola ai giurati" di Lumet.

Buona anche la prova di Al Pacino ma...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

alberto9  @  06/04/2013 08:45:24
   7 / 10
Anche se la fine è quanto mai inaspettata, è un film godibile i cui punti forti sono i dialoghi ricchi di "quotes" ed il cast.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  16/11/2012 19:11:49
   7½ / 10
Un film tutto costruito sui brillanti dialoghi degli attori, il cast è ottimo. Un film molto molto teatrale. Godibile.

BlueBlaster  @  23/07/2012 15:47:53
   7 / 10
Un film abbastanza particolare...però davvero profondo nei dialoghi, lascia una sensazione strana dopo la visione!
Gli attori sono favolosi in specie Al Pacino ed il grande Jack Lemmon...pare addirittura una metafora delle loro carriere .

rinuzeronte  @  18/07/2012 13:57:11
   9 / 10
Mozzafiato. Un film estremamente musicale sia nella colonna sonora (praticamente onnipresente) che nella recitazione (doppiaggio spaventoso) e nella singolarità delle circostanze presentate. L'ho rivisto due volte e non ha perso minimamente la sua forza. Folgorante il sopraggiungere dei titoli di coda...


Solo una cosa:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

sergiolandia  @  12/10/2011 16:24:15
   5 / 10
Film insipido...si salva solo per la recitazione di tutti gli attori, veramente eccezionali.
E' una pellicola che affronta una tematica "pesante", quale quelle delle vendite ma...non so, è un film che mi lascia ben poco e che approfondisce praticamente il nulla della trama.
Personalmente non mi è piaciuto per nulla e mi sono anche annoiato a morte (stavo sveglio solo per la recitazione, come ho detto all'inizio).

kako  @  02/09/2011 14:58:27
   7½ / 10
interpretazioni straordinarie di un cast superbo, trama abbastanza intrigante ma finale che non mi ha convintissimo

franky83  @  20/04/2011 21:02:12
   7 / 10
Grandi interpretazioni,la trama un pò meno

nevermind  @  21/03/2011 23:33:04
   6 / 10
Finisce così? Senza se e senza ma? Film che non si conclude affatto.

ColdWar87  @  19/02/2011 23:06:24
   8 / 10
Al Pacino e Jack Lemmon.. cosa volere di più!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Attila 2  @  03/02/2011 12:36:18
   7 / 10
Film che si svolge,praticamente tutto all'interno di un ufficio.Gli attori devono fare la loro parte alla grande per far si che non diventi noioso,cosi' come la sceneggiatura,ed entrambi i componenti sono di livello altissimo.Jack Lemmon stratosferico nel suo personaggio "disperato" e invidioso delle capacita' di venditore di Al Pacino.Parla spesso da solo,dimostra tutta la sua insicurezza pur provando comunque a chiudere i benedetti contratti e non farsi licenziare.Al Pacino e' quello "riuscito nella vita".Sa come comportarsi coi clienti,esprime tutta la sua sicurezza e anche un po' di "spocchia" perche' saprebbe vendere il ghiaccio agli eschimesi.Spacey fa alla grande la sua parte.La trama fa vedere quanto la disperazione puo' portare un uomo a compiere azioni che in condizioni normali non avrebbe compiuto.L'ufficio e' il campo di battaglia e vale tutto pur di "salvarsi la pelle".Anche le sicurezze piu' fondate verranno messe alla prova.I dieci minuti di Alec Baldwin che fa il discorso ai dipendenti della ditta vale da solo tutto il film,ma poi,come detto, c'e' molto altro.

Leonard Shelby  @  24/01/2011 14:46:22
   8 / 10
Quando ti appresti a vedere un film sapendo che vedrai all'opera, in un colpo solo, attori del calibro di Jack Lemmon, Al Pacino, Kevin Spacey, Ed Harris, sai che difficilmente rimarrai deluso.

