airport regia di George Seaton USA 1969
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

airport (1969)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film AIRPORT

Titolo Originale: AIRPORT

RegiaGeorge Seaton

InterpretiHelen Hayes, Jacqueline Bisset, Dean Martin, Burt Lancaster, Maureen Stapleton, Van Heflin, Jean Seberg, George Kennedy

Durata: h 2.19
NazionalitàUSA 1969
Generedrammatico
Al cinema nel Luglio 1969

•  Altri film di George Seaton

Trama del film Airport

Sul volo Chicago-Roma c'è un folle dinamitardo che intende far saltare l'aereo così che sua moglie possa riscuotere l'assicurazione sulla vita. Il comandante Vernon cerca vanamente di dissuaderlo e la situazione resta tesa finché...

Film collegati a AIRPORT

 •  AIRPORT '75, 1974
 •  AIRPORT '77, 1977
 •  AIRPORT '80, 1979

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,13 / 10 (12 voti)6,13Grafico
Migliore attrice non protagonista (Helen Hayes)
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Migliore attrice non protagonista (Helen Hayes)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Airport, 12 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

barone_rosso  @  22/03/2016 20:54:39
   6 / 10
Capostipite della serie Airport, un po' "statico" per essere un film che dovrebbe contenere azione e catastrofismo.

DogDayAfternoon  @  14/03/2016 13:38:37
   6½ / 10
Capostipite della famosa saga e presumo anche uno dei pionieri del genere, è un film semplice ma a dir la verità per essere un film d'azione è anche fin troppo statico.

Al core della trama ci si arriva infatti solo dopo un'ora di film, e le vicende familiari che si intrecciano tra i passeggeri sono abbastanza banali.

Come film della domenica pomeriggio va comunque più che bene.

Goldust  @  26/10/2015 17:15:23
   5½ / 10
Questo film è spesso catalogato nel genere catastrofico eppure di catastrofico non ha quasi niente, è un calderone di buon artigianato in cui beghe famigliari e burocratiche hanno il sopravvento su azione e suspense. D'altronde se la rimozione di un boing incagliato sulla pista a causa della neve è il momento di tensione massima c'è di che essere delusi.. Cast di prestigio e poco più con una Helen Hayes sopra la media e vincitrice di un Oscar.

marfsime  @  20/05/2011 16:43:52
   6 / 10
Più che per i contenuti è un film importante perchè inaugura un po il genere catastrofico. Analizzando il film però scopriamo che alla fine divaga molto da questo genere..è una pellicola infatti che si concentra un po troppo sull'aspetto umano e sulle vicende dei vari protagonisti..la storia d'amore tra il pilota e la hostess..la crisi matrimoniale tra il gestore dell'aereoporto e sua moglie ecc ecc. Infatti per un'ora non succede nulla e in questi frangenti il film appare un po troppo lento e privo di mordente. Sufficiente ma niente di più.

Invia una mail all'autore del commento wega  @  09/06/2010 10:25:35
   6 / 10
Capostipite di una terribile sequela di terribile Cinema. "Airport" forse ha inaugurato il filone catastrofico - a memoria non ricordo un film precedente a questo con queste caratteristiche (sicuramente KOMMANDO potrà intervenire) - registicamente sembra il migliore dei quattro, purtroppo 140min per un soggetto non troppo interessante risultano davvero pesanti.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  04/01/2010 19:24:23
   7 / 10
Un classico del cinema catastrofico, nonostante i danni siano ben più limitati rispetto ad altri prodotti analoghi. Un notevole crescendo drammatico si fonde perfettamente a più leggeri momenti da commedia ed un entusiasmante parterre di stars fa in modo che il ritmo non cali mai. Meravigliosa la prova della coppia Maureen Stampleton-Van Heflin, ma a vincere l'Oscar fu l'arzilla Helen Hayes, in un ruolo di nonnina cleptomane che ruba la scena a tutti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  28/09/2009 23:46:26
   6½ / 10
Capostipite di una lunga serie di film ad "alta quota".
Cast di stelle e mix di sentimento e azione non sempre riuscito,forse per l'eccessiva lunghezza...in particolare il film stenta a "decollare" proprio in tutti i sensi...non vedi l'ora che l'aereo parti e invece devi attendere piu' di un'ora!
Bravissima e simpaticissima la vecchina cleptomane!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  16/09/2009 20:08:25
   6 / 10
Oscar meritato per la protagonista di questo primo capitolo di una serie durata un decennio. Quello con J.Stewart e J.Lemmon mi pare il migliore di tutti a mio avviso. Questo capitolo è scadente nelle parti centrali e ho notato una regia impacciata anche se alcuni momenti tesi ci sono e anche intensi. Sufficiente.

metafisico  @  03/09/2009 12:10:53
   6 / 10
un buon film con ottimi attori,ma in certe fasi si rischia la noia

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  22/09/2007 21:30:06
   6½ / 10
Primo film di una lunga serie, a dire il vero abbastanza convenzionale e privo di sorprese. Comunque la spettacolarità è garantita, e l'adorabile vecchia gloria Helen Hayes (cfr. la vecchietta cleptomane) è adorabile.
Ampia sufficienza anche e soprattutto per la splendida J. Bisset, un volto davvero incantevole

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Giordano Biagio  @  04/02/2007 19:20:32
   7 / 10
Film importante perchè inaugura una serie di catastrofici di successo.
Seaton dimostra una buona professonalità rendendo palese come oggi si fanno film con tecniche molto diverse e narrativamente inferiori. Cinque storie con oggetti di desiderio o problemi tesi chiari e ben strutturate, storie che a un certo punto convergono suscitando nuovi interessi grazie alle attese create dalle prime. I personaggi mostrano se stessi per quello che sono, si fanno conoscere favorendo negli spettatori identificazioni e proiezioni importanti per il coinvolgimento nel film. Oggi al contrario lo spessore psicologico dei personaggi cede il posto all'azione con iperazioni dense di effetti speciali super irrealisti che lasciano completamente anonimi i personaggi. Questo film è la testimonianza vivente di come oggi i film delllo genere abbiano fatto o un passo indietro...

Invia una mail all'autore del commento franx  @  12/07/2006 09:48:54
   4½ / 10
Beh vabbè secondo me questo è un raro caso in cui il primo è il peggiore di tutti. Davvero un filmetto della domenica senza pretese, quasi un B movie, forse realizzato con scarsi mezzi a disposizione, vista l'epoca o forse con pochi soldi a disposizione (anche per l'epoca).
Burt lancaster? La solita simpatica canaglia.
Dean Martin? Sempre 'mbriaco, peggio di Wayne perchè nel suo caso si vede che è brillo.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 HOT
1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghieraantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noida 5 bloods - come fratellidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy island
 NEW
ghostbusters: legacygli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estateoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)promarequa la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrichard jewellrun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1006241 commenti su 43641 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net