Recensione captain america: il primo vendicatore regia di Joe Johnston USA 2011
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione captain america: il primo vendicatore (2011)

Voto Visitatori:   5,85 / 10 (153 voti)5,85Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE

Immagine tratta dal film CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE

Immagine tratta dal film CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE

Immagine tratta dal film CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE

Immagine tratta dal film CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE

Immagine tratta dal film CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE
 

Complice un siero per aumentare le capacitÓ fisiche dei soldati, di cui sarÓ a causa di un sabotaggio l'unico beneficiario, Steve Rogers (Chris Evans), scarto dell'esercito americano, diventa Capitan America - prima icona e poi condottiero degli americani contro i nazisti nella Seconda Guerra Mondiale ed in particolare contro le macchinazioni del Teschio Rosso (Hugo Weaving), uno scienziato che traffica con poteri extraterrestri e mira alla conquista del mondo. Nel film si narra la storia delle origini di Capitan America e del suo destino nella Seconda Guerra Mondiale, incorniciata da due brevi sequenze ambientate ai giorni nostri che lanciano (in maniera piuttosto goffa e con ellissi narrative assolutamente incomprensibili) il film "The Avengers" di Joss Whedon (del 2012, che riprende la trama del Cubo Cosmico).

Utilizzato come strumento di propaganda negli anni Quaranta (cosa che viene ripresa nel film in maniera molto efficace ed ironica), il personaggio di Capitan America viene riciclato negli anni sessanta dalla Marvel di Stan Lee e messo alla guida dei Vendicatori, pardon, degli Avengers. E' un po' il "Topolino" del supereroi, Ŕ un militare, un capo, Ŕ un atleta, Ŕ bello e biondo e ha sempre ragione, non ha superpoteri interessanti, non ha superproblemi coinvolgenti, combatte terroristi nazisti invece - ad esempio - del padre del suo migliore amico che gli ha pure ucciso ed ingravidato la ragazza (non in quest'ordine) oppure Loki il dio nordico dell'Inganno.

Il film di Joe Johnston ("Wolfman") svecchia notevolmente la figura di Capitan America, per aumentare la vendibilitÓ di un personaggio centrale nel progetto Marvel ma che non ha lo stesso impatto (e lo stesso target) di Spider-Man o degli X-Men. Il Cap cinematografico sta attraversando la curva di apprendimento ed i problemi legati al suo difficile ruolo nell'esercito americano (prima di diventare un primus inter pares tra i supereroi). Questo processo di umanizzazione del personaggio Ŕ la carta vincente del film, che lascia un po' a desiderare riguardo la caratterizzazione dei personaggi secondari e del villain.
Non giova affatto, inoltre, che il film si concluda ai giorni nostri, svilendo di fatto l'importanza di tutti i legami umani che Steve Rogers instaura e protegge nel corso del film. Amici, amori, colleghi: nel ventunesimo secolo non ne rimane nulla, tutto Ŕ perduto comunque e, forse, questo Ŕ il motivo per cui non ci si Ŕ sforzati molto a raccontarlo.

Accanto a Chris Evans - scelta inizialmente sorprendente, ma convincente una volta vista la storia che si Ŕ scelta di raccontare - Hugo Weaving, Stanley Tucci e Tommy Lee Jones allargano il numero di attori eccellenti che hanno accettato palesemente di far parte del progetto Marvel per gli zeri sull'assegno pi¨ che per il ruolo, mentre Hayley Atwell ha giusto l'occasione di mostrare al grande pubblico la sua strabordante carrozzeria (giÓ notevole ai tempi di "The Duchess"). Evans era l'unica scelta azzeccata nel disastroso casting de "I Fantastici Quattro" di Tim Story e certamente sembrava pi¨ adatto nel ruolo di Johnny Storm che in quello di Steve Rogers. La sua prova - nei limiti di una sceneggiatura esile - Ŕ invece convincente al punto giusto, a patto di non aspettarsi enormi contributi personali di caratterizzazione del personaggio. Non Ŕ un'intuizione geniale come Robert Downey Junior per "Iron Man", ma nemmeno un miscast come Chris Hemsworth per "Thor".