Come previsto, il film si fa forza di questi fantastici interpreti che uno dopo l'altro mettono in mostra il loro talento, quasi come fosse una gara.
Foley è bravo a lasciare loro spazio costruendo tutto sugli strepitosi dialoghi e rendendo l'azione nulla: Quasi tutto si svolge nell'ufficio di questi cinici venditori, un ufficio che diventa l'arena di una battaglia nel quale è in gioco il loro futuro.
Immedesimazione e coinvolgimento alle stelle in un film nel quale l'uomo viene messo alle strette:
Fino a dove ci spingeremmo in situazioni del genere?
I protagonisti rispondono con le proprie azioni, dando dimostrazione delle bassezze di cui siamo capaci.
Varrà la pena sporcarsi la coscienza?

Un film da recuperare assolutamente, nel quale lodare un attore a discapito dell'altro è abbastanza scorretto.
Ma le scorrettezze sono parte integrante del film e allora come non inchinarsi all'interpretazione di Jack Lemmon?
Semplicemente grandioso.
Tuttavia ognuno fa la sua parte, compresi un giovane Spacey, un Pacino da nomination all'Oscar e un Baldwin che viene, *****a tutti e se ne va.

Larry Filmaiolo  @  18/01/2011 15:39:28
   7 / 10
film sulla vendita incentrato soprattutto sulle singole prestazioni di magnifici attori quali Pacino, Lemmon, Baldwin (anche se in una piccola parte, risulta strabiliante), Harris... Ho trovato solo Spacey un po' sottotono. Ciò può bastare a fare un buon film, ma non un ottimo film

7219415  @  14/11/2010 15:36:09
   7½ / 10
Buon film...ottimi i dialoghi...

david briar  @  13/10/2010 23:03:00
   7½ / 10
Dopo un inizio piuttosto incerto , la pellicola diventa meglio sviluppata e più coinvolgente e vigorosa .
Si basa molto su alcuni dialoghi intensi d'effetto , e sulla sceneggiatura , a volte discontinua .
La regia è discreta e competente e il sonoro è ottimo .
Il Cast è con la C maiuscola:
-Al Pacino fa la sua solita interpretazione sopra le righe perfettamente riuscita;
-Kevin Spacey recita in modo sublime come a suo solito risultando il più bravo fra i grandiosi intepreti del film;
-Alec Baldwin recita decisamente bene in un monologo all'inizio del film;
-Ed Harris è mal doppiato ma tuttavia è credibile;
-Jack Lemmon ci offre una bella e sentita interpretazione risultando il personaggio meglio caratterizzato ;
-Alan Arkin fa una discreta recitazione , funzionale al suo ruolo , meno "d'effetto" degli altri;
-Jonathan Pryce , un po' invecchiato da "Brazil", recita bene in una piccola parte che gli calza a pennello .
"Americani" deve veramente tanto agli attori , anche perchè è un prodotto incentrato sui personaggi ed erano necessari grandi interpreti .
Tuttavia , a volte rischia di essere troppo verboso ed eccessivamente teatrale .
Comunque un ottimo film , sicuramente non un capolavoro , ma da vedere .
Consigliato anche per la breve durata .

guidox  @  10/09/2010 19:19:12
   8 / 10
con un cast del genere crei per forza aspettative nello spettatore e in questo caso il film è promosso a pieni voti.
la forza sta proprio nei dialoghi e nella capacità interpretativa degli attori, che sfoggiano tutti il loro meglio.
e quando ti chiami Pacino, Lemmon, Spacey e Harris, con un film dai lineamenti molto teatrali, il gioco è fatto.

The BluBus  @  25/07/2010 12:39:34
   8 / 10
Gran film sul binomio uomo-lavoro.
Cast eccezionale e ottimi dialoghi, da vedere!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Blutarski  @  16/07/2010 22:25:36
   8 / 10
Davvero notevole questo film ai confini del teatro e con un'atmosfera surreale. I personaggi, interpretati ottimamente da un cast di grandissimi attori, sono quanto di più patetico possa esistere nel mondo del lavoro. Veri e propri squali capaci di fare qualunque cosa pur di chiudere un contratto, i personaggi di Glengarry Glen Ross sono l'emblema dell'alienazione prodotta da un sistema economico fondato sulla logica del marketing, sulla paronia dell' iper-produttività in una logica in cui l'offerta non sembra mai saturarsi rispetto alla domanda. Commedia molto intellegente.

