Recensione i segreti di brokeback mountain regia di Ang Lee USA 2005
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione i segreti di brokeback mountain (2005)

Voto Visitatori:   8,03 / 10 (437 voti)8,03Grafico
Miglior regia (Ang Lee)Miglior sceneggiatura non originale (Larry McMurtry e Diana Ossana)Miglior colonna sonora (Gustavo Santaolalla)
VINCITORE DI 3 PREMI OSCAR:
Miglior regia (Ang Lee), Miglior sceneggiatura non originale (Larry McMurtry e Diana Ossana), Miglior colonna sonora (Gustavo Santaolalla)
Miglior film drammaticoMiglior regista (Ang Lee)Miglior sceneggiatura (Larry McMurtry, Diana Ossana)Miglior canzone originale (A love that will never grow old - Gustavo Santaolalla, Bernie Taupin)
VINCITORE DI 4 PREMI GOLDEN GLOBE:
Miglior film drammatico, Miglior regista (Ang Lee), Miglior sceneggiatura (Larry McMurtry, Diana Ossana), Miglior canzone originale (A love that will never grow old - Gustavo Santaolalla, Bernie Taupin)
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film I SEGRETI DI BROKEBACK MOUNTAIN

Immagine tratta dal film I SEGRETI DI BROKEBACK MOUNTAIN

Immagine tratta dal film I SEGRETI DI BROKEBACK MOUNTAIN

Immagine tratta dal film I SEGRETI DI BROKEBACK MOUNTAIN

Immagine tratta dal film I SEGRETI DI BROKEBACK MOUNTAIN
 

Su "I segreti di Brokeback Mountain", vincitore del Leone d'Oro all'ultimo Festival di Venezia, già tanto si è detto e scritto, ancora prima che il film uscisse nelle sale. Chi ha avuto il privilegio di vederlo in anteprima a Venezia, in versione originale, avrà notato come, nel doppiaggio italiano, vada indubbiamente perduta la sonorità, differente e caratteristica, dello slang dei due cowboy, interpretati dai bravissimi Heath Ledger e Jake Gyllenhaal - strepitoso il timbro cavernicolo del rude Ledger -.
Timbro di voce e slang sono due degli elementi a cui Lee ha dedicato attenzione particolare, proprio perché rappresentativi di una cultura "western" ferma all'epopea del passato, figlia della terra e legata alla conquista della frontiera. Cultura western attualmente svuotata di ogni contenuto e resa macchietta da obesi imprenditori alla JR (ben caratterizzati nel film dal suocero di Gyllenhaal), che trascorrono il tempo a contare i soldi, bere birra e fumare sigaroni, sul sottofondo dell'immancabile musica country.
Questo sottolineare l'immobilità storica e sociale del West nell'arco dei trent'anni in cui la storia si sviluppa, ha finito per rendere "I segreti di Brokeback Mountain" qualcosa di molto diverso e di molto più interessante di un semplice western gay.

Ang Lee riprende un racconto di Annie Proulx pubblicato sul The New Yorker del 13 ottobre 1997.
La vicenda dei cowboys Ennis e Jack, riuniti dal caso a sorvegliare le pecore sui pascoli alti dell' Utah e travolti da un' attrazione fatale, è la cronaca di un amore, narrata dalla Proulx con trepido pudore. Anche nel film di Lee, Ennis e Jack passano a vie di fatto quando il freddo li costringe a pernottare nella stessa tenda, favorendo il contatto tra i loro giovani corpi. Nonostante il reciproco impegno a non vedersi più la relazione si prolunga indefinitamente e attraversa i rispettivi infelici matrimoni.
Ennis sposerà la ragazza conosciuta da sempre, che scoprirà inorridita la tresca tra i due; Jack sposerà la reginetta del rodeo, figlia del cafone arricchito di turno, più preoccupata dall'azienda di famiglia, che dalle inquietudini del marito. Fingendo di andare a pesca, i due amanti tornano, due volte l'anno, sul Brokeback mountain, consapevoli che non durerà. Invece la relazione clandestina proseguirà per trent'anni, fino al tragico epilogo.

