caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi Chiudi finestra

NOAH regia di Darren Aronofsky

Nascondi tutte le risposte
Visualizza tutte le risposte
junior86     6 / 10  18/04/2014 14:55:10Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Che film strano...
Il mio parere è che essendo la Bibbia farcita di fregnacce, il regista ha voluto aggiungerne pure lui di sue...
Film troppo esagerato, Aronofsky si è preso troppe libertà ed ha creato un mix fantasy-catastrofico-fantascienza (mostri di pietra??? mmhmhm vabbè) e chi più ne ha più ne metta... inoltre è lasciato pochissimo spazio agli animali, che era la cosa che mi interessava di più.
Finirà nel dimenticatoio presto. Emma Watson in Harry Potter eri più fig@ :)
Niko.g  23/04/2014 00:07:10Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Le libertà di Aronofsky sono quelle di un ateo. Ecco spiegato il motivo delle fregnacce e del fantasy. Per fortuna non tutti gli atei sono intellettualmente disonesti e alcuni utenti hanno giustamente evidenziato che in un film del genere il fantasy andava evitato.
fluke  18/04/2014 17:49:18Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Immagino che lei sia molto giovane dal modo basico e primitivo in cui si esprime. ' La Bibbia farcita di fregnacce' e' una frase offensiva per milioni di cristiani. Dovrebbe riflettere prima di esprimere simili giudizi. Ma forse non ha sufficienti strumenti intellettivi e culturali.


TheSorrow  19/04/2014 13:21:23Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
si esprimerà anche in modo basico e primitivo, ma ciò non toglie che anche dicendo che la Bibbia è "uno stuolo di narrazioni perlopiù fantasiose", il concetto non cambia : sempre di fregnacce si parla. e non venire qui, su filmscoop, ad evangelizzare la gente. Qui si parla di cinema, non di religione. che tu sia credente sono affari tuoi, che lui non lo sia, no.
Niko.g  22/04/2014 23:50:51Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Quando è il cinema a tirare in ballo la religione, scatta la proprietà transitiva e non vedo alcun tentativo di evangelizzazione.
Urasawa  20/04/2014 01:54:09Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Qui può trovare tutte le fregnacce presenti nella Bibbia, catalogate per tipologia: http://www.skepticsannotatedbible.com

Se i cristiani sono offesi dalla verità mi dispiace per loro. I Greci credevano che gli Dei vivessero sul Monte Olimpo, ma non per questo non possiamo affermare che su quel monte non c'è nulla.
Niko.g  22/04/2014 23:38:44Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Infatti i cristiani non credono agli dei del monte Olimpo, ma nel Cristo, via, verità, vita.
Quel sito non ha alcuna valenza esegetica, né teologica. La Bibbia non è un libro di scienza.
paride_86  19/04/2014 04:37:21Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Forse lei non ha letto bene la Bibbia. Mi venga a parlare della Terra al centro dell'universo, della favola di Adamo e della costola di Eva, oppure del diluvio universale e degli unicorni.
La Bibbia è pura fabula. Se lei ci crede ciecamente è un problema suo.
Niko.g  22/04/2014 23:40:06Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Sono più di 2 miliardi le persone che credono che la Bibbia non sia una favola ed è da un po’ di tempo che tutto ciò avviene. Credo che il problema sia più tuo che suo.
paride_86  27/04/2014 01:52:31Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
La quantità di persone che crede in qualcosa non ne determin la veridicità. Mi sembra così banale, possibile che non ci arrivi?
Niko.g  27/04/2014 15:04:00Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Perché allora una quantità di persone che non ci crede ne dovrebbe determinare la falsità?
paride_86  12/05/2014 03:01:35Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Non è certo la quantità che determina la verità o la falsità, ma prove certe e razionali. Altrimenti la verità dipenderebbe solo ed esclusivamente dalle maggioranze relative al periodo storico e alla latitudine. Le prove certe e razionali dimostrano che non sono esistiti Adamo ed Eva, ma che l'umanità discende da un molto più complesso percorso evolutivo. le prove certe e razionali dimostrano che le vergini non posso partorire e che l'acqua non si trasforma in vino. Ecco tutto.
Niko.g  13/05/2014 00:29:03Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Sì ma una volta avvalorate determinate leggi scientifiche, dobbiamo valutare come procedere quando veniamo a sapere che un fatto ha contraddetto quelle leggi. Perché se tutto ciò che contraddice la razionalità scientifica fosse una favola, nei testi di filosofia non troverebbero posto Agostino d'Ippona e Tommaso d'Aquino, i quali verrebbero automaticamente affiancati agli studiosi degli gnomi e delle sirene.
bullet  21/04/2014 15:29:45Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Pazienza il termine "basico" fregnacce, ma in realtà non ha espresso un giudizio, ma una mera constatazione. Personale, per carità, ma certo non offensiva. E' più offensivo chi si erge a paladino di una causa senza che nessuno gli abbia chiesto nulla. Poi personalmente ritengo che la bibbia sia un buon libro fantasy, un pò pesante ma nel complesso piena di interessanti spunti di riflessione.
Niko.g  22/04/2014 23:58:07Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
La Bibbia non è un libro fantasy, questo lo dicono gli atei per ridicolizzare i credenti. Non ripetete a pappagallo queste idiozie.
La Bibbia è stata ed è analizzata da storici, antropologi, teologi, esegeti. Tutto ciò NON avviene per i fantasy.