TheLegend  @  24/06/2010 23:45:27
   7 / 10
Un film intenso che basa tutto su dialoghi veramente di alto livello.
Ottime le interpretazioni di tutto il cast.
Probabilmente però non è un film che ti fa venir subito voglia di rivederlo.

pumbadog  @  19/04/2010 18:20:19
   8 / 10
Vendere ad ogni costo pur di mantenere il posto di lavoro(da brivido visto i tempi che corrono!!) molto teso e realistico grazie all'ottima prestazione di tutto il cast.

Suskis  @  04/01/2010 21:47:27
   7½ / 10
Grandissimo Lemmon, ma tutti decisamente bravi, quasi a gara l'un con l'altro. Molto teatrale e statico, molto cupo e deprimente. Piove quasi quanto in Blade Runner...

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  08/12/2009 15:07:43
   7½ / 10
Da una strabiliante piéce teatrale di David Mamet, un vigoroso e claustrofobico dramma sociale con momenti di intensità incandescente e una splendida sinuosità registica. Cast in stato di grazia in cui svettano la veemenza di Pacino e la dimessità di uno straordinario Lemmon. Cinema da camera di grande impatto che ha bisogno di pazienza per essere ben assimilato.

2 risposte al commento
Ultima risposta 09/12/2009 10.31.17
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  22/11/2009 13:45:58
   6 / 10
Film troppo teatrale incentrato sul dialogo più che sull'azione, pressochè assente. La prima parte è parecchio noiosa, poi si riprende un pò anche se il finale non è dei migliori. Insomma, sono ben rappresentate l'avidità (nel senso "cosa si è diposti a fare pur di avere") e l'invidia umana, ma più della sufficenza non posso andare!

outsider  @  20/10/2009 19:06:57
   9 / 10
Beh, che dire. Il film è ottimo, specie se si pensa che questi mostri sacri recitano praticamente senza alcun supporto di contorno, in stile teatro.
Baldwin nella parte dello s t r o n...vuoto dentro, ma comunque riflesso di quel tipo d'uomo zero valori tutti pensieri sul dinero.

Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  07/09/2009 13:51:35
   8½ / 10
Ottimo in tutti i suoi aspetti; amaro e realistico spaccato di vita ordinaria in cui ci si immedesima sin dal primo momento, e che fa partecipare intensamente al dolore ed all'angoscia vissuti dai protagonisti.
Recitazione magistrale da parte di tutti, non saprei indicare un attore al di sopra o al di sotto degli altri.
E bravo Foley.

Delfina  @  11/08/2009 11:11:24
   9 / 10
Una gemma, questo film. Tensione, sceneggiatura grandiosa, recitazioni da Oscar; ovvero, come creare tensione in una stanza, in una macchina, in un bar, senza effetti speciali ma con "mestiere" da grande regista.
Bella la colonna sonora, magistrale la fotografia.
Uno spaccato sulla competizione e sulla lotta per la sopravvivenza in un ambiente infido e pericoloso: un'agenzia di venditori di terreni, che, in quanto a machiavellismo e astuzia, non hanno nulla da invidiare a un gruppo di gangster, di banchieri truffaldini o di mafiosi.

Consigliato.

Invia una mail all'autore del commento EnglishRain  @  16/07/2009 23:05:27
   7½ / 10
Recitazione ad altissimi livelli, cast eccezionale..Un film di sole "chiacchiere" che non annoia mai. Peccato per il finale un pò "tagliato". Lo consiglio vivamente.

inferiore  @  31/05/2009 00:22:43
   8 / 10
''Americani'' è un film che trova nei dialoghi il suo punto di forza, infatti il film è molto verbale ma scorre via ugualmente alla grande.
Credo sia il sogno di ogni regista poter contare su un cast simile, Al Pacino è fantastico e per questa interpretazione ricevette una nomination all'oscar. Lemmon, Spacey ed Harris sono molto bravi. Tutte le prove attoriale sono ottime.
Sceneggiatura molto buona, interessante il risvolto finale.
A me è piaciuto e quindi mi sento di consigliarlo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  14/01/2009 14:17:04
   7½ / 10
Reale più che mai e recitato da attori superlativi teatrali! Un classico caso di cinematografia dove solo gli attori hanno la meglio. Jack Lemmon grandissima interpretazione, i soliti Al Pacino e Kevin Spacey danno risalto a quest'opera che è un pò pretenziosa, ma credo se lo possa permettere.