La struttura drammaturgica del film è quella di una love-story in piena regola, dove agiscono l'antitesi tra passione e routine coniugale, pubblico e privato, fedeltà e tradimento, struttura che funzionerebbe altrettanto bene, se gli amanti fossero un uomo e una donna.
Il prodotto è un film scritto benissimo, dove poesia e melodramma s'intrecciano con una sensibilità che non rifiuta, ma trascende l'elemento gay. Lee ha dichiarato di avere sfruttato l'imbarazzo reale dei due protagonisti e ha fatto ripetere ben tredici volte la scena erotica fra Gyllenhaal e Ledger.
Sullo schermo, la celebre scena, risulta forte ed esplicita, anche se l'interesse di Lee sembra essere altrove: valorizzare il magnifico paesaggio, quasi un impossibile paradiso sentimentale e trattare, attraverso la fisicità "iconografica" dei due splendidi protagonisti, la fine del mito della frontiera.

"I segreti di Brokeback Mountain" è un film sull'amore per la tradizione genitoriale. Gyllenhaal-Jack è innamorato di un padre rifiutante e vorrebbe portare Ledger a vivere nel ranch di famiglia, per coltivare la terra ed allevare il bestiame. Ledger-Ennis ha perso i genitori, uccisi dall'industrializzazione, dalla civilizzazione della terra.
Ennis, come il padre di Jack, è un uomo chiuso, rude, legato alla terra. Egli ha un interdetto: l'omosessualità è una devianza, è il segno di un fallimento e deve essere estirpata. In effetti tutta la vita di Ennis è un fallimento, causato dalla propria autodistruttività, dalla non accettazione della propria omosessualità. Egli, con la propria ombrosa ruvidità, è il vero protagonista del film, il rappresentante di quel 'fragile machismo' tipico dei rudi cowboy del selvaggio west. Ennis è il rappresentante di un maschio in estinzione, di un'epopea sorpassata e distrutta dall'avvento delle macchine.
In definitiva "I segreti di Brokeback Mountain" è un film di impianto narrativo classico, ha una storia importante, scritta benissimo e interpretata ancora meglio da due attori in stato di grazia.
Già vincitore del Leone d'Oro a Venezia e di parecchi Golden Globe, non è difficile prevedere che farà incetta di Oscar.

Commenta la recensione di I SEGRETI DI BROKEBACK MOUNTAIN sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di maremare - aggiornata al 01/02/2006

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place: giorno 1abigail (2024)accattaromaacidamen (2024)animale umanoanimali randagianna (2023)arrivederci berlinguer!bad boys: ride or die
 NEW
banel e adama
 NEW
cuckoocult killer - la vendetta prima di tuttodall'alto di una fredda torreeileenel paraiso
 NEW
era mio figlio (2024)fantastic machinefederer: gli ultimi dodici giornifly me to the moon - le due facce della lunafremontfuga in normandiafuriosa: a mad max sagagarfield - una missione gustosaghost: rite here rite nowgirasoligli immortaligli indesiderabili (2023)
 NEW
glory hole
 R
hit man - killer per casoholy shoeshorizon: an american saga - capitolo 1hotspot - amore senza retei dannatiif - gli amici immaginariil caso goldmanil coraggio di blancheil gusto delle coseil mio posto e' quiil mio regno per una farfallail mistero scorre sul fiumeil regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoin a violent nature
 NEW
indagine su una storia d'amoreinside out 2io & sissiio e il seccoio, il tubo e le pizzejago into the whitekinds of kindnessl’amante dell'astronautala memoria dell’assassinola morte e' un problema dei vivila profezia del malela stanza degli omicidila tartarugala treccial'esorcismo - ultimo attol'impero
 NEW
l'invenzione di noi duelonglegs
 NEW
l'ultima vendetta
 NEW
madame lunamade in dreams - l'italiano che ha costruito l'americamarcello miomatrimonio con sorpresa (2024)me contro te: il film - operazione spiemetamorphosis (2024)mothers' instinctnew lifeniente da perdere (2024)noir casablancanon riattaccareprima della fine - gli ultimi giorni di enrico berlinguerquattro figlie (2023)quell'estate con ireneracconto di due stagioniricchi a tutti i costiritratto di un amorerobo puffinroma bluessamadsaro' con tesei fratellishoshanashukransuperlunathe animal kingdomthe bikeridersthe boys - stagione 4the fall guythe penitent - a rational manthe rapture - le ravissementthe strangers: capitolo 1the tunnel to summer, the exit of goodbyesthe watchers - loro ti guardanoti mangio il cuoretroppo azzurro
 NEW
twisters
 NEW
un messicano sulla lunaun piedipiatti a beverly hills: axel funa spiegazione per tuttouna storia neraunder parisunfrosted: storia di uno snack americanovangelo secondo mariavincent deve morirewindlesswoken - nulla e' come sembra

