caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi Chiudi finestra

ROBOCOP (2014) regia di Josť Padilha

Nascondi tutte le risposte
Visualizza tutte le risposte
ragefast     6½ / 10  18/02/2014 02:45:56Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Ero entrato nel cinema con aspettative abbastanza basse, come del resto nella maggior parte dei casi di remake, e infatti il film non mi ha fatto particolarmente impazzire, anche se qualche trovata non era da buttare. Impossibile vedere il film senza ripensare all'originale, che tra l'altro mi piacque molto, in ogni caso ho cercato di gustarmi questo paio d'ore senza troppi pensieri per la testa.

La parte iniziale è abbastanza telefonata, cosi come


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Il resto si lascia guardare senza grossi intoppi, anche se le tematiche proposte sono più o meno viste già nell'originale, salvo un azzeccato ed importante inserimento della famiglia del protagonista e qualche scena ad effetto


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Abbiamo ancora una volta la multinazionale totalmente concentrata sul profitto al punto da sacrificare ogni cosa, con tanto di filiale in Cina per rimanere al passo coi tempi, ma il livello di cinismo raggiunto nell'originale è distante anni luce, cosi come la violenza tipica di Verhoeven. Viene messo in risalto forse un po' di più il rapporto uomo-macchina e tutti i problemi che ne derivano, accentuati dalla presenza di una moglie e di un figlio che vogliono capire se davvero il loro marito/padre è stato salvato con questo esperimento fantascientifico. Insomma, non è solo sparatorie in stile videogioco in prima persona, ma anche qualche spunto di riflessione.

La sostanza comunque non cambia e, scusate se lo ripeto, siamo tutti bravi a prendere una minestra e a riscaldarla, magari aggiungendo un pizzico di qualche condimento. Con ciò voglio dire che il film svolge il suo compitino, mostrandoci una versione "aggiornata" soprattutto sotto l'aspetto estetico, ma con poco altro di veramente interessante.