gasy  @  04/01/2009 21:09:30
   8 / 10
Nulla da dire. Era un'opera teatrale di Mamet e la trasposizione al cinema ne risente. Perchè il film è statico. Però è recitato in maniera magnifica (mio preferito Lemmon). Molto particolare.

marco84  @  29/12/2008 17:58:59
   7 / 10
Film molto ben recitato, con testi molto intensi e interpretazioni da oscar (di grandi attori si parla), niente da dire sul coinvolgimento, che c'è dall'inizio alla fine..il tema però può essere un po' "asciutto" per qualcuno e il film può quindi risultare abbastanza noioso.Cmq nn per me, certo è che "può" non piacere.

topsecret  @  19/11/2008 17:49:21
   7 / 10
Una pellicola semplice e diretta,ma pregevole nella recitazione e nei dialoghi. Un film di qualità che forse però non piacerà a tutti.

manera4  @  09/11/2008 19:56:06
   8½ / 10
Ottimo fil con dialoghi divertenti e una trama semplice ma svolta con grande abilità.
Il problema di chi non riesce nel lavoro,della crisi,della paura di rimanere a casa.

trasko85  @  14/09/2008 20:37:35
   7½ / 10
un bel film ma mi aspettavo di più... Al Pacino è sempre un grande e anche qui lo dimostra...

markojuve  @  11/09/2008 19:20:18
   9 / 10
Poche ambientazioni in questo film che vuole soprattutto affascinare con i suoi dialoghi....
Un cast eccezionale ed il risultato non può che essere eccellente.....film che scorre benissimo e coinvolge lo spettatore.....Al Pacino strappa applausi a scena aperta (e quando mai?!?) ma gli altri non sfigurano di certo ;)
Trama ottima che rappresenta gli "Americani" e la filosofia del capitalismo, visto come corsa eccessiva al denaro attraverso la competizione, insita nella loro (e non solo) società, la quale può portare anche ad esiti negativi...

Godetevi il film!!



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

dagon  @  28/08/2008 16:55:53
   8 / 10
Film d'impianto teatrale con attori da spellarsi le mani, sceneggiatura con dialoghi memorabili.

mainoz  @  03/08/2008 20:11:23
   8½ / 10
Un'insolita lotta per la sopravvivenza...visto il luogo e il contesto..ma pur sempre di questo si tratta. Attori e regia straordinari, su tutto spicca l'interpretazione toccante di un immenso Lemmon (a momenti piango alla fine del film). Mi è parso un film non molto dissimile alla verità, a quello che succede in quegli ambienti..micidiali..in cui non si guarda in faccia a nessuno..invidie, sfottò e umiliazioni sono all'ordine del giorno..si può "saltare" da un momento all'altro.

Questo Foley..e dire che non è neanche tanto famoso

Sestri Potente  @  02/08/2008 23:27:09
   8½ / 10
Un film stupendo, che, tra lo sfrenato capitalismo e l'eccessiva competizione, dipinge al meglio la realtà americana. Al Pacino in una delle sue migliori interpretazioni!

mrwoolf  @  01/07/2008 02:43:43
   8½ / 10
bellissimo film;
si svolge praticamente in un unico ambiente, ma non annoia mai, retto sulle strepitose interpretazioni dei protagonisti (al pacino, baldwin, spacey, lennon davvero stellari); invita a riflettere sulla società moderna, figlia di un capitalismo basato sulla legge del soldo, che non lascia scampo a nessun valore e rende gli uomini capaci di azioni animalesche.

