Recensione captain america: il primo vendicatore regia di Joe Johnston USA 2011
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione captain america: il primo vendicatore (2011)

Voto Visitatori:   5,85 / 10 (153 voti)5,85Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE

Immagine tratta dal film CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE

Immagine tratta dal film CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE

Immagine tratta dal film CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE

Immagine tratta dal film CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE

Immagine tratta dal film CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE
 

Complice un siero per aumentare le capacità fisiche dei soldati, di cui sarà a causa di un sabotaggio l'unico beneficiario, Steve Rogers (Chris Evans), scarto dell'esercito americano, diventa Capitan America - prima icona e poi condottiero degli americani contro i nazisti nella Seconda Guerra Mondiale ed in particolare contro le macchinazioni del Teschio Rosso (Hugo Weaving), uno scienziato che traffica con poteri extraterrestri e mira alla conquista del mondo. Nel film si narra la storia delle origini di Capitan America e del suo destino nella Seconda Guerra Mondiale, incorniciata da due brevi sequenze ambientate ai giorni nostri che lanciano (in maniera piuttosto goffa e con ellissi narrative assolutamente incomprensibili) il film "The Avengers" di Joss Whedon (del 2012, che riprende la trama del Cubo Cosmico).

Utilizzato come strumento di propaganda negli anni Quaranta (cosa che viene ripresa nel film in maniera molto efficace ed ironica), il personaggio di Capitan America viene riciclato negli anni sessanta dalla Marvel di Stan Lee e messo alla guida dei Vendicatori, pardon, degli Avengers. E' un po' il "Topolino" del supereroi, è un militare, un capo, è un atleta, è bello e biondo e ha sempre ragione, non ha superpoteri interessanti, non ha superproblemi coinvolgenti, combatte terroristi nazisti invece - ad esempio - del padre del suo migliore amico che gli ha pure ucciso ed ingravidato la ragazza (non in quest'ordine) oppure Loki il dio nordico dell'Inganno.

Il film di Joe Johnston ("Wolfman") svecchia notevolmente la figura di Capitan America, per aumentare la vendibilità di un personaggio centrale nel progetto Marvel ma che non ha lo stesso impatto (e lo stesso target) di Spider-Man o degli X-Men. Il Cap cinematografico sta attraversando la curva di apprendimento ed i problemi legati al suo difficile ruolo nell'esercito americano (prima di diventare un primus inter pares tra i supereroi). Questo processo di umanizzazione del personaggio è la carta vincente del film, che lascia un po' a desiderare riguardo la caratterizzazione dei personaggi secondari e del villain.
Non giova affatto, inoltre, che il film si concluda ai giorni nostri, svilendo di fatto l'importanza di tutti i legami umani che Steve Rogers instaura e protegge nel corso del film. Amici, amori, colleghi: nel ventunesimo secolo non ne rimane nulla, tutto è perduto comunque e, forse, questo è il motivo per cui non ci si è sforzati molto a raccontarlo.

Accanto a Chris Evans - scelta inizialmente sorprendente, ma convincente una volta vista la storia che si è scelta di raccontare - Hugo Weaving, Stanley Tucci e Tommy Lee Jones allargano il numero di attori eccellenti che hanno accettato palesemente di far parte del progetto Marvel per gli zeri sull'assegno più che per il ruolo, mentre Hayley Atwell ha giusto l'occasione di mostrare al grande pubblico la sua strabordante carrozzeria (già notevole ai tempi di "The Duchess"). Evans era l'unica scelta azzeccata nel disastroso casting de "I Fantastici Quattro" di Tim Story e certamente sembrava più adatto nel ruolo di Johnny Storm che in quello di Steve Rogers. La sua prova - nei limiti di una sceneggiatura esile - è invece convincente al punto giusto, a patto di non aspettarsi enormi contributi personali di caratterizzazione del personaggio. Non è un'intuizione geniale come Robert Downey Junior per "Iron Man", ma nemmeno un miscast come Chris Hemsworth per "Thor".