1052383 commenti su 50929 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ALL YOU NEED IS DEATHANCHE I CINESI MANGIANO FAGIOLIBAG OF LIESBLOODLINE KILLERBUTT BOYCINDERELLA'S REVENGEDR. CHEON E IL TALISMANO PERDUTOE IL CASANOVA DI FELLINI?EASTER BLOODY EASTERI DUE TORERII SAW THE TV GLOWIL MIO CORPO PER UN POKERIL MONDO DI ALEXIL SIGNORE DEL DISORDINEINSOSPETTABILE FOLLIAIP MAN: IL RISVEGLIOISLAND OF THE DOLLSK9 - SQUADRA ANTIDROGALA FORZA DELLA VENDETTALA STRANA SIGNORA DELLA PORTA ACCANTOLA TOTALE!L'APPRENDISTA DELLA TIGREMIO FIGLIO (2018)REFUGERINGO E GRINGO CONTRO TUTTISATAN'S SLAVE (1980)SPOONFUL OF SUGARSWIMTHE MONKEY KINGTHE MOONTHE PRINCESS (2022)THE SHE-CREATURETHE SOUL EATERUFO SWEDENUN AMORE IN PERICOLOWOMAN WALKS AHEAD

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

in sala


HIT MAN - KILLER PER CASO
Locandina del film HIT MAN - KILLER PER CASO Regia: Richard Linklater
Interpreti: Glen Powell, Adria Arjona, Austin Amelio, Retta, Sanjay Rao, Molly Bernard, Evan Holtzman, Gralen Bryant Banks, Mike Markoff, Bryant Carroll, Enrique Bush, Bri Myles, Kate Adair, Martin Bats Bradford, Morgana Shaw, Ritchie Montgomery, Richard Robichaux, Jo-Ann Robinson, Jonas Lerway, Kim Baptiste, Sara Osi Scott, Anthony Michael Frederick, Duffy Austin, Jordan Joseph, Garrison Allen, Beth Bartley, Jordan Salloum, John Raley, Tre Styles, Donna DuPlantier, Michele Jang, Stephanie Hong
Genere: azione

Recensione a cura di The Gaunt

POVERE CREATURE!
Locandina del film POVERE CREATURE! Regia: Yorgos Lanthimos
Interpreti: Emma Stone, Mark Ruffalo, Willem Dafoe, Ramy Youssef, Jerrod Carmichael, Christopher Abbott, Margaret Qualley, Suzy Bemba, Kathryn Hunter, Hanna Schygulla, Vicki Pepperdine, Jack Barton, Charlie Hiscock, Attila Dobai, Emma Hindle, Anders Grundberg, Attila Kecskeméthy, Jucimar Barbosa, Carminho, Angela Paula Stander, Gustavo Gomes, Kate Handford, Owen Good, Zen Joshua Poisson, Vivienne Soan, Jerskin Fendrix, István Göz, Bruna Asdorian, Tamás Szabó Sipos, Tom Stourton, Mascuud Dahir, Miles Jovian
Genere: fantascienza

Recensione a cura di The Gaunt

archivio


THE DEVIL IN MISS JONES
Locandina del film THE DEVIL IN MISS JONES Regia: Gerard Damiano
Interpreti: Georgina Spelvin, John Clemens, Harry Reems
Genere: erotico

Recensione a cura di The Gaunt

MERCOLEDI' - STAGIONE 1
Locandina del film MERCOLEDI' - STAGIONE 1 Regia: Tim Burton, Gandja Monteiro, James Marshall
Interpreti: Jenna Ortega, Gwendoline Christie, Riki Lindhome, Jamie McShane, Hunter Doohan, Percy Hynes White, Emma Myers, Joy Sunday, Georgie Farmer
Genere: fantasy

Recensione a cura di Gabriele Nasisi

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net