Pink Floyd  @  29/05/2008 17:08:49
   8½ / 10
Lemmon, Pacino, Spacey, Baldwin...... scuola di recitazione!!!!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  23/04/2008 15:21:04
   8½ / 10
Americani è un dramma umano e sociale dove il detto che vale è "mors tua, vita mea". Non c'è tempo per amicizia, stima ed aiuto reciproco, solo uno spietato gioco al massacro e una guerra tra poveri. L'obiettivo principale è vendere, concludere i contratti; se tale obiettivo non viene raggiunto sei un fallito e perdi tutto. Serratissimo fin dall'inizio e sebbene sia girato solamente in interni, la forza dei dialoghi e la bravura degli attori (citarne uno in particolare sarebbe un torto agli altri) riesce a prenderti come non mai, grazie anche ad una regia mai invasiva ed essenziale.

harry stoner  @  08/03/2008 01:36:00
   9 / 10
Ultimo grande ruolo drammatico di Lemmon premiato a Venezia.Pacino al solito fenomenale mentre un giovane Kevin Spacey fa la parte del viscido capoufficio.Alec Baldwin in un ruolo breve ed odioso l'avrei preso volentieri a pugni.Veramente un figlio di ******* coi controfiocchi.Comunque molto realistico nel descrivere la lotta alla sopravvivenza nella giungla della vita

Giulio422  @  25/02/2008 13:40:16
   8 / 10
vedendo questa pelliccola mi viene in mente quando anche io facevo il venditore di casa i casa.... è molto realistica purtroppo.

Il clima che si viene a creare in un ambiente di competizione è rappresentato molto bene in questo film.....

ansie , paure, vigliaccate a danno di qualcun altro, tutto pur di far firmare il contratto, unico scopo di vita di chi intrapende queste attività in maniera continua e professionale.

grande recitazione da parte di tutti. consigliato!!

alexp79  @  02/02/2008 15:13:57
   7½ / 10
Mi vengono in mente pochi film all'altezza della recitazione. Molto belli i diversi rapporti di forza tra i protagonisti. arroganza conto debolezza, diperazione contro oppressione, ambizione contro incompetenza ecc...ed è divertente vedere come tutti i giochi di forza si modificano via via che lo stato dei protagonisti cambia. purtroppo oltre ai dialoghi il film non offre molto altro.....

genzo24  @  02/02/2008 04:37:03
   10 / 10
grande cast....pacino una spanna su tutti!fanc ulo patel.....scena mitica!

abcinema  @  18/01/2008 11:11:49
   8½ / 10
Se dovessi insegnare a qualcuno come si fa un film, gli farei vedere Psyco. Se dovessi insegnare a qualcuno come si recita, gli farei vedere, senza dubbio, Americani. Recitazione spettacolare, dialoghi fitti e densi di battute, grande suspance nonostante il film sia girato praticamente tutto in un'unica location (salvo qualche esterna). Una trama che imploderebbe se non fosse sorretta dall'interpretazione magistrale di (in ordine di bravura, ma sono tutti grandiosi): Jack Lemmon, Al Pacino, Ed Harris, Kevin Spacey e Alec Baldwin (qui praticamente in un cammeo di 5 minuti). Prendete Jack Lemmon: perfetto nel continuo alternarsi di stati d'animo, prima supplichevole e umiliato, poi spavaldo infine sull'orlo dell'abisso.

mikland83  @  15/01/2008 12:25:03
   8½ / 10
Film fatto veramente bene.L'interpretazione di Al Pacino è sublime, ***** penso che riuscirebbe a vendere qualsiasi cosa a chiunque!!!!!!CONVINCENTE
Da guardare assolutamente!!

Aletheprince  @  02/12/2007 23:29:39
   7½ / 10
Saggio di recitazione di inarrivabili artisti del cinema hollywoodiano, dove la trama è tutta sorretta e costruita attorno ad interpretazioni impeccabili di matrice teatrale.
In un film dove l'azione è soltanto verbale e finemente psicologica, brillano le stelle di Al Pacino e Jack Lemmon, l quali costruiscono attorno alla propria persona delle losche e ciniche figure di agenti immobiliari: venditori indomiti, appassionati, tenaci, sempre in bilico fra legalità e mendacio, fra professionalità e corruzione.
In un ambiente dove il sotterfugio e l'arrivismo regnano sovrani, dove ogni giorno si rischia di mandare a rotoli la propria carriera, l'angoscia ed i malumori dell'uomo contemporaneo emergono lampanti e si tramutano in una cieca lotta di sopraffazione nei confronti del più debole, con tutte le armi (lecite e... non lecite) di cui si può disporre.