Il progetto dei Marvel Studios di creare un universo cinematografico coerente va a discapito della qualitÓ del singolo prodotto cinematografico (che viene visto come un "capitolo" di una storia pi¨ ampia) e della libertÓ creativa dei registi. E' un'operazione commerciale pi¨ che artistica, certamente un'occasione mancata per dare vita ad un'incarnazione realmente cinematografica dei personaggi Marvel - il confronto con i Batman di Nolan Ŕ impietoso, anche se non necessario.
Capitan America Ŕ tuttavia un film godibile e decentemente autoconsistente, il migliore della serie dei prequel di "the Avengers" (ad eccezione, forse del primo "Iron Man"). E' tutto fastidiosamente affrettato e l'impianto estetico - coerente con quello di "Iron Man" e "Thor" - continua a non convincere affatto, aumentando la sensazione generale di pochezza e superficialitÓ, ma almeno il film ha i suoi momenti.

Commenta la recensione di CAPTAIN AMERICA: IL PRIMO VENDICATORE sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di JackR - aggiornata al 25/07/2012 15.26.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a spasso con willya un metro da tea.n.i.m.a.after (2019)alexander mcqueen - il genio della moda
 NEW
alive in franceancora un giornoasterix e il segreto della pozione magicaattacco a mumbai - una vera storia di coraggio
 NEW
attenti a quelle dueavengers: endgame
 NEW
banglabe kind - un viaggio gentile all'interno della diversita'beautiful thingsbene ma non benissimobentornato presidentebook club - tutto puo' succedereborder: creature di confineboy erased - vite cancellatebutterfly (2019)cafarnaocaptain marvelcaptive stateche fare quando il mondo e' in fiamme?cocaine - la vera storia di white boy rickcyrano, mon amourdafnedagli occhi dell'amoredetective per casodiabolik sono iodilili a parigidolceroma
 NEW
dolor y gloriadumbo (2019)ed e' subito serafratelli nemici - close enemiesgauguin a tahiti. il paradiso perdutogloria bellgo home - a casa lorogordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)highwaymen - l'ultima imboscatai figli del fiume gialloi fratelli sistersi villeggiantiil campione (2019)il carillonil coraggio della verita (2018)il corpo della sposail grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil professore e il pazzoil ragazzo che diventera' reil vegetarianoil venerabile w.il viaggio di yaoinstant familyjohn mcenroe - l'impero della perfezione
 NEW
john wick 3 - parabellumkarenina & ikurskla caduta dell'impero americanola citta' che curala conseguenzala fuga - girl in flightla llorona: le lacrime del malela mia seconda voltala notte e' piccola per noi - director's cutla promessa dell'albal'alfabeto di peter greenawayle grand balle invisibilil'educazione di reyl'eroelikemebacklo spietatol'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema cosa ci dice il cervello
 NEW
mo' vi mento - lira di achillemomenti di trascurabile felicita'my hero academia the movie: the two heroesnessun uomo e' un'isolanoinon ci resta che riderenon sono un assassinonon sposate le mie figlie 2normaloro verde - c'era una volta in colombiapet sematarypeterloopokemon detective pikachu
 NEW
quando eravamo fratelliquello che i social non dicono - the cleanersrabidrapiscimired joanricordi?sara e marti - il filmsarah & saleem - la' dove nulla e' possibilescappo a casasharon tate: tra incubo e realta'shazam!sofiasolo cose bellestanlio e ollioted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abissothe intruder (2019)the prodigy - il figlio del maletorna a casa, jimi!triple frontiertutte le mie nottitutti pazzi a tel avivtutto liscioun viaggio a quattro zampeun viaggio indimenticabileuna giusta causaun'altra vita - mug
 NEW
unfriended: dark webwonder park

987917 commenti su 41320 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net