Il progetto dei Marvel Studios di creare un universo cinematografico coerente va a discapito della qualità del singolo prodotto cinematografico (che viene visto come un "capitolo" di una storia più ampia) e della libertà creativa dei registi. E' un'operazione commerciale più che artistica, certamente un'occasione mancata per dare vita ad un'incarnazione realmente cinematografica dei personaggi Marvel - il confronto con i Batman di Nolan è impietoso, anche se non necessario.
Capitan America è tuttavia un film godibile e decentemente autoconsistente, il migliore della serie dei prequel di "the Avengers" (ad eccezione, forse del primo "Iron Man"). E' tutto fastidiosamente affrettato e l'impianto estetico - coerente con quello di "Iron Man" e "Thor" - continua a non convincere affatto, aumentando la sensazione generale di pochezza e superficialità, ma almeno il film ha i suoi momenti.

Commenta la recensione di CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di JackR - aggiornata al 25/07/2012 15.26.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

10 giorni senza mamma7 uomini a molloalexander mcqueen - il genio della modaalita - angelo della battagliaalpha - un'amicizia forte come la vitaamici come prima (2018)ancora auguri per la tua morteanimasaquamanasterix e il segreto della pozione magicaattenti al gorillabeautiful boy (2018)ben is backbenvenuti a marwenbird box
 HOT
bohemian rhapsodyborder: creature di confine
 NEW
boy erased - vite cancellatebts world tour: love yourself in seoulbumblebeecalcutta - tutti in piedicapri-revolutioncaptain marvelcartac'e' tempoc'era una volta il principe azzurrochi scriverà la nostra storia?city of liescocaine - la vera storia di white boy rickcold war (2018)colette (2018)compromessi sposiconversazioni atomichecopia originalecoppermancreed iicroce e delizia (2019)crucifixion - il male e' stato invocatodiabolik sono iodinosaurs (2018)domani e' un altro giorno (2019)don't fuck in the woods 2dove bisogna staredragon ball super: brolydragon trainer: il mondo nascostoescape room (2019)ex-otago - siamo come genovaghostland - la casa delle bamboleglassgloria bellgreen bookhepta. sette stadi d'amoreholmes and watsoni bambini di rue saint-maur 209i nomi del signor sulcici villeggiantiil carillonil castello di vetro
 NEW
il coraggio della verita (2018)il corriere - the muleil destino degli uominiil gioco delle coppieil grinch (2018)il mio capolavoroil primo reil professore cambia scuolail ritorno di mary poppinsil testimone invisibilekusama: infinityla befana vien di nottela casa di jackla donna elettricala douleurla favoritala fuga - girl in flight
 R
la notte dei 12 anni
 NEW
la notte e' piccola per noi - director's cutla paranza dei bambinila prima pietra
 NEW
la promessa dell'albala vita in un attimol'agenzia dei bugiardilake placid: legacylandl'esorcismo di hannah graceliberol'ingrediente segretolo sguardo di orson welleslontano da quil'uomo che rubo' banksyl'uomo dal cuore di ferrom.i.a. - la cattiva ragazza della musicamacchine mortalimaria regina di scoziamathera - l'ascolto dei sassimia e il leone biancomodalita' aereo
 NEW
momenti di trascurabile felicita'moschettieri del re: la penultima missionenelle tue mani (2018)
 NEW
nessun uomo e' un'isolanightmare cinemanon ci resta che il criminenon ci resta che vincerenon sposate le mie figlie 2ognuno ha diritto ad amare - touch me notovunque proteggimiparlami di tepeppermintpiercingquello che veramente importaralph spacca internetremirex - un cucciolo a palazzoricomincio da me (2019)ride (2018)roma (2018)santiago, italia
 NEW
sara e marti - il filmse la strada potesse parlarese son rose
 NEW
sofiaspider-man: un nuovo universosulle sue spalle
 HOT
suspiria (2018)the barge peoplethe final wishthe front runner - il vizio del poterethe lego movie 2: una nuova avventurathe old man & the gunthe vanishing - il mistero del farothe young cannibalstintoretto. un ribelle a veneziatramonto (2018)tre voltiun giorno all'improvvisoun piccolo favoreun uomo tranquillo (2019)un valzer fra gli scaffali
 NEW
un viaggio a quattro zampeun'avventuravan gogh - sulla soglia dell'eternita'velvet buzzsawvice - l'uomo nell'ombravoglio mangiare il tuo pancreaswestwood. punk, icona, attivistawunderkammer - le stanze della meraviglia

985778 commenti su 40976 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net