superfoggiano  @  18/11/2007 00:46:18
   7½ / 10
solo l'interpretazione di al pacino basterebbe a mettere un 6...
ma la trama è davvero ben strutturata e il film coinvolge soddisfacente 7 e mezzo

benzo24  @  27/09/2007 20:29:42
   5 / 10
fosse teatro sarebbe favoloso. ma è cinema è il gioco finisce per annoiare. troppa verbosità.

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  08/07/2007 17:35:27
   7½ / 10
Il film di per se non è niente di trascendentale, una trama misera misera e azione ridotta a zero. Un 5 se lo prenderebbe di diritto ma guardate il cast di attori e capite perchè un prodotto mediocre diventa oro puro!

Invia una mail all'autore del commento Gualty  @  08/07/2007 01:40:21
   7 / 10
Tecnicamente perfetto. Ottimi anche i dialoghi, sia i monologhi che i dibattiti, sempre in bilico a seconda di chi ha, al momento, " il coltello dalla parte del manico" . In questo si assiste a una continua partita di ping pong, soprattutto con il capoufficio, temuto, insultato, supplicato, ingraziato, deriso. L'unico forse a rimanere coerente, a rimanere saldo, è Al Pacino, ma forse solo perchè, spinto dall'onda del momentaneo successo, se lo può permettere.
Vediamo qui il dietro le quinte, in versione iperbolica e più "personale" ( i contatti, i contatti, vogliamo i contatti ) delle simpatiche televendite e soprattutto di quelle un po' meno simpatiche delle telefonovendite ( gestori telefonici, offerte varie ed eventuali, "premi".....). Devo ricordarmi di togliermi dall'elenco telefonico.
Purtroppo la scelta del regista di sottolineare l'immobilismo e la crisi economica, limitandoci in via di massima lo spazio all'ufficio e al bar, alla lunga stanca un po' (e forse è proprio l'effetto desiderato, proprio come il venditore messo alla porta).
Significativo il "dettaglio" che fa crollare il mondo addosso al venditore:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
C'è però da chiedersi chi affiderebbe una simile somma alle sofistiche ciancere di un venditore (chiacchierante...)?
(ops, non dovrei parlare, sono caduto nelle grinfie dell' euroclub... ).
Anche se in fin dei conti, finisci sempre per affidare i tuoi soldi a chi più ti persuade, fosse anche il materasso.

Invia una mail all'autore del commento NEO78  @  14/05/2007 11:27:20
   8 / 10
Questo film è consigliato a chi pensa che il cinema sia solo azione ed effetti speciali, un film bellissimo ambientato in 4 stanze che riesce, solo con la forza dei dialoghi e delle straordinarie prove di recitazione degli attori, a fare una critica feroce al capitalismo senza scrupoli americano.

Sublimi i dialoghi tra Al Pacino e Jack Lemmon e i 5 minuti di Alec Baldwin.

Da non perdere

Invia una mail all'autore del commento piernelweb  @  25/04/2007 22:47:15
   8 / 10
Da un progetto di David Mamet, Foley realizza una pellicola di derivazione teatrale vibrante e intensa, completamente incentrata sui personaggi e sulle loro tragedie personali. E' un film di attori, di recitazione che da libero sfogo ad un cast di pezzi da 90 capace di illuminare ogni singola sequenza. Pacino, Lemmon e Harris, spesso piacevolmente sopra le righe, sono uno spettacolo per gli occhi, ma non vanno trascurate le prove più misurate di Spacey, Arkin e Pryce. Il film integralmente dialogato, racconta "l'altra faccia del successo americano e tutti i compromessi e fallimenti che si consumano nel suo nome (Mereghetti)"; la regia di Foley è incollata ai volti, legge dentro i personaggi fino a scovarne ogni emozione e profondità. Nella sua struttura e grammatica, un film pressoché perfetto.

misterblonde  @  18/04/2007 23:58:15
   7 / 10
Come film in sè non è folgorante, poichè l'azione è pressochè assente, tutto è incentrato sui confronti verbali, un pò come "Le Iene". Però, ragazzi....quando metti al servizio di ottimi dialoghi gente come Al Pacino, Lemmon o Harris, vengono fuori prove d'attore che non ti lasciano scontento, malgrado la trama poco consistente. Ottimi anche i doppiatori.

martymcfly  @  31/03/2007 12:21:59
   9 / 10
PIù CHE UN FILM è UNA VERA E PROPRIA LEZIONE DI RECITAZIONE...il film si svolge tra quattro mura, non c'è azione ma dei dialoghi straordinari, molto conditi di parolacce e soprattutto ottimi attori tra i quali primeggia un irresistibile al pacino, forse in questo film ancora meglio di michael corleone....

Cardablasco  @  07/03/2007 10:18:19
   6½ / 10
Film che rispecchia la societa'attuale,cioè per restare a galla bisogna a volte truffare gli altri,cmq poteva essere sviluppato meglio,ottimo Al Pacino,bellissimi i dialoghi

gennaro  @  20/02/2007 14:41:25
   8 / 10
secondo me è davvero un ottimo film!!!!
belli soprattutto i dialoghi con un lemmon come al solito sopra le righe.
da vedere

Zurlistuta  @  16/02/2007 23:30:24
   6 / 10
Si guadagna la sufficienza solo grazie ai dialoghi che sono veramente ben fatti, i soliti monooghi di Al Pacino una bella prova di Lemmon e soprattutto 5 minuti fenomenali di Alec Baldwin.
Tutto il resto nn mi è piaciuto affatto, aspettavo che decollasse che succedesse qualcosa invece rimane tutto chiuso in quell'ufficio e non esce mai.
Una mezza delusione dati ivoti che lo presentavano.

conway  @  20/01/2007 12:31:12
   9½ / 10
Secondo me geniale...dialoghi fantastici, sceneggiatura stupenda, non annoia mai, grandissimo Jack Lemmon, il solito Al Pacino...film molto particolare e interessante...
...come diceva qualcuno prima, spargete la voce!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  18/01/2007 01:45:24
   6 / 10
Film vigoroso e di notevole impegno sociale, coraggioso ritratto di un ambiente sociale terribilmente realista.
Lemmon, straordinario, torna a recitare un ruolo per certi versi affine a quello di "salvate la tigre".
Il problema è che provo una certa antipatia per film come questi, opere "intoccabili di autori intoccabili", dove occorre per forza di cose elogiare l'impegno senza pensare che tutto sia in effetti un po' "costruito".
Antihollywoodiano non direi proprio, visto il cast strepitoso.
Piuttosto tediosetto, direi

SANDROO  @  14/01/2007 23:52:24
   4½ / 10
Ragazzi sicuri che avete visto bene?
SENZA SENSO......

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  11/01/2007 16:16:28
   8 / 10
Sicuramente il miglior film di James Foley impreziosito dalla perfetta sceneggiatura di David Mamet.
E’ un film dallo svolgimento molto particolare,girato in appena un paio di location (gli uffici e il ristorante cinese)racconta della precaria situazione in cui si vengono a trovare dei venditori di lotti di terreno.
Molto drammatico il susseguirsi degli eventi,impreziosito da dialoghi brillanti,avvincenti e molto scurrili.
Impressionante la prova del cast,spiccano tra tutti il formidabile Al Pacino e l’ottimo Jack Lemmon,vincitore all’epoca della coppa come miglior attore al festival di Venezia.
Un film poco conosciuto che avrebbe meritato miglior fortuna.

Almirante  @  29/10/2006 23:57:05
   8 / 10
basta il voto e i monologhi.....soprattutto di al pacino.grande anche lemon nella parte del supers****to

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  24/10/2006 12:59:04
   9 / 10
La pellicola di James Foley e'un piccolo gioiello semi-sconosciuto,basato interamente sulla splendida sceneggiatura di David Mamet:il film si regge interamente sui dialoghi,con battute tese come un rasoio e gran ritmo dei fraseggi,senza mai correre il rischio di diventare alla lunga verboso(e noioso).Un ambiente predominante(l'ufficio)a fare da teatro a un gruppo di venditori alle prese con i classici probblemi contrattuali della categoria.L'azione e'ridotta all'essenziale con la recitazione degli attori a premere ogni fotogramma.
Dai bellissimi dialoghi messi in bocca ai personaggi,traspare perfettamente il disagio,le preoccupazioni e il logorio che una simile realta'professionale puo'provocare.I personaggi risultano estremamente veritieri e il cast offre una prova di assoluto valore(da ricordare la nomination all'oscar per Pacino e uno straordinario Jack Lemmon).Un film indimenticabile,semplice nella struttura,essenziale nella regia ed efficacie come pochi.Da non perdere.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  13/10/2006 10:42:53
   8 / 10
Film tratto da un'opera teatrale di Mamet e del teatro conserva l'ambientazione claustrofobica. Un film decisamente cinico, che tratteggia un America disillusa, una America vera e propria giungla d'asfalto, nella quale per sopravvivere devi ingannare il più debole, devi guardarti le spalle da tutti e mentire incondizionatamente. Il cast è stellare e le interpretazioni sono buone, ottime quelle di Al Pacino e Jack Lemmon. Esaltante la parte di Alec Baldwin.
Il film è caratterizzato da un linguaggio rozzo e molto volgare, ma sicuramente adatto al contesto di una selezione artificiale in cui se ti va bene vinci una cadillac o un servizio di coltelli se ti va male non ti resta più niente.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  03/10/2006 18:26:46
   9½ / 10
cinico e reale come pochi, conto sulle dita di una mano i film incollato allo schermo e catturato ai livelli di 'americani'. azione zero, ma un susseguirsi di dialoghi memorabili e storie ordinarie, rese indimenticabili da un cast in cui ognuno va a mille e sembra abbia fatto parte di una compagnia di real estate per tutta la vita. i 5 minuti di baldwin sono allucinanti.

3 risposte al commento
Ultima risposta 04/10/2006 17.23.23
Visualizza / Rispondi al commento
Phelps  @  10/09/2006 22:29:50
   7½ / 10
Questo film è troppo poco conosciuto....spargete la voce

lupin 3  @  23/08/2006 16:54:24
   6 / 10
Un film come tanti altri....

2 risposte al commento
Ultima risposta 20/01/2007 17.43.30
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  21/08/2006 19:59:53
   9 / 10
Geniale trasposizione di una piece di Mamet, forte di dialoghi memorabili e di un cast stellare, in cui ognuno dÓ forza e vitalitÓ al proprio personaggio, Pacino e Lemmon in primis. Nonostante il film sia ambientato quasi unicamente all'interno dell'ufficio, il ritmo Ŕ sempre elevato e l'attenzione dello spettatore Ŕ catturata quasi magneticamente dallo schermo. Assolutamente da antologia il monologo di Alec Baldwin e quello zeppo di insulti che Al Pacino rivolge all'impomatato Kevin Spacey.
Bellissime le musiche, assolutamente inadeguato il titolo italiano, tanto anonimo e spersonalizzante da rendere inappetibile la visione di un film in grado di riconciliare col cinema.
Assolutamente imperdibile.

Vedi recensione

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astraailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhi
 NEW
black christmasbrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore bruciacena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamente
 NEW
che fine ha fatto bernadette?chiara ferragni - unpostedcitizen rosicountdown (2019)
 NEW
daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini manghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'oro
 NEW
good boys - quei cattivi ragazzi
 NEW
grandi bugie tra amicigrazie a diohole - l'abissoi figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo miglioreil paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yeti
 NEW
il primo nataleil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marele mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelight of my lifel'immortale (2019)l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'
 NEW
nancynati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottiploipupazzi alla riscossa - uglydollsqualcosa di meravigliosorambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)
 HOT
santa sangrescary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsolesono solo fantasmistoria di un matrimoniostrange but trueterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravvivere
 HOT
the irishmanthe kill teamthe new popethe reporttolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new yorkun sogno per papa'una canzone per mio padrevasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempowestern starsyesterday (2019)

995234 commenti su 42518 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net